Cerca nel blog

Loading

24 marzo 2012

Termometri alternativi per il reattore 2 di Daiichi


Più volte abbiamo sottolineato l'importanza di avere sensori di temperatura affidabili installati all'interno dei reattori perché è solo grazie a queste misurazioni che è possibile estrarre delle informazioni, seppur parziali, delle condizioni all'interno del nocciolo severamente danneggiato dall'incidente.

La moria di sensori che ha caratterizzato il reattore 2, oltre a far crescere i dubbi circa l'effettiva stabilità del combustibile nucleare, ha anche, giustamente, messo in allarme sia TEPCO sia altri importanti organismi internazionali sulla possibilità di mantenere in vita questi sensori nei prossimi anni che ci separano dal decommissioning definitivo del sito.


Per questo motivo sono stati inviati operatori all'interno dell'edificio del reattore 2 con lo scopo di identificare alcune penetrazioni, ovvero dei condotti che permettono di accedere all'interno del contenimento primario (PCV) e del vessel di pressione (RPV), in cui far passare delle nuove termocoppie. All'interno dei queste conduttore, in genere ci sono dei cavi collegati con altri sensori di varie tipologie che in questa situazione d'emergenza possono essere sostituite con termocoppie in grado di rimpiazzare i sensori guasti.

Sono state individuate 6 aree di interesse (PDF) sia sul piano terreno, immagine di sinistra, sia sul primo piano, immagine a destra. Attenzione che in Giappone è usanza chiamare primo piano il piano terra e che nel documento di TEPCO c'è un errore perché il secondo piano è identifica come primo.





Purtroppo i livelli di radioattività nei punti di lavoro sono piuttosto elevati tranne che per il punto D, dove il rateo di dose massima è di 3 milliSv/h, valore più basso rispetto ai precedenti. Il punto D rappresenta la sala TIP di cui avevamo già menzionato nell'aggiornamento precedente e potrebbe essere una valida alternativa perché si dovrebbe poter raggiungere persino l'interno del vessel di pressione.


In condizioni normali questi sensori TIP utilizzano un rivelatore di neutroni (camera a fissione) per misurare il flusso di neutroni all'interno del nocciolo passando attraverso alcuni canali predisposti per questa operazione. Durante il normale funzionamento, i sensori sono retratti e posizionati all'interno di strutture schermate (la camera a fissione si attiva subito dopo il primo inserimento) in un locale attiguo al contenimento primario. Per raggiungere il vessel utilizzano gli stessi condotti dei LPRM di cui purtroppo avevamo già avuto informazioni negative verso la fine di ottobre. Vedremo quali saranno le scelte degli operatori circa la selezione della penetrazione da utilizzare.

Situazione dell'acqua

Una settimana tranquilla per il sistema di decontaminazione che ha potuto lavorare secondo i ritmi stimati e il risultato si vede nel fatto che il volume totale di acqua contaminata è sceso di quasi 2 mila tonnellate, circa mille in più rispetto alle previsioni (PDF). Per la settimana entrante la previsione è ancora più ottimista con una riduzione che si avvicina a 3 mila tonnellate. E' altrettanto imponente la quantità di acqua denominata "concentrated salt water" ovvero lo scarto del sistema ad osmosi inversa in attesa di essere processato dai sistemi evaporativi. Questa tipologia di acqua, che oltre a contenere sali minerali in alta concentrazione contiene anche tutti i radioisotopi differenti dal cesio che non vengono rimossi da Kurion e Sarry, occupa un volume di quasi 110 mila tonnellate. Non ci è dato sapere a quale ritmo vengono fatti lavorare i vari sistemi evaporativi; nell'aggiornamento quotidiano si dice che vengono operati ad intermittenza in funzione dei vari livelli di acqua. Osservando lo schema qui a lato si nota che i sistemi evaporativi prendono acqua da trattare dalle 110 mila tonnellate di cui sopra e l'acqua pulita che producono va nella "Freshwater receiving tank" attualmente al 30% di occupazione e l'acqua di scarto va nel "Concentrated waste liquid storage tank" attualmente al 57% di riempimento. A fronte di questi numeri pensiamo si potrebbe o aumentare la portata dei sistemi evaporati o di installarne di nuovi. Ricordiamo che la freshwater receiving tank è il serbatoio da cui viene iniettata acqua nei reattori e quindi, significa avere più acqua per raffreddare.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine80 40080 70080 20079 500
Acqua nello stoccaggio23 47022 15021 71019 460
Totale 103 870102 850 101 91098 960

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

209 commenti:

  1. AnonimaFrancese24 marzo 2012 15:24

    spostamento del sabato ;.)
    metto un articolo che parla di una nave fantasma in arrivo dopo un anno dello tsunami  e diretta in canada http://www.corriere.it/esteri/12_marzo_24/tsunami-canada-avvistata-nave-fantasma-anno-dopo_35604398-75ae-11e1-88c1-0f83f37f268b.shtml

    RispondiElimina
  2. incidente nucleare in Svizzera!!!!! scherzo ma...http://www.corriere.it/esteri/12_marzo_24/svizzera-guasto-centrale-nucleare-beznau-reattore_fc31bfee-7598-11e1-88c1-0f83f37f268b.shtml

    RispondiElimina
  3. ahhh ecco a cosa si riferiva  roberto ! 

    il sito dell'ispettorato federale alla sicurezza nucleare http://www.ensi.ch/en/ non riporta nulla, o meglio io non sono riuscito a trovare nulla a riguardo. 

    non sarà che lo spegnimento era programmato? il venerdì sera è il momento migliore per la messa off-line di un impianto. 

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutti!
    Relazione presentata ad un simposio alla UCSF 
    http://www.ucsf.edu/news/2012/03/11716/radiation-risks-fukushima-are-likely-be-less-chernobyl 

    Solo noi della PUROLITE riduciamo tutti i 62 radionuclidi in acqua contaminata 
    http://www.marketwatch.com/story/purolite-develops-solution-to-fukushima-radioactive-water-clean-up-2012-03-23 
    http://www.purolite.com/RelId/606908/ISvars/default/Fossil_%26_Nuclear_Power.htm 

    RispondiElimina
  5. Bene! sono curioso di sapere come faranno a rimuovere il trizio. Visto il "nazionalismo" giapponese non so quanto saranno disposti ad accettare questa offerta in cambio del loro sistema a multi isotopo.  

    RispondiElimina
  6. Un acceleratore italiano da record 
    http://www.nuclearnews.it/news-2886/un-acceleratore-italiano-da-record/ 


     Voi ci capirete qualcosa, simulazione di fusione con condimento di campi magnetici
    http://www.nuclearpowerdaily.com/reports/Nuclear_fusion_simulation_shows_high_gain_energy_output_999.html 

    RispondiElimina
  7. Il seguente messaggio è stato inoltrato dall'ambasciata italiana su Marte:

    Un paio di anni fa a Krsko per un banale guasto su una valvola si è arrivati alle prime pagine di tutti i giornali quando la cosa si risolse in 3 minuti.
    SM

    RispondiElimina
  8. L'ambasciata Italiana su Marte ha inoltrato il seguente messaggio:

    Nel commentare la stampa (articolo Scaglietta) era emersa la notizia su un quotidiano giapponese in lingua inglese della distruzione delle minute governative dei primi giorni di emergenza. Pensate si possa provare a verificarla? Mi rivolgo soprattutto a chi sa navigare e leggere anche il giapponese. Grazie!!
    SM

    P.S qui su Marte tutto bene, ho una stanzetta con aria, cibo, internet (alcuni siti strafatti sono censurati dall'ente governativo marziano). Non si prende la TV ma fa nulla! Hanno anche messo il mio nome sulla porta: Bubo Bubo SM

    RispondiElimina
  9. AnonimaFrancese24 marzo 2012 20:19

    eheheheheh ;.) c'e posto per noi ? ,.) 

    RispondiElimina
  10. sei matto? fu un (non) incidente di livello 0! mica pizza e fichi!

    quando brucia una lampadina, che livello è?

    RispondiElimina

  11. *1 notizia corretta
    *8 non corrette
    *10 dubbie (e sono stato di manica larga nell'uso di questa terza categoria)

    Le migliori, quelle che potrebbero concorrere per il granpremio dell'idiozia più grossa, sono:
    1- i sismi che variano l'intensità man mano che ci allontaniamo dall'epicentro
    2- mettere le piscine all'interno del contenitore primario dei GenIII

    Grazie AF, mi hai risollevato il morale questa sera :)
    SM

    P.S. il link in alto non si apre

    RispondiElimina
  12. rispondo ad alcuni punti. 

    I gradi usati per classificare un terremoto non sono le grandezze usate per classificare la tenuta di una struttura. Per questo si usano i gal (unità di misura di accelerazione) e questi sono misurati dai sismografi sul sito. Un buon numero di sismografi ha misurato valori superiori a quelli di progetto. Del tralicio caduto abbiamo già detto vero? Ovvero che probabilmente non c'era corrente su quella linea. Il fatto che dopo un terremoto sopra i limiti di disegno, un tralicio caschi è ragionevole, altrimenti non ci sarebbero i generatori diesel. 

    Danni alle piscine a causa del terremoto? si riferisce al carroponte della piscina comune che ha avuto un giunto spaccato? Hanno fatto loro l'ispezione per verificare i danni alle vasche in quei 50 minuti tra terremoto e tsunami? I danni alle piscine sono causati dalle esplosioni e scusate se la cosa mi sembra terribilmente ovvia.

    Il nocciolo 1 completamente fuso dopo 40 minuti dal terremoto? E in base a cosa? Se in quei 40 minuti stavano aprendo e chiudendo il condensatore di isolamento per evitare che si raffreddasse troppo velocemente? Sul fatto che poi dopo si sia fuso, quello è un altro discorso. 

    Solo il reattore 3 era alimentato a MOX. Il 4 non aveva nemmeno un grammo di combustibile in core. E adesso abbiamo pure il video che lo dimostra. Se voleva dire che nelle piscine e, indipendentemente dal combustibile usato, a FD c'è del plutonio, allora poteva dirlo diversamente, ma era ancora piuttosto ovvio. 

    RispondiElimina
  13. la notizia corretta è che a Fukushima c'è stato un terremoto seguito da Tsunami lo scorso 11 marzo 2011? 

    RispondiElimina
  14. No, la notizia corretta è che per FD sono elencabili in modo abbastanza puntuale un certo numero di deficienze di progetto che nulla hanno a che fare con l'errore umano
    SM.

    RispondiElimina
  15. AnonimaFrancese24 marzo 2012 22:09

    lo sapete una cosa? non potrei piu fare a meno del vostro umorismo ;.)))))) e poi ero cosi certa della reazione immediata che l'ho scritto al mio capo dicendoli: tanto tra due minuti risponderanno... veloci come saette ;.)) non con questi termini forse ma il senso era quello ............e infatti due minuti dopo...tombola ;.))) 

    RispondiElimina
  16. kumachanTokyo25 marzo 2012 04:12

     Il cambio di lampadina in un reattore nucleare e` l`unica cosa equivalente all`esplosione di un enorme serbatoio di Portomarghera che era a 10 metri di un altro enorme serbatoio di fosgene che avrebbe fatto piu` morti dello tsunami.
    Ma come per la lampadina tutti zitti, compreso Casson che casualmente non ha chiesto nulla a riguardo durante gli interrogatori...

