Cerca nel blog

Loading

26 gennaio 2013

Freddo e neve a Fukushima


Un anno fa, come oggi (link), pubblicavamo gli effetti del freddo intenso sugli impianti provvisori di Fukushima con tubazioni spaccate dal gelo e acqua, più o meno contaminata che veniva persa. Quest'anno la situazione sembra essere migliorata e, anche se qualche piccola perdita a causa di guasti sui componenti continua ad esserci e anche un idrante rotto a causa del gelo, i nuovi tubi sembrano reggere molto meglio alle basse temperature. Proprio questa settimana è terminato il lavoro di miglioramento dell'affidabilità delle tubazioni che rimuovono l'acqua dai locali turbine dei reattori 1 e 2 per portarla ai centri di stoccaggio e trattamento. Come vedete nello schema qui sopra, tutti i tubi che portano acqua dai reattori ai due edifici di stoccaggio e processamento sono ora stati sostituiti con tubi in plastica rigida, come quelli utilizzati nell'ingegneria civile ed industriale.


I Giapponesi hanno preferito utilizzare il principio dei vasi comunicanti di fatto collegando insieme tutti e quattro i reattori, così i trasferimenti d'acqua avvengono sempre da un'unità all'altra. Per il momento, l'unico tubo che resta ancora rosso e quindi realizzato con quei tubi corrugati flessibili che abbiamo più volte visto utilizzare è quello che collega il bunker ad uno degli edifici di stoccaggio. Quell'edificio, non era inizialmente stato pensato per conservare acqua (link), ma già durante il mese di agosto 2011 vi fu trovata acqua accumulata da condotti comunicanti verso l'edificio principale adiacente. Visto che è a tenuta stagna, è probabilmente ancora utilizzato per lo stoccaggio. Della trincea (lungo tunnel a destra del bunker nello schema) avevamo già parlato in passato e a questo punto dovrebbe essere completamente vuoto.

La neve

Il freddo, se da un lato potrebbe essere un nemico da temere, specie per le tubazioni, dall'altro riduce il carico sul sistema di decontaminazione dell'acqua, perché con acqua più fredda, ne serve meno per raffreddare i reattori. Vale anche la pena accennare alla forte nevicata del 14 gennaio scorso. Ovviamente non ce ne siamo accorti guardando le previsioni meteo, ma l'occhio attento di SM ha notato una repentina diminuzione della dose ambientale letta da un monitore trasportabile installato vicino al lato sud dell'edificio principale della centrale. Facciamo un minimo di ricerca e vediamo che, mentre le centraline ambientali poste sul perimetro della centrale e all'interno di piccole baracche non è stata misurata alcuna variazione significativa, questa postazione ha registrato la rapida discesa mostrata nel grafico. Un mistero? No semplicemente l'inizio di una bufera di neve che potete vedere nelle immagini registrate dalla webcam della centrale.

Lo spessore di neve accumulatosi sul terreno ha fornito un valido schermo alla radiazione cosidetta groundshine, ovvero che proviene dal terreno che ha accumulato e fissato i contaminanti (leggi cesio) durante le fasi iniziali dell'incidente.

La situazione dell'acqua

Chiudiamo questo post con il consueto aggiornamento della situazione dell'acqua contaminata come è stato fotografato dal più recente bollettino del 25 gennaio 2013. Male, le previsioni sono state mancate e siamo tornati molto vicini alla soglia psicologica dei centomila metri cubi a causa dei lavori di manutenzione di entrambi gli impianti di decontaminazione. Ora sono stati fatti ripartire entrambi e dovremmo vedere alcuni benefici la prossima settimana.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine76 10078 10077 40077 300
Acqua nello stoccaggio17 05019 55021 63021 460
Totale 93 15097 65099 03098 760

Nel frattempo torna sulla stampa nazionale giapponese, l'ipotesi che TEPCO rilascerà in mare l'acqua tratta una volta che i livelli di contaminanti verranno portati al di sotto dei limiti di legge. L'articolo in questione sottolinea come non si riesca ad eliminare il trizio (l'isotopo con due neutroni dell'idrogeno, radioattivo ma il cui impatto sulla salute è decisamente molto basso). L'articolo però non cita una cosa ancora più preoccupante, infatti mentre di acqua pulita ed eventualmente scaricabile ce ne è una quantità ragionevole (22 mila tonnellate) di acqua solo parzialmente decontaminata ce ne sono oltre 220 mila metri cubi. Quindi, se da un lato diventerà importante capire come gestire poi quest'acqua ripulita, adesso è forse più urgente far partire la decontaminazione completa, che tarda ad arrivare.

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

93 commenti:

  1. Ottima pagina toto, come sempre.

    E dunque acqua, acqua e ancora acqua. Da sopra, da sotto da dentro e da fuori. FD passarà alla storia per la sua titanica impresa di gestione dell'acqua.

    Da sopra la pioggia e la neve che concorre ahimé a convogliare acqua negli edifici aumentando il livello. Da sotto con questi collegamenti tra edifici reattore diversi che ancora mantengono dopo quasi 2 anni. Non mi è chiarissimo perchè non cerchino di gestire separatamente le macchine portando 4 tubi ad un collettore unico. Perchè spostare l'acqua contaminata in questo modo? Boh.

