Cerca nel blog

Loading

15 febbraio 2012

Tanti auguri Giulia Petta

Oggi è il compleanno della nostra piccola Giulia, soprannominata Petta da mamma, papà e ovviamente Giacomo. E' il suo primo compleanno e questa mattina l'abbiamo svegliata cantandole Tanti auguri tutti in coro. Se fosse stato per suo fratello, avremmo fatto colazione direttamente con la torta di compleanno, che invece mangeremo questa sera dopo cena.

Papà, ma come ero da piccola?

Cambio registro e scrivo i ricordi di questo anno trascorso insieme come se a leggerli sarai tu, Giulia, per il tuo decimo o ventesimo compleanno, quando curiosa ci chiederai come eri da piccola. Eri veramente una Petta piperita, eri piccolina, ma guai a farti mettere sotto. Noi avevamo un po' di timore per l'eventuale gelosia di tuo fratello, invece eri tu che non riuscivi proprio a sopportare la vista di Giacomo in braccio alla mamma. Pochi denti in bocca e capelli radi, ma lunghi sulla testa. Occhi blu da principessa e un sorriso da far innamorare.

I bravi genitori non fanno confronti, perché ogni figlio è unico e irripetibile, ma due anime diverse come voi sono difficili da immaginare e mi è impossibile dirti come eri se non paragonandoti a tuo fratello. Entrambi eravate (e spero siate ancora) amanti della piscina che regolarmente visitavate una volta alla settimana, ma mentre Jack sarebbe stato sotto la doccia anche per una giornata intera, tu non resistevi più di un minuto, come se ti mancasse il respiro. E come piangevi quando a lavarsi era la mamma. Tuo fratello mangiava giusto qualcosina al giorno per sopravvivere, tu invece passavi la giornata con un biscotto da sgranocchiare in mano. Chiedi alla mamma, se non ci credi, ma ricordo di averti vista durante una poppata al seno, staccarti un secondo per dare un morso al biscotto e poi riprendere il latte. A tutti piace latte e biscotti, ma questa modalità di assunzione è decisamente bizzarra e solo tu la potevi immaginare. Eri una grande chiacchierona e quando volevi sapevi attirare la nostra attenzione ripetendo "Me me me" in continuo specie quando in tavola compariva qualcosa di buono o che non avevi mai provato prima.

Hai fatto i tuoi primi passi prima di questo tuo primo compleanno, ma non si può certo dire che a un anno camminivi, perché mentre tuo fratello non vedeva il pericolo nemmeno sul ciglio di un burrone, tu non mollavi un appoggio fisso se non eri più che certa che la destinazione era alla tua portata.

Forse l'unico punto in comune tra voi era la passione per gli attrezzi da lavoro (giocattolo e non) e il bene che vi volevate e che sicuramente continuate a volervi. Ti piacevano le moto, quella elettrica della polizia di tuo fratello; hai capito subito che serve schiacciare il pedale per andare, ma non ti era chiaro come fare a girare e per fortuna hai avuto un ottimo insegnante. Correvi nel girello intorno al tavolo in infiniti inseguimenti con Jack sulla macchinina.

Tra mamma e papà preferivi la mamma, tra la nonna e il nonno sicuramente il nonno ed entrambi gli zii Fabio avevano posto privilegiato nella tua classifica di gradimento.

Non avevi un cartone animato preferito, tuo fratello ero il dittatore del telecomando e persino noi non riuscivamo nell'impresa di vedere quello che volevamo, ma non disprezzavi i grandi classici della nostra famiglia, come Toy Story o Rapunzel. Dei giocattoli ti ho già detto della tua passione per gli attrezzi, almeno nel tuo primo anno di vita non hai mai dimostrato una particolare attrazione per le bambole, magari cambierai idea con il tempo.

Quello che spero sia rimasto immutato è il tuo sorriso, un dono meraviglioso ogni mattina!

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

14 commenti:

  1. Tantissimi auguri Giulia....

    RispondiElimina
  2. AnonimaFrancese15 febbraio 2012 16:21

    Auguri Giulia...conservate queste foto che sono strepitose ;.) idem per il racconto e i genitori ............ovvio ;.))))

    RispondiElimina
  3. Auguri a Giulietta e chissà se veramente fra una ventina d'anni non passerà da queste parti e si chiederà chi sono tutte queste persone :-)
    Il pezzo poi è una piccola perla di poesia, come ormai ci hai abituati.

    RispondiElimina
  4. la rivoluzione digitale ha il suo peso, di foto ne abbiamo tonnellate e per fortuna solo una selezione delle migliori finiscono sulla carta! 

    RispondiElimina
  5. aspetta facciamo un po' di conti... tra vent'anni, io avrò 55 anni e il blog ne avrà 24. se fosse ancora vivo sarebbe un bel record di longevità, non credi? E anche se fosse un blog-fossile, credo che comunque avrà lasciato la sua impronta.

    ammesso che blogger non faccia la stessa fine di splinder. :)

    RispondiElimina
  6. Auguroni cara Giulia e salutami tanto mamma e papà. :)

    P.S.: Toto, sei sparito da G+? Ti ho scritto un paio di volte... :P 

    RispondiElimina
  7. Non ho visto! Non mi loggo quasi mai, ma di solito mi arrivano le notifiche. Domani guardo...

    Oggi ho letto la mitica poesia di Schettino

    RispondiElimina
  8. Ti avevo menzionato e mi domandavo del perché della tua assenza... E comunque non era nulla di importantissimo, ti ricordavo solo che i Frontaliers sono al cinema di Varese sabato 18 febbraio. Sul Blog o da me in G+ trovi maggiori info. :)

    Ciao. 

    RispondiElimina
  9. Auguri principessa!!! Ti voglio tanto bene mamma.

    RispondiElimina
  10. Interessante l'avevo letto sul tuo blog. Noi siamo ancora nel vortice varicella... Però domani faccio un po' di spam

    RispondiElimina
  11. Auguri di cuore alla piccola Giulia ( anche se in ritardo):  che coincidenza, anche mia figlia è nata il 15 febbraio!

    RispondiElimina
  12. Grazie Giovanna, allora tanti auguri anche a lei! 

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...