Cerca nel blog

Loading

18 maggio 2012

Stabilità del reattore 4 di Fukushima (aggiornato)





Nell'aggiornamento dalla centrale di Fukushima Daiichi di questa settimana vorremmo presentare due aspetti interessanti. Il primo riguarda la trimestrale indagine di stabilità dell'edificio del reattore 4, in particolare della sua piscina per il combustibile esausto che sta avvenendo proprio in questi giorni e di cui dovremmo avere un rapporto completo intorno al 25 maggio prossimo. Uno studio simile era già stato effettuato nei mesi scorsi, ma ora è stato definito un protocollo completo circa cosa e come controllare.

Per verificare l'eventuale inclinazione dell'edificio causata o dal terremoto del marzo 2011 o, più probabilmente, dalle successive esplosioni, sono state messe a punto due tecniche differenti. La prima consiste nel misurare la distanza dal livello dell'acqua della piscina e della vasca del reattore (l'apertura circolare nello schema), rispetto al piano del pavimento. L'idea alla base è molto semplice: se il livello dell'acqua è alla stessa distanza dal pavimento nei quattro punti di misura, allora l'edificio è in squadra, altrimenti pende. La seconda tecnica invece si avvale di strumenti topografici e di riferimenti fissi posizionati sulle pareti esterne dell'edificio. Attraverso l'uso di una stazione totale è possibile ottenere le coordinate di questi punti, verificarne eventuali spostamenti e anche gli allineamenti.
Per la tenuta strutturale e la valutazione antisismica verranno valutate sia la presenza di crepe e fratture nelle pareti dell'edificio che andranno riparate se più grosse di 1 mm. Per quanto riguarda le pareti verranno effettuate anche indagini strumentali utilizzando uno sclerometro ovvero uno strumento in grado di effettuare indagini non distruttive sullo stato di conservazione delle pareti.

I risultati (aggiornamento)

Il 26 maggio TEPCO ha pubblicato un rapporto sulla stabilità dell'edificio numero 4, basandosi sui parametri di cui vi accennavamo sopra. Il documento integrale in lingua inglese è disponibile a questo indirizzo.

Nella tabella qui a lato vedete i risultati delle misure del livello dell'acqua, comparate a quelle effettuate precedentemente. Durante il sopralluogo di febbraio, la misura non era stata effettuata nella piscina del combustibile, ma solo sulla vasca del reattore (vedi foto in alto). I numeri rappresentano la distanza tra il livello dell'acqua e quello del pavimento, il fatto che cambino da un controllo al successivo è normale visto che la quantità di acqua cambia, la cosa importante è che i valori siano identici nella stessa colonna.

La seconda misurazione è invece stata fatta utilizzando una stazione totale, ovvero lo strumento anche utilizzato da geometri e cartografi per le misurazioni di precisione sugli edifici. Infatti, il livello dell'acqua può non essere sufficiente come indicatore in quanto potrebbe esserci una deformazione angolare come quella rappresentata nello schemino qui a lato. Sulle pareti occidentali e meridionali sono stati affissi due serie di punti di riferimento fissi di cui sono state misurate le coordinate e calcolato lo spostamento orizzontale.


Nell'immagine qui sopra vedete sia il posizionamento dei riferimenti sia gli esiti delle misure. Per i riferimenti sulle pareti a sud sono stati applicati tre punti allineati in corrispondenza del piano terreno, del terzo piano e del quinto. Per la parete occidentale, visto che il pannello in corrispondenza del quinto piano è mancante, sono stati applicati solo due punti di misura. La rappresentazione nello schema non è in scala, infatti la distanza verticale tra due punti è di circa 13 metri, mentre le distanze orizzontali, quelle che rappresentano le effettive inclinazioni, sono in millimetri. Il parametro utilizzato come indicatore è la pendenza ovvero il rapporto tra la distanza orizzontale e quella verticale. La situazione peggiore è quella registrata sulla parete occidentale denominata West 2, dove lo spostamento orizzontale è di 33 millimetri corrispondenti ad una pendenza di circa 1/390. Il manuale di costruzioni antisismiche prevede come pendenza massima 1/200, quindi 1/390 è ancora sicuro, ma molto più vicino al limite degli altri punti.

Vale la pena ricordare che la piscina con il combustibile esausto si trova in corrispondenza delle due serie di punti di misura a sud, mentre una possibile spiegazione della situazione del punto West 2 è che proprio dietro a quei pannelli c'è il vano per il grosso montacarichi, quindi è spazio vuoto. Questa ipotesi è anche confermata da un'altra serie di misure che non erano previste e che ha confermato come tutta la parete occidentale abbia una deformazione proprio in prossimità dello spazio cavo per poter sollevare i carichi pesanti e per l'ascensore di servizio.

La terza parte del sopralluogo richiedeva l'ispezione visiva alla ricerca di crepe nei muri principali della piscina e della vasca. Nessuna crepa più grossa di un millimetro è stata individuata e le misure non distruttive effettuate con il martello di Schmidtt hanno evidenziato una buona risposta delle pareti. I risultati delle misure sono riportati nella tabella per i punti principali. E' opportuno ricordare che le specifiche di progettazione dell'edificio richiedevano una risposta di almeno 20 N/mm2, ampiamente superata in tutti i punti di misura.

In conclusione, in base alle indagini svolte fino a questo punto, nonostante i vistosi danni alla struttura esterna, le parti importanti dell'edificio, in particolare la piscina del combustibile esausto, si trovano in una buona condizione di stabilità. A maggior protezione, da parecchi mesi la struttura portante della piscina è stata rinforzata. Servirà monitorare con attenzione lo sviluppo della deformazione della parete occidentale ed eventualmente progettarne la rimozione in fase di costruzione della "copertura" prima dell'inizio delle operazione di movimentazione del combustibile.

La copertura del fondale 

Il secondo aspetto di cui vogliamo occuparci nell'aggiornamento di questa settimana è la copertura del canale di fronte ai reattori dall'1 al 4 che è terminata lo scorso 16 maggio per iniziare a solidificare il canale di fronte agli altri 2 reattori. Ricordiamo che lo scopo di questo deposito è di evitare che il cesio e gli altri contaminanti radioattivi che si sono depositati sul fondo possano tornare a disperdersi in acqua.

La situazione dell'acqua

Concludiamo con la solita tabella contenente il sommario della situazione dell'acqua contaminata. Ricordiamo che anche questa settimana il sistema Kurion è rimasto spento per poter effettuare delle operazioni di miglioramento, in particolare l'installazione di nuove pompe in ridondanza.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine80 00080 40080 20079 400
Acqua nello stoccaggio16 33016 19017 05018 380
Totale 96 33096 590 97 25097 780

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

277 commenti:

  1. Qualcosa che non vi aspettavate ...

    Commentando questa notizia ...
    http://english.kyodonews.jp/news/2012/05/158810.html

    e dopo aver tanto letto qua e là in questi mesi ... contrariamente alle attese ... e nonostante Oi 3-4 ripartano entro fine maggio 2012 (secondo me) ...

    http://www.copia-di-arte.com/a/lionel-noel-royer/vercingetorix-depone-le-armi-davanti-a-giulio-cesare.html

    ... depongo le armi e mi dichiaro sconfitto nella scommessa con Roberto. Riconosco che la vecchia volpe ha l'occhio più lungo del mio. La crisi è più profonda di quanto ragionevolmente mi immaginavo e non c'entra solo l'incidente a FD. Sarei felice se il tempo mi smentisse.

    Ai vinti l'onore delle armi
    http://it.wikipedia.org/wiki/Onore_delle_armi

    SM

    RispondiElimina
  2. aspetta... non ricordo più i termini della scommessa. ricordo solo una cena offerta da me, che è ancora valida, quando venite da queste parte. 

    Tu, SM , dicevi che i reattori sarebbero ripartiti e roberto era per lo spegnimento indeterminato? 

    RispondiElimina
  3. In attesa che ripartano i reattori convenzionali (...io dico che ripartiranno:-), Il governo candaese sta finanziando una strada laternativa alla fusione:
    http://www.generalfusion.com/
    http://www.generalfusion.com/files/external_review.pdf

    che ne pensate?

    Drugo

    RispondiElimina
  4. Signori/e, la situazione è drammatica a Fukushima.Per fortuna possiamo aderire a questo appello:
    http://isdepalermo.ning.com/notes/Fukushima

    Curiosamente appena è balenata la possibilità di un riavvio di un paio di reattori in Giappone qualcuno si è scaldato ...  potenza del simbolismo

    Drugo

    RispondiElimina
  5. Negli anni 40-50 si investiva tantissimo in ricerca e sviluppo, ma qualunque tecnologia che non produceva plutonio veniva accantonata. Ora che non c'è più bisogno del plutonio, è un bene che si aprano gli archivi del Sandia e degli altri laboratori per vedere cosa c'era di buono (perché c'era tanta roba sfruttabile!). Dalla spiegazione che ho letto non ho capito tantissimo, so che ci sono altri approcci in giro per il mondo che vogliono sfruttare onde sonore o l'implosione delle bolle per creare la fusione, ma non so a che punto siano, e non ho capito molto bene il funzionamento di questo. La prima domanda che mi viene è, come fanno a contenere il liquido e i pistoni così ravvicinati al centro della fusione? Parlano di piombo fuso come liquido di trasmissione/raffreddamento, quindi i pistoni e i sensori elettronici devono lavorare a temperature >500 gradi, oltretutto subendo fortissimi shock quando lanciano il "colpo"...

    RispondiElimina
  6. il mio parere è che la fusione è tremendamente difficile, così difficile che se c'è una speranza può arrivare solo mettendo insieme gli sforzi di tutti. In questo ITER mi sembra ben organizzato, ma ha il problema di essere terribilmente costoso per un qualcosa che forse potrebbe tornare utile fra 50 o 100 anni. Risultato i vari governi non sono bene intenzionati a fare gli investimenti necessari. 