    L'acqua che circola, guardate un po', 32-33°C nei noccioli delle unità 2 e 3 e meno di 20°C nell'unità 1. Temperature "da sogno" direbbe Crozza imitando Flavio Briatore. La regimazione delle acqua di falda? Non ci danno informazioni da un po' eppure è uno dei punti critici più immediati.

    E si arriva ai quantitativi totali di acqua accumulata. Quanto margine hanno ancora? Si legge 95% occupato, ma poi aggiungono nuove cisterne e tirano avanti ancora un po'.

    Il rilascio del trizio in mare è veramente il minore dei problemi. Ovviamente tutti quanti strilleranno che Fukushima continua a suscitare i peggiori incubi. Bisogna guardare effettivamente la concentrazione di attività e l'attività totale che intendono scaricare. In genere questi scarichi, simil-formula-di-scarico avvengono su ottenimento di autorizzazione, con fattori di diluizione 1:100 almeno. E poi là c'è l'oceano pacifico a diluire.

    Il Trizio ha emissioni di radiazioni bassissime in energia, non si accumula da nessuna parte perchè segue la chimica dell'acqua. Dimezza in 12.3 anni che sembra tanto ma non è poi così tanto. E' di gran lunga il nuclide meno pericoloso che hanno da gestire. Non misureranno mai, ripeto mai, Trizio nel pesce, nelle alghe, etc.


    SM


    P.S. una nota vale la pena di dirla: vedrete a neve sciolta che il cesio sarà tutto là come prima, nei primi 4-5 cm di suolo. Non sarà andato in profondità con le acque di falda salvo una parte che sarà ruscellata a valle. Lo dico soprattutto per boschi e valli dove razzolano i nostri amici cinghiali ...

    RispondiElimina
  2. sono anch'io molto curioso di vedere come sta procedendo il controllo dell'acqua di falda. Vedremo!

    RispondiElimina
  3. Che buon inizio di domenica:


    unico-site.tk (uno dei nostri siti di supporto) è stato brutalmente cancellato
    e i giapponesi hanno cambiato il formato dei dati dei grafici!

    RispondiElimina
  4. Beh, io ho passato venerdì sera e tutto sabato con 39 di febbre e adesso mi è rimasto il raffreddore. Giusto giusto per sistemare il we in vista della ripresa di lunedì.
    :/
    SM


    P.S. Potrebbe andare peggio, potrebbe piovere (felicissima battuta in quale film?? vediamo chi indovina)

    RispondiElimina
  5. L'influenza quest'anno deve essere tremenda. Vedo i miei colleghi che ci sono già passati... sono letteralmente stravolti dopo una settimana di letto.

    RispondiElimina
  6. Eh ma è probabile che nel porticciolo dove hanno pescato quel bestione i valori fossero più alti.
    Che mania a riferire i dati al Dry weight! Vogliono dimostrare di aver studiato la lezioncina?? Per altro non fanno menzione se utilizzano 80°/24h oppure 105°/massa-costante. Dry vuol dire che sto studiando la dispersione di cesio dagli impianti, wet che sto pensando alle contaminazioni in relazione agli alimenti, intendiamoci, i pesci non razzolano nel "dry sediment" :)

    SM

    RispondiElimina
  7. In pratica mi ha rovinato il weekend, lunedì sono in ufficio come venerdì scorso. E' solo che il lavoro del we mi è saltato quasi tutto ...
    SM

    RispondiElimina
  8. (Ironia on) Se ti ha rovinato il lavoro del weekend allora non è un male. In teoria i fine settimana servono per riposarsi (ironia off)

    RispondiElimina
  9. @toto_unicolab:disqus :
    come mai hanno cancellato? Hai notizie?

    RispondiElimina
  10. ho un sospetto, ma potrei sbagliarmi. spero che lo riattivino presto perché sarebbe un bel giramento di scatole

    RispondiElimina
  11. E questa volta non ditemi che non sono riuscito a postare una cosa comica E non finire OT!!

    RispondiElimina
  12. e pure tanta di questa contaminazione!

    RispondiElimina
  13. Se "e` carina" fosse stato in "TOTO SCALE" mi sarei offeso, in "Sergio`s scale" non so cosa pensare...

    RispondiElimina
  14. Variante di ROFL = Rolling On Floor Laughing ?
    Suppongo sia ROTFL = Rolling On The Floor Laughing ?


    SM

    RispondiElimina
  15. yep!
    E conosci la top variante ROTFLASTC? (lontani i tempi del semplice LOL...)

    RispondiElimina
  16. Ma @ValerianoB:disqus voleva fare il cantante HipHop quindi se ne poteva fregare dell`articolo.

    RispondiElimina
  17. Notizia di oggi: hanno fatto un buco da qualche parte nella sala toro del reattore 2. Non trovo documenti in una lingua comprensibile per capire dove esattamente. Dalla foto, che è l'unica cosa che abbiamo, mi sembra che abbiano fatto un buco nel pian terreno.

