Cerca nel blog

Loading

20 luglio 2013

Vapore a Fukushima


Fukushima torna sulle pagine dei giornali italiani e lo fa con due articoli che sanno di sensazionale, uno riguarda la frutta e verdura deforme di cui vi consigliamo un ottimo commento di Marco Casolino e uno invece che riguarda proprio l'impianto incidentato con una fuoriuscita di vapore dal piano superiore del reattore 3. Il video qui a fianco ci mostra proprio questo fumo bianco salire dai piani sottostanti dell'edificio.

Ad identificare questo evento è stato un operaio durante una ronda routinaria di controllo, quindi non esistono immagini dell'inizio dell'evento, evento che è poi andato gradualmente scemando per scomparire del tutto nella giornata di ieri.

Prima ancora di cercare di individuare la sorgente del vapore, TEPCO ha giustamente subito verificato che non ci fossero anomalie nell'impianto e tutti i dati in possesso sembrano confermare che lo stato del corio sia rimasto invariato. In particolare tutti i sensori di temperatura nelle varie sezioni del reattore non hanno riscontrato variazioni di rilievo, come anche la concentrazione di Xe-135, un prodotto di fissione utilizzato come indicatore rapido di un possibile stato di criticità (link).

Il passo successivo è stato quello di misurare la radioattività in aria. Su base mensile, TEPCO esegue misure di concentrazione di particolato radioattivo in aria sopra gli edifici dei reattori; per il numero 3, la misurazione più recente risale al 4 luglio ed è stata eseguita come sempre nei punti indicati dal pallino verde e da quello blu nello schema qui a lato. Il pallino rosso rappresenta il punto in cui è stato identificato il vapore salire. Nelle misure del giorno 18 luglio, una misura è stata effettuata in corrispondenza del pallino verde e due proprio in corrispondenza del pallino rosso.

I risultati ottenuti sono in linea con quelli delle misure effettuate negli ultimi sei mesi e di poco superiori ai limiti di rivelabilità. Stesso discorso per le postazioni di monitoraggio ambientale posti sul perimetro della centrale; nessuna anomalia riscontrata e misure perfettamente in linea con quelle dei giorni precedenti. Tutto sembra indicare che si tratti di vapore prodotto dall'evaporazione di acqua pulita, o comunque non fortemente contaminata come quella che si può trovare all'interno dei contenimenti.

TEPCO ha individuato come possibile sorgente l'evaporazione di acqua piovana accumulatasi nei pressi di strutture riscaldate dall'interno del reattore. Ricordiamo che il reattore si trova attualmente ad una temperatura compresa tra 30 e 40 gradi e che quindi in presenza di condizioni atmosferiche favorevoli (temperatura e umidità) è possibile che acqua evapori formando questi "fumi".

Onestamente ci restano parecchi dubbi sull'origine dell'acqua evaporata, ma l'unica cosa che possiamo dire è che la mancata rivelazione di radiazioni in questo vapore sembra proprio confermare che non si tratti di acqua venuta in contatto con il corio.

La situazione dell'acqua

Concludiamo con i numeri dell'acqua contaminata fotografati nel bollettino emesso il 17 luglio.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine72 90075 40075 00074 400
Acqua nello stoccaggio18 65017 49016 09017 000
Totale 91 55092 89091 09091 400

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

88 commenti:

  1. Capita anche a voi che scrivendo un commento improvvisamente la pagina "ricarica" e sparisce tutto? La prima e la seconda volta che succede aumenta il numero e la coloritura delle mie espressioni verbali per il fenomeno. La terza mollo l'osso e lascio perdere.


    A parte salvare ctrl+c continuamente quello che si scrive, ci sono altri rimedi?
    Grazie SM


    P.S. a proposito: ottimo aggiornamento!

