Cerca nel blog

Loading

15 settembre 2011

Core Spray anche per il reattore 2


Raffreddamento a spruzzo anche per il reattore 2

Sapevamo che TEPCO, dopo aver sperimentato sul reattore 3 l'efficacia del raffreddamento a spruzzo attraverso il CS, lo avrebbe testato anche sugli altri reattori, ma non credevamo lo facesse così in fretta e soprattutto senza presentare un riassunto della situazione con il numero 3. Per vedere i grafici di temperature e portate cliccate sul banner "I grafici dei reattori" qui sopra e in particolare soffermatevi sui grafici del reattore 3 e del numero 2.
Per il reattore 3, l'esperimento è giunto alla conclusione, nel senso che è stata raggiunta la quantità prevista di acqua totale iniettata ripartita tra circuito dell'acqua (FDW) e CS. Dopo un'iniziale e generalizzata diminuzione della temperatura, non appena è venuto meno l'apporto di acqua attraverso il FDW, la temperatura ha ripreso a salire.  Nelle ultime ore (al momento della stesura di questo articolo), la temperatura della parte alta mostra una lieve tendenza a diminuire, mentre continua a salire quella nella parte bassa. Come abbiamo già più volte fatto notare, questo comportamento dovrebbe dare ai tecnici, esperti conoscitori dell'impianto, importanti informazioni circa la disposizione del corio, informazioni che però non sono state ancora rese note. La nostra opinione è che il corio occupi la parte medio-inferiore del RPV, e l'acqua iniettata dal FDW in quantità ridotta non sia in grado di raffreddare efficacemente la massa di combustibile fuso.
Per il reattore 2, l'esperimento è appena iniziato, quindi è decisamente troppo presto per dare dei giudizi. Quello che sappiamo è che TEPCO seguirà anche in questo caso una procedura graduale nell'aumento della portata del CS per poi successivamente diminuire quella del FDW. A differenza degli altri reattori, il numero 2 ha sempre mostrato una temperatura nella parte inferiore maggiore rispetto alla parte superiore; questo fatto ci lascia un po' perplessi su quali possano essere gli effetti del CS visto che dovrebbe raffreddare con maggior efficacia la parte alte del RPV. Saremo molto contenti di essere smentiti e vedere presto gli effetti positivi del core spray.
Vi ricordiamo che i grafici verranno aggiornati due volte al giorno e che quindi potete tenere sotto controllo la situazione delle temperature quando volete semplicemente cliccando su questo link.

Per chi ancora non lo avesse visto, qualche giorno fa, TEPCO ha pubblicato un video, prima in Giapponese e in seguito anche nella versione inglese, in cui illustra i punti cruciali del sistema di iniezione di acqua al momento utilizzato con tutte le sicurezze adottate al fine di prevenire ulteriori danni. Il video correda gli schemi che spesso mostriamo anche sul blog, con le foto di quello che è la realtà, ovvero un sistema molto vasto, composto da decine di condotte per l'acqua che corrono avanti e indietro per la centrale. Se non lo avete ancora visto, vale proprio la pena di investire questa decina di minuti. 

Cambio di programma

Cambiano le strategie, vista la disponibilità di acqua trattata e le buone prestazioni del sistema di decontaminazione (vedi paragrafo sotto), TEPCO ha deciso di rivoluzionare la strategia di raffreddamento per il reattore 2 e 3. Per il numero 2, la portata del core spray verrà aumentata fino a 3 m3/h e non verrà diminuita quella di FDW. Per il numero 3, oggi verrà aumentata la portata del CS dagli attuali 3 m3/h a 8 m3/h  in un colpo solo portando la portata totale a 12 m3/h. E' possibile che nei prossimi giorni, a seconda degli effetti, venga rimodulata la ripartizione tra CS e FDW del numero 3. All'acqua verrà aggiunto acido borico per assicurare la sub-criticità del combustibile.

Per rimanere aggiornati vi consigliamo di mettere tra i preferiti la pagina con i grafici dei reattori e di consultarla quotidianamente.

Update CS

Gli effetti dell'aumento della portata del Core Spray si stanno facendo sentire, molto evidenti sul reattore 3, dove la temperatura è scesa al di sotto dei 100 gradi sia nella parte alta sia in quella bassa. Il trend a scendere è molto evidente.
Non così per il reattore 2, dove quel m3/h in più di core spray non sta sortendo grossi cambiamenti.

La manutenzione di Kurion+Areva

Si è conclusa ieri la due giorni di manutenzione preventiva sul sistema di rimozione del cesio e di coagulazione (famigliarmente chiamato Kurion+Areva, dal nome dei produttori). In questo momento tutti i sistemi sono tornati in funzione a regime e speriamo che le operazioni effettuate servano veramente per evitare interruzioni impreviste nei prossimi giorni. Tra le operazioni effettuate, ce ne è una particolarmente interessante illustrata nello schema qui a lato. Nell'attuale situazione l'acqua contaminata viene trasferita dagli scantinati degli edifici turbine a due siti principali di stoccaggio, il centro principale per il trattamento dei rifiuti e l'edificio dell'inceneritore. Questi edifici hanno pareti stagne e quindi i liquidi vengono trattenuti all'interno potrebbero fuoriuscire qualora una scossa sismica di assestamento dovesse crepare una di queste pareti. Al fine di evitare questa eventualità sono state installate a monte alcune cisterne sotterranee dove verrà trasferita l'acqua per uno stoccaggio più sicuro.


