Cerca nel blog

Loading

17 agosto 2011

In attesa di SARRY, il sistema di decontaminazione fa il record



I lavori e la roadmap

Le attività all'interno della centrale continuano e anche se a volte ci sembrano procedere a rilento il piano di ripristino della situazione sta per il momento seguendo lo sviluppo temporale previsto nella roadmap. Intorno alla metà di ogni mese TEPCO ci fornisce un quadro riassuntivo della situazione e, oltre a dirci a che punto sono i lavori in corso, ci comunica anche quali nuove attività sono previste per questa seconda fase. Prendiamo come riferimento i due schemi qui sotto riportati, tenendo a mente che le attività che sono già state raggiunte sono evidenziate dal colore verde, quelle con una stellina rossa sono già state riportate in modo ufficiale al governo in precedenti aggiornamenti, mentre quelli scritti in rosso sono aggiunti in questo ultimo mese.

La prima cosa che salta all'occhio è che il task per il raffreddamento stabile delle piscine è già stato ottenuto con un buon numero di mesi in anticipo rispetto al piano originale e la corrispondente casella è già colorata di verde anche per il secondo step.

Restando sempre nell'ambito del raffreddamento, la temperatura dei reattori mostra un trend stabile a scendere e per il numero 1, nella parte bassa del vessel di pressione, è al di sotto dei 100 gradi da parecchi giorni ormai. TEPCO ha eseguito una stima della quantità di acqua necessaria per bilanciare esattamente il calore di decadimento prodotto dal combustibile nucleare trovando i valori seguenti: 1.1 metri cubi all'ora per il reattore 1 e 1.7 m3/h per i reattori 2 e 3. Questi flussi sono largamente superati da quelli che sono effettivamente utilizzati e nei prossimi giorni per i reattori 2 e 3 si valuterà la variazione di temperatura della parte bassa del RPV al variare della portata del raffreddamento in modo da valutare quale sia la miglior strategia per scendere sotto ai 100 gradi. Il punto cruciale è sempre quello di evitare di generare troppa acqua contaminata che superi la capacità del sistema di decontaminazione.
Un ulteriore miglioramento del sistema di raffreddamento dei reattori prevede oltre alla duplicazione delle condutture d'acqua, anche l'installazione di tutti i sistemi di controllo all'interno dell'edificio antisismico, cuore operativo della gestione dell'emergenza. 


Si parla del sistema di decontaminazione nella seconda linea d'intervento. L'andamento temporale dell'affidabilità di questo sistema è andato via via aumentando e quest'ultima settimana è stato superato il record - stabilito la settimana scorsa - ottenendo un fattore di disponibilità dell'88%. Questa settimana segna anche l'inizio delle attività a regime di SARRY, un secondo sistema per la rimozione del cesio, di produzione giapponese, che si affiancherà a quello americano e al francese. Il trio dovrebbe fornire, oltre ad un adeguato fattore di decontaminazione complessivo - fino ad ora sempre raggiunto - anche un certo livello di ridondanza con lo scopo di diminuire i tempi morti e continuare ad aumentare il fattore di disponibilità. Ad aumentare la quantità di acqua resa disponibile per il raffreddamento, sono anche entrati in funzione i sistemi ad evaporazione per il trattamento dell'acqua con alta concentrazione di sali prodotta dal sistema ad osmosi inversa. Questi sistemi possono lavorare in modo asincrono rispetto al resto dell'impianto e anche interruzioni non programmate come quella qui sotto non pregiudicano la situazione generale. Andiamo a vedere nel dettaglio lo stato dell'acqua stoccata sul sito prendendo il nostro solito schema come riferimento.

Innanzitutto vediamo che il livello dell'acqua accumulata nei quattro è andato a scendere e anche di parecchi metri cubi visto che il pompaggio è proseguito quasi per tutta la settimana. Se facciamo la somma dell'acqua contaminata in tutti i locali della centrale otteniamo 118 mila 730 metri cubi, ovvero oltre 1500 metri cubi in meno rispetto alla scorsa settimana. Si tratta ovviamente di un risultato molto positivo perché acqua altamente contaminata e potenzialmente pericolosa per l'ambiente è stata trattata, purificata e i contaminanti messi al sicuro. Le previsioni della scorsa settimana erano per una diminuzione ancora più marcata, ma si tratta comunque di un importante passo in avanti.