    RispondiElimina
  7.  Non ho capito il problema, Tokioka doveva andare in questi giorni a comunicare il voto positivo al presidente della prefettura e poi tutto e` completo, si puo` partire.
    Quale sarebbe il problema?
    Inoltre Osaka e` sotto del 17.7% dell`energia, che non vuol dire due lampadine ma 4 industrie chiuse.
    4 industrie nel senso di Toyota, Nissan e Hitachi HI ed acciaierie fornitrici.

    RispondiElimina
  8. Ed infatti in secondi ZERO un "ingegnere nucleare" l`ha postata sul fatto:
     http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/18/fukushima-appello-sottoscrivere-diffondere/234275/

    RispondiElimina
  9.  Divertitevi col "cazziatone che mi son preso per aver detto che il governo omicida giapponese ha aumentato i limiti da 500 a 50Bq/kg come dice la "dottoressa":

    ""Guarda che delle tue misurazioni esatte me ne frego, perchè non è quella
    l'ignoranza cui mi riferisco. Ammettiamo che l'articolista abbia
    sbagliato le virgole: che tu le metta a posto mi sta anche bene, ma
    l'ignoranza alla quale mi riferisco io non è certo quella e tu lo sai
    benissimo . Se sei a favore del nucleare sei in mala, malissima fede,
    specialmente dopo Fukushima,  con tutti i tuoi Bq esatti. E questo vale
    anche per Massimo C . Siete colti? Sapete tutto sulle centrali nucleari?
    E' ben per questo che non potete essere in buona fede, così come è
    chiaro che sfoggiate nozionismo senza il minimo senso di umanità. 
    Intelligenza e cultura qualche volta non bastano per fare un uomo
    altruista. Io dico: meglio il lume di candela della morte provocata dal
    progresso inteso solo come crescita economica. Ma anche voi potete
    pensarla come volete. Questa è solo la mia opinione.""

    Se si chiudono i manicomi, il risultato e` ovvio direi...

    RispondiElimina
  10.  Bella. Questa me la incornicio a futura memoria. Esaltante il finale..."Ma anche voi potete pensarla come volete...". Grazie tante, dottoressa... come è buona Lei:-)
    Immagino che quando hanno sparato al manager di Ansaldo Nucleare, abbia stappato una bottiglia...
    Drugo

    RispondiElimina
  11.  Esatto, mi sembra veramente sfidante. Ma il problema di fondo secondo me è sempre lo stesso dei (futuri) reattori inerziali o magnetici... come converto l'energia termica e dei neutroni in modo efficente, ammesso che riesca a mettere in piedi un meccanismo di produzione continua.... magari riusciranno a raggiungere il breakeven prima di ITER o di Livermore, ma usarla per produrre elettricità in modo industriale... ci manca qualcosa...

    Drugo

    RispondiElimina
  12. Se non erro lo disse Duccio che se non ci fossero i nippo bisognerebbe inventarli:

     73-year-old Japanese woman reaches Mt. Everest top
    A 73-year-old Japanese woman has renewed her own record to become the oldest woman to scale the world's highest peak, Mount Everest.
    Her supporter, a travel agency in the Nepali capital Katmandu, says Tamae Watanabe informed it on Saturday that she successfully reached the summit of Everest with a Japanese photographer and 3 sherpas, and that they all are in good health.
    Watanabe and her party members started climbing the mountain from a base camp in China's Tibetan autonomous region in the middle of last month.
    On their return route, they are planning to descend to a more-than-8,300-meter point to take a rest.
    They will re-enter the Tibetan autonomous region before arriving in Katmandu late this month.
    Watanabe's alpinist friend Akiko Imada said she is very glad that Watanabe made her dream come true as she had always talked about climbing Everest again.
    Imada said Watanabe broke her back after her achievement 10 years ago and was unable to take part in full-scale mountain climbing for a few years.
    She said Watanabe is the type of person who goes to a lot of effort to accomplish her goal without publicizing her plans.
    Watanabe was given the Naomi Uemura Adventure Award, the prize for international adventurers, in 2005, 3 years after she set the record for the world's oldest woman to have scaled Everest.
    May 19, 2012 - Updated 13:19 UTC (22:19 JST)

    RispondiElimina
  13. Voglio invecchiare come lei!!! :-)

    RispondiElimina
  14. Alla faccia della supercazzola... ;-)

    RispondiElimina
  15. concordo toto, per quanto quello della fusione sia un miraggio, con le tecnologie attuali è veramente difficile metterla in pratica. Nei prossimi 20-30 anni, se ci saranno dei passi avanti saranno nel campo della fissione, con nuovi combustibili o nuovi processi/strutture dei reattori

    RispondiElimina
  16. La madre dei cretini e' sempre piu' incinta...

       http://groupes.sortirdunucleaire.org/2012-Transport-Gronau-Pierrelatte

      R.

    RispondiElimina
  17.  Daccordo su tutto meno che su "terribilmente costoso", perche' ITER non lo e'... anche l'anno di maggior costo per i 7 partner del progetto non arriva a 6 mesi di incentivi al FV in Italia... neanche lontanamente.

       Giusto per mettere i puntini sulle u.

       Roberto

    RispondiElimina
  18. "Ora che non c'è più bisogno del plutonio"

       Stai schrezando? Il Pu e' necessario per i reattori autofertilizzanti, che sono l'unico futuro possibile per il nucleare di adesso.

      Roberto

    RispondiElimina
  19.  TA-TA-TA-TAAAAAAAA!!!!

       To-to-to-toooo!!!! 'ndo stai toto? la scommessa e' all'incasso!

      :-)

      R.

    RispondiElimina
  20. @peakoil2010 mi sono espresso male. Secondo me, se vogliamo dare una chance alla fusione, gli investimenti dovrebbero essere di gran lunga più importanti. Con quelli di adesso si fa fatica a tenere Iter in piedi (mi sembra ce lo dicesti proprio tu). 
    :)

    RispondiElimina
  21. Perfetto, allora vi aspetto (non solo voi due) per una grigliata da me nel comasco, appena il tempo si sistema... cosa ne dite? 

    RispondiElimina
  22. Concordo! Non esiste nessun altro campo dove il rapporto R&D/Fatturato sia così basso come quello della produzione di energia elettrica, in tutte le sue forme. Il costo di ITER manco si vede sui bilanci degli stati partecipanti (per la precisione finisce tra gli "arrotondamenti" del capitolo di spesa, manco cambia il primo decimale a destra), e l'effetto sarebbe uguale anche sui bilanci delle compagnie elettriche. Cacchio, ma non è possibile, anche i produttori di laterizi investono di più in ricerca!!!

    RispondiElimina
  23. Di Pu nei paesi occidentali ne abbiamo molto di più di quanto ce ne serva, i reattori in funzione continuano a produrlo ma (grazie a dio) non si fanno più bombe, e dev'essere tutto consumato dal settore privato (certo, se ne estrae anche di meno). Oltre ad infilarlo nel MOX, il governo britannico sta costruendo un reattore autofertilizzante *proprio per* consumare tutto il plutonio weapon grade dalle testate nucleari smantellate. Se poi pensi quanto ne hanno i russi...

    RispondiElimina
  24. Ma avete sentito il terremoto? io no, ma mia moglie sì! 

    RispondiElimina
  25. Si, molto bene. Alle 4.05 mi ha svegliato e sembrava di essere sull'altalena quando sta per fermarsi. La sensazione di una forza che scuote è stata chiarissima. A differenza dal sisma di qualche anno fa vicino a Vigevano (PV) questa volta non ho avvertito scricchiolii nella travi della casa per cui, a parte la sensazione di disagio non mi sono preoccupato più di tanto.
    Le altre scossette non le ho sentite perchè dormivo.

    Ciao SM

    RispondiElimina
  26. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 08:32

    Si (ero a letto e dormicchiavo); io l'ho percepita come una vibrazione di una trentina di secondi, poi sono scattati gli allarmi del quartiere.

    RispondiElimina
  27. Buondì Toto, confesso che stavolta la mia famigerata sismosensibilità non è arrivata a tanto! :))
    Si tratta di movimenti di avanzamento delle placche da cui si sono formati gli Appennini.Qui in breve la distribuzione di sismicità e cinematismo delle faglie in Italia e la formazione della catena appenninica.

    http://www.conoscoimparoprevengo.net/articolo.php?pid=137&month=11 

    RispondiElimina
  28. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 08:35

     un appello non si nega a nessuno.... che tristezza

    RispondiElimina
  29. Alla faccia della dimostrazione, sai cosa costa tenere in giro l'apparato di sicurezza e sorveglianza per 8h oltre il previsto? Azioni come queste dovrebbero portare a condanne rapide con risarcimenti pesanti, altrimenti peggioreranno e ogni cretino si sentirà autorizzato a farle. Invece di solito, anche in Italia, sui giornali vanno a finire le presunte violenze della polizia.
    SM

    RispondiElimina
  30. E' logico che gli ambientalisti prendano di mira l'impianto di arricchimento di Gronau. Vi opera l'Urenco group che ha filiali in UK e in Olanda.Fornisce centrali nucleari in circa 15 paesi, ed ha una quota del 25% del mercato globale dei servizi di arricchimento. sotto la carta con i clienti, compreso il Giappone


    http://www.urenco.com/images/custompages/globaloperations/map1.jpg

    RispondiElimina
  31. Che con l'aria che tira non si riescono a programmare finanziamenti per settimana prossima, qui ci vorrebbe una programmazione pluri-decennale, figurati.
    Comanda lo spread e la crisi finanziaria.
    SM

    RispondiElimina
  32. Sulla fusione ho la mia idea. Ci si arriverà prima con la propulsione spaziale che con la ricerca per elettrogenerazione sul pianeta.
    La vedranno i nostri nipoti, forse.
    SM

    RispondiElimina
  33. Molto volentieri, porto il vino
    SM

    RispondiElimina
  34. Ottima rivista, messa nei preferiti :)
    SM

    RispondiElimina
  35. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 08:55

    quando la liberta' di vandalismo inizia a venire confusa con quella di espressione...