    Del resto abbiamo visto che dopo un anno (beh, si era gia` capito dopo un mese) gli ZERO morti nucleari fossero, sono e saranno sempre molto piu` morti dei 20mila morti da tsunami, morti dal freddo sotto le macerie della propria casa e morti arsi vivi (3%) dal carburante in fiamme trasportato dallo tsunami.

    RispondiElimina
  17. kumachanTokyo25 marzo 2012 04:29

     Sono nazionalistici ma estremamente pratici e diretti.
    Direi che dipendera` solo dal prezzo.
    E dimostrare che possono eliminare ogni radionuclide e sbarazzarsi dei contenitori (oltre a smettere di accumularne altri per decenni) e` una cosa fortemente cercata anche dal governo.
    Sarebbe un fatto piu` importante dello svuotamento della piscina del 4.
    BTW sushi e lightsaber sono questo pomeriggio/sera, vuoi che ti controlli qualcosa nel paradiso della tecnica e degli anime che e` Akihabara?

    RispondiElimina
  18. buona domenica! 
    In attesa di tutte le future penetrazioni possibili

    Aumento idrogeno al 2 (fonte Tepco)
    http://fukushima-diary.com/2012/03/hydrogen-concentration-increased-4-times-higher-at-reactor-2/

    Problema: le auto elettriche sono veramente  "verdi"? Il loro destino in Giappone probabilmente è ormai segnato
    http://www.businessweek.com/ap/2012-03/D9TM9AK00.htm 

    RispondiElimina
  19. mamoru_giappopazzie25 marzo 2012 07:45

    Gia' che ci sei passa da robotspot e chiedi un paio di robot che ci mettiamo su le decalcomanie di unicolab  e li mandiamo noi in R2 =)

    PS Guarda che ad akiba i bambini devono andarci accompagnati! :D :D :D :D

    RispondiElimina
  20. kumachanTokyo 
    Sarà un pò dura trovare la spada laser! Era un effetto speciale e veniva realizzato così
    http://entertainment.howstuffworks.com/question171.htm 
    Certo che con i giapponesi non si sa mai!
    Ho fatto la mia ricerchina su Akiba, c'è da perdere la testa , pare ci siano centinaia di negozietti 2x2 come quello sotto, oltre al resto, un intero quartiere dedicato all'elettronica e all'animazione!
    Comunque se non dovessi trovare potresti sempre provare a costruirla da solo secondo lo schema  sotto ( leigthsaber  di Anakin Skywalker) tenendo presente che uno dei pezzi cruciali è il cristallo di messa a fuoco. Le gemme più potenti e ricercate sono i cristalli Kaiburr . 

    http://qjphotos.files.wordpress.com/2008/02/shopkeeper.jpg?w=528&h=357

    http://images2.wikia.nocookie.net/__cb20051113041261/starwars/images/thumb/9/9a/Lightsaber-cutaway.jpg/830px-Lightsaber-cutaway.jpg

    RispondiElimina
  21. SM 
    Che mania ti ha preso con Marte? Ma non c'erano i fascisti lassù/laggiù? e poi il posto è pieno di minimmi, come gli terrai testa? Torna subito a casa, e vedremo di trovarti una Buba Buba, adesso è il tempo giusto per riprodurti...

    http://cdn.cinetivu.com/wp-content/uploads/2009/08/Fascisti-su-Marte.jpg
    http://images2.wikia.nocookie.net/__cb20080927202325/nonciclopedia/images/4/46/Mimimmi.jpeg

    RispondiElimina
  22. mamoru_giappopazzie25 marzo 2012 08:04

    Il cambio lampadine e' una roba difficilissima da 'ngenieri studiati.... come disse la signora INES della scala 7.

    RispondiElimina
  23. "Fascisti su Marte" l'ho visto, è un film strepitoso. Guzzanti mi piace un sacco. Tutto sommato qui si sta benone :)

    RispondiElimina
  24. sto ancora ridendo pensando alla sciura Ines! 

    RispondiElimina
  25. subacquei, possibilmente...

    RispondiElimina
  26. In primavera ho l'allergia ai pollini
    In estate ad alcune graminacee
    In inverno ai fumi degli impianti di riscaldamento
    Tutto l'anno alle minchiate
    SM

    RispondiElimina
  27. Ci sono stato una sola volta ad Akiba e ce ne è da dimenticarsi di tornare a casa! 

    Lo schema della spada laser sarebbe stato il perfetto completamento al cantiere navale di star trek, quando la tecnologia unisce la fantascienza! 

    RispondiElimina
  28. kumachanTokyo25 marzo 2012 08:25

     Quale e` Robospot? Quello col Mazingone di 1.8metri? :)
    Coi nomi sono scarso, devi dirmi le posizioni GPS o coordinate vettoriali partendo da un negozio di elettronica :)
    Posizioni consigliate di partenza, stazioneJR, SegafredoCaffe`, Sofmap a meta` strada (altezza Mandarake e Fudosan Biru), Saizerya.
    I bambini saranno accompagnati ma una volta abbiamo chiesto l`eta` ad una delle maidcafe e ne aveva 16 !!
    Ma presumo dal numero di ":D" che la battuta fosse per me, e posso dire che voglio avere sempre un angolino in cui essere bambino :)
    E poi li` c`e` un buon sushibar a 130 yen!

    RispondiElimina
  29. mamoru_giappopazzie25 marzo 2012 08:25

     subbbaqqui.... su rieduchescional ciannel =)

    RispondiElimina
  30. kumachanTokyo25 marzo 2012 08:27

    Intanto aspetta questa sera....

    RispondiElimina
  31. Quella dell'idrogeno l'hanno copiata da noi! Ne parlavamo 2 giorni con @DuccioGasparri 
    http://unico-lab.blogspot.com/2012/03/seconda-ispezione-dentro-al-reattore-2.html#comment-474421843

    E purtroppo è vera, non credo che siamo a livelli pericolosi, ma spero arrivi presto lunedì per poter riaprire il rubinetto dell'azoto. 

    ps. questo messaggio potrebbe essere doppio ;)

    RispondiElimina
  32. 130 yen? Si può fare un pacchettino? 

    RispondiElimina
  33. kumachanTokyo25 marzo 2012 08:45

     Allora compro i Thunderbirds o Goldrake col delfino spaziale in scala ridotta.

    RispondiElimina
  34. mamoru_giappopazzie25 marzo 2012 08:53

    http://robospot.jp/html2/robospot_map.html

    http://robospot.jp/html2/robospot_map_akihabara.html

    Mi e' capitato di vedere alcuni loro eventi ad akiba (molto belli i ragni robot), ma ammetto di non mai avuto tempo di passarci! =)

    I bambini saranno accompagnati ma una volta abbiamo chiesto l`eta` ad una delle maidcafe e ne aveva 16 !!
    Ma
    presumo dal numero di ":D" che la battuta fosse per me, e posso dire
    che voglio avere sempre un angolino in cui essere bambino :)


    Guarda, per come la penso io, ci sono degli esercizi commerciali che definire "opachi" e' fargli un complimento e gia' in passato e' intervenuta la polizia a chiuderli direttamente. In ogni caso rispetto a qualche anno fa si sono dati una regolata (probabilmente dietro minacce della pula stessa e cambiamento "di clima" in generale) visto che c'erano zone in cui pure il camminare a lato strada non era molto ehm "family friendly" e avevo vergogna io a passarci che, tutto sommato, sono di pure di mentalita' aperta e poco pudico....

    Considera poi che la trasformazione del quartiere avviene a velocita' impressionante, percui si e' passati da impianti audio a PC/hardware e poi a manga/anime/porno in un lasso di tempo brevissimo e ancora oggi non ho capito cosa sta diventando (anche se sta prendendo la piega di una gigantesca serie di punti vendita softmap e i nuovi palazzoni che sbucano dalle demolizioni non lasciano presagire nulla di buono per i piccoli esercizi).

    C'e' da dire che si adattano velocemente ai gusti della clientela...

    Come nota di costume ti dico che fuori dal mediokissa di fronte al super poteto ho visto una del loro staff bionda con gli occhi verdi dai lineamenti caucasici, mi e' rimasto il dubbio che non fosse giapponese.... =)

    Poi se vuoi risparmiare puoi provare anche nakano broadway che ha negozi con prezzi concorrenziali o altri punti di mandarake (bello quello di shibuya 2 piani sottoterra che in caso di disastro fai prima a fare seppuku che a scappare)
    :D

    E poi li` c`e` un buon sushibar a 130 yen!
    Quale?

    RispondiElimina
  35. per mamoru_giappopazzie sotto:

    e pensa che io ho comprato un pupazzetto per mio figlio proprio lì! ma nel pomeriggio ero finito in un "angolo" di dubbia moralità! 

    RispondiElimina
  36. kumachanTokyo25 marzo 2012 09:11

    Sushi  35.700982,139.771398
    Dal nagozio Apple a meta` akiba rimani sul lato ovest della ChuoDori e verso nord c`e` un negozio "trader" e poi il sushibar, che e` della stessa catena di quello a sud-ovest della stazione JR ma molto meno affollato.
    Sui maidcafe sono sempre stato curioso di saper capire da fuori quali siano "normali" e quali "con bonus", ma non entrandoci non lo capiro` mai da solo.
    Concordo sul fatto che stia finendo tutto sotto sofmap/biccamera o tsukumo.
    Ed ora lasciatemi ripulire il pelo ed uscire che sono le 16! :)

    RispondiElimina
  37. Uno sguardo ai grafici aggiornati ad oggi.

    La temperatura della piscina 1 è decisamente rientrata nei suoi ranghi. Tra qualche giorno faranno verosimilmente un rabbocco.
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?startTime=2012-02-25&endTime=2012-03-25&vis=graph&par=SFP&react=r1 

    Oltre che per la 2, anche per la tre possiamo calcolare la potenza residua del combustibile a partire da due arresti. SM avevi poi fatto il conto, non ricordo...
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?startTime=2012-02-25&endTime=2012-03-25&vis=graph&par=SFP&react=all 

    Sembra stia rientrando la temperatura della parte bassa di R2. 
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?startTime=2012-02-25&endTime=2012-03-25&vis=graph&par=TempBottomDetail&react=r2 
    Sono curioso di vedere se è correlata con l'arresto dell'iniezione di azoto da ormai 3 giorni
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r2&par=NitrogenSupply&vis=graph&startTime=2012-02-25&endTime=2012-03-25

    E confermiamo la salita della concentrazione di idrogeno, che non è bene. 
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r2&par=HydrogenConc&vis=graph&startTime=2012-02-25&endTime=2012-03-25 

    RispondiElimina
  38. mamoru_giappopazzie25 marzo 2012 09:43

     toto sotto, pero' ammetto di aver trovato anche prodotti di pregio come il mio mouse pad ergonomico qui sotto (che sicuramente mi evitera' il tunnel carpale, ma in compenso mi provochera' il tunnel gelmini).
    Sia chiaro che io alla salute ci tengo! :D

    E per SM  ero tentato di prendergli un comodo sacco da 2kg di riso della prefettura di Akita, ovviamente non per vedere la faccia dei colleghi di laboratorio, bensi' per un accurato studio delle matrici alimentari jp. :D

    http://www.ja-ugo.jp/onlineshop/akitakomachi.html

    pure col certificato di analisi che evidenzia l'assenza di cesio http://www.ja-ugo.jp/img/kome/2011_kensa2.jpg

    Volendo ci sarebbero anche le angurie:
    http://www.ja-ugo.jp/onlineshop/yumeakita.html

    http://www.ja-ugo.jp/img/bisyoujo/yume_mainimg.jpg

    Garantisce JA

    E per la scienza questo ed altro :D

    RispondiElimina
  39. AnonimaFrancese25 marzo 2012 11:43

    questa è quasi una risposta alla @Roberto ..............