Per quanto riguarda la riduzione delle emissioni e il monitoraggio della contaminazione, a parte l'installazione della copertura del reattore 1 per l'atmosfera e una barriera verticale per l'acqua del canale si stanno migliorando le tecniche di rivelazione proprio per poter meglio stimare la quantità di nuove emissioni dai reattori e poter definire raggiunto l'obiettivo del cold-shutdown. Si sta valutando anche l'impatto di iniziare ora a decontaminare il sito della centrale.

Altra attività volta a diminuire le emissioni in atmosfera è la rimozione dei contaminanti contenuti all'interno del PCV dei reattori. Proprio nelle settimane scorse era stata misurata la concentrazione di contaminanti nei reattori 1 e 2  e anche noi avevamo ipotizzato la possibilità di filtrare l'aria ivi contenuta attraverso le tubature esistenti. Non si può escludere infatti che le violenti scosse e le esplosioni abbiano danneggiato le guarnizioni e i punti a tenuta stagna del PCV e che gas vengano lentamente rilasciati in atmosfera.

A lato di queste attività operative, TEPCO e il governo giapponese stanno iniziano una massiccia operazione di formazione per esperti nell'ambito della radioprotezione e nel campo delle misure radiologiche. Basti pensare all'aumento del numero dei campioni di cibo testati per contaminanti nell'ultimo periodo e che continuerà a crescere nei prossimi mesi. 

La perdita al sistema ad evaporazione

L'installazione dei sistemi evaporativi all'interno dell'impianto di decontaminazione è ancora fresca e ci sono ancora tutti i problemi tipici legati al rodaggio dell'apparato. Nella giornata di sabato scorso (alle 7 JST del mattino) uno dei due sistemi è stato arrestato manualmente a causa di una perdita su una delle linee di iniezione della soda, come potete vedere nella foto qui a lato. Il tubo in PVC è letteralmente scivolato via dal portagomma non trattenuto dalla fascetta serflex. Il risultato è stato che il liquido pompato è fuoriuscito e si è accumulato nell'apposita vasca posizionata sotto alla strumentazione come potete vedere dallo schema dell'impianto, riportato qui sotto.
Durante la fase di arresto di questo sottosistema gli altri componenti hanno potuto continuare le loro operazioni e dovrebbe avere inciso solo in maniera marginale sulle performance complessive del sistema di decontaminazione. Oltre a riconnettere e ad assicurare il tubo, sono stati controllati anche tutti gli altri innesti simili e il sistema ha ripreso a funzionare alle 12 dello stesso giorno


Le note in piccolo
clicca qui per leggere la lista completa con gli avvenimenti

13/8/2011:
  • Nella serata di ieri in Giappone hanno riaggiustato le portate dell'acqua di raffreddamento perché variate rispetto ai valori settati al mattino precedente. Ormai è diventata una prassi routinaria. Per il reattore 2 l'hanno aumentata perché scesa, il contrario per il reattore 3. (fonte)
  • C'è stato un arresto del sistema di decontaminazione dell'acqua nella serata di ieri sera a causa di un falso allarme. (fonte) Tutte queste inutili interruzioni sono da eliminare se si vogliono aumentare le prestazioni di questo sistema. 
  • Nella giornata di oggi uno dei sistemi evaporativi dell'impianto di desalinizzazione 2B è stato manualmente fermato per un malfunzionamento. Continuano a lavorare gli altri sistemi. 
  • Nonostante la nuova tecnica di misura, i valori di cesio nell'aria sono ancora sotto i limiti di rivelabilità (dati), qualche 1E-7 Bq/cm3
  • Indagine sull'esposizione alla tiroide dei bambini. (NHK)
14/8/2011:
  • Ecco il problema che ha colpito l'evaporatore nella giornata di ieri (schema)
  • Ancora problemi con il flusso di acqua nel numero 1. (link)
  • Rimbalzo verso il basso della concentrazione dei contaminanti nel canale. Verosimilmente è solo un effetto temporaneo.
  • Anche oggi contaminazione sotto il limite del rilevabile nell'aria di Daiichi. La tendenza è ben confermata. Continuare a misurare per monitorare possibili anomalie.
    15/8/2011:
    • Risale la concentrazione di contaminanti nel canale. Quella di ieri era una delle solite fluttuazioni a cui siamo ormai abituati. (link)
    • Arrestato il trasferimento dell'acqua dal locale turbine 3 all'edificio principale per il trattamento dell'acqua. Ripartirà non appena salirà il livello.
    16/8/2011:

    • Aggiunto sistema di desalinizzazione alla piscina del reattore 4. (schema)
    • Necessario regolare il flusso a R2. 
    • Tutto pronto per SARRY, oggi è stato arrestato il sistema di decontaminazione per iniziare i test di SARRY (fonte). Dovrebbe entrare a regime a partire da domani
    • Schema del sistema di iniezione dell'acqua nei reattori.
    17/8/2011:
    • Alle 8 circa JST della mattina è stato fermato il sistema di raffreddamento della piscina 4 per sostituire il tubo con la piccola perdita di qualche giorno fa. (link). Il sistema è ripartito alle 3 del pomeriggio dopo la sostituzione (fonte).
    • TEPCO pubblica lo stato rispetto alla roadmap. Approfondito nel testo. 

    Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

    Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

    Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

    Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

    A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

    68 commenti:

    1. bello bello bello complimenti,ho letto anche che hanno riaperto il numero 3 di Hokkaido :-)http://www.japantoday.com/category/national/view/hokkaido-reactor-restarts-1st-to-resume-full-operation-since-march-1

      RispondiElimina
    2. ops... per quanto riguarda la prima domanda, cioè il malfunzionamento di disqus non saprei cosa dirti. Magari era un problema temporaneo. Prova a chiudere il browser e riaprire (lo so che è un consiglio un po' del beep, ma tanto per cominciare).

      per la domanda vera ti ho risposto di , ma ricopio qui per semplicità:


      ciao Roberto, si tratta della nuova stima delle emissioni
      "fresche". Si dice che si è passati da emissioni dell'ordine del GBq/h a
      circa un quinto, ovvero 200 MBq/h. il tutto stimando la
      concentrazione di contaminanti nell'aria nei pressi della centrale che
      adesso è veramente scesa tantissimo. Il picco in discesa si è registrato
      non appena hanno raffreddato la piscina 4, segno che in effetti fosse
      una fonte misurabile di contaminanti vari. Sono curioso di
      vedere se ci sarà un miglioramento anche quando cominceranno a svuotare e
      decontaminare l'aria nei vari PCV.
      Fondamentale per @AnonimaFrancese che è stata accontentata: c'è la foto!

      RispondiElimina
    3. Grazie mille, Toto.
        Tutto chiaro adesso.
       :-)

      RispondiElimina
    4. hai provato a mettere un commento "nuovo"?

      RispondiElimina
    5. AnonimaFrancese18 agosto 2011 15:31

      oh grazie Robertoil :-)) e un piacere vedere dei violti da abbinare a emozioni ed opinioni dopo lunghi mesi ;-)))
      a tutti un saluto da ritorno da Marsiglia:::::

      RispondiElimina
    6. AnonimaFrancese18 agosto 2011 15:32

      appena tornata tornata da Marsiglia (in treno con la Pivetti) esulta;-°°°°)))))

      RispondiElimina
    7. AnonimaFrancese18 agosto 2011 15:34

      il rissentimento dei Giapponesi si esprime sulla carta con pletore di libri http://www.lefigaro.fr/international/2011/08/17/01003-20110817ARTFIG00295-le-ressentiment-des-japonais-s-expriment-dans-les-livres.php

      RispondiElimina
    8. AnonimaFrancese18 agosto 2011 15:37

      come potrei non tornare a "casa" dopo giorni di assenza forzata senza il contributo di Christopher Busbyhttp://www.youtube.com/watch?v=XNzDg4O9dkw&feature=player_embedded.......... 