    RispondiElimina
  36. Mi sembra di leggere una sorta di sorriso sornione tra le righe:
    http://www.japantoday.com/category/world/view/three-dead-50-hurt-in-northern-italy-quake

    RispondiElimina
  37. c'è anche qualcosa di peggio. Tanta gente confonde la democrazia con il diritto di tutti di imporre la propria opinione nei fatti. Esempio: uno propone il progetto X, se ne discute in modo democratico, dove ognuno può dire la sua, ma poi una volta presa la decisione. Ci sono più sì che no, allora il progetto verrà realizzato. La democrazia vuole che si segua la decisione presa e non che ci si continui ad opporre ad oltranza. 

    RispondiElimina
  38. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 09:16

    un altro problema e' che ci sono argomenti molto complessi su cui difficilmente ognuno potrebbe dire la sua, quantomeno andando oltre il livello "bar sport".

    Quindi e' un fiorire di demagogia che porta le menti piu' fragili e condizionabili a gesti stupidi a "difesa della liberta'".

    Ricordiamoci di quello che si arrampicava sul traliccio (dove ci mettono apposta i cartelli "pericolo di morte" col teschio e le punte antintrusione ad una certa altezza...) e sembrava quasi che la colpa fosse dell'elettrodotto cattivo, mica del deficente...

    RispondiElimina
  39. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 09:17

     kumachanTokyo ricorda che tu sei IL MALE contro cui loro (IL BENE) lottano quotidianamente...

    RispondiElimina
  40. Io non riesco a capire perchè la gente esce in strada dopo un terremoto, salvo che la casa stia per crollare ovviamente. Ma anche in questo caso la casa crollerebbe durante il terremoto, non dopo. Dopo semmai la devi demolire perchè non più sicura. Uscire in attesa di un altro terremoto è come un terno al lotto. Può capitare dopo 1 ora o dopo 2 anni, idem per le scosse di assestamento.
    Che si esca in strada per cercare un senso di condivisione della paura con altra gente?

    Ricordo viceversa in Giappone la gente corre dentro agli edifici perchè è minore il rischio.
    SM

    RispondiElimina
  41. Sembrano convinti che riusciranno a superare l'estate senza nucleare. E se ci riescono allora il nucleare è veramente capitolo chiuso.
    http://www.japantimes.co.jp/text/fd20120520bj.html

    Quanto alla produzione industriale nel Kansai
    Many big companies in the region have said they can manage with power saving steps, and some experts said voluntary steps would probably suffice to shrink the supply-demand gap given growing awareness of energy saving measures 
    http://www.reuters.com/article/2012/05/18/japan-nuclear-cuts-idUSL4E8GI0MD20120518 

    Come osservato nel suddetto articolo Reuters è in atto una  dura battaglia contro le  paure sulla sicurezza, soprattutto nelle comunità che sono abbastanza vicine a Oi tanto da subirne il rischio, ma troppo lontane per raccogliere i benefici di posti di lavoro e sussidi che le comunità ospitanti hanno ottenuto.
    Un sondaggio aveva rilevato che per il 90% degli intervistati nella prefettura di Shiga e l'87 % nella  prefettura di Kyoto  il riavvio dovrebbe essere subordinato alla approvazione da parte dei governi di Shiga e Kyoto . E il 72% per cento degli intervistati nella regione Kansai  per il riavvio chiede l'approvazione da parte dei governi di tutte le prefetture entro un raggio di 100 chilometri dalla centrale  Oi, tra Osaka e Hyogo.
    Qui il sondaggio
    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201204240091 




    http://wikitravel.org/upload/shared//thumb/6/6d/Japan_Kansai_Map.png/450px-Japan_Kansai_Map.png
    http://www.cscap.nuctrans.org/Nuc_Trans/locations/fukui/fukui_ppt.jpg

    RispondiElimina
  42. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 09:33

    Poi sotto sotto c'e' pure la lotta politica del "dinamico duo" di Osaka e dell'idiota di Nagoya (quello che recentemente ebbe l'impellenza di esternare che il massacro di Nanchino era tutta una balla).
    Tutti uniti contro il governo cattivo che vuole il nucleare: se ripartono loro sono stati gli eroi che si sono opposti fino alla fine, se non ripartono il governo e' cattivo perche' li costringe a tagliare l'energia.

    Infine non capisco tutta questa mania di complotto che hanno i giornalisti: se lo mettano in testa che rastrellare idrocarburi e portarli in giappone per generare elettricita equivalente a quello che produce tutta l'Italia non e' mica gratis...i prezzi crescono e cresceranno, e in regime di scarsa reperibilita' aspettiamoci ulteriori aumenti.

    RispondiElimina
  43. Una cosa che non riesco a spiegarmi come fa a crescere la produzione industriale giapponese nonostante i costi aggiuntivi derivanti dalla chiusura delle centrali. 
    http://www.borse.it/articolo/ultime/Giappone_produzione_industriale_in_aumento_14_9_annuo_366213 

    RispondiElimina
  44. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 10:09

    Dipende a quanto stava l'anno scorso dopo il sisma, quando la supply chain (ricordiamoci l'automotive a livello globale) ebbe non pochi problemi.

    RispondiElimina
  45. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 10:14

    Perche' fuori casa e' percepito come "piu' sicuro", non me lo ricordare che tutte le volte mi tocca arrabbiarmi.

    https://p.twimg.com/AtTq60KCIAAhd78.jpg

    RispondiElimina
  46. Perchè 30km e non 100km? Oppure 200km? Forse 500km è meglio. Se si inizia con sta storia non si finisce più.

    Parallelismi:
    - 1000 Bq/kg diventano 500 Bq/kg e poi 100 Bq/kg e in alcuni casi 10 Bq/kg
    - 1mSv/anno diventa 0.3 mSv/anno e infine 0.01 mSv/anno

    Si è sbagliato a dire che per riattivare le centrali ci sarebbe dovuto essere il consenso locale. Di chi? Dei politici o degli elettori? Questo consenso non è neppure rischiesto da una normativa. Adesso che si sono infilati in questo ginepraio non ne escono più, soprattutto perchè il governo giapponese non è autorevole.

    SM

    RispondiElimina
  47.  A 73 anni ti fai i Colli Euganei... in macchina  :)

    RispondiElimina
  48. bisogna anche tenere conto che la produzione industriale non è una variabile istantanea, ma che si porta dietro un sacco di storia e molta inerzia. Quindi i dati bisogna interpretarli con un certo ritardo circa la situazione corrente. Discorso diverso sono le azioni e addirittura i "futures". 

    RispondiElimina
  49. non mi dire che è la tua auto! :)

    RispondiElimina
  50. onestamente anch'io avrei la tendenza ad uscire se sentissi le onde sismiche in diretta. ma una volta che le scosse si sono fermate tornerei a letto.

    RispondiElimina
  51.  Davvero? hai qualche link? ho visto molti progetti di propulsione nucleare nello spazio, ma erano tuuti basati su fissione (generazione di flussi di ioni ecc)
    thx

    Drugo

    RispondiElimina
  52. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 11:06

     no tranquillo, trovata via twitter

    RispondiElimina
  53. Forte scossa in Giappone:
    http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/recenteqsww/Quakes/quakes_all.html

    RispondiElimina
  54. eccolo: http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/recenteqsww/Quakes/usb0009tnt.php#details

    altra bella botta, un po' a nord rispetto a Daiichi, ma oggi deve essere una giornata bella movimentata nella pancia della terra!

    RispondiElimina
  55. xDrugo (sotto)
    Nessun link ma sono un appassionato di Star Trek
    SM

    RispondiElimina
  56. http://www.cosmo.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-9d65566c-e03c-4354-8a59-592ab003101c.html

    Cosa dite, ce la faccio a guardare questa trasmissione? E se la risposta è si, riesco ad arrivare al min 10? 15? 30? oppure sino in fondo?

    Vediamo.
    SM

    RispondiElimina
  57.  Perche` per un anno nessuno ha comprato macchine [fame arretrata] ed il governo ha dato dei begli incentivi sulle ibride finto-ecologiche.
    Risultato, mercato auto +97% con l`europa a -30%

    Ed a dire la verita` non si passa indenni l`estate e le acciaierie hanno gia` detto che il blackout a turno di 2 ore giornaliero non possono proprio farlo, quindi o si trova una soluzione o chiudono il siderurgico.

    Per fare i conti a spanne abbastanza precise, per ogni reattore fermo si perdono 1 miliardo di dollari/anno, per 50 reattori fanno...

    Senza contare che i comuni che ospitano i reattori pagano anche il 50-60% dei servizi sociali coi soldi dai reattori.
    Avevo letto da qualche parte che dal `75 circa in poi le compagnie avevano tirato fuori sui 50 miliardi$ da dare ai "comuni".
    Quelli vicino ad Hamaoka se la stanno facendo sotto con la richiesta del governo di chiudere per sempre, ma questa e` per un`altra puntata :)
    Tutti i comuni, Fukushima escluso, hanno chiesto i sussidi 2012, e quelli piu` lontani sbraitano per averli anche loro.

    Sinceramente venderei a prezzi nucleari l`energia alle industrie ed i 50 miliardi di dollari/anno li metterei solo sulle bollette di casa e vedrei l`effetto che fa.

    Portroppo il governo pollo aveva fatto l`opposto, aveva ordinato ai produttori di energia di aumentare sollo alle industrie fino ad aprile circa. [per i numeri precisi chiedete a mamorino che e` piu` bravo di me :) ]

    Vediamo un po` quanto faranno 50 miliardi diviso 80milioni di utenze?
    625 dollari in piu` all`anno fino a quando i reattori ripartono, e vediamo cosa dicono poi i sindaci che fanno finta di dire di no.

    Vi ricordo un particolare, a lato di tutte le affermazioni fatte dal governo vi e` quella di voler raggiungere la diminuzione secondo gli accordi di Kyoto, e per farlo ci vuole un aumento considerevole di nucleare oltre a quello gia` esistente.