    RispondiElimina
  40. AnonimaFrancese25 marzo 2012 12:10

    Alcune foto Tepco 24 Marzo  :
    http://photo.tepco.co.jp/en/date/2012/201203-e/120324-01e.html

    RispondiElimina
  41. Ciao, vi chiederei di leggervi questo post.
    Attenzione a mettere la cintura di sicurezza... io sono caduto dalla sedia per le risate.
    Comunque se quanto è scritto è vero, il problema delle scorie nucleari sta per essere risolto.
    Buon divertimento
    http://www.nextme.it/scienza/energia/3329-fusione-fredda-e-cat-reazione-piezonucleare

    Drugo

    RispondiElimina
  42. Ciao @99f994d5fa981f4b965e1b4f4cdd34ef ! La settimana scorsa c'è stata una presentazione su questi temi al CERN 
    http://unico-lab.blogspot.com/2012/03/al-cern-si-parla-di-lenr.html 

    Non è che mi abbia particolarmente impressionato. E' un campo da approfondire, ma con la dovuta cautela, sistematicità e rigorosità del metodo scientifico. 

    RispondiElimina
  43. Conosco Cardone,
    è stato da noi per tentare di ottenere alcuni lavori su questo progetto. Una disperazione da non potersi nemmeno raccontare e ovviamente nessuna scientificità.
    SM

    RispondiElimina
  44. Io però questo Idrogeno non me lo spiego.

    O si libera da reazioni chimiche causate dalla presenza residuale di acqua di mare oppure non saprei dirne la provenienza. L'Idrogeno che causa problemi per i reattori si sviluppa a temperature veramente alte quando acqua e metalli sono in contatto. Nemmeno il Corio dovrebbe causare questo problema adesso.
    SM

    RispondiElimina
  45. dici che la radiolisi non può spiegarne la formazione? 

    RispondiElimina
  46. Solo in minima quantità, normalmente non è un problema

    RispondiElimina
  47.  Mah, anche a me sembra strana la continua formazione di idrogeno.E sinceramente se escludiamo la radiolisi e reazioni redox di metalli con l'acqua, non saprei proprio da dove possa provenire...

    RispondiElimina
  48. Beh, c'è da dire che è abbastanza proporzionale, meno roba butti dentro (tra acqua e azoto) meno roba uscirà come vapore, e sarà più concentrato. Chissà se anche le altre sostanze sono aumentate di concentrazione...

    Comunque è vero, urge ispezione, primo per riaprire l'azoto, e due per soddisfare la nostra curiosità su cosa sta succedendo lì dentro e spettegolarci su (il che denota uno spirito un po' da portinaia...)

    RispondiElimina
  49. MIF, Tokamak... alla fine è sempre un problema di superconduttori. La cosa buffa è che tutte queste tecnologie dipendono dalla resistenza dei superconduttori, e il superconduttore che risolverà i problemi di una risolverà i problemi anche dell'altra

    E tutto questo era per fare pubblicamente i complimenti al gruppetto dell'INFN, che oltretutto ha ottenuto questo risultato in Italia, paese che notoriamente investe molto in ricerca e lascia piena libertà intellettuale ai suoi scienziati. Gente come loro tiene accesa la speranza per questo paese

    RispondiElimina
  50. Guglielmo Montoro26 marzo 2012 07:22

    Finalmente! Giornata quasi-primaverile sul Lago Kasumigaura a fare Gluismo di gruppo. Via aggiornerò nuovamente fra poche settimane, quando scoppieranno i Ciliegi con i Sakura. Rimanete collegati. Ciao Ciao 
    http://www.youtube.com/watch?v=AV6cOT2yzqc

    RispondiElimina
  51. Duccio Gasparri anche questa mattina valori in rialzo per l'idrogeno che è arrivato a 0.3%

    Uff...

    RispondiElimina
  52. bravi! è il toccasana di ogni male! dopo ci si può sentire solo un sacco meglio! posso farci un post a parte? 

    RispondiElimina
  53. Testo di Toto, politically correct:

      "Non è che mi abbia particolarmente impressionato. E' un campo da
    approfondire, ma con la dovuta cautela, sistematicità e rigorosità del
    metodo scientifico. "

       traduzione mia, per l'idraulico di Bressanone:

      "La presentazione ha fatto schifo. E' chiaro che sono piu' di vent'anni che non cavano un ragno dal buco, decine di conferenze internazionali, di cui 10 in Italia, per nulla, per ottenere qualche watt di potenza se tutto va bene, in maniera non riproducibile. Tempo perso, ma se vogliono continuare a perderlo almeno che la smettano di frignare come bambini contro 'la lobby delle fusione calda che gli impedisce di avanzare'".

      Buona settimana a tutti, qui si comincia male... "lost cryo at point 2, no beam before 12:00"...

         Roberto

    RispondiElimina
  54.  Fantastico!... "the HEATING gauges"... che dire d'altro? :-)

       R.

    RispondiElimina
  55.  ... 0.27% non e' "minima quantita'"?

      R.

    RispondiElimina
  56. Aggiornamento sui grafici, in particolare sul reattore 2

    Nella giornata di ieri la temperatura del fondo ha avuto qualche saltello. Era già successo nel passato, speriamo non sia uno dei primi sintomi di malfunzionamento
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?startTime=2012-02-26&endTime=2012-03-26&vis=graph&par=Temp&react=r2 

    Ha continuato a salire la concentrazione di idrogeno, siamo ora a 0.3%. Oggi e domani ci saranno le ispezioni all'interno e poi dovrebbero ritornare ad aprire l'azoto.
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r2&par=HydrogenConc&vis=graph&startTime=2012-02-26&endTime=2012-03-26 
    Tutto il resto nella norma. 

    RispondiElimina
  57. Nel mese di novembre scorso, quando erano stati installati i primi sistemi per la gestione del gas (link, TEPCO aveva dichiarato come limite massimo accettabile, il 4% in volume. Quindi sì, 0.27% o gli 0.3% di oggi sono piccoli numeri comparati a 4. 

    Ma sai come è, con l'idrogeno bisogna stare attenti :)

    In più, la domanda è legittima: da dove arriva?

    RispondiElimina
  58. AnonimaFrancese26 marzo 2012 10:12

    ahahah a volte sei persino spiritosa Roberto ;.)
     si vede che hai fatto baldorie nel fine settimana-
    -mhhhh baldorie tu? avrei i miei rispettabili dubbi che tu conosca questo delizioso termine ;-) 

    RispondiElimina
  59. AnonimaFrancese26 marzo 2012 10:14

    Gen4 e la centrale sud coreana : 
    http://www.gen4.fr/blog/2012/03/scandale-nucl%C3%A9aire-en-cor%C3%A9e-du-sud-un-incident-s%C3%A9rieux-a-%C3%A9t%C3%A9-%C3%A9touff%C3%A9-le-mois-dernier.html

    RispondiElimina
  60. Un OT velocissimo, solo per dirvi che da ieri in Giappone c'è un solo reattore nucleare in funzione. 
    Annuncio di TEPCO, gestore di questo reattore, http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/2012/12032504-e.html
    Qui la stampa:
    JapanToday: http://www.japantoday.com/category/national/view/tepcos-last-operating-nuclear-reactor-goes-offline-for-maintenance
    Yomiuri: http://www.yomiuri.co.jp/dy/national/T120325002878.htm

    RispondiElimina
  61. allora ti sei perso il top :Non vado nemmeno avanti nella lettura
    E cosi' ti perdi il top quando parla della contaminazione: tracce significative sono state rilevate in [...] Austria

    RispondiElimina
  62. kumachanTokyo26 marzo 2012 12:39

    Accidenti: luna venere e...  marte(?) in fila. sto cercando il mio treppiede per fare la foto!

    RispondiElimina
  63. Perdita dall'apparato di osmosi inversa
    http://ex-skf.blogspot.com/2012/03/fukushima-i-nuke-plant-leak-from.html 

    RispondiElimina
  64. L'acqua sul fondo di R2 è di soli 60 cm.

    http://fukushima-diary.com/ 

    RispondiElimina
  65. Non solo, ma il 5 maggio chiuderà anche l'ultimo in funzione, quello di Tomari, per ispezioni periodiche
    http://www.yomiuri.co.jp/dy/national/T120325002878.htm 

    RispondiElimina
  66. Il terzo e' Giove! :-)

    RispondiElimina
  67.  I am gonna win da beeeet! :-)

      R.

    RispondiElimina
  68.  Seriamente, adesso: ogni, circa, giorno e mezzo un TWh di energia elettrica viene prodotta in Giappone bruciando gas e carbone, invece che fissionando U e MOX... e ogni TWh da carbone corrisponde ad una media di 25-30 morti, da 4 a 6 bruciando gas, ~15 bruciando olio combustibile... e 10  volte tanti malati cronici.
      Lo so che mi ripeto e queste cose le ho gia' scritte qui mille volte... ma  non riesco a farmene una ragione: ne vale la pena?

      Roberto

    RispondiElimina
  69. Scusami, Giovanna, mi permetto di riscrivere il tuo testo nel modo corretto:

    "L'acqua sul fondo di R2, secondo quegli incompetenti cronici patentati di fukushima-diary, SAREBBE di soli 60 cm".

      R.

    RispondiElimina
  70.  ... giusto per dare un'idea della profondita' di pensiero della pasionaria di Fukushima-diary, nel caso vi fosse scappato:

      "Another man had sudden death on driving in Fukushima
    Posted by Mochizuki on March 25th, 2012 · No Comments




     

    Following up this article..Former chief editor of President found dead from acute ischemic heart disease

    At 12:55 on 3/24/2012, a lightweight truck was overturned in Ishikawa machi Fukushima.
    Mr. Suzuki (61) had a sudden death from heart disease on driving, rode
    over the left side of the prefectural road and overturned on the
    driver’s seat."

       ... dal quale si "deduce" che le terribili emissioni radioattive di Fukushima stanno gia' mietendo chissa' quante vite, l'infarto era una cosa sconosciuta in Giappone prima del 3/11/2012.

      Non rido perche' sarebbe di cattivo gusto, ma certi e-be-ti (ebetesse, in questo caso) perche' devono esistere?

      Roberto

    RispondiElimina
  71. Ho visto anche i documenti ufficiali di TEPCO che confermano i 60 cm dal fondo. Tanti o pochi dipende da quanto corio è uscito. 

    C'è una notizia che è sicuramente buona. L'acqua è a 50 gradi, come la temperatura del fondo del vessel. 

    Aggiorno subito il post specifico.
    http://unico-lab.blogspot.com/2012/03/seconda-ispezione-dentro-al-reattore-2.html

    RispondiElimina
  72. Unit 2 di acqua livello di contenimento 60 centimetri dal fondo
    http://www3.nhk.or.jp/news/html/20120326/t10013982641000.html 

    http://www3.nhk.or.jp/news/html/20120326/K10039826411_1203261952_1203262002_01.jpg

    RispondiElimina
  73.  .... "Cesium is known to cause cardiac arrest and cardiac infarct."...
      ... e' la madre di tutte le puttanate... ovviamente scritto su fukushima-diary...

      http://fukushima-diary.com/2012/03/cardiac-arrest-case-was-doubled-after-311/

      Questa povera demente e' da rinchiudere, subito, prima che faccia troppi danni alla gente che magari ci crede.