      RispondiElimina
    9. AnonimaFrancese18 agosto 2011 15:39

      video Tepco http://www.tepco.co.jp/en/news/110311/index-e.html

      RispondiElimina
    10. AnonimaFrancese18 agosto 2011 17:11

      vorrei sapere se in altre parti del mondo sarebbe stato lo stesso??? http://abcnews.go.com/International/honest-japanese-return-78-million-cash-found-quake/story?id=14322940

      RispondiElimina
    11. Ehi, a Marsiglia? Che ci faceva la Pivetti (onorevole o attrice?) da quelle parti? Ci sono gia' abbastanza problemi a Marsiglia e dintorni, non poteva starsene a casa? :-)

        Ciao.

           Roberto

      RispondiElimina
    12. carissimi, scusate l'assenza, ma sapeste... e il peggio deve ancora venire! Adesso leggo i vostri commenti e tutte le novità.

      Avete visto che è partito SARRY? Se ho ben capito lo schema http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_110818_02-e.pdf potrebbero far funzionare SARRY anche da solo, cioè senza necessariamente passare prima da Kurion e Areva. Qualche tecnico lettore mi conferma la mia deduzione guardando il disegno con la sequenza delle valvole aperte?

      RispondiElimina
    13. AnonimaFrancese18 agosto 2011 22:07

      ahaha:-) comunque trattasi di Pivetti attrice....:-)

      RispondiElimina
    14. AnonimaFrancese18 agosto 2011 22:08

      che ti è successo toto con te temiamo il peggio.....:-) ???? 

      RispondiElimina
    15. non temete, ho contaminato solo le scarpe e i guanti... è il motivo per cui ho un cambio completo al lavoro.

      ma ho imparato la lezione.
      punto 1: mai rompere troppo le scatole all'operatore della notte, lui sa come fartela pagare.
      punto 2: anche se avevi ragione e nessuno ti ha dato retta, comunque nessuno sarà così onesto da ammetterlo e farlo notare non serve a nulla.
      punto 3: c'è gente che crede ancora che il venerdì ci sono le crocifissioni in sala mensa modello fantozzi. punto 4: le vacanze non sono mai abbastanza.

      RispondiElimina
    16. @Egiovanna:disqus ti rispondo qui, perché non trovo più il vecchio commento. Avevo ragione: @mamoru_giappopazzi:disqus
      e aveva una mappa commentata della centrale. Eccola qui:

      https://s-hphotos-ash4.fbcdn.net/287646_266971756648106_189044364440846_1144382_2734771_o.jpg

      RispondiElimina
    17. ho dimenticato di dire che @Stefano Stefani ci aveva preso alla grande sulla posizione della piscina comune

      RispondiElimina
    18. anche se avevi ragione e nessuno ti ha dato retta, comunque nessuno sarà
      così onesto da ammetterlo e farlo notare non serve a nulla.

      sniff... come hai ragione!! :-)

      RispondiElimina
    19. AnonimaFrancese18 agosto 2011 23:32

      http://www.asahi.com/english/TKY201108170256.html il punto di vista di un sismologo...........

      RispondiElimina
    20. riporto due commenti che mi hanno colpito...in quanto anch'io ho notato che la web delle volte è un "po' strana" ma non me ne intendo...qualcuno ha conoscenze in merito ?




      I have been monitoring the Cat Walk camera for the past few months. In July it appeared that black smoke was coming up from the bushes & also around the walk.
      I also noted changes in the ground on the right below the walk…holes
      opening releases & then close, repeatedly…also noted the black dots
      coming from the holes rising & you can see them crossing up over the
      white walk.

      Aug the plants have grown in, but still same observations only
      difference is it looks like water is now under the Cat Walk & still
      see Black & White spots rising.