    RispondiElimina
  58. troppo tardi la notte... non credo che arriverò nemmeno al primo minuto.

    RispondiElimina
  59. Non esageriamo, per "forte scossa in Giappone" dopo ci devi scrivere 8 o 9.

    Con questo 5.1 non e` squillato e mai squillera` il cellulare per PRE-avvertire del terremoto.

    E` un servizio standard in Giappone, solo l`Iphone non lo aveva fino all`OS5.

    RispondiElimina
  60. Beh, la spiegazione razionale, è che è istintivo. La spiegazione logica, è che non uccide il terremoto, ma il soffitto/calcinaccio/cornicione che ti casca in testa, quindi niente soffitto -> niente mattoni in testa. Non si può paragonare il Giappone, dove sono probabilmente 40 anni che se ne parla apertamente e quasi tutti gli edifici sono antisismici, all'Italia dove i palazzi son tirati su da palazzinari improvvisati e senza nessun criterio, il cemento molto spesso lascia parecchio a desiderare, di controlli seri non se ne vedono dai tempi dei Borboni, e il modo di affrontare il rischio sismico è il nostro classico "fatalismo": speriamo che qui non capiti.

    RispondiElimina
  61.  Qui insegnano ad aprire subito le porte, perche` potrebbero rimanere disassate e non essere piu` apribili, e mettersi sotto stipiti o tavoli.

    Comunque se hai un terremoto come quello dell`11 marzo hai 5 minuti per uscire prima che finisca :)

    Io nei primi 3minuti ero tranquillo a guardare le altre case, poi quando ha raggiunto vibrazioni assurde ho rinunciato ad uscire perche` sarei certamente caduto per le scale.

    RispondiElimina
  62.  E` l`auto della ex!
    Appena c`e` stato un terremotino ha sganciato lui il masso da un elicottero...

    RispondiElimina
  63. NO!
    Il male sono i pro-nucleare.
    Io sono il MALE SUPREMO perche` gli ho dato le cifre, peraltro stabilite per legge.

    Il massimo e` quando do le cifre del fotovoltaico e mi dicono che non e` vero!
    PORCAPALETTA il prezzo e` stabilito PER LEGGE anche qui!

    RispondiElimina
  64. La vera tristezza mi e` venuta quando ho letto chi fosse Massimo Zucchetti.

     Mi sono laureato in Ingegneria nucleare al Politecnico di Torino nel 1986 – un mese esatto dopo l’incidente di Chernobyl – e nel 1990 ho preso il dottorato in Energetica. Dal 1990 insegno al Politecnico, e nel 2000 ho vinto una posizione come professore ordinario di ruolo.
    Appartengo al Dipartimento di Energia e insegno “Sicurezza e Analisi di Rischio”, “Protezione dalle Radiazioni” e “Storia dell’energia nucleare”. Presso il MIT - Boston (USA) ho una posizione come Research affiliate e Visiting scientist dal 2005 ad oggi. Nel tardo 2012 insegnerò alla UCLA (University of California at Los Angeles, USA) come Visiting Professor. Fra le collaborazioni internazionali, oltre al MIT, mi piace ancora citare l’Università di Shiraz (Iran), dove sono stato Professore aggiunto dal 2008 al 2009.
    I miei argomenti di ricerca principali sono la fusione termonucleare controllata, lo smantellamento degli impianti nucleari, gli effetti delle radiazioni sull’uomo e sull’ambiente, le scorie radioattive, l’uranio impoverito, la sicurezza industriale, i cambiamenti climatici.

    Sono pazzo io o lui ha una personalita` dipolare ad appoggiare questo appello?

    RispondiElimina
  65.  Ti devi far legare e guardartelo tutto e poi ci fai il riassuntino :)

    RispondiElimina
  66.  Sul drogatoquotidiano c`era chi voleva chiedere i danni per la propria salute per colpa di Fukushima1.

    Gli ho dato il link della tepco.

    BTW anche qualche deficiente del "maggio fiorentino" ha chiesto i danni.

    RispondiElimina
  67. Scossetta appena avvertibile, giusto adesso.
    Si balla!
    SM

    RispondiElimina
  68.  Se c'è questo signore (Valerio Rossi Albertini, autore, con Mario Tozzi, di "Il futuro dell'energia", ediz. Ambiente (03.01.12)), meglio predisporsi in anticipo con bicarbonato... l'ho sentito in un convegno e ne aveva sparate di grosse... non alla Busby ma giu di lì... me lo guarderò in differita:-)

    Drugo

    RispondiElimina
  69.  Puro calcolo. Con qualche sparata guadagna visibilità... lo vedremo in politica fra qualche tempo. non credo che lo voterò..:-)

    Drugo

    RispondiElimina
  70. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 16:09

    Tu controbatti alle loro "dimostrazioni" anetoddiche con i numeri.
    Li mandi in corto subito, mandandoli a sbattere contro il muro della loro pochezza...e poi si arrabbiano

    RispondiElimina
  71. Verissimo, non ci avevo pensato...

    RispondiElimina
  72. Io sono convinto che se dovesse arrivare una scossa seria, casa mia non la trovano più!

    RispondiElimina
  73.  Pare  che  la Tepco aumenterà anche le bollette dei privati del 10% e suppongo così faranno anche gli altri gestori
    The turnaround plan will see customers directly hit, with a projected 10% rise in domestic bills. However, TEPCO said electricity rates will be cheaper at night.
    http://www.japantoday.com/category/national/view/govt-to-take-control-of-tepco-in-return-for-y1-tril-injection 
     Quanto alle emissioni possono sempre comprare le quote    di CO2 da altri paesi no?Certo è che  una centrale nucleare non chiude da un giorno all'altro, ci saranno dei costi di gestione per tenerla spenta, e non credo che siano indifferenti, ai quali vanno aggiunti i costi dei combustibili per le  energie sostitutive, insomma una bella spesa., se è vero che il nucleare copriva il 25% del fabbisogno di elettricità  (correggimi se sbaglio) .  Naturalmente il Giappone è una nazione ricca, però è un bella batosta, anche considerando il debito del 200% del PIL. Sarebbe un peccato che si riducessero come l'Europa.

    RispondiElimina
  74. Ma di' un po', tu non avevi deposto le armi davanti a Cesare?
    Io comunque non ci ho creduto neanche per un attimo :)))

    RispondiElimina
  75. Assolutamente e lo confermo, ho perso e deposto le armi (ma ho ottenuto l'onore delle armi con relativa parata) ma è dipeso dai giapponesi, non da me. L'oggetto della scommessa con Roberto era sulle scelte giapponesi non sulle mie.

    Per altro mi sembra utile far notare i punti e le questioni esatte su cui si sta sbagliando, tipo ad esempio questa condivisione partecipata con il pubblico dell'accettazione del rischio e il discorso dei km.

    Non pensare ci sia chissà quale dietrologia sulle cose che dico.
    Ciao SM

    RispondiElimina
  76.  Consideriamo che in Italia stiamo ancora pagando nelle bollette il costo di chiusura di 4 centrali (delle quali tre (piccole) già con una ventina d'anni di servizio e l'aborto di due centrali nuove (Montalto di castro)).
    In più in Giappone dovrebbero buttare tutta l'infrastruttura a supporto del ciclo di conbustibile... così a naso direi che il 10% in più è nulla rispetto ai costi che dovrebbero affrontare con la chiusura di tutta la baracca.
    Spero almeno che i giapponesi vengano informati di quello a cui vanno incontro... le vicende europee dovrebbero insegnare che i debiti si pagano, prima o poi, in un modo o nell'altro..

    Drugo

    RispondiElimina
  77. aspetta, ma è un servizio del telefono, tipo un'app, o un servizio del compagnia telefonica? 

    RispondiElimina
  78. se riescono a spuntare qualche risarcimento, ci provo anch'io! :)

    RispondiElimina
  79. In risposta a questo commento di @Drugo  :

    credo che il debito pubblico giapponese sia in grandissima parte nelle mani dei Giapponesi. Il che se vuoi è un elemento favorevole perché se lo possono gestire in modo più indipendente. Non mi sto spacciando per un esperto, ma il mio capo continua a ripetere questa frase con fare convincente e io ci credo :)

    RispondiElimina
  80. mamoru_giappopazzie20 maggio 2012 20:50

    Dalla regia mi dicono che il gioco dura finche' tieni la bilancia commerciale in attivo e non hai un orda di pensionati che vuole indietro i soldini dei titoli di stato.
    In questo senso l'attuale politica energetica (se cosi' la si vuol chiamare) assume le connotazioni di un cappio.

    Staremo a vedere.

    RispondiElimina
  81. AnonimaFrancese20 maggio 2012 22:34

    A proposito della stabilità del 4 (dice il titolo) 
    http://fukushima-informations.fr/?p=571

    RispondiElimina
  82. In Italia invece insegnano di farti il segno della croce. Senza intenzione di offendere nessuno, ma non esattamente una cosa che mi dia tutta sta tranquillità sulla nostra preparazione ad affrontare i sismi... ;-)

    RispondiElimina
  83. Secondo me è il Disfatto che questa volta ha fatto casino, perché in alto a destra linka Massimo Zucchetti, ma l'appello è di Paola Gentilini (che "c'azzecchi" Massimo Zucchetti con tutto questo, proprio non lo so)

    RispondiElimina
  84.  S P A R A T E M I !!!!!
    Avevo preparato giorni fa la mia fedele D200 con filtro polarizzato per fotografare l`eclissi totale...
    Poi questa mattina alle 7.30 mi son fatto la doccia durante l`eclissi perche` me ne ero dimenticato.

    RispondiElimina
  85.  Confermo entrambi, ma sono soprattutto banche e societa` nippo ad avere i bond nippo all`1%.

    Se volessero guadagnare di piu` basterebbe mandare deserte un paio di vendite, ma sanno che salterebbe il Giappone e da bravi patrioti non lo fanno.

