Cerca nel blog

Loading

12 marzo 2012

Pronti per pulire la piscina 4 di Fukushima



Accennavamo nell'aggiornamento tecnico precedente l'importanza di aver sgomberato il quinto piano dell'unità 4 di Fukushima Daiichi proprio per poter procedere con i prossimi passi del piano di recupero. Dicevamo che bisogna togliere gli elementi di combustibile esausto e trasferirli in altro luogo sicuro e raffreddato, ma per farlo bisogna eliminare tutti i detriti che sono caduti all'interno della vasca e che potrebbero danneggiare ulteriormente le guaine che proteggono i pellet di ossido di uranio. Oltre ai detriti più grossi, ci sarà una buona quantità di polveri e piccoli sassi che devono esseri aspirati prima di fare qualsiasi movimentazione. Ricordiamo che durante le operazioni di sgombero del quinto piano, sulla superficie della piscina erano stati posizionati delle protezioni galleggianti in modo da impedire ad altre macerie di cadere all'interno.


Apprendiamo che TEPCO ha deciso di iniziare la pulizia a partire da questa settimana e si avvarrà di un robot subacqueo comandato a distanza che sarà in grado di eseguire la perlustrazione ravvicinata prima di procedere con la pulizia vera e propria che pensiamo verrà effettuata utilizzando degli aspiratori. Il programma dell'intervento è indicativamente il seguente:


Per il momento siamo ancora nella fase preparatoria e possiamo aspettarci il primo sopralluogo preliminare per il 15 marzo. In questa prima fase verrà utilizzata una normale camera subacquea con sorgente di luce per verificare la parte superiore degli elementi di combustibile, mentre dal 19 al 21 si effettuerà l'ispezione utilizzando il robot. Dal 22 al 24 è prevista la pulizia, ma potrebbe anche durare di più dipendentemente dai risultati.

Anche sul fondo del reattore 4

Oltre che nella piscina, verrà effettuata un'ispezione anche sul fondo del reattore 4, che come sappiamo era scarico al momento del terremoto e semplicemente riempito d'acqua. Lo scopo di questa ispezione è di verificare quale sia l'entità dei detriti caduti sul fondo del vessel in vista della rimozione delle barre di controllo presenti sul fondo dai loro cestelli dove sono attualmente stoccati in piscina per rimetterli all'interno del vessel. Questo spostamento avverrà solo una volta che la piscina sarà svuotata dal combustibile esausto.

Vi terremo informati sugli sviluppi di questo interessante lavoro postando aggiornamenti, foto e video in questo post.

I video

Nella playlist qui sotto trovate i 5 video che TEPCO ha rilasciato riguardanti le ispezioni avvenute nella piscina e sul fondo del reattore.




I commenti

Guardando i video pubblicati si osserva che la visibilità è alquanto limitata e l'acqua si presenta piuttosto torbida con un'importante sospensione di particolato fine che si vede galleggiare. Ricordiamo che i galleggianti posti sopra la piscina oltre ad impedire l'illuminazione solare, restringono il campo di movimento della telecamera. I pochi elementi di combustibile ripresi non mostrano particolari segni di danneggiamento, ma sono ben visibili dei detriti appoggiati sopra. Tutti questi dovranno essere rimossi prima di poter procedere con la rimozione del combustibile che avverrà entro la fine del prossimo anno. Le operazioni di pulizia possono però iniziare già prima ad opera di un potente aspiratore.

La situazione del fondo del reattore vuoto appare nella norma, anche in questo caso ci sono alcuni sassi e grossi detriti che eventualmente possono essere rimossi usando delle telepinze.

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

86 commenti:

  1. Un video sulle emissioni ottenuto da tutte le centraline di CTBTO, ovvero la commissione per il controllo dei test nucleari. 
    http://www.youtube.com/watch?v=9b7PwKraaek&hd=1

    A questo proposito, vi informo che con mamoru_giappopazzie , stiamo lavorando ad un progettino, appena sarà pronto vi facciamo sapere.

    RispondiElimina
  2. Perchè perder tempo col reattore 4?

    RispondiElimina
  3. Direi prendere tempo, lasciare decadere e guadagnare esperienza. Su tutti e quattro i reattori la prima operazione da fare sarà lo svuotamento della piscina. Quindi meglio iniziare da quella più semplice in modo da portarsi avanti sulla curva di apprendimento.

    E poi ci sono anche i dubbi sulla tenuta strutturale del 4 con oltre 1500 (vado a memoria) elementi di combustibile in vasca.