      And of course ALL of these videos & screen shots show one plant in
      perfect focus with one next to it totally distorted….not normal, so my
      guess is screen or photo games or more so the distortion is from HOT HOT
      HOT coming out of the ground, as the ground changes under the right
      side Cat Walk mimic the distortion of the video from the Robot toward
      the end due to extreme Rads.
      THX!
      My observations match yours almost perfectly. I attempted to detail the very same, over and over again at another forum and was repeatedly attacked for doing so.
      What you have described was clear and plain to see for anyone who watched more than a few minutes at a time. The “pixilated” area on the near-bottom right hand point of view revealed intense activity to me.
      I saw the black stuff coming and going; no idea what that was, and mostly what I thought was an acute hot spot around the vent.
      Before they changed the camera view, I saw black steam spewing from a building across the way from the reactors.
      Thank you for validating what I saw with my own eyes.

      RispondiElimina
    21. http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/recenteqsww/Maps/10/140_40.php

      6.5 a largo di fukushima

      RispondiElimina
    22. comunque hanno ragione....ora sto guardando la web dopo il terremoto (14.57) e tutti i contorni sono parecchio sfuocati..... boooooo

      RispondiElimina
    23. http://www.youtube.com/user/fuku1live/#p/u/0/hX-RMaGKi6o

      minuto 1.48

      RispondiElimina
    24. AnonimaFrancese19 agosto 2011 09:37

      va beh Ste ;-))) sono giorni che ne parlano qui e li sul web e avevo postato giorni fa la stessa cosa,,,,,,,,,,,speriamo solo tu non abbia ragione come per la piscina ;-((((((((((((

      RispondiElimina
    25. AnonimaFrancese19 agosto 2011 10:15

      se vuoi delle seguenze guarda qui anche http://news.lucaswhitefieldhixson.com/2011/05/tbs-live-feed-back-up-reactors-2-3-and.html

      RispondiElimina
    26. AnonimaFrancese19 agosto 2011 10:20

      reportage http://www.examiner.com/human-rights-in-national/aussie-60-min-and-kaku-fukushima-and-chernobyl-radiation-all-of-us-video

      RispondiElimina
    27. ragazzi, non lo so. non riesco ad esprimere una mia opinione perché non sufficientemente esperto nell'ambito. a me sembra che la camera abbia una messa a fuoco all'infinito perché le distanze in gioco sono veramente molto ampie anche se non sembra.

      l'apparente distorsione delle immagini potrebbe anche essere dovuta al frame-rate che non è certamente quello della tv di casa. dico questo perché mentre i tubi mi sembrano ben delineati, le foglie mi sembrano sempre un po' sfocate.

      però questo non è il mio pane.

      RispondiElimina
    28. Guglielmo Montoro19 agosto 2011 13:39

      Attrice mai stata in politica o quella che un po' di politica l'ha fatta? :-)

      RispondiElimina
    29. uauuu.....adoro la donna frencese :=)))

      RispondiElimina
    30. Da Plutoto a  "TotoKubrick" :=)))

      RispondiElimina
    31. AnonimaFrancese19 agosto 2011 16:12

      secondo questo studio apparso su France2 il 45 per cento dei bambini attorno a Fukushima presenterebbe tracce di radioattività alla tiroide http://info.france2.fr/japon-seisme/45-des-enfants-portent-des-traces-radioactives-70046624.html

      RispondiElimina
    32. Finiranno le ferie!!!! cosi' ricominciate a scrivere e finalmente sul garda il traffico ridiventera' normale :=))))))

      Notizia che riguarda l'innalzamento radioattivo con la pioggia......anche se non erro Toto aveva gia affrontato l'argomento.....con la pioggia è normale che si alzi la radioattivita'

      Storm brought fallout to the Kanto area on 8/19/2011.

      Since it started to rain,around 11:30AM ,radiation level spiked up around in Tokyo.

      Like in Kanagawa,it was 0.055uSv/h before the rain but it jumped up to 0.095uSv/h.

      This is almost the highest level since April.

