Cerca nel blog

Loading

16 febbraio 2013

Il detrito nella piscina 3 e il buco nella sala toro 1 di Fukushima


La scorsa settimana avevamo parlato della caduta nella piscina 3 di uno degli apparati per la movimentazione del combustibile. Avevamo annunciato che TEPCO avrebbe fatto un'indagine subacquea per verificare la posizione dell'oggetto e decidere se rimuoverlo oppure no. Stando alle informazioni fornite dall'operatore della centrale, la lunga asta metallica sarebbe stata individuata appoggiata sopra la coltre di detriti che ricoprono i cestelli per lo stoccaggio degli elementi di combustibile. Ciononostante non è in contatto diretto con le barre o con le pareti e le protezioni della vasca. Nel video qui a lato trovate le immagini girate durante l'ispezione.

Ripetiamo il messaggio della scorsa settimana, se la barra non si trova in una posizione pericolosa è preferibile lasciarla lì dove si trova e procedere con i lavori di messa in sicurezza della piscina, proseguire con i lavori di copertura in modo da poter iniziare la rimozione degli elementi di combustibile oltre che dei detriti.

Prima dell'ispezione è stato cambiato il sistema di monitoraggio del livello dell'acqua nella vasca del troppo pieno connessa alla piscina in questione. Questa è la ragione della repentina crescita che vedete in questo grafico e identificato dalla lettera A.


La stabilità dell'edificio dell'unità 4

E' stato pubblicato il resoconto del controllo periodico della stabilità dell'edificio del reattore 4 messo a dura prova dall'esplosione e dalla scossa sismica. Il nuovo documento non contiene nessuna grossa differenza rispetto ai precedenti, le variazioni misurate sono effettivamente compatibili con la risoluzione dello strumento di misura e con le variazioni termiche rispetto ai mesi precedenti. Va anche notato che rispetto al controllo precedente, ora c'è anche il primo livello della struttura metallica che sosterrà la copertura e che di fatto impedisce alcune misure.

A differenza delle precedenti, questa volta ha partecipato al sopralluogo anche un esperto esterno che ha potuto verificare di persona lo stato della struttura. E' attualmente in fase di sperimentazione una tecnica per evitare la corrosione delle armature dei muri portanti che sono esposte a causa dell'esplosione. L'idea è molto semplice, si tratta di aggiungere del nuovo cemento come mostrato in queste immagini. Se il test avrà esito positivo, durante il mese di marzo si procederà con l'implementazione sul campo all'interno dell'unità 4.

Una nota negativa. Nel documento si vede una fotografia del lato sud dell'edificio dove sta sorgendo la struttura metallica portante della copertura. Il primo piano era stato realizzato in tempo da record, circa una settimana, ma ora i lavori sembrano essersi fermati.

Trivellato buco verso la sala toro del reattore 1

Alla fine del mese di gennaio, TEPCO aveva presentato un piano per effettuare due buchi nel pavimento del pian terreno degli edifici delle unità 1 e 2 in modo da installare sistemi di monitoraggio nella sala che contiene il toro. Per il reattore 2, la scelta della posizione dove bucare non era stata delle migliori e troppi ostacoli sulla via avevano reso vano il buco. E' andata meglio per il reattore 1, dove tutto è andato secondo i piani.

Per il momento abbiamo solo misure di dose ambientale a livello del buco, restiamo confidenti che nei giorni prossimi TEPCO renderà pubblici anche i dati relativi alle dosi ai vari livelli. Questa informazione potrebbe tornare utile ai tecnici della centrale per verificare modelli circa la provenienza delle radiazioni.

La situazione dell'acqua

Chiudiamo questo post con il consueto aggiornamento della situazione dell'acqua contaminata come è stato fotografato dal più recente bollettino del 13 febbraio 2013.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine77 50076 90076 80077 500
Acqua nello stoccaggio20 59020 06020 28020 030
Totale 98 09096 96097 08097 530

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

124 commenti:

  1. Bene capo! Ti meriti una stellina!
    P.S.
    Accetta ti prego i miei auguri di buon compleanno per Principetta, anche se in ritardo.
    Giò

    RispondiElimina
  2. Auguri sempre molto graditi! La festa con i nonni sarà domani, quindi non sei nemmeno in ritardo.

    RispondiElimina
  3. Salve a tutti anche da questa parte del mondo... mi permetto di portare alla vostra attenzione questo ottimo studio sui tumori alla tiroide, pieno di dati:

    http://www.hormones.gr/pdf/103-108.pdf


    R.

    RispondiElimina
  4. mamoru_giappopazzie18 febbraio 2013 01:36

    La telenovela delle faglie attive si sposta a Higashi Doori?

    http://www3.nhk.or.jp/news/html/20130218/t10015583691000.html

    RispondiElimina
  5. Ma siamo precisi perdindirindina!

    E` la TELENOVELA DELLE FAGLIE ATTIVE MA ANCHE NO :)
    Comunque diversa da quel picco comico che hanno avuto in precedenza: "e` una faglia... no e` una frana".

    Report says fault at nuclear plant possibly active
    A panel of nuclear experts will hold a meeting on Monday to evaluate the results of their on-site survey of the Higashidori plant in Aomori Prefecture.
    The Nuclear Regulation Authority panel will report that 2 faults under the plant in northern Japan are possibly active after analyzing volcanic ash surrounding them.
    The finding may keep the plant offline for some time if the operator is required to review its anti-quake measures.
    After hearing the views of other experts the panel will submit its final decision to the Nuclear Regulation Authority.
    The Higashidori facility would become the second nuclear plant discovered sitting atop possible active faults. The first was the Tsuruga plant on the Sea of Japan coast.
    Feb. 17, 2013 - Updated 20:52 UTC (05:52 JST)

    RispondiElimina
  6. Caspita, ma esiste una centrale giapponese che non sia stata costruita sopra una faglia? (Domanda ironica)

    RispondiElimina
  7. Settimana scorsa hanno detto che Tokio ha un po' lo stesso problema. Io chiuderei la città ...
    http://www.todayszaman.com/news-238826-new-fault-line-stress-could-trigger-tokyo-earthquake.html

    RispondiElimina
  8. mamoru_giappopazzie19 febbraio 2013 06:55

    nel frattempo il tuo vice premier, ministro delle finanze ricomincia ad inanellare altre figure di melma BS style....evidentemente non pago dei grandi successi del recente passato
    http://blogs.wsj.com/japanrealtime/2013/02/18/italians-spend-till-they-drop-says-japans-finance-minister/

    RispondiElimina
  9. Robottone Toshiba che pulisce pavimenti e pareti sparando ghiaccio secco

    http://phys.org/news/2013-02-ice-vacuum-cleaner-robot-bound.html

    Trabocca acqua debolmente contaminata dal serbatoio sistema desalinizzazione Unità 5-6

    ( ma non dovevano scaricarla a mare?)
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130218_01-e.pdf

    RispondiElimina
  10. Finmeccanica rimbalza dopo offerta Siemens per Ansaldo Energia
    http://www.firstonline.info/a/2013/02/18/borsa-finmeccanica-rimbalza-dopo-offerta-siemens-p/0225d0f9-4b64-48ad-8cc3-92cf9374fe7e

    La storia certo non è nuova
    http://www.bloomberg.com/news/2012-09-27/siemens-said-preferred-bidder-for-finmeccanica-s-ansaldo.html

    fa sempre piacere che sia interessata una società tedesca, non lavorano con le mazzette, loro...LOL

    RispondiElimina
  11. Trans Adriatic Pipeline o Nabucco West?

    http://ansamed.ansa.it/ansamed/it/notizie/stati/grecia/2013/02/13/Energia-TAP-ministro-Passera-Atene-firma-accordo_8237993.html

    The TAP route would connect with a pipeline in Turkey and cover 478 kilometers (297.03 miles) in Greece, 209 kilometers (129.87 miles) in Albania, and include a 105-kilometer (65-miles) undersea section before reaching southern Italy. It would run as deep as 810 meters (2,650 feet) below the surface of the Adriatic Sea.
    The Nabucco pipeline, which would only run across land, would extend for 1,300 kilometers (808 miles).

    http://www.faz.net/polopoly_fs/1.1802737!/image/2704679850.jpg_gen/derivatives/article_aufmacher_gross/2704679850.jpg

    RispondiElimina
  12. Di sicuro non sono impeccabili, come nessuno sulla terra ;-) Ma certamente meglio di molte altre realtà nostrane.
    Il punto vero è che non si dovrebbero svendere pezzi di patrimonio industriale italiano agli stranieri, il cui scopo - per motivi ovvi che non stiamo a discutere qui - non è certo investire in Italia.