    RispondiElimina
  4. Non capisco perchè togliere le barre di controllo dal reattore 4 e metterle in piscina. Io avrei fatto il contrario. Cioè mettere al sicuro la ricarica completa recente del nocciolo nel RPV e allagare intanto che si svuota il resto della piscina. Tanto quegli elementi non escono per 2-3 anni minimo, sono troppo caldi
    SM

    RispondiElimina
  5. Vuoi la mia opinione? Non hanno alcuna intenzione di spostare le barre di controllo nel breve termine e comunque non prima di aver rimosso l'esausto. Ma vogliono dare un'occhiata lì sotto che sia tutto a posto.

    Non escludo che vogliano pure togliersi qualche sassolino dalle scarpe. Negli ultimi tempi sul sito tepco compaiono smentite di notizie diffuse dalla stampa, come il fatto che il reattore 4 si stesse inclinando. Era girata la voce che il nocciolo del 4 in realtà non fosse vuoto, forse vogliono dimostrare che dicevano la verità.

    RispondiElimina
  6. Santo cielo, questa mi mancava. E come fa un reattore ad inclinarsi, che siamo in quel di Pisa?

    RispondiElimina
  7. Ah dici che useranno il reattore 4 vuoto e quindi relativamente sicuro come test run per gli altri?

    RispondiElimina
  8. Ricariche? Hanno ancora le barre nuove per il 4 parcheggiate nella piscina?
    Ma non possono toglierle subito essendo non irraggiate?

    RispondiElimina
  9. kumachanTokyo13 marzo 2012 07:01

     Ti ricordo che l`estate scorsa, attraverso un ponte ponte Einstein-Rosen avevano provato che i reattori di F1 erano diventati critici perche` avevano contaminato di I131 i fanghi di fogna di una cittadina ad oltre 350km da F1.
    Notizia riportata anche da ultraman e poi da enenews (fonte serissima) che ha visto bene di togliere la colonna del cesio che era in discesa.

    Naturalmente, quelli che non concepivano che qualcuno malato di ipertiroidismo fosse andato in bagno ed avesse tirato lo sciacquone non sapevano nemmeno spiegare come tutte le fogne del resto del paese non avessero visto un simile aumento e gli ho suggerito, dopo il tunnel CERN Gransasso, un ponte Einstein-Rosen.

    E questa storia e` andata avanti per un pezzo!

    Si potrebbe fare una trilogia di romanzi di fantascienza coi racconti "scientifici" scritti dai giornali in un anno.

    RispondiElimina
  10. per non parlare del Po! Preso dalla notizia mamoru_giappopazzie ha fatto una ricerca sullo iodio nelle acque del fiume italiano scoprendo un altro ponte ER. :)

    E comunque SM non sto scherzando, come hanno detto che stava crollando a pezzi, mentre in realtà stavano rimuovendo le strutture pericolanti. 

    RispondiElimina
  11. qui trovate la pagina dei sassolini: 
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/info/index-e.html

    RispondiElimina
  12. kumachanTokyo13 marzo 2012 07:17

     HAHAHAHA, lo avevo fatto anche io, a memoria erano 22 o forse 2.2Bq/l (da un`esame dell`ARPA Emilia Romagna) che ho moltiplicato per la portata del Po e veniva fuori che tutte le emissioni (una tantum) di F1 il Po le faceva in qualche settimana.

    RispondiElimina
  13.  Salve ! Che lusso, un nuovo post!
    La gamma Hitachi per ispezioni in centrali nuclearihttp://www.hitachi.com/ICSFiles/afieldfile/2009/04/28/r2009_02_107.pdf Sempre della Hitachi, un dispositivo per i lavoratorihttp://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201203120043 Siamo  er meglio http://www.marketwatch.com/story/one-year-after-tsunami-kurion-system-responsible-for-approximately-70-percent-of-the-radioactivity-removed-from-fukushima-daiichi-nuclear Piccole perdite da una valvola di Sarryhttp://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120312_03-e.pdf Punti di vista"We are considering to move control rods currently stored in the cask pit to the bottom of Reactor in the future when we take out the fuel in SPF. We will survey debris fallen down to the bottom of Reactor to organize the plan."

    Looks like if their long-term plan is to just grout the control rods in the RPV instead of storing them orderly in a dedicated nuclear waste storage. 

    RispondiElimina
  14. Buongiorno a tutti! 