      This rain is highly likely to contain cesium,which caused the spike up.

      0.095uSv/h isn’t the problem.Hot particles coming out of the rain water when it’s dry matters when we breathe it to our lung.

      In Kanto area,nobody should touch the rain either. Especially cesium is absorbed from hair too.

      The night before the day,8/18/2011 22:00~23:00,massive steam splashed from Fukushima plants too.

      and the wind blew from north on 8/19. It is rational to think the steam came to Tokyo.

      On the internet,our grass rooted community had a consensus that the account called “Happy”

      is a whistle-blower of Tepco.

      but we are starting to suspect it recently since he has been commenting the “steam” is a harmful rumor.

      Now the steam and smoke is observed even on the Fukuichi camera.

      Probably,radioactive steam is splashing out of the cracks in the ground actually.

      Fallout will affect our tap water in 2~3 days from now.

      Can’t we escape from the endless hell..

      http://fukushima-diary.com/2011/08/breaking-news-black-rain/

      RispondiElimina
    33. e non allega !!!!!!!...riproviamo !!!!

      RispondiElimina
    34. Niente ferie @facebook-1244421259:disqus è solo che sono presissimo al lavoro e sto finendo la webapp per la contaminazione alimentare (cerchiamo 2 beta testers volontari)

      L'aumento della radioattività ambientale a seguito della pioggia è normalissimo e succede anche da noi a migliaia di km da Fukushima. Posso mostrarti grafici simili a quelli sotto per ogni città italiana in una giornata estiva con un temporale.

      La cosa che bisogna verificare è se c'è stato fall-out da cesio oltre che da radon che è tutto normale. 

      RispondiElimina
    35.   "anche se avevi ragione e nessuno ti ha dato retta, comunque nessuno sarà così onesto da ammetterlo e farlo notare non serve a nulla."

      Been there, done that! :-(

        ... e' per quello che bisogna sempre cercare di mettere tutto per iscritto. Carta canta, e le scuse "con il tuo accento non si capisce mai quello che dici" o simili non tengono.

        Roberto

       

      RispondiElimina
    36. visto che sei passato di qui e che cercavi documenti sugli effetti del terremoto, qui c'è il terzo volume del rapporto tepco. io non ho il coraggio di aprirlo, ma se qualche volenteroso vuole:

      http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/betu11_e/images/110818e9.pdf

      RispondiElimina
    37.  Ma chi lo veste?????
        O sta forse cercando di lanciare una nuova linea di moda "giacca, cravatta e baschetto"? E' cosi' trendy, sto Busby, col suo accentino britannico, in diretta da un luogo impronunciabile... erano a corto di vocali quando hanno fondato la citta'? :-)

        Roberto

      RispondiElimina
    38. Prendo nota, anche se non sono in grado di dedurre dalla pianta a che livello si trova rispetto p.e. agli edifici reattori o al locale trasformatori anche se ci sono disegnate delle scale... Se ha ragione Stefano dobbiamo considerare quindi  un pianterreno + 5 metri di interramento

      RispondiElimina
    39. http://ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2011/08/19/visualizza_new.html_753777192.html

      (ANSA) - TOKYO, 19 AGO - A poco piu' di cinque mesi dalla
      crisi nucleare di Fukushima, le citta' giapponesi incluse nel
      raggio di 20 km dalla centrale, la cosiddetta no-entry zone,
      registrano livelli di radioattivita' molto alti. Lo ha reso noto
      il ministero della Scienza giapponese che ha pubblicato per la
      prima volta i valori trovati in 50 aree, tra cui le radiazioni
      cumulative di 278 millisievert della citta' di Okuma, 3 km a
      sudovest dell'impianto gravemente danneggiato dal sisma/tsunami
      dell'11 marzo scorso.

      RispondiElimina
    40. giusto perché l'articolo ANSA non mette praticamente nemmeno un numero a sostegno di quanto dice, ecco le misure all'interno della zona di evacuazione del 6 agosto scorso.

      http://www.mext.go.jp/component/english/__icsFiles/afieldfile/2011/08/06/1305391_080618.pdf

      Quello che si vede è che la dose in aria è alta, ma non aumenta e questo è veramente un buon segno, anzi c'è un leggero trend a diminuire.