    RispondiElimina
  86.  Servizio di tutte le compagnie telefoniche da secoli, per l`Iphone lo hanno messo nel kernel 5, non come app aggiuntiva.
    Puoi chiedere anche il BOX da mettere in casa o ufficio, sfrutta un tipo di vibrazioni non distruttive che vengono emesse nella prima fase del terremoto ed a seconda della distanza dal sisma puoi avere un preavviso di 2-30 secondi.

    Ed eccoti qua i segreti del mio Iphone  con l`immagine dell`avviso :)

    MAMORINO TRADUCI TU PER FAVORE che sei piu` bravo (o forse meno pigro).

    RispondiElimina
  87.  "Sembrano convinti che riusciranno a superare l'estate senza nucleare. E
    se ci riescono allora il nucleare è veramente capitolo chiuso."

      Beh... vorra' dire che avranno anche accettato che centinaia e centinaia di persone muoiano ogni anno a causa delle emissioni delle centrali termiche che prenderanno, inevitabilmente, il posto del nucleare.

      Un po' triste, no?

      R.

    RispondiElimina
  88.  "Perchè 30km e non 100km? Oppure 200km? Forse 500km è meglio. Se si inizia con sta storia non si finisce più."

       ... ed infatti e' quello che fanno certi circoli "ambientalisti"... ho visto in TV un "ambientalista" tedesco che praticamente ogni weekend prende moglie e due figli piccoli, li carica su un camper e percorre un paio di centinaia di km per andare a protestare a Bure, in Francia, dove i francesi stanno scavando il sito di stoccaggio definitivo delle loro scorie... il pasdaran teutonico dice che "anche 200 km e' troppo vicino a casa mia e dei miei figli"... poveri figli.

       R.

    RispondiElimina
  89. Bravissima madamigella, per questo avevo scritto quel " fino ad aprile circa" :)
    Aprile 2012 of course, fosse stato 2011...
    Ma un aumento del 10% vuol dire che piu` dell`80% dell`aumento se lo assorbono le industrie che gia` pagano uno yen piu` forte del 30% rispetto ad 1 anno fa ed il 60% piu` forte di 3 anni fa.
    Che vuol dire che costa molto di piu` vendere all`estero.
    Hitachi ha gia` chiuso il suo settore televisori, non puo` stare dietro ai prezzi koreani e sembra Sony fara` lo stesso.
    A cio` si aggiunge la batosta del costo dell`energia.
    Si`, ora si deve fare manutenzione ai reattori, ma prima si faceva manutenzione alle centrali termiche, quindi il miliardo di dollari/anno a reattore e` di fatto solo per il differente carburante usato.
    Che a sua volta crea una marea di contaminazione chimica e di CO2.
    Ma sappiamo che come ci dicono i meglio informati, il nucleare e` molto piu` costoso

    Fortunatamente non si buttano sul FV come hanno fatto Italia e Germania quindi risparmiano 15 miliardi/anno sull`Italia delle ventoline e specchietti per le allodole [che con questa cifra copre circa l`1% del consumo giapponese], ma perdono 50miliardi/anno di non-nucleare-usato.
    Poi ci sono le stupide battaglie politiche tipo il sindaco di Osaka che si dice anti riaccensione pur sapendo che chiude tutta l`industria della sua regione senza reattori.
    Gli basta dire "Ho l`energia nucleare, ma ho combattuto per non averla, rieleggetemi".

    RispondiElimina
  90.  Quelli del MAggio fiorentino hanno chiesto i danni al sindaco di Firenze!
    Perche` sono partiti da Tokyo 2 giorni dopo il terremoto.

    A raccogliere le carote da 160Bq/kg!!!
    Cosi` muoiono stecchiti

    RispondiElimina
  91. criminale! avrei pagato per poterla vedere di persona! e tu eri sotto la doccia...

    RispondiElimina
  92. come in Italia direi, che l'INGV ha impiegato qualche ora ad aggiornare il sito. 

    RispondiElimina
  93. http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=8VRqdidSlYA

    Buona visione, merita
    SM

    RispondiElimina
  94.  Anche io avrei pagato

    RispondiElimina
  95.  L`ho postato una decina di volte sul drogato, scopiazzando il link da un altro commentatore.

    Confermo che stramerita per capire come affondiamo l`Italia col FV.
    Ed il bello e` che per il 2012 aggiungeranno altri 11 miliardi di specchietti.

    Il video risponde a quelli che dicono "Immaginate quanto sarebbe sceso il prezzo del FV se UK, Fra, USA e Jap avessero seguito Italia e Germania sul FV".

    Io direi che c`e` un motivo se non lo hanno fatto :)

    RispondiElimina
  96. mi chiedo infatti come possa essere aggiornato più velocemente quello dell'ente americano http://earthquake.usgs.gov  ma non prendono entrambi i dati in automatico dalle stesse fonti?

    RispondiElimina
  97.  Perche` l`INGV chiama un dottorando e gli dice "prenditi la bobina del sensore e col righello fai i conti che poi mettiamo online".

    RispondiElimina
  98. Triste perché nessuno gliel'ha spiegato chiaramente. Se avessero un quadro chiaro e decidessero di farlo lo stesso, loro libera scelta, ma quanti giapponesi sanno quanti morti provocherà questa scelta? chi gli ha raccontato il rovescio economico/ambientale della medaglia?

    RispondiElimina
  99. OT OT OT  della settimana

    Questa ragazza, Katerina Moutsatsou

     http://en.wikipedia.org/wiki/Katerina_Moutsatsou

    rivendica il diritto di chiamarsi Ellenida ( infatti Hellas , Hellada , Hellinikì dimokratìa è il nome di questo paese, i suoi abitanti si chiamano Ellines, dal capostipite Elleno) rifiutando il nome Greek, Greece. 
    Mi direte che differenza fa? Fa, fa..
    Il nome Graecus fu usato dai Romani, basato sull'antico nome graikòs di origine controversa ( secondo Aristotele i Graikì erano una tribù della Beozia). Il fatto è che Graeci è la parola con cui i dominatori romani chiamarono i vinti Ellines, e già la parola assume una connotazione negativa. La cosa non finisce qui, fu in seguito  coniato il termine spregiativo graeculus . Famosa la satira V di Giovenale , odiatore dei Graeculi e della loro letteratura e filosofia che accusava di corrompere i costumi e degradare la società romana ( insieme alle donne e agli egiziani) , non gli andava giù la loro abilità ad insinuarsi astutamente in qualsiasi ambiente e iniziativa da cui potessero trovare personale giovamento "grammatico, retore, pittore e geometra, massaggiatore, augure, funambolo, medico e mago, tutto sa fare un greco che ha fame". In genere i Greci,  peraltro schiavi, erano visti dai Romani come dei raffinati letterati un po' effeminati che in fondo avevano corrotto i mores dei padri fondatori; e il diminitutivo Graeculus ha in se' quel tanto di dispregiativo e di sufficienza con cui dei guerrieri possono guardare agli artisti e ai filosofi.
    In breve,  i Graeculi fanno parte di quella folla costituita da ebrei, omosessuali, barbari, cristiani, comunisti, negri ,  ecc. , il nemico insomma, con cui nel corso dei secoli ogni società o parte di essa si misura per definire la sua identità e il suo sistema di valori. Ove il nemico non ci sia bisogna costruirlo ( vedi il saggio di U. Eco " Costruire il nemico e altri scritti occasionali").
     La tipa , non so quanto  inconsciamente,  manda  questo messaggio 
    Sono Ellinas, non sono greco, cioè  sono libero,  non sono uno schiavo e non sono il nemico.

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=catcw_fFCQY

    RispondiElimina
  100.  Sono stato colpito da un fulmine!

    RispondiElimina
  101.  Sergio, ora sono arrivate pure le finte giapponesi sul drogato quotidiano....

    Non ho parole.

    RispondiElimina
  102. Fai pure DUE fulmini!

      R.
     

    RispondiElimina
  103. mamoru_giappopazzie21 maggio 2012 19:12

    Guarda che sei piu' bravo te, io vado a braccio e magari il significato lo capisco, ma meta' mica la so leggere.

    緊急地震速報
    Annuncio urgente di terremoto

    千葉県で地震発生。
    Terremoto occorso nella prefettura di Chiba

    強い揺れに備えて下さい 
    Prepararsi per forti scuotimenti.

    (気象庁)
    Agenzia meterologica

    RispondiElimina
  104. mamoru_giappopazzie21 maggio 2012 19:18

     Sara' per la prossima voooooolta.....

    :D

    RispondiElimina
  105.  Molto, molto interessante... Grazie!
    Il fatto che l'industria "energivora" sia sempre stata considerata una fastidiosa necessità è verissimo....
    beh fra poco perderemo anche quella. Tutti contenti, no?
    Drugo

    RispondiElimina
  106. Dipenda da con chi era sotto la doccia ... :)))
    SM

    RispondiElimina
  107. http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20120521_02.html

    Bravi i cinesi. Più che apocalissi serve un po' di intrattenimento

    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20120521_01.html
    Fermiamo il cesio? Si può!

    SM

    RispondiElimina
  108. mamoru_giappopazzie21 maggio 2012 20:14

     ma hanno reinventato la zeolite?

    RispondiElimina
  109. Arriva la decrescita felice :)
    SM

    RispondiElimina
  110. mamoru_giappopazzie21 maggio 2012 22:26

     http://www.cosmo.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-9d65566c-e03c-4354-8a59-592ab003101c.html

    penso si possa guardare tutta la puntata

    RispondiElimina
  111.  E` la TomoAmici che tra l`altro ti da` dell`incompetente.

    Dopo che le ho risposto (parlava di essere giapponese e che a 3mile island ci sono stati una marea di morti) l`hanno cancellata, secondo me perche` faceva la figura della pazza in quel post.

    RispondiElimina
  112.  Li mortacci... miei

    RispondiElimina
  113.  Non ancora quella che desidero, che sembra avere un viso di porcellana, ma datemi tempo dai.

