Cerca nel blog

Loading

23 dicembre 2012

Niente fusione con i laser, per il momento

Vi ricordate di quando abbiamo parlato di fusione nucleare? Se da un lato è una fonte di energia praticamente inesauribile e senza troppe fregature, dall'altro c'è la difficoltà tecnica, quasi insormontabile, di realizzare questa tipologia di reattori.

Tra le varie possibilità in corso di validazione c'è l'implosione indotta da laser di potenza. Immaginatevi di avere un bersaglio di idrogeno (il combustibile della fusione) che viene bombardato da ogni direzione con dei fasci laser che comprimono il gas in un volume ridottissimo tanto da indurre la fusione tra i nuclei. Pensate che per accendere il combustibile, l'idrogeno deve essere portato ad una densità di oltre 100 volte quella del piombo! Una volta che il combustibile (il plasma per essere più precisi) si accende, allora la reazione produrrà più energia di quella necessaria per farla partire. 

Per questo motivo, il laboratorio nazionale americano Lawrence Livermore ha costruito la National Ignition Facility, ovvero un laboratorio dove sperimentare l'accensione del plasma attraverso il bombardamento laser.  

Ma ci sono brutte notizie... L'esperimento, che nasce per valutare l'impatto delle bombe a fusione, è arrivato alla fine del suo tempo senza riuscire ad ottenere l'accensione nonostante tutti i singoli componenti (laser e target in particolare) superino persino le caratteristiche di progetto. Gli scienziati non sanno il perché l'esperimento non stia funzionando e l'unica spiegazione plausibile è che i modelli di implosione che avevano simulato non sono sufficientemente accurati per descrivere la natura e di conseguenza l'esperimento, costruito in base alle simulazioni, fallisce.

Il piano ha subito uno stop, ma è solo una battaglia persa, non la guerra. Adesso ci saranno 3 anni di lavoro per rivedere la fisica alla base e solo nel 2015 vedranno come e se modificare l'impianto per vincere la prossima sfida!

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

9 commenti:

  1. Poverini, bisogna capirli, fino a quel momento avevano acceso con qualche megatone di innesco.

    Detta la battuta, mi suona strano che dopo i dati di JET ed altri esperimenti i conti non tornino.
    Ti prego Totoro, tienici aggiornati in questo giallo alla Holmes!

    RispondiElimina
  2. in realtà JET approccia il problema in modo completamente differente, quindi ci sono angoli di incertezza!

    RispondiElimina
  3. Cerrto come no, è rifiutando il modulo lettura e comprensione del testo che del post si usa solo la parola JET per rispondere cavillando in essa, vedrai che la ricerca risolverà tutto, è il tuo credo fideistico che emerge cavillando.

    La versione moderna del credulone, il credulone tecno positivista.

    Resterò in attesa per l'eternità (peccato che io non possa farlo dato che l'istanza mentale che sono non dura così tanto) di sapientoni capiscioni tecnopositivisti che trovino il modo di produrre energia con la tecnologia avendo almeno EROEI = 1, cioè trovino il moto perpetuo tramite network tecnologico, una cosa impedita dalla seconda legge della termodinamica a parte le rare eccezioni della meccanica statistica che, però, non godono della ripetibilità dato che hanno P (probabilità) a valori ridicoli.

    Figuriamoci avere EROEI >1

    !

    RispondiElimina
  4. ah ok, va bene così ... mi ricorda un po' antani, ma tranquillo è perché io non capisco

    RispondiElimina
  5. procuste piziocampte25 dicembre 2012 21:31

    toto, ma dove le hai prese 'ste notizie????

    RispondiElimina
  6. stai prendendo coscienza di non capire un cazzo, progressi mellin.

    RispondiElimina
  7. eccola qui per esempio: http://news.sciencemag.org/scienceinsider/2012/12/agency-tells-congress-that-nif-i.html?ref=hp su science

    RispondiElimina
  8. esattamente la seconda che hai detto... se non sei in accordo con quanto scritto hai tutto il diritto di dirlo, purché tu lo faccia in modo comprensibile. se vuoi solo fare un po' di rumore, fallo pure, non ti lamentare se nessuno ti starà ad ascoltare.


    due sono solo le cose obbligatorie, quelle scritte in neretto prima dello spazio commenti e, onestamente mi sembra che tu in questo sia un po' carente, seppur forbito.


    quindi, concludo, recitando il vecchio adagio: utente avvisato, mezzo bannato.


    buon Natale anche a te!

    RispondiElimina
  9. O Ted Kaczynski s'imparette gl'itaglieno
    oppure l'Unabomber dei poveri
    (no; mica Zornitta)
    turnosse a spammare
    "la società industriale ed il suo futuro"
    in comode dispenZe
    ad uso degli astanti.

    La seconda che ho scritto.

    Il moderatore ha lo stomaco di sorbirsi
    ogni perla di commen[tourette]
    partorita dall'eclettica mente di loginadsl?

    Lo segua entomologicamente come
    mi son piccato di fare io.

    Umberto Eco avrebbe materiale per un paio di saggi.

    Stavo in pena per l'improvvisa scomparsa dal uebbe
    nelle ultime settimane.

    Poi ho realizzato che le ferie vengono concesse anche ai disadattati.

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...