Cerca nel blog

Loading

6 aprile 2012

Altre perdite d'acqua a Daiichi


Perdita d'acqua in corrispondenza di un giunto di una tubazione
Se nelle precedenti settimane avevamo importanti e interessanti sviluppi tecnici da riportarvi, questo aggiornamento contiene solo il rammarico per l'incapacità di TEPCO di gestire in sicurezza lo stoccaggio e il trattamento dell'acqua contaminata presente sul sito. Lo scorso 5 aprile, una perdita d'acqua dal sistema ad osmosi inversa, molto simile a quella della scorsa precedente, ha provocato lo sversamento in ambiente di circa 12 tonnellate di acqua con sali concentrati. Per capire meglio, il sistema ad osmosi inversa prende acqua a cui è già stato rimosso il cesio attraverso i sistemi Kurion o SARRY e la fa passare attraverso delle membrane, producendo da un lato acqua completamente priva di sali disciolti che viene utilizzata per il raffreddamento e dall'altro acqua di scarto, denominata con sali concentrati. La perdita è stata caratterizzata proprio da questa acqua di scarto che quindi contiene una frazione molto piccola (rispetto alla quantità iniziale), cloruri in abbondanza, altri radioisotopi beta emettitori e tutti quelli che non sono stati separati dai sistemi precedenti. Questa acqua di scarto viene stoccata sul sito in attesa di essere evaporata in modo da concentrare ulteriormente gli isotopi radioattivi.


Qui sotto le analisi dell'acqua uscita, nell'attesa di conoscere il dettaglio dei beta emettitori.

Analisi spettrometrica dell'acqua fuoriuscita

Una frazione di questa acqua, passando attraverso un canale di scolo ha raggiunto raggiunto il mare al di fuori del porto. Analisi radiologiche (PDF) dell'acqua in corrispondenza del punto in uscita verso l'oceano hanno mostrato solo lievi aumenti delle concentrazioni di radioisotopi, ma a parte l'entità della contaminazione, piccola in questo caso e trascurabile rispetto a quanto avvenuto nell'aprile dello scorso anno, è fondamentale eliminare completamente queste perdite e questi incidenti. Non siamo solo noi a chiederlo, anche NISA lo sta facendo in modo ufficiale, perché in situazioni di emergenza ci sono elementi di difficile controllo, ma nelle attuali condizioni queste perdite non sono più ammissibili. Tutte le infrastrutture temporanee che erano state allestite in fretta devono essere sostituite con linee di trasferimento stabili e instrumentante. Le vie di accesso ai canali di scarico devono essere protette da eventuali perdite e l'acqua piovana deve essere opportunamente drenata per evitare infiltrazioni.

Non è un lavoro che si fa in una giornata, ma nemmeno impossibile da realizzare. Speriamo che contestualmente alla realizzazione del sistema per la decontaminazione a multi-isotopo vengano attuate anche queste misure di rafforzamento e stabilizzazione.

La situazione dell'acqua

Situazione dell'acqua contaminata (3/apr/2012)
Rimaniamo sempre in tema di acqua e del sistema di trattamento per la sua decontaminazione. La tabella qui sotto riporta le quantità di acqua altamente contaminata attualmente in stoccaggio sul sito. E' aggiornata al 3 aprile, quindi fotografa la situazione prima delle intense precipitazioni che sono avvenute durante la settimana e che potrebbero farsi con il prossimo aggiornamento. Nonostante le barriere, non è da escludere che infiltrazioni di acqua piovana siano andate a far aumentare i livelli soprattutto nei locali interrati dei reattori e delle turbine. Nello schema qui a fianco la situazione di tutti gli stati intermedi del trattamento.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine79 70080 40079 60077 700
Acqua nello stoccaggio19 09016 78018 08017 160
Totale 98 79097 180 97 68094 860

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

219 commenti:

  1. Nella tabella che riporta le misure hai segnalato in rosso la parte beta per evidenziare Trizio e Sr-90?  Ne hanno da vendere, come si vede dai dati :)

    Se fossi Tepco La foto dei tubi non è di quelle che porterei ad un meeting. Gridano vendetta.
    SM

    RispondiElimina
  2.  http://video.corriere.it/usa-affondata-nave-fantasma-tsunami-/f019028c-7fc8-11e1-8090-7ef417050996

    Ma dai l'hanno affondata. Pensa che io l'avrei tirata a riva per farci un museo con biglietti 5$ per la visita. Un po' mi dispiace per questa barchetta che sola soletta si è fatta la traversata dell'oceano pacifico
    SM

    RispondiElimina
  3. dispiace anche a me: un museo come suggerisci o anche un semplice monumento alla memoria sarebbe stato molto più gradito.

    RispondiElimina
  4. il box rosso è di TEPCO per evidenziare le misure nuove. Comunque giusto per dare un riferimento, l'acqua che arriva dai locali turbine contiene qualche 1E5 Bq/cm3 di cesio, che è comparabile ai beta totali dopo concentrazione.

    RispondiElimina
  5.  Ma l' idea dei  tubi li hanno presa da qui ?

    http://www.encirobot.com/gmaz/gmaz-mec16.asp

    RispondiElimina
  6. http://www.japantimes.co.jp/text/nn20120407a1.htmlhttp://www.japantimes.co.jp/text/nn20120407a1.html

    Cresce il livello del dibattito. Le opinioni si radicalizzano, i fronti affilano le armi. E come al solito in questi casi saltano fuori documenti che parlano di milioni di morti. Documenti di facile attribuzione (paternità) che ricordano certi altri a proposito di Chernobyl.

    Secondo me la strada da percorrere è una sola. Fare le persone serie tutti quanti. I miglioramenti sulla sicurezza anche in casi di eventi naturali estremi devono essere svincolati dall'urgenza economica di far ripartire i reattori fermi. Nondimeno la loro implementazione deve avvenire con una programmazione  lavori "set in stone" e con vigilanza su di essi da parte di NISA.
    SM

    RispondiElimina
  7. Mi da un errore il link... temo sia scritto due volte!

    RispondiElimina
  8. Fixed
    Ho il mouse che clicca due volte, non capisco se è rotto o cosa :)
    SM

    RispondiElimina
  9. La notizia positiva è che nell'ultima settimana almeno i vari sensori di temperatura si stanno comportando bene. Ecco, adesso l'ho detto...

    RispondiElimina
  10. "At present, I'm opposed to restarting the Oi reactors. Just restarting them based on the results of technical stress tests is impossible. All sorts of questions ranging from safety to whether or not there will be electricity shortages without them have to be considered," Hashimoto said earlier this week.
    Da parte di un politico, questa è un'affermazione che è assolutamente vera, ma che nasconde una mezza bugia. Anche con tutti i reattori spenti, il Giappone non andrà in blackout, semplicemente brucerà più fossili con l'inevitabile aumento di emissioni di CO2 e di prezzo in bolletta. Ci sarà da ristrutturare i consumi, non tanto quelli dei privati, ma delle industrie, e ci sarà un freno alla ricrescita. A questo c'è da aggiungere le spese per la costruzione di eventuali nuovi impianti di generazione e via dicendo. Gli elettori, l'unica categoria di persone che interessa veramente ai politici, potrebbero non accorgersi di queste conseguenze.
    La mezza verità è che non ci saranno veri e propri shortage, la mezza bugia è non dire chi pagherà per questo.

    RispondiElimina
  11. Bravo ilmarion, azzeccatissima! Sono proprio identici!!!

    RispondiElimina
  12. kumachanTokyo7 aprile 2012 13:22

     ... e quindi salteranno.
    Ma tranquillo ti perdoniamo.
    Anche perche` io ora dico che il missile della Korea del Nord non colpira` il mio volo delle 12.30 di domani.

    RispondiElimina
  13. kumachanTokyo7 aprile 2012 13:39

    Consiglio dell`orsetto per tutti.
    [sperando che non ci siano problemi di copyright o altro percui non sia mostrato nel vostro paese]
    Alle vostre ore 20.10 centroeropee di oggi guardatevi sull`NHK
    http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/index.html
    "We must never forget: Images of 3.11"
    Vi avverto che e` tanto "giusto" (scrivo giusto, perche` non puo` dire che una tragedia sia "bella") quanto un missile intercontinentale nello stomaco, ad esempio quando siete sul tetto di un centro commerciale e vedete la gente sul tetto al quarto piano dell`ufficio comunale di fronte a voi che viene spazzata via.
    E` un live-streaming, se qualcuno puo` scaricarlo lo faccia, per favore.
    [se cliccate su NOW ON AIR 512k si apre in un`altra finestra piu` grande].

    RispondiElimina
  14. kumachanTokyo7 aprile 2012 13:45

     Ci hanno provato i pescatori canadesi e la guardia costiera gli ha dato il tempo di provarci.
    Solo che saliti a bordo si sono ritrovati col ponte coperto di olio e carburante ed hanno deciso di non rischiare la vita.
    Hanno quindi lasciato che venisse cannoneggiata.

    In compenso ne hanno riportata a casa una in Giappone.
    Il figlio del proprietario (morto nello tsunami), vorrebbe risistemarla.

    RispondiElimina
  15. vedo cosa si riesce a fare, sperando nelle maglie larghe del copyright!

    RispondiElimina
  16. Ho visto su NHK l'articolo di apertura con i lancia razzi in centro a Tokyo.
    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20120407_13.html

    Mi fanno veramente un brutta impressione.

    RispondiElimina
  17. kumachanTokyo7 aprile 2012 14:06

     Concordo... MA... almeno per i reattori di Oi, Ohi, Oui, Ooi [a seconda di quale metodo usate la "o" lunga iniziale] si erano gia` equipaggiati e testati [vi ricordate i test fatti alla presenza di NISA ed AIEA? erano questi reattori] con generatori, pompe e tubazioni su camion parcheggiati sulla vicina collina.
    Cioe` questi reattori in caso di blackout totale ed incapacita` di usare energia e/o pompe della centrale, possono essere raffreddati esternamente.
    Per questo, a mio parere, li voglio vedere ripartire una volta che ho queste garanzie.
    Ricordo anche che queste centrali sono fatte per resistere ad oltre 1200 gal.
    Cioe`, se trovano scuse per non far ripartire queste allora non ne puo` ripartire nessuna in Giappone.
    Chiedo scusa per il post di non troppo "agile lettura" ma sono di fretta.

