Cerca nel blog

Loading

30 giugno 2012

Alla ricerca delle perdite nella centrale di Fukushima


Accesso alla sala toro di R1 con una telecamera dal pian terreno
Torniamo a parlare delle sale delle vasche di soppressione, ovvero quelle strutture toroidali (a ciambella per intenderci) posizionate sotto il contenitore del combustibile nucleare e che sono particolarmente importanti in caso di emergenza. Per i tre reattori gravemente danneggiati, i locali interrati, tra cui anche la sala del toro, sono almeno parzialmente allagati con acqua ovviamente contaminata. Per quanto riguarda le unità 2 e 3 sono state eseguite ripetute indagini (dose in R2 e R3, robot in R2livello acqua R2) anche con la camera ad infrarossi. Per l'unità 1, la sala non è accessibile direttamente perché l'accesso è sotto il livello dell'acqua. Per questo motivo è stato necessario accedere da una penetrazione dal piano terra con una telecamera, un sensore di temperatura e un dosimetro. I risultati dell'indagine avvenuta il 26 giugno sono riassunti in questo documento e mostrati in questo lungo video. Il livello dell'acqua è stato misurato utilizzando come riferimento la lunghezza di cavo che è stata calato nella penetrazione, il risultato è OP+4000 (Che cos'è OP?), circa 1 metro più alta che nell'unità 2 e 3. La misura è piuttosto approssimativa, per come è stata eseguita, ma l'ordine di grandezza è sicuramente quello giusto.


Per quanto riguarda la temperatura, questa è stata misurata a diverse altezze in aria e in acqua: va da 32 a 37 gradi, con la temperatura massima raggiunta proprio sul pelo dell'acqua. La temperatura dell'acqua all'interno del toro è registrata su questo grafico e si trova intorno a 34 gradi.

Misurato anche il livello di dose, di cui vi riportiamo i dati nella tabella qui sotto affiancata alla grafica con i punti di misura.

Vedete che i valori sono andati via via crescendo avvicinandosi alla superficie dell'acqua fino a raggiungere il valore di 10.3 Sv/h e poi ha accennato a scendere. Purtroppo nei punti dal 12 al 15 lo strumento non è riuscito a misurare dando valori senza senso e quindi non è possibile capire l'intero andamento.

Indagare lo stato della vasca di soppressione e della sala toro è il primo passo necessario per l'individuazione di perdite d'acqua dalla vasca o dal vessel del reattore e quindi un punto decisivo per l'avanzamento del piano di recupero.

A tal proposito vale la pena riportare il commento di IAEA circa il risultato dell'analisi termografica nella vasca di soppressione del reattore 2 estratto da qui.

To clarify the purpose and potential advantages of the infrared survey in the Unit 2 Reactor Building we have assembled a brief analysis of the results provided by TEPCO.  This discussion is based on the information openly available in English and if further information is released we will provide a more comprehensive statement if appropriate.
Regarding the infrared camera survey performed by TEPCO on 12 June 2012 in the Unit 2 Reactor Building, we can assume that heat producing sources are present in the water at the bottom of the suppression chamber.  Presumably the mean temperature inside the suppression chamber is higher than that of the Torus room outside the Torus. 
TEPCO reports that the temperature of the vapour space in the suppression chamber is higher than that of the water.  This fact suggests that, within the suppression chamber, the vapour space may be connected somehow to the reactor atmosphere. If this is true, this can explain why the temperature in the upper part of the suppression chamber is influenced by the temperature of the vapour space in the reactor vessel and is therefore higher than the temperature of the liquid phase at the bottom of the suppression chamber.
The fact that the infrared method did not help determine the exact water level in the suppression chamber suggests that the temperature gradient in the suppression chamber in the vicinity of the water-vapour interface did not present a discontinuity clear enough to indicate the change of phase and hence the water level. Under these circumstances, it would be hard to determine the water level based on temperature mapping alone and TEPCO must be looking at different ways to determine the water level in the suppression chamber.

La situazione in fotografie

TEPCO ha rilasciato un aggiornamento fotografico sullo stato dell'arte nella centrale di Fukushima presentando l'avanzamento dei lavori in alcuni settori. Si vedono in particolare i lavori di rimozione dei detriti dagli edifici dei reattori 3 e 4, in particolare quest'ultimo è quasi pronto per l'installazione della parziale copertura a protezione delle manovre di movimentazione combustibile esausto.

Interessanti anche le immagini che documentano lo stato di avanzamento dei lavori per l'installazione del sistema di decontaminazione multi-isotopo. Questo è in piena fase di installazione. Altrettanto importanti i lavori di installazione di nuove tubazioni in polietilene e di grosso diametro per la movimentazione dell'acqua contaminata e in fase di trattamento.

Una perdita bloccata all'unità 3

Qualche settimana fa era stato individuato un accumulo d'acqua nei locali interrati adiacenti all'unità 2 (link) e adibiti a deposito temporaneo per i rifiuti secondari del sistema di decontaminazione dell'acqua di raffreddamento durante il normale funzionamento del reattore. Un accumulo praticamente identico è stato individuato anche per l'unità 3 (link).

L'accumulo è generato da una piccola perdita attraverso alcune tubazioni provenienti dall'edificio del reattore. Per eliminare l'accumulo si stanno svuotando i locali e al tempo stesso si stanno riempiendo con cemento i vani di comunicazione tra i vari edifici.

Ancora sulla piscina 4

TEPCO risponde alle continue critiche circa la stabilità della piscina del combustibile esausto nell'unità numero 4. A partire dai risultati delle indagini su inclinazioni sono state effettuate simulazioni di resistenza sismica confermando la tenuta della vasca anche se sottoposta a vibrazioni simili a quelle del mega terremoto dello scorso marzo.

Situazione dell'acqua contaminata

Questa settimana il documento con lo stato della acqua contaminata stoccata sul sito è stato rilasciato solo in lingua giapponese, speriamo non diventi un'abitudine, altrimenti saremo costretti a chiedere il vostro aiuto per la traduzione. I valori effettivi misurati in questa settimana sono leggermente più alti delle previsioni e la cosa non ci stupisce viste le piogge torrenziali che avevano colpito il Giappone nella scorsa settimana.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine79 50080 10081 00080 500
Acqua nello stoccaggio17 88017 61017 60019 010
Totale 97 38097 71098 60099 510
Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

162 commenti:

  1. Alessandro Clementi30 giugno 2012 14:35

    L'avete già detto? Raffreddamento interrotto nella piscina del 4. Scusate, link in giapponese perché da le temperature http://j.mp/NOIztq: alle 18, quando è stato spento, c'erano 36.6 gradi C, con 60 ore di tempo previste prima di raggiungere la soglia di rischio secondo la normativa attuale: 65 gradi C. Sulla ragione dell'interruzione, il ink in giapponese riferisce di un malfunzionamento elettrico (fonte TEPCO), assieme alla notizia che si metteranno al lavoro dopo l'1. Qua il Mainichi http://j.mp/MfZXf5 (scusate, volevo a tutti costi mettere il primo commento :) )

    RispondiElimina
  2. Bravo Alessandro Clementi, hai fatto bene a mettere la notizia, perché nei weekend TEPCO non pubblica in inglese e questa notizia sarebbe passata quasi in sordina altrimenti.


    Ho aggiunto una nota al grafico della temperatura.


    Come è il clima adesso? Se fosse in Italia, con il caldo che fa, si scalderebbe subito!

    RispondiElimina
  3. Ancora fermo il sistema di raffreddamento della piscina 4 http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r4&par=SFP&vis=graph&startTime=2012-06-23&endTime=2012-07-07

    RispondiElimina
  4. kumachanTokyo1 luglio 2012 09:37

    Qualcuno e` cosi` gentile da spiegarmi una cosa?
    Veramente togliendo le barre di controllo questa [mia] sera alle 9, il reattore entrera` in criticita` lunedi` mattina?

    RispondiElimina
  5. kumachanTokyo1 luglio 2012 09:49

    Previsioni Tokyo, Fukushma citta` [50km dall`impianto, ma avete una idea della temperatura].
    Ed una di Tokyo piu` vecchia per continuare la serie di post dei motivi percui il FV in Giappone e` una boiata suprema.
    Tanto per essere chiari lo e` gia` in Italia che ha una insolazione molto maggiore.
    http://twitpic.com/a2krnv
    http://twitpic.com/a2kt2i
    http://twitpic.com/a2ktba
    Comunque ieri notte qui erano 18C.

