Cerca nel blog

Loading

2 settembre 2011

Parte il core spray del reattore 3 e scende l'acqua contaminata



Parte il Core Spray del reattore 3

Era il 23 agosto scorso quando da questo blog abbiamo diffuso il piano TEPCO per il raffreddamento alternativo del reattore 3. Questo a differenza degli altri due necessita di una quantità di acqua fresca superiore per mantenere freddo il vessel di pressione RPV in particolare la parte alta.

L'idea, sotto certi aspetti scontata, anche se non di facile realizzazione, prevede di ricollegare il sistema di raffreddamento a spruzzo, chiamato appunto Core Spray, di cui vedete un'illustrazione nella foto qui a lato e di buttare acqua dall'alto anziché riempire il fondo del contenitore.

Il piano prevede di aumentare gradualmente di 1 m3/h al giorno la portata del core spray, mantenendo constante a 7 m3/h la portata nel circuito principale dell'acqua. Una volta raggiunti i 3 metri cubi orari nel CS, si inizierà a diminuire la portata nel circuito principale al ritmo di 1 metro cubo all'ora ogni 2 giorni. Entro dieci giorni dall'inizio si arriverà a regime con una portata complessiva di 7 metri cubi.

Al momento in cui scriviamo è ancora presto per giudicare le prestazioni di questo sistema alternativo. Da quando è stato messo in funzione è ritornata a scendere la temperatura nella parte alta del RPV, ma è anche vero che c'è stato un aumento netto di portata. Dovremo aspettare qualche giorno per poter valutare bene gli effetti. Nel frattempo potete continuare a guardare i grafici cliccando sul banner qui sotto per vedere gli andamenti costantemente aggiornati.


Update del 9/9

Inizia oggi il secondo giorno e ultimo giorno di iniezione a 8 metri cubi all'ora totali (5 dal FDW e circa 3 dal core-spray). Intorno alle 14 JST, la portata del FDW verrà ulteriormente ridotta, stando ai piano, da 5 a 4 portando di fatto a termine l'esperimento. Rispetto a 10 giorni fa la temperatura sia nella parte alta sia in quella bassa del RPV sono scese di oltre dieci gradi, ma in questi ultimi 2 giorni la tendenza a scendere si è arrestata e le misure di oggi presentano addirittura una leggera risalita.

Nell'attesa delle valutazioni da parte del gestore dell'impianto circa l'esito dell'esperimento, possiamo azzardare alcune osservazioni. Ripetiamo che si tratta solo di nostre deduzioni che devono essere prese assolutamente con tutte le precauzioni del caso.
  • Sappiamo che l'acqua che proviene dal FDW tende a raffreddare efficacemente la parte bassa del RPV dove questa si accumula, mentre il CS, buttando acqua nella parte alta dovrebbe ridurre la temperatura del contenimento che rimane scoperto dall'acqua.
  • Fin tanto che la portata dell'acqua del FDW è rimasta costante o comunque sostenuta, allora l'effetto del CS è stato evidente, sia nella parte alta sia in quella bassa. Questo si può forse spiegare con la presenza di un accumulo di combustibile da qualche parte a metà strada tra il fondo e la cima del contenitore di pressione. 
  • Le perdite dal fondo del vessel e il tasso di evaporazione sono tali per cui è necessaria una certa portata minima per permettere all'acqua di raggiungere questa via di mezzo e il CS diventa un valore aggiunto notevole nel raffreddamento.

Il trattamento dell'acqua contaminata

Gli ultimi sette giorni, dal 23 al 30 agosto per la precisione, sono stati molto proficui per il sistema di decontaminazione dell'acqua accumulata sul sito. Finalmente il sistema sta funzionando con una certa stabilita e cominciano a vedersi i risultati in termini di riduzioni di volumi. Date uno sguardo allo schema riassuntivo qui sotto, prima di commentarlo insieme.



Forse il dato più importante è quello della diminuzione dell'acqua contaminata presente nel sito, sia nei locali interrati dei reattori ed edifici turbine sia negli edifici per il trattamento dei rifiuti radioattivi. Il volume totale di acqua è sceso a 113mila metri cubi, per una diminuzione di oltre 5mila metri cubi rispetto alla scorsa settimana. Il 30 agosto c'erano 4700 metri cubi già decontaminati stoccati in varie cisterne e pronti per essere rigettati all'interno dei reattori per raffreddarli. Ricordiamo che il fabbisogno d'acqua per il raffreddamento è di circa 2500 metri cubi alla settimana (nei giorni a venire potrebbe aumentare leggermente causa messa in funzione del core spray).
Nel periodo di tempo in esame non è stato necessario aggiungere nuova acqua e si sta creando, grazie all'azione in parallelo di SARRY e Kurion+Areva, una quantità notevole di acqua già decontaminata a cui vanno levati i sali sia per osmosi inversa sia per evaporazione. Proprio per far fronte a questo aumento di volume sono stati installati altri tre sistemi di dissalazione evaporativi.
Una curiosità, dal mese di giugno, quando il sistema è partito, ad oggi sono stati trattati 67mila metri cubi, ovvero circa la metà di quelli originariamente presenti sul sito.