    Ricapitolando, la resistenza sismica e` di gran lunga superiore alle richieste, le barriere anti-tsunami sono 2.5 volte il piu` alto tsunami misurato nella storia, e se vi e` uno tsunami ancora piu` alto di 2.5volte, sono in grado di raffreddare i reattori esternamente.
    Concordo che ci vogliano garanzie prima di ripartire, ma a meno che la NISA e la AIEA non stiano mentendo sui test, non vedo cosa chiedere di piu`.

    RispondiElimina
  18. Grazie per le info! Io subito a dare la colpa agli usa...

    RispondiElimina
  19. torni a casa? cioè in Europa o solo un viaggio di vacanza in giro?

    ps. sono affari tuoi quindi puoi anche ignorare la domanda, a meno che a rivolgertela non sia AnonimaFrancese con cui non si scherza!

    RispondiElimina
  20. AnonimaFrancese7 aprile 2012 14:15

    infattti ecchimi ;.)))) a domandare la stessa cosa ;.))) o devo mandare le pattuglie ad indagare = ? colgo l'occasione per farvi cari Auguri e scusarmi ma sono parecchio incasinata di lavoro ;-) a breve si chiudono i programmi e abbiamo un bel da fare ;.))) saluti e in attesa di risposta ;.) hehehe

    RispondiElimina
  21. kumachanTokyo7 aprile 2012 14:29

    L`unica risposta ufficiale che noi agenti segreti possiamo dare e` che non solo parto da Tokyo, ma atterro a Seoul con volo Asiana101.
    Proprio per dare piu` possibilita` a quei terroni del Nord di farmi fuori.
    Chissa` se come pranzo di Pasqua, in assenza di agnello, mi fanno mangiare un cane...

    RispondiElimina
  22. kumachanTokyo7 aprile 2012 14:35

     Gli auguri non te li faccio, perche` altrimenti SM diventa geloso, quindi scarico 2 foto e li faccio a tutti :)
    PUONA PASQUA InnominataFrancesca !! (questi sono scivolati)

    RispondiElimina
  23. AnonimaFrancese7 aprile 2012 14:39

    sicuro che te lo mangi.....attenzione alle fermentazioni intestinali ;.-) 
    un po di gocce composte tra finocchio, malva, cumino e altre ombrellifere e passa la paura ........quella del tuo vicino pero ;.))))))

    RispondiElimina
  24. Auguro a tutti una Buona Pasqua!
    Qui la pasqua ortodossa si festeggia la settimana prossima. Un'usanza è quella di portarsi in chiesa l'uovo rosso e di "scocciarlo" con l'uovo di qualcun altro, prima dalla parte tonda e poi dalla punta come vedete nella foto; vince l'uovo che resiste ai colpi. Questa usanza ce l'abbiamo (o ce l'avevamo)  anche in Abruzzo, di scocciarle prima di consumarle la mattina di Pasqua.  


    http://travelfriend.it/wp-content/uploads/2012/03/vacanze-creta-grecia-pasqua-2012.jpg

    RispondiElimina
  25. kumachanTokyo7 aprile 2012 15:33

     BUONA PASQUA A TUTTI !!!
    Siccome avevo detto che avrei fatto le foto di "HANAMI" il periodo di fioritura dei ciliegi, con la gente che fa picnic nei parchi, ma oggi era nuvoloso e freddo e domani parto, intanto vi lascio con le foto fatte di sfuggita giovedi` in pausa pranzo, intorno al palazzo imperiale, col telefono.
    Siccome disqus si diverte a cambiare l`ordine delle foto come piu` gli aggrada vi scrivo solo una descrizione generica.
    Intanto quello che vedete non era ancora pienamente in fiore e non sono tantissimi come nei parchi, comunque iniziate a farvi una idea.
    Vedete anche degli impiegati "stranieri" e studenti che pranzano sui teloni messi a disposizione dalla citta`.
    Le foto che non c`entrano nulla, sono quelle dei piloni portanti giapponesi in cemento armato... senza cemento, spessore 2 pollicioni abbondanti dei miei.
    Poi 2 USB-WIFI che Totoro comprera` per Jack Sparrow e Piperita Petta.

    RispondiElimina
  26. kumachanTokyo7 aprile 2012 15:38

    Anche in Veneto, almeno ai tempi in cui ero un bimbo a casa della nonna :)

    RispondiElimina
  27. kumachanTokyo7 aprile 2012 15:40

     Sei ASSA e pure SSINA !!!

    RispondiElimina
  28. Grazie Kuma! La capisco questa passione per i ciliegi perché una volta mi sono trovata a passare per una strada che attraversava  un  ciliegeto. Era il periodo in cui cadevano i petali, c'era  una magnifica nevicata di petali , beh ci siamo fermati e siamo rimasti lì per un pezzetto sorridendo stupidamente...

    RispondiElimina
  29. Grazie Kuma anche da parte mia. Sono proprio belli questi parchi e queste piante... ma a giugno le fanno le ciliegie o no? 

    RispondiElimina
  30. ma l'uovo è sodo? mi domando come possa resistere all'urto e che bello splash in caso di fallimento.

    una mia collega polacca mi chiedeva se noi abbiamo l'usanza di portare in chiesa il cibo il sabato sera e mangiarlo la domenica mattina prima di pranzo, in particolare l'uovo. che io sappia no, ma le usanze sono talmente tante e variegate...

    RispondiElimina
  31. innanzitutto AUGURI a tutti,poi una domandina a Totoro,scusa ma a cosa servono in pratica quei due cosi WIFI?

    RispondiElimina
  32. kumachanTokyo7 aprile 2012 18:34

     ATTENZIONE DISAMBIGUAZIONE(MENTO?) DI WIKIPEDIA:
    Io sono Kumachan ed ho usato l`Avatar di Totoro, ma Toto "The Boss" di Unico e` stato ri-nominato unilateralmente da me in TOTOro.
    Presumo la domanda sia per me.
    Gli USB-WIFI sono per PC e NOTE-NET-BOOK o senza WIFI o con WIFI piu` lenti di 150mbps.
    I nuovi "pocket wifi" via G4 (rete cellulare) lavorano a 75mbps ora, 7mbps era troppo lento per connettersi ad internet mentre sei in treno.

    RispondiElimina
  33. kumachanTokyo7 aprile 2012 18:36

    Da qualche parte ho un filmato mio a riguardo :)

    RispondiElimina
  34. kumachanTokyo7 aprile 2012 18:37

     Bella domanda che mi sono fatto anche io, ma l`unica risposta e` che per anni non ho mai mangiato ciliegie per strada e di alberi ce ne erano :)

    RispondiElimina
  35. Buona Pasqua anche da Bubo-Bubo. In occasione delle festività mi fanno fare qualche esercizio al braccio!!

    http://www.youtube.com/watch?v=iYrTw_6B5jE

    SM

    RispondiElimina
  36. kumachanTokyo7 aprile 2012 19:06

    Santa Giovanna, scusa se riprendo una tua frase ma e` solo per un chiarimento.
    Era circa: "Se fosse la Korea del Sud a lanciare non farebbero questi problemi".
    Diciamo che i giappo qualche ragione potrebbero averla.

    Magari perche` in passato i nord koreani mentre discutevano col Giappone sul farsi omaggiare di qualche soldo gli hanno sparato sopra la testa qualche missile intercontinentale.

    O forse perche` in Giappone c`e` un certo "Minister of State for the Abduction Issue" Jin Matsubara.
    Rapiti da chi?
    Provate ad indovinare.

    I simpaticoni si divertivano a rapire persone e sostituirle con agenti.
    Alcuni sono tornati, altri non possono tornare con i figli avuti, altri sono "scomparsi".

    Qualcuno lo sapeva in Italia?
    Un esempio trovato al volo
    http://www.guardian.co.uk/world/2004/nov/18/northkorea.japan

    Ora stampo le etichette per la valigia e poi dormo :)
    RI auguroni !

    RispondiElimina
  37. AnonimaFrancese7 aprile 2012 19:49

    Bellissime ma la facciaccia tua mai eh?????????????

    RispondiElimina
  38. AnonimaFrancese7 aprile 2012 19:57

    Nuovo guastino pasquale per il sistema di iniezione di azoto ; 
    http://www.tepco.co.jp/en/news/topics/1201745_2266.html

    RispondiElimina
  39. anche il sistema per l'azoto è "fragilissimo" e continua ad avere questi guasti. sia chiaro, non sono dalle conseguenze drammatiche, abbiamo visto che per avere un effetto misurabile sulla concentrazione di idrogeno ci vogliono giorni di stop (vedi r2 http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r2&par=HydrogenConc&vis=graph&startTime=2012-03-07&endTime=2012-04-07 ), ma oltre ad investigare le cause, dovrebbero intervenire per evitarle.

    mi fa un po' sorridere che questi impianti siano controllati durante le ronde e non in continuo da sistemi automatizzati.

    RispondiElimina
  40. La Temperatura del n.2, parte bassa (curva rossa) sta scendendo rapidamente. Che sia un'altra sonda con problemi?
    SM

    RispondiElimina
  41. Ma, non lo so. Ho appena aggiunto i dati di oggi http://www.grafici-reattori.tk/index.php?startTime=2012-03-09&endTime=2012-04-09&vis=graph&par=Temp&react=r2 e mi sembra che sia più o meno nella norma. E' una sonda molto rumorosa comparata alle altre, specie se prendi le sei della parte bassa del reattore 3. http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r3&par=TempBottomDetail&vis=graph&startTime=2012-03-09&endTime=2012-04-09

    Piuttosto, prova a guardare la temperatura della parte alta (linea blu) del reattore 3.
    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r3&par=Temp&vis=graph&startTime=2012-03-09&endTime=2012-04-09
    Noto una certa tendenza ad alzarsi che non mi spiego.

    RispondiElimina
  42. Continua la telenovela Oi
    http://www.japantimes.co.jp/text/nn20120409a6.html

    RispondiElimina
  43. AnonimaFrancese9 aprile 2012 09:37

    http://bigwobblenews.blogspot.fr/2012/04/fukushima-reactor-4-life-on-planet.html 
    http://akiomatsumura.com/2012/04/682.html  come direbbe Egiovanna  chi non vuole leggere non lo faccia ;-) 

    RispondiElimina
  44. AnonimaFrancese9 aprile 2012 10:18

    mhhhhhhhhhhh ;.(

    RispondiElimina
  45. Che sia la variazione di temperatura in ingresso e la temperatura del sistema rispetto alla temperatura esterna? Se fuori fa più caldo, il sistema dovrebbe dissipare di meno. In fin dei conti come isolamento dall'esterno sono in classica condizione "4-winds" :)
    SM

    RispondiElimina
  46. Si, ma mi sembra che si cominci a ragionare. Se fossi il capo di KEPCO farei causa a TEPCO per danni.
    SM

    RispondiElimina
  47. Beh, insomma, va bene esagerare, ma c'è un limite a tutto.
    Dovesse veramente sbriciolarsi l'edificio e crollare la piscina del n.4 andrebbero con buldozer guidati in remoto a ricoprire con terra/detriti/cemento e morta li per qualche anno. Elementi non raffreddati rilascierebbero qualcosina ma non fondono più ormai, tantomeno esplodere.