    RispondiElimina
  2. fenomeno nuovo... ma non c'è più nulla che mi stupisce :)

    piuttosto, tornando sulla dose alla tiroide, visto che secondo me gira un po' troppa confusione. Secondo te, è corretto assumere che quando si parla genericamente di dose ad un organo ci si riferisca alla dose equivalente a quell'organo?

    questo perché sto leggendo in giro che le centinaia di milliSv presi alla tiroide dai lavoratori gli abbiano fatto superare i limiti. Ma i limiti da 100 o 50 milliSv / anno sono di dose efficace e non equivalente, giusto? Se il peso per la tiroide è 0.05, allora 100 milliSv di dose equivalente alla tiroide si traducono in 5 milliSv di dose efficace al corpo intero. O sbaglio?

    RispondiElimina
  3. Prova con windows 95, forse ad oggi hanno finito di togliere i bachi :)

    RispondiElimina
  4. "ORSETTO" ZERO --- "L`HA DETTO LA TV" UNO.


    Mamma orsa dice "Alla TV hanno detto che 2000 operai di fukushima hanno un tumore alla tiroide", l`orsetto [senza aver ancora letto nulla] risponde tranquillo "Dati i valori, l`eta` e soprattutto i decenni non ancora passati e` impossibile".
    Di norma mamma orsetta dice "Se lo dici tu allora e` come dici tu" e mi aspettavo di sentire questa frase, invece mi son preso un "Eh no, lo ha detto la TV!".


    Qualcuno di voi ha sentito i TG italiani?
    Sono TG ad aver fatto un casino o e` solo come capisce la notizia l`italiano medio?
    Peraltro se l`italiano medio capisce male la colpa e` dei TG.


    Un bacione a tutti!

    RispondiElimina
  5. Vedi che è servito farti studiare!

    Si, ci sono qui pro quo allucinanti. Si parla delle une (dosi equivalenti) come se fossero le altre (dosi efficaci) confondendo limiti e significato e di solito arrivando sbrigativamente ai morti (che non ci saranno).

    Attenzione però. Il conticino si fa al contrario di come l'hai fatto tu. 100 mSv efficace corrispondono a 100/0.05 = 5 Sv equivalente all'organo. E' chiaro che la tiroide pesa poco, vero?
    SM

    RispondiElimina
  6. Acc. di recente ho installato W98 :)

    RispondiElimina
  7. dipende da cosa parti! io partivo da 100 milli equivalente alla tiroide e per questo ho fatto il 5%. Tutto sta cosa sono quei 100 se equivalenti o efficaci.

    era forse il caso di inventarsi una nuova unità di misura, giusto per evitare queste confusioni.

    RispondiElimina
  8. Non fa una piega, ma una unità di misura nuova non serve.
    Dipende sempre da cosa parti. Se hai una introduzione arrivi ad una dose efficace e, pesandola, calcoli la dose equivalente alla tiroide (metodo classico di calcolo). Se fai una misura sulla tiroide (spettrometria gamma tiroidea) arrivi subito alla dose tiroide e a quel punto non ti serve a granchè dividere per 20 e ottenere la dose efficace impegnata.


    Ai lavoratori sino ad ora davano dosi efficaci come somme di esposizioni esterne (dosi efficaci) e interne (dosi efficaci impegnate). Adesso stanno moltiplicando quelle dosi da esposizione interne per 20 per calcolarne le dosi equivalenti alla tiroide.


    Se non mi sono perso qualcosa per i lavoratori ci sono ancora limiti da quasi emergenza (100 mSv/anno dose efficace). Non ci sono limiti per dose equivalente tiroide. Ci sono però le dosi equivalenti cui cominciare ad applicare le misure di protezione (iodioprofilassi). Nello specifico della tiroide sono 100 mSv di dose equivalente che si ottiene con una introduzione tale da corrispondere a 5 mSv di dose efficace impegnata, nella ipotesi che sia solo Iodio e vada tutto in tiroide.
    SM

    RispondiElimina
  9. vuoi sapere secondo me cosa hanno fatto? a parte un sacco di confusione? hai lavoratori hanno sicuramente dato lo iodio stabile, ricordo di una coppia di lavoratori che non lo aveva preso e gli era stata assegnata una dose spropositata. adesso stanno ricalcolando, a partire da assunzioni sul rapporto iodio / cesio, la dose equivalente alla tiroide, cioè secondo me quei numeri che leggiamo (centinaia di milliSv) sono già dose equivalente. I Giapponesi, lo sappiamo, sono particolarmente bravi nel fare confusione con le unità di misura.