    C'è stata una decisa diminuzione di temperatura nella parte bassa del reattore 2. Speriamo sia vera e non un altro sensore che ci lascia. 
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?startTime=2012-02-13&vis=graph&par=Temp&react=r2 

    Nel video che TEPCO ha postato ieri si ricordava come le variazioni nella chimica dell'acqua da decontaminare avrebbero potuto avere conseguenze sull'impianto. Eccone un esempio, con una perdita vecchia (fine febbraio) causata proprio da questo.
    http://www.youtube.com/watch?v=UMVKiwJ4u_g
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120312_03-e.pdf 

    RispondiElimina
  15. kumachanTokyo13 marzo 2012 07:28

     E porca e paletta!
    Mi sembrava un altro capitolo di fantascienza l`allontanamento di tutto il personale.

    Non aveva alcun senso.
    Specialmente se in contemporanea si accusa la tepco di voler salvare i reattori ritardando l`uso dell`acqua di mare.
    O li si accusa di salvare i reattori o di abbandonarli, non tutto contemporaneamente.

    Ma Kan doveva fare una delle sue tante sceneggiate...
    Mi riferisco specialmente alle ultime testimonianze, oltre al voler definire i formati delle batterie da usare mentre i tecnici tepco sacchegiavano quelle delle auto in parcheggio per azionare le elettrovalvole.

    Per chi non lo sapesse, Kan era a rischio posto da novembre 2010, e sta cercando di trovare una sedia come antinuclearista e pro fotovoltaico  IN UN PAESE MONSONICO.

    RispondiElimina
  16. mamoru_giappopazzie13 marzo 2012 07:31

    toto a dire il vero erano i reflui ospedalieri nei trattamenti acque del nord.

    http://giappopazzie.blogspot.com/2011/10/post-tecnico-no5-misteri-e-complotti.html

    un sempreverde che non manchera' di tornare...stanne certo

    RispondiElimina
  17. kumachanTokyo13 marzo 2012 07:41

    Domanda a tutti ma specialmente a SM.

    Intanto la prima parte di questo comunicato che va bene direi:
    Researchers say Tokyo residents' internal radiation exposure from the
    nuclear accident in Fukushima is far below government-set safety limits,
    so the risk to human health is extremely limited.

    A team led by University of Tokyo researcher Michio Murakami estimated
    the amount of radioactive materials people in Tokyo have ingested
    through drinking water and food since March last year. The team used
    data compiled by local and central governments.

    Total exposure was 0.048 millisieverts for infants; 0.042 millisieverts
    for pre-school children; and 0.018 millisieverts for adults. The figure
    for infants is about one-twentieth of the permissible level.


    A fronte di "0.048 millisieverts for infants" mi sarei aspettato un "nessun pericolo"

    Ed invece:

    The team estimates that this level of radiation exposure will increase
    infant cancer rates later in life by 3 per 100,000 individuals.
    Almeno aggiungono:
    The
    risk is said to be a little lower than that caused by exhaust gas from
    diesel-engine cars.

    Non e` la solita applicazione sbagliata del modello LNT?

    RispondiElimina
  18. Ho capito bene, usano la varechina? Di qui i buchi

    RispondiElimina
  19. Bubo Bubo è momentaneamente assente, si trova  in un centro di recupero

    http://www.youtube.com/watch?v=2_wh8tMzMZM 

    RispondiElimina
  20. kumachanTokyo13 marzo 2012 09:20

     Totoro scusa, gli elementi non esausti del 4 erano nuovi o a "meta` mandato"?
    So che da qualche parte avevi postato un grafico, ma puoi farci il riassunto ad oggi delle emissioni di calore dei vari nuclei/piscine.
    Curiosita` tecnica, che assorbenti-catturatori neutronici gli mettono in mezzo durante il trasporto e/o residenza nelle piscine?

    Grazie della sopportazione.

    RispondiElimina
  21. AnonimaFrancese13 marzo 2012 09:26

    ma che faccia simpatica ha il nostro bubo bubo ;.) 

    RispondiElimina
  22. più o meno. Hanno aggiunto dell'ipoclorito di sodio (che noi chiamiamo candeggina e mia nonna in dialetto avrebbe chiamato cunegrina!) per abbattere la carica batterica, un po' come si fa per l'acqua delle piscine (quelle per nuotare intendo). 

    Quello che hanno visto con un'indagine devo dire molto accurata è un inizio di corrosione che potrebbe essere stato amplificato dalla presenza di questo acido. Come precauzione hanno sostituito tutti quei giunti durante la manutenzione di questi giorni, ridotto se non eliminato l'aggiunta di cloro e controllano la formazione di ingorghi causati dalle alghe dai parametri di portata e perdite d carico. 

    Devo ammettere che questo guasto l'hanno preso seriamente, cioè non si sono accontentati di dire: ok perde, cambiamo il giunto. 

