Cerca nel blog

Loading

1 aprile 2012

Fukushima: rapporto sulla contaminazione alimentare del 01/04/2012


Come ci fa notare un nostro affezionato lettore/collaboratore, nei prossimi tempi bisognerà tenere conto dell'effetto del disgelo. Il discorso è abbastanza complesso, si può dire che il primo disgelo (quello passato l'anno scorso) dilava meglio dei successivi il cesio accumulato nello strato di vegetazione caduca e nello strato superficiale del terreno. Bisognerà in ogni caso attendersi dei "punti caldi" in corrispondenza dei letti dei torrenti, dei laghi e laghetti, dei fiumi (a causa delle acque e dei sedimenti), nei grandi laghi e bacini e alle foci dei fiumi.
Da segnalare anche il fatto che se in Giappone utilizzano dei collettori di acque superficiali (cosa che pare diffusa nel Nord-Est del paese), potranno esserci segnalazioni riguardanti gli impiani idrici delle città.

Lista degli alimenti al di sopra dei limiti di legge.
20 misure presenti in questa categoria, si tratta essenzialmente di carne di cinghiale e prodotti ittici (salmone, pesci di fondale) della prefettura di Fukushima. Si tratta di misure che si attestano in genere vicino alla fascia di 1000 Bq/kg per il cesio totale. Segnaliamo inoltre una misura di germogli di bamboo nella prefettura di Ibaraki (Ushiku-shi) con 730 Bq/kg di cesio totale.


Lista degli alimenti con contaminazione importante.
Ben 209 misure in questa categoria, molto distribuite sia in termini di prodotti che di valori di contaminazione. Segnaliamo il salmone delle prefetture di Fukuhsima, Iwate e Gunma e un considerevole numero di misure di carne di cinghiale e cervo nella prefettura di Fukushima e Iwate, ma soprattutto Gunma. I valori di queste misure sono di poco al di sopra del valore limite di 100 Bq/kg stabilito da noi per questa categoria.
Ricompaiono le foglie di the di Ibaraki e sempre presenti i funghi nelle prefeture di Tochigi, Ibaraki e Iwate.
9 misure di germogli di bamboo nelle prefetture di Ibaraki e Chiba con valori variabili fra 110 e 350 Bq/kg di cesio totale. Per il resto, si tratta di misure di prodotti ittici ripartite fra le prefetture più colpite (Fukushima, Miyagi, Iwate e Ibaraki).
Questi alimenti, con rarissime eccezioni, sono fuori commercio.

Alimenti riportati con contaminazione lieve o nulla.
Cereali, mais e derivati
3 misure di prodotti di grano nella prefettura di Fukushima sono risultate pulite.
Nessuna misura di orzo e mais comunicata.
34 misure di riso tutte risultate pulite e così ripartite:
  • Prefettura di Akita, area di Ogata-mura
  • Prefettura di Fukushima, aree di Tanagura-machi, Motomiya-shi, Shirakawa-shi, Aizumisato-machi, Kitakata-shi, Date-shi
  • Prefettura di Iwate, area non comunicata
  • Prefettura di Miyagi, area di Tome-shi
  • Prefettura di Nagano, area di Chino-shi


