Cerca nel blog

Loading

10 dicembre 2011

A Fukushima si prepara la fase 3


Lo stato dei reattori

Partiamo con l'analisi dello stato attuale dei reattori della centrale di Fukushima in base ai parametri fisici che abbiamo a disposizione e che potete trovare sempre aggiornati sulla nostra pagina con i grafici dei reattori. Dal 19 novembre, quando hanno diminuito la portata generale del raffreddamento per favorire l'eliminazione dell'idrogeno dagli RPV la temperatura ha trovato la nuova condizione di equilibrio termico con il combustibile nucleare che agisce da fonte di calore.  C'è qualcosa che non funziona con la misura della temperatura della parte bassa del reattore 2 (guardare il grafico per capire). Il primo di dicembre quel valore di temperatura è sceso bruscamente di circa 7 gradi, ha continuato a seguire l'andamento della parte alta fino al giorno 9 dicembre per poi riguadagnare 6 gradi e tornare in linea con l'andamento precedente. Visto così sembrerebbe un malfunzionamento dello strumento di misura, ma essendo questo parametro essenziale per la definizione del cold shutdown, sarebbe opportuno avere un comportamento affidabile. Non sappiamo se come diretta conseguenza di questo repentino rialzo, o se fosse già stato programmato, ma TEPCO ha aumentato la portata nel CS della seconda unità.

Avrete forse notato la comparsa del core spray anche per l'unità 1, l'unica che per il momento aveva un solo canale per l'iniezione dell'acqua di raffreddamento. L'aggiunta del CS per il reattore 1 arriva, non essendo stata annunciata precedentemente e lo scopriamo dal bollettino giornaliero dei principali parametri. Non c'è assolutamente nulla di male nell'aggiungere una nuova via di iniezione, ma ci domandiamo cosa abbia spinto i tecnici a prendere questa decisione visto che la temperatura del vessel era comunque ben sotto controllo.

Una nota particolare per le temperature delle piscine. Le temperature sono tutte in discesa, forse anche a causa dell'abbassamento della temperatura esterna, tranne per la piscina 2 dove il sistema di raffreddamento è fermo da alcuni giorni ormai per un guasto che tarda ad essere riparato. Al momento in cui scriviamo, la temperatura della piscina 2 è di poco superiore ai 30 gradi, che non è un livello preoccupante, ma certo non è un segnale di pronta risposta ad un guasto.

La rimozione dei contaminanti dalla piscina 2

Restiamo sempre sulla piscina 2, ma focalizziamoci sul contenuto di radioattività. Forse ricorderete che nel piano presentato da TEPCO, si vogliono evitare ulteriori danni agli elementi di combustibile contenuti nelle vasche eliminando tutti i cloruri disciolti che potrebbero avere un effetto corrosivo. A tale scopo l'acqua delle vasche verrà (avviene già per la numero 4) fatta passare attraverso un sistema ad osmosi inversa, ma solo dopo aver rimosso una grossa frazione di cesio. Come vedete nel grafico e nel documento, durante questo mese di funzionamento, il sistema di decontaminazione ha raggiunto l'obiettivo prefissato ed ora il trattamento è stato sospeso e il sistema trasferito ad un'altra unità. Purtroppo il documento riferito sopra non è tradotto particolarmente bene ed in un altro documento si dice che dopo l'arresto del sistema, la concentrazione dei contaminanti è tornata ad essere quella di prima della decontaminazione. Abbiamo chiesto ad alcuni nostri lettori in grado di leggere il Giapponese di aiutarci nella traduzione dei due documenti qui sotto. Ringrazio i due traduttori che si sono offerti per il lavoro.

Questo primo stralcio, tratto dal rapporto quotidiano sullo stato della centrale è stato tradotto in questo modo: 
6 novembre: avviato il sistema di decontaminazione per le acque delle piscine di stoccaggio del combustibile esaurito (di seguito solo “piscine”, NdR).

5 dicembre: disattivato il sistema una volta stimato che la densità delle molecole radioattive era contenuta entro un un livello di 10^2, e concludendo così il processo di decontaminazione. Effettuati successivamente esami a campione sulle acque delle piscine per verificare che la densità fosse effettivamente scesa a un livello di 10^2, dal 10^5 precedente all’avvio delle operazioni con il sistema di decontaminazione.

Questo secondo stralcio preso dal documento integrale per descrivere il funzionamento del sistema di rimozione dei contaminanti è stato tradotto nel modo seguente:

Per contenere nel medio periodo il danneggiamento e l’avanzare della corrosione dei materiali strutturali delle piscine del reattore n.2 dell’impianto di Fukushima Dai-ichi, si è deciso di procedere con un processo di dissalazione, in anticipo sul quale, a partire dal 6 novembre 2011, è stato ultimato un processo di decontaminazione dalle molecole radioattive, utilizzando i macchinari del sistema di decontaminazione (densità delle molecole radioattive prima della decontaminazione nell’ordine di 10^5).
• Nell’arco di circa un mese di operazioni con il sistema di decontaminazione è stata eseguita una stima che vedeva un calo nella densità delle molecole nell’ordine di 10^2, stima in seguito alla quale ieri (5 dicembre) l’impianto è stato disattivato considerando conclusa l’opera di decontaminazione. L’acqua delle piscine è stata poi campionata per verificare che il calo di densità corrispondesse a valori dell’ordine di 10^2 (l’obiettivo iniziale era portare la densità a valori tra 10^2 e 10^3).
• Il passo successivo sarà la dissalazione delle piscine del reattore n.2, che verrà implementata attraverso gli stessi procedimenti utilizzati per le piscine del reattore n.4 (osmosi inversa e elettrodialisi; periodo di inizio operazione in fase di definizione).
• Si prevede di utilizzare questo stesso sistema di decontaminazione anche per le piscine del reattore n.3, una volta armonizzato il programma con gli altri interventi che si rendono necessari.


Nei testi originali si legge, a differenza delle pessime traduzioni in inglese, che di fatto il sistema di rimozione del cesio ha funzionato.

Gestione del gas nel PCV del reattore 1

Dopo il reattore 2, anche il numero 1 è stato dotato di un sistema di rimozione e trattamento dei gas contenuti all'interno del contenimento primario del reattore 1. In questo modo sarà possibile tenere controllata la quantità di idrogeno all'interno dei contenimenti e sarà anche possibile abbassare ulteriormente le emissioni, già basse grazie alla copertura e al sistema di ventilazione/filtrazione. Il sistema è entrato in funzione il giorno 8 dicembre e ancora non abbiamo risultati delle analisi spettrometriche effettuate sui filtri.

Accorciare il circuito "chiuso" di raffreddamento e il futuro dell'acqua

Al momento, il sistema di raffreddamento dei reattori è alimentato esclusivamente con l'acqua trattata dal complesso sistema di decontaminazione che prende acqua dagli edifici turbine delle unità incidentate, ne rimuovere il contenuto di cesio, sali e altre impurezze e lo rimette disponibile per il raffreddamento. Il circuito non può essere propriamente chiamato chiuso, perché dagli RPV dei reattori dove l'acqua viene iniettata agli scantinati degli edifici, l'acqua filtra da perdite e non viene trasportata in modo controllato. Una delle ipotesi al vaglio e al momento in fase di preparazione per la prossima fase della gestione dell'incidente è quella di accorciare il circuito "chiuso". Infatti avendo già eliminato una grossa quantità di contaminanti dall'acqua (l'interà quantità di acqua stoccata ha percorso quasi due volte il ciclo di decontaminazione), si sta valutando di pompare l'acqua anche ad una cisterna vicina al reattore da cui poi ributtarla al suo interno passando attraverso un semplice filtro per la rimozione delle impurezze. Di fatto questo circuito più breve potrebbe lavorare in parallelo al sistema di decontaminazione dell'acqua che sarebbe completamente indipendente e avrebbe l'unico scopo di rimuovere la contaminazione, isolare gli elementi radioattivi e termodistruggere i rifiuti liquidi.In settimana è stata calibrata la sonda di livello di una di queste cisterne e vedremo quando e come potrà essere utilizzata.