    RispondiElimina
  13. (Tu sul Frankfurter Allgemeine??? :-O)

    Lo so che fanno tutti i "fighetti" pensando che non ci sono problemi, ma in quella mappa c'è un errore strategico grosso come una casa. La Georgia e la Cecenia a due passi (quella cacca di mosca dove c'è scritto Grosnyj è la Cecenia). Evidentemente si è voluto fare un favore ai turchi mascherandolo da favore ai greci. Non riesco a capire se questa linea deve finire in Germania o no (il che spiegherebbe il favore ai turchi).
    Era meglio salire in territorio russo e passare per Dschubga (non capisco che città sia, l'unica grossa in quella zona è Tuapse) e da li' costeggiare il mar nero in Ukraina via Kostanza-Varna entrando in Grecia da li'. Un po' più lunga, ma più sicura e piena di grosse città importanti a due passi (Krasnodar, Novorossisk, Sevastopol, Odessa)

    Detto questo, la mia preferenza va evidentemente alla "TAP", la "Nabucco West" è veramente continuare a tirarsi una martellata sugli zebedei. Non c'è un punto solo di quella linea che non sia a rischio prima di entrare in "europa occidentale".

    RispondiElimina
  14. Sul Frankfurther del tutto casualmente, cercando una cartina -:)

    RispondiElimina
  15. OT
    Macché ingerenze! ( tanto per stuzzicare Valeriano!)

    “Cari greci, non votate i demagoghi, votate Samaras che farà le riforme e noi vi aiuteremo!”

    Cari ciprioti, votate Anastasiades, che farà le riforme e noi vi aiuteremo.
    http://mobile.boston.com/art/26/news/world/europe/2013/01/11/merkel-cyprus-must-embrace-reforms-get-bailout/P50ccCr2XQ7UtBDxshVEBO/story;jsessionid=E9BD2C74AA12705029D72953A811D02F

    Cari italiani, non votate Berlusconi, votate Monti che farà le riforme ( ci va bene
    anche Bersani , che anche lui farà le riforme. Infatti c’è stato un pellegrinaggio Bersani a Berlino con la famosa dichiarazione http://www.huffingtonpost.it/2013/02/05/elezioni-2013-bersani-a-berlino_n_2621444.html)

    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/si-berlino-sta-con-monti/2200519

    oggi un ennesimo appello

    http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?idpage=1504700

    Dimenticavo, anche lo IOR è passato in mani tedesche. Ernst von Freyberg presidente dei cantieri navali Blohm Voss Group di Amburgo, membro del Sovrano Militare Ordine di Malta
    http://www.ilmessaggero.it/primopiano/vaticano/ior_von_freyberg_papa_vaticano/notizie/252066.shtml

    RispondiElimina
  16. Una rinfrescatina non fa male

    http://www.propublica.org/special/the-world-wide-web-of-siemenss-corruption

    RispondiElimina
  17. :-)
    cito il primo commento:
    "I tedeschi non fanno altro che richiamare un socio a rispettare le
    regole a suo tempo onorate. Non Vi ricordate la paura che avevamo di non
    entrare nell'euro? I tedeschi non ci volevano con quei bilanci. Ricordo
    articoli di giornali che sconsigliavano il nostro paese a confrontarsi
    con economie più rigorose, con politici meno bizantini e con un sistema
    paese in fallimento ciclico. Adesso che i nodi vengono al pettino
    addosso al crucco( la variante della Perfida Albione)
    Attenzione che siamo un coccio di argilla."

    RispondiElimina
  18. I buoni bilanci tedeschi non sarebbero così buoni senza i milioni di lavoratori italiani, greci, turchi che faticano da mane a sera in Germania nelle industrie che lavorano tanto bene proprio perchè le nostre le hanno fatte saltare o chiudere. Vedasi acciaio, chimica, farmaceutica, etc.
    E' già, loro tanto bravi, noi tutti pizza spaghetti e mandolino eh? Ma ci facciano il piacere che alla bellezza dell'Italia neanche possono leccare i lacci delle scarpe.
    Si ricordino i tedeschi che la Germania fu una nostra provincia ... barbari erano allora e barbari sono adesso !

    SM

    RispondiElimina
  19. ...mumble mumble...
    le hanno fatte saltare o chiudere. Vedasi acciaio, chimica, farmaceutica,
    Se chiudono le aziende in Italia (spero non volessi dire che sono i tedeschi che fanno chiudere le aziende in Italia...), allora perché mai non dovrebbero cercare lavoro dove si sta meglio?
    La gente che lavora in Germania (e in altri posti) non è stata "precettata" da Frau Merkel, ci è andata perché tutto sommato, almeno nella maggior parte dei casi, si sta meglio.
    Chiediamoci perché la gente (di qualità) se ne va dall'Italia in Germania e non emigra invece da altri posti in Italia.

    Se vogliamo guardare alla storia (cosa relativamente inutile, visto che bisogna discutere di cosa c'è qui e ora), la Germania ha ampiamente dimostrato più volte di saper rimettere in piedi un paese a partire dalle macerie.

    RispondiElimina
  20. Mah, senza voler fare del patriottismo a tutti i costi, la chiusura della siderurgia e della chimica italiana è stata concordata in sede europea. Che poi gli italiani si facciano del male da soli, anche visto la scarsa qualità di politici che abbiamo mandato in europa è sicuramente vero.

    Che in Germania si stia meglio è vero solo in parte, in dettaglio nella parte che ti garantisce uno stipendio e ti offre servizi perchè le cose funzionano.
    Però il modo in cui i tedeschi sono abituati a prevaricare gli altri è indubbiamente fastidioso.

    RispondiElimina
  21. Il prevaricare gli altri è una cosa che ho visto ovunque, onestamente.
    Anche se non conosco (ancora?) il modo "tedesco".
    La chimica italiana credo sia andata a donnine facili da ben parecchio tempo... il declino della Montedison data di parecchio.

    RispondiElimina
  22. Il parlamento europeo sta facendo passare (in sordina, per cambiare) una legge che abbassa di circa il 20% il costo delle quote CO2.
    In pratica, le aziende comprano delle "quote CO2" che gli permette di rilaciare, appunto, CO2 in atmosfera.
    I diritti sono di 4.09€/tonnellata e ovviamente le industrie (che riposano pesantemente sul carbone) spingono al ribasso, contro l'emendamento del Governo europeo che vuoel calmierare i prezzi. Il no ha fatto cadere recentemente (se capisco bene) il valore di un altro 40%, portandolo a circa 2.81€.

    http://www.focus.de/immobilien/energiesparen/eu-streitet-ueber-verschmutzungsrechte-preise-fuer-co2-zertifikate-stuerzen-ins-bodenlose_aid_922892.html

    RispondiElimina
  23. dopo tutto questo vostro parlare e scrivere della Germania e Tedeschi, delle loro industrie, degli Italiani emigrati e via discorrendo ero tentato di non dire nulla e darmi alla macchia. Poi ho cambiato idea, così vi dico che nel weekend non avrete il solito aggiornamento perché giovedì partiamo tutti per una "gita" nella foresta nera. :)

    RispondiElimina
  24. NOOOO! Pazzi, tornate subito indietro! Gli incrementate anche il turismo adesso? Sigh!
    NB
    Allora promettetemi che non mangerete niente, tenendo presente che il tedesco in vacanza in Grecia consuma un tozzo di pane la mattina e un'insalata la sera -)

    RispondiElimina
  25. E io che volevo strafogarmi di wurstel e crauti

    RispondiElimina
  26. mamoru_giappopazzie20 febbraio 2013 07:02

    poi wurstel da dove viene come parola che mica è tedesco.
    Il giorno 20/feb/2013 07:00, "Disqus" ha scritto:

    RispondiElimina
  27. anche in Italia, i bei tempi son finiti.
    Sarebbe interessante uno studio sul tedesco in vacanza in Turchia... :-)

    RispondiElimina
  28. Domanda non peregrina, che mi ha permeso di scoprire qualcosa.
    Il termine Wurst (il cui plurale è Würsten) a quanto pare significa "insaccato", e il suo diminutivo nei dialietti meridionali è appunto würstel. A quanto pare, il Würstel è infatti tipico della bassa Germania, Austria e Alto Adige.
    Quello conosciuto in Italia è il cosiddetto wiener Würstel, il "viennese" potremmo dire, ma wiki sottolinea che il "würstel" italiano ha raggiunto una propria individualità tale da farne quasi un prodotto proprio.