    RispondiElimina
  23. Nella tabella allegata trovi l'inventario delle piscine.
    http://mediacdn.disqus.com/uploads/mediaembed/images/191/6580/original.jpg 

    L'acqua delle piscine è avvelenata con acido borico per evitare possibili criticità. Ho visto con i miei occhi, abbondanti formazioni di alghe in una piscina... queste è meglio evitarle con aggiunta di cloro, ma con parsimonia per non rovinare le guaine.

    RispondiElimina
  24. Mah, buttar dentro cloruri ( che provengono dalla riduzione dell'ipoclorito, forte ossidante ) con dei tubi di acciaio mi pare poco lungimirante...ci credo che gli si bucano i tubi.

    RispondiElimina
  25. proprio di te avevamo bisogno... esistono degli anti-batterici, anti-alga non a base di cloruri?

    RispondiElimina
  26. le alghe mi sa che le schianti con il pH, certo l'ipoclorito e' molto efficace e costa poco.Escludendo clorexidina, sali di ammonio quaternari e fenoli, mi vengono in mente glutaraldeide, formaldeide, acqua ossigenata...ma sinceramente non so quali casini possano fare in quell'ambiente. 

    RispondiElimina
  27. No il Cloro no, per carità. Fa solo guai. Se vuoi ammazzare materiale biologico usa l'acqua ossigenata che fa meno danni e se ne va da sola. Cloro e nucleare non vanno d'accordo.

    Comunque per le alghe ocio che greenpiss ti fa causa :)
    SM

    RispondiElimina
  28. No, io intendevo proprio le barre parzialmente usate dell'ultima ricarica. In un mio post in passato avevo sostenuto come queste fossero quelle a generare il maggior quantitativo di calore residuo e come sarebbero più al sicuro nel Vessel.

    RispondiElimina
  29. Concordo come argomento sotto.

    RispondiElimina
  30.  L'ultima che hai detto, ilmarion. L'acqua ossigenata l'ho usata spesso da noi con ottimi risultati

    RispondiElimina
  31. Mi stanno massacrando sul lavoro. Manco aperta la posta elettronica sino a 10min fa

    RispondiElimina
  32. Anche in presenza di informazioni certe circa gli spostamenti e stazionamenti delle persone sotto il plume di Tellurio-Iodio (posto che lo si conosca bene) è molto complicato arrivare a stimare dosi da contaminazione interna (senza dimenticare quelle da irradiazione esterna).

    Mi commuove il fatto che questa gente riesca a valutare dosi con 3 cifre decimali (0.048) quando anche un estraneo ai lavori intuisce che l'ultima cifra significativa è lo 0 prima della virgola.

    Non mi sembra valga la pena di commentare i 3 casi di cancro su 100.000 induividui, è un numero buttato li senza senso. Se fossi una madre con figli in Giappone sarei autorizzato a dubitare di informazioni di questo tipo.

    SM

    RispondiElimina
  33. kumachanTokyo13 marzo 2012 12:07

    Ultimo sondaggio NHK sulla ripartenza dei reattori.
    SI`            17%
    INDECISI   41%
    NO            39%

    Noda dice che bisogna riconquistare la fiducia della popolazione (per farli ripartire).
    Pero` non parla ancora di numeri che ha gia` in mano.
    Perche` non li capiscono i suoi aiutanti?

    Ad esempio la centrale di Ohi con la sua resistenza a 1260gal (unita` di misura di accelerazione) e linee di potenza e controllo a prova d`acqua per me doveva partire secoli fa.
    Ma vorrei sapere le condizioni delle altre, ad esempio se ve ne fossero a 300gal (dubito) le vorrei chiuse per sempre.

    Qualcuno di voi santi uomini ha trovato i dati a riguardo in qualche meandro?

    RispondiElimina
  34. Direi di no, scende anche la pressione

    RispondiElimina
  35. Riprendo qui il thread sui cloruri, le alghe e affini...

    SM  voi avete una piscina? usate H2O2 ? 

    Noi in alcuni circuiti separati con pochi litri d'acqua abbiamo ogni tanto problemi di alghe e li risolviamo cambiando l'acqua. 

    RispondiElimina
  36. Diverse piscine, si usiamo l'acqua ossigenata.
    SM

    RispondiElimina
  37. Carissimi, so di essere un rompi uova nel paniere... 
    Ma ho dovuto farlo: http://unico-lab.blogspot.com/2012/03/ispezioni-nei-piani-interrati-dei.html 
    E' una settimana intensa e altrimenti l'aggiornamento di sabato sarebbe stato infinito e ormai sorpassato. 

    Dividiamo la discussione se possibile, qui piscina, di là semi-interrato. 