    RispondiElimina
  6. aspetta, sono un po' lento sui fusi orari, stai chiedendo se le operazioni di rimozione delle barre di controllo possono richiedere qualche ora (diciamo una decina)?


    potenzialmente le barre possono essere estratte in qualche minuto, ma durante il processo si vuole monitorare la moltiplicazione, il flusso dei neutroni e la temperatura in modo da verificarne il corretto funzionamento.


    e poi ci sono tutti i sistemi per la produzione dell'energia che vanno messi in funzione e controllati.


    quindi non mi stupisce che ci vogliano una decina di ore dall'estrazione delle barre alla connessione alla rete elettrica.

    RispondiElimina
  7. ieri notte c'erano 27 gradi nella nostra camera!

    RispondiElimina
  8. Hanno tempo fino a martedì per ripristinare il sistema di raffreddamento.Altri dettagli dal
    Sankei Shinbun
    In order to cool the fuel stored in the Spent Fuel Pool, the cooling system draws water from the pool, cools the water and circulates it back into the pool. There are two lines, and TEPCO tried to resume the cooling operation by starting the backup line. However, since both lines use the same UPS, TEPCO couldn't restart the system. TEPCO is planning to bypass the UPS and restart the system.

    Inoltre pare che un ingegnere meccanico che lavora alla centrale pare abbia twittato
    If it is really a serious situation, we would receive an emergency call. Then the crane will be used [Putzmeister concrete crane that pours water directly into the Spent Fuel Pool]. If that should happen, I will tweet right away. But I'm enjoying my day off, eating sweets.

    Tutto, me tapina, da
    http://ex-skf.blogspot.gr/2012/06/fukushima-i-nuke-plant-reactor-4-spent.html

    RispondiElimina
  9. kumachanTokyo1 luglio 2012 10:15

    Svegliati con calma almeno la domenica mattina!
    Oppure i due tifoni iniziano a saltellarti sul letto alle 7?

    Quindi lo tengono sottocritico intenzionalmente...

    Piu` che metterci 10 ore a raggiungere la criticita` dopo l`estrazone delle barre, vuol dire che combinano le barre nere-grigie in modo da aumentare ma rimanere sotto ad 1 e domani [mia] mattina avremo un bel blu Cherenkov :)
    Detta bene cosi`?

    RispondiElimina
  10. kumachanTokyo1 luglio 2012 10:26

    Tanto, male che vada, vanno in un negozio che rifornisce le discoteche, si comprano qualche metro cubo di ghiaccio secco e lo buttano nella piscina.
    Oppure vanno dai fornitori di azoto liquido e fanno altrettanto.

    Totoro, vuoi dire tu a Tepco dove vi rifornite per l`azoto?
    Quanto lo pagate?
    Gli smanettoni da PC OC dicono oltre 1euro/litro.

    RispondiElimina
  11. giusto una precisazione. il sistema di raffreddamento della piscina non prende acqua dalla vasca stessa, ma dalla skimmer surge tank, ovvero una vasca collegata alla piscina da una sorta di troppo pieno. è molto chiaro nel disegno allegato:
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/info/images/120530_01.gif



    il fatto che la pompa di backup non entri in funzione significa che c'è stato un guasto alla linea di potenza a monte. fermare il raffreddamento per qualche ora non è un gran problema, guarda per esempio questa interruzione alla fine di maggio, mi preoccupa maggiormente che l'intero quadro elettrico sia rimasto senza corrente. se succede alla piscina è un piccolo problema, se succede per i reattori mi preoccupo di più.


    la soluzione brute force suggerita dall'ingegnere non so quanto possa essere utile, se non veramente come ultimissima spiaggia, visto che adesso hanno messo un tappo di acciaio sulla piscina.
    http://3.bp.blogspot.com/-XFgpIxcDU2A/T9txh2o4DWI/AAAAAAAAHs8/lklNqDLV7O4/s1600/sfp-r4.jpg


    mentre ti rispondevo, per la prima volta ho visto la scritta "One other user is typing"... il che rende veramente queste discussioni molto simili ad una chat, anche se poi non ho visto nessuna risposta comparire.

    RispondiElimina
  12. no, con il caldo preferiscono dormire alla mattina, ma io mi sono svegliato alle 7 puntuale per mettere a studiare un po'!

    RispondiElimina
  13. kumachanTokyo1 luglio 2012 10:29

    Voi non siete un paese monsonico :)

    Ma ho una domanda per Alessandro presumendo che sia da queste parti:
    io non ricordo un anno con cosi` tanto nuvolo da marzo ad oggi come quest`anno, e tu?

    RispondiElimina
  14. e invece ecco chi scriveva mentre anch'io scrivevo!


    non butterei affatto azoto liquido nella piscina. quello comincerebbe a bollire buttando "fumo" ovunque e anche schizzi vari che vorrei evitare. per non parlare poi dello stress termico.


    se sono proprio nella menta, manderei un generatore diesel su camion ad alimentare la linea senza potenza.


    noi l'azoto lo compriamo dalla air-liquide, il prezzo non è molto lontano da quello che hai citato. TEPCO ha già azoto liquido sul sito, lo usa, oltre che per i rivelatori al germanio, anche per produrre l'azoto gassoso da iniettare nei reattori.


    a proposito, venerdì abbiamo fatto il gelato con l'azoto liquido, tre gusti: birra, tropical e caffè. Quello al gusto tropical era talmente buono che stiamo pensando di farlo diventare una tradizione del lab!

    RispondiElimina
  15. Eri tu che usavi il typing, no?
    Forse possono far scorrere un pezzo di pannello o hanno previsto una botola sulla copertura in caso di emergenza
    ( aiuto! )

    RispondiElimina
  16. kumachanTokyo1 luglio 2012 10:37

    Mettere l`azoto in un radiatore che metti in piscina?
    Sono un bravo provocatore!
    Ma ora non disturbo piu`, esco con amici per uno yakiniku, grigliatona stile koreano con la griglia sul tuo tavolo e sostanzialmente... te lo cucini tu.

    RispondiElimina
  17. era kumachanTokyo qui sotto :)


    può darsi, ma questo significa che gli operatori devono poter arrivare al piano operativo (non mi è sembrato di vedere servo motori o rotaie dove far scorrere i pannelli) e in quel caso è tutto più facile, perché basta portarsi dietro una manichetta anti-incendio.


    ripeto, non è l'assenza di raffreddamento che mi preoccupa, ma l'assenza di potenza elettrica. :(

    RispondiElimina
  18. più facile usare una manichetta anti-incendio.


    buon appetito e buon divertimento con la griglia fai da te!

    RispondiElimina
  19. (UPDATE) TEPCO è riuscito a bypassare l'UPS e riavviato il sistema di raffreddamento a 15:07 il 1 ° luglio. Al momento della ripresa, la temperatura dell'acqua all'interno della piscina combustibile esaurito era 42,9 gradi Celsius.TEPCO prevede di sostituire gli UPS difettosi questa settimana.

    RispondiElimina
  20. grazie Egiovanna buona notizia.


    UPS... sono perplesso. All'UPS entra la linea di potenza, questo tiene cariche le batterie e fin tanto che c'è tensione all'ingresso, permette alla corrente di andare all'utilizzatore.


    per bypassare l'UPS ci sono due modi in genere. il primo è automatico, nel senso che l'UPS dovrebbe sentire che ha un problema all'inverter o alle batterie e quindi deviare la linea in ingresso direttamente all'uscita. se questo bypass integrato nell'UPS non dovesse funzionare allora si passa alla soluzione hard che vuol dire staccare tre conduttori quelli in ingresso e morsettarli ai tre in uscita. di per sé è un'operazione che si fa in breve tempo (1 ora compreso tutto). probabilmente e giustamente hanno voluto capire prima di applicare la soluzione brute force.


    il bypass automatico è generalmente installato su tutti gli UPS da battaglia, mentre è disponibile anche un ulteriore interruttore di bypass opzionale esterno per aumentare la ridondanza.


    se il danno è all'UPS, per esperienza, ti dico che sono due le cause più probabili: una batteria che si è rotta oppure un condensatore di livellamento che si è gonfiato. questo alleggerisce la mia critica precedente sulla mancanza di tensione al quadro, ma non capisco come mai non sia entrato in funzione il bypass automatico.