    RispondiElimina
  29. No nego la lista, ma nego che siano gli unici e che siano solo i tedeschi. ;-)

    Ma la questione appare ben più complessa e strana.

    Questo passaggio, per esempio, del FAZ:
    "Verantwortliche des italienischen Energieversorgers Enel erhielten von Siemens Schmiergelder, obwohl die benötigten Turbinen so begehrt waren, dass jeder im Verkäufermarkt froh sein musste, der überhaupt beliefert wurde."
    Ovvero, i manager ENEL hanno ricevuto tangenti, ma per vendere delle turbine talmente popolari che comunque chiunque sarebbe stato contento di comprare.
    In Argentina sono state pagate tangenti, ma il contratto relativo non è mai andato in porto.

    Insomma, in molti casi uno spreco di denaro inutile e un danno di immagine enorme. Una perdita di 2.5 miliardi di € di cui 1.2 in tangenti.

    E hanno poi di fatto cambiato tutta l'intera dirigenza. Un'azione dovuta, ma quando abbiamo visto qualcosa del genere in Italia?

    (vale la pena di leggere questo articolo, il traduttore google in inglese lavora decentemente... http://www.faz.net/aktuell/wirtschaft/unternehmen/bestechende-grossunternehmen-korruption-rechnet-sich-nicht-12050962.html)

    RispondiElimina
  30. @Egiovanna:disqus

    Questo mi ricorda che dovrei passare in Grecia per le vacanze prima o poi, ma non girano belle notizie su quello che succede là, tipo assalti a banche, gente che fa la fila per il pane, ecc..

    Tu che mi dici?

    RispondiElimina
  31. Caspita, niente aggiornamento!! E io che tutti i sabati mattina schiaccio freneticamente il tasto "ricarica" in attesa che esca l'aggiornamento nuovo da leggere cosa faccio?
    Beh, per esempio potrei organizzare un pranzetto a base di Wurstel, tanto per scendere a compromessi. Le catene Lidl ne hanno di ottimi, rigorosamente bavaresi. La birra però la scelgo italiana, produzione artigianale, ottima.


    Buona vacanza!
    SM

    RispondiElimina
  32. Questa cosa delle quote CO2 sta diventando una barzelletta. Forte che nella foto dell'articolo si vedano torri di raffreddamento che rilasciano vapore d'acqua ma messa li così uno pensa che sia CO2.
    SM

    RispondiElimina
  33. Vero. Prima o poi dovremo scrivere qualcosa per spiegare come funzionano le torri di raffreddamento.
    Col permesso di @toto_unicolab:disqus (che fra poco ci lascia per i wurstel :-) ) posso preparare qualche linea per un nuovo post "tecnico".

    RispondiElimina
  34. @SergioManera:disqus ho leggermente rivalutato recentemente la birra tedesca, che non ritengo fra le migliori (ma i gusti son gusti). Le mie preferite restano quelle francesi/belga di abbazia.
    Io dovrei ritrovare del prosciutto Schwarzwaldrauch :-)

    @toto_unicolab:disqus A proposito... e per il caricamento dei dati alimentari? Te ne occupi prima di partire?

    RispondiElimina
  35. Circolano molte bufale , purtroppo i cittadini non assaltano le banche come sarebbe auspicabile facessero, si tratta di un episodio avvenuto una settimana fa circa, ragazzi del solito gruppo anarchico insurrezuionalista ecc. ecc.
    Quanto all’incendio, forse si riferiscono a questo: la mattina di domenica il sito minerario Hellas Gold, a Skouries nella penisola Calcidica nel nord della Grecia, è stato attaccato da un gruppo di circa 50 persone armate e incappucciate.
    Un assalto ben organizzato,le guardie di sicurezza sono state legate e in seguito hanno dato fuoco a circa dodici veicoli aziendali e ad attrezzature presenti nel sito.
    Un custode è stato addirittura cosparso di benzina , lo hanno minacciato di dargli fuoco e pestato per bene.

    C'è stata una estesa opposizione a questo progetto minerario sviluppato da Hellas Gold, che è una filiale della società canadese Eldorado Gold, poichè la miniera, secondo gli ambientalisti, porterà alla distruzione della foresta locale e creerà un danno enorme per l'ecosistema.Non è stato arrestato nessuno perché l’assalto è avvenuto di notte, si sospettano naturalmente prima la sinistra e poi i gruppi fascisti.

    gli articoli del Fatto quotidiano sulla Grecia di solito sono leggibili , come questo

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/19/grecia-banche-concedono-prestiti-ai-parlamentari-ma-non-ai-cittadini/504592/

    La fame c’è, si è sull'orlo della crisi umanitaria, mancano alcune medicine, la gente fruga nei cassonetti ma assalti ai supermercati, come sarebbe auspicabile che si facesse, visti i prezzi, neanche l'ombra.
    Si ottempera con pasti offerti da associazioni di beneficienza , dalla Croce
    Rossa e dalla chiesa , c’è un centro proprio vicino casa mia, ( lo tengo presente) precisando che in provincia il problema è di proporzioni minori
    rispetto ad Atene.
    Oggi c’è sciopero generale del settore pubblico e privato, ieri c’è stata la visita di Hollande, con il solito codazzo di industriali, si è dichiarato desolato per la condizione dei Greci, interessato al settore energetico e idrico e “ha regalato”, come hanno scritto alcuni i giornali,alla Grecia 2 fregate Fremm e 4 aerei Atlantique ‘ in realtà sono in leasing , non si sa per quanto tempo, a prezzo d’occasione.
    Funzionari del governo hanno collegato direttamente la questione della acquisizione di armi francesi con il tema della Zona Economica Esclusiva
    e la ricerca per individuare gli idrocarburi. “ Se la Francia potrà sfruttare insieme alla Grecia i giacimenti di gas naturale , lo farà “, ha detto Hollande ( intendendo la TOTAL)

    Ecco le ZEE

    http://temi.repubblica.it/limes/zee-viste-dalla-grecia-e-dalla-turchia/28666

    RispondiElimina
  36. Dovresti provare quelle artigianali ceche. Recentemente a Praga ho fatto il "pieno" e ti assicuro che le semplici birre da banco dei locali sono stratosferiche.

    Se passi da Praga vai assolutamente a cena qui. Ceni con 15 euro e sogni tutta la notte ...
    http://gastroinfo.cz/pivodum/index.php?content=uvod&lang=eng

    RispondiElimina
  37. vero anche quelle ceche, ma sono difficili da trovare da queste parti.
    Considerando che il ceco è molto simile al russo, il posto ha l'aria di essere "casa della birra" :-)

    RispondiElimina
  38. Brutta storia.
    Posso immaginare come ti senti, quello che in genere dico io (e che ti fa arrabbiare) è che non è certo Frau Merkel il cervello di questo, la prova è che anche la Germania comincia ad avere dei problemi.

    E' che la UE è stata messa in piedi in maniera cinofallica (per usare un termine che piacerà a @SergioManera:disqus ) e i governi nazionali dovrebbero avere più palle. Tanto più che è la prima unificazione di questo genere in tempi moderni, se non vado errato.