      Roberto

    RispondiElimina
  74. Dai Rob, non infierire, io questi post non li leggo neanche, il ragazzo è di solito  abbastanza sollecito a riferire qualche dettaglio tecnico.

    RispondiElimina
  75. A prescindere dalle opinioni, in questo caso il dato tecnico di livello e temperatura sono ufficiali! 

    RispondiElimina
  76.  Ah... dimenticavo... la parte migliore (per la demente):


    Thank you for your donation  ($5.00)




















    Recurring Donations (3.00 montly)

    RispondiElimina
  77. kumachanTokyo26 marzo 2012 13:49

     Tu ringrazia che mi sono guardato bene dal fare nomi tipo Plutone, che ha gia` la sfiga di non essere piu` un pianeta, altrimenti avrei fatto la figura dell`orsetto cieco che cercava di indovinare cosa avrebbe detto una talpa.
    Vediamo cosa e` saltato fuori dopo quasi 2 anni che non usavo la D200. Ora devo uscire.

    Valerianooooo, ne ho letta una del dottore "super partes" di Gianni e Pinotto (lo chiamo Rinko?) che e` da denuncia. Spero di tornare presto per far ridere (o cascare gli attributi) al villaggio di Unico.

    Intanto mi ricordate il numero esatto? Sono 1mSv ogni 64milaBq di cesio ingeriti? 84mila? Male che vada tiro fuori il Codex Alimentarius e dovrei trovalo.

    Ma il vero spettacolo del Giappone di cui spero di riuscire a fare delle foto (bel tempo e tempo permettendo) saranno i ciliegi (SAKURA) in fiore (tutti bianchi e/o tutti rosa), di cui i parchi hanno file intere.
    Prossimo WE qui dovrebbero essere al 30% e 100% quello dopo.

    Totoro, se le cose vanno bene ti posso mandare le foto e ne fai un post?

    RispondiElimina
  78. Ciao ragazzi.....innanzitutto volevo farvi i complimenti per il blog......vi seguo da quando è avvenuto l'incidente di Fukushima e premetto che fino a quel momento di nucleare ne sapevo poco/nulla e anche adesso non è che sia una cima però grazie a voi ho imparato tante cose nuove.. visto che siete del mestiere, volevo la vostra opinione su ciò che dice questo tizio in questo video riguardo una delle possibili ipotesi su cosa sia realmente avvenuto nel reattore 1 di Fukushima...

    http://fairewinds.com/content/new-containment-flaw-identified-bwr-mark-1

    E' possibile che sia successo questo?

    RispondiElimina
  79. volentierissimo per le foto in un post dedicato con slide show! Però mi dovete (tu, mamoru e gli altri "giapponesi") mandare qualche riga per spiegare la tradizione! 

    per il cesio, guarda la tabella e la spiegazione in questo post
    http://unico-lab.blogspot.com/2011/08/tutti-i-dati-sulla-contaminazione.html

    RispondiElimina
  80. ah qualcuno se ne è accorto di marte finalmente :-)
    Il più bello, il rosso!

    RispondiElimina
  81. Ciao El Tractor, sappi che da queste parti solo il nome Gundersen provoca l'orticaria...:)))
    Ma io non sono del mestiere.

    RispondiElimina
  82. Ho messo un approfondimento a parte per il livello e la temperatura dell'acqua. Lo trovate qui. 
    http://unico-lab.blogspot.com/2012/03/misurato-livello-e-temperatura-acqua.html

    Magari concentriamo i commenti e il materiale su quell'aspetto di là!

    ps. ogni tanto penso che tra 10 anni, quando saremo ad un terzo del decomissioning e vorremo ritrovare qualche documento o commento sarà difficilissimo se non impossibile

    RispondiElimina
  83. vado a vedere e poi ti faccio sapere :)

    RispondiElimina
  84. Toh, guarda chi si vede, Mont Blanc in Giappone a fare la questua!

    http://www.japantoday.com/category/politics/view/italy-open-for-business-pm-monti-tells-japan 

    RispondiElimina
  85. Benvenuto El_Tractor86 ! 

    Giovanna ha ragione, Gundersen provoca un po' di irritazione specialmente all'amico Roberto però in questo video mi sembra piuttosto pacato e vale la pena di starlo ad ascoltare. Prima di entrare nel merito tecnico, giusto un inquadramento socio-economico. La ditta di Gundersen e moglie si occupa di fare cause alle industrie nucleari americane. Il video non punta tanto a dimostrare quale sia la causa a Fukushima, ma a dire che gli americani che hanno dei BWR magari con Mark I sono tutti esposti a pericoli e lui farà causa. Andiamo al tecnico. sul fatto che sia possibile che parte del gas in pressione all'interno del PCV sia sfuggito durante quelle ore è ragionevole. Tieni conto che la pressione limite di esercizio all'interno del PCV è di 0.485 MPaabs e quella massima limite (interpretala come massima massima) è 0.528. I dati di TEPCO ci dicono che per almeno alcune ore la pressione all'interno è stata vicina a 0.8, diciamo due volte il limite massimo massimo. Perché non hanno ventilato prima? Perché l'evacuazione non era ancora completata. Se avessero ventilato forse non sarebbe successa l'esplosione, ma forse anche si. Infatti Gundy, troppo preso nella sua dimostrazione, si dimentica di dire che nel reattore 3, dove la pressione è stata mediamente più bassa, in contenimento è di tipo Mark II e sono state fatte ventilazioni, l'esplosione di idrogeno è avvenuta lo stesso. Quindi nel complesso, non si possono escludere che causa pressione fuori scala e elevate temperature, il contenimento del reattore abbia avuto qualche perdita, di scarsa rilevanza dal punto di vista della contaminazione radioattiva, visto che poi si sarebbe comunque dovuto ventilare. Sul fatto che questa sia la causa unica (insieme alla scintilla) della esplosione di idrogeno nel numero 1, non sono totalmente convinto. Se si fosse ventilato prima e meglio (evitando reflussi ed eliminando subito l'idrogeno) sarebbe stato molto meglio, ma facile da dirsi con il senno di poi e a 10 mila chilometri di distanza. Spero di averti risposto e spero che anche qualcun altro investa 10 minuti per ascoltare il video di Gundy.

    RispondiElimina
  86.  Una sola nota: tutti i reattori in questione sono Mark-I l'unico Mark-II mi risulta l'ultimo, il 6.
    Giusto una nota personale, non sono troppo convinto che ventilare prima avrebbe evitato l'esplosione... ma questo credo che non si potrà mai sapere con certezza.
    In ogni caso, probabilmente in quel momento non c'era tempo di eliminare l'idrogeno e forse neanche se lo aspettavano, non credo sapessero già che che le barre erano andate.

    RispondiElimina
  87. Come dice Valeriano sotto si tratta di PCV MarkI per tutti e 3 i reattori incidentati. Penso anche che nulla centri circa il ritardo del Venting con il completamento dell'evacuazione. Molto più plausibile il fatto che non sapessero della gravità della situazione del nocciolo perchè i gauges di livello davano il RPV con barre ancora coperte d'acqua (malfunzionamento dei gauges) e stavano ancora verificando l'effettiva apertura chiusura  dell'IC.
    Il Venting PCV-Torre lo applichi indipendentemente dallo stato di avanzamento della contromisura di evacuazione, ci mancherebbe tenere in pressione la baracca oltre i limiti di progetto. Da vedere per altro se in centrale ne fossero al corrente. Che le tubazioni perdessero o ci fossero danni strutturali al PCV è assolutamente probabile, altrimenti l'idrogeno non si sarebbe accumulato nel sottotetto. Che lo sapessero lo escludo. L'esplosione li ha colti totalmente di sorpresa e per un po' non sapevano nemmeno dire cos'era successo.

    E' facile fare causa quando non ci sei in mezzo. A mio modo di vedere chi operava sulla centrale in condizioni estreme (a partire dal fatto che non sapevano se i famigliari fossero salvi o morti) ha operato bene, se errori ci sono stati io andrei almeno a parimerito sulle procedure incomplete o sistemi di sicurezza manchevoli.
    SM

    RispondiElimina
  88. Chiarissimi come sempre....grazie a toto, Valeriano e SM.... da ignorante in materia quale sono non sapevo neanche che quel signore fosse Gundersen....:-) infatti ho postato apposta per vedere se era plausibile o no...:-) vi chiedo ancora altre due informazioni:

    Qual'è la differenza fra Mark I e II?

    Come mai una centrale non ha sistemi di "contenimento" per le piscine di combustibile esausto? Non è possibile realizzarli a livello progettuale oppure quando le centrali sono state progettate è un aspetto che non è stato valutato poichè sarebbe stato molto improbabile un incidente alle medesime?

    ripeto sono ignorante in materia...ci sarebbero tante altre cose da chiedere... quindi se scrivo qualche cavolata sopportatemi e abbiate pazienza...:)

    RispondiElimina
  89. Grazie per le correzioni / precisazioni. 

    Confermo quanto sopra per l'evacuazione: 
    A pagina  - 59 - di questo PDF di TEPCO (il numero di pagina è quello stampato in fondo e non la pagina nel file :( si dice che hanno preparato il tutto per ventilare il reattore 1. Alle 9:02 del 12/3 hanno ricevuto conferma dell'evacuazione della città Okuma e 2 minuti dopo hanno iniziato l'operazione di ventilazione. Cosa che hanno impiegato più tempo del previsto. 

    Nel cercare questa informazione che ricordavo di aver letto, mi sono imbattuto alla pagina  - 2 - dello stesso file si trova 


    in Units 1 and 3, explosions, which  appeared to be caused by hydrogen leakage from the PCV, destroyed the upper structures of their reactor buildings.


    Quindi sono loro stessi ad ammettere che una possibile via di accumulo dell'idrogeno fossero le perdite dal PCV. 

    RispondiElimina
  90. Perchè un auto moderna ha l'ABS e l'airbag e una vecchia no? E' la stessa cosa per una macchina "nucleare". Adesso credo siano arrivati al MarkVI Diciamo forse che il parametro EURO 1-2-3-4-5-6 è anch'esso la stessa cosa, una evoluzione.

    Il discorso piscine è più complesso ma nella stessa ottica. Tieni presente che salvo casi particolari per il combustibile in piscina non ci sono problemi di pressione e di temperatura, quindi già il battente di 6m di acqua fa da contenimento. Poi è chiaro che FD ha messo in luce questo aspetto in modo abbastanza evidente.
    L'EPR dovrebbe avere le piscine di stoccaggio in un contenimento che è separato dal contenimento primario (se non ricordo male è proprio una sezione diversa dell'isola nucleare).
    SM

    RispondiElimina
  91. E qui c'è anche il video dell'esercitazione:
    http://www.youtube.com/watch?v=nPt4pFyjMHQ

    RispondiElimina
  92. Qui le foto: http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120326_05-e.pdf

    Qui la versione in inglese del comunicato TEPCO
    At around 8:30 on March 26, 2012, in the area of condensed water tanks for water desalinations (reverse osmosis membrane) of Fukushima Daiichi Nuclear Power Station, a partner company worker found that water was leaked from a pipeline (anti-pressure hose) which transferred the condensed water from the water desalinations to the condensed water tanks. In order to stop the water leakage, we stopped the transfer pumps of the water desalinations (reverse osmosis membrane) and then the leakage stopped. After that, we closed the valves at the both sides to the leakage point of the pipeline (anti-pressure hose). When we checked the leakage on the site later, we found that a part of the leaked water had been poured into a nearby drainage for general draining water. And then, we conducted sampling surveys on the leaked water, the water which was poured into the drainage, and the seawater around the exit of the drainage. As a result, we judged that some water including radioactive materials was poured into the sea from the exit of the drainage located at about 300 m south from the discharge channel of Unit 1-4 of Fukushima Daiichi Nuclear Power Station. At this moment, the water desalinations (reverse osmosis membrane and evaporative concentration apparatus) are not in service. However, because we have much treated fresh water, it does not affect water injection to the reactors.