    Qui http://www.onlinepower.com/PDF/specification/HEUPS.pdf alcune informazioni sugli UPS da battaglia. Il modello non è necessariamente quello impiegato, ma le caratteristiche non saranno molto differenti almeno in generale.

    RispondiElimina
  21. Possibile.. dipende da vari fattori... l'inventory del combustibile (quanto fissile "fresco" è presente, plutonio ecc.), molti fattori esterni (giustamente come diceva toto i parametri della parte elettrica, lo stato della rete... ). Principalmente direi che il rateo di reattività varia anche con il tipo di reattore. .. alcuni reattori hanno diversi tipi di barre di controllo (emergenza, per il controllo on-line, per il controllo fine) e talvolta si usa anche illivello di boro (mai nei reattori di potenza).
    Una curiosità... a questo link ti raccontano lo statrtup di un reattore militare su un sottomarino:
    http://www.ussdevilfish.com/newsletter/news04.htm

    Drugo

    RispondiElimina
  22. Ma per la miseria, la TEPCO ci è o ci fa? Come fa una linea di backup ad usare gli stessi componenti della linea principale?? Nel caso che leggo sopra l'UPS. E' come se buco una ruota in auto la cambio con una delle altre tre??!!

    Fuori dalla TEPCO la situazione non è certo molto migliore. Questa settimana a Vienna ho avuto modo di scambiare opinioni e assistere alle presentazioni di colleghi del National Metrology Institute of Japan di Tsukuba (Ibaraki) e ne sono uscite di ogni, quasi da non potersi ripetere. Solo per dirne due: l'incertezza di misura non è popolare in Giappone (grazie ce ne eravamo accorti) anche tra i migliori istituti di ricerca e monitoraggio, figurarsi tra i badilantes e la formazione sul monitoraggio radiologico in condizioni di emergenza hanno cominciato a farla dopo FD, non prima.

    Non va bene!
    SM

    RispondiElimina
  23. UNa notte hot?... cosa c'e' di meglio? :-)

    R.

    RispondiElimina
  24. UNa notte hot?... cosa c'e' di meglio? :-)

    R.

    P.S.: Ohi e' ripartito!!!

    RispondiElimina
  25. sarebbe stato meglio avere il condizionatore!

    RispondiElimina
  26. non senza proteste, ma apparentemente è ripartito. kumachanTokyo ci ha confermato che dovrebbe essere in linea domani mattina nel suo fuso orario

    RispondiElimina
  27. Per quel che ricordo, il 'condizionatore' sono i bambini piccoli! :-)

    R.

    RispondiElimina
  28. loro scaldano come una vaporiera, altro che fresco! questa mattina mi sono alzato alle 7 dalla disperazione perché avevo la testa di uno dei due che mi puntava fissa nella schiena.

    RispondiElimina
  29. kumachanTokyo2 luglio 2012 06:17

    Grazie tante :)

    RispondiElimina
  30. Ah beh, adesso che mi mostri il PDF è tutto chiaro ...:)))
    Peggio del cinese, dove almeno si può ammirare l'eleganza dei segni

    RispondiElimina
  31. Alessandro Clementi2 luglio 2012 08:35

    Sì, sono con te, ma forse la fascinazione, per quello che non si capisce e si vorrebbe, è di pari grado...

    RispondiElimina
  32. Qualche parola sui parametri dei reattori:


    1) Piscina 4. Ripristinato il sistema di raffreddamento (punto B) e la temperatura riprende a scendere dai 40 gradi che aveva raggiunto.


    2) Aria nel PCV di R2. Sempre più un rebus quello delle misure di temperatura atmosferica all'interno del contenimento primario del reattore 2. I valori salgono e scendono un po' come vogliono.


    3) Concentrazione Xe-135 in R1. Nella giornata di ieri una e una sola misura di Xe-135 è risultata circa 100 volte superiore ai valori soliti, tanto da appiattire completamente il grafico per colpa della scala. Lo Xe-135 è (impropriamente, come ci ha già spiegato SM) utilizzato come indicatore di criticità e TEPCO ha stabilito come soglia 1 Bq/cm3. La misurata elevata di ieri si è attestata intorno a 0.256 Bq/cm3 quindi ancora bassa rispetto alla soglia, ma teniamoci pronti al terremoto mediatico che ne seguirà. Secondo me è un errore strumentale infatti è stato misurato una sola volta e da un solo strumento. Terremo sotto osservazione.

    RispondiElimina
  33. Alessandro Clementi2 luglio 2012 08:42

    Non saprei. Ho mille impressioni, soprattutto in campo metereologico, che per me è un chiodo fisso. Dentro di me si fissano estati senza sole, schiarite invernali tra dicembre e febbraio che sembra non non finire mai, e soprattutto stagioni delle piogge incredibilmente lunghe. Ma ho spesso il sospetto che siano un po' come i semafori che "tutti a me, i rossi!", che come sappiamo è una pura impressione soggettiva legata al fatto che facciamo più caso a quando siamo costretti a fermarci che a quando scorriamo. Ad ogni modo no, quest'anno più che il nuvolo, è la qualità della pioggia. Quando attacca si trasforma in bruma londinese e non ti molla più. Anche ieri sera era così, e ha accompagnato un'inutile nottata in bianco per vedere una partita altrettanto inutile.

    RispondiElimina
  34. Faccio un po' di pubblicità per @ValerianoB che ha pubblicato la seconda puntata sui paradossi della relatività.
    http://unico-short.tk/paradossi2

    RispondiElimina
  35. Alessandro Clementi2 luglio 2012 09:39

    Posto qua quello che ho io sulle previsioni delle riduzioni di gas serra secondo lo studio del Central Environment Council, organo di consulenza del Min. Ambiente giapponese.
    Vediamo se riesco a farvelo vedere in tabella, che sarebbe la cosa più semplice...
















    Scenario


    Dipendenza dal nucleare (2030)


    Dipendenza dal nucleare (2020)


    Incidenza dei provvedimenti


    Emissioni gas serra nel 2030


    Emissioni gas serra nel 2020




    1


    0%


    14%


    Alta


    -25%


    -11%




    2


    0%


    0%


    Alta


    -25%


    -5%




    3


    15%


    21%


    Media


    -25%


    -11%




    4


    15%


    23%


    Alta


    -31%


    -15%




    5


    20%


    26%


    Media


    -27%


    -12%




    6


    25%


    31%


    Media


    -30%


    -13%





    Di questi, lo scenario più realistico è il 4, con il 15% di dipendenza per il 2030 sulla premessa che nessun nuovo reattore venga costruito in futuro, e che tutti quelli esistenti vengano dismessi dopo 40 anni di operatività.
    La tabella non tiene conto dei tagli addizionali che potrebbero derivare dalla permuta di "carbon credits" (in genere 1,6%) o dall'assorbimento degli alberi (3,5%), calcoli che però rientravano nella promessa di -25% del Giappone ai tempi del protocollo di Kyoto. Ad ogni modo 15+1,6+3,5 non fa 25. Anche io trovo ovviamente strano che la dipendenza dal nucleare al 31% nel 2020 dia meno risultato dello scenario 4, ma va anche notato come il 25% pare sarebbe raggiungibile a 0% di dipendenza dal nucleare se non nel 2020 10 anni dopo. (non ho ancora letto l'analisi "alla vaselina" di Kumachan, quindi eventualmente non me ne vogliate).
    Alcuni membro del panel pare abbiamo proposto di aggiungere uno scenario di 35% di taglio alle emissioni, sulla possibilità di un'incidenza del 45% sul nucleare (con nuovi reattori, ovviamente) ma l'idea è stata scartata per la forte opposizione di molti membri della commissione, che la trovava "unrealistic", sicuramente per la mancanza di appoggio da parte dell'opinione pubblica. Lamentele anche per la laconica dizione "alta-media-bassa" delle misure che verranno prese, che non va più nel dettaglio dicendo che cosa dovrebbe venire implementato.
    Ah, oltre alla legge sull'acquisto obbligatorio di rinnovabili, da ottobre dovrebbe essere introdotta anche una nuova tassa sui combustibili fossili, sempre per stimolare il ricorso alle fonti di energia "eco-friendly", ma chissà... la legge che doveva fornire le basi legali alle riduzioni "target", approvata dal Gabinetto 2 anni fa è ancora ferma al Parlamento, e figurarsi se verrà approvata nel corso della sessione attuale.
    Come si diceva nella notizia postata da Kuma, il Consiglio sull'Energia e Ambiente, con a capo il PM, ha scelto gli scenari papabili sulla base di tre rapporti, quello del Central Environment Council del Min. Ambiente, dell'Advisory Committee for Natural Resources and Energy del METI e il Committee on Nuclear Safety della segreteria di gabinetto. "The Final" lo dovrebbero scegliere intorno ad agosto, dopo la classica serie di public hearing. Scusate se alcune cose sono una ripetizione di quanto già detto.