    RispondiElimina
  39. D'altronde che pretendi, fino a 60 anni fa in Europa ci scannavamo gli uni con gli altri.

    Secondo me ormai i governi nazionali contano poco. Governano le banche. E certo che anche in Germania avranno problemi. Quando non avremo più soldi per comperare le loro auto, i loro elettrodomestici, etc. vedranno.
    Ieri sentivo di un Bund convertibile in caso entro il 2015 l'Italia esca dall'euro. Della serie, grazie per la fiducia ...
    SM

    RispondiElimina
  40. Dunque...

    1) Assolutamente vero, è anche quello che avevo in mente. Chiunque con un po' di buon senso poteva immaginare che spagnoli, tedeschi, italiani, turchi e finlandesi (per non parlare neanche degli allargati) potessere convivere senza rancori senza un grosso lavoro dietro.
    2) Ni. La risposta sarebbe lunga, riassumo solo le tracce. E' vero che hanno poco peso ormai, ma perché ormai esiste una avanzata infrastruttura normativa europea (passata in sordina) che ha valore superiore alle leggi nazionali. Non è che l'Europa di per sé voglia favorire le banche (che si vuole o no restano una parte essenziale dell'economia), ma è vero che molte manovre sbagliate sono state fatte. E' vero che i governi nazionali potebbero avere peso maggiore, siamo ancora in fase di transizione. Vedi qualcuno con gli attributi necessari?
    3) Ni. La bilancia delle esportazioni tedesche si è pesantemente spostata al di fuori dell'Europa (e per questo sarebbero i meno impattati da un eventuale crollo). Sono quasi al livello in cui quello che guadagnano esportando in Europa non copre quello che spendono per restare in Europa. Ognuno paga le quote europee, ma poi se paesi come Italia, Spagna, Grecia, Polonia, Lituania, Estonia, Cipro (ci hanno provato pure loro!) e da quest'anno sicuramente Macedonia, Montenegro e chissà chi ancora chiedono i fondi europei, alla fine chi è che veramente caccia i soldi? I conti son presto fatti...
    4) Beh, quando senti gente dire che vuole uscire dall'Euro, certo che c'è chi ci scommette sopra. E' storia vecchia d'altronde, è il giochetto che precedentemente la finanza anglosassone faceva da un lato, mentre spingeva per il crollo dell'UE dall'altro. Prima della sparata di Cameron, che gli è valso il raffreddamento di Obama.

    Ah per inciso, è vero che l'euro è "germanocentrico", ma è anche vero che proprio per questo ha valore. Una volta uscita la Germania (e forse la Francia) dall'euro, quanto varrebbe quella moneta? E soprattutto, quanto varrebbe poi rispetto al nuovo marco?

    Un errore grave, secondo me, è stato creare dal principio un'unione a due velocità, oltre a quello di voler mettere insieme senza adeguata preparazionegenti che fino a "pochi anni" prima si sparavano addosso.

    RispondiElimina
  41. hai sicuramente il mio permesso! vai tranquillissimo!

    RispondiElimina
  42. uff... mi ero scordato al momento ci sono solo due bollettini, ma ho la testa troppo in bambola visto che la scorsa notte ho avuto un emergenza.

    se riesco questa sera carico i due, altrimenti, ma non prometto nulla, sabato mattina dall'albergo visto che porto il pc.



    ti faccio sapere qualcosa e alla peggio pubblichiamo tutto lunedì notte nella grande veglia post elettorale.

    RispondiElimina
  43. il PC in vacanza con l'idea di lavorarci??? Ma non rischi di dormire sul divano? :)

    RispondiElimina
  44. aspetta... in vacanza ci viene la mia famiglia... io ci vado per lavoro :)

    RispondiElimina
  45. Ah, così va bene. L'anno scorso ho portato Vittoria a Vienna per 1 settimana, cosa apprezzatissima e quest'anno si replica ad Eckaterinenburg.

    RispondiElimina
  46. A proposito di faglie attive ...
    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/quake_tsunami/AJ201302210004

    RispondiElimina
  47. Collocati con successo macchina fotografica termometro e dosimetro nella sala toro 1

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130220_02-e.pdf

    L'esperto di fisica sanitaria Shunichi Yamashita, (sostenendo che l'esposizione alle radiazioni di 100 mSv / anno è sicura si è guadagnato il soprannome di "il signor 100mSV") a capo del progetto Fukushima Health Management Survey si dimetterà a fine marzo

    http://www.nature.com/news/fukushima-health-survey-chief-to-quit-post-1.12463

    RispondiElimina
  48. Un salutino veloce veloce prima di partire.

    Il grafico della portata del raffreddamento del reattore 2 non è sbagliato. E' solo che stanno migliorando le tubature e quindi hanno deviato tutto il flusso verso il CS.



    Ciao a tutti, lascio il blog in buone mani, se ho modo di connettermi ci risentiamo questa sera!

    RispondiElimina
  49. Che strano eh!? Perché continuano a farsi del male? C'è un posto in Giappone che non sia a rischio terremoti?

    RispondiElimina
  50. @SergioManera:disqus
    Svelato il mistero del russo?? :-)

    L'ex Sverdlovsk, città sul confine Europa-Asia. Se riesci a passare dall'obeliso che segna il confine, mandaci una foto e fammi rosicare. Mia moglie dice che non vale la pena andare fino a là per quello :-)

    http://www.visitekaterinburg.it/wp-content/uploads/2012/03/asia_europa_ekaterinburg.jpg

    E non dimentichiamolo, città natale della Natasha Stefanenko :-)

    RispondiElimina
  51. Che figuraccia Monti! Per una volta che ha detto la verità lo hanno sbugiardato! Ma non sa che certe cose, peraltro note a cani e porci , non si dichiarano apertamente? Non glielo ha detto il guru di Clinton e Obama , David Axelrod , arruolato per la campagna elettorale? E neanche Sir Martin Sorrell della WPP , che cura la sua immagine nel web? mah!
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/20/monti-merkel-non-vuole-pd-al-governo-b-usa-sondaggi-illegalmente/506841/
    http://www.lesechos.fr/economie-politique/monde/actu/0202521602665-super-mario-s-offre-les-services-du-spin-doctor-d-obama-531476.php

    RispondiElimina
  52. Oh signùr! dice bene tua moglie!

    RispondiElimina
  53. eheh, ma io cerco pretesti per andare in Russia :-)

    Avevo proposto anche la Transiberiana, bocciata uguale. Cosi' come Novosibirsk (in occasione dell'ultima eclisse di sole visibile) e il Bajkal.
    In compenso, sarebbe d'accordo per il Caucaso, a pochi km dalla Cecenia. Sarà per via dei parenti, in quel caso :-)

    RispondiElimina
  54. Un obelisco ex-sovietico già ce l'ho. Sfido ad indovinare dove si trova ...
    SM
    P.S. il mistero del russo? Quale mistero? Non c'è niente di strano ad imparare una lingua straniera per hobby ... che poi casualmente ci sia del ritorno sul lavoro è una fortuita coincidenza ...

    RispondiElimina
  55. CVD, le dosi non sono là sotto ma nella camera di fianco. Si vede benissimo.
    SM

    RispondiElimina
  56. Secondo me il top della figuraccia l'ha fatta chi spaccia corsi di lingua per Master e si inventa di avere 2 lauree.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Oscar_Giannino

    RispondiElimina
  57. ma poverino...

    Certo che la Merkel se ne frega, ha ben altro per testa ora che pensare alle elezioni italiane, anche se la spallata a Berlusconi è stata chiarissima. Come tutti, faranno i conti con il risultato e fine. E' vero comunque che non hanno toni leggeri su Berlusconi soprattutto Schultz, ma non dovrebbe essere una sorpresa questa :-)

    Nell'"echo" leggo fra l'altro:
    la liste civique de Mario Monti a lancé une levée de fonds «à l'américaine» auprès de puissants donateurs. Parmi les «sponsors» pressentis figurent le patron de Pirelli, Marco Tronchetti Provera, le fondateur de Tod's, Diego Della Valle, la famille Agnelli (à travers Exor), mais aussi l'homme fort de Google en Italie, Carlo D'Asaro Biondo ou l'industriel de l'électroménager Francesco Merloni...