Nella giornata di ieri è stato resa pubblica la situazione dello stoccaggio dell'acqua contaminata e il relativo processo di  decontaminazione. Vediamo un riassunto a partire dallo schema qui sopra.
Il messaggio di fondo è che ci sono oltre 5800 metri cubi di acqua contaminata in meno e ci sono 9000 metri cubi di acqua processata già in questo momento disponibili per il raffreddamento dei reattori. I livelli di acqua negli edifici turbine si sono parecchio abbassati e sono ormai ad oltre un metro il livello del colmo. Ci sono altre due note da ricordare: la prima riguarda il condensatore del vapore dell'unità 1, che seguendo l'esempio di quello dell'unità 2, in questi giorni sta venendo svuotato. La seconda riguarda la concentrazione dei contaminanti nell'acqua prima del trattamento che sta scendendo, in particolare si è dimezzata nel caso dell'edificio dell'inceneritore. La decontaminazione ha infatti già trattato metà dell'acqua inizialmente stoccata e questo è segno che l'acqua in uscita dai reattori presenta un livello di radioattività inferiore rispetto al precedente anche se resta particolarmente elevato.


Il monitoraggio dell'aria

Vorrei dedicare una nota anche alla foto di apertura che oltre ad essere, secondo il mio parere, anche particolarmente bella, mostra un particolare interessante del nuovo sistema adottato per misurare le emissioni fresche di contaminanti dai reattori. La mega gru che vedere alla sinistra del reattore 3 sostiene una specie di tenda bianca (potete cliccare per ingrandire l'immagine) al cui interno è contenuto lo strumento per la raccolta del campione di aria (pulviscolo) e la successiva analisi spettrometrica.
E' interessante notare anche la quantità di detriti che sono presenti nella parte alta dell'edificio. La loro rimozione, come già annunciato nell'aggiornamento precedente, potrebbe provocare una lieve, ma misurabile ri-diffusione di contaminanti e proprio per questo motivo diventa importante fare un accurato monitoraggio.
I risultati per le ultime misure effettuate sia per il reattore 1 (nuovi, vecchi) sia per il 3 (nuovi, vecchi) mostrano un aumento delle concentrazioni che è probabilmente dovuto all'utilizzo del nuovo strumento in cui la misura non è influenzata dal vento.

Insieme a queste misure, proprio in questi giorni, sono state rese pubbliche tutte le rivelazioni effettuate dal CTBTO nella stazione di Takasaki. Le tabelle mostrano la concentrazione dei principali radionuclidi non solo iodio e cesio, a partire dal 12 marzo fino al 10 settembre con cadenza giornaliera. Ricordiamo che il CTBTO è l'organismo che si occupa di sorvegliare sull'esecuzione dei test nucleari e che quindi misura costantemente e con un'efficienza altissima la concentrazione di prodotti di fissione nell'aria.
Qui trovate i risultati e qui un'errata corrige.

Le note in piccolo
clicca qui per leggere la lista completa con gli avvenimenti

10/9/2011
  • Immagine del nuovo strumento per il campionamento dell'aria dei reattori 1 e 3.
11/9/2011
  • Iniziati i lavori di installazione dei pannelli della copertura di R1. 
  • Si installano altre linee per l'iniezione di acqua nei reattori, si tratta di tre linee ordinarie e tre d'emergenza, una per ciascun reattore (schema). Sono etichettate come linee di mini-flusso, onestamente non sappiamo cosa significhi, probabilmente si riferisce al fatto che non possono supportare una grande portata. Stando allo schema, queste linee dovrebbero poter funzionare da bypass in caso di rottura/perdita di una delle linee normalmente utilizzate in modo da permettere un'iniezione continua anche in caso di lavori di manutenzione sulla linea principale. Si noti nello schema anche la triplice ridondanza di tutti i circuiti. 
  • Visto che domani parte la scuola in Italia, siamo andati a cercare la situazione nelle scuole a Fukushima. Ecco la situazione al 19 agosto.
12/9/2011
  • Ecco gli esiti delle misure di contaminazione dell'aria sopra al reattore 1.  I valori sono circa dieci volte più elevati rispetto a quelli del 30 agosto. I valori restano comunque inferiori a quelli dell'unità 3, per esempio, ma sarebbe interessante capire il perché di questo aumento. Una possibile spiegazione potrebbe essere il cambio di strumento, ora infatti viene utilizzato un attrezzo con tenda come nella foto.
  • Ridotta ulteriormente la portata del FDW nel reattore 3. Portata da 5 a 4 m3/h. (fonte)
  • Prevista per domani e dopo (13 e 14 settembre) uno stop per il sistema di decontaminazione Kurion+Areva per portare a termine una manutenzione preventiva su pompe e miscelatori. SARRY continuerà a lavorare. (fonte)
  • Verrà anche installata una pompa per trasferire acqua dagli edifici dove viene trattata in apposite cisterne per assicurarne uno stoccaggio più sicuro anche in caso di incidente. (schema)
13/9/2011