Latte, uova e derivati
143 misure di latte e prodotti simili, di cui solo 6 sono risultate appena lievemente contaminate. Si tratta di due misure della prefettura di Miyagi (stazione di Tome-shi e Osaki-shi, rispettivamente 1,21 e 0,58 bq/kg di cesio totale), di una misura nella prefettura di Saitama (stazione di Kawagoe, 0,5 Bq/kg di cesio totale) e di una misura nella prefettura di Gunma (stazione di Ota-shi, 1,9 Bq/kg di cesio totale). Altre due misure riportate da "zona sconosciuta" hanno fatto registrare 0,96 e 1,95 Bq/kg di cesio totale e sono le uniche due recuperate da prodotti in commercio. Sottolineiamo comunque che questi valori non rappresentano pericolo per la salute.
Le altre misure, risultate tutte pulite, sono invece ditribuite nelle prefetture:
  • Prefettura di Aichi, area non comunicata
  • Prefettura di Akita, aree di Yokote-shi Cooler Station, Odate-shi Cooler Station
  • Prefettura di Chiba, aree Cooler Station (Minamiboso-shi, Kyonan-machi), Noda-shi Cooler Station, Cooler Station (Chiba-shi, Sakura-shi, Yotsukaido-shi, Yachimata-shi, Shisui-machi), Noda-shi, Tateyama-shi Minamiboso-shi Cooler Station, Yachiyo-shi
  • Prefettura di Fukushima, aree di Aizubange-machi, Minamiaizu-machi, Iwaki-shi, Izumizaki-mura, Koriyama-shi, Ono-machi, Motomiya-shi, Fukushima-shi Gifu
  • Prefettura di Gunma, aree Cooler Station (Maebashi-shi, Takasaki-shi, Tomioka-shi, Fujioka-shi), Cooler Station (Ota-shi, Isesaki-shi), Ota-shi, Cooler Station (Takasaki-shi, Shibukawa-shi), Cooler Station (Takasaki-shi), Cooler Station (Takasaki-shi, Shimonita-machi)
  • Prefettura di Hokkaido, area di Asahikawa-shi
  • Prefettura di Ibaraki, aree di Kasama-shi, Hitachiota-shi, Hitachiota-shi Cooler Station, Joso-shi Cooler Station, Moriya-shi, Kasama-shi Cooler Station, Joso-shi
  • Prefettura di Iwate, aree di Kuzumaki-machi Cooler Station, Shizukuishi-cho Cooler Station, Ofunato-shi Cooler Station, Ninohe-shi Cooler Station, Tono-shi Cooler Station, Ichinohe-machi Cooler Station, Nishiwaga-machi Cooler Station, Iwaizumi-cho Cooler Station, Hirono-cho Cooler Station, Hachimantai-shi Cooler Station, Kanegasaki-cho Cooler Station, Ichinoseki-shi Cooler Station
  • Prefettura di Kanagawa, aree di Isehara-shi, Yokohama-shi
  • Prefettura di Miyagi, area Shiroishi-shi Cooler Station
  • Prefettura di Nagano, area non comunicata
  • Prefettura di Niigata, aree di Niigata-shi, Ojiya-shi, Sanjo-shi, Tsunan-machi
  • Prefettura di Saitama, aree di Toda-shi, Kumagaya Cooler Station Cooler Station
  • Prefettura di Shimane, area non comunicata
  • Prefettura di Shizuoka, area non comunicata
  • Prefettura di Tochigi, aree Cooler Station (Northern area), Utsunomiya-shi, Cooler Station (Southern area)
  • Prefettura di Tokushima, area non comunicata
  • Prefettura di Yamagata, aree di Kaminoyama-shi, Nanyo-shi, Takahata-machi, Kawanishi-machi
  • Prefettura di Yamanashi, area non comunicata
7 misure di uova, tutte risultate pulite:
  • Prefettura di Ibaraki, area di Hitachiomiya-shi
  • Prefettura di Iwate, area di Hirono-cho
  • Prefettura di Niigata, area di Murakami-shi, Joetsu-shi

Frutta e verdura
859 misure di frutta e verdura, fra le quali non ci sono particolarità a livello di contaminazione da segnalare. Gli alimenti che hanno presentato tracce di contaminazione sono, a parte i funghi shitake, i germogli di bamboo (qualche decina di Bq/kg di cesio totale) e poche altre misure sparse di altri alimenti (gambo di taro, arancia esita, noci di ginko, succco di mela.
Per quanto riguarda i funghi, è opportuno segnalare che la contaminazione da cesio si rivela concentrata nella varietà shitake, mentre altre varietà di funghi (ade esempio enokitake e buna shimeji) sembrano sostanzialmente immuni dalla contaminazione.
La maggior parte di questi alimenti con lievi tracce di contaminazione non sono in commercio, rimandiamo tuttavia per i dettagli alla consultazione della WebApp alimentare.