    Cioé alla fine è andato a piangere soldi in un classico settore di destra? E se in America è lecito (ancorché disgustoso), come in Italia si dovrebbe vedere uno che prende soldi per la campagna elettorale da potenti compagnie private? Come per il presidente USA, a chi dopo dovrà dare conto?

    RispondiElimina
  58. OT per @Egiovanna:disqus

    Cercando l'articolo citato sul Süddeutsche Zeitung, sono capitato su questo:
    http://www.sueddeutsche.de/politik/oettinger-ueber-eu-und-tuerkei-beitritt-auf-knien-nach-ankara-robben-1.1605750

    In pratica, la Germania spinge (un po' goffamente) per l'ingresso della Turchia in UE. Nessuna sorpresa, ovviamente, cosi' come il fatto che la Francia è assolutamente contro. E l'ingresso della Turchia prevede l'abbattimento delle frontiere con la Grecia e Cipro, cosa che i turchi assolutamente non vogliono mentre tengono ancora i soldati a Cipro.
    L'UE europe prende ufficialmente le distanze dal "sollecito" tedesco.


    "unione" europea....

    RispondiElimina
  59. E dove sennò? Lui è l'unto dei mercati, delle banche, della finanza, degli imprenditori, del Vaticano, di Bruxelles e, oso dire adesso, ERA l'unto di Berlino... ( anche se sulla stampa tedesca se ne tessono le lodi)

    RispondiElimina
  60. Bravo, cominci a capirmi...

    RispondiElimina
  61. Eh sì, non ha pensato a comprarsela la laurea, come il Trota ...

    RispondiElimina
  62. mamoru_giappopazzie23 febbraio 2013 06:11

    se consideriamo che il max di dose e' tra 5200 e 3700 OP direi che a occhio e' sul fondo del dry well.


    Soprattutto dal report aggiornato di IAEA pare siano giunti alla conclusione che l'acqua esce dal mantice/tronchetto flessibile dei tubi di connessione tra DW e SC

    RispondiElimina
  63. mamoru_giappopazzie23 febbraio 2013 06:20

    Per la gioia di @kumachanTokyo

    siccome Fukushame (lo ricordi vero il capolavoro del cineasta marchigiano?) pare sia ancora in tour per l'Italia per disseminare verita' taciute su Fukushima e sembra che faccia due serate nella mia zona, ero tentato di andare a vederlo, pero' ho paura che la serata finisca in rissa...

    RispondiElimina
  64. In primis l'acqua deve essere pulita e trasparente per la miglior conservazione di tutti i materiali (ti ricordo il problema dell'ambiente radiolitico e delle cellette galvaniche su metalli diversi).
    Visto come sono messi l'acqua pulita e trasparente non l'avranno per un bel po' di tempo. Ciò detto non conosco altri tipi di indagine che potrebbero usare senza rimuovere fisicamente l'oggetto delle indagini.
    SM

    RispondiElimina
  65. cioè fatemi capire... prendo due giorni di ferie e questi mi pubblicano duemila aggiornamenti e tutti molto interessanti? Le foto della piscina mi piacciono perché finalmente si intravedono i cestelli e gli elementi di combustibile.



    non credo di riuscire a fare nulla oggi, anche perché le due belve si sono già svegliate e visto che fuori nevica di bestia ci vorrebbe la super colla per tenerli dentro.

    RispondiElimina
  66. Geometricamente, acqua esclusa, sei al centro, per quello è più alta

    RispondiElimina
  67. Ciao Luca,
    ogni tanto passi a trovarci. Il documento è molto ben fatto. Volevi segnalarci una pagina in particolare che ti interessa oppure tutto il documento?
    SM

    RispondiElimina
  68. La punizione per averci lasciati soli! a parte che ci ritornerai mezzo morto di freddo e tanto stremato dalle passeggiate e dalle pallate di neve nella foresta nera che ti dovremo raccogliere col cucchiaino-:))

    RispondiElimina
  69. Ci sono anche dei campioncini d'acqua e di sedimento raccolti nella sala toro 1

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130222_05-e.pdf

    RispondiElimina
  70. questo è l'ultimo collegamento... perché adesso mi hanno convinto ad andare a Freudenstadt, poi Colmar e stanotte a Friburgo...

    RispondiElimina
  71. Gli american-yankees non vogliono essere da meno degli amici nipponici, e così anche loro hanno una piccola perdita di liquidi radioattivi. Dovranno svuotare il "tank" in questione bonificare, sigillare e riempire di nuovo. Se hanno fatto la costruzione in modo sensato sotto la Tank dovrebbe essere impermeabilizzato.
    http://edition.cnn.com/2013/02/22/us/washington-nuclear/index.html?hpt=hp_t3
    http://edition.cnn.com/2013/02/15/us/washington-tank-leak/index.html
    SM

    RispondiElimina
  72. Ecco bravo, fatti succhiare il sangue!

    RispondiElimina
  73. Il documento mostra che ci dobbiamo tutti augurare che il Giappone riesca nei prossimi 50 anni (o probabilmente piu') a continuare a stanziare, anno dopo anno, le ingenti risorse necessarie a completare i difficilissimi lavori pianificati.

    Ci dobbiamo pure tutti augurare che nel frattempo la faglia su cui giace il suo territorio se ne stia abbastanza tranquilla da non infierire ancora con altri tsunami, eruzioni vulcaniche e/o terremoti catastrifici.
    Per il resto a che serve discutere delle conseguenze sanitarie.
    Il fatto e' ormai successo e si sconteranno le conseguenze, qualunque esse siano.

    RispondiElimina
  74. Col pinkopallino!
    Tu ora vai, ci fai il bootleg rischiando galera e linciaggio e poi ci fai vedere il risultato.

    Mi raccomando, fatti crescere la barba, indossa la kefiah, invece i capelli sono gia` perfetti.
    Se vuoi ti presto la mia "iVis HF R31" che va tradotto in italiano con "Legria HF R38 senza [chissenefrega] WiFi" o "Legria HF R306 con 32GB in piu`".

    Tranquillo CAPO [@toto_unicolab:disqus ] metto la scritta "messaggio promozionale" ed i grinpissiani non ti mandano la GdF.

    Notata la differenza?
    Nelle versioni economiche, ai pragmatici giappo, tolgono il WiFi perche` inutile, agli "intelligenti" italiani tolgono la memoria Flash su cui registrare il video della... videocamera perche` INUTILE!
    La "Legria HF R36" ha WiFi ed 8GB.

    P.S. ho speso 175 euro in un negozio sotto la GIRINGIRO [yamanote line].
    http://akiba-e-choice.com/html/company.html?code=echoice7999
    http://akiba-e-choice.com/shopbrand/009/002/X/

    RispondiElimina
  75. Io conosco gli "sludges" come i rimasugli in genere, e spesso usato per i "fanghi" di scarto dei depuratori che qui concentravano bene il cesio :)
    Ma capisco che tu intenda: "Ma che rimasugli dovrebbero avere visto che il contenuto dovrebbe essere omogeneo?" :)
    Togli LA tank prima che Coscialunga arrivi e ti azzanni ! [@Egiovanna:disqus ]

    RispondiElimina
  76. E' un po' il discorso del bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Io ci vedo un sacco di opportunità per sviluppo di tecnologie nuove di lavoro in un settore (decommissioning) che darà tanto lavoro in tutti i paesi che hanno impianti, inclusa l'Italia. Che ne sai che magari i giapponesi diventino leader mondiale in questo campo e vadano in giro a smontare impianti ovunque? Certo i costi ci sono, dal punto di vista economico portare tutto FD1 a prato verde costerà un sacco di soldi. Pensa a quanto costerà altresì bonificare i campi petroliferi, le discariche di residui di produzione di fertilizzanti, il ciclo di estrazione e consumo di carbone, l'inquinamento di fiumi e laghi causa estrazione di terre rare, etc... Che si debba lavorare in modo diverso in futuro sarà un obbligo, non una opzione



    Che in Giappone nuovi terremoti/tsunami avvengano è una certezza. In quel paese oltre 100mln di persone ci convivono da secoli.