  • Iniziano i lavori di manutenzione dell'impianto di decontaminazione Kurion+Areva. Resteranno fermi oggi e domani, vedi opere in programma presentate nella giornata di ieri.
  • Risultati delle misure di contaminazione dell'aria sopra al reattore 3. Sono sostanzialmente più alte di quelle del reattore 1 e stranamente misurate solo in due posizioni anziché su quattro (foto).
  • Per la prima volta viene riferito il livello di acqua all'interno degli scantinati dell'edificio del reattore 3 (fonte). L'installazione di questa videocamera e del misuratore di livello erano stati suggeriti qualche giorno fa tra i commenti. 
14/9/2011

  • Arriva il CS anche per il reattore 2. Il piano è molto simile nell'applicazione a quello per il reattore 3, ovvero si inizierà aggiungendo gradualmente all'acqua del FDW quella del CS per poi abbassare quella del FDW. Per il momento i risultati su R3 non sono particolarmente incoraggianti nel senso che la temperatura ha ripreso a salire e staremo a vedere se e quando si arresterà. Non si parla di una vera e propria schedula. (doc)
  • Video doppiato in inglese con la descrizione del sistema di iniezione dell'acqua di raffreddamento. E' lo stesso che abbiamo pubblicato qualche giorno fa, ma questa volta i commenti sono in inglese. 
  • Arriva la situazione dell'acqua. Come al solito la valutazione è nel post. 
  • Eseguita misura di contaminazione del gas contenuto nel PCV di R1 (link).
  • E' stato arrestato per qualche ora il raffreddamento della piscina di R4 per installare un sistema ad osmosi. (fonte)
15/9/2011
  • Ci sono stati alcuni operatori trovati con contaminazione esterna, causa mancanza del filtro sulla maschera o suo cattivo posizionamento. Sono stati inviati al WBC e risultati negativi.  (fonte)
  • Riparte dopo la manutenzione Kurion+Areva. 

---
Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

84 commenti:

  1. Messaggio per Giovanna: (tanto so che lei sarà una delle prime a trasferirsi!)

    Ti ricordi quando avevamo parlato dell'abbassamento del limite di dose per gli operatori nella centrale?

    Proprio oggi è uscito il resoconto delle valutazioni di dose ricevute e impegnate fino a luglio
    http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/betu11_e/images/110915e21.pdf

    se apri il pdf e vai alla pagina 5 trovi le dosi totali (interna + esterna) suddivisa nei vari mesi e anche tra lavoratori TEPCO e esterni (questo interessa solo a loro, per noi restano comunque lavoratori).
    In marzo la dose media totale era di 22.4 milliSv e quella massima di oltre 600 milliSv (!!!). A luglio la dose media era 1.92 milliSV e quella massima di 31.24 milliSv. Il trend a scendere è chiarissimo e in quest'ottica sarebbe sbagliato lasciare il limite a 250 milliSv/anno.

    RispondiElimina
  2. no!!!!!!!!!!!! sono io la prima a trasferirmi toto:-))))))))))) taralireleraaaaa:-) ma riguardo a @egiovanna bene, vorrei dirle che mi stavo strozzando dalle risate  appunto... e trascrivo le sue parole : "... Ma poi perché vai sempre in cerca di
    gatte da pelare? Fa bene Mamoru che non si svela, ce lo possiamo immaginare
    come vogliamo, (che ne so, come un tenebroso e incazzatissimo Toshiro Mifune
    dagli addominali a 8 fette ad esempio...)"
    :-) quella donna è geniale!!! ma vale che non sono d'accordo su questo "immaginare come si vuole" che senso ha me lo dici???? sono cosi belli espressivi i volti, le mimiche, i diffetti, ....e ora che (per quanto mi riguarda ) ho conosciuto Valeriano , Julia, Roberto...mi ha fatto piacere stringergli la mano, sentire la loro voce!!! l'ho trovato emozionante...ma io amo vedere le persone, conoscerle...l'anonimato bah....:-((( ma la tua frase mi fa troppo ridere...!!! per tornare all'argomento sempre precedente noto che nemmeno hai rimarcato il colpo sulla mia opinione del fondo schiena del Cinese del film "l'amant " ??????????????' ma come è posssibile cio!!!! ??? il piu bel culo della storia dico io...mi sia permessa questa fausta licenza:-))))))))))))))) 

    RispondiElimina
  3. http://fukushima-diary.com/2011/09/breaking-news-detailed-analysis-of-tokyo-soil/

    RispondiElimina
  4. Infatti, eccomi qui.
    Ok, secondo questi dati sono diminuite in effetti le dosi di esposizione interna ed esterna. Personalmente mi aveva infastidito il momento scelto per comunicare che pensavano a un futuro abbassamento del limite , in coincidenza cioè di un decesso e di due esposizioni abbastanza serie.  Come per dire quanto è successo non ci riguarda, per noi le dosi sono minime tant'è vero che pensiamo addirittura di abbassare il limite. A proposito l'hanno già abbassato?  