    Sarebbe un gran brutto guaio ma gli unici eventi in grado di far estinguere la vita sulla terra sono altri: asteroidi, supervulcani, attività solari straordinarie, etc.
    SM

    RispondiElimina
  48. Anonima, non è questione di voler leggere o meno. E' che quando si raggiunge un certo livello di esagerazione, allora vale la pena di leggere anche le profezie Maya!

    RispondiElimina
  49. kumachanTokyo9 aprile 2012 13:59

    Ah beh, notizia confermata nientepopopopodimenoche dall`esperto  Dr. Arnie Gundersen, quello che aveva detto che le barre del combustibile del 3 erano evaporate durante l`esplosione di idrogeno, presumo grazie ad un ponte Rosen-Einstein-Gelmini.
    Innominata bella, visto che tu lo sai, potresti dire a Gundy dove sia il combustibile del 3?

    Ma ora reggetevi forte! Questa sera ho scoperto dove il nostro Monti compra i suoi vestiti!!!
    Se qualcuno riesce a ricavare il mio muso dal riflesso mi inchino.
    http://search.auction.co.kr/search/search.aspx?keyword=tassetasse&category=12000000

    Ma tiriamo su Robert che voleva una Hyundai, magari la genesis coupe 360GT 3.8 (fino a questo istante non sapevo fosse quella conosciuta in USA come "Tiburon").

    RispondiElimina
  50. kumachanTokyo9 aprile 2012 14:32

    Se e` per questo, meta` del management di Olympus finira` in galera per aver nascosto 1.2miliardi di perdite :)
    La AIJ ha sperperato 1.2miliardi di dollari di fondi pensione privati.
    Al 31 marzo le aziente elettriche Nippo hanno perso oltre 18.3 miliardi di dollari non facendo ripartire i reattori.
    La Tepco da sola perdera` 10 miliardi$ a non far ripartire i suoi reattori durante questo anno (non chiedetemi se nei suoi conti sperava di far ripartire Fukushima2, o il 5 e 6 di F1, non ne ho idea).
    Le perdite di Sharp sono 3.8 miliardi$.
    Gli investitori giapponesi hanno perso sul mercato nel 2011 117miliardi$.
    Quando Ciampi ha cercato di proteggere la Lira ha perso centomila miliardi di Lire in pochi giorni.

    BTW, vi avevo gia` scritto che qui in hotel la radioattivita` e` doppia della mia casa in Giappone?

    RispondiElimina
  51. Ma ora reggetevi forte! Questa sera ho scoperto dove il nostro Monti compra i suoi vestiti!!!
    Se qualcuno riesce a ricavare il mio muso dal riflesso mi inchino.

    Quando si dice: un nome un programma!

    RispondiElimina
  52. AnonimaFrancese9 aprile 2012 17:15

    la tua faccia e piu alta ma è  dietro le tasse ;.)))) che barba che sei !!!! tira fuori sto muso giallo ;.)))) o marrone.......l'unica cosa che si capisce è che sei altino ....(mediamente alto ) e snello............poi sei mimetizzato sopra faccia da tasse :-)

    RispondiElimina
  53. AnonimaFrancese9 aprile 2012 18:05

    perciò sto con un i purissimo ndios Messicano..per sapere tutto per tempo ,.;.))))

    RispondiElimina
  54. AnonimaFrancese9 aprile 2012 21:22

    un po di Gen4 per serale di pasquetta vi va '??????
    http://www.gen4.fr/blog/2012/04/fukushima-la-temp%C3%A9rature-de-lex-r%C3%A9acteur-n-1-a-augment%C3%A9-de-6-lors-du-coup-de-la-panne-dazote-du-4-avril.html?utm_source=twitterfeed&utm_medium=facebook&utm_campaign=Feed%3A+Gen4-LeNuclaireBilanEtPerspectives+%28gen4+-+Le+nucl%C3%A9aire%2C+bilan+et+perspectives%29&utm_content=FaceBook

    RispondiElimina
  55.  Sul mediamente alto... l`ho gia` detto piu` volte quanto sono alto, sei poco attenta!
    Sullo snello, ti ricordo che davanti a me c`era una colonna e non un muro!
    Comunque non sono americano quindi non sono 2x2x2.

    In stazione, per le INFO c`era il primo monitor che io abbia mai visto ad essere 50pollici e TOUCHSCREEN capacitivo!

    Se venite in Korea portatevi dietro netbook/pad/smartphone che passando vicino ad hotel e negozi trovate quasi sempre WIFI gratis o vi pagate 1euro e rotti al giorno ed avrete WIFI anche sull`autobus.

    RispondiElimina
  56. Sembra ormai sicuro che saranno riattivati i reattori 3 e 4 di Ohi anche senza  le misure di sicurezza che saranno completate entro il 2015.
    http://www3.nhk.or.jp/daily/english/20120409_32.html 

    http://www.bloomberg.com/news/2012-04-09/japan-closer-to-restarting-first-reactors-since-fukushima.html 
    Sinceramente non capisco come sia possibile che NESSUNO dei reattori giapponesi abbia un sistema di ventilazione dotato di filtri ( e nessuno si sia mosso in tal senso dopo Fukushima)  o il quartier generale di gestione delle crisi presso lo stabilimento Ohi ( e presumibilmente anche altrove) si trovi allegramente nel seminterrato, ma soprattutto come non abbiano batterie permanenti di emergenza : se fosse dipeso da me non  avrebbero mai aperto, soprattutto in questa zona così densamente abitata.
    La ovvia risposta è perché tutto ciò costa
    http://webfarm.bloomberg.com/news/2012-04-09/kansai-electric-to-spend-2-5-billion-to-improve-reactor-safety.html 


    In Fukui, 13 reattori in quattro complessi sono raggruppati lungo  55 km  di costa sul Mar del Giappone, tratto noto come "Gempatsu Ginza", una frase tradotta come "Alley nucleare."

    http://nuctrans.org/Nuc_Trans/images/fukui_kepco_japc_tsuruga.gif 
    http://www.werc.or.jp/werc_english/introduction_img/map.jpg

    RispondiElimina
  57. Contromisure Tepco per le future perdite,  sacchetti di sabbia
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120409_04-e.pdf 


    http://enformable.com/wp-content/uploads/2012/04/120409_02.jpg

    RispondiElimina
  58. sei sicura sulla cosa dei filtri? avevo capito ci fossero persino a Fukushima, nella torre del camino

    RispondiElimina
  59. i sacchetti di sabbia vanno pure bene, o meglio andavano bene quando si dovevano fare le cose di fretta. adesso la soluzione sta nei tubi e non nei sacchetti.

    RispondiElimina
  60. Il ciliegio giapponese non da' frutti
    http://www.londontrees.co.uk/ciliegio-giapponese.html 

    Si tratta di varietà di  Prunus serrulata
    http://it.wikipedia.org/wiki/Prunus_serrulata 

    il ciliegio da frutto è  il Prunus avium 
    http://it.wikipedia.org/wiki/Prunus_avium 

    RispondiElimina
  61. L'ho letto qui
    http://edmonton.ctv.ca/servlet/an/local/CTVNews/20120409/japan-nuclear-operator-safety-upgrade-plans-120409/20120409/?hub=EdmontonHome 

    RispondiElimina
  62.  Ci sono, infatti quella volta del punto a 10Sv/h che avevano trovato passeggiando intorno ai reattori era tra la fine dei filtri e l`inizio del camino di risascio.
    Solo che anziche` rilasciare i vapori sopra al reattore col rischio (certezza se non aggiungono azoto) di esplosione di idrogeno, vogliono che venga rilasciato tutto all`esterno attraverso (presumo) mezzo km di filtri ottenendo forse 1uBq/m3.
    Che ha piu` senso di accumularli all`interno per poi rilasciarli non filtrati con un`esplosione.

    RispondiElimina
  63.  Per questo, come ho detto a Totoro, non ne ho mai mangiati per strada e le strade sono sempre pulite.
    Ma grazie a Giovannona abbiano la certificazione scientifica :)

    RispondiElimina
  64. Sarà che in questi giorni sono fissato con lo iodio-131, forse perché preso male dalla discussione sul post della contaminazione alimentare, ma quando questa mattina ho letto questo articolo del Japan Times che parla di iodio rinvenuto in alghe nella costa occidentale degli USA e lo etichetta come proveniente da FD, sono rimasto veramente stupito. L'articolo non cita nemmeno un numero e nemmeno una data, quindi sono andato a cercare l'articolo originale di cui riporto titolo e abstract qui sotto.

    Canopy-Forming Kelps as California's Coastal Dosimeter: (131)I from Damaged Japanese Reactor Measured in Macrocystis pyrifera.
    The Fukushima Daiichi Nuclear Plant, damaged by an earthquake and tsunami on March 11, 2011 released large amounts of (131)I into the atmosphere, which was assimilated into canopy blades of Macrocystis pyrifera sampled from coastal California. The specific activity calculated to the estimated date of deposition/assimilation ranged from 0.6 to 2.5 Bq gdwt(-1), levels greater than those measured from kelps from Japan and Canada prior to the release. These (131)I levels represent a significant input into the kelp forest ecosystem. Canopy-forming kelps are a natural coastal dosimeter that can measure the exposure of the coastal environment to (131)I and perhaps other radioisotopes released from nuclear accidents. An organizational mechanism should be in place to ensure that they are sampled immediately and continuously after such releases.

    In altre parole, stiamo parlando di attività specifiche dell'ordine di 2.5 Bq/gdwt. Vado ad indovinare, gdwt credo stia per grammi a secco (gram dry weight), quindi stiamo parlando di livelli piuttosto alti. Ma attenzione, alla data della deposizione! E tenendo conto degli 8 giorni di tempo di dimezzamento, adesso siamo di fronte ad uno zombie-isotopo.