      Questi livelli arrivano dal fall out intenso dei primissimi giorni e il fatto che il valore adesso scenda significa che non ce ne è più. La discesa è principalmente dovuta al fatto che il cesio, maggior componente del fall out è stato lentamente lavato via dagli strati superficiali del terreno o assorbito nel terreno stesso e di conseguenza schermato. Per scendere sotto questi livelli bisogna intervenire come anche previsto nella roadmap pulendo e rimuovendo cm di terra dove possibile.

      RispondiElimina
    41. buon giorno a tutti i vacanzieri unico-labbisti!

      ho qualche notizia:

      1. SARRY sta lavorando a pieno regime e in parallelo. Questo significa che la portata dell'impianto di decontaminazione è aumentata rispetto alle settimane precedenti e di conseguenza ci aspettiamo una più grande quantità di acqua decontaminata nel rapporto della prossima settimana (mercoledì).

      2. durante la fase di test di SARRY, è possibile che sia stata aggiunta acqua fresca e nuova al circuito. non sono sicuro di aver capito bene questa notizia e spero di essermi sbagliato

      3. oggi per la prima volta la temperatura nel reattore 1 sia parte alta sia parte bassa è scesa sotto i 100 gradi (vedi grafico).

      4. stanno provando varie portate del raffreddamento sul reattore 3 grazie alla nuova valvola di regolazione che hanno installato. Sono scesi a 8 m3/h ma è un po' poco perché la temperatura nella parte alta è leggermente risalita.

      ps. se tornate dalle vacanze senza aver fatto del sano gluismo, dovete recuperare al più presto!

      RispondiElimina
    42. http://www.youtube.com/user/fuku1live/#p/u/2/0Zg4Y74mScY

      si comincia a vedere il "sarcofago"

      RispondiElimina
    43. se lo sente ValerianoB che lo hai chiamato sarcofago!

      Grazie per il link, già girato su FB!

      RispondiElimina
    44. eheheh.......l'ho fatto apposta :=)))

      RispondiElimina
    45. non centra un tubazzo...pero' ricercando un po di info mi sono imbattuto in questa foto che non avevo mai visto.....impressionante.....comunque da queste foto si puo' capire la "diversita" fra i due incidenti

      RispondiElimina
    46. http://atmc.jp/plant/rad/

      hanno ripreso ad aggiornare

      RispondiElimina
    47. AnonimaFrancese20 agosto 2011 12:38

      hehehheehe..............altri due giorni senza internet . grazie cugino caparbio e ottuso:-)))) che oltretutto non risolve nulla:-) 

      RispondiElimina
    48. AnonimaFrancese20 agosto 2011 12:40

      ma secondo me Ste ha la fidanzata in vacanza (quella del mattarello in testa o del viaggio a Fukushima, si si proprio lei..:-)   ) l.e cosi si scatena a scrivere....:-)))

      RispondiElimina
    49. AnonimaFrancese20 agosto 2011 12:40

      STTEEEEEEEEEEEEEEEEE con sto "mi piace " ;.))))))))))))))

      RispondiElimina
    50. AnonimaFrancese20 agosto 2011 12:57

      quando alcuni si ricordano ancora di fare reportages sul Giappone..................http://www.france24.com/fr/20110818-japon-fukushima-nucleaire-centrale-decontamination-sinistres-recherche-tsunami-habitants-gouvernement

      RispondiElimina
    51. AnonimaFrancese20 agosto 2011 13:02

      cesio radioattivo nei cinghiali http://www.fnn-news.com/news/headlines/articles/CONN00205807.html

      RispondiElimina
    52. AnonimaFrancese20 agosto 2011 14:11

      :-)))))))))))) ha un modello trendy "prince de Galles" no?????????:-)