C'è ancora qualche problema da risolvere e sicuramente se ne presenteranno anche altri visto che il sistema in sé continua a crescere sia nel numero degli elementi attivi, sia nel numero di cisterne e, non per ultimo, nella gestione dei rifiuti secondari prodotti. Il 31 agosto è stata individuata una perdita ad una pompa per il drenaggio dei fanghi prodotti dal sistema a co-precipitazione di Areva (foto). Una volta individuata la perdita è stato possibile escludere quel ramo del circuito dal resto dell'impianto e si è quindi intervenuti per la riparazione.

Ci sono stati anche problemi di esposizione legati allo smantellamento di uno dei tre grossi contenitori utilizzati per la rimozione del cesio da SARRY. Trattandosi della prima volta per questa tipologia di intervento, gli operatori probabilmente non addestrati a sufficienza, non hanno seguito la giusta procedura ed invece di disconnettere la tubazione con la valvola chiusa, hanno eseguito l'operazione con la valvola aperta. Il risultato è stata una doccia con acqua contaminata per entrambi gli operatori coinvolti (potrebbe essercene un terzo secondo la stampa).  I lavoratori sono stati subito controllati e i filtri delle loro maschere pieno facciali sono risultati contaminati. Sottoposti immediatamente ad un controllo WBC per la contaminazione interna sono risultati negativi. L'esposizione esterna assomma a frazioni di milliSv. Questi lavoratori esposti in maniera accidentale si aggiungo ad altri 2 che domenica scorsa hanno ricevuto un'importante dose beta sempre lavorando all'impianto di decontaminazione. A differenza dei raggi gamma, le particelle beta sono meno penetranti e depositano tutta la loro energia nei primi strati di pelle in genere provocando delle scottature chiamate in inglese beta-burns.


Le note in piccolo
clicca qui per leggere la lista completa con gli avvenimenti

28/8/2011:
  • Nei giorni scorsi sono state spostate le linee di alimentazione dei sistemi evaporativi. Oggi è stato sostituito il sistema di filtri dell'impianto ad osmosi inversa 1A. L'operazione è durata circa 12 ore. (fonte)
  • Nella mattinata è stata eseguita la stessa misura di contaminazione dell'aria al reattore 3 di cui abbiamo già parlato (fonte). Su questo altro documento però si parla del reattore 1 e non del numero 3. E' decisamente più probabile che sia il numero 1 visto che per il 3 hanno appena fatto la stessa campagna di misure.
29/8/2011:
  • Oggi cambio filtri all'impianto per osmosi inversa 1B. Operazioni iniziate alle 7. Vediamo quanto tempo impiegano. (link)
  • Oggi hanno misurato la contaminazione nell'aria al reattore 2 tramite la "finestrella" aperta. (fonte)
  • Notizia di Daini: sono entrati nel contenimento primario del reattore 1. (fonte).
30/8/2011:
  • Invertite destinazioni acqua pompata dai reattori (fonte).
  • Causa modifiche del software di controllo, stanno spegnendo molti dei sistemi di rimozione dei sali (fonte). Continua l'iniezione di acqua nei reattori, ma potrebbe essere necessario un rabbocco con acqua fresca. Qui ci dicono che i due sistemi per osmosi inversa sono ripartiti circa 6 ore dopo. Poco più tardi sono partiti anche i sistemi ad osmosi inversa (link).
  • Ecco le misure di dose all'interno del reattore 4 di Daini (link)
  • Arrivano i risultati delle misure di contaminazione dell'aria nei pressi dei reattori 1 e 2. Il numero 1 è mediamente buono, ordine di 10-5 Bq/cm3 (link e foto). Il numero 2 è stato misurato solo davanti alla "finestrella" e ci sono valori più elevati (ordine 10-3 Bq/cm3) (link e foto
31/8/2011:
  • Fatti partire altri 3 sistemi ad evaporazione aggiuntivi per il trattamento dell'acqua con alta concentrazione di sali. (link)
  • Documento su come è in corso di realizzazione il progetto per il water shield wall sea-side (link). Per il momento è solo in Giapponese.
  • Situazione dell'acqua: le mie impressioni a caldo (documento).
    • Ridotto il volume dell'acqua contaminata di oltre 5000 metri cubi in una settimana. Oggi sono partiti altri 3 apparati per il trattamento dell'acqua con alta concentrazione di sale, perché al momento i due impianti di decontaminazione (Kurion+Areva e SARRY) stanno producendo più acqua di quella che riescono a trattare i dissalatori.
    • Al momento ci sono 4700 metri cubi di acqua già trattata pronta da essere riusata (al regime attuale si usano 2500 metri cubi di acqua alla settimana). Ci sono altri 2600 metri cubi circa di acqua pronta da essere dissalata. 
    • Fino ad oggi sono stati trattati circa 67mila metri cubi di acqua, ovvero circa la metà di quelli originariamente presenti sul sito. 
  • Arriva sulla stampa la notizia di un piano di recupero del combustibile fuso. Sappiamo troppo poco per poter commentare questo piano che comunque si prospetta molto lungo.
  • Sempre NHK ci riporta di due operatori che si sono bagnati con acqua contaminata mentre lavoravano al sistema di decontaminazione dell'acqua.
  • In altro articolo si dice che oggi inizieranno l'iniezione di acqua dal CS nel reattore 3.
1/9/2011:
  • Si parte con il CS su R3. Non ci viene ancora confermato, ma essendo tutto pronto pensiamo che sia giunto il momento. Link. Ci sono anche le foto.
  • Ecco spiegato come hanno fatto a farsi la doccia gli operai che hanno cambiato il cilindro di assorbitore di cesio (schema).
  • Presentazione della causa della perdita nel tubo flessibile utilizzato per la piscina del numero 4. E' quella perdita vecchia di cui avevamo già parlato a suo tempo sul circuito primario. Il tubo è stato analizzato al SEM ed apparso un piccolo buco nei pressi della saldatura del giunto. La causa potrebbe essere legata alla presenza di cloro e dell'alta temperatura della piscina nei primi giorni che ha creato un ambiente altamente corrosivo. Nella presentazione si accenna anche alla possibilità che un simile problema accada per il sistema di CS di R3 che utilizza gli stessi tubi. In quel caso la concentrazione di cloro è molto inferiore (nel tubo dovrebbe circolare solo acqua che arriva dall'impianto di decontaminazione) e la temperatura altrettanto bassa. 
  • Schema della perdita nel sistema di trasferimento dei fanghi prodotti dalla precipitazione di Areva. Quella parte dell'impianto è stata isolata anche se non tutto l'impianto è stato spento. Stanno sistemando la perdita. (fonte)
  • Dalle 14 (JST) per circa 1 ora hanno iniettato a titolo di prova, acqua nel CS del reattore 3.
    2/9/2011: 
    • E' ufficialmente partito il core spray del reattore 3, da ieri pomeriggio intorno alle 14 in Giappone. Circa 1 m3/h dal CS e 7 dal FDW. Dalle 14 di ieri alle 6 di questa mattina la temperatura della parte alta è scesa di 1 grado circa ma è continuata a salire nella parte bassa. Ci serve ancora un giorno o due per capire bene come sono gli andamenti.