    Conseguenze sanitarie per le radiazioni rilasciate da FD1 non ce ne saranno, almeno su questo sono d'accordo quasi tutti.
    SM

    RispondiElimina
  77. mamoru_giappopazzie23 febbraio 2013 15:06

    Sotto la "mano del monte" vorrai dire!

    Comunque sia no non ho voglia di partecipare a tale scempio, mi servirebbe un fegato di scorta poi...col temperamento che mi ritrovo mi incazzerei subito.

    RispondiElimina
  78. Sui soldi che il Giappone deve stanziare per il futuro (per portare Fukushima ai prati verdi) si era parlato di 100Miliardi di euro totali equivalenti ad un aumento di uno yen/kWh [0.8 eurocent/kWh] per 10 anni. Se ti servono piu` soldi moltiplica pure per piu` anni.
    Quanto e` stato l`aumento medio della bolletta italiana dato l`aumento del gas e del furto FottoVoltaico negli ultimi 2 anni?

    Putroppo il fatto che stiamo coprendo la produzione delle centrali spente col gas ci costa sui 50 miliardi di dollari/anno, ecco dove li trovi i soldi se vuoi.

    Sono gia` stati firmati contratti per shale gas con Australia, California e Florida oltre ad altri paesi che non ricordo a memoria con certezza (ma dovrebbero essere Emirati Arabi Uniti, Russia ed Alaska).

    Che la faglia non se ne stara` ferma non vi sono dubbi e non ne dubitano certo i Giapponesi ed i residenti in Giappone, ti consiglio questo video per farti una idea:
    http://www.youtube.com/watch?v=NSBjEvPH2j4

    Ma anche se vi fosse lo stesso terremoto cosa pensi accadrebbe a FD1?

    Ti ricordo che ad Onagawa il terremoto lo hanno sentito piu` forte essendo piu` vicini e potrebbero ripartire domani.
    La differenza?
    I locali delle pompe di raffreddamento erano sigillati e quando sono finiti sotto lo tsunami, Ça va sans dire, hanno continuato a funzionare.
    Se vieni qui ti porto sulla SkyTree distrutta dal terremoto del Tohoku.

    Perche` deve essere chiaro che costruire torri di 636 metri con ristoranti a 450 metri in un paese sismico e` una impossibilita` fisica.


    Inoltre li` [Onagawa] hanno salvato vite dopo lo tsunami dando vitto ed alloggio a persone rimaste al freddo con niente in una zona rimasta isolata a lungo.

    Le conseguenze sanitarie sono negli esami del cibo che ti puoi comprare ed analizzare da solo se vuoi.
    A me oltre a tutti i controlli nazionali ed internazionali e` stato sufficiente il mio WBC [Whole Body Counter] in cui ho visto che non si e` trovato nemmeno quel minimo di 20Bq/corpo o 0.2Bq/kg necessario a palesarsi sul rumore (radioattivo) di fondo.
    Cosa che mi ha deluso dati i 600Bq/kg che avevano i Lapponi [Sami] fino a qualche anno fa e non ha portato ad alcun aumento di tumori.

    RispondiElimina
  79. Si` Maestro, ma questa volta piu` che andare sulla traduzione alla "velocita` confortevole" sono andato sulla sua "funzione".


    Pero` "l`ho comprato sotto la mano del monte" avrebbe fatto rotolare Alessandro un paio di volte in piu`!! Acciderbolina perche` non ci ho pensato?!!!!



    2- Infatti la telecamera la darei a Mamorina che riprende prima le tue espressioni facciali mentre sei incatenato alla sedia ammirante la proiezione, seguito dalla trasformazione in Hulk, scatenamento e tuo dialogo successivo.
    Poi organizziamo una bella cenetta in cui ammireremo le tue gesta.

    RispondiElimina
  80. A 7min e 52" puoi vedere le zone che nel 2011 non hanno avuto un terremoto direttamente sotto le chiappe.
    Ma consiglio di guardarlo dall`inizio con volume medio, medio alto.
    http://www.youtube.com/watch?v=NSBjEvPH2j4

    RispondiElimina
  81. @Egiovanna:disqus credo corrisponda meglio all'1, anche se non è da escludere una situazione simile per gli altri due;

    RispondiElimina
  82. Anzitutto in Tabella 2 "above" andrebbe sostituito con "1 meter below", ti voglio vedere a campionare acqua 1 metro sopra la superficie ... ma questi traduttori giapponese-inglese non si danno una regolata?

    4mSv/h a contatto con un campione preso da li dentro non è nulla, fosse solo Cesio sarebbero 30-40 MBq, quisquiglie.

    Il Corio lo riconosci dalle decine/centinaia di Sv/h, non milliSv/h ... che puoi anche leggere come X0000-X00000 mSv/h, ok?

    RispondiElimina
  83. Eh ma vedi che non è il termine corretto! I fanghi dei depuratori sono "mud", laddove si concentra la parte solida più radioattive per processi come la filtrazione, il deposito selettivo, etc.

    Con "sludges" ma anche "scales" si intendono le deposizioni o sedimentazioni in strati causate dalla chimica, per fenomeni come ad esempio la variazione improvvisa di solubilità lungo tubatore o in valvole, differenze di pressione e temperatura del liquido che passa in un tubo, etc. La differenza è che l'accumulo è molto ricco della specie radioattiva (di solito Pb-210 e Ra-226).


    Comunque dagli articoli non è dato sapere :)
    SM

    RispondiElimina
  84. Certo che quelli di enenews sono forti, non hanno mezze parole a scatenare apocalissi cosmiche ...

    RispondiElimina
  85. Per quel che ne so io, "sludge" e' un termine usato comunemente per tutti gli scarti liquidi del ciclo del combustibile nucleare, almeno negli USA e' cosi', magari i britannici lo chiamano diversamente.


    R.

    RispondiElimina
  86. Le conseguenze sanitarie di esposizioni come queste...

    http://www.fmu.ac.jp/radiationhealth/results/images/20120813-table-03-l.png

    ... saranno nulle.

    Fanno piu' danni, gravi in quanto non curabili con medicine, i minus habens come te (perche' solo un minus habens puo' scegliersi un avatar cretino come il tuo) che proiettano le loro fobie assurde sulla popolazione locale.

    R.

    RispondiElimina
  87. In assenza di toto segnalo che il raffreddamento dell'unità n.2 tramite combinazione di FDW e CS è stato ripristinato, per cui a breve ci sarà un comunicato che ci dice quanto sia migliorata la situazione delle condotte di raffreddamento e le relative dosi per l'intervento.
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?startTime=2013-01-24&endTime=2013-02-24&vis=graph&par=Flux&react=r2
    SM

    RispondiElimina
  88. "i minus habens come te (perche' solo un minus habens puo' scegliersi un avatar cretino come il tuo)"


    Noto una 'leggerissima ' violazione delle regole di bon-ton di unicolab.
    Va be', non fa niente, continuo ad attenermi alla regola aurea di non discutere con soggetti cosi', perche' ove mai un cretino ci fosse veramente se rispondessi a tono nessuno capirebbe piu' la differenza.

    RispondiElimina
  89. Vero... ma basterebbe che connettessero il cervello per capire che se uno dice/scrive...

    "Gundersen
    soon after 3/11: Photo shows nuclear fuel is exposed to air at
    Fukushima Unit 4 fuel pool — Clean path for plutonium to escape offsite."


    ... e di plutonio non se ne trova nemmeno sul sito, uno dovrebbe cominciare a porsi delle domande sull'attendibilita' dell'esperto nucleare indipendente chief scientist di una societa' dove la moglie e' CEO.


    R.

    RispondiElimina
  90. @peakoil2010:disqus capisco che l'avatar di @LucaCellai:disqus ti possa mandare il sangue in evaporazione, ma la sua domanda è ben posta e merita una risposta a tono, ma con il bonton necessario.