    RispondiElimina
  5. Fukushima Contamination Covers 2,000 Square Km, Asahi Reports


    http://www.bloomberg.com/news/2011-09-15/fukushima-contamination-covers-2-000-square-km-asahi-reports.html

    RispondiElimina
  6. Areva sospende la produzione di 2 fabbriche di conversione di uranio http://www.lesechos.fr/entreprises-secteurs/energie-environnement/actu/0201638597933-areva-suspend-la-production-de-deux-usines-de-conversion-d-uranium-219946.php

    RispondiElimina
  7. vorrei il vostro parere su questo articolo!!!! http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/asia/japan/8764117/Radioactive-cesium-from-Fukushima-on-tour-of-Pacific-Ocean.html 

    e poi mi esprimo........

    RispondiElimina
  8. in pdf trovate il rapporto francese dell ASN sui tests di resistenza fatti dalla Francia...http://www.asn.fr/index.php/S-informer/Actualites/2011/Rapport-intermediaire-a-la-Commission-europeenne

    RispondiElimina
  9. Anonima, l'articolo dice quasi nulla. Dice che tanto cesio è finito in mare ed è vero e che ci resterà per i prossimi anni e anche questo è vero.

    Mi è sfuggito qualcosa?

    RispondiElimina
  10. Ora  che mi hai risposto non piu non piu...........!!
     volevo rimarcare questo fatto e ribadirlo.... perché e un altro lato del problema, drammatico,  che trovo molto preoccupante......e che non va dimenticato....! E cosi so che alcuni lo hanno letto...tutto qui.........:-)

    RispondiElimina
  11.   toto 
    Al 3 viene aumentata la portata del core spray a 8 metri cubi e mantenuta 4 quella del feed system. Insomma tutto
    il contrario di quello che ci si aspettava, se ho ben capito. ( Consolati, vedrai che  tra qualche giorno proveranno a fare il contrario).

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_110916_02-e.pdf

    RispondiElimina
  12. Ehi calma pupa, che ti mettono in cool shutdown!  Accanto al Cinese trovo altamente competitivo Harvey Keitel in "Lezioni di piano"

    RispondiElimina
  13. tranquilla sono abituato a fare previsioni che si rivelano esattamente l'opposto della realtà. per esempio speravo di svegliarmi in forma questa mattina, invece ho un mal di schiena tremendo!

    A parte gli scherzi, io avrei aumentato la portata di FDW, ma se hanno deciso di aumentare CS avranno le loro ragioni. Mi sembra di capire che almeno per il 3 si tratta di una cosa in prova il che mi sta bene. Se butti più acqua dal sopra c'è la possibilità che una frazione di acqua maggiore riesca ad arrivare sul fondo prima di evaporare. E' un approccio alternativo che vale la pena di studiare.

    Il fatto di avere 9000 tonnellate di acqua pronta per essere riutilizzata e le buone prestazioni del sistema di decontaminazione (*) ti da la possibilità di fare questi esperimenti.

    (*) Ieri, hanno fermato Kurion+Areva perché aveva fattori di decontaminazione bassi. Hanno rifatto partire Kurion per vedere come si comportava e spero ci diano presto novità. Sarry ha continuato il suo lavoro.

    RispondiElimina
  14. Ste? ci risiamo? :-)))) vai a fare gluismo va che è meglio:-)

    RispondiElimina
  15. il micidiale e cliccatore dito di Ste!!!!!11

    RispondiElimina
  16. i reattori femmina si stanno surriscaldando....mi sa che come AD di Mavasteva devo dichiarare ( a malincuore ) la mia Giò a livello 7...tanto per cominciare.
    p.s. e se Mamoru fosse femmina?

    RispondiElimina
  17. per mamoru femmina :-))))))))))))))
    per Gio opss scusa..la TUA Giò,,,,(che nemmeno si vuole svelare e non se ne parla di farle fare gluismo ad oltranza.......:-) .......... ) ma perché scusa la porti al livello 7 ??? sei ammattito Vanty? 

    RispondiElimina
  18. ma se mi si scalda per un Toshiro Mifune qualsiasi...chiaramente i suoi sistemi di controllo sono saltati e noi di Mavasteva ( enjoy the future) TM ( e qui si va la musichetta di Intel ) non possiamo non agire...ma perchè pensi che è poco? la porto al 10?

    RispondiElimina
  19. ma tu sei matto????????????? qualsiasi? sei solo invidioso perché non ti ha inviato una mail per dirti quanto sei affascinante dopo il tuo video....e allora non sopporti la concorrenza:-))) provaci che ti esplodo vicino a via nomentana.............!!!