Dopo che il sistema ad evaporazione ha subito un'importante perdita di acqua (vedi approfondimento), NISA ha chiesto di procedere con la massima urgenza all'installazione degli strumenti adeguati per il controllo delle perdite. Contemporaneamente ha avuto un importante effetto mediatico la dichiarazione di Matsumoto (il dipendente TEPCO che appare sempre nelle conferenze stampa) di voler scaricare a mare l'acqua al termine del trattamento. L'opinione dell'unico-lab, maturata a seguito di una fruttuosa discussione con i nostri lettori, è che il mare abbia già avuto la sua quantità di contaminanti a causa dell'incidente e che ulteriori rilasci volontari di contaminanti non devono essere autorizzati ed effettuati. Quindi TEPCO deve dimostrare che al termine del trattamento di decontaminazione, in particolare dopo aver concentrato le impurezze tramite evaporazione, l'acqua non contiene ulteriori radioisotopi. In caso contrario dovrà assicurare un sistema per il contenimento di quest'acqua. La fase dell'emergenza è finita e ora si deve ragionare anche a lungo termine, quindi se servono più cisterne queste devono essere installate, se servono più evaporatori, questi devono essere acquistati e messi in funzione.

Concludiamo con la tabella dell'acqua accumulata per questa settimana con le previsioni per la prossima e la grafica con tutti i livelli.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine77 05076 17075 71078 440
Acqua nello stoccaggio12 420 13 180 12 2409 210
Totale 89 47089 350 87 95087 650


Le note in piccolo
clicca qui per leggere la lista completa con gli avvenimenti

3/12/2011:
  • Tra ieri e oggi hanno interrotto parte del sistema di decontaminazione dell'acqua per potenziare le linee elettriche di distribuzione.
4/12/2011:
5/12/2011:
  • Hanno impilato sacchi di sabbia a protezione dell'esterno dell'edificio del sistema evaporativo e hanno già pompato indietro al sistema di ad osmosi inversa l'acqua fuoriuscita. Stanno conducendo analisi dell'acqua nei tombini e nel canale di scolo della centrale. (fonte)
  • Apparentemente le acque dei tombini non hanno risentito in modo rilevante dello sversamento. (fonte). Ad ogni modo andava evitato. 
6/12/2011:
  • Ultimati i lavori di decontaminazione dell'acqua della piscina 2. I livelli di cesio sono scesi da 1E5 a 1E2 in circa un mese di operazione continua. Non male. (link)
  • Continuano i lavori per "accorciare" il circuito di raffreddamento ed iniettare nei reattori quasi direttamente l'acqua pescata dagli edifici turbine. Si sta facendo spazio nelle cisterne per l'acqua di condensazione. Stanno valutando le concentrazioni di sali e tutti gli altri parametri necessari.
  • Altra perdita (1 goccia al secondo) da una tubazione di una cisterna del sistema ad evaporazione. Riparazione temporanea effettuata e perdita conclusa, ma attenzione a non sottovalutare tutti questi segnali.
  • Ancora fermo il sistema di raffreddamento della piscina 2. La temperatura sale, ma resta nella norma (grafico).
7/12/2011:
  • Per accorciare il circuito "chiuso" di raffreddamento. Nel tentativo di abbassare la concentrazione di sali che avrebbe reso inutile la calibrazione del livello che stanno facendo nella cisterna di condensazione, hanno iniziato a buttare acqua ri-pulita nella cisterna, ma si sono fermati causa una perdita.
  • Arriva la situazione dell'acqua contaminata e stoccata sul sito.  Previsioni più che azzeccate. (link
  • Eseguita esercitazione d'emergenza in notturna (link)
8/12/2011:
  • Procedono i lavori di installazione del sistema di gestione del gas nel PCV anche nel reattore 1. Hanno iniziato a svuotare le tubature dall'idrogeno. A breve dovrebbero iniziare i lavori (taglia e salda) per mettere i nuovi tubi. (link). I lavori in realtà era già belli che fatti e oggi hanno iniziato a sperimentare l'estrazione del gas dal RPV. Qui lo schema.


----
Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

233 commenti:

  1. AnonimaFrancese10 dicembre 2011 14:29

    Anche l'amico Fukushima over blog analizza gli ultimi lavori :-)))) http://fukushima.over-blog.fr/article-voir-fukushima-27-91916281.html

    RispondiElimina
  2. Mi chiarireste una cosa, la presenza di Cesio nelle piscine di stoccaggio delle barre esauste vuol dire che almeno una si è rotta, cioè in altre parole normalmente i pellet sono sigillati nella struttura in lega di Zirconio e non verrebbero mai in contatto diretto con l'acqua vero?

    RispondiElimina
  3. Esatto. Volevo postare due figure, ma non ci riesco...

    RispondiElimina
  4. Come non detto... due volte la stessa. Ora provo con l'altra.

    RispondiElimina
  5. Grazie, avevo in mente più o meno come erano impacchettati i pellet, ma quelle due figure hanno chiarito ulteriormente.
    Per inserire più immagini puoi inserire direttamente i vari link diretti e le aggiunge automaticamente (dopo pochi istanti vedi sotto lo spazio dove scrivi le anteprime).

    RispondiElimina
  6. Yes (non è la prima volta :-) ), è che 'sto disqus ogni tanto fa i capricci...

    RispondiElimina
  7. Guarda, io per postare un link sbaglierò almeno 3-4 volte quelle maledette parole illeggibili . Sono negato :)
    SM

    RispondiElimina
  8. ho come l'impressione che sia passato stefaniste da queste parti! :)))

    RispondiElimina
  9. Se me lo avessi chiesto un anno fa ti avrei risposto che l'acqua delle piscine era assolutamente pulita, poi mi sono informato e da chi lavora in un reattore e mi hanno detto che la normalità è un livello basso di contaminazione da cesio. Il valore esatto dipende dalla quantità del combustibile, ma la probabilità di avere delle microfessurazione è comunque sufficientemente alta da avere sempre un po' di cesio in vasca.

    Comunque per rispondere alla tua domanda, l'acqua della piscina in condizioni normali non viene mai a contatto con il combustibile, ma solo con il suo rivestimento.

    RispondiElimina
  10. Buon giorno e buona domenica a tutti!

    Fatevi un giro tra i grafici della portata del raffreddamento: http://www.grafici-reattori.tk/flux.html
    Stanno aumentando di nuovo tutte le portate, segno che sono soddisfatti dell'iniezione diretta di azoto in RPV e che possono procedere con il raffreddamento. Secondo me è il preludio per l'annuncio del cold shutdown il prossimo 16 dicembre quando uscirà lo stato della situazione.

    RispondiElimina
  11. Ops.
    Pensavo di essermi registrato dal momento che riesco ad inviare i messaggi. Voui dire che non lo sono eh? Beh, allora oggi mi registro :)
    SM

    RispondiElimina
  12. Io aspetto con ansia il 16 dicembre perchè prevedo di ricevere la tredicesima :)

    Speriamo non sia l'ultima ...
    SM

    RispondiElimina
  13. In effetti non cambia un granché, ma per gli utenti registrati non ci sono balzelli tipo il captcha...

    RispondiElimina
  14. Ti chiedono di riempire il freaking captcha solo se ci sono degli hyperlinks... senno' niente.

