Cerca nel blog

Loading

8 maggio 2012

La fisica di come si rovescia il caffè

Caffè rovesciato? Adesso c'è una spiegazione fisica del perché...
Il titolo sembra quello di una ricerca degna dell'assegnazione del prossimo premio Ig Nobel per la fisica e non escludo che potrà diventarlo, ma tant'è che uno studio ad hoc è stato effettivamente pubblicato sulla prestigiosa Physical Review E dell'American Physical Society.  In realtà il titolo è provocatorio e il caso di come spesso rovesciamo il caffè dalla tazza nel breve tragitto tra la macchinetta e la scrivania sia stato la causa scatenante di uno studio approfondito della fisica dei liquidi.

Mentre camminiamo, il caffè all'interno della tazza oscilla e lo fa con una frequenza che è caratteristica della tazza. Questo però è vero solo nel caso ideale di un moto regolare, diciamo pulito, senza deviazioni di percorso, intoppi, rallentamenti o accelerazioni. Tutti questi elementi di disturbo vanno ad amplificare le oscillazioni e spesso sono la causa dell'accidentale caduta di caffè.  Mayer e Krechetnikov, i due autori della ricerca, hanno affrontato il problema in modo scientifico, prima facendo un modello idrodinamico della situazione e valutando l'impatto della dimensione, forma e riempimento della tazza, poi hanno effettuato una serie di esperimenti con colleghi (si sa che gli scienziati sono gli indiscussi campioni del mondo nel rovesciare caffè) che camminavano con tazze ricolme a velocità differenti per verificarne gli effetti.

La loro conclusione è semplice: per no rovesciare la colazione bisogna evitare di riempire fino all'orlo la tazza (applausi), diciamo lasciando un centimetro di margine, e poi camminare lentamente, continuando a tenere sotto controllo lo stato del caffè. Forse non ci voleva uno studio per arrivare alle medesime conclusioni, però io ho la sensazione che se guardi troppo la tazza, il caffè si rovescerà comunque perché ti sarai schiantato contro un altro collega intento a guardare la sua tazza.

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

9 commenti:

  1. decisamente, dov'è che si vota per le candidature al prossimo Ig Nobel?

    RispondiElimina
  2. AnonimaFrancese8 maggio 2012 09:20

    meno male va ;.) quello si che è stato tempo ben speso per la ricerca ;.)))

    RispondiElimina
  3. Non per niente hanno inventato le tazze termiche con il coperchio !

    RispondiElimina
  4. ma dai... se glielo dici buttano via la testa :)

    RispondiElimina
  5.  Al negozio del CERN le vendono. E anche al Fermilab c'erano (molto piu` grandi naturalmente). Non son mai passati dai laboratori questi qui :D

    RispondiElimina
  6. Toto, sei un veggente. L'ha vinto! :D

    RispondiElimina
  7. O M G mi faccio paura da solo! Però se un giorno comincio a dare i numeri del superenalotto sopprimetemi.

    RispondiElimina
  8. Solo dopo averli giocati :D

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...