    -----
    Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

    Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

    Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

    Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

    A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

    96 commenti:

    1. (VANTAGGISTA) roberto putano2 settembre 2011 23:14

      primo!!!

      RispondiElimina
    2. AnonimaFrancese2 settembre 2011 23:16

      fanatico!;.)

      RispondiElimina
    3. AnonimaFrancese2 settembre 2011 23:24

      fighissimo il grafico che si aggiorna da se:-)

      RispondiElimina
    4. (VANTAGGISTA) roberto putano2 settembre 2011 23:33

      voglio farmi un idromassaggio col sistema del core spray

      RispondiElimina
    5. Una volta capito come si fa il primo (tipo quelli della contaminazione alimentare) tutti gli altri sono facili da copiare. Piuttosto, se volete tutti i dati sono comunque disponibili insieme ai grafici a questo indirizzo

      https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0AjXybu8WdU9JdG5VYUYwTWlLSE5PZHZNNi1tQkYyRnc&hl=en_US

      RispondiElimina
    6. ... un bagnoschiuma all'uranio...e .una barra di combustibile per grattarti la schiena :=))

      RispondiElimina
    7. (VANTAGGISTA) roberto putano3 settembre 2011 15:32

      pare che oltre a qualche ridicolo effetto collaterale legato alla radioattivita il bagnoschiuma all'uranio sia ottimo per lo scrub della pelle !!

      RispondiElimina
    8. si...pero' bisogna stare attenti....toglie l'abbronzatura

      RispondiElimina
    9. Il CS, per il momento sembra funzionare. Ma la verifica vera e propria sarà domani quando si inizierà a diminuire la portata dell'acqua totale.

      Come potete vedere dai grafici qui sopra, l'effetto combinato
      dell'aumento della portata e dell'utilizzo del CS si stanno facendo
      sentire. La temperatura è scesa molto rapidamente perdendo quasi dieci
      gradi nella parte alta e arrivando molto vicini alla soglia dei 100
      gradi in quella bassa.

      Ieri pomeriggio intorno alle 14 JST, la portata del CS è stata aumentata
      da 2 a 3 m3/h raggiungendo il valore di regime e a partire da domani si
      inizierà a ridurre la portata del raffreddamento attraverso il circuito
      principale dell'acqua. Solo allora potremo vedere l'efficacia del CS
      disaccoppiata dall'aumento totale di portata. 

      RispondiElimina
    10. AnonimaFrancese4 settembre 2011 10:39

      http://www.asahi.com/english/TKY201109020275.html radioattività ancora elevata a NO di Fukushima

      RispondiElimina
    11. AnonimaFrancese4 settembre 2011 11:53

      ma disqus continua a mangiarsi i post noto??????????? stamane ne aevo messi due spariti ora..............