Altre carni (pollame e suini)
11 misure di pollo effettuate nelle prefetture di Iwate (Oshu-shi, Ninohe-shi) e Fukushima (Fukushima-shi, Date-shi, Kawamata-machi, Aizuwakamatsu-shi, Mishima-machi).Tutte sono risultate pulite.
18 misure di suino, tutte risultate pulite:
  • Prefettura di Ehime, area non comunicata
  • Prefettura di Fukushima, aree di Soma-shi, Kagamiishi-machi, Nihonmatsu-shi, Yabuki-machi, Yugawa-mura, Shirakawa-shi, Kitakata-shi, Nakajima-mura, Tenei-mura
  • Prefettura di Iwate, area di Oshu-shi
  • Prefettura di Miyagi, area di Shiroishi-shi
  • Prefettura di Niigata, aree di Joetsu-shi, Tokamachi-shi
  • Prefettura di Tochigi, aree di Nasushiobara-shi, Ohtawara-shi

Qui potete trovare i link ai rapporti completi:
--- Clicca qui per il più recente aggiornamento sulla contaminazione alimentare

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

15 commenti:

  1. Bravo Valeriano, ottimo lavoro!

    RispondiElimina
  2. lavoro fantastico.... grazie ragazzi... 

    RispondiElimina
  3. Alessandro Clementi1 aprile 2012 14:25

    Infatti mi chiedevo chi fosse lo stoico :)
    Un giorno vi verrà riconosciuto tutto, e anche con gli interessi. Non può non essere così.

    RispondiElimina
  4. Guarda che ha una pazienza e una costanza ammirevoli e adesso ogni settimana ci sono anche oltre 4000 alimenti da far passare.

    RispondiElimina
  5. troppo buoni!
    Vi dirò, a volte i rapporti mi fanno veramente girare per come sono fatti, ma poi basta un commento come il primo qui sopra o altri che arrivano ogni tanto per ricaricare le batteria.
    Ogni tanto mi sorprendo a pensarmi fra 30 anni a scrivere rapporti, perché tanto il cesio sarà là... :-)

    RispondiElimina
  6. speriamo che non ci siano bollettini quotidiani per i prossimi 30 anni...

    RispondiElimina
  7. A chi lo dici!

    RispondiElimina
  8. This is a test comment by Disqus employee Tyler. Sorry for the interruption!

    RispondiElimina
  9. ho appena caricato i dati del 30 marzo. Il ministero non è ancora passato ai nuovi limiti, ma si sono dimenticati di mettere in evidenza l'unico sopra il limite (fungo Shiitake) tra gli oltre 1000 alimenti.

    RispondiElimina
  10. Ovviamente sono arrivati i primi disguidi del nuovo regime di limiti.

    come prima cosa hanno cambiato l'organizzazione delle tavole e poi ci sarà di restaurare un po' la webapp.

    RispondiElimina
  11. Ho caricato i primi dati della nuova gestione, non ci sono alimenti sopra i limiti, ma ho trovato una cosa parecchio strana. C'è un solo campione con contaminazione sopra i livelli minimi di rivelazione, è un fungo e contiene 8Bq/kg di Iodio-131. Faccio una fatica terribile a credere che arrivi da Fukushima. Potrebbe avere un'altra causa o essere un semplice errore di battitura, non unico, visto che la tabella è completamente sbagliata e le intestazioni di colonna non corrispondono al contenuto.

    RispondiElimina
  12. Ciao  ValerianoB 
    Forse questo può interessare
    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201204060063
     o questo
    http://ex-skf.blogspot.com/2012/04/radioactive-japan-food-items-exceeding.html 
    Che casino!
    E' il caso di dire " ti vedo e ti piango" (  ti ricordi la famosa battuta del bizantino nell'armata Brancaleone ?) 

    RispondiElimina
  13. 'sti giapponesi cominciano a rompere... :-) però ce lo aspettavamo io e toto .
    Fosse almeno untile 'sta caciara (come dicono a Roma)
    A proposito toto : naturalmente, nel DB la voce "sopra i limiti di legge" tiene conto dei nuovi limiti?

    RispondiElimina
  14. Per il momento, l'unico rapporto con i nuovi limiti che abbiamo ricevuto è questo http://www.mhlw.go.jp/english/topics/2011eq/level_apr01.html e c'è un solo alimento con contaminazione diversa da 0, ma inferiore a 100. Per il momento e anche per il futuro, Sopra i limiti di legge continuerà ad essere valido, sparirà la categoria moderata, mentre resteranno quella assente e quella lieve. 

    RispondiElimina
  15. quindi piano piano sparirà la categoria moderata anche dai rapporti unico-lab...

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...