    RispondiElimina
  36. diciamo che a disqus non stanno molto simpatiche le tabelle... conviene fare uno screenshot e aggiungere la foto :)

    RispondiElimina
  37. Alessandro Clementi2 luglio 2012 09:50

    Maledetto! M'ha svaccato tutta la tabella che nella preview mi dava senza problemi!
    Vabbè, da qua: https://dl.dropbox.com/u/31268820/Tabella%20Green%20House%20Gas.rtf

    RispondiElimina
  38. ti ho fatto uno screenshot per comodità
    http://img826.imageshack.us/img826/2290/scenari.png

    RispondiElimina
  39. Alessandro Clementi2 luglio 2012 09:55

    Tra l'altro, mi rivolgo ai nipponisti, Kuma e Mamoru, sempre nella stessa pagina da cui sono tratti i dati di cui sopra (http://www.env.go.jp/council/06earth/y060-108.html) ci sono un mucchio di tabelle e materiali interessanti, anche sulle centrali termoelettriche, sul PIL ecc. Appena ho tempo cerco di dare un'occhiata. Se qualcuno riesce a darla prima di me, magari mi indirizza su qualcosa che sarebbe utile alla discussione del blog.

    RispondiElimina
  40. Alessandro Clementi2 luglio 2012 10:04

    Smak! Pciù!

    RispondiElimina
  41. Alessandro Clementi2 luglio 2012 13:42

    Ah, per non fare la figura del cafone. Io, "da queste parti" ci starei da mane a sera, ma tenendo famiglia estremamente impegnativa, con pupi idrovori di tempo altrui, posso esserci solo a singhiozzi.

    RispondiElimina
  42. Perseverano! Due ore a fargli capire che devono usare i Bq/m^3, Bq/litro, etc... niente ...

    Toto, eri tu che ti chiedevi come mai Areva è sempre fermo? Adesso so il perchè, ci sono problemi grossi su quel sistema, molto grossi. Dove avevi letto la notizia? Hai qualche link recente?
    Grazie SM

    RispondiElimina
  43. Ci sono delle prescrizioni sulla salita a potenza, deve essere lenta entro certi parametri causa stress termici e mecanici sui componenti.
    Noi ci mettiamo 7min da 0.05 mW a 250kW. Credo ogni impianto abbia i suoi parametri di salita. La discesa veloce invece la puoi fare di botto ma è un bello stress alla macchina.
    SM

    RispondiElimina
  44. tutti i giorni tepco pubblica un mini stato dell'acqua con anche quali sistemi sono in funzione. areva è fermo da mesi.

    adesso però ci devo dire i problemi. rifiuti secondari?

    RispondiElimina
  45. Concentrati e rilassati, mettiti in posizione yoga, libera la mente e ripeti:
    "il fotovoltaico è bello, il fotovoltaico è la soluzione, credo nel fotovoltaico ..."
    :))
    SM

    RispondiElimina
  46. fattori di abbattimento molto lontani da quelli di progetto e non riescono a metterli a punto
    SM

    RispondiElimina
  47. se non ricordo male, il progetto parlava di fattori di decontaminazione fino all'ordine del milione, poi nei fatti arrivavano a qualche centomila, ma molto lentamente e forse circolavano più volte.

    misteri della Francia, ora capisco perché vanno così fieri di sarry

    RispondiElimina
  48. Qualche centinaio di persone non sono proteste, sono rumore di fondo...

    R.

    RispondiElimina
  49. Qualche ora fa c'è stato un terremoto (M5.4) nella baia di Tokyo. kumachanTokyo, Alessandro Clementi e tutti gli altri da quelli parti, tutto ok?


    sappiamo che per voi è normale, ma per noi non lo sarà mai.

    RispondiElimina
  50. kumachanTokyo3 luglio 2012 08:34

    Non e` tutti i giorni ma e` normale :)
    Quindi tutto bene.

    Sarebbe ora di farlo diventare normale per le nuove case italiane.

    RispondiElimina
  51. Una notizia tecnica interessante, magari non è eclatante come altre, ma è il segno che di cose se ne stanno facendo e pure parecchie.


    E' stata ultimata la rimozione del cloro dalla piscina del combustibile esausto numero 2. E' stato un processo particolarmente lungo come vedete dalla scala dei tempi nel grafico qui sotto, però siamo il cloro sia il radiocesio adesso sono a livelli accettabili.
    http://img703.imageshack.us/img703/6480/sfpr2.png

    RispondiElimina
  52. Relativamente all'ispezione toro 1, è stata ventilata questa ipotesi
    It is possible that corium lurks at the bottom of the room where the rad readings seemed out of range.
    • Some of the piping surface looks like it definitely was burned, perhaps a mark that would be made by corium dripping onto it from above
    http://www.simplyinfo.org/?p=6340

    il dosimetro sembrava funzionare correttamente prima del livello "12" perciò pensiamo che potrebbe essere stato danneggiato sul livello più basso della sala di soppressione della sala, forse perché si trovava in prossimità di una una parte del carburante fusi in questo settore? i dosimetri, anche se sono molto resistenti ad alte radiazioni sono fatti per essere avvicinati a una sorgente radiante con un'intensità di dose superiore a poche centinaia di Sieverts e non possono sopravvivere a una dose cumulativa di circa 1000 Sieverts .
    http://gen4.fr/2012/06/analyse-et-commentaires-sur-linvestigation-mene-par-tepco-le-26-juin-au-niveau-de-la-chambre-de-suppression-1f1.html/ ( è tra i siti preferiti da Anonima, faccio le veci)Insomma sta in piedi che pezzetti di corio possano essersi infiltrati nel toro viaggiando attraverso i tubi?

    RispondiElimina
  53. per quanto riguarda la corrosione, non dimentichiamoci che i tubi della sala del toro sono immersi in acqua (inizialmente acqua di mare) da oltre un anno. Non mi stupisce affatto che siano pesantemente corrosi. Bruciati direi di no, anche perché vedo difficile che il corio sia andato ad appoggiarsi proprio lì.


    se c'è del corio sul fondo della sala toro, allora questi sono pellets o comunque delle dimensioni dei pellets, altrimenti non avrebbe la mobilità necessaria per fare tutta quella strada.


    secondo me è più facile che sul fondo della sala si siano sedimentati tutti i contaminanti radioattivi, esattamente allo stesso modo come nel porto davanti alla centrale, dove l'acqua si è "ripulita" concentrando i contaminanti sul fondo.


    non mi spiego il trend della dose, che prima sale e poi scende e poi vai in tilt. Il dosimetro non si è rotto, è semplicemente andato fuori scala, tant'è che nel comunicato TEPCO dice che ha ripreso a misurare una volta estratto.

    RispondiElimina
  54. La tabellina di dosi (da scrivere in mGy/h non in mSv/h) ha perfettamente senso sino al punto 11. Il senso si spiega con il posizionamento del dosimetro nella discesa, la distanza dal toroide che possiamo solo supporre sia costante durante la discesa sulla verticale, il parziale schermaggio dei punti 9, 10 e 11 dovuto all'acqua.
    Dal punto 12 direi che si tratta di guasto strumentale perchè le dosi avrebbero dovuto essere simili a quelle del punto 11 per i punti 12 e 13 e diminuire ulteriormente (forse) per i punti 14 e 15.
    Bisognerebbe essere sicuri di due cose:
    - anche nel toroide l'acqua è a OP4000 (sembra ragionevole)
    - il fondo del toroide è intatto e accoglie corio oppure questo è sul fondo del locale che accoglie tale struttura e in tal caso con quale distribuzione polare rispetto al Vessel?
    Per questo stanno ragionando a fondo sulle temperature nei vari punti.