    RispondiElimina
  18. Salve ragazzi (e ragazze, ovviamente):

    Interessante e chiarificatore, mi pare:

    http://www.nks.org/download/FUKUSHIMA_SEMINAR/presentations/gonzalez.pdf


    Buona lettura,


    Roberto

    RispondiElimina
  19. molto interessante, grazie @peakoil2010:disqus

    RispondiElimina
  20. Essenzialmente è il testo della conferenza di cui era girato il video. Ottima lettura.
    SM

    RispondiElimina
  21. Sergione, temo che per il volgo che passa di qua, perche` ha capito che siamo gli UNICI a DARE I NUMERI giusti, tu debba scendere di un altro livello.
    Io la butto li` e se sbaglio mi corrIGERAI.


    50mGy/50mSv alla tiroide non e` un livello che se superato generi pericolo, ma sopra al quale si devono dare ai bambini le famose tavolette di iodio in modo che livelli ancora superiori di contaminazione nell`ambiente non causino comunque effetti alla salute.
    Quindi il livello sopra i 50mSv non e` immediatamente pericoloso.
    Si ricorda che i "bambini di Chernobyl" (cioe` concepiti fino al botto di Chernobyl e non dopo) hanno preso fino a 2000/4000mSv con media di 1000mSv.


    Vinco la bambolina o mi metto il cappello d`asino?

    RispondiElimina
  22. Per come la vedo io "livello permesso" vuol dire che se ci stai sotto va tutto bene, ma con le dosi non va mai troppo bene, va male punto.

    Come se ci mettessimo a dare 40 mSv a destra e manca, giusto per gradire, tanto il livello permesso è 50 mSv ...

    Che poi sopra i 50 mSv non sia immediatamente pericoloso vorrei vedere, si mettono i livelli di azione a valori così alti da essere ormai già un rischio accertato? Certamente ci vuole un intervallo di cautela.

    La iodioprofilassi la devi fare già se dimostri di avere una dose evitata di 10 mSv, per cui a quel neonato che sembra abbia preso 30mSv andava somministrata la dose (1/8 di 100mg). Non l'hanno fatta? Non gli hanno evitato dose, poco importa che il big totale sia comunque sotto 50 mSv

    Dai, hai vinto una bambolina
    SM

    RispondiElimina
  23. Tubi rompiballe

    Il 25 gennaio la Tepco rilascia questo documento solo in giapponese dal titolo "indagine camera toro FD1-2

    http://www.tepco.co.jp/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130125_02-j.pdf

    Ieri ha rilasciato questo

    http://www.tepco.co.jp/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130128_06-j.pdf

    Secondo Iori hanno praticato un foro sul soffitto della camera toro per inserire termometro, dosimetro e telecamera ma si sono trovati davanti i tubi e la griglia indicata nella foto che secondo loro non dovevano esserci.
    http://fukushima-diary.com/
    ( i tepchiani si saranno vergognati di produrre i documenti in inglese?)

    RispondiElimina
  24. Bei documenti, si intuisce quello che hanno fatto.

    Se l'ultima immagine del secondo corrisponde davvero a quello che hanno visto facendo un foro come nella prima immagine, allora c'è veramente un casino là sotto.

    Effettivamente, il 2 è quello probabilmente con i maggiori danni strutturali.

    RispondiElimina
  25. Mi spiego meglio perche` la mia frase era troppo breve ed e` diventata ambigua.

    "Livello permesso" sarebbe "livello permesso in condizioni normali" quindi il vero livello permesso di "inquinamento" in condizioni nominali va inteso inferiore ai 50mSv.
    Quindi si dovrebbe usare un`altra terminologia per questo livello, forse "livello a cui non si hanno riscontri statistici di detrimento separabili dalle alle cause"?



    Da confrontare col significato di "livello permesso di 1mSv/anno" che sostanzialmente e` un "vedete di limitare al massimo i rilasci, ma in condizioni normali potete inquinare fino ad 1mSv/anno".


    Sergio, penso che o facciamo un megapaginone mettendo assieme tutti i pezzi scritti in 2 anni, oppure ad ogni "dose ricevuta dalla popolazione" sia necessario ripetere tutto.


    Una cosa ho sentito alla NHK: "Il danno dovuto dall`essere obesi e` 4 volte il danno di una dose da 100mSv".
    Ti risulta, anche se si comparano mele con pere?
    Tra l`altro mi chiedo, e non e` una domanda banale: in questo calcolo hanno usato un obeso giapponese di 170cm per 80kg, o un obeso USA di 170cm per 160kg?

    RispondiElimina
  26. Uno studio della Tohoku University su 79 bovini provenienti dalla zona di evacuazione, rivela più cesio

    nei feti e nei neonati che nelle madri

    http://enformable.com/2013/01/radioactive-cesium-in-calves-found-higher-than-mothers-after-fukushima-daiichi-disaster/

    Abstract per i più diligenti

    http://www.plosone.org/article/info:doi/10.1371/journal.pone.0054312

    RispondiElimina
  27. Veramente ottimo.

