Cerca nel blog

Loading

19 luglio 2012

Come funziona un umidificatore ad ultrasuoni

Qualche settimana fa, un mio collega è diventato padre per la prima volta. Appena superato lo stato di totale allegrezza dell'evento ha iniziato a sperimentare con mano cosa significa essere genitore con pappe notturne, pianti inconsolabili,  pannolini da cambiare, naso da pulire e cose di questo genere.

Non che la mia esperienza sia molto più vasta, però quella fase l'ho già vissuta almeno due volte e con due esemplari di piccoli umani differenti, quindi diciamo che comincio anche ad avere una certa base statistica. Si viene così allo scambio di consiglii, del tipo, ma voi quante volte al giorno usavate la soluzione salina per il naso? E il bagnetto, meglio la sera o al mattino? Lo sterilizzatore? Fino a quando siamo arrivati a parlare dell'umidificatore per la cameretta da letto: meglio caldo o freddo?

Io ho risposto caldo, perché avendoli provati entrambi, quello caldo mi sembra faccia meglio il suo scopo di permettere una migliore respirazione. Ma a quel punto ci siamo bloccati, come se il nostro cervello fosse partito per un loop infinito alla ricerca della risposta alla domanda: come funziona l'umidificatore a freddo?

Lui mi ha subito cercato di convincere che ci fossero di mezzo gli ultrasuoni, ma solo quando ho visto il video qui sotto in riproduzione ci ho veramente creduto.


Il video è una ripresa effettuata ad alta velocità e quindi quando riprodotta al passo normale sembra al rallentatore. Si vedono delle bollicine gonfiarsi sulla superficie dell'acqua proprio a causa delle vibrazioni sostenute dagli ultrasuoni, fin tanto che la bolla diventa talmente grande da scoppiare spruzzando in giro una grande quantità di molecole d'acqua. Ecco risolto il mistero dell'umidificatore freddo.

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

5 commenti:

  1. e vi do anche un piccolo suggerimento...quando l'umidificatore comincia a non funzionare più prendete un pò di acido versatelo sul piattelo a ultrasuoni e lasciate agire per qualche secondo fino a che si sia sciolto tutto il calcare che vi si è formato sopra sciaquate abbondantemente e vedrete che tornerà a funzionare pienamente come il primo giorno che lo avete comprato

    RispondiElimina
  2. va bene del semplice limone, o dell'aceto oppure serve qualcosa di più aggressivo?

    RispondiElimina
  3. è lo stesso principio usato dalle macchine per le inalazioni di medicinali, quelle si incrostano più facilmente e a volte non basta l'acido per pulirle a causa dei residui collosi dei medicinali

    RispondiElimina
  4. Solo acido solforico al 100%

    RispondiElimina
  5. claudio.termografia19 luglio 2012 17:53

    Avevo una stupenda fontana che funzionava con un piccolo "motore ad ultrasuoni" l'effetto era il medesimo

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...