    Sono proprio curioso di vedere qualcosa di scritto in modo serio, con tutti i puntini sulle i e non da qualche giornalista che riporta altri giornalisti.

    RispondiElimina
  10. Invece il simpatico Julio Abel Gonzales de la pigafetta y la tortillas vorrebbe proprio che avessero 2 nomi differenti per evitare questi casini.

    In realta` i documenti nippo sarebbero piu` chiari se non usassero i Sievert perche` per definire le dosi efficaci/effettive [o come le traduciamo in italiano] userebbero 12 kanji di fila.

    Basta pensare che "sociopatico" si traduce: 反社会的人間.
    Cioe` il "termine" e` sostanzialmente una frase intera.
    Ah, i nippi.


    BTW, tornando a quello che capiscono i giornalisti, per quelli della NHK la dose oltre i 100mSv alla tiroide e` dovuta al... CESIO!

    RispondiElimina
  11. Terremoto nelle Marche, forza 4,9
    Terrore tra la gente, notte in strada
    Ma si può fare un titolo del genere in un paese civile? Chi è che sta usando il frustino adesso? Me lo prestate?
    SM

    RispondiElimina
  12. Roberto ha tutto il campionario :)

    RispondiElimina
  13. ciao, i dati che cercate sono tutti qui, compreso il metodo di valutazione

    http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/2013/1228742_5130.html

    Secondo la Tepco, 1.973 lavoratori di Fukushima hanno subito più di 100 mSv di esposizione della tiroide dal 2/5/2012 (dose equivalente).
    Nel rapporto del marzo del 2012, TEPCO aveva dichiarato che erano 178.
    Su richiesta di una nuova valutazione da parte del Ministero della Salute, del Lavoro e del Welfare, Tepco ha pubblicato una revisione del rapporto il 12-7-2013
    dove si dice che in seguito alla correzione di dose 1973 lavoratori devono sottoporsi a ecografia tiroidea
    ecco l'originale, solo in giapponese
    http://www.tepco.co.jp/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130712_03-j.pdf

    RispondiElimina
  14. Grazie mille @Egiovanna, visto che è di importanza fondamentale, dove hai trovato quella parolina magica "equivalente"? C'è giusto un fattor 20 di differenza tra equivalente ed efficace :)

    RispondiElimina
  15. AnonimaFrancese21 luglio 2013 19:35

    Studio della placenta dopo incidente di Fukushima http://ex-skf.blogspot.it/2013/07/radioactive-cesium-in-human-placenta.html

    RispondiElimina
  16. AnonimaFrancese21 luglio 2013 19:39

    IRSN e la gestione delle acque contaminate - dati di meta luglio http://www.irsn.fr/FR/Actualites_presse/Actualites/Pages/20130711_Fukushima-gestion-eaux-contamines.aspx

    RispondiElimina
  17. e ma... è nella lingua sbagliata :)

    RispondiElimina
  18. Non è dose equivalente ma dose efficace impegnata per esposizione interna.


    Ho perso un paio d'ore a leggermi l'allegato 3 del primo link. Una gigantesca arrampicata sugli specchi dove dimostrano in qualche modo di fare valutazioni corrette di esposizione interna.

    Riassumendo, usano misure dirette e indirette, con correzioni sui rapporti I/Cs che variano nel tempo su due curve che ho compreso fino ad un certo punto (diamogliele per buone) per determinare i Bq effettivamente accumulati in tiroide e da qui usano la ritenzione 30%-80gg nella ghiandola per arrivare a stimare i Bq totali introdotti dalla persona e quindi calcolare la dose efficace impegnata. C'è tutto un discorso sui 5gg di ritardo necessari perchè la misura venga bene che sono poco sostenibili.
    Complessivamente con una RT così fatta da me in Italia mi dovreste portare le arance.