    RispondiElimina
  28. Tsuruga adieu!

    http://www.japantimes.co.jp/news/2013/01/29/national/active-fault-to-scuttle-tsuruga-plant/#.UQd2vx3tRAI

    RispondiElimina
  29. BELLO!

    Le vacche, che hanno pascolato nel raggio di 20km dalla centrale brucando erba ben piena di cesio nei terreni che non sono stati decontaminati, hanno meno del doppio del cesio della popolazione scandinava dei SAMI.
    Ma gli umani che non brucano potrebbero morire a miliardi.

    Capo, posso rubarti il tuo STICAZZI?

    RispondiElimina
  30. SI`, ormai e` da tempo che vanno avanti col "non possiamo essere certi al 100% che non sia attiva, quindi dichiariamo che POTREBBE essere attiva".
    Se noti in tutti i controlli hanno usato questa identica metodologia.
    Mi domando dove andiamo a finire.
    Poi c`e` stata la famosa volta del "e` una faglia, no e` una frana".
    Ridicoli e` dire poco, oppure che dicano chiaro e tondo "non sappiamo valutarlo".

    RispondiElimina
  31. Credo si possa convenire che l'unità n.2, unità per la quale ancora esiste l'edificio reattore, ci siano pesantissimi danni strutturali. Per l'unità n.3, per la quale l'edificio reattore non esiste quasi più, e non parlo solo del quinto piano, i danni strutturali sono sicuramente superiori.
    In questa gara c'è da desiderare di arrivare ultimi :)

    RispondiElimina
  32. The guidelines define a fault as active if it has moved within the past
    120,000 to 130,000 years. The NRA is planning new rules that will expand
    that time frame by thousands of years.

    Cioé passare da "si è mossa negli ultimi 120 000 /130 000 anni" a "si è mossa negli ultimi 124 000 /134 000 anni"?

    RispondiElimina
  33. The guidelines define a fault as active if it has moved within the past
    120,000 to 130,000 years. The NRA is planning new rules that will expand
    that time frame by thousands of years.
    Cioé passare da "si è mossa negli ultimi 120 000 /130 000 anni" a "si è mossa negli ultimi 124 000 /134 000 anni"?

    RispondiElimina
  34. Ottima lettura Gio! C'è tutto l'articolo oltre all'abstract. Andrebbe letto con calma, appena ho tempo lo faccio.

    Ad un'occhiata veloce non mi torna l'Ag-110m. Se c'è lui dovrebbe esserci anche il Ag-108m, altro prodotto di attivazione che non riscontrano, stessa chimica. Dopodiché sono andato a vedere la misura: 177 più o meno 176 Bq/kg a 1 sigma. Stiamo scherzando vero? Per il Te-129m (non capisco perchè non vanno a cercare il suo Iodio relativo (I-129) leggo 7000 più o meno 6000 Bq/kg sempre ad 1 sigma??
    Ma questa gente cosa fuma?


    E poi, cosa hanno fatto, hanno sterminato mamme e vitellini? Io penso che animali sopravvissuti a sisma, tsunami, ricadute radioattive e abbandono di 2 anni abbiano il diritto di andare a passare il resto dei loro giorni in un parco naturale con 3 razioni di cibo al giorno.
    SM

    RispondiElimina
  35. Si, il gioco è Tsuruga per Ohi, una gliela devono lasciar smantellare per salvare la faccia.

    RispondiElimina
  36. E' proprio sbagliato "livello permesso". Guardalo come "livello massimo ammissibile prima di far partire una pratica di infortunio per un lavoratore"
    Le dosi vanno sempre evitate.
    50mSv è un "livello di intervento" che significa che un intervento è giustificato.
    SM

    RispondiElimina
  37. Fra l'altro, sembra che a lungo termine gli organismi possano adattarsi ad un ambiente con un elevato fondo di radiazioni:

    http://www.plantphysiol.org/content/135/1/357
    http://aob.oxfordjournals.org/content/101/2/267.full.pdf+html

    RispondiElimina
  38. Prima di andare a dormire ieri sera mi sono messo a giocare con Excell. In grafico si vede l'evoluzione dell'attività Cs-tot residua e la relativa dose groundshine associata. Tutto normalizzato a 100.
    Informazioni banali, lo so, ma possono essere utili in ogni discussione su FD e Giappone, è applicabile ovunque.
    SM
    P.S. se non si vede bene provo a cambiare formato

    RispondiElimina
  39. Pare che la scelta del punto dove praticare il foro si sia basata sui disegni originali della pianta, i disegni di ristrutturazioni e aggiunte varie effettuate nel corso del tempo sono stati conservati in uno degli edifici che è stato devastato dal 11 Marzo 2011 terremoto e dichiarato troppo pericoloso entrarci. Insomma si va un po' a tentoni

    http://ex-skf.blogspot.gr/2013/01/fukushima-i-nuke-plant-pipes-that.html

    RispondiElimina
  40. Smettila, vuoi farmi piangere?