    Va bene per la perdita, cioè no, non va bene per niente, ma ormai è fatta. Ma... porco cane (mi perdoni il cane), è già successo in almeno un altro paio di occasioni che una perdita sia andata a finire in un tombino che poi scaricava al mare. Ora non dico di chiudere tutti i tombini, se no alla prossima pioggia arriva l'acqua alta tipo Venezia, ma quelli vicini alle possibili perdite dovrebbero essere chiusi. 

    Va bene spegnere l'impianto, se perde va riparato. Ma cosa significa che al momento non c'è nessun evaporatore / osmotizzatore in funzione? O c'è qualcosa che non capisco proprio (verosimile) oppure questo è esattamente il contrario di quanto suggerivo nel post, ovvero che di questi sistemi dovrebbero essercene di più e perennemente in funzione, ammesso che non si voglia aspettare il sistema a multisotopo (approfondimento). 

    A conferma dell'assurdità di questa situazione ci sono queste altre due righe in un altro documento:

     After that, we stopped the cesium adsorption apparatus at around 17:00 and the second cesium adsorption apparatus at around 17:29

    Cioè hanno spento tutto il sistema di decontaminazione, alla faccia del parallelismo / ridondanza / indipendenza. Scusate se me la prendo, ma mi sembra veramente la fiera dell'assurdo. 

    RispondiElimina
  93.  Assolutamente. D'altronde, la ventilazione normalmente non riversa l'idrogeno nel sottotetto, quindi si parla certamente di perdite, più verosimilmente nelle condutture secondo me.

    RispondiElimina
  94. Ahaaaaah! Ecco che viene fuori  la grinta! Ti immagino tutto accalorato da giustificato sdegno! Quelli però ti rispondono che di acqua trattata ne hanno da dare ai porci, chi potrebbe  smentirli?

    RispondiElimina
  95. eh ma ne hanno piene le cisterne anche di acqua da osmotizzare / evaporare! Gli si svuoterebbero parecchi m3 e potrebbero pompare più acqua nei reattori. 

    uff! 

    RispondiElimina
  96. in effetti non c'è scritto, ma quando lo avevo letto per preparare l'articolo "1anno", mi aveva proprio dato questa impressione. 

    RispondiElimina
  97. C'è anche la gestione dei rifiuti secondari, ogni sistema di decontaminazione ne produce e bisognerà valutare quale che sia il migliore.
    Per stasera mi piacerebbe venire a fare un giro con te nel paradiso dell'elettronica, ma stanotte lavoro e non credo di farcela con i tempi. ;-)

    RispondiElimina
  98. Stavolta quella dell'idrogeno l'hanno copiata da noi. Speriamo che arrivi presto lunedì quando riapriranno il rubinetto dell'azoto.

    RispondiElimina
  99. mamoru_giappopazzie26 marzo 2012 22:15

    E non dimentichiamo che il 12/03 c'erano ancke il PM Kan e Madarame della NSC che  svolazzavano sopra Fukushima in elicottero. Visita talmente urgente che prima di salire in elicottero si fermo' coi giornalisti a parlare...

    E mi immagino la scena fantozziana:
    "Proprio ora c'e' il primo ministro in volo sopra l'impianto"
    "che faccio....ventilo?"

    Scherzi a parte si sono dati il cambio in svariati operai per manovrare le valvole nel locale reattore, beccandosi almeno un 100mSv a testa. Il tutto dopo che le notte prima cercarono  invano di collegare le utenze elettriche ai generatori arrivati via camion.

    RispondiElimina
  100. A quanto mi hanno spiegato il grosso dell'accumulo di idrogeno è stato causato dal reflusso dal tubo di scarico del "dry venting". Infatti le condutture dei reattori 1&2 e 3&4 si congiungono tutte proprio prima della torre. E la pressione oltre design non ha sicuramente aiutato.

    Concordo comunque con SM: abbiamo da poco ristrutturato il mio palazzo e abbiamo dovuto installare un tubo di scarico separato  per ciascuna caldaia, che andasse in verticale fino a sopra al tetto senza alcuna curva od ostacolo. E questo per caldaie domestiche. Questi in una centrale nucleare hanno fatto disegnare i tubi di scarico ad un ingegnere specializzato in montagne russe, vanno su poi vanno giù poi curvano ad angolo e tornano giù, e ad un certo punto si uniscono tutti insieme. Se la centrale è stata costruita così, non si possono criticare gli operatori che gestivano l'emergenza se qualcosa non gli ha funzionato :/

    RispondiElimina
  101. Io sapevo che le pompe per iniettare l'acqua nei reattori erano ridondanti (e le relative condutture), ma le altre apparecchiature erano semplicemente in parallelo (due per decontaminare e due per desalinizzare) perché il lavoro era troppo per un solo apparato. E tutti vengono regolarmente accesi e spenti a seconda dei livelli di acqua nelle vasche a monte e a valle. Per desalinizzare ci dovrebbe essere rimasto l'evaporative... o ha tirato le cuoia anche quello?

    RispondiElimina
  102. Si aprono le scommesse per tutti i nottambuli. Secondo quelli di fukushima-dairy, l'esposizione ambientale all'interno del reattore 2 è di 6.1 Sv/h. Bah, a me sembra poco. Scommetto sei fagioli che supererà i dieci.

    RispondiElimina
  103. Buongiorno!

    Venere, in alto, allineata con la luna e Giove nel cielo di Tokyo, in primo piano il Tokyo Sky Tree



    http://www.yomiuri.co.jp/photo/20120326-827729-1-L.jpg

    RispondiElimina
  104. Quella della dose alta prima della ventilazione, potrebbe essere una "prova" delle perdite dal contenimento.

    RispondiElimina
  105. Di osmotizzatori e di evaporatori ce ne sono almeno 9 per tipo. 3 batteria da 3, con una batteria sempre ferma e 2 elementi per batteria in funzione con il terzo in stand-by. Guarda questo video http://www.youtube.com/watch?v=m9xPQ-JSG80

    RispondiElimina
  106. Sono rimasto perplesso dal quel numero e ho provato a cercarlo sui documenti di TEPCO ma senza fortuna. Anche perché la misura della dose era prevista per oggi e non per ieri. Ad ogni modo, non saprei che valore dirti, credo dipenda molto dalla geometria del combustibile e dalla posizione di misura.

    RispondiElimina
  107. Allora posto anche la mia
    http://www.flickr.com/photos/toto_unicolab/6872357598/

    RispondiElimina
  108.  TEPCO ha misurato i livelli di radiazione all'interno del CV, secondo il piano, ma non vi è alcuna informazione sui livelli di radiazione. Ci sono voluti circa 3 ore per il lavoro, 18 dipendenti TEPCO e 16 dipendenti Toshiba, con l'esposizione alle radiazioni massimo di 5,29 millisievert.  (Mainichi)Forse Duccio Gasparri si riferisce a questa dose.

    RispondiElimina
  109. Intanto non è consigliabile utilizzare i Sievert/h ma bisogna usare i Gray/h, meglio ancora il rateo di kerma.

    Ciò premesso all'interno di un reattore si possono avere dosi anche molto più alte, hai voglia. La fortuna è che non ci deve andare nessuno la dentro. E' un po' come misurare la temperatura di un cratere vulcanico in fase di eruzione. Temperature altissime ma nessuno va a verificarle di persona.
    SM

    RispondiElimina
  110. Tutto può essere, per carità. Tra l'altro bisogna vedere chi ha scritto questo che leggiamo e che aderenza alla realtà ci può essere rispetto a quanto si sentiva/diceva per TV 1 anno fa. Può anche darsi che i tuoi ricordi di allora siano più affidabili di questa ricostruzione scritta.

    Concettualmente trovo strano vincolare un provvedimento urgente di intervento sulla sorgente alla conferma di completamento di una misura di protezione a valle della sorgente. Gli interventi sulla sorgente sono sempre a priorità alta proprio perchè consentono di evitare i propagarsi dei problemi a valle della sorgente.
    SM

    RispondiElimina
  111. I tubi di espulsione comune non sono solamente un enorme difetto progettuale, ma sono uno schiaffo in faccia molto sonoro a Tepco (costruttore), NISA (autorizzazione e verifica) e IAEA (verifica). E' una roba da matti, viola in modo clamoroso la regola dei sistemi indipendenti e ridondanti. E si sono giocati il 4 per questo scherzetto.
    A confronto posizionare i diesel lato mare è una bazzeccola ...

    SM

    RispondiElimina
  112. giuro che credevo che fosse oggi il giorno della dose, perché se ricordo bene le dimensioni, boroscopio + termocoppia + camera a ionizzazione non ci passano nel buco. 

    vediamo...

    RispondiElimina
  113. bravo ottima osservazione. la speranza è di poterlo riempire d'acqua e operare dall'alto con qualche metro di battente. 

    RispondiElimina
  114. Beh il senso del mio post era anche un po' ironico verso fukushima diary (o dAIry, come mi viene da chiamarli), che hanno sparato un numero a vanvera perché le radiazioni non le hanno misurate ieri, ma loro sanno già il risultato perché ammettiamolo, sono più avanti di tutti noi. O meglio, non è un numero a vanvera, ma quello del D/W misurato dagli apparecchi preinstallati che Tepco giudica inaffidabili.Ma per loro poco importava, sono dettagli, sia che si riferisca al D/W, sia che i dosimetri siano probabilmente rotti.

    SM il livello di radiazioni permette di intuire (a spanne, s'intende) se il corio è coperto d'acqua oppure no. Non penso gli interessino i decimali, quanto capire se siamo verso l'uno o verso i mille gray. Poi parlavano di inviare robot a riparare le falle da cui fuoriesce l'acqua. Se l'ambiente è molto ostile, o sviluppano tecnologie che non esistono, o rinunciano, oppure (mi son sempre chiesto perché non lo facciano) tengono l'elettronica separata e mandano dentro solo lo "scheletro".

    A proposito di corio, è da un po' di tempo che sto cercando di ricordarmi dove ho letto che la famosa zampa d'elefante di Chernobyl ormai è nell'ordine dei milliSv/h (son passati anche 25 anni, ormai sarà rimasto solo il cesio-137 e poco più). Qualcuno di voi conosce fonti attendibili sul corio di Chernobyl?

    RispondiElimina
  115.  Ma dai!... per una volta la pasionaria ha scritto una cosa giusta e vera? Oggi piove...

    RispondiElimina
  116. Trd Google

    On the other hand, this time, for the first time after the accident, direct, conduct measurements of the radiation dose inside the containment vessel to detect the very high radiation dose and 72.9 Sv = 72 900 millisievert per hour  
    http://www3.nhk.or.jp/news/html/20120327/t10014009041000.html 

    E' disponibile il video

    http://photo.tepco.co.jp/en/date/2012/201203-e/120327-01e.html 

    RispondiElimina
  117. AnonimaFrancese27 marzo 2012 12:34

    idem fata stessa ricerca ........negativo !!!