    Ci sono diversi punti che non ho capito bene in cui provano a verificare il metodo di calcolo dei rapporti I/Cs con i dati ambientali di sito (misura del particolato) e "sembrerebbe" che le cose gli tornino sugli andamenti delle curve e curve corrette. Ma vorrei dire, come fai a conoscere le introduzioni se non sai esattamente dove la persona ha lavorato, quanto in esterno e quanto in interno, maschera si o maschera no, barba si o barba no (fortunatamente pochi giapponesi hanno la barba), iodioprofilassi si oppure no?



    Non capisco questo voler per forza tirar fuori numeri poco sostenibili. Tanto la sorveglianza sanitaria personale la devi fare comunque. Molto meglio allora applicare modellistiche convenzionali sui dati ambientali di sito (giorno per giorno) e provare ad individuare forchette di valori di dose.
    Mah.
    SM



    P.S. complimenti EGio a scovare questo documento
    P.S. ma santo Dio, con le unità di misura sti japans mi fanno diventare matto. Perfino i Tdecivalenti per lo Iodio usano ...

    RispondiElimina
  19. AnonimaFrancese21 luglio 2013 20:42

    http://www.youtube.com/watch?v=qxX1_yJvzGY

    RispondiElimina
  20. no no, è giusta! :-)

    RispondiElimina
  21. http://it.notizie.yahoo.com/i-pomodori-mutanti-di-fukushima-094705896.html

    Non è una fonte ufficiale, totalmente d'accordo, ma è quello che la gente legge.

    RispondiElimina
  22. no no, NON è giusta! :-)

    RispondiElimina
  23. COSCIALUNGA!
    Sei favolosa, ma dicci la verita`, la tesi di laurea dei tuoi pargoli la hai fatta tu?

    RispondiElimina
  24. @kumachanTokyo @toto @M


    Vi ringrazio tantissimo, ma mai complimenti sono stati più immeritati, mi fate vergognare! tutto il merito è di IORI, il quale - adesso vagabonda in Romania- tra una pletora di mutazioni di lucciole, calamari farfalle e tarassachi , e oltre a sintomi orripilanti come cadute di unghie e capelli e epidemie di diarree riferisce anche abbastanza puntualmente di quanto succede alla centrale. Stavolta ha tardato anche lui, ha dovuto spulciare gli archivi risalenti al 5 -7 luglio.( io non ci ero ancora arrivata)

    Ecco il post

    http://fukushima-diary.com/2013/07/2000-fukushima-workers-had-thyroid-exposure-over-100-msv-tepco-reported-who-only-178-workers/

    Da lui ho preso l'espressione "dose equivalente", con la quale intende "dose efficace per beccarsi anomalie alla tiroide"

    http://fukushima-diary.com/2012/12/fukushima-worker-2-workers-have-over-10sv-equivalent-dose-for-thyroid-1-worker-has-678-8-msv-exposure/

    Giacchè ci sono, il famoso ex- lavoratore Tepco Happy11311 che si diverte a twittare sostiene che molti lavoratori non hanno preso le tavolette di iodio che sono state distribuite perché non era obbligatorio assumerle.

    http://fukushima-diary.com/2013/07/former-fukushima-worker-a-lot-of-the-workers-didnt-take-iodine-tablets-for-side-effect-warned-about/

    Giò
    (Mi sento una nullità)
    :((

    RispondiElimina
  25. http://www.corriere.it/esteri/13_luglio_22/fukushima-tepco-ammette-acqua-radioattiva-oceano-mare-contaminato_86c94c96-f2c3-11e2-8506-64ec07f27631.shtml

    A volte ritornano!

    Carino l'articolo ricco del solito niente con qualche risvolto di politica energetica. Direi che sarebbe un articolo perfetto per una domenica (come per gli autori), peccato sia lunedì
    SM

    RispondiElimina
  26. http://www.japantoday.com/category/national/view/mutant-vegetables-wrongly-attributed-to-fukushima
    La risposta

    RispondiElimina
  27. Lo hanno dichiarato oggi in conferenza stampa

    The operator of the crippled Fukushima nuclear power plant acknowledged for the first time that highly-tainted underground water is seeping into the ocean.
    Tokyo Electric Power Company has been studying highly radioactive underground water found in monitoring wells facing the Pacific Ocean since May.
    TEPCO analyzed water levels inside the wells between January and July. They said a drop in the level suggests the tainted water has likely leaked into the ocean.
    Earlier this month, Japan's nuclear regulatory body said it was very likely that contaminated water is leaking into the sea.
    TEPCO had said, however, that it cannot make any final judgment because it has not accumulated necessary data.
    The utility says the level of radioactive tritium has been rising near an embankment at the plant's port.
    But it says the impact of the leak is limited as the density of tritium has remained low at the port's exit and off the coast.