    Giovanna, il punto non è se corium sia in giro e dove esattamente. Quello che conta a questo punto è capire se è sparpagliato o accumulato massivamente per due motivi:
    - possibilità di raffreddamento (sparpagliato è meglio, anzi è meno peggio) considerata la bassa conducibilità termica del corio
    - capacità di trascinamento di Cesio, Stronzio e altri nuclidi corio-acqua (proporzionale alla temperatura (sparpagliato è meno peggio).

    E' un vero disastro da metterci mano.
    SM

    RispondiElimina
  55. L'ennesima raffica sulle palle...

    "The Japanese government has decided that anyone with close ties to the
    nuclear industry will be excluded from a new regulatory body to be set
    up in September.



    The new commission will consist of a chairperson and 4 experts. The experts will specialize in nuclear reactors or earthquakes."

    ... quindi, fatemi capire... esperti di reattori nucleari che non hanno ALCUN legame con l'industria nucleare?... ne esistono?... anche dei "solo" professori universitari, senza ALCUN legame con l'industria e' impossibile, secondo me... poi mettere i sismologi nella torta vuol dire bloccare tutto, quale sismologo giapponese dira' mai "quella zona e' assolutamente sicura dal punto di vista sismico"?

    Mah...

    R.

    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20120703_08.html

    RispondiElimina
  56. http://www.deccanherald.com/content/260997/small-amount-cesium-detected-fukushima.html
    Ci dicessero magari se sono Bq/litro o cosa ...
    SM

    RispondiElimina
  57. parlano di Bq/kg ma non si capisce se kg di urina o di peso del bambino (molto comune nei dosaggi). certo che i Giapponesi hanno un'avversione viscerale per le unità standard.

    se poi ci mettiamo a monitorare anche il potassio siamo rovinati.

    RispondiElimina
  58. kumachanTokyo3 luglio 2012 14:01

    Ma ti sei lasciato scappare la tafazzata piu` bella nel finale:
    In caso di docenti universitari, questi devono presentare la lista di tutti gli EX studenti e saper dire se lavorano in qualche societa` legata al nucleare!
    Ma anche volendo, come possono fare da soli una simile procedura coi vincoli della privacy?

    BTW che faccia ha fatto tua figlia quando le hai detto che mangiava pasta OGM da quando e` nata?

    RispondiElimina
  59. Pe bacco, hai ragione tu, non l'avevo vista io. Ovvio che sono Bq/kg di urina che di solito si esprime in litri. Come non detto, è già tanto che sono andati sul SI.
    Concentrazioni ridicole da intake cronico, per la cronaca (dunque 800000 morti a brevissimo !!)
    SM

    RispondiElimina
  60. il prossimo giro, giusto per farti un torto, useranno Ci/lbs

    RispondiElimina
  61. Se insisteranno a mangiare il fegato crudo, ci sono buone probabilità!
    Il fegato rimuove le sostanze tossiche dal sangue, un filtro pieno di robaccia , correggimi se sbaglio
    http://www.japantoday.com/category/national/view/japan-raw-liver-lovers-lament-new-food-ban

    RispondiElimina
  62. A me non piace nemmeno, figurati.

    RispondiElimina
  63. Ciao:

    effettivamente, la STRONXATA degli ex studenti non l'ho nemmeno letta... ho avuto le convulsioni prima di arrivare a quel punto... comunque NON ho una figlia, non dormirei la notte se ne avessi una che ha l'eta' di mio figlio, cioe' 18 anni la settimana prossima.... :-(

    Era mia nipote, che non mangia piu' pasta da 15 giorni...

    Roberto

    RispondiElimina
  64. IL problema e' che in Francia i reattori funzionano come orologi svizzeri (non Swatcg, Audemar & Piguet) e non hanno mai avuto bisogno di sistemi di depurazione dell'acqua... comunque e' un'ottima cosa se si accorgono che la teoria e' una cosa e la realta' un'altra... non si sa mai.

    R.

    RispondiElimina
  65. Ho la pelle d'oca.
    Ci/lbs!!!

    RispondiElimina
  66. A Vienna ho preso l'euro-adaptor di cui mi parlavi, posso dominare qualsiasi tipo di presa elettrica del vecchio continente in un singolo colpo :))
    SM

    RispondiElimina
  67. l'adattatore universale è un'invenzione cinese: si taglia via la spina, si spelano i fili e il problema è bello che risolto!

    RispondiElimina
  68. Non dobbiamo montarci la testa, ma è l'ennesima prova che TEPCO passa di qua a leggere.


    Avevamo detto che il reattore 1 sembrava abbandonato? Così dopo l'ispezione alla sala toro, domani mandano 3 robot a fare la mappa radiologica del pian terreno e monitorare la sala TIP. I valori di dose erano proprio alti, come ci ricorda sempre Egiovanna
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120703_01-e.pdf



    Altra acqua accumulata nei locali adiacenti al reattore 2.
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120703_03-e.pdf

    Attenzione a non confondere questo accumulo con quello precedente, sempre al reattore 2 nei locali adiacenti a quelli nuovi.
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120607_03-e.pdf

    Insomma, sono tutti allagati.

    RispondiElimina
  69. kumachanTokyo4 luglio 2012 07:03

    Perdona l`imprecisione :)
    Le convulsioni le ho da mesi ormai, e reazioni allergiche varie dopo i nuovissimi incentivi giapponesi.

    Ma ora giochiamo a quale dei tre riguardo la nipotina:
    A- Stai scherzando.
    B- Tuo fratello/sorella/cognato/cognata ti ha detto: "Ma perche` glielo hai spiegato?".
    C- Tuo fratello/sorella/cognato/cognata ti ha detto: "Ma perche` ho una figlia demente?".

    RispondiElimina
  70. Non so se è chiaro anche a voi, TEPCO è disperata per la gestione dell'acqua e tra l'altro in queste condizioni non può andare avanti molto tempo, i volumi in gioco sono troppo grossi. Devono riuscire a sbloccare le cose, in un modo o nell'altro prima che le cose si sblocchino da sole nel modo peggiore (anche questa ipotesi è allo studio almeno da marzo 2012).
    SM

    RispondiElimina
  71. ragazzi sono ancora commosso dall'annuncio stavolta ufficiale del bosone di higgs
    http://unico-lab.blogspot.it/2012/07/inizia-lera-di-higgs.html

    che quasi mi dimenticavo di dirvi che sono in partenza per un paio di giorni in cui avrò ridotto accesso alla rete.

    RispondiElimina
  72. kumachanTokyo4 luglio 2012 15:30

    Permettetemi di palesare la mia ignoranza: mi ha sorpreso e direi commosso vedere Higgy Baby alla presentazone dei risultati :)

    RispondiElimina
  73. kumachanTokyo4 luglio 2012 16:19

    Ma guarda che io adoro il fotovoltaco per le applicazioni accoppiate a batterie ricaribili da qualche mAh (ad un paio di Volt) se sostituiscono batterie non ricaricabili, ad esempio in due dei miei orologi.

    Ed hanno il mio rispetto anche quelli che se lo pagano, non ricevono incentivi ed accumulano con flyweel e niente di chimico.

    Ora mi metto in posizione yoga, cerco il terzo chakra e canto il mantra: WLFN WLFN WLFN

    RispondiElimina
  74. kumachanTokyo4 luglio 2012 16:25

    Hai un link dove posso ammirare le specifiche del tuo reattore privato? :)

    RispondiElimina
  75. kumachanTokyo4 luglio 2012 16:42

    Direi che confermo tutto, aggiungendo che santa NHK da Tokyo ha confermato dicembre 2011 sia stato il prmo dcembre senza precipitazioni da un bel po` di anni.
    E sono alquanto sicuro che l`anno scorso sono passato in tempo zero dalla pompa di calore al condizionatore per tutta la notte, mentre quest`anno l`ho acceso molto meno e piu` per il tempo di togliere l`umidita` che per raffreddare per tutta la notte.
    Ma chiedevo conferma proprio per l`imprecsione delle impressioni :)

    RispondiElimina
  76. http://www.unipv-lena.it/

    RispondiElimina
  77. kumachanTokyo4 luglio 2012 16:52

    Chiedo scusa per averti involontariamente indotto in errore data l`ambiguita`, intendevo: sei anche tu a Tokyo?