       Roberto

    RispondiElimina
  15. Ehi!... perche' dovrebbe/potrebbe essere l'ultima?

       Roberto

    RispondiElimina
  16. Azz...
    Io devo aspettare un giorno di meno, e anche se non è l'ultima da gennaio forse (incrociamo le dita che no) mi sbattono da un'altra parte per ragioni di budget del cliente.

    RispondiElimina
  17. @2824b96c71a8d9f4a73d7f299f39b1dd sotto: toh, a me non ha chiesto il famigerato captcha, forse nel tuo caso è dovuto alla registrazione, come si parlava sopra. Però non mi mostrava niente finché non inviavo il messaggio, quindi nel primo credevo non prendesse l'allegato....

    RispondiElimina
  18. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 12:29

    con fotina per Giove e per Bacco-----------altrimenti SM al rogo ;.)

    RispondiElimina
  19. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 12:30

    perche mai pensi ciò toto??? davvero no capisco ;.) 

    RispondiElimina
  20. Santa Anonima, protettrice dei tolleranti!

    RispondiElimina
  21. Con l'aria che tira ...

    RispondiElimina
  22. Non è che per caso qualcuno mi dice come devo fare a registrarmi qui? Non ho account google, facebook e twitter e sono un comune mortale :/

    SM

    RispondiElimina
  23. allora devi farti un account disqus! E' il primo bottone sulla sinistra. :)

    RispondiElimina
  24. Ho ricevuto due traduzioni dei testi originali in giapponese sulla piscina 2. Tra un po' le pubblico. Grazie ai traduttori!

    RispondiElimina
  25. Mi sembra una valida ragione.

    RispondiElimina
  26. Bah, all'ennesimo tentativo di aggirare il messaggio "utente/username già esistente" penso che preferisco il rogo :))
    SM

    RispondiElimina
  27. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 18:16

    noi non demordiamo ............ eh dai SM :-)))) gliela puoi fare 

    RispondiElimina
  28. La prova di prima non è andata molto bene :(
    SM

    RispondiElimina
  29. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 19:41

    http://www.huffingtonpost.com/2011/12/07/fukushima-daiichi-disaster-namie_n_1133889.html?ref=world
    capire l'icidente in tre minuti ..(Le Monde) http://www.lemonde.fr/japon/infographie/2011/04/13/comprendre-l-accident-de-fukushima-en-3-minutes_1506740_1492975.html

    RispondiElimina
  30. Aggiornamento tecnico: nella giornata di oggi hanno variato le portate dei sistemi di raffreddamento sui tre reattori. Per il numero 3 hanno osservato una lieve vibrazione della valvola di regolazione del flusso e hanno provato a variare le portate per vedere di uscire dalla risonanza. Alla fine hanno trovato una condizione in cui le vibrazioni erano estremamente lievi.

    Il fatto merita una breve spiegazione. Le vibrazioni si propagano lungo tutto il tubo con il risultato di indebolire tutte le saldature e i giunti. Io personalmente ho visto una saldatura rompersi a causa di una vibrazione su una linea di acqua industriale. Fanno bene a prendere seriamente la cosa.

    RispondiElimina
  31. No, neppure questa.

    RispondiElimina
  32. Perché no? A me appari come un utente registrato.

    RispondiElimina
  33. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 19:54

    e toc.............abbiamo l'autore della relazione sul pellet radioattivo ;.)))))))))

    RispondiElimina
  34. Perchè l'hai letta?? L'ho fatta un paio di anni fa con un collega, lavorando (gratis) per dare una mano ai malcapitati VVF di Pavia lasciati soli a gestine un non-problema ;)
    SM

    RispondiElimina
  35. Perchè non si vede la foto. E adesso chi glielo dice ad AF??
    Giuro che in una connessione ponte google-disqus che ho fatto non so come la mia foto c'era ma poi mi ha chiesto di disabilitare il blocco dei pop-up e ho deniato visto che l'ultima volta sono stato bersagliato da pubblicità per un mese.
    Non è la mia serata!
    SM

    RispondiElimina
  36. In risposta a questo commento di Sergio Manera:

    Tranquillo, Disqus è user-friendly come il sistema di controllo della MIR scritto tutto in cirillico. Ecco come fare a mettere la foto: 
    * Vedi il box dove inserire un nuovo commento. Appena sopra il box sulla destra trovi un rettangolo con scritto DISQUS. Cliccaci sopra e quindi "Modifca Profilo" o l'equivalente in un'altra lingua. Ti si dovrebbe aprire una finestrella (in caso abilita temporaneamente i pop-up).
    * Scegli la tab con scritto AVATAR (è nella parte sx della finestra) e da lì puoi caricare la tua foto o usare quella del tuo profilo Google.

    Non farti problemi a chiedere in caso di problemi. :)

    RispondiElimina
  37. Sono capaci tutti di modificare un profilo esistente!! E' stata dura farlo ma adesso dovrebbe funzionare e soprattutto mi ripristina le iniziali SM, preferisco non usare il nome intero.
    Grazie SM

    RispondiElimina
  38. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 20:24

    va beh SM sei di fuori ;.) ahahhaa ..rispondi pure non al posto giusto ma a casaccio sul blog ...;.) communque si .............;.) 

    RispondiElimina
  39. Decontaminazione fai da te, spiegata alla popolazione. Mi auguro che si riesca a recuperare questo documento quando comincerà a circolare. Almeno le figure dovrei capirle :)
    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20111211_19.html

    SM

    RispondiElimina
  40. Non ti credere, di solito gli ingengeri nucleari mi chiamano mister-no mentre gli ambientalisti non mi chiamano proprio. Il più delle volte faccio arrabbiare entrambi e loro me.
    Per me le 4 torri di raffreddamento + relativi edifici reattori di Cattenom sono una cosa bella da far vedere in una foto e poi mi sembrava in tema :)

    RispondiElimina
  41. e poi per noi oramai sei @2824b96c71a8d9f4a73d7f299f39b1dd!

    RispondiElimina
  42. secondo me c'è il rischio che possa finire sul sito della prefettura di Fukushima http://www.worldvillage.org/index.php e con un po' di Google Translator, forse si riesce a prendere il link.

    Aspettiamo mercoledì quando il documento dovrebbe venire rilasciato.

    RispondiElimina
  43. mentre gli ambientalisti non mi chiamano proprio

    fa troppo ridere...

    RispondiElimina
  44. aoooooo....sto' via una giornata ad inquinare il mondo e voi mi riempite il blog....... ora leggo e vi metto la firma :)))

    RispondiElimina
  45. Tranquillo che abbiamo gia fatto tutti una googolata con il tuo nome :)))

    RispondiElimina
  46. io sono piu' fannullone....l'ho solo sbirciata :)))

    RispondiElimina
  47. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 22:05

    traquillo super Mario.........saremo zitti zitti come lupi nella steppa ;.) 

    RispondiElimina
  48. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 22:06

    aooooooooooo ma che devi sfogarti stasera? alla riscossa ragazzi..........sapiate che il nostro Super Ste festeggia a breve........... ;.))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))

    RispondiElimina
  49. Ho visto su FB e per la sua gioia ho aggiunto degli altri bottoncini "mi piace" in testa al post! 

    RispondiElimina
  50. appena sotto al titolo del post :)

    RispondiElimina
  51. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 22:22

    Non faccio in tempo a leggerlo ora  ma mi sembra interessante no? http://koti.welho.com/tsevon/mcci.pdf

    RispondiElimina
  52. mi avvicino all'eta' pensionabile :)))

    RispondiElimina
  53. AnonimaFrancese11 dicembre 2011 22:26

    hiiiiiiiiiiiiiiii ha voglia tu!!! ma se sei un pischelllino ;.))) da qui alla pensione tanto troverai le casse vuote ma saria ricco dentro ;:.)))) certo che il nostro "ziototo" poteva metterci il pulsante automatico senza ricaricare per festeggiarti ;.))))))))))) festeggiare i tuoi "bippppppppppppppp anni" mica è roba da poco eh ;.))))