    RispondiElimina
  65.  Perche` non raddoppiare i 2500Bq/kg ogni 8 giorni ed andare indietro nel tempo e vedere l`effetto che fa?
    :)

    RispondiElimina
  66.  Miiiiiinchia! Con 1.2E+19 Bq di Cs saremo tutti morti stecchiti!... fanno 22.5 kBq/m2 per ogni metro quadro di terra... un momento!... dalla regia mi dicono che con 22.5 kBq/m2 non muore nessuno... ostia, vai a vedere che Arnie "chief scientist della societa' di mia moglie" Gundersen ha esagerato un tantinino anche stavolta? :-)

      Roberto.

    RispondiElimina
  67. AnonimaFrancese10 aprile 2012 08:53

    No tizie colte qui e li :
     http://www.europe1.fr/International/Nucleaire-Tokyo-prepare-des-plans-d-urgence-1028727/ piano d'urgenza del governo Giapponese in casi di incidente nucleare

    http://www.takepart.com/article/2012/04/06/fukushima-radiation-coming-soon-coastline-near-you qui alcuni dati e link su ultime ricerche riguardo a contaminazione 

     qui uno dei studi   effettuati http://pubs.acs.org/journal/esthag

    e qui il famosi e fumoso razzo nord coreano di cui si parlava in questi giorni : http://www.futura-sciences.com/fr/news/t/astronautique/d/la-coree-du-nord-sapprete-a-lancer-un-satellite_38012/#xtor=AL-27-1[ACTU]-38012[la_coree_du_nord_s_apprete_a_lancer_un_satellite]

    RispondiElimina
  68.  Giuro che non capisco la faccenda della foto... il link mi porta su una pagina dove si possono comprare vestiti... nessuna foto... mah...

      ... la Hyundai GT308 e' una bomba!... non la conoscevo, la GT che conosco e' la Nissan GTR... aspetto che mettano sul mercato la versione fotovoltaica e poi la compro!

      Sulla tua statura devo ammettere che anch'io, come AF, me la sono persa... mi hai detto che hai praticato il basket, quello si che lo ricordo.

      In Corea ci sono stato una sola volta, a Pohang, passando per Seoul... mi e' sembrata molto caotica come citta' (Seoul)... non credo che mi piacerebbe viverci, wifi gratuito incluso...

      Roberto

    RispondiElimina
  69. questi valori sono già stati calcolati all'indietro! :)

    RispondiElimina
  70.  cioé 600-2500 Bq/kg sono i valori estrapolati all'indietro? :-O

    RispondiElimina
  71. da quanto scritto nell'abstract direi proprio di sì. Certo si dovrebbe scaricare l'articolo integrale per essere sicuri.

    RispondiElimina
  72.   il quartier generale di gestione delle crisi presso lo stabilimento Ohi
    ( e presumibilmente anche altrove) si trovi allegramente nel
    seminterrato


    La risposta è la stessa per cui i rifugi sono interrati... ragioni di sicurezza. Metterli in bella mostra su una collina li rende molto vulnerabili a attacchi aerei o attentati.

    RispondiElimina
  73. Vorrei solo aggiungere che si tratterebbe di mettere filtri sulla manovra "Venting" cioè sullo sfiato di emergenza del PCV dopo che l'RPV ha già sfiatato nel PCV (attivazione delle valvole di sovrapressione) e dopo che la soppressione del vapore nel PCV non è riuscita ad abbattere la pressione.

    Una tale operazione la fai di solito quando hai problemi molto seri sul reattore e serve per evitare esplosioni di vapore/idrogeno nei sistemi di contenimento. E' abbastanza chiaro che secondo me non si dovrebbe mai arrivare a questo punto. Ma se ci si arriva cosa si fa? Ci sono diverse scuole di pensiero:

    1- nessun filtro, massimo sfiato, l'importante è sccendere di pressione ed evitare accumuli di idrogeno/vapore in altri compartimenti dell'impianto
    2- filtri sugli sfiati a livello della torre, perdi in capacità di depresurizzare rapidamente ed efficacemente ma salvaguardi l'ambiente
    3- recupero dello sfiato in tanke a pressione per non rilasciare niente, idem perdita di capacità di depressurizzare rapidamente ed efficacemente ma salvaguardi l'ambiente

    Non ho la soluzione in tasca, a questo pensino gli ingegneri. Posso solo dire che se Fukushima Daiichi avesse avuto i filtri sulle torri (non sono sicuro non ci fossero completamente) sarebbe successo uguale questo disastro, forse nel n.4 ancora peggio per maggior ricircolo idrogeno.

    E' un po' il discorso della posizione del seggiolino su un aereo che sta precipitando: la soluzione ottimale è che l'aereo non precipiti.

    Tra le cose da implementare sulle centrali giapponesi secondo me i filtri sul Venting non sono la priorità. Molto più urgenti sono le difese dal mare, la gestione dei backup di corrente per i generatori di emergenza e soprattutto l'indipendenza/ridondanza dei sistemi di sicurezza (cosa che a FD non c'era). Qui ci va di mezzo l'intera filiera, specie le macchine più vecchie.

    Personalmente, fossi Noda, farei pressione perchè le macchine degli anni 70-80 siano sostituite con moderni GenIII che hanno migliorato e risolto molti aspetti oggi critici. Dopodichè si ritorna al concetto che il rischio zero non esiste.
    http://www.nucleartourist.com/type/advanced.htm

    SM

    RispondiElimina
  74. Interrati su una collina andrebbe benessimo

    RispondiElimina
  75. Rob, decisamente ti serve un'altra tazza di caffè: il posto dove si comprano i vestiti si chiama TASSE, ed è lì appunto che si rifornisce il nostro Montblanc....


     

    RispondiElimina
  76. La Corea del Nord, una nazione prospera e potente

    http://www.youtube.com/watch?v=FO_qFDX5ZuQ

    La parata dell'Armata Popolare
    ( vi dirò, mi alletta il primo commento)
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=fqDuUSu7mCE

    RispondiElimina
  77.  Ma in California non ci sono casi di ipertiroidismo e tumori alla tiroide allora!!!
    Tutti sani come pesci.
    Toto, non ti daranno mai un lavoro li` allora.
    Gia` che ci siamo, tu hai un limite di 20mSv/anno, ma quanto in diciamo 30 anni di lavoro?
    O meglio: c`e` un limite TOTALE?

    RispondiElimina
  78. per gli aspetti "legali" devi chiedere ad SM, quello che ti posso dire è che nonostante sia uno dei maggiormenti esposti tra i miei colleghi a causa delle manutenzioni, non mi avvicino nemmeno lontanamente ai 20 milliSv/anno.

    RispondiElimina
  79.  Capisco che sia un caso diverso... ma molto piu` vicino.
    Delle alghe, NELL`OCEANO, sulla costa della California hanno 2500Bq/kg, mentre a Tokyo abbiamo avuto nell`acqua potabile il picco di iodio131 il 2011-03-26 con 37Bq/kg.
    Se andiamo linearmente con la distanza, nei reattori non c`era proprio iodio.

    RispondiElimina
  80. L'unica grossa differenza è che le alghe, quelle in particolare, sono dei fortissimi accumulatori. :)

    RispondiElimina
  81. Egiovanna,
    oltre a quanto detto sotto c'è un altro aspetto sul filtraggio dei Venting, ci pensavo oggi a pranzo ma ho tempo solo ora di aggiungerlo qui.

    Col Venting se ne vanno sicuramente i gas nobili che passano dal filtro senza essere trattenuti (Xe e Kr radioattivi). Bastano microfessurazioni sulle barre per avere questo fenomeno. Diciamo che questi non li fermi in nessun modo, filtraggio inutile. Tuttavia, in assenza di melting o fusione, rottura, fessurazione importante delle barre non si rilasciano Iodio-Tellurio-Cesio-Rubidio, etc.

    Il filtraggio sul Venting dunque tratterrebbe diciamo il 99.95% di alogeni e alcalini radioattivi lasciando passare il 100% dei gas nobili solo in queste evenienze. Sarebbe utile a salvaguardare l'ambiente per evitata dispersione? Certamente si in presenza di eventi estremi sulla centrale. Dico molto estremi come il melting del combustibile.

    In caso di questa evenienza però ci sarebbe un controeffetto spiacevole, una letterale "bomba" (sorgente molto intensa di radiazioni) localizzata sul sito della centrale (mi immagino 10^13-13^15 Bq in cima al camino o localizzato lungo il sistema non schermato di ventilazione o dove si voglia mettere questi banchi filtranti). Più o meno come un faro da stadio che illumina il campo da gioco. Il filtro appunto e sarebbe un bel guaio da gestire perchè irraggia chiunque opera sul sito. Si è cioè localizzata una sorgente fuori dal contenimento, fuori controllo e di intensità assolutamente non gestibile con interventi semplici (non ci puoi mandare la gente a metterla in sicurezza). Non sarebbe molto dissimile dall'avere esposte all'aria le barre del n.4 (per farti capire la situazione).

    Il concetto è che quando si fa il Venting si vorrebbe disperdere, possibilmente in alta atmosfera sopra lo strato di miscelazione con le masse d'aria dell'alta atmosfera, possibilmente rapidamente. Mi rendo conto che la cosa possa non essere gradita, ma a quello serve.

    SM

    RispondiElimina
  82. la butto proprio lì, non si potrebbe pensare di mettere i filtri in una sala bunker seminterrata? una roba, forse un po' da fantascienza,  in cui se le cose vanno male e si deve ventilare allora si manda un bulldozer telecomandato e sversa nell'intercapedine una colata di cemento e festa finita? 

    RispondiElimina
  83. Ci sono infinite vie per complicarsi la vita a questo mondo.
    Concettualmente non si portano fuori le sorgenti dai luoghi schermati e non si seppelliscono le sorgenti fuori controllo perchè restano sempre fuori controllo.

    Comunque, al di là delle mie riflessioni in libertà, sembra proprio che le macchine giapponesi hanno seguito un'altra strada. Stiamo a vedere cosa succede
    SM

    RispondiElimina
  84. Ho guardato un video di Fukushima su youtube. Morirò per le radiazioni?

    RispondiElimina
  85. http://ex-skf.blogspot.it/2012/04/yasumi-iwakami-tweets-about-his-recent.html

    "It was the effect of radiation I had been exposed to by entering and reporting from Fukushima I Nuke Plant that concerned me."

    La paura dell'uomo nero fa molte più vittime dell'uomo nero stesso

    RispondiElimina
  86. Quello che dici è perfettamente vero! La paura rischia di fare molte più vittime della causa della paura stessa.