    RispondiElimina
  118. Spendiamo miliardi tra prevenzione e guerre contro il "terrorismo", quando in un singolo anno gli incidenti stradali fanno migliaia di morti in più rispetto a quanti ne abbiano fatti tutti gli attacchi terroristici degli ultimi 50 anni messi insieme. Tecnicamente si chiama "razionalità limitata", la cui definizione accademico-scientifica credo sia: alle volte noi esseri umani ragioniamo con i piedi. Sogno il giorno in cui sui giornali si parlerà di "guerra agli incidenti stradali" o "guerra agli incidenti sul lavoro", ma nel frattempo non ti fare troppo il sangue amaro ;)

    RispondiElimina
  119. Il mega-traduttore Tepco ha fatto la versione in inglese http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120327_02-e.pdf

    Se dovessi scommettere, direi che una buona dose di corio è sul fondo centrale del PCV e non è coperto dall'acqua (mezzo metro in più verso il centro in basso corrisponde a +40Sv di attività)

    RispondiElimina
  120. Secondo te è poco o molto 72,9 Sv?

    RispondiElimina
  121. Non lo so, ma per star sul sicuro, entra tu che io ti aspetto fuori :P

    (comunque per un essere umano è tantissimo, ti uccide in due/tre minuti, ma anche un robot non se la passerebbe tanto bene...)

    RispondiElimina
  122.  Giusto per dare un'idea, attorno ai 40 Gy/s all'interno del tunnel LHC, in certe zone... ovviamente nessuno puo' entrarci.

      R.

    RispondiElimina
  123. chiedevo perché 6  Sv ti erano sembrati pochi e ne  ipotizzavi almeno 10...

    RispondiElimina
  124. bisogna essere onesti, quando presentano le traduzioni integrali dal giapponese all'inglese sono piuttosto fedeli al testo, poi spesso tralasciano alcuni aspetti o aggiungono loro opinioni che sono discutibili. Ma le traduzioni sono buone. 

    Per esempio, hanno aggiunto questo particolare dei 6 Sv/h che solo loro sanno da dove lo hanno preso. 

    RispondiElimina
  125. In realtà prendevo in giro quel blog che sparava cifre a vanvera (quel 6.1 che ci azzeccava?). Queste mi sembrano molto più realistiche... e brutte.Come giustamente diceva SM non ci devoon andare persone (e concordo che sarebbero stati meglio i Gy), quindi fondamentalmente chi se ne importa del livello di radiazioni. Ma se mai decidono di fare interventi, come ad esempio mandare un robot a riparare le perdite, 70Sv è un livello che ucciderebbe qualunque componente elettronico. Magari qualche tecnologia militare potrebbe resistere, ma dubito ci siano apparecchi civili che resistono a questi livelli. E questo rende più incasinato il riempire il PCV con acqua

    RispondiElimina
  126. kumachanTokyo27 marzo 2012 14:12

    GIANNI, PINOTTO, RINKO E LE SPADE LASER.
    Mi permetto di parlare di Rinko, il dottore di Gianni e Pinotto il cui testo ci e` stato gentilmente offerto da InnominataFrancesca
    http://www.fisicamente.net/SCI_SOC/REPORT-3-1.pdf

    Lo leggo a pezzettini per non morire dal ridere o di cirrosi epatica.
    La pIrla del giorno e` di Rinko: "Il dato veramente preoccupante, che in questo caso sta emergendo come purtroppo molti di noi temevano da 4 mesi, riguarda la notizia secondo cui molte persone, anche al di fuori della no-entry zone...Nella città di Fukushima, al di fuori dell’area di evacuazione di 30 km dalla centrale, analisi eseguite da un’organizzazione francese, Acro, per conto di attivisti locali, hanno rilevato tracce di 3mSv di cesio-134 (emivita di 2 anni) e cesio-137 (emivita 30 anni) nelle urine di 10 bambini di età tra 6 e 16 anni(15):".

    Siccome mi ricordo decentemente i vari esami ai bambini CHE LA PERFIDA CENSURA DEL GOVERNO HA IMPEDITO DI COMPIERE E CHE TUTTI HANNO FATTO, quei 3mSv non tornavano proprio, ed infatti ho seguito la catena dei links forniti da Rinko, dal primo (nota 15) fino ai risultati delle analisi, cioe`:
    [saltate direttamente all`ultimo, li ho messi in fila per onor di cronaca di questo trio comico]
    http://blogs.wsj.com/japanrealtime/2011/07/01/more-fukushima-worries-internal-contamination/
    http://www.acro.eu.org/welcome.html
    http://www.acro.eu.org/OCJ_en.html
    http://www.acro.eu.org/OCJ_en.html#10
    Da cui si vede che nelle urine si sono trovati da 0.84(+-0.39)Bq/l a 2.32(+-0.69)Bq/l di cesio totale nelle urine, ipotizzando che il flusso dinamico dopo 2 mesi sia costante, esageriamo e diciamo che si mangiano 1Bq/giorno pari a 365Bq/anno, ma direi che sia molto meno se il cesio ha un tempo di dimezzamento biologico intorno ai 70 giorni.
    Che diviso per 100000Bq/mSv mi danno la bellezza di 0.00365mSv/anno, pari a stare 34 minuti in Piazza San Pietro ad ascoltare il Papa.
    Come il dottor Rinko li abbia trasformati in 3mSv non so.

    Il che non toglie che nelle misurazioni a tappeto su 300mila bambini ci sia stato un caso intorno ai 20mSv, qualcuno altro sotto a 5 e tutti gli altri sotto ad 1mSv, ma chiarisce che il dottor Rinko non ha idea di cosa parli.

    Parlando... guardando cose piu` piacevoli, un paio di foto dell`allineamento di ieri sera, un`auto ad Akiba, le impugnature delle spade laser in scala 1:2, quelle a 25mila Yen scala 1:1 con parte "laser" sono sparite dall`ultimo viaggio ad Aki(ha)ba(ra), o forse c`erano ma non nei 4 negozi in cui sono stato (entro 30 metri dal mio sushibar).
    Per capire di cosa parlo (oh santa Giovannona) consiglio "That, is a glowstick":
    http://www.youtube.com/watch?v=xjCw7eWhFuc
    Ma se siete nordici con poca autostima, consiglio questa marca di vestiti.
    Ed infine un avviso nuovissimo alla stazione di Akihabara: Attenzione UPKIRTING, cioe` foto alle minigonne ascellari (12 mesi all`anno) mentre si salgono le scale.

    RispondiElimina
  127. l'allineamento ti è venuto perfetto. io sono arrivato un po' in ritardo...

    RispondiElimina
  128. kumachanTokyo27 marzo 2012 14:40

    Tornando alle cose serie, niente comici italiani, ma  al nucleo fuso e fuoriuscito: qualcuno ha idea di quanto sia il volume in caso di fusione totale e quanto siano grandi i 4 buchi nel cemento sotto al RPV?
    Lo chiedo perche` se i 4 buchi hanno un volume maggiore il FUSO e` sotto acqua.

    E per far saltare sulla sedia Mr.K e Bubobubo, gli propongo prima di riguardarsi la foto della macchina e poi... il suo concerto:
    http://www.youtube.com/watch?v=LDMmcsH0fo8&feature=player_embedded
    http://www.youtube.com/watch?v=9KKN7R7zrHA&feature=related
    E poi urlare: "Che pazzi questi nippo!"

    RispondiElimina
  129. kumachanTokyo27 marzo 2012 15:17

     Tu eri anche da un`altra parte del mondo ed ho appena visto di avere la stessa latitudine di Malta sud.
    Fare la foto e` stato un inferno per piu` motivi: ricerca treppiede, non ricordavo il metodo manuale per chiudere un po` di piu` l`otturatore e mettere una 30ina di secondi di esposizione, poi premevo il pulsante e muovevo la camera, Giove diventava Saturno (non ricordavo l`opzione di scatto ritardato) ed ho cercato ed installato il telecomando.
    Mettendo il treppiede per foto verticale il tele scendeva verso il basso per il peso.
    Infine sono passato dal 18-200 al 70-300 ma era surgelato e si e`appannato subito ed i pianeti stavano per sparire dietro alla palazzina di una dozzina di piani. Quasi riuscito per un pelo. Volevo fare meglio :)

    P.S. ora siete passati all`ora legale?

    RispondiElimina
  130. sì, almeno l'ora è legale in Italia, da domenica mattina. 

    RispondiElimina
  131. kumachanTokyo27 marzo 2012 15:30

    che fotocamera hai usato?

    RispondiElimina
  132. ho una SX 30 is della canon. Non un granché, ma per le foto normali di famiglia va più che bene.

    RispondiElimina
  133. kumachanTokyo27 marzo 2012 16:01

    Caspiterina, va benissimo! Pensi che mi porti sempre dietro quasi 2kg di macchina?
    Ad akiba usavo la S8100.

    RispondiElimina
  134. Molto interessanti le tue foto, Kuma! Di questo silicone luminescente ho visto perfino dei braccialetti a Carnevale . e complimenti per l'allineamento!

    RispondiElimina
  135.  "E per far saltare sulla sedia Mr.K e Bubobubo, gli propongo prima di
    riguardarsi la foto della macchina e poi... il suo concerto:"

      Non so Bubobubo-san, ma io al virtuale ho sempre preferito il reale... sai... quella cosa in carne e ossa... :-)

      Roberto

    RispondiElimina
  136. kumachanTokyo27 marzo 2012 16:14

    Non ti preoccupare che il reale e` ovunque, e se si sbaglia si cambia ;)

    RispondiElimina
  137. kumachanTokyo27 marzo 2012 16:30

    La domanda sorge spontanea:  hai capito che la battuta era sul fatto che il secondo era una lightsaber di StarWars a led?
    Poi non sono sufficientemente fanatico da esserne sicuro... ma sembra quella di Luke Skywalker.
    E grazie dei complimenti :)

    RispondiElimina
  138. AnonimaFrancese  fa piacere che qualcuno l'abbia apprezzato!

    RispondiElimina
  139. Guardando i due video il mio pensiero è andato a questa stupenda cantante aliena! Mi dirai che c'entra?
    Beh sarà  l'atmosfera fantascientifica che sei riuscito a trasmettere sia con le foto che con il video.
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=4MR6D7tL38U

    RispondiElimina
  140. mamoru_giappopazzie27 marzo 2012 18:36

    Cercati mikunopolis, il live in los angeles. =)

    Comunque dovrebbe essere proiezione su film trasparente, ologramma (cosi' come il c.d. 3D) per me sono altra cosa..per inciso all'expo del 97 di Lisbona lo stand giapponese uso' la stessa tecnica per dei plastici che penso siano gli stessi che trovi dentro al castello di osaka.

    Se vuoi rabbrividire ti posto il motion capture che faccio col kinect + i tools MMD :D

    RispondiElimina
  141. mamoru_giappopazzie27 marzo 2012 18:41

     io preferisco i pezzi religiosi di fisicamente, tipo quello sul fratello di gesu' cristo =)

    Per le ita-sha mi son quasi sempre trovato senza possibilita' di fotografarle, tipo la Rx7 tappezzata con le deco di miku... ma la mia preferita rimane la ita-ferrari, l'apoteosi del trash.









    http://video.fc2.com/en/content/20081222bZLXJA20

    A conferma che: niente da fare nella vita + soldi = danni

    RispondiElimina
  142. Toto,
    in assenza di notizie fresche mi stavo trastullando con i grafici dei reattori. Mi ha colpito il grafico della piscina del n.1 per la bellezza del rilassamento in temperatura. Peccato abbiano abbassato il livello a metà del processo alterando la discesa, il grafico sarebbe stato ancora più bello.