    RispondiElimina
  54. Ragazzi due video da non perdere assolutamente. Vi ricordate lo stato dei noccioli? Ecco il video in inglese di tutta la presentazione:

    http://www.youtube.com/watch?v=hI4xLQ-K5zM
    http://www.youtube.com/watch?v=HcQtaM-5mcc

    RispondiElimina
  55. Scusatemi... ma della fuga nella centrale di Genkai qualcuno ne sa qualcosa?... credevo ci fosse un link della nostra attentissima AF... ma non trovo nulla...

      Grazie.

       Roberto

    RispondiElimina
  56. Aggiungo al commento di SM che la stampa ha sottolineato il fatto che l'operatore non avesse prontamente comunicato la perdita. 

    RispondiElimina
  57. Esatto. Tra l'altro immagino (ma smentitemi se mi sbaglio) che Kiushu non ha informato le autorita' locali per il semplice motivo che non era tenuta a farlo, non essendoci stata contaminazione al di fuori della centrale, e quindi hanno giustamente informato NISA solamente.

      Roberto

    RispondiElimina
  58. .... scusa, ancora io: i cpm menzionati sono in quali unita'????.. per metro cubo, cc, litro... gallone, parsec cubico?...
      Mah...

    RispondiElimina
  59. Te la do 90 su 100. E' un monitoraggio sull'acqua di mare in uscita con lettura di un GM posto sulla linea di flusso, in un qualche vano di espansione. A mezzo di taratura di solito è possibile almeno stimare la relazione tra cpm (colpi per minuto) e Bq/m3 o Bq/gallone di termovettore. Può darsi però che non si sia fatta menzione delle tarature in fase di divulgazione della notizia.
    SM

    RispondiElimina
  60. Leggo che le unità 2 e 3 dell''impianto di Genkai sono state chiuse per manutenzione un anno fa e che il reattore 4 ha cominciato a lavorare solo un mese fa, il 2 novembre. Vi risulta che il 3 fosse in funzione durante la perdita?
    Anche da qui si evince che il 3 è in fase di controllo
    http://www.japantimes.co.jp/text/nn20111211a2.html
    Per Genkai
    http://en.wikipedia.org/wiki/Genkai_Nuclear_Power_Plant

    RispondiElimina
  61. La notifica di eventi in grado di aumentare le esposizioni alla popolazione e ambiente devono essere notificate alle autorità locali (per l'attivazione del piano di emergenza) e all'ente di controllo. Un guasto meccanico non in grado di provocare esposizioni può essere registrato come malfunzionamento e se ne da notifica solo all'ente di controllo.

    La NRC americana è estremamente fiscale sulla modulistica di questo tipo di notifiche e ne risulta una trasparenza molto producente e apprezzabile ai fini della fiducia negli operatori del settore.
    Linkata (senza parole strane di DISQUS) la pagina delle notifiche di eventi della NRC.
    Ciao SM
     

    RispondiElimina
  62. http://www.nrc.gov/reading-rm/doc-collections/event-status/
    Il link, appunto :)
    SM

    RispondiElimina
  63. OT
    Alla faccia del bicarbonato! Questa me la spiega qualcuno?
    http://it.finance.yahoo.com/notizie/Terna-Legambiente-Intesa-Per-agixml-805851843.html?x=0
    SM

    RispondiElimina
  64. Egiovanna , noto che il cold-shutdown non ti convince... Cosa c'è in particolare che ti lascia dubbiosa?
    E' vero che non sappiamo esattamente la temperatura del corio, dalle stime che hanno fatto questo risulterebbe raffreddato e più di così è al momento difficile da dire o sapere a meno di voler guardare dentro alla sfera di cristallo. 

    Le nuove emissioni sono diminuite e alcuni passi in avanti sono stati fatti anche se ne restano molti da fare. Guardando agli obiettivi che si erano prefissati e la definizione di cold-shutdown su cui erano convenuti, direi che è ottenuto. 

    RispondiElimina
  65. ma che bella foto Giò

    RispondiElimina
  66. Grazie SuperMago! :-)

      Roberto

    RispondiElimina
  67. Della serie "quando piove, diluvia"... :-(

      http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20111212_33.html

    Roberto

    RispondiElimina
  68. come direbbe la nostra amica: "merde"

    RispondiElimina
  69. ... sembra che i giapponesi non riescano a farne una giusta... in casa ho veicoli Toyota, Suzuki e Yamaha... devo preoccuparmi? :-(

      Roberto

    RispondiElimina
  70. No dai....sono un fans dei motori made in japan....li sanno fare bene .

    RispondiElimina
  71. Perchè devono staccarli? Cioè una volta rimosso il possibile (pellet ancora nelle barre, contenitore con annesse strutture, eccetera) non possono sigillare il corio nel cemento e portare via tutto il "panetto"?
    Cioè in altre parole estrarre dal terreno il cubo di cemento, con all'interno incastonato il corio.

    RispondiElimina
  72. Massimo C credo che molto dipenderà da quello che trovano e che adesso non ci è proprio dato saperlo. Rimuovere quel "panetto" di cemento potrebbe non essere una cosa facile tecnicamente, vista la massa del blocco. In questo senso è vera l'affermazione che al momento non esiste una tecnologia adeguata per la rimozione del corio, perché non si sa cosa c'è.

    Questa cosa un po' mi spaventa, perché vuol dire che per i prossimi anni ci saranno lunghi periodi di "navigazione a vista".

    ps. ho letto i tuoi commenti su FQ e a momenti mi commuovevo! Grazie per la fiducia.

    RispondiElimina
  73. Ah... questo e' sicuro... :-)

      ... il "motore" e' quello a sinistra, l'altro e' il mio amico Piggy.

      Roberto

    RispondiElimina
  74. ... a destra!... scusa (e mi scuso anche dell'OT).

    RispondiElimina
  75. Non possono fare come dici perchè si può muovere combustibile solo in sicurezza, vale a dire nei cask a tenuta. Dovranno fare a pezzi tutto sotto battente d'acqua e in modo controllato.

    Dovranno studiare bene la cosa per infilare i pezzi di vessel con incrostazioni di combustibile nel digestore della facility di trattamento, alla fine va tutto disciolto in acido nitrico per recuperare l'Uranio e separare le scorie di III categoria. Un lavoraccio. Noi queste cose le abbiamo fatte a Saluggia (VC).
    Ciao SM

    RispondiElimina
  76. Questi video sono molto ben fatti. Sembra che la situazione nel n.1 sia veramente messa male. Idea geniale per i BWR fare le penetrazioni nel vessel da sotto :/
    Ho sempre preferito i PWR.
    Ciao SM

    RispondiElimina
  77. In risposta a questo commento di SM :

    Dici che faranno tutto in cask? Se le ultime previsioni sono azzeccate, specie per il numero 1 ci sarà poca roba da portar via in cask, a meno di adattarli. Sarà un'impresa mica da ridere...

    RispondiElimina
  78. Non vedo altro modo per muovere il corio. Sarebbe interessante se le nostre cacciatrici di link trovassero qualche foto o video di TMI, tanto per sapere cosa ci attende i prossimi anni.

    Che sia un impresa ardua, nessuno lo mette in dubbio.