    Detto questo, se da un lato mi dispiace per questo signore che a causa dello stress si trova inguaiato, non posso fare a meno di notare un certo livello di strumentalizzazione.

    RispondiElimina
  87. C'è però da dire che un filtro contaminato in una zona non di passaggio non è un grosso problema, anche il punto a 10Sv non è che abbia ostacolato più di tanto. Anche in caso ci fosse da fare dei lavori in zona, basterebbe ricoprirlo di terra con mezzi comandati a distanza (SM, non come soluzione definitiva, ma come soluzione temporanea per fare i lavori necessari)

    Si può ragionevolmente dire che se le linee di sfiati fossero state tutte indipendenti e filtrate, Daichi sarebbe strutturalmente integra e avrebbe rilasciato uno o due ordini di grandezza meno di radiazioni, soprattutto di cesio che è quello che ad oggi sta dando più problemi a lavorare sul posto?

    RispondiElimina
  88. OT? (ma è OT secondo voi?)
    Sisma importante in Indonesia
    http://www.corriere.it/esteri/12_aprile_11/sumatra-scossa-terremoto_e3c9355c-83b4-11e1-8bd9-25a08dbe0046.shtml
    SM

    RispondiElimina
  89. le prime onde di tsunami dovrebbero arrivare a minuti secondo il corriere. Speriamo in bene.

    RispondiElimina
  90.  No, non e' off-topic per nulla... mia nipote e' in India, nella zona dove si aspettano l'arrivo di eventuali onde di tsunami... a 20 km dal villaggio/citta' dove si trova c'e' una centrale nucleare, che gia' all'epoca dello tsunami che colpi' la Thailandia nel dicembre 2009 (o era 2010?) si mise in sicurezza... mi ha contattato tramite mia sorella per sapere se deve fare armi e bagagli e scappare "dall'apocalisse nucleare" oppure no... lei e' fervente/credente/praticante anti-nucleare... ero tentato di dirle di si, di darsela a gambe... eh... eh... eh... poi la razionalita' che mi contraddistingue mi ha imposto di dirle la verita', e mantenere la calma...

      Roberto

    RispondiElimina
  91. anche se sembrano non esserci onde devastanti (almeno così dice sempre il corriere) io una gitarella in collina la farei.

    RispondiElimina
  92. Ma scherzi? Dalla collina si vede molto meglio. Intanto ci vai, poi vedi.
    Sembra che non ci siano onde anomale, si vede che questo sisma è stato originato da scorrimento laterale di placche e non sopra-sotto (subduzione) che sono quelle che fanno peggio.
    SM

    RispondiElimina
  93. http://earthquake.usgs.gov/learn/topics/measure.php

    E' piacevole sentirsi un pesce fuor d'acqua (anzi, un gufo fuori dal bosco durante il giorno) quando si crede di conoscere una cosa e invece si riscopre ogni volta che c'è sempre da studiare ...
    Scienza complessa questa dello studio dei sismi.
    SM

    RispondiElimina
  94. Ehi, ma l'avete letto il bellissimo link di AF sulle macerie e la contaminazione radioattiva?
    Arsenico e metalli pesanti da tutte le parti, e' impressionante, un bel lavoro dove dicono chiaramente che il problema principale sono i limiti ridicolmente bassi per lo smaltimento, irrealisti al punto che il rateo di dose a Tokio e' piu' alto del limite scelto per lo smaltimento come macerie normali, si stanno (sono?) sparando nelle palle da soli.
    R.

    RispondiElimina
  95. AnonimaFrancese12 aprile 2012 09:20

    Per coloro che seguono il test missilistico della Corea ecco un giornalista Giapponese che segue i fatti dalla Cina in prossimità della Corea del nord 
    http://www.youtube.com/watch?v=xzk6YssNzjI&feature=youtube_gdata

    RispondiElimina
  96. AnonimaFrancese12 aprile 2012 09:21

    "Nulla per sostituire il nucleare , sara sufficiente ?" titola l'articolo 
    http://carfree.free.fr/index.php/2012/04/06/rien-pour-remplacer-le-nucleaire-est-ce-bien-suffisant/

    RispondiElimina
  97. Da cui uno dei miei pensieri: grinpiss ed il 99.9999999% di politici e giornalisti chiederanno mai scusa di quei 50mila aborti (oltre la media) in Europa occidentale perche` e` stato detto alle madri che avrebbero avuto figli-mostri?
    Ai calcoli attuali, tra i "non liquidatori" potremmo avere fino a 200 morti totali finali, 80 di questi dati dagli ex "bambini di Chernobyl".
    Ad oggi 15 "bambini" morti in 25 anni.
    Bambini, che vi ricordo, hanno oggi piu` di 25 anni. Non ce ne sono di piu` giovani.

    50mila morti CERTI invece li hanno fatti i giornali in pochi mesi.
    Quando si dice: uccide piu` la penna che la spada.

    RispondiElimina
  98.  Voto: 3-- ... alcuni commenti meriterebbero voti negativi e campo di rieducazione... come puo', un cittadino francese sano di mente, pensare che 58 reattori per un totale di 63 GW servano per "l'establishment militare per farsi le bombe"? Siamo a livelli di demenza totale ed assoluta.
      Non e' un articolo, e' propaganda stile Goebbels.

      Roberto

    RispondiElimina
  99.  « Par quoi remplacer le nucléaire? »  « Rien, point à la ligne! » Normalement, cette réponse parfaitement claire en elle-même ne doit souffrir d’aucune explication supplémentaire.

    In Francia, come no. Si, un bel campo rieducativo in Siberia e senza energia lo vedo bene per l'autore, che sull'analisi del Giappone scrive solo minchiate. Meglio non dire poi cosa farei a certi commenti...
    E' sempre la solita storia, gli esperti sono venduti e il primo pirla della strada è l'unico depositario di verità e conoscenza. Chissa perché poi non ragionano cosi' anche con i medici quando sono malati.

    RispondiElimina
  100.  ... infatti, basta pensare che il Giappone, nonostante l'incidente e l'arresto progressivo di praticamente tutti i reattori, ha comunque prodotto 156 TWh da nucleare, rispetto ai 280 dell'anno precedente... restera' da vedere se con le poche decine di TWh che produrranno durante tutto il 2012 i pochi reattori in funzione, presto neanche uno..., con l'industria che e' ripartita alla grande, da dove arrivera' l'energia elettrica... da quante centinaia di GWp di fotovoltaico e/o eolico? Ma dove? Ma in quale fiaba vive certe gente?

      Roberto

    RispondiElimina
  101. E' sempre la fiaba di chi non pensa alle conseguenze di certe scelte perché vive al calduccio e scrive comodamente al computer con tutta l'energia che vuole.
    Che ci siano sprechi è ovvio (per esempio, usare corrente per scrivere quella roba...), ma certo occorre sempre essere realisti. Vadano prima a fare un po' di vita in Mali per vedere e poi ne riparliamo. Vedi, tanti di questi parlano di tornare indietro (com'è il termine esatto? Mi sfugge ora), ma poi magari non sarebbero capaci di stare neanche un giorno senza cellulare o guardare la mail.

    RispondiElimina
  102. Il termine, un ossimoro, e' "decrescita felice"... tieni conto che solo durante l'ultimo anno di guerra e nel 2009 i consumi elrttrici sono diminuiti in Italia...
    R.

    RispondiElimina
  103.  arresto automatico della pompa sistema di raffreddamento piscina Unità 4
      Circa 44 minuti alle 2:00 pm 12 Sun, allarme indicante una anomalia del sistema di raffreddamento dedicato piscina del combustibile è attivata, la pompa viene automaticamente fermata la potenza centrale nucleare di Fukushima Daiichi Unit 4 Tokyo Electric Power Company (Bloomberg) - 12 aprile. TEPCO sta per confermare la presenza o assenza di perdite. Tdr. Google
    http://www.bloomberg.co.jp/news/123-M2CVQ36K50XU01.html 

    La DARPA finanzia progetti di robot capaci di aiutare in caso di catastrofi
    http://spectrum.ieee.org/automaton/robotics/humanoids/darpa-robotics-challenge-here-are-the-official-details 
    http://www.darpa.mil/NewsEvents/Releases/2012/04/10.aspx 

    http://www.darpa.mil/uploadedImages/Content/NewsEvents/Releases/2012/Robotics.jpg

    RispondiElimina
  104. Non è la prima volta che quei sistemi si spengono, in generale il motivo è riconducibile alla perdita di portata e fino ad oggi si è risolto lavando il filtro montato sulla linea. Con tutte le schifezze contenute nelle vasche non è difficile da credere che ci siano polveri e detriti ad intasare il filtro. 

    Speriamo che ripartano presto.

    Quei robot mi sembrano veramente da fantascienza, speriamo ne facciano anche un modello sub! 

    RispondiElimina
  105.  A proposito di robot, Toto: alla fine sei riuscito a scaricare il pacchetto di files del professore giapponese che ha fatto il seminario qui? Parla anche dei robot USA, e del mese e piu' che i giapponesi hanno dovuto perdere all'inizio proprio per imparare a utilizzare i robot inviati dal DoD USA...

      Roberto

    RispondiElimina
  106. Un professore molto autorevole dell'Università di Pavia racconta spesso questo aneddoto; durante un esame di Fisica II (elettromagnetismo), cacciò una studentessa (credo biologia o scienze naturali) dopo una argomentazione di questo tipo:

    P: secondo lei da dove arriva la corrente elettrica?
    S: dalla presa di corrente
    P: e dietro la presa di corrente cosa c'è?
    S: una pila
    P: una pila? Ne ha mai vista una o ha mai visto sostitire una?
    S: no, forse in effetti la pila è nello scantinato del condominio
    P: d'accordo, si accomodi ...

    SM

    RispondiElimina
  107. Dear Robert ONE,
    capisco che come maschio non gaio tu non allochi piu` di un bit al vestiario, ma se la foto della pubblicita` c`e` coreano-coreano-"Tasse Tasse"-coreano-coreano e poi sul sito invece trovi immagini di vestiti con coreano-coreano-"Tasse Tasse"-coreano-coreano anche un bit avrebbe dovuto bastare per capire.
    Secondo me InnominataF ti sputtanera` a vita per la tua risposta :)
    Coi circa 1500Wan per Euro, mi sembrava di essere tornato a spendere in Lire!