    Tuttavia credo ci sia uno sfasamento tra linea rossa e quella blu. Al ripristino del livello dovrebbe corrispondere il punto A in cui parte la caduta di temperatura, anche in assenza di funzionamento del ricircolo e invece parte solo alcuni giorni dopo (punto A). Cosa ne pensi?
    SM

    RispondiElimina
  143. Ciao a tutti...stavo guardando i video relativi alla seconda ispezione all'interno del contenimento del reattore 2.....vi siete fatti un idea di dove possa essere il core? E' veramente un casino capire le immagini.....potreste aiutarmi a capire un pò meglio?

    RispondiElimina
  144.  Il core, anche detto nocciolo è nel Vessel, qui sono entrati nel contenimento primario, per cui non si vede. Se invece intendevi dire il Corium, pure dovrebbe essere nel Vessel, non si vede :)

    Per chi invece pensa che il corium sia sul fondo del PCV, non si vede uguale. Comunque hanno visto l'acqua. Piccoli passi li fanno :))
    SM

    RispondiElimina
  145. Scusami ho sbagliato a scrivere.......ovviamente intendevo il corium.... però scusa una cosa....il cosiddetto vessel non si divide in RPV (reactor pressure vessel) e PCV (pressure containment vessel)? A cose normali il Core integro si trova nell'RPV no? e allora a cosa serve il PCV? Il contenimento primario avvolge al suo interno l'intero vessel no? Mi sa che non ho capito bene la distinzione fra RPV e PCV.... ad ogni modo quindi se vi fosse un eventuale fuoriuscita all'esterno del vessel risulterà difficile capirlo?

    RispondiElimina
  146. allora innanzitutto quello che è chiamato livello non è il livello della piscina, ma della surge tank che - correggimi se sbaglio - svolge il ruolo di una specie di troppo pieno. L'acqua continuava a girare, quello che è stato arrestato durante quel periodo era lo scambiatore del secondario. La tua osservazione è interessante e vado a correggere la nota. 

    ho verificato i dati e sono in linea con quello che TEPCO comunica, ho controllato i punti "fissi" che loro mettono nei bollettini ufficiali (a quelli aggiungo alcuni punti intermedi che forniscono sempre loro, ma in un file di testo) e sono "allineati". 

    In generale faccio fatica a capire l'andamento del livello della surge, forse perché non mi è ben chiaro il giro dell'acqua e la posizione della stessa. Credo di aver capito che prendono l'acqua dalla surge e poi la ributtano in piscina dopo averla raffreddata, però potrei sbagliarmi. 

    RispondiElimina
  147. E' una matrioska! L'RPV che spesso chiamiamo vessel è come una pentola a pressione. Al suo interno contiene le barre di combustibile e l'acqua che viene scaldata dalla reazione nucleare etc. etc...

    L'RPV è a sua volta contenuto nel contenimento primario PCV che ha l'importantissimo scopo di contenere e separare tutto quanto c'è di "nucleare" con il mondo esterno.

    Quindi ricapitolando. Il nocciolo (cioè l'insieme) di tutti gli elementi di combustibile danneggiandosi è verosimilmente caduto sul fondo del vessel (RPV). Da qui, potrebbe avere bucato l'RPV ed essere caduto di sotto, ovvero sul fondo del PCV alcuni metri più in basso.

    A sostegno dell'RPV, c'è una struttura cilindrica che impedisce di vedere direttamente sotto al vessel dalla posizione in cui è stato inserito l'endoscopio.

    Si vedrà chiaramente la fuoriuscita o meno solo tra qualche anno quando, con il PCV allagato e una struttura esterna di protezione, si potrà procedere all'apertura delle matriosche.

    Lo scopo dell'ispezione è stato ottenere informazioni sulla temperatura dell'aria, dell'acqua, il livello dell'acqua, la dose e vedere le condizioni generali dell'interno del PCV (in realtà molto poco a parer mio).

    RispondiElimina
  148. kumachanTokyo28 marzo 2012 06:41

    Adesso ti faro` ridere, la semplice domanda "Mi dirai che c'entra?" l`ho prima intesa come "Mi dirai che c`entra il video di Miku coi reattori?", mentre presumo tu intendessi: Mi dirai: "che c'entra?".
    Rispondo comunque alla prima NON CHIESTA domanda: Miku non c`entra niente e non era cercata, Semplicemente passeggiavo per Akiba ed ho visto una cosa a molti sconosciuta e ve la ho fatta vedere.
    Poi dopo aver postato la foto ho pensato che assomigliava a qualcosa di conosciuto ed ho ricordato un video di Miku Hatsune. E siccone anche quello vi era probabilmente sconosciuto ve lo ho postato.
    Come ha scritto Mamoru queste macchine sono le ITA-SHA, DOLORE-MACCHINA, che a detta di un mio amico Hawaiiano che sguazza nell`underground nipponico va inteso "Uno tanto fanatico del suo personaggio e prova dolore da quanto lo ama e ci ricopre la macchina". A Mamoru altre eventuali/migliori traduzioni. Ma la spiegazione su wiki e` sbagliata.

    Riguardo al: Mi dirai: "che c'entra?".
    Non posso giudicare perche` sul post del robot entrato nella palazzina del reattore ho postato le battute del robot V.I.N.cent di The Black Hole :)
    E dovrei aver fatto ridere qualcuno.

    P.S. l`amico hawaiiano odia le hawaiane (polinesiane) perche` si mettono assieme solo coi polinesiani e lui e` bianco!

    Altra nota, ad Akiba vi era anche una Supra con alettone alto un metro e mezzo e scarichi aperti, ma queste cose le hanno anche gli italici tamarri, quindi niente foto.

    RispondiElimina
  149. In assenza di notizie frescheee??? Ma come, ieri c'è  stata la misurazione col dosimetro, l'altro ieri la misurazione acqua temperatura, contemporaneamente 120 tonnellate di acqua radioattiva piene di stronzio si sono scaricate in mare e sono stati fermati i sistemi di desalinizzazione e tu vuoi notizie fresche? Ma che ingordo ... ma già, tutto ha una spiegazione
    GUFO REALE
     è il più grande rapace notturno ed è un formidabile predatore. Ingoia le sue vittime in grossi pezzi, spesso addirittura intere. Le parti indigeribili (ossa, pelo, penne) vengono rigettate a distanza di ore in pallottole compatte, detti "boli" o "borre". 

    RispondiElimina
  150. sembra che solo 80 litri si siano riversati in mare. Resta da capire come abbiano fatto a misurare questa frazione.

    Qui il rapporto con tutte le misure fatte:
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120327_03-e.pdf

    RispondiElimina
  151. Ciao, Kuma, a volte sei molto cervellotico, lo sai? Intendevo che c'entra la cantante aliena di un film fantascientifico che mi è venuta in mente guardando  il video di Miku, la mia è stata un'associazione di idee abbastanza strana ma non peregrina, in quanto di  ologrammi o proiezioni su film trasparenti  che dir si voglia non ne vediamo ogni giorno almeno in Italia (in Grcia poi...) e ci sembrano roba da fantascienza.
    Quanto alle ita-sha oggettivamente il risultato è indubbiamente trash, ma ti confesso che a volte il trash non mi dispiace, per esempio vado matta per i puttini che fanno pipì nelle fontane o per i pappagalli giocattolo cinesi che stridono e muovono la testa.

    RispondiElimina
  152. Questa notte mi sono dato la più ovvia delle risposte a cui non avevo pensato subito. Vediamo se me la riesci a confermare: i termometri non sono nelle piscine e quindi non misurano l'acqua delle stesse. Come frequentissimo sugli impianti gli strumenti sono sui dotti di uscita prima e dopo gli scambiatori, i filtri, etc insieme ai pressostati, flussimetri, etc., quindi se il ricircolo è fermo si misura la temperatura del sistema di tubazioni ma non quella della piscina. La misura di T dell'acqua della piscina ce l'hai sono a ricircolo funzionante.
    A meno che Tecpo mi smentisca.
    SM

    RispondiElimina
  153. Agli ingegneri: visto che Egiovanna mi proibisce di trastullarmi con le mie prede ...

    L'acqua nei reattori entra più o meno a 15°C. Come dimostra l'ispezione del 2 esce alla temperatura misurata sul fondo dei Vessel (tabulati nei grafici). 48.5-50°C per il n.2. Le portate di acqua ce le abbiamo. Ma cosa aspettate a dirci con 2 virgole decimali quanti MW di potenza residua c'è ancora nei Vessel? Tra l'altro questo numero, confrontato con la previsione di Tepco ci potrebbe dare indicazione grossolana se il Corium è tutto nel Vessel oppure no. Così facciamo contento anche El_Tractor :)

    Buon lavoro :)
    SM

    RispondiElimina
  154. Ora mi quadra la cosa...:-) io facevo confusione poichè avevo capito che RPV e PCV fossero 2 strutture contenute all'interno dello stesso vessel....invece no....probabilmente mi confondevo con il fatto che l'RPV a sua volta di divide in Dry Well e Wet Well (correggetemi se non è così)..... ok ad ogni modo, per via del toro, non è possibile vedere sotto al vessel ma bisognerà allagare il PCV per poterlo vedere.....quindi anche se dovessero esserci in futuro altre ispezioni simili a questa sarebbero sempre volte in primis a misurazioni di temperatura e livello acqua, dose e condizioni del PCV....comunque devo continuare a rompervi le scatole..:( il toro è anche detto piscina di soppressione..Perchè? Perchè al suo interno è pieno di acqua che teoricamente dovrebbe essere usata per il raffreddamento di emergenza oppure presenta una struttura ben definita e le sue funzioni sono altre? comunque grazie per i chiarimenti e la pazienza fino ad ora....:-)

    RispondiElimina
  155. E' il PCV che ha il Dry well e il Wet well, non l'RPV :)

    RispondiElimina
  156. Quanto tu dici, coincide con quello che fanno. Misurano la temperatura dell'acqua all'uscita della surge tank e quindi la misura ha di fatto senso solo quando il sistema di ricircolo è in funzione e l'acqua sta girando nei tubi.

    In tali periodi infatti non misura la temperatura, vedi per esempio il punto A di ieri nel grafico della piscina 4.
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?startTime=2012-02-28&endTime=2012-03-28&vis=graph&par=SFP&react=r4

    Nel nostro sistema di raffreddamento possiamo lasciare le pompe a girare (primario e secondario), ma fermare lo scambiatore del secondario, in questo modo l'acqua non è raffreddata se non dalle dispersioni di temperatura in ambiente.

    Nel caso della piscina 1, visto il clima esterno le dispersioni erano tali da garantire una temperatura di equilibrio intorno ai 30 gradi, che non era male.

    A proposito, proprio oggi hanno fatto il re-fill.

    RispondiElimina
  157. A parte non essere ingegnere... ma oggi ho troppi casini. Adesso credo che abbiamo tutti i numeri per fare i conti... volontari?