    Dai due video che hai linkato si capisce chiaramente che la gestione dei singoli reattori, ciascuno nella sua condizione disastrata e peculiare, sarebbe di per sé un'impresa enorme. Averne tre uno di fianco all'altro, beh ...
    SM

    RispondiElimina
  79. mi sa che il nostro stefaniste aveva delle foto di TMI. Adesso cerco se me le aveva mandate.

    RispondiElimina
  80. ho trovato quelle che ste mi aveva inviato mesi fa.

    http://img841.imageshack.us/img841/5253/tmiinside3.jpg
    http://img853.imageshack.us/img853/8409/tmiinside1.jpg
    http://img23.imageshack.us/img23/4706/tmilargest.jpg

    grazie stefaniste

    RispondiElimina
  81. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 22:12

    ragazzi ma oggi cos'é ? avete fatto e rifatto il mondo per Bacco????????????? mi allontano un attimo  e i posts sono cosi tanto che mi vien pigrizia solo a ll'idea di leggerli tutti ;.))))) 

    RispondiElimina
  82. Guarda che se non leggi tutto, ma proprio tutto ci arrabbiamo. 

    RispondiElimina
  83. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 22:17

    dopo mi accusi di essere distratta.............;.)

    RispondiElimina
  84. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 22:21

    "Stefaniste" non si puo sentire ,:::..:-))) ah Ste;.)))) non è che ti va di cambiare il tuo nickname eh???? ;.))) sembra il nome di  una  soubrette-trans  di  un cabaret malfamato  di Djibouti ;:))))))

    RispondiElimina
  85. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 22:23

    ma un buon anti sfiga no eh?????????

    RispondiElimina
  86. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 22:24

    io Peugeot !!!!!!!!!!! chissà perche??? ;.)))

    RispondiElimina
  87. mi era sembrato di capire che stessero lavorando al 3 e al 4 per mettere in sicurezza le pareti fortemente danneggiate. Li stanno rimuovendo in una delicatissima "demolizione controllata" con delle enormi gru. Ne avevamo parlato qui: http://unico-lab.blogspot.com/2011/09/grandi-opere-alla-centrale.html

    RispondiElimina
  88. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 22:24

    cioe tu convivi con un maiale Roberto???  sta nel tuo cortile???

    RispondiElimina
  89. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 22:27

    http://sciencepourvousetmoi.blogs.sciencesetavenir.fr/archive/2011/11/13/fukushima-suite-46-trente-journalistes-un-drapeau-francais-e.html  l'amica Dominique Leglu 

    RispondiElimina
  90. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 22:30

    ECCO APPUNTO

    RispondiElimina
  91. Ragazzi scappo a letto che domani sarà una giornata pienissima. Vi ricordo l'imperdibile appuntamento con il bosone di Higgs ovviamente su http://unico-short.tk/higgslive

    Buona notte!

    RispondiElimina
  92. ok .......dopo questa foto puoi farmi alterare ancora qualche volta :)))

    Quel motore lo abbiamo preparato e  trapiantato su un formula...non ti dico.....

    Io sono piu Yamahista :) dopo tutta la serie fzr sono passato all'R1 ed è stata l'ultima delle supersportive....ora  visto che fra un'ora e mezza compio 40 anni :)))) mi sono buttato su moto un po' piu docili (custom) e auto un po' piu sportive 


    scusate l'ot anche da parte mia

    RispondiElimina
  93. Io invece sono più cinghialista perche' come li mangio io i cotechini non c'e' nessuno.
    Tranquilli per l'OT, sapete che l'unico-lab e' anche un caffè per persone uniche.
    Adesso vado davvero a letto...

    RispondiElimina
  94. Ecco e quasi mi dimenticavo di farti gli auguri... :)

    RispondiElimina
  95. capirai 40 anni...sei un pischello!!!

    RispondiElimina
  96. @2824b96c71a8d9f4a73d7f299f39b1dd Capito. Pensavo che essendo situazioni totalmente uniche e straordinarie potessero essere un po più creativi con le soluzioni ai problemi.
    P.S.: è davvero irritante che non mi faccia rispondere direttamente ai vostri commenti.

    RispondiElimina
  97. è un cinghiale...... :)

    RispondiElimina
  98. Veramente all'inizio era ste ma poi nun zo il perchè ho dovuto rifare la registrazione

    RispondiElimina
  99. ma essendo precipitato sul fondo e nell'1 anche fuori..... bisognera procedere con la rottura a pezzi del corio? per poterlo fare stare nel cask.....chissa che forma ha preso 

    RispondiElimina
  100. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 23:21

    di un mega stronzo !!! 

    RispondiElimina
  101. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 23:22

    BEH????????????? CHE C'HAI CONTRO LE PEUGEOT VECCHIA MIGNOTTONA ;.))) (scusate l'ardire he...ma e quasi il suo compleanno e poi Ste sa che scherzo con lui  ;.)))))

    RispondiElimina
  102. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 23:24

    opsss vero Ste...è un cinghiale ,:)))))) 

    RispondiElimina
  103. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 23:27

    http://www.youtube.com/watch?v=3ThOLNXyCBE&feature=related  TANTISSIMI AUGURONI STE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  104. AnonimaFrancese12 dicembre 2011 23:46

    e ho parecchio da fare e oggi ero assentissima ;.(

    RispondiElimina
  105. Buon giorno a tutti!

    Vi ricordate della perdita che avevo accennato ieri mattina? Ecco la foto. Ad occhio direi che sono più dei 5 litri dichiarati, però sembra contenuta contenuta. 

    RispondiElimina
  106. In risposta a questo commento di Massimo C :

    Per le risposte dirette. Ho settato un limite massimo alle risposte innestate per evitare che lo spazio a disposizione per scrivere si riducesse troppo. Purtroppo è un limite che difficilmente si potrà superare :)))

    RispondiElimina
  107. In realta' non e' un cinghiale, ne' un maiale. E' uno dei custodi del sito di Cadarache, la foto e' presa nel parcheggio di ITER. Le terribili radiazioni nucleari lo hanno cambiato. Quando l'avevano assunto, qualche anno prima, era biondo e alto 1.80... :-)

      Scherzi a parte, all'interno del sito di Cadarache, 16 km2, ci sono decine di questi animali, c'era anche la simpatica famigliola mamma e 6 "marcassins" (cinghialini) che venivano ogni giorno a prendere pezzi di pane... purtroppo una volta all'anno facevano entrare dei cacciatori locali e...

      Roberto

    RispondiElimina
  108. Stefano: in realta' l'Hayabusa e' in questo momento presso una concessionaria... ho deciso di venderla perche' il clima e la logistica di Geneve non mi permetterebbero di sfruttarla... quando lavoravo a Cadarache facevo piu' di 80 km al giorno con l'Hayabusa, non c'era pericolo che arrivassi addormentato al lavoro... se capisci cosa intendo dire.
      Quindi, ho rispolverato la vecchia Fazer della foto alla quale, provo  vergogna a dirlo, ho montato delle protezioni per le mani, per il freddo... orrende ma pratiche.

      Saluti, e... buon compleanno... fra poco compiro' gli anni anch'io... sulle cifre stendiamo un velo pietoso... 40?... ma sei un bebe'! :-)

      Roberto

    P.S.: a proposito di motori e prestazioni (evvai con l'OT!): sai cosa sia una Ariel Atom? Se non lo sai, cerca un video, ce n'e' uno del giornalista della BBC, quello che ha la rubrica di test di vetture... l'hanno presentata qui a Ginevra, davanti all'entrata del CERN (immagino a causa del nome "Atom")...