    RispondiElimina
  20. +1 per la musichetta di Intel

    RispondiElimina
  21. Conferma ufficiale: CS di R3 portato a 8 m3/h, CS di R2 a 3 m3/h. Prima di alzare la portata di R3 per alcune ore hanno aggiunto acido borico. Vedremo gli effetti sulla temperatura non appena pubblicheranno lo stato del 17/9 alle 6.00.

    Questa mattina si è fermato SARRY per alcune ore perché uno strumento che controlla la pressione di uno dei cilindri è morto. Lo hanno sostituito, verificato la pressione fosse corretta e fatto ripartire il tutto.

    Funziona solo a metà Kurion+Areva, in particolare sta lavorando solo Kurion. Infatti quello che Kurion toglieva in termini di cesio, Areva lo ributtava in acqua. Al momento il sistema sta lavorando solo con Kurion con fattori di decontaminazione superiori a 100mila. In questa situazione la modularità del sistema è decisamente un aspetto chiave, nonostante un sistema sia fuori uso, gli altri possono continuare ad operare.

    RispondiElimina
  22. Piccolo lessico del nucleare: http://www.lemonde.fr/japon/article/2011/03/16/petit-lexique-du-nucleaire_1493668_1492975.html

    RispondiElimina
  23. 100 milioni di tonnelate di metro cubo di suolo da togliere prima di decontaminare il Giappone...........http://www.asahi.com/politics/jiji/JJT201109150046.html

    RispondiElimina
  24. evidentemente la radioattività sopravvive all'incenerimento....http://jen.jiji.com/jc/eng?g=eco&k=2011091500896

    RispondiElimina
  25. un barrage sulla faglia di Fukushima  http://fukushima.over-blog.fr/article-un-barrage-sur-la-faille-de-fukushima-84462686.html?utm_source=www.nuclear-nucleaire.info&utm_medium=facebook

    RispondiElimina
  26. questo mi sembrava ovvio. l'incenerimento permette di abbattere i volumi, non è una magia che va contro natura!

    RispondiElimina
  27. sta bonino toto che ho il coltello in mano...........!!!!!!!!  :-)))

    RispondiElimina
  28. Ed infine l'analisi del lavoratori alla centrale. http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/french/top/news04.html

    RispondiElimina
  29. da quanto tempo non la guardate piu la web??? 

    RispondiElimina
  30. scossa di 6.3 su Iwate http://english.kyodonews.jp/news/2011/09/115428.html

    RispondiElimina
  31. Che significa? Per gli altri reattori hanno dati certi?

    http://mdn.mainichi.jp/mdnnews/national/archive/news/2011/09/16/20110916p2g00m0dm112000c.html

    RispondiElimina
  32. hai ragione, da un settimana o forse più e sono comparsi parecchi pannelli intorno ad R1. Procedono spediti...

    RispondiElimina
  33. Si riferiscono a questa notizia http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_110916_01-e.pdf

    La sonda ad induzione per farla metterla veramente sul banale, è un magnete incollato sulla punta di un asta mobile. L'asta si sposta lungo l'altezza del RPV e ti dice quando trova un magnete all'interno del vessel. Serve per dirti che le barre di controllo sono in posizione, per esempio. Onestamente, il fatto che i magneti all'interno del RPV non siano più nelle posizioni che erano inizialmente e che le sonde abbiano dei problemi elettrici non mi stupisce un granché, visto l'inferno in cui sono stati negli ultimi 6 mesi.

    Se e quando daranno la stessa notizia per il 2 e il 3, ti avviso.

    RispondiElimina
  34. Update sul CS.
    Da ieri pomeriggio JST è stata aumentata la portata del CS di R2 da 2 a e 3 m3/h e quella di R3 da 3 a 8. Mentre per il terzo reattore il cambiamento in temperatura è stato immediato e molto evidente (ore 6 JST)), per il numero 2 c'è sì una diminuzione della temperatura, ma non così importante.

    Tra poche ore dovremmo avere la situazione a mezzogiorno e avremo un punto in più su cui giudicare.

    RispondiElimina
  35. attorno al reattore uno la messa in posa delle copertura (mi sa che no nsi dice messa in posa in Italiano vero:??? :-((   http://www.youtube.com/watch?v=e9NFoyNnamI&feature=player_embedded#!

    RispondiElimina
  36. 6 mesi dopo molte zone rimangono molto contaminate  video  http://www.youtube.com/watch?v=C0U6mdfJUUQ&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  37. non so se si dice, ma si capisce!

    RispondiElimina
  38. Update CS: R3 sotto i cento gradi sia parte alta sia bassa


    Gli effetti dell'aumento della portata del Core Spray si stanno
    facendo sentire, molto evidenti sul reattore 3, dove la temperatura è
    scesa al di sotto dei 100 gradi sia nella parte alta sia in quella
    bassa. Il trend a scendere è molto evidente.
    Non così per il reattore 2, dove quel m3/h in più di core spray non sta sortendo grossi cambiamenti.

    RispondiElimina
  39. Egiovanna, hanno istallato un misuratire di livello e una telecamera anche nell'edificio del reattore 2. Adesso c'è in tutti tranne nel 4. Il livello è praticamente identico a quello nel locale turbine misurato rispetto a OP.