    Yomiuri Shinbun riferisce inoltre "Tuttavia, il livello delle acque sotterranee nel pozzo si muove secondo la marea del mare, il 22, l'analisi "nel percorso di aspirazione del porto, acqua sotterranea, compresa l'acqua contaminata sta andando avanti e indietro", ha detto TEPCO ha ammesso la fuoriuscita."

    http://www.yomiuri.co.jp/science/news/20130722-OYT1T01505.htm?from=ylist

    Il che confermerebbe quello che a suo tempo ipotizzò mio marito, un mescolamento inevitabile tra acqua di mare e acqua di falda e acqua contaminata dei sotterranei, vista la posizione dei locali turbine

    http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/4/49/Fukushima_I_nuclear_accident_diagram_1.svg/220px-Fukushima_I_nuclear_accident_diagram_1.svg.png

    http://nuclearstreet.com/images/img/fukushima-water-level-graphic.jpg

    RispondiElimina
  28. Marco Casolino22 luglio 2013 17:53

    grazie per il link!
    Avete capito perchè si stiano fissando sul cesio 134? Dovrebbe essere pari più o meno al 137... "razzismo isotopico, su rieduchescional channel"

    RispondiElimina
  29. hai visto anche l'articolo linkato da @SM più sotto?
    http://unico-lab.blogspot.it/2013/07/vapore-fukushima.html#comment-972147460

    RispondiElimina
  30. SM scusa se torno sull'argomento, ma secondo me c'è un grosso errore. Non tuo, ma del modo in cui la stampa ha dato la notizia. Nell'articolo del Fukushima Diary linkato da Giovanna, si parla precisamente di dose equivalente alla tiroide (e solo dovuta allo iodio, cesio escluso), quando si citano le migliaia di milliSv. Si dice persino 10 Sv (!) a due persone. Non si dice che questo numero va diviso per 20 se lo si vuole tramutare in dose efficace, perché altrimenti sarebbe stato un po' troppo diluito.

    Però se guardo le tabelle dell'allegato 1, dove riportano le variazioni prima e dopo la correzione, questa volta in dose efficace (esterna + interna impegnata è la terza tabella), non trovo nessuno con 10 Sv, anzi si vede che le differenze sono piccole e solo 8 lavoratori in più hanno superato la soglia dei 100 milliSv (efficaci) in base alla nuova valutazione.

    In più, il tizio fa il furbo e dice che almeno un lavoratore ha preso 678 milliSv di dose efficace totale, ma questo lo si sapeva già prima della nuova valutazione, come ben riportato nelle tabelle.

    Insomma resto convinto che la nuova valutazione non ci abbia detto nulla di nuova, e che le esposizioni restano, tutto sommato, basse, nonostante l'incidente abbia avuto dimensioni eccezionali.

    RispondiElimina
  31. Che si stia facendo confusione è cosa certa! Ripeto, non ci vuole molto con l'inalazione dello Iodio ad ottenere 12 Sv di dose equivalente. E' possibilissimo. Come dicevamo la tiroide pesa poco, concentra molto e le dose van su rapidamente. Per questo si fa la iodioprofilassi che blocca l'uptake per 36-48h portando "dose evitata".



    Ancora ho da capire se si riferiscono ad una rivalutazione della dose interna dei 2 lavoratori che hanno preso circa 600 mSv di dose efficace oppure se si tratta di altri lavoratori.


    Con la confusione di Tepco e stampa credo sia dura schiarirsi le idee. Viceversa col documento di cui sopra (allegato 3) è indubbio che siano dosi efficaci impegnate e non dosi equivalenti.