    Ed effettivamente con quella non mi interesserebbe nemmeno un`eclisse totale con allineamento di 5 pianeti in contemporanea.

    RispondiElimina
  114.  Allora sono solo piu` pigro?
    Comunque oltre Chiba-ken, nama, kudasai e ki avrei dovuto lavorare di radicali, oltre al "sospetto" che dentro vi fosse la parola terremoto :)

    RispondiElimina
  115. mi manca il plug-in... peccato! 

    RispondiElimina
  116. Grazie eh! Così mi sono visto anche la litigata finale dei due ospiti sulla bomba innescata a Saluggia, mi mancava :/
    SM

    RispondiElimina
  117. Tokio Shinbun :  la JNES stima vi siano 40 cm d'acqua nel vessel reattore 1

    http://ex-skf.blogspot.com/2012/05/fukushima-i-nuke-plant-reactor-1.html 

    RispondiElimina
  118. Certo che vivendo a Tokio per trovare un animale devi andare allo zoo 
    Penguins in a Japanese zoo had a lot to say during the solar eclipse on Monday. Animal handlers said the birds reacted to the darkening sky with an unusual cacophony of calls. 
    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20120521_28.html 

    Io sono abbastanza vecchia da ricordare, e ne ho alcuni  ricordi vividissimi e incancellabili, l'eclissi totale del 1961. Osservammo il fenomeno attraverso pezzi di vetro affumicati con la candela, si sollevò un vento gelido e scese un silenzio di morte spezzato dall'abbaiare dei cani. Quando rispuntarono i primi raggi cantarono i galli.  E ci abbracciammo.
    Ho trovato delle foto sul web, scattate con metodi immagino rudimentali ai giorni nostri. Ma le immagini parlano da sole  
    http://www.astrisroma.org/index.php?option=com_rsgallery2&gid=12 
    http://www.castfvg.it/sistsola/e610215s/e610215s_02.htm 
    http://www.castfvg.it/sistsola/e610215s/e610215s_01.htm 

    http://www.castfvg.it/sistsola/e610215s/e610215s_02.jpg
    http://www.castfvg.it/sistsola/e610215s/e610215s_01.jpg

    RispondiElimina
  119.  Mi sa che, con le costruzioni italiane, farsi il segno della croce sia l`unico comportamento scientifico corretto oltre a scrivere rapidamente il proprio testamento.

    RispondiElimina
  120.  Il piu` grande OT della storia di unicolab:  Gregory House

    House 8x22 Everybody Dies - Series Finale
    http://bitshare.com/files/1qyjri3y/H3vO4Uj-6kS2yE1-wp0qo8W.rar.html
    House 8x23 Special Swan Song
    http://bitshare.com/files/6xaa4nyr/H2zOw9q-U7tS6yE-4kE0alfG.rar.html

    P.S. Tokyo Skytree ed eclisse, scaricateli subito che NHK fa sparire tutto in fretta
    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/update/flv/20120522_02_02_512k.f4v
    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/update/flv/20120521_13_02_512k.f4v
    [ e qualcuno se lo e` perso, sigh]

    BTW qualcuno si chiede come si fa a costruire una centrale nucleare in Giappone... ed una torre di 634metri?

    RispondiElimina
  121. Io ricordo l'eclisse degli anni '90 a Milano con i piccioni di piazza del duomo che erano terrorizzati.

    A proposito EGiovanna,
    ti lamentavi di non aver sentito il sisma in Italia. Hai sentito questo di ieri in Bulgaria?
    http://www.24notizie.com/news/agi-bulgaria-scossa-sismica-58-gradi-a-sofia-no-feriti

    Ciao SM

    RispondiElimina
  122. Ritengo che intendono PCV, non RPV. A quando una ispezione visiva anche nel n.1?
    SM

    RispondiElimina
  123. Eccome! Ci siamo svegliati di botto io e mio marito verso le 3 perché si muoveva il letto, e allora abbiamo sentito sbattere contro il muro un grosso specchio e stridere l'armadio. Dondolava leggermente il lampadario. Si sono svegliati anche i vicini. Ho subito cercato su Iris monitor e altri siti di monitoraggio e ci è sembrato incredibile che l'epicentro fosse a Sofia. Altrettanto incredibile che non ci siano state vittime in Bulgaria , ma solo danni materiali

    RispondiElimina
  124.  Leggi questo, sull'argomento...interessante... dopo che hanno smarronato per mesi e mesi con la "grid parity che e' dietro l'angolo" propongono uno studio che conclude che... il concetto di grid parity non ha molto senso, dato che dipende da mille fattori... :-)

      http://qualenergia.it/sites/default/files/articolo-doc/reconsidering-economics-pv-pwer.pdf

      R.

    RispondiElimina
  125. quella del 1999 non  mi fece molta impressione, forse perché qui in Grecia non fu proprio totale. 



    http://www.astro.noa.gr/VisCentre/se1999/images/se-thessal.gif

    RispondiElimina
  126.  "Ci siamo svegliati di botto io e mio marito verso le 3 perché si muoveva
    il letto, e allora abbiamo sentito sbattere contro il muro un grosso
    specchio e stridere l'armadio. Dondolava leggermente il lampadario. "

     Questo e' successo una volta anche a  me, in albergo, ma in quel caso era una coppietta in viaggio di nozze... :-)

       R.

    RispondiElimina
  127. due notizie dell'ultim'ora
    http://borsaitaliana.it.reuters.com/article/bondsNews/idITL5E8GM69J20120522 


    questa non so come interpretarla, a voi la palla
    http://blogs.nature.com/news/2012/05/jaczko-resigns-from-nuclear-regulatory-commission.html 

    RispondiElimina
  128. In verità,  Orsetto , penso che prima o poi la torre oscillerà pericolosamente, speriamo che regga.

    Guarda sotto che bella composizione di fotogrammi

    http://ajw.asahi.com/article/behind_news/AJ201205210023 

    http://dwqovw6qi0vie.cloudfront.net/article-imgs/en/2012/05/21/AJ201205210023/AJ201205210050M.jpg

    RispondiElimina
  129.  Grazie tante per le foto, mi viene da tafazzarmi un altro po` per la perdita.Leggo dall`articolo che nel 2030 ne potro` vedere un`altra da Sapporo, se sara` in inverno saro` mezzo affondato nella neve.

    Veramente l`albero del cielo ha GIA` retto il terremoto del Tohoku e non penso che col  prossimo avra` problemi visto che lo hanno costruito "a pagoda".Certo che sara` divertente prendersi il prossimo terremoto stando sulla passeggiata panoramica a 450metri con oscillazioni di una 15ina di metri.Ti sei pure presa 2 mi piace da me con 2 browser diversi, cosa vuoi di piu? :)

    RispondiElimina
  130. Per carità,  non mi lamento....Ricambio i mi piace :))

    RispondiElimina
  131.  Il bello e` che questo "studio" dice che Italia e Germania hanno gia` raggiunto la grid parity, glielo diciamo agli elettricisti italiani che non servono incentivi?
    Tra l`altro scrivono che i prezzi attuali sono sottocosto, da cui il fallimento dei merkelliani ed alcuni americani.
    Soprattutto vorrei uno studio sugli effetti indotti dal FV, tipo aumento costi serali.
    Domani faccio due conti, per forza spannometrici, coi numeri dati da Agostino Conte

    Ti sei fatto grasse risate con le risposte all`altoparlante BOSE? :)

    RispondiElimina
  132.   Dimenticavo che mi sono tirato su di morale oggi poiche` un amico non
    puo` andare a vedere i Tokyo Giants contro i Sendai Eagles al Tokyo Dome
    la settimana prossima e mi ha regalato i biglietti. Doppio :)

    Era da secoli che volevo vedere una partita di baseball professionale ma rimandavo sempre, ora non ho piu` scuse!
    Magari vedo come sono cambiate le cose dai tempi del film "Mr. Baseball" con Tom Sellek!
    [lo trovate anche in italiano]

    RispondiElimina
  133. Allora... riassumendo: i 48 reattori superstiti (o bisogna considerare fuori uso anche i 4 di FD2?) non li rimettono in funzione, e per di piu' vogliono....

      "Japanese automakers to promote EV charging system"

     ... passare in maniera massiccia ai veicoli elettrici... quindi oltre a rimpiazzare 290 TWh di elettronucleare dovranno anche generare un bel po' di TWh per qualche milionata di EV?... (una nota recente della nostra Autorita' per l'Energia l'Elettricita' ed il Gas stima in 2,4 TWh/anno il fabbisogno per ogni milione di EV a 15mila km/anno di percorrenza...)... tutto questo con "rinnovabili" o "sani" gas e carbone?

      Mmmmh...io una mezza idea ce l'ho.

      R.

    RispondiElimina
  134. .... sorry, follow up a me stesso... nell'articolo su NHK dicono la cosa seguente

     "The race toward a global standard for battery chargers is intensifying,
    as Germany's Volkswagen and other makers are developing a different
    system.



    Japanese makers say different standards could make consumers reluctant
    to buy electric vehicles and hamper the spread of a next-generation
    automobile."

      ... non faranno mica la stronxata che fecero ai tempi di betamax, Video2000 e VHS, che alla fine "vinse" il sistema peggiore? Ci mancano solo le prese diverse una dall'altra, con la necessita' di adattatori come si fa per laptop computers.... solo che questi adattatori qui non te li metti nel taschino degli spiccioli nei jeans, devi avere una valigetta apposta per quello... :-(

      Roberto

    RispondiElimina
  135. Io proporrei che ogni casa automobilistica e ogni distributore di benzina sviluppi la sua presa/spina personale, così uno è costretto a fermarsi a 20 distributori per chiedere "c'ha mica l'adattatore per l'XY?" Anzi, ancora più bello, potrebbero ad esempio usare voltaggi e frequenze diverse e assolutamente incompatibili tra loro... sai che pacchia? Ci sarebbe la fila per comprarsi l'auto

    RispondiElimina
  136. Per Jaczko non ne ho idea, le cose di cui lo accusano sono talmente surreali. Sicuramente una grossa parte saranno vere, ma vai a sapere qual è la verità

    RispondiElimina
  137. Se ci dici giorno e ora precisi, ci organizziamo tutti e facciamo a turno per darti un colpo di telefono 
    mezz'oretta prima , sia mai che non ti addormenti anche questa volta... :-P

    RispondiElimina
  138. Allora ti faccio il riassunto della puntata: moriremo tutti. 