    RispondiElimina
  109. AnonimaFrancese13 dicembre 2011 09:14

    Per coloro ne non vivono piu senza i loro video ;.) eccovi la moglie di Gundersen assieme al Sr Kaltofen http://www.youtube.com/watch?v=BHryMamkr6Q&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  110. AnonimaFrancese13 dicembre 2011 09:16

    una analisi di Sciences actualités: http://www.universcience.fr/fr/science-actualites/actualite-as/wl/1248125160140/fukushima-un-chantier-de-titan/   Fukushima un cantiere di titani

    RispondiElimina
  111. Una chicca

    Soldati che grattano gli interstizi tra le pietre del lastricato
    ( in qualche modo bisognava utilizzarli, visto quel che costa mantenere l'esercito...)
    http://www.excite-webtl.jp/world/english/web/?wb_url=http%3A%2F%2Fwww.yomiuri.co.jp%2Ffeature%2F20110316-866921%2Fnews%2F20111212-OYT1T00676.htm&

    http://www.yomiuri.co.jp/photo/20111212-896363-1-N.jpg

    RispondiElimina
  112. Il fatto è che il nucleare israeliano o  indiano non preoccupa, invece preoccupa quello dell'Iran. Da quello che apprendo As the commercially popular light water reactor nuclear power station  uses enriched uranium fuel, it follows that states must be able either to enrich uranium or purchase it on an international market. Il problema cioè è l'arricchimento, le centrifughe iraniane non piacciono, perché? Forse perché  invece di farselo da soli dovrebbero comprarlo altrove? Mi sembra logico chiederselo
    http://blog.forumnucleare.it/top-stories/nasce-la-cassaforte-mondiale-delluranio-arricchito/

    RispondiElimina
  113. Mi hai rincuorata un po', quando ho dato un'occhiata a quello che succede a Dounreay mi è venuto un attacco di panico. Dio mio che mostruosità si sono costruite, e come è difficile liberarsene... Immagino inoltre che , come in tutti gli appalti , anche in quelli di decommisioning ci sia del profondo marcio, si tiri per le lunghe , si gonfino i prezzi.

    RispondiElimina
  114. Scimmie selvatiche per misurare la radiazione nei boschi di Fukushima
     http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/asia/japan/8950513/Wild-monkeys-to-measure-radiation-levels-in-Fukushima.html

    RispondiElimina
  115. Salve:

      che ne pensate di questo?

      http://iangoddard.com/fukushima01.html

      Roberto

    RispondiElimina
  116. AnonimaFrancese13 dicembre 2011 10:05

    a toto.........vedo che pure a te si è incollata la foto addosso  ;.))))))))))))

    RispondiElimina
  117. AnonimaFrancese13 dicembre 2011 10:05

    uh,,,,,,,,,,,,per quelli del "mestiere" come Gio o io....è vecchio il buon Langoddard ;.))))

    RispondiElimina
  118. non sono mica speciale... :)

    RispondiElimina
  119. Il problema dell'IRAN è che sta facendo la bomba atomica
    Mi concedo il beneficio del dubbio. L'Iraq aveva SICURAMENTE(!) armi biologiche e chimiche e le fabbricava a sentire i soloni della democrazia occidentale.
    L'Iran è il secondo paese in lista nera degli USA dopo l'Iraq e prima della Siria, già una decina di anni.

    RispondiElimina
  120.  Non si può fare l'esperimento con i banchieri europei al posto delle scimmie?
    SM

    RispondiElimina
  121. Penso anzitutto che non ho ancora capito bene cosa è successo al n.4 per demolire l'edificio in quel modo.

    Per il reattore n.3 può darsi che non sia stato solo idrogeno ma anche vapore. Per me non fa differenza, la cosa importante è che il Vessel abbia retto e questo è dimostrato dall'assenza di corio attorno all'edificio. I nuclidi dal n.3 ci dicono che le cose non sono diverse dagli altri due reattori.

    Gli esperti di esplosione a volte lasciano di stucco per le considerazioni che fanno e nella maggior parte dei casi ci azzeccano. L'esempio forse più famoso è lo studio per dimostrare che il crollo WTC incluso l'edificio 7 erano demolizioni controllate (la teoria complottista). Non che io sposi questa teoria, s'intende.

    I posteri avranno più risposte di noi adesso, forse.
    SM 

    RispondiElimina
  122. AnonimaFrancese13 dicembre 2011 11:11

    tu domandi ? e lui risponde ;;.)) http://fukushima.over-blog.fr/article-le-batiment-du-reacteur-n-4-de-la-centrale-de-fukushima-daiichi-a-perdu-une-partie-de-son-mur-sud-92212456.html poi ci dirai anche che ne pensi pero:-))

    RispondiElimina
  123. Secondo me le bombe di India Israele Pakistan che non hanno mai firmato il trattato di non proliferazione non sono meno pericolose di un'eventuale bomba iraniana. Per non parlare delle bombe dei big che quelli sìhanno dimostrato quanto sono pericolosi. 

    RispondiElimina
  124.  Questo sito è in odore di ambientalismo

    RispondiElimina
  125. Pare che il più cattivo sia stato  il reattore 2
    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201112110127a

    RispondiElimina
  126. stefaniste Mi associo, Buon compleanno STE e  tanti giorni felici in moto!

    RispondiElimina
  127. non so come fare a liberarsi delle foto appiccicose purtroppo!

    Ho visto lo schema dei tubi questa mattina e mi è venuto un mal di testa praticamente istantaneo. Non capisco perché non aggiungono una chiave di lettura. 

    Ad ogni modo, se ho capito bene, hanno aggiunto una linea di ricircolo al sistema ad osmosi inversa. La ragione potrebbe essere quella di far ripassare l'acqua che è già stata filtrata una prima volta. Ma lo terrei come opzione per un secondo tempo. 

    RispondiElimina
  128. mi sembrava di averti già risposto ieri sera, no? troppo stanco e in ansia per oggi pomeriggio.

    stanno lavorando alla rimozione delle parti più danneggiate, secondo me non sono né cadute né sparite, sono state rimosse. 

    cosa non ti piace di questa spiegazione?

    RispondiElimina
  129. ovviamente mi riferivo alla "sparizione misteriosa" di parte dell'edificio e non alla sua esplosione nel mese di marzo.

    RispondiElimina
  130. mamoru_giappopazzie13 dicembre 2011 13:22

    Infatti era gia' partito il supercomplottismo dei soliti noti in merito all'edificio in crollo etc.

    RispondiElimina
  131. mamoru_giappopazzie13 dicembre 2011 13:23

    Sul crollo pilotato del WTC gli esperti di demolizioni (quelli veri) si espressero negativamente.

    RispondiElimina
  132. AnonimaFrancese13 dicembre 2011 13:30

    nulla toto...stuzzico le reazioni di Super M ;.)))) sai com è ;.) le donne son curiossssseeee e provocatrici ;.))

    RispondiElimina
  133. 'mazza... citato da GreenPiss... Germania, per giunta... corro a lavarmi le mani. :-)

      Grazie della dritta, Giova': se lo conosci lo eviti, se lo conosci non ti uccide, GP.

      R.

    RispondiElimina
  134. Abbiamo gia pensato al tuo regalo per natale..... legato...imbavagliato (cosi non puoi replicare) e portato ad un convegno di Green peace :)))))

    RispondiElimina
  135. AnonimaFrancese13 dicembre 2011 22:12

    IRSN BOLLETTINO NUMERO 8 http://www.irsn.fr/FR/Actualites_presse/Actualites/Documents/IRSN_Residents-Japon_Bulletin8_12122011.pdf

    RispondiElimina
  136. AnonimaFrancese grazie mille! Mi sa che può interessare anche a ValerianoB per la contaminazione alimentare 

    RispondiElimina
  137. Due giorni di anticipo sulle mie previsioni del 16 dicembre e sull'arrivo della tredicesima. :)

    E che si inizi la fase 3 allora... e prima o poi organizziamo una spedizione unico-lab! 