    Per il momento la paura ha fatto più morti delle radiazioni e questo è tutto "merito" di chi non ha formato e informato a dovere prima dell'incidente e chi ha chiaramente disinformato dopo. I "morti" futuri non ci saranno e su questo sono ormai convinti tutti tranne gli eco-terroristi.

    RispondiElimina
  91. H letto l'abstract dell'articolo!... moriremo tutti!... DUE Bq/kg di Cs-137!... siamo fatti, nulla ci salvera' piu'.


    Sono forti, non c'e' dubbio.


    R.

    RispondiElimina
  92. Invece questi rilanciano la copertura mediatica del governo giapponese che ha nascosto tutti gli atomi di Plutonio ...

    RispondiElimina
  93. Io penso che i messaggi di Luca, seppur con una evidente parzialità su argomenti di cui evidentemente nutre un "timore" a mio avviso ingiustificato, ci aiutino a cogliere il sentire dei non esperti.
    Forse alle domande che giustamente si pone nessuno ha mai avuto la pazienza di rispondere. Forse si tiene strette le risposte che ha già credendole in-modificabili o le migliori del mondo.
    Per lo meno dimostra scrivendo qui di voler sentire. Che poi insista nelle sue convinzioni è facoltà sua.
    Discutere è sempre una ricchezza. Altrove contestano il mio avatar perchè porterebbe sfiga ... evidentemente non conoscono il meraviglioso mondo dei rapaci notturni ... :)

    SM

    RispondiElimina
  94. inutile dire che concordo in tutto :)

    RispondiElimina
  95. bravo SM che consulti i grafici! Ce ne è un altro un po' particolare, è quello della piscina del reattore 3.

    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r3&par=SFP&vis=graph&startTime=2013-01-31&endTime=2013-02-28



    In corrispondenza della lettera A avevano cambiato il metodo di misura, non ho ancora trovato l'origine della seconda variazione, stavolta al ribasso.

    RispondiElimina
  96. La maledizione delle scorie nucleari

    http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/english/movie/feature201302222000.html

    oppure

    http://www.youtube.com/watch?v=ToaGtuEB9GM&hd=1

    RispondiElimina
  97. Mamma mia che video impressionanti. Penso ai circa 20000 deceduti per lo tsunami che fortuna loro si sono risparmiati la gravissima contaminazione radioattiva da 120 nSv/h. A loro si che è andata bene ...
    Carine le musichette da triller/horror, quasi quasi mi hanno spaventato :)
    SM

    RispondiElimina
  98. Se ti è piaciuto ce ne sono altri...:))
    Solo adesso ho scoperto la pagina "nuclear watch" di nhk

    http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/english/movie/findex_nuclear.html

    RispondiElimina
  99. Fanno circa 3-4 approfondimenti al mese, io li vedo di solito su Sky al canale 533 così mi esercito a comprendere l'inglese parlato (i giornalisti NHK pronunciano molto chiaramente).

    Di solito però sono la versione corta, questo da 18min non l'ho visto in TV.
    SM

    RispondiElimina
  100. Carissimi, ho fatto un aggiornamento con i riassunti degli sviluppi.
    http://unico-lab.blogspot.it/2013/02/dalla-piscina-del-3-al-toro-del-1.html

    RispondiElimina
  101. "I "morti" futuri non ci saranno e su questo sono ormai convinti tutti tranne gli eco-terroristi."

    Io purtroppo non sono affatto convinto di questa affermazione.
    Mi appare troppo fideistica e totalmente autoreferenziale.

    Cosa sia esattamente un 'ecoterrorista' non lo so e non lo capisco, ma istintivamente diffido di tutti quelli che distribuiscono etichette in questo modo sommario.

    Il rapporto IAEA - che mi sono permesso di segnalare solo perche' ancora non era comparso tra gli aggiornamenti periodici di unico-lab - non parla di bilanci sanitari. Ma non credo sia un caso.

    La eccezionale gravita' della situazione (rammento che tre melt-down simultanei erano prima considerati del tutto impossibili) suggerisce cautela nei giudizi, perche' se gia' si prevede che ci vorranno decenni per rimediare, almeno sulla carta, e' chiaro che i bilanci veri (inclusi quelli sanitari) andranno fatti tra un paio di generazioni.

    Il rapporto IAEA immagino sara' stato scritto per dimostrare ai governi che c'e' il controllo della situazione e che una via d'uscita 'onorevole' esiste.
    Ci mancherebbe altro.

    Eppure dubito che un lettore intellettualmente onesto alla fine della lettura non si senta vagamente a disagio.

    Secondo me e' pero' possibile gia' oggi fare un primo bilancio molto sommario che smentisce le 'certezze' precedenti.

    1) Non e' vero che non possano accadere incidenti nucleari cosi' gravi da rendere inabitabile un territorio per piu' di una generazione.

    2) Gli impianti nucleari (come tutti gli impianti umani) non resistono agli eventi eccezionali se questi non sono stati debitamente considerati nel progetto (il rapporto IAEA mette per esempio in guardia dal continuare a considerare in sede di progetto che in caso di emergenza una unita' possa fornire energia ad altre unita' piu' o meno co-locate, eppure questa pratica era considerata lecita fino a prima dell'11/3).

    3) La tecnologia attuale non permette di intervenire per rimuovere e mettere in sicurezza il corium prima di diverse decine di anni.

    RispondiElimina
  102. Apprezzo molto la risposta e visto che le elezioni sono ormai passate mi permetto anche di segnalare questo breve scritto pubblicato sul blog del Prof. A. Bagnai:

    http://goofynomics.blogspot.it/2012/11/il-romanzo-di-centro-e-di-periferia.html
    Ho infatti notato che anche in siti tematici come questo ci si interroga di tanto in tanto sul perche' del nostro declino economico e su cosa occorrerebbe fare per rilanciare l'economia, i redditi reali e l'occupazione.
    Le tesi del Prof. Bagnai, riassunte egregiamente nel suo libro 'Il Tramonto dell'Euro", sono secondo me molto convincenti.

    RispondiElimina
  103. TU PARLI DI BON TON???? E vieni qui col tuo avatar da mentecatto (aggiungi questo al bon ton) a far finta di discutere sul nucleare?
    Ma chi vuoi prendere in giro,
    Vai, torna a zappare i campi.

    R.

    RispondiElimina
  104. Grazie del suggerimento!
    E' un vero piacere ricevere apprezzamenti cosi' sinceri da una persona un fine ed educata come Lei.
    Grazie al suo stile forbito ed ai modi cosi' urbani vedra', riuscira' a farsi 'bannare' pure qui.

    RispondiElimina
  105. ""I "morti" futuri non ci saranno e su questo sono ormai convinti tutti tranne gli eco-terroristi."

    Io purtroppo non sono affatto convinto di questa affermazione.
    Mi appare troppo fideistica e totalmente autoreferenziale."

    Ripeto per i non udenti sordi per scelta:

    http://www.fmu.ac.jp/radiationhealth/publications/media/Suzuki_K_et_al_Jpn_J_Clin_Oncol.pdf


    la tabella con LE MISURE su bambini e adolescenti giapponesi e' disponibile, sei ingegnere, connetti i neuroni e dovresti arrivare alla conclusione corretta.


    R.


    P.S.: l'eco terrorista tipico adotta il tuo avatar... non a caso l'unico attacco terroristico contro un reattore, durante il cantiere della costruzione di Superphenix, fu organizzato da un deputato del partito dei verdi svizzeri.

    RispondiElimina
  106. Grazie del suggerimento!
    E' un vero piacere ricevere apprezzamenti cosi' sinceri da una persona fine ed educata come Lei.
    Grazie al suo stile forbito, alla sua comunicazione cosi' accattivante ed ai suoi modi cosi' urbani vedra', riuscira' a farsi 'bannare' pure qui.

    RispondiElimina
  107. "Diciamola così. Un lettore, influenzato da menzogne di ecoterroristi,
    arriva alla fine e dice "moriremo tutti". Un lettore correttamente
    informato dice: è un lavoro estremamente difficile, ma c'è un piano e si
    vedono già i primi progressi."