    AnonimaFrancese qui un album di foto http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_110917_02-e.pdf anche se la qualità non è perfetta.

    RispondiElimina
  40. abitanti che tornano per un po alle loro case....a me si spezza il cuore...http://www.guardian.co.uk/world/video/2011/sep/08/home-fukushima-exclusion-zone-residents-video

    RispondiElimina
  41. Eh già, se le sonde funzionassero sapremmo dove si trovano le barre, no? Se è così è la scoperta dell'acqua calda?

    RispondiElimina
  42. le barre di controllo non quelle di combustibile. al momento dello SCRAM l'11 marzo è stato registrato il completo inserimento delle barre di controllo. Credo che l'unica cosa che ci potevano dire era che le barre erano lì tutte belle in piedi, cosa che però già sappiamo non essere vera :(

    RispondiElimina
  43. *Ecco perché non riuscivo a dormire, mi rodeva il pensiero, inconscio, che non c'è il misuratore di livello nello scantinato  Tepco*! 
    Benissimo, quale responsabile tecnico ombra della misurazione livello  acqua seminterrati, saluto con soddisfazione l'aggiornamento

    RispondiElimina
  44. Ahi ahi  che cantonata!

    RispondiElimina
  45. Buongiorno a tutti. Update delle 6.00 JST sulla temperatura

    Continua a scendere rapidamente la temperatura di R3. L'abbondante acqua buttata dal CS oltre a raffreddare la parte superiore del corio riesce a raggiungere anche quella inferiore abbassando la temperatura in modo generalizzato su tutto l'RPV. Tecnica indovinata.

    Invariata la situazione su R2, dove si nota solo una quasi impercettibile diminuzione nella parte superiore. Continuare così ha poco senso, secondo me, o si prova come su R3 ad aumentare ulteriormente la portata del CS o si sperimenta sul FDW o qualcosa d'altro.

    Una nota sulla portata totale. Ho fatto due conti per vedere la portata totale di acqua impegnata per il raffreddamento. Al momento si stanno usando qualcosa come 23 m3 ogni ora che equivalgono ad oltre 3800 tonnellate alla settimana. Questo valore è ben all'interno delle capacità del sistema di decontaminazione visto che anche Kurion da solo riesce a trattare 30 m3/h. A questi vanno aggiunti quelli di Sarry e quelli aggiuntivi prodotti dall'evaporazione. Qualora ci fosse uno stop totale del sistema di decontaminazione, si potrebbero utilizzare le 9000 tonnellate di acqua già preparata ed accumulata.

    Mi viene da pensare che questi esperimenti sul raffreddamento erano programmati da qualche tempo, ma hanno atteso di esser pronti con l'acqua prima di iniziare

    RispondiElimina
  46. http://enenews.com/alert-americium-241-found-soil-west-tokyo-74-becquerelskg-dangerous-plutonium-241 non capisco la fonte ma posto lo stesso

    RispondiElimina
  47. toto queste sono foto....non quelle di Tepco  che mi hai gentilmente mandato ieri ma che effettivamente sono inguardabili:-)) http://cryptome.org/eyeball/daiichi-091711/daiichi-091711.htm

    RispondiElimina
  48. termografia di Fukushima marzo /aprile (a cascata) : http://gyldengrisgaard.dk/fuk/thermal/thermal.html

    RispondiElimina
  49. Ancore critiche accese sulla mancata chiarezza da parte di  Tepco http://mdn.mainichi.jp/mdnnews/national/news/20110917p2a00m0na007000c.html

    RispondiElimina
  50. un analisi del corium (in francese e pdf) http://ddata.over-blog.com/4/37/62/00/Le-corium-de-Fukushima--description--donnees--effets-et-da.pdf

    RispondiElimina
  51. in realtà cryptome fa un lavoro di spionaggio segretissimo. Va sul sito di TEPCO (http://www.tepco.co.jp/en/news/110311/index-e.html ), copia le foto e le mette sul suo sito :)

    RispondiElimina
  52. hihi..........ma io mi riferivo a quelle di ieri tutte sgranate:-) carognetta:-)

    RispondiElimina
  53. OT ma affascinante natura!! :-) http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/cina-+onde+di+9+m+risalgono+il+fiume-54319

    RispondiElimina
  54. partiamo dal presupposto che quello che dicono sull'Americio-241 è vero, cioè è tossico e che è prodotto dal decadimento beta- del plutonio 241.

    sono però piuttosto titubante sui risultati che hanno riportato su quello scontrino. Hanno trovato l'argento-110m che è un gamma emettitore di energia medio-alta. Domanda come mai non vedono il cesio-134/137 che dovrebbe essere molto più intenso?

    Vedono l'Americio-241 che è principalmente un alfa emettitore. Non hanno misurato le alfa perché hanno usato un rivelatore HPGe, altrimenti avrebbero dovuto vedere anche il Pu-241 che lo genera e gli altri isotopi del plutonio. L'Americio emette anche alcuni deboli gamma (il picco principale a 60 keV e il secondario a 26 - che è anche un picco dell'Ag-110m). Un rivelatore al germanio in genere non ha problemi a vedere queste basse energie, ma necessità di una finestra d'ingresso particolare, altrimenti non ci riesce. In genere per queste misure si usa un rivelatore "normale" in cui 60 keV sono proprio al limite. 