      RispondiElimina
    12. AnonimaFrancese4 settembre 2011 11:56

      commenti tutti mangiati oggi

      RispondiElimina
    13. a quali ti riferisci? a questo http://unico-lab.blogspot.com/2011/09/parte-il-core-spray-del-reattore-3-e.html#comment-302171538

      mi sa che sei in meltdown

      RispondiElimina
    14. AnonimaFrancese4 settembre 2011 12:16

      IHIHIHI non dirlo a nessuno toto..........ma mi si era messa l'impostazione "piu vecchi" e non piu recenti e cosi sotto non li leggevo ma tu ziiiiiittttto ziiiitooooo mi raccomando che qui Mavasteva veglia su di noi e mi banna....o mi surclassa..:-(((((((((((

      RispondiElimina
    15. (VANTAGGISTA) roberto putano4 settembre 2011 12:23

      inutile pensare di sfuggire all'occhio onniscente e onnipresente di Mavasteva... LIVELLO 40 !!!!!

      RispondiElimina
    16. AnonimaFrancese4 settembre 2011 12:27

      ecco lo sapevo MAVASTEVAMIHASTANATA :-( grazie toto ti devo un favore...............!!!:-(

      RispondiElimina
    17. AnonimaFrancese4 settembre 2011 14:36

      se puo interessare : http://pbadupws.nrc.gov/docs/ML1111/ML111100641.pdf

      e inoltre non so se Mavasteva volesse tenere questo doc nel dropbox (me lo sto alisciando per scendere di livello capite) http://fukushima.grs.de/sites/default/files/NISA-IAEA-Fukushima_2011-06-08.pdf

      RispondiElimina
    18. AnonimaFrancese4 settembre 2011 15:41

      chiaro  veloce ben fatto punto  :http://telerad.fgov.be/ per il belgio

      RispondiElimina
    19. fatto molto bene davvero! e con una grafica accattivante. Mi ricorda vagamente la prossima versione della webapp della contaminazione alimentare che debutterà nelle prossime settimane.

      RispondiElimina
    20. molto interessante il report su TMI, peccato che le vacanze sono finite, altrimenti sarebbe da portare sotto l'ombrellone.

      RispondiElimina
    21. AnonimaFrancese4 settembre 2011 16:46

      carta d'identità_ AnonimaFrancese
      Cittadinanza: Francese
      Professione : Commentatrice                                :-)

      RispondiElimina
    22. AnonimaFrancese4 settembre 2011 16:54

      per coloro ce se lo fossero perso allora: i 2 video della costruzione della centrale con una foto ingrandita interessante..http://fukushima.over-blog.fr/article-la-construction-de-la-centrale-nucleaire-de-fukushima-daiichi-83298407.html   firmata AC

      RispondiElimina
    23. AnonimaFrancese4 settembre 2011 21:21

      non c'e fine a questo scempio..........:-( mancava l'arsenico ............http://www.asahi.com/english/TKY201109030170.html

      RispondiElimina
    24. AnonimaFrancese4 settembre 2011 21:24

      funghi funghetti: http://www.yomiuri.co.jp/feature/20110316-866921/news/20110903-OYT1T00616.htm

      RispondiElimina
    25. AnonimaFrancese4 settembre 2011 22:33

      due documentari: http://blog.alexanderhiggins.com/2011/09/02/mega-disasters-japans-great-earthquake-2011-documentary-68101/

      RispondiElimina
    26. Guardate la temperatura. Parte bassa sotto i 100 gradi. Parte alta a 107.3, il valore più di sempre.
      Oggi cominciano la fase di discesa. Intorno alle 14 JST dovrebbero diminuire la portata del circuito principale dell'acqua da 7 a 6 m3/h, mantenendo costante a 3 il CS. Le prossime misure saranno quelle fondamentali.

      RispondiElimina
    27. Per qualche motivo, l'articolo di Asahi non menziona il rischio di sviluppare vari tipi di tumori a causa dall'arsenico...

         http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1519547/

        Roberto

      RispondiElimina
    28. AnonimaFrancese5 settembre 2011 08:50

      ecco appunto...........

      RispondiElimina
    29. Buongiorno a tutti

      Continua a scendere la temperatura del vessel del reattore 3
      nonostante sia iniziata la fase di diminuzione della portata totale. In
      questa seconda fase si vuole vedere la reazione del sistema ad una
      diminuzione della portata di acqua attraverso il sistema FDW, ovvero
      quello principale dell'acqua e che dovrebbe raggiungere in modo più
      efficiente la parte inferiore del vessel.
      La parte bassa del
      vessel è già scesa sotto i 100 gradi nella giornata di ieri e bisognerà
      osservare come andrà nei prossimi giorni con la riduzione della portata
      attraverso il FDW. 
      Per la parte alta, se il trend in discesa
      visto in questi giorni si manterrà, la temperatura potrà scendere sotto i
      100 gradi tra domani e dopo.

      Per il momento le notizie sono molto incoraggianti.

      RispondiElimina
    30. Questa mattina (JST) si è verificato un allarme sul sistema di
      decontaminazione Areva che ha mandato in arresto il sistema. L'allarme è
      stato resettato e il sistema è ripartito, solo per rifermarsi poco
      dopo. Non sappiamo se siano stati in grado di individuare e risolvere il
      problema. (fonte).
      Il comunicato parla in generale di arresto del sistema di
      decontaminazione e dell'assorbimento di cesio. Non sappiamo se in questa
      dicitura è compreso anche SARRY che in genere lavora in parallelo alla
      coppia Kurion+Areva.