    Esatto, Toto: l'ecoterrorista e' quello che scrive commenti su Enews o altri siti simili, dove fa finta di terrorizzarsi per DUE Bq/kg di cesio nella carne dei tonni, quando gli stessi tonni hanno 5-600 e piu' Bq/kg di K-40.


    R.

    RispondiElimina
  108. "Per lo meno dimostra scrivendo qui di voler sentire."


    Chi? Cellai? Cellai ha la sua idea preconcetta, un misto di leggende metropolitane e fobie irrazionali, che cerca di spacciare per punti di vista indipendenti.
    Non riuscirai a convincerlo di nulla, ma proprio di nulla, Sergio, non farti alcuna illusione.
    Se fai una ricerca col suo nome su altri blog vedrai come la pensa, tanto per dirne una, di quelli che si occupano di nucleare per professione... dei criminali dal primo all'ultimo.
    E tu vuoi discutere con uno cosi'? Cos'e', Unico-Lab ha adottato la political correctness come criterio per partecipare alle discussioni? Non gli piace il nucleare? Che vada lui e il suo avatar demente a discutere da qualche altra parte... cos'e', se no ci passa lui i link ai documenti IAEA non ne veniamo a conoscenza? Ma stiamo scherzando?


    W

    RispondiElimina
  109. Lo sa che la calunnia e' un reato penale? Almeno abbia il coraggio di firmarsi con nome e cognome vero (come faccio io) di modo che la possa denunciare. Altrimenti devo pensare che Lei sia solo un vigliacco!

    RispondiElimina
  110. In primis non è mia intenzione convincere nessuno, ognuno è libero di pensare quello che gli pare e gettarsi in un fosse se gli aggrada. Al più posso dirgli cosa sta sbagliando e come mai è sbagliato. Non userei però il termine "ecoterrorista" (li ho visti quelli che mettevano le bombe sui tralicci dell'ENEL in Valtellina) e nemmeno "disturbatore". Disturbare questo blog è praticamente impossibile, siamo troppo competenti, motivati e informati per farci disturbare.

    Non è mia intenzione seguire i blog dove Luca Cellai scrive. A volte mi capita di trovarlo in deliranti articoli del Fattoquotidiano come commentatore e se scrive cose inesatte lo riprendo là come quà. Di solito là con meno pazienza verbale perchè ci vado con una certa cattiveria, lo ammetto. Infatti spessissimo mi cancellano i messaggi.



    Se poi scrive qui secondo me non è per disturbare ma per gettare sassolini nello stagno. Preferisco fargli capire che sta sbagliando e ritrovarmelo qui un'altra volta che non perdermi in una discussione accalorata e inutile.


    Ultimo, facci caso, i temi e le idee che propone sono le stesse che a rischio sfinimento ci sentiamo ripetere sempre uguali da 20 anni almeno, anche da soggetti più accreditati. Non lascio questo blog senza la debita risposta.


    Spesso non sono political correct nemmeno io :)

    SM

    RispondiElimina
  111. Enenews non sono ecoterroristi, agiscono lucidamente all'interno di un sistema che serve a produrre soldi, sono parte di una lobby sulle rinnovabili che è motivata da scelte scellerate di ecoincentivi.
    Business adesso, procedimenti giudiziari tra qualche anno, si spera con tintinnio di manette.
    SM

    RispondiElimina
  112. Ma io me ne frego altamente di essere bannato, non l'hai capito caro "guest"?

    Di stare su un blog carino e documentato come questo mentre ci sono dei postatori che utilizzano l'avatar DEMENTE che usa Cellai non mi interessa... piuttosto torno a lurkare come ho fatto per mesi...

    Andate a "discutere" sui blog gestiti da autonominatisi "esperti in risparmio energetico", come fa di solito cellai... Ambiente&Veleni, BertRaglio, Agostinelli, quello che non sa la differenza fra kW e kWh, e li chiama kW/h...

    Roberto

    RispondiElimina
  113. "Grazie al suo stile forbito ed ai modi cosi' urbani vedra', riuscira' a farsi 'bannare' pure qui."

    A proposito, tanto per essere chiari... sono stato bannato su UN blog, del bloggaro di argomenti energetici/climatici/"ambientalisti" meno letto del mondo... quello che riesce a scrivere 5 articoli consecutivi e avere su tutti ZERO commenti!... e questo non perche' lui scriva su un blog sconosciuto, si tratta del sito di Repubblica. Provare per credere: blog "2050", di tale Valerio Gualerzi... da quando mi ha bannato si e' tagliato 3/4 del traffico sul suo blog.
    Vai, cellai, corri a fare il delatore, fammi bannare, guadagnati 5 minuti di gloria.


    R.

    RispondiElimina
  114. Non ci sono problemi con gli off-topic (purché rispettino le regole :) un consiglio, mettili nel post più recente (http://unico-short.tk/lasttech) altrimenti rischi che vadano persi.

    RispondiElimina
  115. @LucaCellai:disqus e @peakoil2010:disqus

    dopo una mia giornata intensa dove non ho avuto un minuto per leggere il blog, scopro che vi siete addentrati in una discussione turbolenta. non è questione di correttezza politica, ma di continuare con stile quanto fatto in passato.


    cosa ognuno di voi faccia su altri siti, siano di buona o cattiva reputazione, non mi interessa.


    Il mio caldo consiglio è il seguente: l'unicità di questo posto è la competenza. Evitiamo di scannarci su ideologie che non portano da nessuna parte, veniamo ai fatti e discutiamo su cose concrete, siano questi i rapporti IAEA, i mix energetici, o gli altri OT.

    RispondiElimina
  116. Bravo capo, intervento argomentato ed equilibrato come sempre!

    RispondiElimina
  117. Calunnia??? Chiamare "da dementi" un avatar e' calunnia? Da quando? Ma chi diavolo sei; il cugino di Ghedini?
    Ma vai a zappare, vai!!

    R.

    RispondiElimina
  118. "Se fai una ricerca col suo nome su altri blog vedrai come la pensa, tanto per dirne una, di quelli che si occupano di nucleare per professione... dei criminali dal primo all'ultimo."

    Ecco il passo scorretto, dare del criminale ad una persona che non si conosce configura la calunnia.

    RispondiElimina
  119. Ma tu cose come queste le hai scritte, cicciobello... sul blog Newclear.


    Tu hai scritto che quelli che si occupano di nucleare sono criminali, o hai cambiato idea alla luce dei zero morti per "l'apocalisse" nucleare di Fukushima? Ah!... no, per quello hai gia' legiferato... non si puo' fare piu' nulla ormai... rileggiti sopra il delirio che hai scritto.


    Dacci un taglio e dacci di zappa, OK ingegne'?



    Riprova, sarai piu' fortunato.


    R.

    RispondiElimina
  120. Non so di che parla e che ca55o sia il blog di cui parla (meglio stra-parla, visto che cita solo se stesso - il che configura un caso di schizofrenia autoreferenziale).
    Se si cerca su google col mio nome si puo' trovare di tutto (pattino, ho dei brevetti e allora?) ma nulla di quello di cui parla Lei.

    Potrei aver utilizzato in un qualche post sul FQ la parola apocalisse che, come tante altre cose che si scrivono e si dicono quando si discute vanno ovviamente contestualizzate.
    Credo invece che SM possa testimoniare (se non ricordo male) quale siano stati i miei interventi sul FQ riguardo il deposito nazionale delle scorie.

    Continuare a calunniare non altera il giudizio di 'squilibrato' che sono sicuro tutti gli altri lettori di unico-lab si sono certamente fatti di Lei.

    RispondiElimina
  121. Great ρost. I used to bе chесking continuously this weblоg and I am
    impгessed! Very usеful informatіon specially the clοsing phase :)
    I take сare of such info much. I usеԁ
    to be looking for this сertain information
    for a vеry long time. Thank you аnd
    goοd luck.

    Mу weblog alternativeenergycom.ning.com

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...