    RispondiElimina
  55. mamoru_giappopazzie18 settembre 2011 13:11

    Nei commenti a quel "articolo" infatti fanno risalire la fonte a questo report di un laboratorio tedesco su quel campione di suolo https://twitter.com/#!/takanori_hirai/status/114666567949746176/photo/1 e soprattutto alla MDA che non significa che siano effettivamente presenti quegli isotopi.

    Esattamento il contrario del titolo...

    RispondiElimina
  56. ah ecco perché non vedevano il cesio... perché hanno tagliato lo scontrino. E hanno persino tolto il segno di < che precede gli altri isotopi e che ci dice che per l'Am e tutti gli altri il valore è sotto il livello minimo che lo strumento è in grado di rivelare.

    furbi! hai capito come si fa ad avere successo...

    Grazie per aver trovato la foto mamoru_giappopazzie

    RispondiElimina
  57. è vero che la qualità è peggiore, ma nel pdf ci sono le didascalie! sul sito TEPCO che ti ho segnalato prima ci sono le foto in alta risoluzione  :)

    RispondiElimina
  58. mamoru_giappopazzie18 settembre 2011 14:06

    toto vorrei condividere la mappa e i grafici che ti ho linkato per mail.
     Se hai modo di mandarmi un template col codice che avete usato per le temperature reattori e la contaminazione me lo studio e vedo di tirare fuori qualcosa di utilizzabile, cosi' almeno imparo come si fa. Quando hai tempo ovviamente =)

    RispondiElimina
  59. ti preparo un riassunto e ti invio tutto per mail, ok?

    tieni conto che, dalla mia minima esperienza, hostarlo all'interno del blog aggiunge un certo numero di difficoltà. Il blog usa un suo CSS che spesso ha la precedenza rispetto al tuo e non hai sempre accesso a tutte le funzionalità che ti servono, tipo <body onload="my_func">

    Ad ogni, sia per i tuoi test, sia per la versione finale, posso prestarti spazio sul nostro hosting gratuito. 

    RispondiElimina
  60. La Tepco  ha comunicato un aggiornamento della tabella di marcia dove afferma che è stato raggiunto  lo
    stable cooling dei reattori e delle piscine 

    http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/betu11_e/images/110719e3.pdf

    RispondiElimina
  61. Giovanna, certo che ti perdono (anche se non capisco di preciso cosa dovrei perdonarti...)!

    Forse sono ancora addormentato, ma mi sembrano quelli del 19 luglio, o mi sbaglio? Ne avevamo parlato ampiamente in questi due articoli speciali (uno e due)

    Per quanto riguarda lo stable cooling (da non confondere con il cold shutdonw - che non avrebbe senso per le piscine) credo che sia un'affermazione corretta. Il raffreddamento funziona in modo stabile, senza interruzioni, riescono a controllare quanta acqua iniettare(*) e si osserva un trend generale a diminuire delle temperatura.

    RispondiElimina
  62. Bene, allora svegliati con questo e buon inizio settimana!

    http://www.telegraph.co.uk/news/newstopics/howaboutthat/8765233/Tiny-Japanese-robot-takes-on-Ironman-triathlon-challenge.html

    RispondiElimina
  63. Ancora sul CS

    Scusate la monotonia, ma è chiaramente un punto importante su cui abbiamo aggiornamenti almeno due volte al giorno. La temperatura del Reattore 3 ha continuato a scendere secondo il suo ormai usuale trend. Siamo nei pressi dei 90 gradi. Se cercate di estrapolare la pendenza dal grafico, dovete tenere conto che i punti non sono equispaziati sull'asse orizzontale. Nelle ultime 48 ore la temperatura della parte alta è scesa di 10 gradi esatti, mentre della parte bassa di 8.5.

    Praticamente invariata la situazione su R2. Ci aspettiamo un cambiamento di programma.

    RispondiElimina
  64. Aumentata da 3 a 4 m3/h la portata del CS di R2. In effetti aveva poco senso continuare l'esperimento in condizioni così statiche. Vedremo domani se e come ci sono cambiamenti.

    C'è una perdita da uno dei sistemi per osmosi inversa. E' stato isolato ed è in corso la riparazione.

    RispondiElimina
  65. Continua a scendere la temperatura di R3. La parte alta è ora più fredda di quella bassa e sono entrambe nella decade degli ottanta gradi. Forse varrebbe la pena di provare a cambiare la suddivisione tra CS e FDW, però gli esperti sono loro.