    Ti chiedero` un paio di conferme a pezzetti che spero di aver capito del tuo documento.
    Mi auguro di aver capito male, altrimenti solo psicologi [inteso come persone lontano dal loro campo di studio] possono aver fatto un certo tipo di ragionamento.

    RispondiElimina
  78. kumachanTokyo4 luglio 2012 17:13

    Iniziare il sito da un bel blu Cherenkov gia` mi predispone bene, il resto a domani che e` ora di dormire...

    RispondiElimina
  79. Alessandro ci ha scritto un riassunto di quanto presentato oggi al cern http://unico-lab.blogspot.be/2012/07/higgs-finalmente-ci-siamo.html?m=1

    RispondiElimina
  80. Alessandro Clementi5 luglio 2012 06:29

    Toto, scusa, ti avrei voluto rispondere subito, ma il server a stantuffo che mi permetteva il collegamento al momento non ce la faceva nemmeno a caricare Disqus.
    La percezione del terremoto varia incredibilmente anche a pochi metri di distanza, vista la varietà delle qualità costruttive dei palazzi i Tokyo. Ero in uno solido e quindi una scrollata, secca, rapida.
    Lo so che sono in controtendenza, ma ormai penso riuscirei ad avere seriamente paura di una scossa (almeno) da un 5.5 di intensità in su. Oppure mentre sto precipitando assieme allo Sky Tree.

    RispondiElimina
  81. Alessandro Clementi5 luglio 2012 06:30

    Cioè Areva è una sòla? Che sappiamo al momento?

    RispondiElimina
  82. Alessandro Clementi5 luglio 2012 06:33

    Toto, era una vita che te lo volevo chiedere: che differenza c'è tra "Previsione per questa settimana" e "Settimana presente"? (Parlo della tabella con la situazione dell'acqua contaminata). Non c'è fretta.

    RispondiElimina
  83. Non trovo il link all'approfondimento sulla Grecia. E' ancora online?
    Grazie SM

    RispondiElimina
  84. Credo che il problema sia più politico. Stanno costruendo in gran fretta un ulteriore apparato per la rimozione anche dei beta, ma sanno che se anche faranno acqua altissima, purissima, levissima, la gente storcerà comunque il naso a buttarla in mare (sempre il pericolosissimo di-idrossido di ossigeno di cui parlava credo ValerianoB ) . Ma se verranno confermate le dosi nel toro del reattore 1 (speriamo di no!) un singolo litro di quell'acqua diventa più pericoloso di tutta quella processata e stoccata finora, e mi sa che Tepco dovrà cambiare di molto le sue priorità

    RispondiElimina
  85. Questo lo dice anche la 626, assieme a "attenzione, non collegare MAI il filo giallo e verde"

    RispondiElimina
  86. toto mi correggerà se sbaglio...
    "Previsione per questa settimana" è il quantitativo di acqua previsto la settimana precedente per la settimana in corso, "settimana presente" è quella effettivamente da trattare (che spesso è più alto di quello previsto).

    RispondiElimina
  87. parli di questo?
    http://unico-lab.blogspot.fr/2012/06/parliamo-di-crisi-grecia-e-euro.html

    RispondiElimina
  88. Come sempre il nostro governo ha messo la persona giusta (un insegnante di ginnastica) al posto giusto (a capo dell'INGV) affinché questo accada

    RispondiElimina
  89. "avro' ridotto accesso alla rete"?... mmmh...

    OK, abbiamo capito... vai a fare un'intervista per un nuovo lavoro!.... ci racconterai quando torni?

    Roberto

    RispondiElimina
  90. http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20120705_29.html
    L'avevamo notato :/
    SM

    RispondiElimina
  91. It says willful negligence and self-serving inaction by both government
    regulators and plant operator Tokyo Electric Power Company

    Vanno giù pesante...

    RispondiElimina
  92. oggi sarà praticamente assente fino a sera ;-)

    RispondiElimina
  93. Alessandro Clementi5 luglio 2012 13:29

    Sì, conoscete le mie posizioni, ma questa è una linea che mi sento di condividere. Parte della Tepco (peggio andando in su, non quella cui facciamo riferimento per le notizie tecniche) è veramente inguardabile.

    RispondiElimina
  94. Alessandro Clementi5 luglio 2012 13:39

    Ah, ok. Quindi, la prox settimana, nella casella "previsioni per questa settimana" troveranno posto le cifre della colonna più a dx, dico bene? E' perché non lo trovavo, nel documento originale. Grazie grazie.

    RispondiElimina
  95. Dovrebbe essere cosi'.
    Aspettiamo toto che confermi, cosi' siamo nei 5 sigma :-D

    RispondiElimina
  96. Vorrei sottolineare che il rapporto della commissione d'inchiesta indipendente, con a capo
    Kiyoshi Kurokawa, professore emerito dell'Università di Tokyo, parla di collusione
    "The Fukushima nuclear power plant accident was the result of collusion between the government, the regulators and Tepco, and the lack of governance by said parties"
    e ancora peggio
    "What must be admitted – very painfully – is that this was a disaster 'Made in Japan.' Its fundamental causes are to be found in the ingrained conventions of Japanese culture: our reflexive obedience; our reluctance to question authority; our devotion to 'sticking with the programme'; our groupism; and our insularity°.

    “We plan to make an English version of the final report to show it to the world,” Kurokawa said.



    http://www.guardian.co.uk/environment/2012/jul/05/fukushima-meltdown-manmade-disaster?newsfeed=true

    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201207050076

    RispondiElimina
  97. Bene, i robottini hanno fatto il loro lavoro, ne avrà di roba Toto per il nuovo aggiornamento!

    Misurazioni dose camera Tip all'edificio 1
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120705_03-e.pdf

    Foto e video
    http://photo.tepco.co.jp/en/date/2012/201207-e/120705_02e.html

    RispondiElimina
  98. http://unico-lab.blogspot.be/2012/06/parliamo-di-crisi-grecia-e-euro.html
    eccolo

    RispondiElimina
  99. ogni settimana stimano quella che sarà la situazione la settimana a venire. io riporto questa previsione per vedere quanto si sono avvicinati.

    RispondiElimina
  100. esattamente scusa la doppia risposta

    RispondiElimina
  101. infatti lo ricavo dal precedente... occhio lungo :)

    RispondiElimina
  102. con la rete che ho qui non vedo nulla, ma domani torno a casa.

    adesso bistecca belga!

    RispondiElimina
  103. Stasera il tg3 ha preso spunto di questo rapporto per rilanciare il messaggio che è ripartito un reattore ad Ohi nonostante la gente non voglia il nucleare in Giappone e soprattutto visto il nuovo incidente al sistema di raffreddamento di qualche giorno fa ...
    SM

    RispondiElimina
  104. scherzi? moules et frites! :-)
    Approfitta della birra, invece. Ah già, tu non puoi. Peccato :-))

    RispondiElimina
  105. Il Sisde ci fa una pippa a noi di UnicoLab. Non ci sfugge niente :-)

    RispondiElimina
  106. anche una tv turca ha appena trasmesso uno speciale fukushima.

    leggete anche qua http://www.world-nuclear-news.org/RS_Fukushima_a_disaster_Made_in_Japan_0506121.html Il giorno 05/lug/2012 20.25, "Disqus" ha scritto:

    RispondiElimina
  107. va bene visto che ormai è tutto finito, domani vi racconto l'avventura.

    RispondiElimina
  108. le cozze le ho prese l'altra volta. ho provato la birra e adesso parlo francese fluente (o almeno credo)!

    RispondiElimina
  109. Dev'essere l'effetto birra.
    Da quelle parti non credo che si parli "francese" fluente :-))

    RispondiElimina
  110. Aspettiamo impazienti! Vogliamo un post apposta con tutti i dettagli.

    RispondiElimina
  111. eppure, a parte gli scherzi, secondo me sono più i francofoni, almeno qui.