    RispondiElimina
  138. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 09:43

    siiiiiiiiiiiii e pieno di miele bio addosso per le api (spie di Green pace secondo alcuni eh) 

    RispondiElimina
  139. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 09:49

    yepeyepeyepppppe yepe yepeppe ....sto ballando e  ridendo perché vorrei vedere anche io la fase tre dell'unico-lab (l'ha detto toto eh;.)   la  spedizione Unico-Lab........l'ha detto toto sotto eh... 
    "presidente Bulgheroni, quando pensa sara possibile tale avvenimento, di cui la stampa parla da diverso tempo,la famosa Unico-lab''s spedition ? "-presidente: " mah.....non saprei (detto con voce bassa e timbro alla Morandi) ....dovremo intanto attendere le tredicesime e poi avviseremo...mumble mumble....."(tra se e se il Presidente pensava: ma chi e l'ha fatto fare? ti pareva che questa AF doveva notare la mia minuscola frase.... già l'avevo sfangata con il pranzo , si si perché questi volevano il pranzo offerto.....e ero riuscito a organizzare il pranzo in mensa...ma qui invece la cosa è ben diversa...come me la cavo eh??? mhhhh sgrunt sgrunt??? " 

    RispondiElimina
  140. le api non gli fanno nulla... è il convegno che lo uccide prima

    :)

    RispondiElimina
  141. Non ci sono futilità specie quando ci sono di mezzo processi autorizzativi. WNN presenta tutta la casistica delle varie tipologie di depositi e anche la classificazione dei vari rifiuti, perché un conto sono le barre di combustibile irraggiato e un conto i rifiuti tecnologici (guanti usa e getta usati e cose simili)

    ps. chissà quando riuscirò a scollarmi di dosso questa maledetta foto.

    RispondiElimina
  142. guarda se trovassi i fondi, io partirei! poi non so quanto potrei essere utile...

    RispondiElimina
  143. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 10:34

    ecco il testo dell'annuncio delle principali linee della fase tre ( a qunato ho capito eh)  ...........in Giapponese pero ;.(   http://www.nsc.go.jp/info/20111212_dis.pdf

    RispondiElimina
  144. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 10:35

    TOGLIETEMI QUELLA CAVOLO DI  FOTO PER FAVORE! ;) forse sconnettendosi da disqus ???

    RispondiElimina
  145. Perfetto, tutto chiaro. Ottima lettura, grazie :/
    SM

    RispondiElimina
  146. Taci, a me è sfumata la possibilità di andare a Yokohama a maggio (pagato e rimborsato) e mi sto ancora mangiando le mani ...
    SM

    RispondiElimina
  147. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 10:47

    sapevo ti sarebbe piaciuta e ti avrebbe soddisfatto SM ;.)

    RispondiElimina
  148. mi hai battuto sul tempo! AnonimaFrancese non mi è tanto chiaro il concetto delle prime righe di pagina 15, non è che mi aiuteresti? :)))

    RispondiElimina
  149. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 10:54

    OT ;.))) http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=I6JQ6OsRc2Q#! les guignols e il triplo AAA (in Francese)

    RispondiElimina
  150. Lo vedo solo ora, in ritardo, ma ad una rapida sfogliata sembra interessante.
    Probabilmente una traduzione - anche parziale - potrebbe essere utile. Ci daro' una lettura completa appena possibile.

    RispondiElimina
  151. ma che ritardo! sei puntualissimo... lo sai che le vostre traduzioni dalla lingua gallica sono sempre ben accette! 

    così almeno poi possiamo vantarci di essere, oltre che ai traduttori in italiano di TEPCO, anche quelli di IRSN

    RispondiElimina
  152. toto Eh che diamine, oggi sei ipercinetico! ( Merito del bosone? ) Non mi hai lasciato niente, altro che rassegna stampa! 

    RispondiElimina
  153. Ho letto da qualche parte che sono già pronte delle bustarelle gonfie per i pescatori rompiballe.

    RispondiElimina
  154. Rimozione detriti e demolizione dei muri pericolanti all'edificio 4, pag. 26-27

    http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/betu11_e/images/111117e5.pdf

    RispondiElimina
  155. Si, andrebbe proprio tradotto tutto.... per fortuna sono solo 7 pagine.

    RispondiElimina
  156. grazie grazie e grazie! non vedevo l'ora di leggere questa cosa. Il blog mi sta divorando le ferie... ci sono troppe cose da fare per stargli dietro! Mannaggia...

    Adesso lo leggo tutto e preparo un approfondimento. 

    RispondiElimina
  157. E' del 17 novembre

    RispondiElimina
  158. ho visto... ma adesso mi conviene portarmi avanti con i lavori perché se non è oggi è domani! 

    RispondiElimina
  159. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 14:55

    Cercasi psicologo/a  oppure medico o sciamano di fama internazionale.....la nostra Egiovanna  è stata contaminata dal nostro  stefaniste   !!!!!! 

    RispondiElimina
  160. Mappe comparate di radiazione Fukushima -Chernobil del Professor Hayakawa dell'Università di Gunma



    http://gunma.zamurai.jp/pub/2011/CHER22.pdf

    RispondiElimina
  161. Non capisco, Ste ha il pallino dei ciliegi in fiore?

    RispondiElimina
  162. Sai cosa sta per succedere adesso? Che stefaniste prende la sua macchinina e si fa tutti i 1000 e oltre chilometri per venire fino in Grecia a ringraziarti di persona. 

    Un po' di tempo fa, aveva recuperato tutti le mappe esistenti (non i dati grezzi) e cercato di fare questo lavoro. Il problema è che le mappe di partenza avevano scale differenti perché erano su aree molto diverse, il risultato era un errore sistemato molto alto (ci abbiamo lavorato per un bel po'). Adesso sarà contento!

    RispondiElimina
  163. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 15:17

    ohhhhhhhhhh my good :-))....nemmeno se ne accorge ? dottore è grave prego ;.) stai cliccando a piu non posso "mi piace" Gio;.) ma sappi che puoi uscirne...ti aiuteremo !

    RispondiElimina
  164. Caro Stafaniste, queste ti piacciono??
    Ciao SM

    RispondiElimina
  165. Stefano, vecchio mio (ciapa qua!):

      C'e' di peggio, in realta': dover ascoltare un convegno con il duo Pallante&Bertaglio, del Fatto Quotidiano (i famosi autonominatisi "esperti in risparmio energetico" che non sanno convertire kWh in J e scambiano potenza ed energia di continuo), che discettano di "decrescita felice"... credo che farei come nella famosa canzonetta di Donatella Rettore.... "datemi un lametta che mi taglio le vene"... :-(
      Comunque apprezzo il pensiero, non posso scrivere quello che vi regalero' io, perche' e' troppo... no, non si puo' scrivere... mi trattengo.
      Soprattutto per "les filles" del blog, AF e Giovanna... eh... eh... eh... :-)

      Roberto

    RispondiElimina
  166. Io avevo trovato un bel link con tutte le mappe di Chernobyl e dell'Europa, ben fatte, che avevo postato su FB... mica riesci a ritrovarlo?

    RispondiElimina
  167. certo caro:

    http://rem.jrc.ec.europa.eu/RemWeb/pastprojects/Atlas.aspx

    indovinate chi ha fatto questo lavoro?

    RispondiElimina
  168. Eccolo! In un post del 2 settembre: Link Mappe

    RispondiElimina
  169. Ah, bello, anche se parlavo dell'altro. Ok, si dà la precedenza al padrone di casa :-)

    RispondiElimina
  170. sono identiche, progetto Humus le riprende dall'Atlante. 