    Praticamente invariata la situazione su R2. Piccola diminuzione nella parte alta, ma costante in quella bassa anche dopo l'innalzamento della portata nel CS

    RispondiElimina
  66. buongiorno a tutti...
    in arrivo un altro tifone http://www.20minutes.fr/monde/japon/790788-japon-400000-personnes-priees-evacuer-domicile-avant-typhon

    e qui alcuni residenti di Fukushima autorizzati a tornare a casa loro per 4 ore e con la loro macchina per potere caricare piu cose. http://www.scoop.it/t/fukushima-informations/p/466517597/nhk-world-french-news-les-evacues-de-fukushima-autorises-a-se-rendre-chez-eux-en-voiture/original

    RispondiElimina
  67. traiettoria del tifone (viene richiesto a 1milione trecentomila persone di evacuare ) https://www.youtube.com/watch?v=ZxRfHmu3Wp8&feature=player_embedded#!

    RispondiElimina
  68. http://www.woitalia.it/weather/news/fukushima?LANG=it&CONT=japa&VAR=jaiR

    eccolo dal vivo

    RispondiElimina
  69. in Francia diciamo "en plein dans le mille" :-( ..Il Giappone preso in pieno insomma.-(((

    RispondiElimina
  70. sentivo questa mattina alla radio e mi domandavo: è una condizione normale, cioè capita diciamo un anno sì e uno no, oppure questo è proprio un anno di grazia?

    RispondiElimina
  71. Egiovanna, qui trovi il documento aggiornato al 20 settembre di cui hai riportato le versione di luglio qualche giorno fa.

    http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/betu11_e/images/110920e2.pdf

    e ci sono pure i mille allegati tecnici che ci fanno contenti :)

    RispondiElimina
  72. beh che sia un anno di "grazia" per il Giappone mi pare ovvio:-( ma su questo blog parla un ragazzo riguardo ai tifoni...http://arigato.blogosfere.it/2006/09/tifone.html qualche anno fa

    RispondiElimina
  73. Tenete un occhio anche su R1. La temperatura nella parte alta del RPV è scesa di parecchio (7 gradi) nelle ultime 24h e senza nessuna variazione di flusso nel raffreddamento.

    In genere un abbassamento di temperatura mi fa piacere, ma una cosa così veloce e per quanto poco ne sappiamo senza una particolare ragione, mi fa nascere qualche dubbio. Potrebbe essere semplicemente che una parte del combustibile fuso che prima era scoperta ora è sott'acqua, ma mi piacerebbe avere l'opinione di chi è seduto nella sala di controllo. 

    RispondiElimina
  74. La versione di cui parli l'ho postata ieri mattina 19/9/2011 ( e non qualche giorno fa)  dopo aver letto su Google news che la Tepco aveva comunicato una nuova rod map riveduta e corretta sono andata di corsa sul sito Tepco e ho trovato.... evidentemente quella vecchia che mi ha portato fuori strada perché se ci fai caso  alcuni file come ad esempio questo
     http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/betu11_e/images/110719e5.pdf  hanno sopra la dicitura edizione riveduta. L' unica spiegazione logica è che ieri hanno pubblicato la versione giapponese e oggi quella in inglese. Diciamo allora che ho preceduto  i tempi.

    RispondiElimina
  75. Groundwater flowing into Fukushima nuclear plant

    http://mdn.mainichi.jp/mdnnews/news/20110920p2g00m0dm103000c.html

    RispondiElimina
  76. oltre il TG disastroso sulla situazione Italiana ascoltate dopo  "les liquidateurs de Fukushima parlent" (in Francese) http://videos.tf1.fr/jt-20h/le-20-heures-du-20-septembre-2011-6719688.html

    RispondiElimina
  77. ciao.....e continua inesorabile la discesa dell'1...............!???  78/80 gradi leggo oggi?

    RispondiElimina
  78. http://www.wunderground.com/tropical/tracking/wp201118.html traiettoria Roke

    RispondiElimina
  79. TEPCO says it has found that 200 to 500 tons of what is probably rainwater that 
    seeped into soil may be entering   daily    through cracks in walls into the basements 
    of buildings housing reactors and turbines.

    http://www.jaif.or.jp/english/index.php

     pioggia???

    RispondiElimina
  80. se piove come adesso potrebbe anche essere. onestamente mi fa meno paura il fluire dentro rispetto al fluire fuori. indubbiamente, però, specie sul lungo periodo sono un problema con chissà quale soluzione.

    forse, è più facile affrontare le crepe (una volta individuate) dall'esterno se si tratta delle pareti laterali.

    RispondiElimina
  81. Il passaggio di Roke , 10 cm di  pioggia a Fukushima

    http://www.bloomberg.com/news/2011-09-21/typhoon-roke-moves-away-from-japan-on-northern-path-toward-kuril-islands.html

    RispondiElimina
  82. e gli effetti si sono subito fatti sentire. Ieri per la prima volta dopo un mese, c'è stato un generalizzato aumento dei livelli di acqua nei locali turbine nonostante che il sistema di pompaggio stesse funzionando come in precedenza.

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_110921_04-e.pdf

    E guarda la foto, si riferisce all'unità sei, ma mi sa che sono tutte uguali o peggio.

    ps. ci siamo trasferiti: http://unico-lab.blogspot.com/2011/09/cold-shutdown-entro-la-fine-dellanno.html

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...