    RispondiElimina
  41. Valeriano direbbe: approccio "cinofallico"
    Sempre sui falli si ritorna :)

    RispondiElimina
  42. 12 ore di proiezione dell'intero articolo con discussione finale, inginocchiati sui ceci alla Fantozzi durante la partita della nazionale ...

    RispondiElimina
  43. Un po' come a l'Aquila dove le previsioni non eran certe ma gli anni di carcere erano tondi tondi.

    A proposito, sono uscite le motivazioni della sentenza
    http://questionedelladecisione.blogspot.it/2013/01/motivazioni-condanna-commissione-grandi.html

    Sempre a proposito di gente che fuma e sniffa al posto di usare il cervello.

    SM


    [...]
    La “base di accusa”, in altri termini, non consiste nella mancata
    previsione di un evento naturalistico (il terremoto) che non si può
    prevedere in senso deterministico o nella mancata promulgazione di uno
    stato di allarme: non si tratta di “processo alla scienza” ma di
    processo a sette funzionari pubblici, dotati di particolari competenze e
    conoscenze scientifiche, chiamati per tali ragioni a comporre una
    commissione statale, che, nel corso della riunione del 31.3.09,
    effettuavano una valutazione del rischio sismico in violazione delle
    regole di analisi, previsione e prevenzione disciplinate dalla legge.

    [...]
    L’oggetto della verifica dibattimentale, in simmetria al capo di
    imputazione, è stato quello di accertare, alla luce della normativa
    vigente alla data della riunione del 31.3.09, l’adeguatezza e la
    correttezza dell’operato degli imputati in termini di diligenza,
    prudenza, perizia e di osservanza di leggi regolamenti, ordini o
    discipline nella loro veste di componenti della Commissione Grandi
    Rischi e in relazione agli scopi e alle funzioni di detta Commissione; e
    di verificare, poi, se la violazione ai doveri cautelari di valutazione
    del rischio e di corretta informazione, connessi alla qualità e alla
    funzione degli imputati, e tesi alla previsione e alla prevenzione,
    abbia causato o contribuito a causare le morti e le lesioni contestate
    nell’imputazione.

    RispondiElimina
  44. ... con sottotitoli in ceco(slovacco)!

    RispondiElimina
  45. Interessantissimo, grazie Valeriano... corro a comunicarlo a Mycle Schneider, Arnie Gundersen, e la pasionaria giapponese di Fukushima Diaries

    (o diarrees?). Lascio a te di comunicarlo a Sortir du Nucleaire e GreenPees... il mio stomaco ha dei limiti.



    R.

    RispondiElimina
  46. Più fumoso della teoria delle corde :-)

    Interessante anche questo passo:

    di non limitare l’esame agli elementi che appaiono certi alla loro percezione, ma devono anche ipotizzare l’esistenza di situazioni non direttamente e immediatamente percepibili,
    Sembra quindi di capire che viene accettato il fatto che un terremoto non è prevedibile scientificamente, ma è chiesto loro di ipotizzarne l'avverarsi e quindi agire di conseguenza.


    Peccato che se fai cosi' poi incappi nel "procurato allarme". Insomma, la Cassazione ti ha fregato in ogni caso, a meno che non prevedi (oops, ipotizzi) un terremoto e che questo si verifichi davvero.



    Non credo che leggero' la sentenza originale, ma è bene che sia pubblicata integralmente.

    RispondiElimina
  47. Il giudice li ha puniti perchè hanno accettato la convocazione di emergenza (non programmata) voluta fortemente da Bertolaso per tranquillizzare mediaticamente la gente anche contro l'allarmismo di Giuliani. Loro si sono riuniti emettendo un documento condivisibilissimo e 5 gg dopo c'è stato il sisma.
    E' una sentenza politica ma il giudice ha sbagliato bersaglio. Bertolaso e la sua cricca sono i colpevoli di questa faccenda.


    E sti 7 fessacchiotti hanno pure ritirato le dimissioni dalla GrandiRischi
    SM

    RispondiElimina
  48. Strano, questo referendum non se lo è filato nessuno. Eppure non è andato così male.
    SM
    http://www.novinite.com/view_news.php?id=147205

    RispondiElimina
  49. Chi aveva nominato l'acqua di falda e le operazioni di abbassamento di livello?

    Ecco che ci rispondono:
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130128_04-e.pdf

    Sono ancora indietro, ma è un lavoro immane con buchi estremamente profondi (30 metri)

    E qui la storia dell'altro buco, stavolta anche in inglese:
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130128_03-e.pdf

    RispondiElimina
  50. 177 +/- 176 con k=1 è un po' come la massa del neutrino :)


    Forse, azzardo, di iodio 129 ce ne è un'attività troppo bassa per avere una misura significativa visto che partono da 7 kBq/kg di Te-129m e i rapporti di vite medie sono spropositati.

    RispondiElimina
  51. Non azzardi ma bisogna considerare che 2y fa di Te-129m ce ne era molto. Bisognerebbe fare due conti a dire il vero
    SM

    RispondiElimina
  52. Allora diciamo che hanno fatto un buco nell'acqua. Bruciare senza sapere dove si va a finire è una figura di menta assicurata. In realtà bastava guardare le immagini girate dal robot.