      RispondiElimina
    31. AnonimaFrancese6 settembre 2011 09:10

      azz ma una vera buona notizia di quelle che durano e non solo di gran volata ? no eh?????

      RispondiElimina
    32. AnonimaFrancese6 settembre 2011 09:11

      ma la nostra @Egiovanna ???

      RispondiElimina
    33. AnonimaFrancese6 settembre 2011 09:18

      documentario CNN "japan 6 months later" http://edition.cnn.com/video/?/video/world/2011/09/05/lah-japan-nuclear-6-months-later.cnn#

      RispondiElimina
    34. AnonimaFrancese6 settembre 2011 11:41

      http://www.romandie.com/news/n/_Fukushima_l_ex_Premier_ministre_a_craint_de_devoir_faire_evacuer_Tokyo060920111109.asp una visione che se fosse accaduta sarebbe stata da incubo!

      RispondiElimina
    35. AnonimaFrancese6 settembre 2011 14:55

      abbiamo news..? io non ne trovo.....
      poi questo e (purtroppo ) all'attenzione di @Giovanna 

      RispondiElimina
    36. devo finire un lavoro e poi faccio un giro di ricerca.

      Intanto se vuoi, puoi farti un giro tra queste foto http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_110906_01-e.pdf con quanto lavoro è stato già fatto a Daini

      RispondiElimina
    37. AnonimaFrancese7 settembre 2011 00:30

      Stefano Stefani  ti venisse un crampo all'indice !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :-) 

      RispondiElimina
    38. AnonimaFrancese7 settembre 2011 00:36

      Arnie Gundersen: http://fairewinds.com/

      RispondiElimina
    39. Rallenta la discesa della temperatura del reattore 3. L'importante è che continui a scendere.

      Hanno iniziato a svuotare il condensatore del vapore dell'unità 2. Questo era stato riempito con la primissima acqua contaminata quando non sapevano proprio dove metterla. Il fatto che adesso li stiano svuotando significa che hanno sufficientemente abbassato il livello nei locali interrati.

      RispondiElimina
    40. AnonimaFrancese7 settembre 2011 13:51

      GLI EFFETTI devastanti del tifone appena passto: Talas : http://www.japonation.com/actualites-japon/le-typhon-talas-est-la-pire-catastrophe-de-ce-type-dans-larchipel-depuis-plus-de-30-ans-12604

      RispondiElimina
    41. Eila', anonimaFR! Nuova coiffure? :-)

        Impressionante il servizio...

        Roberto

      RispondiElimina
    42. AnonimaFrancese7 settembre 2011 21:02

      ;.) macche peakoil..............il parrucchiere ed io siamo due entità che non vanno d'accordo....cambiato nulla....altro angolo soltanto:-) per il servizio hai ragione!!! impressionante....

      RispondiElimina
    43. AnonimaFrancese7 settembre 2011 21:03

      ahiai.............:-((( terremoto al nord http://www.jma.go.jp/en/quake/1/20110907223419384-072229.html 5.1 su Hokkaido

      RispondiElimina
    44. secondo me, invece, il nuovo taglio è segno di qualcosa che sta per succedere. :))))

      RispondiElimina
    45. AnonimaFrancese7 settembre 2011 21:53

      TOTACCIO!! venisse un crampo pure a te a quel dito indice:-))))

      RispondiElimina
    46. AnonimaFrancese7 settembre 2011 21:59

      altre foto del tifone appena passato http://mdn.mainichi.jp/photospecials/graph/20110905/15.html

      e qui l'ACRO (organo indipendente francese) denuncia il fatto che tutti i risultati effettuati sui bimbi e non  un bambino su due come dicono gli organi Giapponesi ,siano positivi alla contaminazione http://www.acro.eu.org/

      RispondiElimina
    47. è decisamente un periodo no per il Giappone.

      Per la contaminazione dei bambini, tanto dipende dalla definizione che dai di contaminazione: se ti basta un microBq di iodio-131 allora anche i bambini di Pechino o di San Francisco dovrebbero essere controllati.

      :)

      RispondiElimina
    48. Ciao a tutti!
      Fukushima's reactor cores still too hot to openhttp://www.nature.com/news/2011/110907/full/news.2011.525.htmlDirectly comparing Fukushima to Chernobyl
      http://blogs.nature.com/news/2011/09/directly_comparing_fukushima_t.html

      RispondiElimina
    49. Certa che ci saranno reazioni da parte di alcuni, lo posto lo stesso  perché l'esperienza insegna che la verità, o quel poco che ci è dato conoscere, sta sempre nel mezzo
      Corinne Lepage eurodeputata racconta il silenzio che uccide a Fukushima Daiichi

      http://informarexresistere.fr/2011/09/07/corinne-lepage-eurodeputata-racconta-il-silenzio-che-uccide-a-fukushima-daiichi/

      RispondiElimina
    50. French offered to take Fukushima fuel 

      http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201109069302

      RispondiElimina
    51. CLAP CLAP CLAP!