    RispondiElimina
  32. perfetto, ma allora è chiaro. Il documento allegato 3 parla di dosi efficaci, come fa anche il documento 2 dove rivaluta la dose di tutti i lavoratori. le nuove dosi però sono simili a quelle precedenti. solo che, in un qualche altro allegato, quello da cui prende il Fuku Diary e la stampa, devono aver scorporato la dose equivalente alla tiroide (lo so che 12 Sv equivalenti sono facilmente ottenibili, come anche evitabili con la giusta iodioprofilassi) e quei numeroni grossi hanno mandato in tilt il cervello della stampa che ha concluso: TEPCO dice di aver sbagliato a calcolare le dosi: anche 10 Sv altro che 600 milliSv.


    La prima parte della frase può essere anche giusta, ma nella seconda si confrontano mele con pere, tanto nessuno se ne accorge.

    RispondiElimina
  33. Non a caso l'articolo non ha neanche una firma... evidentemente nessuno in redazione, manco il co.co.co assunto per copre le ferie dei colleghi ha voluto assumersi la responsabilita'.

    Ad ogni modo il miglior articolo/blog su Fukushima degli ultimi giorni e' quello di Cianciullo su Repubblica, titolo 'Bugie dalla gambne corte' (con tagliente intervento tocca-e-fuggi di SM... il lavoro ai fianchi lo lascia a me...)... dove si cita un radioprotezionista "creativo" che ha calcolato una decina DI MORTI fra i 1973 tecnici/operai che sarebbero stati misurati a piu' di 100 mSV di dose alla tiroide.

    Da non perdere... da denuncia all'ordine dei giornalisti e dei radioprotezionisti... se e' vero che ha detto quello:

    http://cianciullo.blogautore.repubblica.it/2013/07/19/bugie-dalle-gambe-corte-2/comment-page-1/#comment-10772



    R.

    RispondiElimina
  34. ... scusatemi... mi permetto di aggiungere copia del messaggio che ho cercato di postare sul blog di Cianciullo, e che per 3 volte non e' stato pubblicato...

    ---------------

    Dalla precisazione di Bochicchio, come riportata qui da Cianciullo:

    "Per quelli che hanno avuto un’esposizione di 10 mila millisievert di dose efficace uno su due potrebbe morire di tumore alla tiroide”."

    ... fa a pugni con questo commento/editoriale pubblicato su una rivista internazionale specializzata in radioprotezione:

    "Assuming that an adult member of the general public in Japan ingests 500 MBq 131I, and that 30% of that ingestion deposits in the thyroid, using ICRP dosimetry methods, we might calculate an effective dose to that individual of 11 Sv (yielding an effective dose coefficient of 22 mSv/MBq)(1).
    Further, if we were to apply the ICRP value of 5.5 % per Sv as the detriment-adjusted nominal risk coefficient for stochastic effects (cancer induction) after exposure to radiation at low dose rate(2), we would estimate the likelihood of cancer for that adult to be about 60 %."

    ... che continua cosi':

    "Nuclear medicine physicians have an empirical and scientific perception that in the patients who underwent therapy with 131I, no significant increase in the incidence of leukaemia or solid tumours has been observed so far.
    The literature has also given a cancer mortality estimate of about 1 %(3)."

    http://rpd.oxfordjournals.org/content/147/4/489.full.pdf

    Quindi i casi sono due: o qualcuno si e' confuso ed ha preso "incidenza" per "mortalita'", oppure ci sono altri motivi dietro per "precisare" una cosa che non e' corretta.
    E' L'INCIDENZA di eventuali tumori, tra l'altro NON alla necessariamente alla tiroide, ma anche ad altri organi, che e' dell'ordine del 50~60%, --> NON <-- la MORTALITA'... che quella e' NOTA sulla base di migliaia e migliaia di persone ammalate di tumore che sono curate con dosi da cavallo proprio di I-131, da decenni e decenni... che sono,ovviamente, seguite per anni dopo il trattamento, ed il cui tasso di ricaduta o di sviluppo di un tumore differente e' ben noto, cosi' come la mortalita' da esso derivante.
    Daltronde, come ha anche detto alessandrolbj6, se cosi' non fosse ci sarebbe dovuto essere un'ecatombe dopo Chernobyl, mentre sappiamo benissimo oggi, 27 anni dopo l'incidente, che cosi' non e' stato.