    D'altro canto se il loro scopo era di inserire una sonda di temperatura e una telecamera credo si possa fare comunque, con un po' di attenzione anche con quegli ostacoli.

    I resposabili delle pubbliche relazioni tepco meritano un premio ignobel :-)

    RispondiElimina
  53. Anche questo è vero. Ma visto come fanno i conti...

    RispondiElimina
  54. Il fatto è che il 60 per cento dei votanti si è pronunciato a favore di una nuova centrale nucleare , ma l'affluenza degli elettori è stata poco più del 20 per cento, e non del 60% che renderebbe il voto vincolante. La parola va ora al parlamento.

    http://www.foxnews.com/world/2013/01/29/bulgaria-ruling-party-says-it-will-reject-nuclear-plant-after-referendum/

    http://sofiaglobe.com/2013/01/29/outcome-of-bulgarias-nuclear-referendum-appears-headed-for-parliament/

    RispondiElimina
  55. Allora, lasciam perdere che conti fanno, non possiamo saperlo.

    Dai loro dati: 7000 Bq (dimentichiamoci il riferimento ad 1kg che non ha senso) di Te-129m (33.6gg) retroattivamente di 635gg diventano 3.4 GBq che scalato sul 15.7My dello I-129 diventano 7300 Bq. Ci sarebbe da aggiunger il contributo del Te-129 (non metastabile) che però è sicuramente piccolo perchè molto più breve di emivita. 7300 Bq di I-129 si misurano benissimo.

    Secondo me però se hai 7000 più o meno 6000 ad 1 sigma son conti da lana caprina. Attenzione poi all'errore k=1. 6000 Bq/kg non è l'incertezza k=1 come leggo dall'articolo, è solo la sigma e quindi secondo me la sola componente statistica senza la componente sistematica. Ci vuole anche quella per arrivare a k=1. Poi andrebbe espansa a k=2.

    Aggiungi il fatto che lo I-129 in giro c'è per il semplice fatto che il suo Yield di fissione è 0.7% e non ricordo quanto è diretto e quanto indiretto.


    Insomma, lasciamo perdere e andiamo a prenderci un caffé ...
    SM

    RispondiElimina
  56. Mamma mia, Foxnews! Guarda il titolo come è diverso dal contenuto dell'articolo
    Comunque si, hanno provato a scaricare la palla sugli elettori ma quelli l'hanno ributtata in parlamento.

    RispondiElimina
  57. Ero io, capo!
    Impresa veramente titanica ma si può fare. Un dubbio però mi resta. Possibile che abbiano costruito gli edifici reattore con le fondamenta che vanno nello strato permeabile all'acqua di falda? Oppure questa si è alzata dopo il sisma?
    Visto che c'è anche la timeline table.

    RispondiElimina
  58. elettori che poi magari si lamenteranno delle scelte del governo!

    RispondiElimina
  59. “It doesn’t make sense to burn one bridge when the other one does not yet exist or is not yet in the process of being built,”


    Amen.

    RispondiElimina
  60. eccolo... adesso ci diranno che a causa delle radiazioni la neve si scioglie prima!

    RispondiElimina
  61. NO!

    Secondo me Ultraman fara` il suo articoletto dicento che i reattori sono diventati critici e ricontaminato tutto.

    RispondiElimina
  62. Adesso ti faccio smadonnare HIHIHIHI.

    In realta` dovresti cambiare solo un coefficiente presumo.
    Cioe` fare lo stesso grafico ma tenendo conto della proporzionalita` di danno biologico tra i due cesio {o dovremmo dire cesi o va ben tutto? }, magari partendo da un valore di 100mSv/anno per chi risieda in tenda fuori dai cancelli della centrale.
    C`e` qualche speranza che sia riuscito a farti capire cosa intendo?

    Non basta dividere il 137 per 4 e rotti?

    BTW, il 95% del tuo JPG e` area bianca non usata, fai un po` di taglia e cuci, magari cosi`:

    RispondiElimina
  63. praticamente, vuoi la RBE o la dose equivalente ("equivalent absorbed radiation dose", prima che @SergioManera:disqus mi mette in ginocchio sulle puntine da disegno)

    RispondiElimina
  64. vedi di correggere al volo o coscialunga usa il flagello con te, altro che puntine.

    RispondiElimina
  65. @kumachanTokyo:disqus

    ti riferisci al congiuntivo? Ma se abbiamo argomentato per post e post che era in disuso... :-)
    E poi mi adatto alla "nuova lingua corrente" :-P

    RispondiElimina
  66. Ed hai dimenticato che "puoi togliermi tutto ma non il mio congiuntivo"?
    Guarda che se non ci pensa Coscialunga prendo il mio di flagello!
    E poi la "lingua corrente" di UNICO ha congiuntivo misto a giapponese, quindi non sgarrare...