      Ottimi link, grazie Giovanna!

      ps. AF era in fibrillazione, mi ha persino chiamato ieri per sapere che fine avevi fatto! Posso riciclare il secondo su Facebook che uno dei nostri lettori aveva fatto una domanda simile? 

      RispondiElimina
    52. Ciao: ancora il buon vecchio Arnie con la sua storiella sull'esplosione atomica nella piscina!... ho trovato questo, che spiega un po' perche' la criticita' delle barre di combustibile usato e' praticamente impossibile da ottenere. E' in francese, purtroppo (non purtroppo per te, ovviamente!):

        http://www.cea.fr/content/download/2941/13747/file/12-combustibles.pdf

        "Pendant la combustion (burn-up) en reacteur, les produits de fission sont egalement capables d'absober des neutrons. En effet, la plupart d'entre eux presentent des sections efficaces de capture neutronique tres elevees, entrainant un important empoisonnement du combustible, qui augmente avec la duree de l'irradiation"

        Roberto

      RispondiElimina
    53. E' verissimo che la verità sta nel mezzo, ma bisogna stare attenti a dove si mettono i limiti! :)

      RispondiElimina
    54. Salve Toto:

        Il tuo commento e' piu' che pertinente, infatti la tabella a fondo pagina parla di un massimo di meno di 2 Bq/l di urina.

        Confrontalo con questo

         http://rpd.oxfordjournals.org/content/103/3/255.abstract

        dove parlano di concentrazioni da 0.36 a 56 Bq/l nelle urine di cittadini finlandesi, per il Cs-137.

      Tenendo conto anche della presenza di altri radionuclidi, la conclusione dello studio e'...

        "Based on these estimated intake values, the respective annual effective internal doses from 90Sr and 90Y varied from 0.3 to 1.0 µSv and from 137Cs from 4 to 350 µSv during the sampling period."

        Se 4 µSv  corrispondono ai 0.36 Bq/l, i 2 Bq/l scarsi delle misure in Giappone corrispondono ad una dose interna effettiva di ~20 µSv/anno.

        Roberto

      RispondiElimina
    55.  Dedicato a @d19d881568d12633b4dbaed60dd9c214 
      Ciao Anonima, ci sono ancora...al rallentatore però :-)In effetti le notizie dalla stampa sono pochissime e confuse  e saranno sempre meno, d'altra parte alla fine contano le  fonti ufficiali no? Ricordo, se non erro, che  Fabrizio Castellana si è allontanato sfiduciato proprio per questo motivo.Sul famoso muro di tubi di acciaio, ad esempio, sulla stampa solo qualche accenno e nessun commento autorevole, Hirohaki Koide ha detto che è troppo tardi ma si sa che è uno contro e quindi le sue osservazioni non contano. Questo e altro inJapan be could be playing down nuclear crisis ( cosa che, se vogliamo essere onesti, è cosa legittima e comprensibile) http://www.menafn.com/qn_news_story.asp?storyid={ab1479f6-494f-4663-bbdf-c5c761f956a8}Inoltre sono un po' giù  perché la Grecia si avvia a diventare una specie di protettorato tedesco con salari dai 400 ai 700 euro, per "essere competitivi". 

      RispondiElimina
    56. beh dai 400 euro al giorno è un bel prendere,ops! forse è a settimana?

      RispondiElimina
    57. AnonimaFrancese8 settembre 2011 19:17

      se ti può consolare ....si fa per dire in tono minore....le stesse preoccupazioni e cupezze si iniziano a sentire anche qui...e la gente (perlomeno parlo ora di Roma) sembra molto ma molto spaventata.....

      RispondiElimina
    58. AnonimaFrancese8 settembre 2011 19:24

      grande Roberto...grazie:-))

      RispondiElimina
    59. AnonimaFrancese8 settembre 2011 22:32

      http://pointatfuku1cam.nobody.jp/e.html l'uomo con il dito puntato sulla web e a cio che sembra... il suo blog! 

      RispondiElimina
    60. AnonimaFrancese8 settembre 2011 22:34

      si cercano ancora corpi attorno a Fukushima http://www.youtube.com/watch?v=-hfhoILOOkY&feature=player_embedded

      RispondiElimina
    61. AnonimaFrancese8 settembre 2011 22:37

      contaminazione in mare da marzo a aprile http://mdn.mainichi.jp/mdnnews/national/archive/news/2011/09/08/20110908p2g00m0dm109000c.html

      RispondiElimina
    62. Mensili,Tarkus,mensili  e non comprendo a che pro la strafottenza

      RispondiElimina
    63. Here's the Man Who Pointed Finger at TEPCO's Fuku I Livecamhttp://ex-skf.blogspot.com/2011/09/heres-man-who-pointed-finger-at-tepcos.html

      RispondiElimina
    64. AnonimaFrancese9 settembre 2011 09:15

      MUMBLE MUMBLE...:-) Egiovanna  messo ieri:-) "mi ti stai "distraendo come dicono a Roma?? :-)