    RispondiElimina
  158. Ripresa l'iniezione di azoto nel PCV del reattore 2 http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r2&par=NitrogenSupply&vis=graph&startTime=2012-02-28&endTime=2012-03-28 e subito si intravede una diminuzione nella concentrazione di idrogeno http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r2&par=NitrogenSupply&vis=graph&startTime=2012-02-28&endTime=2012-03-28

    RispondiElimina
  159.  Tunnel LHC, nella beam dump dove "scaricano" il fascio alla fine di un run (o nel caso ci sia qualche evento che attiva il machine protection system), e anche dove ci sono le riduzioni d'apertura della macchina, i cosiddetti collimatori primari, secondari e terziari, che si beccano i protoni da 4000 GeV.

      http://op-webtools.web.cern.ch/op-webtools/vistar/vistars.php?usr=LHCDASHBOARD

       Roberto

    RispondiElimina
  160. Lo sapevo!
    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20120328_14.html

    Mi raccomando, non andate nel PCV del reattore n.2 perchè per le radiazioni rischieresti di morire in 7 minuti. Fa nulla se muori prima per mancanza di ossigeno o per la temperatura o perchè per entrarci devono stritolarti e farti entrare da un tubo di 5 pollici ...

    Poveri noi!
    SM

    RispondiElimina
  161. aspetta aspetta... ieri alla radio sentivo:

    TEPCO ha misurato per la prima volta il livello dell'acqua nei reattori (nessuna menzione alla temperatura, per carità), trovandolo solo di 60 cm anziché 3 metri. Ci potrebbero essere delle infiltrazioni.

    A parte che secondo me sarebbe più giusto chiamarle perdite piuttosto che infiltrazioni, ma questi cosa credevano che l'acqua negli edifici circostanti arrivasse da una sorgiva?

    RispondiElimina
  162. Fonte Tepco,
    acqua purissima, altissima, frizzante naturale :)

    RispondiElimina
  163. Beh non che ci tenga ad andarci, però la temperatura non è poi così male...

    RispondiElimina
  164. fate contento anche me!!! (ma sta diventando un po' troppo complicato per me fare i conti :/ )

    Ma la domanda è, l'acqua che è sul fondo entra prima nel RPV? Quasi tutte le misurazioni le hanno prese con la termocoppia bagnata dalla pioggia che colava da sopra, e più o meno son sempre 50 gradi, mi viene da pensare che l'acqua si scalda nel RPV e poi straborda attraverso condutture rotte o crepe e cade a pioggia verso il basso. Questo porterebbe a pensare che la maggior parte del corio è ancora nel RPV.

    Certo, sarebbe stato carino da parte di Tepco provare a variare la quantità di acqua con l'endoscopio e la termocoppia inseriti, per vedere la variazione di quantità d'acqua che piove e la sua temperatura, ma immagino sarà per le prossime puntate.

    RispondiElimina
  165. Ma usare un tracciante, tipo fluoresceina, per vedere dove cavolo va a finire l'acqua che manca ? Non so, ne usiamo un po' di grammi  e vediamo da dove esce l'acqua colorata?  e poi, visto che e' fluorescente, possiamo dosarla anche in tracce con una lampada UV. Quantomeno darebbe un'idea di dove sono le infiltrazioni. Inoltre potrebbe aiutarli in caso di ulteriori perdite accidentali ( crepe, sversamenti in mare ecc. )
     
    http://en.wikipedia.org/wiki/Fluorescein

    RispondiElimina
  166. sbagliato post :)

    RispondiElimina
  167. sono presissimo, ma in mensa ho fatto un calcolo ultra semplificato sulla tovaglietta, quello che sia chiama "BOTE model" (back of the envelop) e che possiamo tradurre anche come "modello del cavallo sferico nel vuoto".


    Problema
    Si consideri una sorgente di calore puntiforme immersa in un bagno d'acqua di 9 tonnellate inizialmente a 15 gradi centigradi. Dopo 1 ora, la temperatura dell'acqua è salita a 50 gradi centigradi. Si calcoli la potenza termica della sorgente di calore.


    Ve lo avevo detto che era un cavallo sferico nel vuoto... non potevate aspettarvi nulla di più complicato. La variazione di energia interna dell'acqua è pari alla sua massa per il calore specifico (4186 J/(kg*K)) e la variazione di temperatura.

    m = 9000 kg
    C = 4186 J/(kg*K)
    DeltaT = 35 K

    => DeltaU = 4186 * 9000 * 35 = 1.32 GJ (giga joule)

    Per trovare la potenza, divido l'energia per il tempo (1 h = 3600 s )

    P = 1.32 / 3600 = 0.36 MW

    Adesso ci vuole un ingegnere che faccia il cavallo sferico in aria e poi il cavallo con sembianze da cavallo

    ---------
    Per chi si stesse domandando cosa c'entra il cavallo, è una vecchia barzelletta con protagonisti fisici, biologi e medici...

    RispondiElimina
  168. Guarda mi hai letteralmente letto nel pensiero. Io avrei lasciato l'endoscopio inserito e registrato le immagini a distanza. Per carità non vorrei lasciare gente lì dentro con quel rateo di dose per troppo a lungo, ma lasciando tutto installato, magari una mezz'ora al giorno per vedere gli effetti sul livello e temperatura poteva essere di interesse.

    RispondiElimina
  169. come cambia la chimica dell'acqua? mi spiego non è che poi mando a quel paese i sistemi per la decontaminazione?

    altra domanda, se butto fluoresceina in soluzione acquosa e parte dell'acqua evapora, il colorante resta nel liquido o va via nel vapore? perché nel primo caso se buttano il colorante e questo non lo vedono uscire, allora potrebbe essere che tutta l'acqua arriva dalla condensa del vapore.

    esperimento sicuramente interessante, non so quanto risolutivo, ma se l'impatto sul sistema di decontaminazione è piccolo allora vale la pena farlo. E ti dirò butterei diversi colori nei tre reattori per vedere se perdono tutti e tre o solo qualcuno.

    RispondiElimina
  170.  Ecco perfetto...direi che avevo capito tutto..:-( ....vabbè ora per lo meno mi hai aperto un pò di più la mente....ti ringrazio...:)

    RispondiElimina
  171. Il post e' anche dall'altra parte ( sui "Misurato Livello e temperatura nel reattore"...sbagliato a postare :)
    Se hanno un bel filtro a carboni attivi, a mio avviso il colorante rimane intrappolato li; rimane nel liquido e non nella fase vapore...e poi ci sono anche altri coloranti che possono usare, sempre UV attivi.E poi, al limite,possono montare un paio di cartucce in bypass di carbone attivo per mangiarsi tutta la fluoresceina. 

    RispondiElimina
  172. ho visto solo dopo... allora io ci proverei anche subito, come dicevo con 3 bei colori diversi e via. Ne butterei una quantità oggi e guarderei dove e dopo quanto tempo la vedo...

    andiamo noi a farlo?

    RispondiElimina
  173. Ci andrei anche di corsa!
    fluoresceina
    rodamina
     e poi si accettano altri suggerimenti

    RispondiElimina
  174. Dal Grande Fratello al Grande Tepco...

    RispondiElimina
  175. Duccio hai trovato la soluzione!!!! Prendiamo i ragazzi del GF e li mettiamo dentro al PCV a raccogliere il corio!!!

    va be, scusate era di cattivo gusto...

    RispondiElimina
  176. Direi che torna, non si riesce a dire di più :)

    RispondiElimina
  177. noooo io speravo che tu venissi fuori con una qualche miglioria al modello...

    :)))

    RispondiElimina
  178. No, veramente credo sia un conticino semplicissimo e veritiero. La taarmodinamica è bellissima. In un sistema chiuso succede l'impossibile e tu lo stesso riesci ad ottenere delle risposte. Dalla dissipazione di calore non si scappa. Secondo me la stima è validissima.

    Adesso puoi farla anche per il n.1 e n.3 e poi manda una mail a Tepco bacchettandoli se non ci hanno letto stasera
    SM

    RispondiElimina
  179. Secondo me è impatto ZERO sul sistema di purificazione dell'acqua. Sarebbe da ridere se il tracciante che mettono nel n.2 esce dagli scantinati del n.3 e questa non è detto che sia una barzelletta!!
    SM

    RispondiElimina
  180. AnonimaFrancese28 marzo 2012 21:53

    no no affatto ....

    RispondiElimina
  181. AnonimaFrancese28 marzo 2012 22:09

    ma questo video l'avevamo visto al suo tempo? 
    http://www.youtube.com/watch?v=rseNj1_UvbA&feature=player_embedded#!

    RispondiElimina
  182. Se possiamo scegliere, nominiamo e facciamo uscire dalla casa il corio e lasciamo dentro quelli là

    RispondiElimina
  183. però facciamolo uscire già ben incaskato :)

    RispondiElimina
  184. Orsetto, questo è per te:
    http://www.yomiuri.co.jp/dy/national/T120328005895.htm
    Parla di Oi.

    RispondiElimina
  185. Mi sembra di capire che c'è anche l'approvazione della NISA. Il governo centrale vuole il parere dei governatori locali e poi decide.
    Penso proprio Oi sia al centro dell'attenzione, vedremo gli sviluppi ...

    RispondiElimina
  186. Volete ridere? Guardate questo Tweet del Japan Times:
    https://twitter.com/japantimes/statuses/185448824104427520

    RispondiElimina
  187.  Exposure to 73 sieverts for a minute would cause nausea and seven
    minutes would cause death within a month, Tokyo Electric Power Co. said

    Questo è sicuramente sbagliato :)
    SM

    RispondiElimina
  188. Però, onore al merito. A parte qualche piccola imprecisione qua e là, è abbastanza curato e soprattutto non dice fesserie macroscopiche. Se i giornali italiani fossero così, ci metterei la firma!!!

    RispondiElimina
  189. in questo caso la fesseria macroscopica non è tanto il valore della dose letale, che è nell'ambito dei Sv e non dei microSv come altri avevano scritto, ma l'articolo lascia intendere che la misura sia stata fatta con l'intenzione di verificare se è possibile mandare un uomo.

    :)

    RispondiElimina
  190. Salve... di corsa che ho un impegno grosso da due giorni... ieri c'e' stato qui un interessante seminario del Prof. Hajime Asama, capo del team che segue e sviluppa i vari robots usati a Fukushima... lunedi' prossimo, se ho tempo, scrivo un riassunto, e vedo se hanno caricato la sua presentazione sul server, nel qual caso passero' il link.

       Roberto

    RispondiElimina
  191. Grazie @roberto attendiamo e buon week end!

    RispondiElimina
  192. Vabbè, ma l'aver dato un taglio un po' sensazionalistico ad una notizia che però riporta dati tecnici corretti lo considero ancora un peccato veniale :-) Onestamente, se tu fossi su una torre con quel giornalista del Japan Times e un altro giornalista italiano, diciamo un giornalista de il Giornale, uno che fa il corrispondente in Cina e scrive sulle faccende del Giappone perché tanto laggiù han tutti gli occhi a mandorla. Onestamente, chi dei due butteresti di sotto e chi salveresti? ;)

    RispondiElimina
  193. (OT: Zichichi spiffera i risultati alla stampa, e a Ereditato tocca dimettersi, oltretutto ancor prima che questi risultati siano stati definitivamente confutati. Bah)

    RispondiElimina
  194. :)

    non so se mi fiderei a stare su una torre con due giornalisti... non vorrei che stiano preparando lo scoop per il giorno dopo: "giovane padre di famiglia si getta dalla torre"

    hai ragione sulla qualità, mediamente più alta del JT rispetto alla media italica.

    RispondiElimina
  195. E' veramente molto triste. In primis perché sbagliare è umano e ammettere i propri errori è segno di grande onesta intellettuale.

    La notizia è stata gestita in modo terribile e forse poteva creare meno danni.

    RispondiElimina
  196.  Perche'?... pensavo che 10 Sv (i 9 minuti) presi tutti d'un colpo tanto bene non facessero...

       Roberto

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...