    Sull`altezza, oltre ad essere gia` stata fornita dovrebbe essere anche nel folder della tua email, una di quelle col mio nome e cognome :)

    Comunque si puo` sempre fare la radice cuba di quel 2x2x2 scritto sopra.

    Confermo che il traffico Seouliano ricorda quasi il casino di Roma e molte citta` europee, ma a Roma (forse) non hai un poliziotto ogni 300m., alcune file di abitazioni a 2 piani facevano tanto UK.
    Preferisco Tokyo.
    La battuta sul wifi non ti e` riuscita bene.

    Della GTR stanno tutti aspettando la versione 2012!

    Cosa ci hai fatto di bello col ciclotrone di Pohang?

    RispondiElimina
  108. dateci tutti i link !!!!! :)

    RispondiElimina
  109.  SM :
    L'idea è chiara epurtroppo è anche credibile .-)
    Mi ricorda le classiche leggende universitarie, come quella "mi disegni una linea retta" o la famosa "vuole un 28 qui o un 30 in giardino", o quella del finestrino del treno ;-)

    RispondiElimina
  110. Quando leggo questa palla applicata al Giappone chiedo sempre: "Tralasciamo che dagli anni `60 hanno finito di riempire gli arsenali di plutonio e che il MOX lo fanno con le EX-testate, ma lo sapete che il Giappone PER COSTITUZIONE non puo` avere armi nucleari ed e` scoppiato un casino quando si e` scoperto che una volta ha attraccato ad Okinawa una nave americana della flotta del Pacifico con testate nucleari a bordo?".

    RispondiElimina
  111.  Avrei giurato che i militari li avessero già!

    RispondiElimina
  112. GRAZIE TANTE, stavo proprio cercando questo dato.
    Perche` nella mente di molti, inconsciamente, il Giappone era senza nucleare dall`11 marzo, ma la chiusura e` stata graduale ed una compagnia, dopo il cambio combustibile, ha fatto un run test di qualche mese anziche` di una settimana.

    RispondiElimina
  113. AnonimaFrancese12 aprile 2012 15:41

    ma che sei un orsetto mangiatore e non lavatore ;.) ourson laveur

    RispondiElimina
  114. AnonimaFrancese12 aprile 2012 15:43

    ;.)))))))))))) bannato !!!

    RispondiElimina
  115. Concordo, infatti questa battuta me la ero autofatta in precedenza :P

    RispondiElimina
  116. Non ho resistito ed ho risposto all`ex Ultraman:
    http://ex-skf.blogspot.it/2012/04/yasumi-iwakami-tweets-about-his-recent.html

    RispondiElimina
  117. Io o Roberto per non aver capito un accidente?
    :)

    RispondiElimina
  118. Quasi quasi faccio passare la legge percui chi posta siti francesi debba tradurli  :P
    Commenti compresi

    RispondiElimina
  119. AnonimaFrancese12 aprile 2012 16:08

    opssss dimenticavo che devo partire per Venere..........mi attende unl  ungo viaggio...adios ;.))))

    RispondiElimina
  120. Beh, con la fifa che avevano gli americani di dover smantellare in fretta e furia basi e personale militare, mi sa che se ce li avessero avuti ora sarebbero già da tempo a girare per Fukushima...

    RispondiElimina
  121. Ma tu sei gia` la nostra Venere!

    E Giovannona la nostra Artemide, (altrimenti mi lincia).

    RispondiElimina
  122. TRIVIA COREANO.
    Perche` questa simpatica donna coreana vi accompagna con l`ombrello per qualche decina di metri in una giornata nuvolosa?

    RispondiElimina
  123.  Occhei... caro kumachanTokyo... mi cospargo il capo di cenere... ma giuro che il "Tasse Tasse" non l'ho visto... l'avrei capito, sono vecchierello&rincoglionito ma fino a li'... "Tasse tasse" e "Monti" la correlazione la vedo...

      Per quel che riguarda l'altezza... radice cubica di 2x2x2... 'spetta... devo chiedere il consiglio ad un "esperto nucleare" di GreenPiss, perche' con i numeri non ci azzecco molto... :-) ... OK, quindi sei tu il piu' alto dei frequentatori del blog... pivot, ala alta?... guardia stile Toni Kukoc?... io mi sono fermato al logaritmo in base 1.9 di 1.9, ma ai miei tempi avrei marcato anche uno alto la radice cubica di 2x2x2, perche' ho le braccia lunghe (2 metri da punta del medio a punta del medio)...

      A Pohang non ci ho fatto nulla col ciclotrone, quello ce l'ha solo Toto (anzi, lui ha l'esemplare femmina), io ero li per un nuovo sincrotrone, ne hanno gia' uno e ne volevano costruire un secondo piu' grande, ero li' in qualita' di advisor.
      E tu in Corea che ci hai fatto o fai?... sei tornato poi?...

      Ciao,

          Roberto

    RispondiElimina
  124. ... anvedi questa... se la ride!... :-(

    RispondiElimina
  125.  De nada... trovato qui

      http://www.world-nuclear.org/info/nshare.html

      R.

    RispondiElimina
  126. Non è il solo Toto. Toto ha una Cilcotrona ma io ho un Ciclotrone maschio più piccolino. I due non si piacciono ...
    SM

    RispondiElimina
  127. Ma avete provato a metterli in una gabbia come si fa con i panda? :-)

    RispondiElimina
  128. mamoru_giappopazzie12 aprile 2012 19:18

     Tu proprio non leggi giappopazzie ne?

    E ti rendi conto che rientrando in giappone dalla korea l'immigrazione jp ti porta direttamente dentro la stanzetta buia per una chiaccherata tra amici vero? :D

    RispondiElimina
  129. perché ci sono le auto che schizzano? 

    RispondiElimina
  130. no... non sia accoppiano, ma la mia è troppo una prima donna! 

    RispondiElimina
  131. Miiii.... mannaggia sto schermo per nani... volevo dire 1.9x il logaritmo in base 1.9 di 1.9...
    R.

    RispondiElimina
  132. AnonimaFrancese12 aprile 2012 20:20

    fanatico.......la chiamate Marilyn ??? ;.) 

    RispondiElimina
  133. già mi ti immaginavo alto 1 metro e con le punte dei medi che ti toccavano terra!

    RispondiElimina
  134. quando non ci sente e ci fa arrabbiare, usiamo altri epiteti che non è il caso di ripetere qui!

    RispondiElimina
  135. IBA commerciale 14/9 MeV.

    RispondiElimina
  136. 14? non è 18?

    ma i deuteroni li usate spesso?

    RispondiElimina
  137. AT  mamoru_giappopazzie 
    Solo se non sei un orsetto dal pelo morbido, mentre se lo sei si inchinano e ti danno il benvenuto.

    RispondiElimina
  138. Un esperto nucleare di gripis avrebbe detto che ero alto il logaritmo in baseX  di X e che se mangio un kg di carote a 160Bq/kg all`anno, mi ritrovo con un milione di tumori alla coda stile yablokov.

    Mi piaceva fare l`ala alta, ma dipendeva da quanti piu`alti di me erano in campo :) [ai tempi]

    Non parlarmi di Toni Kukoc ( a proposito, lo sapevi che il padre aveva cognome italiano ma lo ha cambiato per non finire ammazzato come gli altri?) che mi torna in mente Presacco, il quale mi ha detto che Del Negro non sarebbe mai tornato negli USA e mi vengono rigurgiti di bile. L`anno dopo DN sarebbe stato in nazionale!

    Ma il gioco su ciclotrone maschio/femmina e` una battuta "cosi`" o magari perche` vi sono diversi tipi di generatori di protoni a monte o altro?

    Breve vacanza in Korea, ero gia` stato a Guam (fine 2007). Future gite: almeno Thailandia, Cina ed Australia.
    Mi son detto, sono da queste parti e non vado in Korea che e` a 2 ore e 250euro?
    BTW all`andata mi hanno visto altino e mi hanno detto: "Le diamo un posto piu` grande in business class, ma avra` vicino una famiglia con bambino, va bene?".
    Tu che avresti risposto? :)
    Sono tornato a Tokyo e mi hanno accolto a braccia aperte e non in uno stanzino buio come profetizzato da mamoru, forse perche` avevano un disperato bisogno di un orsetto che si accoppiasse con la pandina di Ueno?

    Domanda per tutti: ma solo io ho la sensazione che se valuto architettonicamente le citta` non italiane sono tutte anni luce dall`Italia?
    Ad esempio, non me ne vogliano i francofili, ma sebbene possa mettere Parigi tra i primi posti, avevo un certo senso di "vuoto" a girarmela confrontando con l`Italia :)
    Artemide, ancora ancora ha un partenone sulla testa, ma mi sembra che smog e caos regnino abbastanza nelle vicinanze.

    Poi penso a quello che prende un ingegnere in Italia e dubito di tornarci, almeno fino alla pensione.

    Ciao,
    JP

    RispondiElimina
  139. 2 NOTIZIE COMICHE.

    North Korean launch failsNorth Korea has launched what it called a satellite-carrying rocket but the projectile disintegrated soon after the launch.

    Japan's Defense Ministry says debris fell into the Yellow Sea, without affecting Japanese territory.

    The ministry says a US early warning satellite system confirmed the launch at about 7:40 AM, Japan Time.
    The projectile was launched from the western coast of North Korea toward the south and flew for more than one minute.Greenhouse gases can be cut without nuclear energyA panel of experts at Japan's Environment Ministry says greenhouse gas emissions can be reduced 25 percent by 2030 by dramatically increasing the use of renewable energy.

    RispondiElimina
  140. però adesso ce lo devi dire, non puoi tenerci sulle spine così!

    RispondiElimina
  141. meglio così per il razzo n. coreano

    RispondiElimina
  142. Tanto ci riproveranno. Mica credi che lasciano perdere, sono anni che ci corrono appresso...
    Ritengo più concreto il fatto che la Russia stia ammassando truppe al confine georgiano in previsione di un conflitto via terra in Iran.
    (http://www.businessinsider.com/russia-thinks-an-israeli-attack-on-iran-by-the-summer-is-almost-certain-2012-4?utm_source=sailthrusuggest&utm_medium=rightrail&utm_term=&utm_content=&utm_campaign=recirc)

    RispondiElimina
  143.  kumachanTokyo

      "BTW all`andata mi hanno visto altino e mi hanno detto: "Le diamo un
    posto piu` grande in business class, ma avra` vicino una famiglia con
    bambino, va bene?".
    Tu che avresti risposto? :)"

      Io avrei chiesto di SCAMBIARE il posto col bambino, che l'ultima volta che ho viaggiato dagli USA ce n'erano due, a poca distanza uno dall'altro... e da me.... che hanno rotto gli zebedei per le 9 ore del viaggio, impossibile perfino guardare il film che ti fa passare un po' meglio il tempo. :-(

      R.