    RispondiElimina
  38. Chernobyl batte Fukushima 10-1
    http://www.lettera43.it/attualita/43270/a-fukushima-meno-radiazioni-che-a-cernobyl.htm ehttp://english.kyodonews.jp/news/2012/03/146846.html 

    RispondiElimina
  39. Sono queste cose che mi fanno un po' cadere le... volevo dire fare delle domande. Io non lavoro direttamente con reattori, quindi potrei non essere tenuto a saperlo. Ma perché loro non lo sanno? Diciamocelo, non ci fanno una bella figura... O mi sbaglio e c'è qualcosa d'altro che non capisco. 

    Non voglio essere polemico, figuriamoci, ma vorrei capire se certe cose sono inevitabili, frutto di un lavoro fatto di fretta o, sarebbe peggio, mancanza di preparazione. Mi spiego: butto il link in un commento, in 5 minuti la professoressa Egiovanna  rimane stupita dalla candeggina, al chimico ilmarion viene un mal di pancia istantaneo al solo pensiero e propone 10 alternative, SM che lavora in un impianto dice subito: no cloro, noi usiamo acqua ossigenata. Tre persone su un blog... mi sfugge qualcosa...

    RispondiElimina
  40. il primo link, mi da pagina non trovata

    RispondiElimina
  41. Guarda dove sono i buchi...sulla saldatura.SIcuramente l'acciaio che usano e' resistente (altolegato ecc. ) ma i punti di saldatura, come ogni saldatore sa, sono quelli critici; le caratteristiche del materiale cambiano e puntualmente l'acciaio non ha piu' le caratteristiche chimiche e fisiche originarie e zac ecco il buchino...

    se puo' interessare (trovato al volo con google) :

    http://www.tempcoblog.it/1189/resistenza-alla-corrosione-da-cloruri/

    io comunque l' ipoclorito non l'avrei messo...per nessun motivo

    RispondiElimina
  42. L' ho corretto!

    RispondiElimina
  43. che a pensarci bene, hanno voluto toglierlo dalle piscine e ci aggiungono idrazina come antiossidante. perché rischiare di metterlo qui e poi doverlo rimuovere con l'osmosi inversa prima di ributtarlo nel reattore? 

    RispondiElimina
  44. l ministero della Salute ha diffuso le linee guida  per i nuovi test alimentari/ Abbassati i limiti dose

    http://www.japantimes.co.jp/text/nn20120313x1.html 

    Salvi eventuali sviluppi tecnologici, l'energia nucleare continuerà ad essere una creatura della politica, non dell'economia, senza governi alle spalle le aziende private non  scelgono di costruire centrali nucleari. 
    Solo se i prezzi dei combustibili fossili saliranno e rimarranno alti attraverso  il nucleare potrà  essere di nuovo attraente . But the promise of a global transformation is gone.
    Molti non saranno d'accordo , ma è sempre l'Economist, qualcosa di economia sapranno anche loro.
    http://www.economist.com/node/21549936 

    RispondiElimina
  45. Ribaltiamo la questione: ma ti rendi conto di che gente scrive qui? Dove le trovi certe competenze così specifiche se non tra le pagine de "il Fatto Quotidiano". :))
    Come Roberto ti potrà confermare visto che l'ho beccato ieri a bacchettare in quel di "bertaglio" un tizio che aveva confuso la fissione nucleare con la fusione nucleare, bazzeccole :)

    Scherzi a parte io credo ci siano dei grossi cali di attenzione o svarioni di gerarchia e fughe di idiozie da FD perchè mi rifiuto di pensare che i capocentrale non sappiano queste cose. Chi fa del nucleare la sua vita impara a conoscere materiali, processi, aspetti critici, come accade in ogni professione.
    Ero rimasto di stucco di fronte al mix di nuclidi critici per possibili problemi di criticità nel reattore n.2 (mi andò una pizza per traverso), o alla mancata comprensione delle funzionalità degli IC, rimango perplesso ora.
    Questi problemi sono anche figli dei nostri tempi, la specializzazione sul lavoro è così estrema che rischi di trovare voragini in discipline appena accanto alle tue. Aggiungo che ho la sensazione che questa generazione di lavoratori di FD non abbia la preparazione vecchia scuola del primo nucleare (Nucleare GenII). Il turnover su impianti che vivono oltre 40 anni aggiunge questo tipo di problemi e se sottovalutato fai disastri.

    Meno male che la Tepco ci legge, non sbaglierà la prossima volta :))
    SM

    RispondiElimina
  46. Giovanna, ci trasferiamo da ValerianoB per la discussione alimentare? Altrimenti sembra che non se lo fila nessuno. :)

    http://unico-lab.blogspot.com/2012/03/fukushima-rapporto-sulla-contaminazione_10.html 

    RispondiElimina
  47. A questo punto userei il turafalle per i radiatori per tappare i buchi piccoli...