    La prossima puntata sarà sui guaritori, sugli sciamani e sulla possibilità di guarire con la mente. Imperdibile anche quella.

    RispondiElimina
  139.  Adesso ho capito, i 3 tomoamici sono i pimi tre firmatari della petizione, probabilmente l`hanno scritta loro questa boiata...

    RispondiElimina
  140. le eclissi sono un qualcosa di meraviglioso! A proposito, qualcuno di voi ha letto Notturno di Asimov? Lo lessi in una notte d'estate e ne rimasi folgorato.
    http://unico-lab.blogspot.it/2008/07/notturno.html 

    RispondiElimina
  141. è vero che abiti ai piani alti e che se la moglie di un geologo... ma tu sei un caso di sismografo umano da studiare! 

    RispondiElimina
  142. A casa mia è vietato vedere le serie tv in lingua originale... dovremo aspettare qualche settimana. :)

    RispondiElimina
  143. oscillazioni da 15 metri di ampiezza significa vomito assicurato! 

    RispondiElimina
  144. che capolavoro! non oso immaginare il tempo che hanno impiegato nei giorni precedenti per piazzare la macchina fotografica in modo da avere l'esatta angolazione! ripeto capolavoro!

    RispondiElimina
  145. concordo con Duccio Gasparri 

    per il deposito di Yucca credo ci siano tanti interessi politici alle spalle. 

    RispondiElimina
  146. tranquillo ci penserà l'EU a mettere tutti d'accordo :) Come per i telefonini, che adesso tutti devono avere l'attacco USB per il caricatore, peccato che sull'altro lato del cavo ognuno ha ancora la sua bella spina che funziona solo nella propria nazione!

    RispondiElimina
  147. piuttosto, restando nelle trasmissioni scientifiche, ho sentito parlare molto bene di Eva in onda sulla rai, e vi posso parlare molto bene di Scintille in onda sulla radio (Rete Uno) della Svizzera Italiana. 

    RispondiElimina
  148. Guarda che di là ho risposto a te per ridicolizzare gli altri ...
    SM

    RispondiElimina
  149. Leggevo chiaramente (vattelapesca dove) che i 6 Fukushima-Daiichi e i 4 Fukushima Daini sono da smantellare e ovviamente non si costruiranno i due nuovi a Daiichi. Il big-total dovrebbe dire 44.
    SM

    RispondiElimina
  150. Dai toto,
    non fare polemica. Si tratta del solito sistema integrato europeo. Francia e Germania fanno il c....o che vogliono e per gli altri c'è l'USB-spread che rappresenta il numero di cavetti base di differenza rispetto al cavetto principale franco-teutonico.
    :)
    SM

    RispondiElimina
  151. all'asse franco-teutonico si deve aggiungere anche il polacco che ne è compatibile. In effetti credo che lo standard tedesco sia di gran lunga il migliore e dovrebbe essere imposto/adottato universalmente. 

    RispondiElimina
  152. Quince 2 è pronto per farsi un giro nel reattore 3, in particolare entrerà nella sala TIP (già esplorata nel reattore 2). 
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120522_02-e.pdf

    RispondiElimina
  153. Jaczko è un Reoglatore troppo influente, autoritario e pare anche intrattabile che stanno/hanno silurato politicamente.
    A me fa specie una cosa. Il ruolo che ricopre da qualche anno (non ricordo ma mi sembra l'ha piazzato li Bush junior primo mandato è di primissimo piano e Jaczko ha 1 anno meno di me (41). In Italia come capo della futuribile Agenzia Nucleare si era scelto un babbione di 80 anni suonati (per quanto autorevole).
    Viva i giovani :)
    SM

    RispondiElimina
  154. Piu` che altro tepco voleva far ripartire F1-5 e 6 e F2, ma il governo gli ha fatto capire che sara` una sudata gia` far ripartire gli altri ed a Fukushima non li vorranno per un pezzo.

    RispondiElimina
  155.  Per via della ciclotrona o cosa?
    Una volta che ti abitui alle voci originali ti senti pugnalato alle spalle a sentire quelle italiane :)
    Ed ai bimbi sara` utilissimo, magari evita SAW o Don`t trust the bitch of apartment 23.
    Il maxi OT me lo sono permesso per la morte del povero Gregory.
    Bye bye Greg, o come dicono i nippo: BAIBAI GUREGU (sigh, sigh)

    E poi un tempo erano poche serie e molti doppiatori erano attori di teatro, ora mi sembra che siamo finiti piu` sulla quantita` che sulla qualita`.
    Sono come gli spaghetti cucinati dagli stranieri: non imbroccano mai la cottura!

    RispondiElimina
  156.  Aspetta un secondo, solo un secondo, che controllo!

    RispondiElimina
  157.  Probabile, una volta ero al 25esimo piano appoggiato al "muro esterno", solo che il "muro" erano solo vetri e qualche trave di sostegno e quando eri nel momento in cui il palazzo era piu` avanti era come camminare nel vuoto guardando giu`...
    Immagino a 450 metri.

    RispondiElimina
  158.  Sia il racconto che il romanzo :)

    Almeno li` avrebbe senso il FV e non causerebbe l`aumento delle tariffe notturne hahahaha.

    Anche tu, nonostante Robin Williams, pensi che il romanzo de L`uomo bicentenaio sia molto meglio del film? In realta` sarebbero state uguali se non avessero tagliato la scena che era il culmine del romanzo.

    RispondiElimina
  159.  E guarda che forse tu non hai capito me.
    Ho solo detto che il dinamico trio di "artisti" e` probabilmente quello che per primo ha scritto questa boiata di appello contro il governo omicida che nasconde la magica radioattivita` che solo Harry Potter puo` vedere grazie ad incantesimi.
    Da cui la risposta piccata dei TOMOgrafia-amici che pensano di essere al corrente di segreti governativi scoperti tra i messaggi di tweeter.

    E poi correttamente tu hai risposto alla bravissima artista (non chiedermi di cosa, non lo so), non a me :)

    RispondiElimina
  160.  Anche perche` avevano un deposito gia` pronto ed ora devono farne digerire un secondo ad un altro stato danneggiando la rielezione del governatore di quello stato.

    RispondiElimina
  161.  Scusa, la funzione della sala TIP? Grassie

    RispondiElimina
  162. Mi vanno bene le spider Mazda col marchio AlfaRomeo, ma se non le allungano non ci entro proprio!

    Pillola di nipponese: la Mazda e` stata fondata dal signor Matsuda [pronunciato anche Matsda], ma vi era gia` una societa` con questo cognome ed ha quindi ripiegato su Mazda.
    Seconda pillola: Mitsubishi e` "3 pietre [preziose]/ diamanti" da cui il simbolo con i 3 diamanti a 120gradi.
     
    Mazda talking tie-up with Fiat

    Japan's Mazda is discussing a business tie-up with Italy's Fiat, the world's 7th-largest carmaker.
    Industry sources say Mazda has begun discussions with Fiat. The Italian
    car maker is the majority shareholder in US automaker Chrysler.
    According to the plan, Mazda will provide its 2-seat roadster to Fiat,
    which will market it under its Alfa Romeo sports car brand.
    The 2 firms may also consider working together on environmentally
    friendly technologies, which could include a fuel-efficient engine
    developed by Mazda.
    Mazda, which posted its 4th consecutive annual loss in March, is apparently looking to expand its sales outside Japan.
    Fiat would benefit by introducing lightweight vehicles utilizing Mazda's technologies.

    In March, General Motors, the world's number one automaker, and
    8th-largest Peugeot Citroen announced a capital and business tie-up to
    create the world's largest auto alliance.
    Observers say Mazda is seeking business tie-ups to stay afloat amid its
    weakening links with Ford, formerly its largest shareholder. May 23, 2012 - Updated 03:42 UTC (12:42 JST)

    RispondiElimina
  163. La sala TIP è una stanzetta chiusa al piano terreno dei reattori e adiacente alla parete del PCV. Lì sono contenute alcune fission chamber, ovvero dei rivelatori di flusso di neutroni, che possono venire infilate all'interno del nocciolo attraverso alcuni "canali". 

    Per il reattore 2 stanno pensando di usare questi canali per l'installazione di altri termometri, per il numero 3, non ho idea di preciso, ma potrebbero essere usati anche per un endoscopio o simili. Vedremo.

    RispondiElimina
  164. i romanzi sono sempre meglio dei film perché è la tua immaginazione che riempe i buchi e non quella del regista / attore. E al tuo personale senso di gusto, tu sei meglio di loro! 

    Trovo orribile quando i film modificano la trama dei libri. Per carità possono farlo, basta che cambiano il titolo al film!

    RispondiElimina
  165. No, per via di mia moglie! Lei non capisce l'inglese, o meglio non lo capisce a sufficienza da capire il dialogo in una trasmissione televisiva. Così, visto che gli episodi escono prima in inglese, per evitare che io possa vederli in anteprima e lei no, è stato vietato. 

    Per i bambini ci sono i dvd dei cartoni animati WD / DW (avete mai pensato che Walt Disney e DreamWorks hanno praticamente le stesse iniziali? coincidenza? noi di Boyager pensiamo proprio di no!) e quelli sono tutti almeno bilingue. Ogni tanto li metto in inglese, ma forse dovrei sforzarmi a parlargli io in inglese per ottenere qualche risultato. 