    Il problema è che servono i dati altrimenti c'è troppo errore. Mi spiego. 

    l'idea di Ste era di prendere la scala di colori usata per Chernobyl e ridipingere quella del Giappone. Il punto è che le scale sono totalmente differenti, per intenderci, la zona più colpita di chernobyl copre due colori in Giappone (faccio un esempio) risultando in una fittizia estensione della zona più contaminata. 

    In più tra le mappe che Ste aveva già trovato c'erano alcuni errori, per esempio avevano usato la somma di cs-134 e 137 per il Giappone e solo cs-137 per Chernobyl, che di fatto raddoppia il peso del Giappone. 

    queste nuove immagini mi sembrano molto meglio e secondo me sono state ottenute partendo dai dati originali con cui sono state riempite le mappe di Chernobyl. 

    per i più tecnici, è come confrontare due istogrammi con binning molto diversi senza fare un rebinning. 

    RispondiElimina
  171. Bellissime, grazie del link, Giova'!

      Bisognerebbe mandarne una copia all'amico Ernie "Fukushima e' 10 volte peggio di Chernobyl" Gundersen. :-)

      Roberto

    RispondiElimina
  172. toto : Vedo il problema... non me lo ero posto perché non ho tentato il confronto. Come dici, tentare il confronto fra i grafici è praticamente impossibile, a meno che - ovvio - non trovi già la stessa scala.

    RispondiElimina
  173. Scusatemi se mi intrometto nella discussione, ma non a caso ho postato più sotto le due mappe in coKriging sotto (la seconda e la terza da sinistra). La didascalia delle stesse è la seguente:
    Figure 5. a) 239,240Pu soil contamination
    in the Gomel province in 1992. Conditional probability that a threshold
    370 Bq/m2 was exceeded using indicator kriging. b) 241Am
    soil contamination. Conditional probability that a threshold 100 Bq/m2
    was exceeded in 1992 using probability kriging.

    Queste due mappe chiudono il confronto, ammazzano la concorrenza giapponese, punto. Lasciamo perdere il conto della serva dei km^2, questo è plutonio/americio. Avete idea di quanti ordini di grandezza più pericolosi del Cs-tot siano questi signori?

    Quando si studiava il thé turco nel '86-'88 (quanti km dall'Ucraina) per fallout/captazione radicale del radiocesio si dovevano limitare i quantitativi di matrice da analizzare per troppa attività: 50-80.000 Bq/kg. Con Fukushima si fa fatica ad arrivare a 1000 Bq/kg.

    Confrontare Chernobyl con Fukushima è come paragonare il Montebianco con un gelato.
    Ciao SM

    RispondiElimina
  174. AnonimaFrancese14 dicembre 2011 21:42

    vengo anche'io....................!!!

    RispondiElimina
  175. il tuo ragionamento non fa una piega e deve venire sottolineato sempre quando si fanno i confronti diretti. La curiosità, secondo me legittima, di stefaniste era di vedere stesse scale, stessi colori per i due incidenti per il cesio che è quello effettivamente misurabile in Giappone. 

    la differenza però, come ci fai notare, la fanno i transuranici! 

    RispondiElimina
  176. Lasciamo fare alle donne....arrivano sempre dappertutto :)))

    RispondiElimina
  177. ahahahhahahaha........ 

    RispondiElimina
  178. Brava Giovanna, io mi sono addormentato.

    Per il cold shutdown aggiungerei anche questo http://www.japantoday.com/category/national/view/japan-to-declare-fukushima-nuclear-plant-in-stable-condition
    Non è che aggiunge molto. Mi piace la sottile differenza tra cold shutdown e stato di cold shutdown così mette tutti d'accordo. 

    RispondiElimina
  179. Un sofismo magistrale!

    RispondiElimina
  180. Itate andava evacuata subito, o almeno prima. E GP, con un richiamo moderato lo aveva chiesto subito. L'articolo non è scientifico, parla per loro di 19 milliSv senza dire se è il valore massimo, la media, la moda o la mediana però è 100 volte maggiore degli 0.18 milliSv di chi pur abitando dentro ai 20 km è stato evacuato subito. 

    Lo so che dal punto di vista radiologico 20 milliSv non sono la morte nera (è il limite annuo per i lavoratori in Italia e ci sono lavoratori che arrivano alla pensione*), ma a livello psicologico avrebbe influito tantissimo sulla popolazione. E' una mia opinione.
    http://www.yomiuri.co.jp/dy/national/T111214004738.htm


    * a meno che non la mettano a 150 anni!

    RispondiElimina
  181. Senza parole

    Sciame meteorico Geminidi osservato stanotte sul monte Fuji  ( 4:30 , 15 Dicembre, Fujinomiya in Shizuoka Prefecture)e sui tetti di Osaka

    http://www.yomiuri.co.jp/photo/20111215-957663-1-N.jpg
    http://www.yomiuri.co.jp/photo/20111215-956054-1-N.jpg

    RispondiElimina
  182. Disconnettiti da Disqus per liberarti della foto, Anonima docet

    RispondiElimina
  183. credevo di esserci riuscito, invece no! Adesso ascolto il vostro consiglio!

    RispondiElimina
  184. B E L L I S S I M E !

    Adesso faccio brillare gli occhi anche a tutti i nostri amici in Giappone su Facebook!

    RispondiElimina
  185. Le foto si incollano solo ai nuovi post, non alle risposte 

    RispondiElimina
  186. ma che espertone! adesso mi sono sloggato e speriamo in bene

    RispondiElimina
  187. AnonimaFrancese15 dicembre 2011 09:55

    e devo per forza aggiungere:" grazie alla nostra corrispondente in Grecia "     per favore!!!  ;.)))) 

    RispondiElimina
  188. si vede che sei Francese, qualunque italiano si sarebbe aspettato una simile risposta! Mi sembra di sentire la musica 

    http://youtu.be/C0TlHcQAbLg

    RispondiElimina
  189. Così va bene: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=329045260440755&set=a.285298008148814.79959.189044364440846&type=1&theater

    RispondiElimina
  190. Dico la mia.
    Per stato di "cold shutdown" si intende quando la temperatura del core è inferiore a quella di ebollizione dell'acqua alla pressione in cui si trova il vessel. In altri termini, quando il core è sufficientemente freddo perché l'acqua non bolla li dentro. In pratica, visto che a reattore spento, la pressione scende fino a quella atmosferica (se non dico castronerie), il cold shutdown si ha in pratica quando la temperatura va sotto i, diciamo, 90. Questo implica in operazioni di esercizio normali che il reattore sia freddo e stabile, ovvero completamente sotto controllo.
    Qui siamo in un caso particolare: i parametri per definire il cold shutdown sono soddisfatti, ma è difficile (-> è un eufemismo!) associare questo alla nozione di reattore stabile e sotto controllo. Per questo - credo - hanno coniato questo termine "stato/condizione di cold shutdown", per dire che anche se le condizioni di misura e pressione sono soddisfatte, ma  non si tratta del cold shutdown di uno stato di esercizio normale.

    Sofismi? Forse, ma occorre anche creare una terminologia che - come dice toto - renda conto dello stato delle cose e metta tutti d'accordo.

    RispondiElimina
  191. Queste due mappe chiudono il confronto, ammazzano la concorrenza giapponese, punto.
    Mai sognato di negarlo, per parte mia ;-)

    RispondiElimina
  192. La penso esattamente come te, non credo siano sofismi, ma sia l'eccezionalità della situazione e la necessità di mettere un punto fermo (quanto lo sia è materia di discussione) per poter andare avanti. 

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...