    P.S.: la storiella sul nome di Toni Kukoc non l'ho mai sentita prima, in compenso, io che ho un cognome di origine slovena e sono originario della zona di confine con l'ex Jugoslsavia, posso dirti che di casi opposti, nomi slavi italianizzati a forza, ce ne sono a migliaia, basta dare un'occhiata alle pagine bianche di Gorizia e Trieste... fine OT

    RispondiElimina
  144.  Ahahahaah... buona questa... avrei potuto andare a lavorare con Jane Goodall!...

      Roberto

    RispondiElimina
  145.  Modificato da voi?... in casa "fai-da-te" immagino... e l'avete comunicato alla Motorizzazione Civile ed alla tua compagnia d'assicurazione RC? :-)

      R.

    RispondiElimina
  146. problemi di licenza?

    a noi, due giorni di seguito, un hot spot ha bucato la linea e tutta colpa del nuovo deflettore.

    scappo a lavorare

    RispondiElimina
  147. O lavorare per grinpis e dire che sei cosi` per colpa di Chernobyl

    RispondiElimina
  148.   

      curiosita', ho lavorato su/con tanti acceleratori ma mai ciclotroni/e... i deflettori sono elettrostatici o magnetici/impulsati?
      Uno dei nostri deflettori/kicker ha generato un beam dump ieri pomeriggio, se non ricordo male... brutte bestie quei dispositivi, poco affidabili e fonte principale di beam downtime e basso duty-factor.

      Roberto

    RispondiElimina
  149. Non e` che quando voli fai il muso da orso Grizzly zzato come una yena con un gatto artigliato agli zebedei?
    Perche` a me, la nipponina di un anno, non smetteva mai di sorridere ogni volta che mi guardava.
    O ho un muso simpatico o da clown :)

    La storiella di Toni non l`ha sentita nessuno che non l`abbia sentita da lui stesso :)
    Giusto per chiudere i tempi dei rispettivi dittatori e magari venire a sapere altri dettagli a me sconosciuti: ci sono stati anche sloveni infoibati?

    RispondiElimina
  150. Lo sai che quando mi mettono sale nel miele non posso stare zitto!

    RispondiElimina
  151. Magnetici, acceleriamo ioni H-, deviamo su uno stripping foil di grafite ed escono H+
    SM

    RispondiElimina
  152. OT:
    Dal Tg1 di 15min fa: "Taranto, una nave cargo ha sversato in mare 1000 m^2 di gasolio" ...

    Propongo la fustigazione dell'intera redazione
    SM

    RispondiElimina
  153. La simpatica donna coreana vi accompagna con l`ombrello per qualche decina di metri perche` un paio di metri piu` in alto qualcuno sta lavando i vetri aggrappato ad una corda.

    RispondiElimina
  154. O SONO PIU` DI UN PAIO DI METRI?

    RispondiElimina
  155. E' perché come sai il gasolio si spande in uno strato sottilissimo sull'acqua, che puoi approssimare bidimensionale. :-))
    Sono avanti loro, altroche.

    RispondiElimina
  156. E dopo cosa pretenderai?
    Che non sbaglino piu` i congiuntivi?
    Che sappiano dove sia Maastricht? [lo mettono sempre in Belgio]
    Che sappiano la differenza tra energia e potenza?

    Sergio, scusa, siccome Totoro mi ha rimpallato da te: sappiamo che il limite legale per lavoratori esposti e` di 20mSv/anno.
    Ma nell`arco di tutta la vita lavorativa, vi e` un limite cumulativo in, diciamo, 30 anni?
    E` quello di 100mSv?
    Grassie

    RispondiElimina
  157. Il che vorrebbe dire che hanno spanto 5 litri di gasolio in 20x50metri   :)

    RispondiElimina
  158.  è vero! :-D

    RispondiElimina
  159. No, non c'è. Di solito la ICRP considera 50 anni per la vita lavorativa e 70 per i bambini, ma dopo il governo Monti la ICRP stessa dovrà rivedere i parametri, ci faranno lavorare finché si schiatta, minimo 200 anni e poi niente pensione :))

    Ogni anno solare i limiti di dose si resettano e tornano a zero. Puoi lavorare sui successivi 20 mSv e devi rispettare quelli. Le donne hanno qualche parametro in più sul fattore tempo per l'irradiazione dell'addome. Non valgono più nemmeno le medie a 5 anni su 100mSv, superate e abrogate. In passato il limite era 50mSv/anno, poi è stato abbassato.
    In passato come contabili ci facevano sommare le dosi di tutti gli anni così a fine carriera lavorativa la gente andava in pensione con 2-300 mSv. Nella maggior parte dei casi si trattava di somme di zero del dosimetro computate sulla sensibilità degli stessi (100uSv/mese) e sommate per anni ...

    Aggiungo un dettaglio. Giustamente hai detto che si tratta di un limite legale, cioè il valore di una grandezza giuridica non di una grandezza fisica. Non ha niente a che fare con la dose assorbita dalle persone ma è un obiettivo di sicurezza e igiene del lavoro stabilito dal legislatore. Nella maggior parte dei casi nella nostra vita prendiamo molta più dose vera per il fondo naturale di radiazioni che non per cause lavorative.

    Ciao SM

    RispondiElimina
  160.  Sul TG3 dell'una (ero a casa a pranzo) hanno parlato di 10-12 metri cubi, correttamente.... in compenso, per contrappasso, alla fine del TG hanno messo in onda un servizio in cui parlavano del Quinto Conto Energia e di rinnovabili, con interviste ad un vice-direttore (o carica simile) di Legambiente, il direttore scientifico del Kyoto Club, e uno di Altroconsumo (l'unico con un po' di sale in zucca che non mentiva sapendo di farlo, secondo me).
     I primi due hanno argomentato che 6 miliardi di incentivi/anno (al FV) per risparmiare 400 milioni di gas/carbone/olio combustibile, da pagare per i prossimi 20 anni (totale, secondo la mia HP notazione polacca inversa -=120 miliardi di freaking euros...) sarebbe un eccellente affare per gli italiani e che... assolutamente no!... gli "incentivi" (a delinquere, secondo me) non devono essere abbassati, "perche' il mercato senno' si blocca"... vorrei ben vedere, 35-50 cEuro/kWh, con corrispondente ritorno sui prestiti del 10%... di questi tempi, chi se lo vorrebbe lasciar scappare?
      Mi ha fatto andare di traverso l'ottimo pranzo che mi ero preparato... :-( meno male che abito in "nuclear land" e questi problemi non mi toccano direttamente! :-)

      Buon weekend a todos.

       Roberto

    RispondiElimina
  161.  ... intendi che se cadono il parapioggia protegge la persona accompagnata? :-(

      R.

    RispondiElimina
  162. Velocemente:

      1) DI solito incuto paura ai bambini... giuro che non so perche'... gli occhiali forse?
      2) Cosa volevi dire su Kukoc e il cambiamento di nome giuro che non l'ho capito... un'intervista o te l'ha detto di persona?
      3) Infoibati: ci sono stati italiani con nome sloveno, sloveni con nome italiano (e anche croati), e italiani con nome italiano. Nelle foibe, che esistevano ben prima della seconda guerra mondiale, ci hanno buttato un po' di tutto, anche prima della guerra. Dopo la guerra il comune di Trieste ha buttato perfino della spazzatura nella foiba di Bazovizza, quella che adesso e' monumento nazionale, con visita annuale delle grosse cariche della repubblica. I tedeschi in ritirata ci hanno buttato cannoni, materiale che non volevano abbandonare nelle mani del nemico, carcasse di animali, e cosa simile era successa alla fine della guerra precedente, se non ricordo male.
      La faccenda di quanti corpi ci siano dentro sarebbe facilmente risolvibile con le tecniche di medicina forense moderne, si potrebbe persino stabilire l'identita' di molte vittime, basterebbe poter avere dei campioni di DNA di parenti viventi... dal mio punto di vista, cercando di restare politicamente corretto, posso dirti che mi pare che non ci sia la volonta' di conoscerlo questo numero, e queste identita', perche' scombussolerebbe certi schemi che sono stati messi in atto negli ultimi 68 anni, ed in particolare dall'operato degli ultimi governi della Repubblica, di qualsiasi colore fossero.

      Roberto

    RispondiElimina
  163. Ti ricordo l`autoconsumo.
    Percui se autoconsumano il 50% in reata` ti vendono a 5Euro/kWh, ed autoconsumo del 99% vuol dire che quell`1% glielo paghi a 45Euro/kWh.
    Detta cosi`, altro che di traverso che ti va :)

    Buon venerdi` 13!

    RispondiElimina
  164. Semmai se cadono su di me si salvano la vita!
    Sono il loro airbag.Semplicemente, come vedi dalla foto della fanciulla, fanno cadere una marea d`acqua.

    RispondiElimina
  165. 1- All`andata avevo anche io gli occhiali :)
    2- Ricapitoliamo: veneto, laureato elettronica a PD, 2m, probabilmente finito nelle giovanili di qualche squadra della regione,  possono capitare pranzi/cene con giocatori della prima squadra...E no, questa storia non la trovi in nessuna intervista che io conosca.

    RispondiElimina
  166. Oggi leggiamo "incentivi alle rinnovabili", domani (tra qualche anno) ne leggeremo le relative indagini di PM e rinvi a giudizio. Questa è una promessa!
    SM

    RispondiElimina
  167. Sicuro di fare cosa gradita...

      http://pdn.sciencedirect.com/science?_ob=MiamiImageURL&_cid=271834&_user=107896&_pii=S0265931X12000173&_check=y&_origin=search&_zone=rslt_list_item&_coverDate=2012-01-31&wchp=dGLbVlS-zSkzS&md5=65bebb852322da3fe5fa1c60dd0bedc7/1-s2.0-S0265931X12000173-main.pdf

      buona lettura.

      R.

    RispondiElimina
  168.  non devono essere abbassati, "perche' il mercato senno' si blocca"

    Questo illustra egregiamente da solo la convenienza de FV in questo momento. E meno male che lo dicono loro.

    RispondiElimina
  169.  Questa mi è sfuggita... puoi dettagliare?