      RispondiElimina
    65. AnonimaFrancese9 settembre 2011 09:31

      su questa nota Tepco diversi allegati in blu: http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/11090810-e.html

      RispondiElimina
    66. AnonimaFrancese9 settembre 2011 09:34

      per chi non l'avesse mai vista tipo io ecco un centro di decontaminazione in Francia : http://www.youtube.com/watch?v=EyDXnPoitrQ&feature=youtu.be

      RispondiElimina
    67. E c'è pure il video!

      http://youtu.be/ZP8HiiaREbk

      RispondiElimina
    68. AnonimaFrancese9 settembre 2011 14:34

      una bella e toccante testimonianza: quelle di questi bimbi: http://www.asahi.com/english/TKY201109080337.html

      RispondiElimina
    69. Pardon mademoiselle, mi era sfuggito, in effetti c'era... Mi arrendo.

      RispondiElimina
    70. sono tutti chiacchiera e distintivo...per fare Gluismo bisogna essere molto forti !!

      RispondiElimina
    71. Confesso, non ho mai praticato il gluismo puro...

      RispondiElimina
    72. onestamente non lo so. mi spiace!

      RispondiElimina
    73. male, molto male... il gluismo allunga la vita! :)

      RispondiElimina
    74. Credo che tu abbia perfettamente ragione, il mare si è portato via gran parte del problema e a differenza della terra, il mare ha una velocità di dispersione estremamente più elevata.

      Sono solo marginalmente inerenti, ma le ho pubblicate su FB e non ho visto un grande interesse. Questa mattina @mamoru_giappopazzie mi ha segnalato queste mappe di misure di fall-out della prefettura di Fukushima (vedi allegati) e anche in versione tabulare tutti i numeri http://www.mext.go.jp/b_menu/shingi/chousa/gijyutu/017/shiryo/__icsFiles/afieldfile/2011/09/02/1310688_1.pdf

      Le tabelle sono in giapponese, ma sono piuttosto facili da interpretare:
      - il numero sono il primo 10 è la latitudine, mentre quello sotto il secondo è la longitudine (potete usare questo strumento per risalire alla posizione sulla mappa.
      - le ultime tre colonne sono le concentrazioni superficiali di Cs-134/137 in Bq/m2 e la dose in microSv/h.

      RispondiElimina
    75. AnonimaFrancese9 settembre 2011 16:52

      e avere dei muscoli d'acciaio e una volontà di ferro!!! mica cotica....!:-)))))))

      RispondiElimina
    76. AnonimaFrancese9 settembre 2011 16:53

      sappi che dovete inviarci un video tu e tuo marito...di gluismo puro..anche dentro la vasca ma noi preferiamo davanti al mare!!! vuoi mettere...:-) attendimao con ansia smisurata!!!

      RispondiElimina
    77. (ANSA) - TOKYO, 9 SET - Il materiale radioattivo finito in mare dopo
      l'incidente di Fukushima, sarebbe tre volte superiore alle stime della
      Tepco, la società che gestisce l'impianto, secondo quanto indicato da
      ricercatori giapponesi.
      Secondo la Tepco, fra il 21 marzo e il 30
      aprile scorsi, sarebbero finiti nell'Oceano Pacifico 4.720 trilioni di
      becquerel di cesium-137 e di iodio-131, mentre secondo ricercatori
      dell'Agenzia giapponese per l'energia atomica (Jaea) sarebbero stati
      15.000 trilioni di becquerel.

      RispondiElimina
    78. AnonimaFrancese9 settembre 2011 22:20

      ma mi risponderesti??? hai intenzioni serie ? intendo per il gulismo? :-)

      RispondiElimina
    79. AnonimaFrancese9 settembre 2011 22:31

      https://sites.google.com/site/livingwithfukushima/public-statement condanna pubblica  contro   Asahi e i limiti accettabili....

      RispondiElimina
    80. a dicembre vado un mesetto in Giappone e vorrei provare il gluismo :-)  Tarkus

      RispondiElimina
    81. dicono che sulle spiagge di fukushima viene bene :)

      RispondiElimina
    82. AnonimaFrancese9 settembre 2011 23:49

      non far il furbo che ti spezzo i peli del naso...:-) vai a inventarti  un opera gluistica  e basta...altrimenti nessuno di noi ti parlerà piu e ti sentirai sicuramente tristissimo e sconsolato....!!!!!!!!!

      RispondiElimina
    83. AnonimaFrancese9 settembre 2011 23:51

      che dire!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! che hanno fatto cadere una gru su una pompa di acqua di mare dalle parti del  5 e del 6? se ho ben capito la dinamica?
      dei geni!!

      RispondiElimina
    84. mamoru_giappopazzie10 settembre 2011 07:38

      Quel carroponte E7 di tipo fisso, per i lavori nella zona mare ed e' caduto mesi orsono sulle "pompe di acqua di mare": quei grossi cilindri grigi dove si legge ポンプC, ポンプA etc.., ad esempio, erano quelle dei condensatori.

      Vedi anche in primo piano il tubo rosso flessibile della pompa provvisoria che hanno installato in per pescare l'acqua di raffreddamento.