    RispondiElimina
  67. sgrunf... Думаю, что я буду говорить по-русский ...
    так никто нечего не скажет!
    :-)

    RispondiElimina
  68. Mi spiace, per farlo San Pietroburgo si deve prendere uno tsunami di almeno 37 metri.

    RispondiElimina
  69. Improbabile (e perche mai poi, è una bella città, pure con una bella centrale vicino :-) )

    Più probabile che nonostante tutto rimanga sotto uno strato di ghiaccio...

    RispondiElimina
  70. OT (si possono ancora postare gli OT??)
    Qualcuno di voi usa Dropbox? Sto installando ora. Consigli? Rischi? Se volete contattarmi in privato toto conosce la mia mail, ma la trovate sul sito web del posto dove lavoro :)
    Grazie SM

    RispondiElimina
  71. certo che si possono postare OT, ci mancherebbe!!!


    io uso dropbox e mi ci trovo piuttosto bene.

    RispondiElimina
  72. ESCONO FUORI I PRIMI NUMERI DELLE MARTELLATE SUGLI ZEBEDEI:

    Power companies post losses on higher fuel costs
    Seven out of Japan's nine electric power utilities posted losses from last April to December due to a sharp rise in fuel costs. The companies reported their accounts on Thursday.
    The net income for all utilities, except for Hokuriku and Okinawa, fell into the red between April and December 2012. Tokyo Electric Power is not reporting results because it has been nationalized.
    Four utilities filed record losses for the period. Kyushu posted 2.6 billion dollars, Kansai, 1.7 billion dollars, Hokkaido, almost 1 billion dollars, and Shikoku, 340 million dollars. Tohoku sustained a loss of over 600 million dollars, Chugoku, 150 million dollars, and Chubu, 24 million dollars.
    With most of the nation's nuclear reactors off-line after the Fukushima accident, the utilities have been forced to switch to thermal power and shoulder higher fuel costs.
    Their bottom lines were hurt further by the weaker yen, which pushed up the cost of already expensive imported fuel.
    Some of the companies have already applied for higher utility charges and others are following suit.
    Jan. 31, 2013 - Updated 12:35 UTC (21:35 JST)

    RispondiElimina
  73. mamoru_giappopazzie31 gennaio 2013 18:14

    e ormai son due anni di mazzate continue, il processo di autoflagellazione ed espiazione nipponica prosegue, fintanto che' non si sentiranno appagati dal livello di autolesionismo raggiunto...

    RispondiElimina
  74. Vivono felicemente la loro decrescita verso l'età pre-industriale. Lasciamogli il loro momento di gloria.
    Fossi un operatore elettrico in Giappone raddoppierei le bollete e le chiamerei "bollette felici"
    SM

    RispondiElimina
  75. mamoru_giappopazzie31 gennaio 2013 20:02

    giusto per continuare gli OT sociologici (e sociopatici)

    http://www.japantimes.co.jp/news/2013/02/01/national/corporal-punishment-practices-hit-and-miss/

    http://www.japantimes.co.jp/news/2013/02/01/national/judo-coach-to-resign-over-alleged-beatings/

    che mi ha ricordato questo:
    http://www.japantimes.co.jp/news/2010/08/26/national/108-school-judo-class-deaths-but-no-charges-only-silence/

    RispondiElimina
  76. Ragazze e ragazzi scusate la latitanza ma sono veramente preso. Erano anni che non avevo così tanta roba da fare e poco tempo per farla. E temo che sarà sempre peggio :)

    RispondiElimina
  77. Quando si crede che la rete sia tutto quello che serve e che la scienza è solo una truffa, questo è quello che succede:
    http://www.corriere.it/cronache/13_gennaio_31/allarme-provincia-di-lucca-evacuazione-garfagnana_f56903a0-6bf3-11e2-bfdf-0d9d15b9395f.shtml

    RispondiElimina
  78. :-|

    Una innata mancanza di fiducia negli scienziati. Il cugino a fianco ne sa certamente di più e non è "pagato per nascondere"...

    Due OT note di Italiano:
    "In realtà la comunicazione quello della presidenza del Consiglio non è un vero e proprio allarme. Ma un consiglio"
    "ha senso avvisare la popolazione via Twitter, soprattutto se non si è nemmeno sicuro"

    ... cioé, insomma, italiano....

    RispondiElimina
  79. Il primo articolo fra le altre cose rivela una cosa interessante, e anche un po' autoreferenziale se vogliamo.
    Mostra che puoi rendere una determinata azione illegale, che puoi giudicarla riprorevole, ma che se poi non c'è una punizione forte in seguito all'azione, le regole non sono seguite.
    Picchiare gli studenti è illegale, ma se gli insegnanti non sono impediti tramite punizioni fortemente dissuasive, continueranno a farlo.
    Ovvero, la cura rischia di somigliare molto al male.

    La questione di "essere battuto" quando pratichi un'arte marziale è più vaga e secondo me bisogna proprio vedere i dettagli caso per caso. Cioé, fai un'arte marziale e le "mazzate" in un modo o nell'altro fanno parte del gioco.
    Ovvio naturalmente che non bisogna arrivare a infliggere danni o addirittura la morte, ma per quello si deve applicare il codice esistente!