    RispondiElimina
  112. ahah, la mia battuta era sul francese di quelle parti.
    Ma c'è sempr etensione a Bruxelles fra i fiamminghi e i valloni? Ci sono sempre le signore che si incacchiano se l'autista non cambia la targa dell'autobus passando dalla zona francese a quella fiamminga?
    ;-)

    RispondiElimina
  113. Ah Belgio! Adesso si spiega, sei andato a trovare gli IBA-boys :))
    Innaffia la bistecca con una buona Orval!
    SM

    RispondiElimina
  114. http://www3.lastampa.it/esteri/sezioni/articolo/lstp/461234/
    Questa notizia del possibile avvelenamento di Arafat con Po-210 ha risvegliato il mio interesse serale. Ai tempi di Litvinenko ci avevo lavorato su parecchio. Era il 2006. Qui si tratterebbe del 2004 (è passato così tanto tempo?). Voglio vederci chiaro. Mi documento ...
    SM

    RispondiElimina
  115. Se ho capito non sono riusciti ad aprire la Tip room.

    RispondiElimina
  116. Il 4 luglio ( ci era sfuggito) c'è stata la visita del presidente Tepco Kazuhiko Shimokobe a Fukushima 1 e 2, ha parlato anche del futuro di Daini. Si spendono 1,13 miliardi dollari all'anno per manutenzione all'impianto Fukushima 2 e per i
    reattori n ° 5 e n ​​° 6 Fukushima 1.
    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201207050065

    A quanto pare era accompagnato da alcuni giornalisti , pare ci sia stato un media tour e si sono rilevate meno radiazioni all'interno degli edifici reattori Daini che fuori
    http://blogs.wsj.com/japanrealtime/2012/07/04/fukushima-watch-at-fukushima-daini-its-safer-inside-than-outside/

    RispondiElimina
  117. a dire la verità non ho notato nessun cambio di targa, ma io non sono un grande turista, anzi visto che ho già girato Brussel una volta con il sole, non mi va di girarla nuovamente sotto l'acqua per vedere se è diversa!!!

    RispondiElimina
  118. no, niente IBA... diciamo che il Belgio è il cuore dell'Europa.

    RispondiElimina
  119. mi aspetta un sabato di letture approfondite per fare l'aggiornamento. E' sempre così, ti allontani un attimo e succede di tutto!

    RispondiElimina
  120. oops, mi rendo che era ambigua. Intendevo la targa con il numero dell'autobus, non quella del veicolo.
    Ma fa niente :-)

    RispondiElimina
  121. oops, mi rendo che era ambigua. Intendevo la targa con il numero dell'autobus, non quella del veicolo.
    Ma fa niente :-)

    RispondiElimina
  122. Beh si è ovvio, anche senza incidente a FD all'interno degli edifici reattore la dose è più bassa che fuori e parlo di dose ambientale. Inoltre, questa è la mia fortuna in quanto soffro di rinite allergica ai pollini, l'aria è molto pulita e io sto veramente bene sul luogo di lavoro. Quando arrivo a casa il mio naso è una lanterna ...
    SM

    RispondiElimina
  123. ma hai visto nel video come hanno aperto la porta?
    http://www.youtube.com/watch?v=VRgQTpl6wCw&feature=youtu.be



    veramente impressionante, non capivo cosa fosse quella cosa azzurra, poi ho capito: il portachiavi!!!

    RispondiElimina
  124. http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/arafat-assassinato-tracce-di-polonio-sullo-spazzolino-da-denti-e-sulla-kefiah-del-leader-41058.htm
    Ma in realtà ci sono pochissime notizie in argomento, bisognerà attendere qualche giorno per vedere se fanno la riesumazione del cadavere di Arafat e come faranno le misure.
    Nel link sopra si parla di 50 medici, analisi tossicologiche. Non riesco a capire se sia stata fatta una autopsia allora oppure no ma sarei portato a pensare di si, In tal caso i campioni dovrebbero essere ancora disponibili.
    Trovo strano che tra 50 medici nessuno si sia accordo delle evidenze da irradiazione acuta del tratto gastro-intestinale. Parliamo di effetti tissutali con danni di funzionalità, abbondanti emorragie, alterazioni delle mucose, etc, non del LNT tanto caro ai più.
    Boh, stiamo a vedere :)
    SM

    RispondiElimina
  125. L'ho visto il filmato Toto, ma sono tosta, inon riesco a capire se questa porta è stata spalancata o no .. Ai 37- 38 secondi appare una mano guantata di giallo, quindi c'erano anche i tecnici dentro...
    Il fatto è che non mi è chiaro ,scusa se rompo, qual è la tip room: non è la zona contrassegnata con la dicitura TIP ROOM , dalla quale partono quelle che sembrano tre linee di accesso al vessel e la quale non risulta visionata dopo l'ultima ispezione, (non viene riferita nessuna dose)?

    http://3.bp.blogspot.com/-
    n7PMWP9UUlU/T_OXAqTPSLI/AAAAAAAAECI/QR7MNGUD_E0/s1600/fukushimareactor1Robots7-4-12-a.JPG
    (altro lavoro per quando torni)

    RispondiElimina
  126. L'ho visto il video Toto, ma sono tosta, non riesco a capire se la porta è stata spalancata o no.... Ai 37/38 secondi si vede una mano guantata di giallo, quindi c'erano anche degli operatori dentro, di cui ma non si fa parola...
    Scusa se rompo, IIl fatto è che non ho afferrato qual è la tip room: non è la zona contrassegnata con la dicitura blu TIP ROOM a pag. 4 , dalla quale sembrano partire tre linee di accesso al vessel e la quale non risulta visionata ( non c'è dose) ?
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120705_03-e.pdf

    ( insomma eccoti altro lavoro per quando torni)

    RispondiElimina
  127. il guantone giallo è nella sala di controllo che indica qualcosa sullo schermo del pc dove viene proiettata la ripresa dei video!


    hai identificato perfettamente la TIP room, con le tre linee che sono appunti i canali in cui vengono fatti passare i rivelatori per entrare a controllare il nocciolo. questo è proprio il motivo per cui è stata controllata - o almeno ci si è provato - in tutti e tre i reattori.


    in effetti non viene mostrata nessuna rivelazione di dose, e non ci viene neppure descritto lo stato generale come era stato fatto in precedenza.


    la porta è dove c'è il numero 1 in questa mappa, mentre il numero 3 è la penetrazione nelle cui vicinanze era stati misurati quei vapori a quasi 5 Sv/h, che ben ti ricordi. quindi anche i punti 2 e 3 sono esterni alla sala tip.
    http://img33.imageshack.us/img33/9572/tipdoor.png



    quindi in conclusione, hanno messo e girato la chiave, ma hai ragione tu, non abbiamo modo di dire se sono poi effettivamente entrati nella sala tip e ancora peggio non sappiamo come è lo stato. quello che è certo è che i livelli di rateo di dose intorno all'imbuto e alla penetrazione sono ancora molto elevati, ma più bassi, segno che il raffreddamento ha davvero influito.

    RispondiElimina
  128. kumachanTokyo7 luglio 2012 09:59

    Nel senso che lo avrebbero avvelenato perche` l`Alzheimer era troppo lento ed imbarazzava troppo l`OLP?

    RispondiElimina
  129. kumachanTokyo7 luglio 2012 10:03

    Sergio grazie di aver chiesto cio` che avrei voluto chiedere io al super esperto Fausto Martelli (quello di Saranno Famosi?)
    Un esperto di FUSIONE che si rifiuta di importare uranio da Canada ed Australia mi suonava molto male come esperto, anche perche` parla come un noglobal 15enne.

    RispondiElimina
  130. Nuovo aggiornamento pubblicato:
    http://unico-lab.blogspot.com/2012/07/sala-tip-del-reattore-1.html

    RispondiElimina
  131. kumachanTokyo7 luglio 2012 10:10

    Proposta a Totoro per quando tornera` a casa e sara` oberato dagli accumuli di unicolab e dall`assalto dei due tifoncini.

    MEttiamo una pagina in cui postare tutti i commenti di SM , @Massimo C, Roberto e miei che senza offese vengono eliminati dal DrogatoQuotidiano?

    BTW li` di norma usavo "Kumachan", ma con questo nick ormai non passa proprio nulla.