    RispondiElimina
  48. Altri sassolini levati proprio oggi: 
    http://www.tepco.co.jp/en/news/topics/12031301-e.html 

    Mi sa che la TEPCO ha messo in piedi un ufficio stampa per verificare quello che si dice in giro e cominciano a far arrivare le smentite. Varrebbe forse la pena anche di prendere qualche altro traduttore e chiedere di mettere in inglese anche gli altri documenti per il momento disponibili solo in Giapponese. 

    RispondiElimina
  49. mamoru_giappopazzie13 marzo 2012 19:40

    Fai quattro persone che coi cloruri ho avuto brutte esperienze: Aisi 316 in ambiente acido+cloruri

    Anche un ex collega mi disse di usare l'acqua ossigenata per ammazzare le alghe negli impianti industriali =)

    RispondiElimina
  50. a riprova che dobbiamo prendere un volo per il Giappone...

    RispondiElimina
  51. mamoru_giappopazzie13 marzo 2012 20:11

    ... a farci un pediluvio a bordo piscina!

    RispondiElimina
  52. AnonimaFrancese13 marzo 2012 21:34

    scusate ma sono sempre in giro in questi giorni...non so se avete gia postato questo articolo del AJW:Asahi : interessante: 
    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201203080066

    e ancora qui sempre sul numero 4 http://www.world-nuclear-news.org/RS_Pond_investigation_for_Fukushima_fuel_removal_1303121.html

    RispondiElimina
  53. AnonimaFrancese13 marzo 2012 21:42

    un anno dopo Google mette le immagini  aggiornate di alcune zone 
    http://www.presse-citron.net/un-an-apres-google-maps-met-a-jour-ses-images-du-japon

    RispondiElimina
  54. AnonimaFrancese13 marzo 2012 21:47

    Andate assolutamente a vedere questo blog con foto prese in mesi diversi dopo il terremoto e tsunami..impressionante che sulla prima foto a tre tempi diversi,  c'e e si vede , un furgone bianco dopo il terremoto. mesi dopo e e dopo ancora...e lui.....e sempre li !! 
    http://blogs.sacbee.com/photos/2011/09/japan-marks-6-months-since-ear.html

    RispondiElimina
  55. Cari, ho mal interpretato il documento di TEPCO e me ne sono reso conto dopo aver letto il link di wnn di AnonimaFrancese . Le barre di controllo al momento sono in piscina e vogliono verificare se si può rimetterle dentro al reattore. Questo fa molto più senso. 

    Scusate :)

    RispondiElimina
  56. Stupisce anche a me che non sono un tecnico l'uso del cloro. Se non altro perchè l'ambiente è già poco salubre di per se, ci mancano solo le esalazioni di cloro dalle piscine ora...
    Tra l'altro mi pare che comunque non è che l'acqua ossigenata costi chissà quanto no?

    RispondiElimina
  57. Infatti secondo me la scala INES andrebbe totalmente rivista. Non c'è paragone tra quanto accaduto in Giappone con Chernobyl eppure entrambi hanno ricevuto un livello 7.
    Gia ci pensano i media a far confusione (spesso volutamente) e ingigantire le cose, non c'è bisogno che contribuiscano anche delle scale di valutazione così grossolane.

    RispondiElimina
  58. Buongiorno Toto!
    Mi hai confuso, non capisco questo  " scusate", ma non scrivi esattamente la stessa cosa nell'aggiornamento ?  Lo scopo di questa ispezione è di verificare quale sia l'entità dei detriti caduti sul fondo del vessel in vista della rimozione delle barre di controllo dai loro cestelli dove sono attualmente stoccati in piscina per rimetterli all'interno del vessel. 

    RispondiElimina
  59. Ho corretto, e ho doppiamente sbagliato, perché di solito tiro una riga sull'errore lasciandolo visibile, ma quando me ne sono accorto era già troppo tardi. 

    :)

    RispondiElimina
  60. Giusto una precisazione, sono stato io a spostare il tiro sulla piscina, ma in realtà il tubo con la perdita è un giunto di SARRY ed è nel circuito di decontaminazione che buttano il cloro per poi rimuoverlo prima di buttare l'acqua nei reattori. 

    Se è il costo dell'acqua ossigenata a fermarci, allora siamo messi male :) 

    RispondiElimina
  61. Adesso è meglio, ho cercato nella cache e riaggiunto sbarrata la frase incriminata.