    RispondiElimina
  170. Beh, considerando che l'investimento in ricerca e sviluppo in campo energetico, rapportato al totale dei consumi di energia, è pari allo zero virgola zero nel mondo, e zero virgola quarantatrè zeri in italia, almeno spargere un po' di incentivi a pioggia su tecnologie nuove aiuta a smuovere un pochino il mercato e introdurre variabilità, necessaria affinché prima o poi ne esca qualcosa di buono. Neanche il nucleare agli albori senza aiuti dai militari avrebbe mai mosso i primi passi. Io sono assolutamente pro-nucleare (tranne che in Italia, ma è una lunga storia), ma non posso scordarmi gli incentivi (dall'acquisto del plutonio ai prestiti garantiti dallo stato che stanno concedendo negli USA per le nuove centrali) e il fatto che i governi si fanno "carico" ufficialmente dello smaltimento delle barre esauste.

    Lo sbaglio vero da parte dei governi è di investire solo le briciole in ricerca e sviluppo, e continuare a dare incentivi (e permettere di operare) a tecnologie decrepite e dannose quali il carbone e gli inceneritori di rifiuti. Gli incentivi a fonti nuove, giusti o sbagliati, li vedo come un problema molto minore

    RispondiElimina
  171. Sarei curioso di indagare se in tutta la redazione del tg1, che a dir poco saranno 100-150 persone, ne hanno almeno uno laureato in materie scientifiche e che ne capisca di scienza. Non me ne servono tanti, me ne basterebbe uno solo :-)

    RispondiElimina
  172.  non tanto... bisogna sganciare $31.50!!
    Mi accontento dell'abstract che leggero' nel WE, visto che sono in partenza.

    RispondiElimina
  173. il nostro deflettore è elettrostatico (fino a 100 kV secondo le specifiche). è usato solo nelle macchine "vecchie" a ioni positivi, mentre nelle macchine nuove si tende ad accelerare ioni negativi e estrarli con uno strip foil.

    Il motivo è proprio la fragilità del deflettore che si succhia tutto il fascio che non riesci ad estrarre, si attiva incredibilmente, e la sua sostituzione / riparazione necessità di un'esposizione elevata.

    gli strip foils si sostituisco in modo molto più semplice e indolore.

    RispondiElimina
  174. anche secondo me la ricerca deve avere di più. Non si può e non si deve escludere nulla a priori, almeno a livello di ricerca. Poi però bisogna fare il passo successivo e distinguere la realtà dal miracolo :)

    RispondiElimina
  175. Io ho i privilegi per visualizzare gratis :)

    Ottimo articolo, conosco i colleghi cui vanno i miei saluti e complimenti :)
    Meglio di me sono stati capaci di pubblicare i dati in un articolo. I miei sono ancora buttati la in una cartelletta su una delle mie scrivanie ...
    SM

    RispondiElimina
  176. Guarda io sono favorevole agli incentivi per attività di ricerca, figurati, lavoro in Università. Il problema qui è che gli incentivi pagati dai cittadini vanno per le dotazioni impiantistiche di privati, non per ricerca. Tra l'altro la filiera è quasi tutta estera. Si può al contrario dire che sono soldi pubblici che vanno all'estero (Cina-Germania)
    SM

    RispondiElimina
  177. http://www.scopenvironment.org/downloadpubs/scope50/chapter06.html

    Lettura interessantissima riguardo priorità, percentuali di riduzione dose e costi relativi alla decontaminazione di ambienti urbani. Chernobyl insegna a Fukushima. Giapponesi, leggete, che l'uomo impari dai propri errori e faccia buon uso di ciò che altri uomini hanno già fatto!
    SM

    RispondiElimina
  178. Probabile, per i pannelli un 10-15% va alle banche, il resto viene spartito tra installatori (mano d'opera non troppo specializzata) e quelle due o tre aziende che fanno veramente ricerca, che son tutte straniere. In Italia abbiamo qualcosa sul solare a concentrazione, però fa ridere (o piangere) che una società come Enel, con gli utili che fa ogni anno, si faccia ancora bella perché ha messo tre specchi a Priolo, e oltretutto ci ha messo 15 anni per completarla e ha sforato qualunque budget (e questo è il perché non sono convinto che l'Italia sia in grado di costruire e gestire il nucleare, troppi incapaci nei posti di comando). Quindi non mi stupisce che le aziende e i cervelli se ne vadano all'estero... e la Germania ringrazia

    RispondiElimina
  179. Sicuramente OT, ma siccome interessa la discussione, oggi ho letto questo articolo che devo dire piuttosto confuso sulla tariffa bi-oraria e le ripercussioni del mix energetico.
    http://www.corriere.it/economia/12_aprile_13/beffa-tariffa-bioraria-agnoli_9bdaaacc-8536-11e1-8bd9-25a08dbe0046.shtml

    Sono sicuro che anche quest'altra notizia susciterà parecchio interesse. Le emissioni di CO2 tedesche sono scese nel complesso, nonostante la riduzione del nucleare, ma attenzione che non è tutto oro quello che luccica!
    http://www.world-nuclear-news.org/EE_Germany_escapes_emissions_rise_1304121.html

    RispondiElimina
  180. Il mercato dell'energia in Italia è una giungla piena di tigri. Si lotta a colpi di macete per strappare ore di produzione in rete e chi la ottiene lo fa ai suoi prezzi.
    A pagare sono i consumatori
    SM

    RispondiElimina
  181. Il nuovo aggiornamento:
    http://unico-lab.blogspot.it/2012/04/la-piscina-del-reattore-3-di-fukushima.html

    RispondiElimina
  182. Stranp... a me compaiono tutti con l'icona verde, scaricabili.... chi lo vuole? lo mando a Toto? ce ne sono altri, molti, su Fukushima...
    R.

    RispondiElimina
  183. mamoru_giappopazzie14 aprile 2012 09:55

    Quando il sole tramonta, però, si assiste a un evento particolare: non
    solo vengono a mancare quasi d'improvviso le forniture di energia
    rinnovabile, ma il sistema deve anche affrontare l'innalzamento serale
    dei consumi, una «rampa di carico» inferiore a quella della mattina
    presto, ma non trascurabile.


     >>FENOMENI PARANORMALI<<

    nel 2011, nelle ore di maggior produzione fotovoltaica (dalle 7 alle 16),

    Maggiore rispetto allo zero notturno?

    RispondiElimina
  184. Tranne che ovviamente con il solare a concentrazione, che separa l'accumulo di calore dalla generazione di energia. I detrattori del nucleare e i sostenitori di alcuni GenV (reattori, non il sito) usano il discorso esattamente opposto "il nucleare attuale non si può spegnere facilmente, non risponde bene ai picchi o ai cali di domanda..."

    RispondiElimina
  185. proprio per questo, la politica vincente è quella di avere il giusto mix energetico, in cui per la parte che garantisce l'apporto di base, continuo e praticamente fisso deve provenire da una fonte a basso costo (e poco importa quando possa essere modulata o modulabile).

    Il resto deve venire da fonti di energia in cui la resa e il costo non dipenda dai cicli di produzione, tra cui, perché no, anche il fotovoltaico.

    ps. lo scrivo in risposta a te, ma so che lo sai!

    RispondiElimina
  186. "nel 2011, nelle ore di maggior produzione
    fotovoltaica (dalle 7 alle 16), l'incremento di prezzo è rimasto
    contenuto al 7% rispetto al 2010. Nelle altre ore è cresciuto invece del
    20%. Nella fascia dalle 17 alle 21, nell'ultimo quadrimestre 2011, è
    stato del 30%. Lo scorso marzo si è assistito addirittura al sorpasso:
    il prezzo delle ore serali ha superato (93 euro/mwh contro 83) quello
    delle ore diurne."

    Mi sono un pochino perso le percentuali del pezzo del Corriere. cioè rispetto al 2010 il prezzo per l'energia elettrica è cresciuta del 7% minimo, o anche del 20-30%? In un periodo con l'inflazione al 1-2%, un +7% su base annua è un aumento di prezzo astronomico!

    RispondiElimina
  187. bravo, da lì arriva il mio "confuso". Anche mio papà questa mattina mi ha detto: "hai letto sul corriere delle fasce biorarie? Hai capito qualcosa, perché io nulla!"

    RispondiElimina
  188.  Infatti il nucleare non lo spegni, spegni solo le pompe che aumentano la circolazione, cosi` produce dal 40% in su, e sto parlando di BWR degli anni `60/`70.
    E` quello che fanno francesi e giapponesi.
    Ed il carico minimo in Italia e` superiore al 40% quindi puoi avere anche un 100% di mix nucleare (con reattori degli anni `70) senza alcun problema.
    In realta` puoi lavorare anche sotto al 40% con barre "grigie" o boro, sempre coi reattori vecchi come il cucco. EPR 25%.

    Il nucleare risponde bene agli aumenti ed ai cali di domanda.
    Se non potesse rispondere ai cali di domanda salterebbe una centrale nucleare ogni volta che un traliccio/nodo salta: LOSS OF LOAD.
    E gli aumenti: un EPR francese puo` generare a valori continui in automatico dal 25% al 100% e passare dal minimo al massimo in 30 minuti.
    Se ti guardi i diagrammi giornalieri di Terna per l`Italia, vedi che con 100% di reattori nucleari non hai problemi a seguire la variazionedi carico.
    Senza contare che abbiamo una piu` che discreta quantita` di idrico per gli aumenti piu` rapidi.

    A parte che nei commenti del drogatoquotidiano, dove hai letto: "il nucleare attuale non si può spegnere facilmente, non risponde bene ai picchi o ai cali di domanda..."?

    La gente dovrebbe studiare la storia :)
    Magari che i PWR civili derivano sostanzialmente da quello progettato per il Nautilus, ed i sottomarini non sono progettati per andare sempre al 100% o cambiare velocita` lentamente, specialmente quelli d`attacco.
    Mi immagino questo dialogo:
    Addetto sonar: "Capitano, siluro in acqua".
    Capitano: "Avanti tutta".
    Chief petty officer: "Capitano, tra 5 ore aumenteremo la velocita`".
    BOOOOM-GLU-GLU-GLU-GLU-GLU

    Si puo` sempre cercare gli acronimi ALMC o ALF nei manuali dei reattori nucleari.
    Automatic Load Maneuvering Capability o Automatic Load Follower.

    RispondiElimina
  189.  E mandarmelo per posta?
    ti supplico :)
    Sono un povero orsetto morto di fame

    RispondiElimina
  190. Ma secondo me neanche il giornalista ha capito molto bene quello che scriveva...

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...