    Naturalmente mentre i nostri venivano cassati questo passava:

    di FukushimaMonAmour
    Che Buffoni i sostenitori del Nucleare..
    un tempo con la loro ignoranza e poca lungimiranza
    mi facevano paura,,
    ora mi fanno solo ridere,,
    quattro gatti ridicoli.- che ostentano cagnara..
    ma andate a sbadilare..
    o venite a lavorare per la prospera Green Economy..
    DIVERSAMENTE
    con il nucleare fallimentare..
    per pochi anni di esercizio..
    decommissioning a vita..
    e scorir per 300'000 anni..
    e se durano 300'000 anni
    significa che per quel tempo..
    dovrete pagare per le vostre scelte
    SCELLERATE...
    o pensate di scaricarle tutte nel mare..
    oppure nel terzo mondo
    o peggio ancora nel bellico..
    B U F F O N I I I

    RispondiElimina
  132. kumachanTokyo7 luglio 2012 10:12

    Molto controllabile un reattore con emivita dei minerali variabile con la temperatura.

    RispondiElimina
  133. Non ne ho idea e non mi interessano le motivazioni, io mi appassiono esclusivamente dell'aspetto tecnico della vicenda.

    RispondiElimina
  134. kumachanTokyo7 luglio 2012 10:48

    Ed io di norma trovo interessante quello che scopri :)

    RispondiElimina
  135. A che pro? I sordi intendono meglio e se anche noi ci perdessimo meno tempo su quel sito ci guadagneremmo in salute :)
    SM

    RispondiElimina
  136. ecco bravi... pensate alla vostra salute!

    RispondiElimina
  137. kumachanTokyo7 luglio 2012 12:27

    Al pro di leggere cio` che Sua Maesta` posta!
    A proposito: ti avevo scritto sul DQ che non lasciano passare i post
    senza offese econ dati, ma solo quelli di offese antinucleare e... non e` passato.

    Mi metteresti qui quello che non ti hanno fatto passare sull`"esperto di riprocessamento"?

    Ci rimetto in salute a scriverci ma di piu` a non dire nulla su certe sparate, specialmente su Fukushima, e su quei 20mila morti VERI e (ora vado a memoria) 3mila bambini che hanno perso un genitore ed 600 che li hanno persi entrambe.
    Ci sono stati errori di progetto e di controllo, ma scatenarsi per zero morti presumibili ed ignorare 20mila storie vere mi fa arrabbiare non poco.
    Inoltre questa gente SPERA nel morto!

    E poi solo Antonio ha titolo per dirci di non passare piu` da quelle parti :)
    Noi a fronte di certe boiate non riusciamo a trattenerci.

    Una volta ho cercato di disintossicarmi col risultato che non ero passato nemmeno per di qua...

    RispondiElimina
  138. Antonio sarei io? per me potete scrivere dove volete... io non ho un fegato di scorta per poterlo fare!


    Non capisco onestamente la moderazione. Io modererei solo i commenti che contengono offese, tutto il resto deve poter essere pubblicato, specie dove si dice di voler fare informazione libera.

    RispondiElimina
  139. "If under low temperature it can be (low temperature is slowing disintegration process)"

    AHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAHAHAHA!!!!!
    FE-NO-ME-NA-LE!!! :-)

    ... chi l'ha scritta sta stronzata?... il cugino inglese di Bertaglio?

    Ahahaahahaha....

    Roberto

    RispondiElimina
  140. OK? sei passato all'aereoporto di rientro da?.... SKCEN?... per esempio?

    Non tenerci sulle spine!

    R.

    RispondiElimina
  141. Lui non PUO'????? Perche' mai? Religione?

    RispondiElimina
  142. I belgi sono presi per il culo dai francesi di continuo... per una supposta naivete... ho visto una vignetta che riportava il classico segnale di divieto di sorpasso, con la vettura rossa a sinistra e la nera a destra... con la didascalia "N.B.: per i conduttori belgi... il divieto si estende anche a vetture di colore diverso".... :-)

    R.

    RispondiElimina
  143. ahhh! Peggio! Non reggo assolutamente l'alcol, dopo una birra potrei essere dato per disperso in Belgio. Bevo solo quando sono sicuro di poter facilmente trovare il letto.

    RispondiElimina
  144. hai ragione, è tutto un problema di convenienza economica. i reattori veloci e autofertilizzanti avrebbero svariati vantaggi rispetto agli attuali reattori a neutroni termici con acqua leggera.


    la loro filiera è meno sviluppata per il semplice fatto che il prezzo dell'uranio fresco da miniera è talmente basso da rendere sfavorevole ogni investimento in questa direzione. Al più dovrebbero essere i governi a lanciare progetti di ricerca con le industrie per vedere realizzate queste nuove tecnologie nucleari. Il punto è che tutte le volte che si parla di plutonio e neutroni veloci, ad alcuni governi si rizzano i capelli e hanno paura che qualcuno ci faccia la bombetta.


    a me fa anche paura il sodio metallico, che è terribilmente reattivo. preferirei sostituirlo con piombo fuso. ma ci vuole che le ricerche fatte con i due prototi EBR-I e EBR-II vengano messe in pratica industriale come sta provando a fare GE-Hitachi con S-PRISM.

    RispondiElimina
  145. Ok, grazie delle precisazioni! (In parte mi hai risollevato il morale) :)

    RispondiElimina
  146. mamoru_giappopazzie7 luglio 2012 17:19

    Il problema del monju e' che di casini ne hanno combinati ormai troppi, dovrebbero avere il coraggio di guardare avanti, in fondo era un reattore sperimentale.. si tratterebbe di spendere, ma per mettere in pratica le lezioni imparate.

    RispondiElimina
  147. come promesso, ecco il motivo della mia assenza:
    http://unico-lab.blogspot.com/2012/07/la-quiete-dopo-il-concorso.html

    RispondiElimina
  148. Negli anni settanta - ottanta gli USA hanno fatto l'"eutanasia" della loro filiera di breeder, sperando (a quanto pare) di convincere anche gli altri paesi di fare altrettanto. proprio per timore della proliferazione di plutonio. Il risultato è che i paesi che volevano farsi la bomba l'hanno fatta con altri mezzi ma tutta la filiera è stata semi-dimenticata... dal punto di vista economico (che è sempre il driver principale..) giustamente come dice toto, il basso costo dell'uranio è stato bloccante...e dal punto di vista tecnologico usare il sodio non è banale... ci sono altri progetti Vi Gen che non usano il sodio... vedremo..:-)

    Drugo

    RispondiElimina
  149. ..questo è un cross-post...
    Ma lo sapevi che . "Mezzo Giappone è ormai un luogo di sopravvivenza psicodrammatica "
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/06/il-nucleare-non-e-una-fonte-di-energia-pulita/286132/#disqus_thread

    RispondiElimina
  150. Aω, thiѕ was an eхtremely gоod pοѕt.
    Ѕpendіng some time anԁ actual effоrt tо geneгatе
    a ѕuрerb artiсle… but ωhat
    cаn Ӏ sаy… I ρut things
    off a whоle lot and ԁon't manage to get nearly anything done.

    Here is my weblog; all natural

    RispondiElimina
  151. I desire tо read
    even more thіngs appгoхіmatelу it!


    my pаgе ... pilates training

    RispondiElimina
  152. I am really impressed together with your writing talents and also with the format
    to your blog. Is this a paid subject matter or did you modify it yourself?
    Anyway stay up the nice quality writing, it’s uncommon to peer a great weblog like this one today.

    .

    Look at my web-site ... green roof

    RispondiElimina
  153. Hello! I could hаνe sworn I’ѵe vіsited this blog before but aftеr going through some οf the postѕ I гeаlized it’s nеw to me.
    Regаrdleѕѕ, I’m certainly happy I ѕtumbled upon it anԁ I’ll be bookmarκing it and checking bаck regularlу!


    Alѕo visit mу wеb blog :: gardening

    RispondiElimina
  154. A mоtivating discussion iѕ worth сommеnt.

    I think that you ought to publish more abοut this subјeсt
    matter, it might not be a tabοo subject but generally
    folks don't discuss such subjects. To the next! Best wishes!!

    My homepage core training pilates

    RispondiElimina
  155. I blog often and I genuinely appreciаte your cοntent.
    The artiсle has really реaked my interest.
    I am goіng to takе a note of yοur site and keeр сhecking for neω informatіоn about οnce а week.
    I subscribed to your RSS feed tοo.

    Feel frеe to visit my ωebsіte: losing weight after 50

    RispondiElimina
  156. Thank you for the auspicious writeuр. It іn fact
    was a amusement account it.
    Look advanced to more added agгeeable from you!

    However, how cοuld we communicatе?



    Herе is my page ... organic potting soil

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...