      RispondiElimina
    53. AnonimaFrancese20 agosto 2011 14:13

      bello bello con foto da parte di questo giornalista, primo ad essere entrato senza autorizzazioni a Fukushima......
      http://www.guardian.co.uk/world/interactive/2011/aug/20/fukushima-interactive-guide?CMP=twt_gu

      RispondiElimina
    54. AnonimaFrancese20 agosto 2011 14:17

      e qui? http://guregoro.sakura.ne.jp/radioactivity/index2.php

      RispondiElimina
    55. AnonimaFrancese20 agosto 2011 15:00

      unita di desalinizzazione  http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_110820_01-e.pdf

      RispondiElimina
    56. è l'impianto per le piscine

      RispondiElimina
    57. Bene Sally, ma non spettacolare

      (Toshiba thinks SARRY can reduce the amount of radioactive materials in the water to one-millionth, and process 1,200 tonnes of water per day.)http://ex-skf.blogspot.com/2011/08/fukushima-i-nuke-plant-toshibas-sarry_20.html

      RispondiElimina
    58. Anch'io ho notato il fattore di decontaminazione intorno a 50 mila, ma la portata dell'intero impianto è quasi raddoppiata. Da 40 a 70 tonnellate all'ora. In più c'è da aggiungere un'altra cosa: l'acqua che passa attraverso SARRY e che esce ancora con un minimo di contaminazione non viene mandata all'acquedotto o al mare, ma ritorna nei reattori.

      Lo scopo della decontaminazione in questa fare è quello di togliere il grosso per evitare di portarsi in giro acqua pericolosamente contaminata. Quindi io sono al momento piuttosto soddisfatto.

      Ciao!

      RispondiElimina
    59. Buongiorno a tutti! Altro aggiornamento lampo per celebrare la discesa sotto i cento gradi del reattore 1 e la portata del sistema di decontaminazione che passa da 40 a 70 metri cubi all'ora.

      Eccolo: http://unico-lab.blogspot.com/2011/08/il-reattore-1-scende-sotto-i-100-gradi.html se volete leggerlo e trasferirvi.

      RispondiElimina
    60. noto con piacere che Disqus continua ad allergarmi la stessa immagine da giorni... bene!

      RispondiElimina
    61. AnonimaFrancese21 agosto 2011 14:10

      Preannuncio a voce alta e chiara che....se ci riesce ( il che non è scontato)...ci sarà una sorpresa divertente per gli Unico-labisti a breve....mhhhhhhhhh.........:-).

      RispondiElimina
    62. mi sa che ho intuito qualcosa....

      RispondiElimina
    63. Per chi, come il sottoscritto, ama le moto...

         http://www.fim-live.com/fileadmin/user_upload/medias/MotoGP/2011/Laguna_Seca/Relazione%20preliminare%20motoGP.pdf

        Saluti,

           Roberto

      RispondiElimina
    64. ... dimenticavo... e oltre alle moto amo anche viaggiare in aereo...

         http://jag.cami.jccbi.gov/cariprofile.asp

        Roberto

      P.S.: Roma-Tokyo no-stop, 11 ore di viaggio, 30' per salire in quota, e 30' per scendere, altitudine media 35 mila piedi: 54 microSv. Alcuni piloti si rifiutano di andare a correre al prossimo GP di Motegi (120 km da Fukushima) perche' hanno paura delle radiazioni. Lo studio di ARPA dell' Emilia Romagna stima che la dose per un team che rimanga a Motegi per una settimana sarebbe di meno di 30 microSv. No comment. :-(

      RispondiElimina
    65. Bel lavoretto quello dell'ARPA!

      RispondiElimina
    66. Aggiungiamo anche questo
      Una singola Tac è peggio 
      di una settimana a Fukushimahttp://www.lasiciliaweb.it/index.php?id=62574

      RispondiElimina
    67. La paura è una brutta bestia. Io non salirei su quelle moto per nulla al mondo (a dire la verità non salgo nemmeno sulle giostre al luna park per lo stesso motivo)

      :)

      RispondiElimina

    Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

    Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

    Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

    A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...