    RispondiElimina
  166. Toto:

      visto che la sagoma della torre e' scura, si puo' ritagliare facilmente una sagoma e spostarla in modo da averla al posto giusto. Oppure, non lo sai che Photoshop fa' miracoli?... basta sovrapporre le foto della luna ad una della torre.
      E' un gioco da ragazzi. :-)

       Roberto

    RispondiElimina
  167.  No...perche'il periodo di oscillazione e' (deve essere) molto lungo, quindi te ne accorgi solo se hai dei punti di riferimento esterni. Una volta ero in cima alla Sears Tower, a "Windy City"... in un giorno di wind, e anche se il palazzo oscillava di piu' di un metro (diceva la didascalia) non si sentiva nulla... tra l'altro credo di aver letto che le oscillazioni le "regolano", in qualche modo, tramite dei pesi sul tetto, che possono spostarsi con un sistema computerizzato e smorzare l'ampiezza delle oscillazioni stesse (e, soprattutto, tenerle lontani da armoniche pericolose).

      Roberto

    RispondiElimina
  168. Confermo e in caso di terremoto sono usate come smorzatori inerziali, dunque paradossalmente sono più sicure queste torri degli edifici normali. Salvo ci sia una qualche forma di interferenza costruttiva tra onde ...
    SM

    RispondiElimina
  169.  La risposta corretta alla mia domanda sarebbe stata: Si`, per via di mia moglie! :)
    Madre dei due ciclotifonitronini.

    RispondiElimina
  170.  Ma anche, sin dai tempi della Nikon D2x, lasciando la macchina ferma potevi tenere fermo lo sfondo e mettere sulla stessa foto le parti "spostate".
    E con le centinaia di fotografi attorno alla Skytree qualcuno puo` averla fatta.
    Il che non esclude che si abbiano appiccicato la torre dopo.

    RispondiElimina
  171.  Parlavo al di la` del fatto che nessun attore assomigli a quello che ti sei immaginato tu :)
    Sul libro c`erano poche righe che erano tutto il romanzo (perdona le imprecisioni, l`ho letto secoli fa): lui va dalla sua amica giudice, integerrima e quasi glaciale e le dice che gli uomini non lo considereranno mai un uomo poiche`  vivono solo qualche decina d`anni e sopportano la morte solo perche` tutti muoiono mentre lui e` quasi eterno. Quindi ha risolto la situazione causando la propria inarrestabile degradazione e morte e questa giudice glaciale scoppia a piangere e lo supplica di tornare sui suoi passi, cosa che non puo` piu` fare.
    ZACK, sparito.

    RispondiElimina
  172. diciamo che mi piace pensare che qualcuno l'abbia fatta davvero, cosa non impossibile anche senza Photoshop! 

    Sono troppo ingenuo....

    RispondiElimina
  173. ecco... mo lo hai detto :)

    RispondiElimina
  174. Accade in Italia:
    Rigassificatori no, carbone no, nucleare figurarsi, depositi geologici metano no, discariche amianto no (meglio sui nostri tetti), big-hydro no, biogas assolutamente no, biomasse e inceneritori/termovalorizzatori manco per idea, acciao no, attenzione alla new entry: wind farms meglio di no, rotte aeree sulle case costruite dopo l'aereoporto no, raccolta rifiuti porta a porta si ma dopo le 8 please, TAV no, tangenziali no, dighe non se ne parla, trafori no, cementifici per carità, gasdotto mammamia no, discariche no, impianto trattamento rifiuti: non mi fido, meglio di no! elettrodotto no, centrale termoelettrica: da chiudere subito, impianto di compostaggio no?? (questa giuro non me l'aspettavo), centrale biomasse che paura!, etc.

    http://www.nimbyforum.it/

    Signori, mi sono rotto le palle. Se il prossimo inverno torna a fare -17°C vado a casa di Bonelli e mi porto via i mobili da bruciare!

    SM

    RispondiElimina
  175. Oggi mi hanno chiesto conferma che nelle isole hawaii, causa Fukushima, ci fossero state migliaia di vittime. Ho confermato, migliaia di neuroni spariti dal cervello di chi l'ha detto.

    Adesso stacco e mi vado a fare una camomilla :/
    SM

    RispondiElimina
  176. cioè, ma dico... se ci fossero stati migliaia di morti alle Hawaii che sono a 5 ore di volo, ci sarebbe da domandarsi se in Giappone qualcuno è sopravvissuto.

    buona camomilla!

    RispondiElimina
  177. Piuttosto, appena ho tempo cerco e ti mando la foto del velocissimo passaggio della stazione spaziale davanti al disco solare... li non hai tanto tempo per fare regolazioni...
    R.

    RispondiElimina
  178. Grazie, anche quella nel suo piccolo è un'eclissi!

    Sto preparando una cosa per il prossimo transito di venere...

    RispondiElimina
  179. Il traghettatore tedesco: il nuovo ministro dell'energia che dovrà guidare la transizione fuori dal nucleare.
    http://www.world-nuclear-news.org/NP_New_energy_minister_for_Germany_2305122.html

    RispondiElimina
  180. "
    Altmaier has a background in law and European affairs"

    Mettere qualcuno che ne capisca qualcosa di energia no, eh?

    RispondiElimina
  181. Assolutamente da leggere:
    Stima di dose sulla popolazione fatta da WHO: http://www.who.int/ionizing_radiation/pub_meet/fukushima_dose_assessment/en/index.html

    Sono buone notizie, la dose al primo anno è stata contenuta praticamente ovunque. Alcune misure realmente eseguite confermano le stime (anzi le stime sovrastimano sempre la dose reale). 

    Commenti sul blog di nature:
    http://blogs.nature.com/news/2012/05/world-health-organization-weighs-in-on-fukushima.html

    Ci prendiamo l'impegno di fare una traduzione in italiano / commento delle parti salienti? 

    RispondiElimina
  182. mamoru_giappopazzie24 maggio 2012 07:34

    OT da NON leggere se siete facilmente suscettibili all'ignoranza concentrata.

    Quando l'ignoranza supera la decenza:

    http://xena05.wordpress.com/2012/05/20/haarp-404-20-maggio-2012-bologna/

    L’ h.a.a.r.p sfrutta un meccanismo semplice per far avvenire terremoti :
    -1 spruzza nell’aria sostanze chimiche che aumentano la conduttività elettrica (scie chimiche)
    - 2 tramite delle antenne emana microonde nello spazio dove un satellite
    le amplifica la potenza e li direziona su un terreno nel quale sotto
    di essi si trovi dell’acqua
    - 3 l’ acqua si riscalda e viene fuori spostando le rocce sottostanti provocando il terremoto
    speriamo solo che ci pensi la selezione naturale...

    RispondiElimina
  183. Ancora meglio: il commento congiunto al rapporto UNSCEAR sui lavoratori e WHO sulla popolazione. 
    http://www.nature.com/news/fukushima-s-doses-tallied-1.10686

    RispondiElimina
  184. Mah, secondo me lo stato tedesco avrà più bisogno di un avvocato che di un esperto in energia. Lascia che i gruppi industriali tedeschi facciano partire la class action per il mancato rispetto del bilaterale con i produttori di energia ...
    SM

    RispondiElimina
  185.  Mi ricorda la finta mappa da qualche Sv/h sulla costa ovest degli USA, e nel Giappone ne sarebbe rimasto vivo qualcuno?

    http://www.snopes.com/photos/technology/fallout.asp

    RispondiElimina
  186. Mi correggo allora:
     Madre dei due meravigliosi ciclotifonitronini. :)

    RispondiElimina
  187.  Ho letto e riletto le poche righe, e non riesco a decidere quale dei 3 punti sia il piu' stupido:

      1) a cosa servono le "scie chimiche"?... catalizzatore? Boh...
      2) Il satellite IN ORBITA amplifica le microonde????? E come diavolo farebbe? Boh-2, la vendetta.
      3) L'acqua del terreno si riscalda?... e l'acqua del vapore acqueo dell'atmosfera fra il satellite a la terra, quella non si scalda e assorbe prima le microonde? Ri-ri-boh...

      IN realta' questi qui hanno messo assieme 2 leggende metropolitane... quella di HAARP (invio di microonde nella ionosfera per studi sulle aurore boreali, se non ricordo male), e l'altra delle "scie chimiche" di bario... che dovrebbero agire sulle menti delle persone (oddio, sulle menti di questi probabilmente qualcosa ha agito e sta agendo ancora, provocando danni cerebrali evidenti...)... bellissimo!

       R.

    RispondiElimina
  188. E sempre nella categoria "moriremo tutti, cerchi nel grano e altro fantasy", ecco a voi "Fukushima, l'intero emisfero settentrionale sembra perduto"

    http://www.informarexresistere.fr/2012/05/22/fukushima-lintero-emisfero-settentrionale-sembra-perduto/#axzz1vg5bKxK4 

    RispondiElimina
  189. Dagli tempo che arrivano anche all'emisfero sud :)
    SM

    RispondiElimina
  190.  Qui sotto intendevo questo... ISS e Atlantis assieme!... cosa si riesce a fare con un paio di migliaia di Euri e le giuste conoscenze e' semplicemente incredibile... 0.6 s di tempo di transito...

      http://legault.perso.sfr.fr/iss_atlantis_transit_fr.html

      Roberto

    RispondiElimina
  191.  Nice!

      http://www.youtube.com/watch?v=S_Si__pEIew

      R.

    RispondiElimina
  192.  Ma noooo!!! Dovevi dirgli di si, che era vero, e che la nube malefica sarebbe presto arrivata anche da noi, e che non c'era luogo sulla superficie terrestre dove potersi nascondere!
       Sei tonto? Meriti di non dormire la notte. :-(

       Roberto

    RispondiElimina
  193. anche questa è un capolavoro, da stampare e appendere in ufficio. 

    RispondiElimina
  194. Domanda: qualcuno sa cosa sia successo a Ste? Lurka senza intervenire?
      E l'eroina franco-'taliana de noantri dov'e' sparita, in cerca dell'abito di nozze?
      La dea italo-greca?

      Mannaggia, sono sempre i migliori che se ne vanno! :-)

      R.

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...