    RispondiElimina
  62. Allora scusa tu per il casino aggiuntivo che creo! (In ogni caso si capiva dalla figura che le barre di controllo 
    sono sul fondo della piscina e non del vessel)

    RispondiElimina
  63. toto
      Special issue del Journal of Radiological Protection su Fukushima

      http://iopscience.iop.org/0952-4746/32/1

      R.

    RispondiElimina
  64.  Dall'articolo dell'Economist:

      "nuclear power will continue to be a creature of politics not economics"

      Esattamente la stessa cosa si puo' dire di tutte le altre forme di produzione di energia, nessuna esclusa.

      Carbone e gas, a basarsi solo sull'economia, considerando tutto, sono fuori gioco.
      Le "rinnovabili" FV e eolico idem, specialmente il primo... non e' l'economia che sta mandando giu' per la gola degli italiani, a forza, 6 miliardi di "incentivi" (che finiscono nelle tasche di investitori accorti, tutti con l'abbonamento all'Economist, ci puoi scommettere)?
      Idroelettrico?... chi vuole un invaso di 30 km di lunghezza, o 200?... che magari allaga zone grandi quanto 3 volte la no-entry zone di Fukushima?...
      Olio combustibile?...

      Questo dell'Economist e' un non-articolo, capitalizza sull'anniversario di Fukushima per vendere un po' di copie. Voto: 5-.

      Roberto

    RispondiElimina
  65. Ma è una notizia straordinaria e la conferma che ci leggono. C'è solo un motivo perchè vogliano rimettere dentro le barre di controllo .... ed è il motivo giusto :))
    SM

    RispondiElimina
  66. Si, la scala INES va rivista e penso che ci siano i presupposti per farlo. Sarà materia di studio per la IAEA e si farà tesoro del duplice livello 7 per smarcare le differenze.
    Ovviamente Greenpeace griderà allo scandalo, per loro se da un impianto esce 1Bq è Classe 7.

    RispondiElimina
  67.  Grande! Tanto di cappello ai giapponesi...
     
      R.

    RispondiElimina
  68. un regalo per te e per tutti gli altri:
    la versione integrale in un unico PDF. Assolutamente da leggere e conservare .
    http://www.box.com/s/7d9f46b626f5f6d016b8

    RispondiElimina
  69. kumachanTokyo15 marzo 2012 05:26

    Grazie per aver trovato la versione cartacea dei miei video :)
    A proposito, te li sei scaricati?

    RispondiElimina
  70. Vi ricordo che è prevista per oggi l'ispezione alla piscina e al fondo reattore.

    RispondiElimina
  71. kumachanTokyo15 marzo 2012 12:25

      Su che canale lo danno?
    Lo presenta "bisteccone"?

    Ecco er piccolo nuotatore gia-ponese che sse `vvicina ala piscina, picoli tic tradiscono er suo nervosismo: lo tturatore chesse aprecchiude rapidamente, evventole che ppartono pe mezzo seconno.
    Ar ssegnale delo starter sebbutta nacqua, parte deciso, a tutta forza, no je frega de rimanere senza nergia, tanto c`ha n cavo ch` Evangelion ye fa na...
    E lui va, va, Ciccio va, Ciccio vola verso er fondo der riacto pessul bessel!
    E` solo alla meta ma aumenta i colpi, campione der monno! Campione der monno! Campione der monnooooooo!

    Mo` festeggio emme butto pur-io nerriacto pessul bessel!

    [ cosa volete,, ci sono commenti tecnici e...  .azzeggio puro :) ]

    RispondiElimina
  72. mi è capito di incontrarlo una volta all'aeroporto. volevo dirgli "ma vafan..."

    RispondiElimina
  73. Se non ho sbagliato ad interpretare l'inglese un po' contorto, dovrebbe essere ripartito questo pomeriggio anche KURION con i suoi 20 m3/h circa di portata di esercizio. 

    RispondiElimina
  74. Ragazzi, sono stato impegnatissimo tutto il giorno, ma non vedo nessuna notizia ufficiale riguardo la piscina... sulla stampa?