    RispondiElimina
  80. come disse un tale...

    "tre giorni di blackout e la gente farà la fila per andare volontaria a costruire le centrali nucleari, nel frattempo saranno disposti a buttare qualunque cosa negli inceneritori."

    RispondiElimina
  81. Che passino la notte per strada al freddo e vadano a lamentarsi da chi condanna i vertici della commissione grandi rischi.
    Siamo all'assurdo.
    SM

    RispondiElimina
  82. coraggio, potrebbe andare peggio

    http://www.youtube.com/watch?v=olKKWG3HwOg

    RispondiElimina
  83. ormai è la tua firma, questa.

    RispondiElimina
  84. mamoru_giappopazzie1 febbraio 2013 20:48

    Cioé, fai un'arte marziale e le "mazzate" in un modo o nell'altro fanno parte del gioco.


    Si ma la spada di bambu' vs mani nude la vedo male.



    --
    Sulla questione del diritto il Giappone, quando ci si mette, crea dei loophole allucinanti, tanto che riescono disarmare qualunque legge che rimane li per puro window dressing...

    Dall'altro lato la polizia ti puo' fermare per una ventina di giorni senza avvocato, poi son famosi per estorcere confessioni la cui eventuale ritrattazione in tribunale non conta assolutamente nulla.

    E' bello poi come anche quando tutto sembra legale ci si mettono con le interpretazioni restrittive della legge e fanno chiudere baracca e burattini a tutti.

    Un esempio di questi giorni: in tutto il paese e' partito il crackdown della polizia contro i c.d. "JK rifure", ossia esercizi ove clienti uomini vanno per usufruire di servizi di "riflessologia" e massaggi in stanze private a stretto contatto fisico di giovani signorine: il jk sta per joshi koukousei, studentesse di scuola superiore... Poi le signorine non e' detto che siano veramente studentesse, ma sta di fatto che hanno trovato esercizi pieni di minorenni a lavorarci dentro, finanche ragazzine di 13 anni.

    Adesso alla polizia stanno formulando ipotesi di accusa per violazione della legge sul benessere dell'infanzia e di contrasto alla prostituzione minorile, visto che alcuni esercizi offrivano a pagamento anche uscite con le ragazze (a listino come opzione sanpo/ passeggiata - 3000 Yen / 30min)

    filmato qui:
    http://www3.nhk.or.jp/news/html/20130127/k10015096111000.html

    A 1.41 intervistano una ragazza part time, che dice che lo faceva per guadagnare un po' soldi per divertisi e anche gli amici le dicevano che era una cosa divertente, quindi non doveva esserci nulla di male.
    In seguito aggiunge che e' capitato che qualcuno dei clienti le chiedesse di andare in albergo, con offerte di svariate decimigliaia di yen...

    E di zone grige come questa ne e' pieno il paese, poi quando la cosa diventa troppo grossa interviene la polizia a dare il giro di vite, cosa successa in passato coi meido kissa, quelli della pulizia orecchie etc.. ogni volta montano il caso poi gli esercenti se ne inventano una nuova che sfugge alle definizioni ufficiali ed il gioco ricomincia.

    RispondiElimina
  85. Guarda che sono due anni che vogliono aumentarle, solo che al primo giro il governo ha detto "per il momento tenetevi le perdite".
    Al secondo giro "un po` tenetevi le perdite ed un po` ricaridate sull`industria ma non sui privati".
    Ora siamo all` "un po`, un po`, un po`", coi cittadini che chiedono "ma perche` dobbiamo pagare di piu`?".
    Io avrei ricaricato dal primo giorno sui privati e nell`estate 2011 sarebbero ripartiti tutti i reattori.

    Esattamente come col FV in Italia, io lo ricaricherei solo sulle utenze private, e vorrei vedere quanti continuerebbero ad adorare i 7 miliardi di euro/anno che sborsano.

    RispondiElimina
  86. @mamoru_giappopazzie:disqus

    si trovano un po' dappertutto. Probabilmente, è insito nel fatto di avere una legislazione abbastanza aperta, e la prostituzione di per sé è imbattibile.


    Sulla spada di bambù, dicevo anche che non bisogna esagerare e dipende anche dal contesto. Far male va bene, creare danni no.

    Per esempio, in palestra da noi, per abituarci a saltare in corsa (bei tempi...) il maestro si metteva di fronte e ci spazzava con un bastone ad altezza mezza coscia. La paura ti faceva alzare le gambe, è vero :-) ma se solo sbagliavi un po' altezza o sincronismo beccavi una legnata come si deve... ma certo non ti spezzava le gambe!
    Sennò era pure un cliente in meno che pagava :-)

    RispondiElimina
  87. Ci sono i due aggiornamenti settimanali

    Alimentare: http://unico-lab.blogspot.it/2013/02/fukushima-rapporto-sulla-contaminazione.html
    Tecnico: http://unico-lab.blogspot.it/2013/02/effettuati-primi-test-di-emungimento-di.html



    Facciamo un trasferimento di massa?

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...