      Foto aerea qui:
      http://www.tepco.co.jp/en/news/110311/images/110909_56.jpg

      RispondiElimina
    85. mamoru_giappopazzie10 settembre 2011 07:43

      Che sembra una barzelletta visto che Asahi (e Mainichi) e' tra i primi ad essere saliti sul bandwagon antinuclearista....

      RispondiElimina
    86. mamoru_giappopazzie10 settembre 2011 07:52

      Che suona un pelo differente da (mainichi):

      The estimate compares with 4,700 terabecquerels of radioactive iodine
      and cesium that the plant operator, Tokyo Electric Power Co., estimated
      had leaked into the sea between April 1 and 6 from a water inlet at the
      No. 2 reactor
      at the four-reactor plant following the March 11
      earthquake and tsunami.


      Quindi si trovano differenze comparando una misura fatta in uno specifico punto per una settimana ed una stima globale fatta su un periodo di mese e mezzo.

      Posso dire "ma va?" o solo a me pare una ovvieta' utilizzata strumentalmente per screditare ulteriormente Tepco (quasi ce ne fosse bisogno) oltraggiando l'opizione pubblica?

      RispondiElimina
    87. Buon giorno, buon sabato e buon weekend (di calcio finalmente - per gli interessati!)

      Capisco che vi siete affezionati a questo post, ma ce ne sono altri due più nuovi. Comunque fate quello che volete, se preferite resta qui, la porta è aperta!

      Una cosa sul core-spray. Ieri pomeriggio avrebbero dovuto abbassare la portata di FDW a 4 m3/h, ma non l'hanno fatto, almeno stando al bollettino di questa mattina. Hanno probabilmente deciso di modificare il piano iniziale perché hanno visto risalire la temperatura già con 5 m3/h.

      Sarebbe bello sentire loro come spiegano questo fatto. Io nel frattempo tornerei a pompare acqua in FDW, eventualmente diminuendo leggermente da CS.

      RispondiElimina
    88. tanto si sa che Tepco ci legge...!!!.solo che lo fa in differita toto...ma vedrai che gia oggi pomeriggio lo faranno:-) per il post  ti do ragione e sto preparando le valigie per trasferirmi....:-) passo e qui chiudo...

      RispondiElimina
    89. hai ragione...da come era posto pensavo che una altra gru fosse caduta:-)))))) opsss

      RispondiElimina
    90. se proprio vi andasse .....io ho traslocato di la.....vi offro il café..:-))

      RispondiElimina
    91. un caffè... si volentieri. arrivo!

      RispondiElimina
    92.  Salve:

        forse questo esempio, spero almeno qui su questo blog, servira' a mettere le cose nella prospettiva giusta, sull'effetto futuro dei radionuclidi rigettati in mare dall'incidente di Fukushima:

        http://www.springerlink.com/content/g7887w801n44t16m/fulltext.pdf

        Titolo: "Seasonal Uranium Distributions in the Coastal Waters Off the Amazon and Mississippi Rivers"
        Pubblicazione: "Estuaries", Vol.21, No.3 Sept 1998 p379-390

        Portata d'acqua del Rio delle Amazzoni: da 70 a 250 mila metri cubi al secondo, media sui 150 mila.
        Contenuto medio di uranio: 968 nanogrammi/litro.
        Fanno una media di 150E+6 l/s * 86400*365 s/anno * 968E-9 g/l = 4.6E+9 g/anno di uranio sversati nell'Oceano Atlantico.
        L'attivita' specifica dell'U-238 (trascuro la componente U-235 per semplicita') e' di 3.3E-7 Ci/g, cioe' 12210 Bq/g.
        Moltiplico i due valori e ottengo: 5.6E+13 Bq/anno, cioe' 56 TBq/anno, circa 1/280 di quanto riportato da ANSA.
        Questo ogni anno, da che esiste il fiume, che per vari motivi (spiegati nell'articolo) ha una concentrazione bassa di uranio.
        La stima totale dell'U immesso dai fiumi nei mari e negli oceani del pianeta e' di 3-6*1.0E+7 moli/anno, cioe' prendendo la media della forchetta di valori, 130 TBq/anno (1/115 volte il contributo di Fukushima).

        La frazione considerevole delle emissioni sotto forma di I-131 puo' essere trascurata, per via della sua cortissima vita media.

        Ovviamente quel che conta non e' la quantita' totale, che e' risibile visto al volume dell'Oceano (anche considerando un mixing dei vari strati piuttosto lento, a causa di gradienti di salinita' e/o temperatura), ma la concentrazione locale, la quale e' oramai scesa a livelli sotto la soglia di pericolo.

        Altro esempio: dopo "l'incidente nucleare" di ieri a Marcoule, ho sentito alla radio un rappresentante di un gruppo anti-nucleare ricordare un altro incidente nucleare, lo sversamento di 64 kg di uranio nel Rodano, qualche anno fa, al centro di arricchimento del combustibile di Tricastin. Ovviamente si e' "dimenticato"  di dire che il Rodano trasporta, ogni anno, per ragioni 100% naturali, 300 kg di uranio dilavato dalle Alpi.

        Roberto

      RispondiElimina

    Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

    Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

    Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

    A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...