    RispondiElimina
  75. AnonimaFrancese16 marzo 2012 23:11

    http://www3.nhk.or.jp/news/genpatsu-fukushima/20120316/index.html 
     15 marzo, Tepco ha eseguito la prima ispezione nel reattore dell'unità 4. È stato confermato che i detriti hanno toccato il fondo e che grandi quantità  di polvere bianca sono sospese in acqua. La fotocamera è stata abbassata di circa 20 m dalla parte superiore  del reattore. . Durante l'ispezione nella piscina  che è stata eseguita il 16 marzo, la visibilità era ridotta a 1 m invece dei 5 m precedenti, e  si vedono diverse quantità di detriti che rendono l'acqua opaca e fangosa  (polvere biancastra se ho ben capito)   La  rimozione del combustibile averà entro  dicembre 2013. ma ci vorranno allora almeno  7 m di trasparenza per rimuovere il carburante, e prima andrà ripulita la piscina. http://www.jiji.com/jc/c?g=soc_30&k=2012031601019  Il 16 marzo, Tepco  ha divulgato  alcune immagini dell'ispezione subacquea della sezione della piscina del 4. Come è  già stato detto  dopo l'ispezione subacquea  di febbraio, non ci sarebbero  gravi danni al carburante, ma i detriti sono sparpagliati A partire dal 19 marzo, Tepco opererà con varie fase di  ispezione attorno alla piscina per fare una mappa dei lavori da effettuare . L'intenzione sarebbe  di rimuovere questi detriti con un aspiratore subacqueo- 

    RispondiElimina
  76. Brava! sono arrivati anche i video li carico subito sul tubo, ma ne discutiamo domani mattina che mi dormo in piedi!

    RispondiElimina
  77. AnonimaFrancese16 marzo 2012 23:18

    http://www.youtube.com/watch?v=WHwlqTdrexI&feature=player_embedded
    http://www.youtube.com/watch?v=zsbSKS4UtUU&feature=youtu.be 

    http://www.youtube.com/watch?v=WHwlqTdrexI&feature=youtu.be 

    RispondiElimina
  78. Questi tutti e 5 i video sul nostro canale, anche per questioni di archivio. A breve un commento:

    Piscina (15/3): http://youtu.be/PxPbdVyLoGc
    Piscina (16/3): http://youtu.be/Ly8pizA8Bu4
    Reattore (15/3): http://youtu.be/REuAWcFVLgU
    Reattore (CRD) (15/3): http://youtu.be/ZPGFOVs30gI
    Reattore (Supporto shroud) (15/3): http://youtu.be/htfr9fFQZVA

    RispondiElimina
  79. Nel pool 4 meno detriti di quanto ci si aspettasse

    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201203170040

    RispondiElimina
  80. Potenziamento trattamento acque

    http://www.world-nuclear-news.org/WR_Fukushima_water_treatment_stepping_up_1503121.html 

    RispondiElimina
  81. mamoru_giappopazzie17 marzo 2012 12:18

    Nota di costume: su alcuni siti giapponesi di gossip si vocifera che masao yoshida saerbbe morto oggi....forse.
    La cosa si sta diffondendo pure via twitter....e va da se che trattasi di speculazioni da fonti meno affidabili di quelle che di solito posta AF...

    Adesso vediamo come va a finire, con tutte le annesse teorie cospirazioniste che ci ricameranno sopra.

    RispondiElimina
  82. mi auguro sia vivo, non tanto per Fukushima, ma per lui! 

    Per il momento quelli che dicevano che c'erano elementi di combustibile nel reattore 4, hanno avuto la loro video-smentita

    RispondiElimina
  83. mamoru_giappopazzie17 marzo 2012 13:56

     sai bene che li hanno nascosti prima di riprendere (ma non dirlo in giro, che resti fra noi)

    RispondiElimina
  84. GUARDA CHE NON SONO MATTO.
    il fatto vive di pubblicita e quando tu attacchi contemporaneamente ENEL, MARCEGAGLIA, 
    LA LOBBY DEGLI ISTALLATORI DEL FOTOVOLTAICO, se lo fai in un post che non conta
    nulla come il decreto enel-rinnovabili 30 commenti, passi, ma se lo fai in un post da mille
    commenti ti tagliano.
    malgrado io avessi dichiarato che lasciavo perdere, anche una minima risposta a koumachan
    mi e stata rimossa.....come si puo protestare se continuano a tagliarti?
    il fatto lascia passare tutto, ..ma non cio che lede i suoi interessi, ...e hanno ragione.
    quindi me ne devo andare io.    e me ne sono andato.
    io sono un radicale delle rinnovabili, e questa gestione non mi piace per nulla.
    ma i soldi sono li...e ci tocca lottare.
    gli argomenti tecnici, ...mi interessano meno di quelli economico-politici.
    spero che qui si riesca passare.    TAGLIATO

    RispondiElimina
  85. Ciao Tagliato e benvenuto. In genere non tagliamo nessuno, quindi vai tranquillo.

    In realtà mi sfugge un po' il senso della vostra discussione, ma è perché non sono un frequentatore de il fatto.

    Voi fate pure...

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...