    Io direi che Cianciullo dovrebbe chiedere al dott. Bochicchio, o altri, di ripensare un po' il tutto ed eventualmente modificare la sua conclusione... oppure di specificare dove il sig.Watanabe, Member of Editorial Board di Radiation Protection Dosimetry, e il sig. K. Endo, President of Kyoto College of Medical Science, si sarebbero sbagliati... perche' fra la sua (di Bochicchio) stima e quella dei due specialisti giapponesi c'e' una differenza abissale... 50% vs 1%...

    R.

    RispondiElimina
  35. Roberto ha di meglio!!!


    Serie di scosse di terrremoto vicino a St Gallen, Svizzera, dove stanno (staVANO, oramai) cercando di sviluppare un sito geotermico profondo... mi chiedo se il termine "rinnivabile" non significhi che ti devi fare la casa nuova se le impiantano vicino a casa tua...


    R.

    RispondiElimina
  36. "Per quelli che hanno avuto un’esposizione di 10 mila millisievert di
    dose efficace uno su due potrebbe morire di tumore alla tiroide”."


    Non è che fa a pugni con un'altra frase, è già lei una frase svbagliata perchè si tratta di dose equivalente e non dose efficace.
    Come dice Toto sotto si confrontano le mele con le pere.
    Cosa vuoi farci, c'è da perderci la pazienza a discutere con sta gente.


    Io ho notato che linkare su certi blog/quotidiani manda direttamente in spam il messaggio. Inoltre dopo la seconda riga non legge più nessuno. Meglio scrivere 2 righe di cui alternativamente la prima o la seconda di insulti :)
    Non migliora il tono della discussione, ma per lo meno dopo si sta meglio.

    SM

    RispondiElimina
  37. Hai cpaito bene... il tam tam "ambientalista" non parla d'altro... assieme a riportare le dichiarazioni di Giuseepe Onufrio, direttore di GreenPisssssss itaglia, secondo il quale ci sarebber una quantita' altissima di radiazioni emessa dalle cozze di Fukushima... la notizia e' cosi' importante che ne' il sito di GP itaglia, ne' quello di GP francia, ne' quello di GP Alemania, ne' GP.org riportano la notizia on i dati (sarebbe GP stessa ad aver misurato l'attivita' delle dette cozze).

    Provo una pena infinita;;; qualche decina di migliaia di anni di evoluzione della specie, ed ecco qui il risultato. Meritiamo l'estinzione, non finiro' mai di dirlo.

    R.

    RispondiElimina
  38. Attento, perche la serie "xx" dopo la "W" indica una stima per difetto delle migliaia di bachi del sistema operativo, noto fra i tecnici del settore come "la ciofeca delle ciofeche"... io ho XP installato su un vecchio PC che non posso esimermi dall'utilizzare e devo fare un ctrl-alt-del al giorno per andare avanti... non posso scrivere qui le parole che escono dalla mioa bocca quando devo farlo...
    Se i robot di Fukushima non riescono a fare il lavoro ho una proposta... mandare bill gates al loro posto, l'umanita' non avra' che dei vantaggi...



    R.

    RispondiElimina
  39. E' probabile che sia dovuta a altro che non lo I-131... e' una questione di tempi... per quanti giorni dopo l'incidente ci sono state delle emissioni di I-131?... con 8 giorni di vita media?... considerando che parlano di quasi 2000 operai/tecnici... non credo ce ne siano stati tanti nelle prima 4-5 settimane della crisi... ma forse mi sbaglio?;;; non ho tempo di andare a cercare i vecchi messaggi su unico_lab del marzo 2011... qualcuno ricorda?... Super Toto forse?


    r;

    RispondiElimina
  40. credo che il grosso della dose alla tiroide arrivi proprio dallo iodio anche grazie alla sua vita breve, che a parità di numero di isotopi, ha un'attività molto più elevata.

    probabilmente NHK nomina il cesio, proprio perché è utilizzato nella rivalutazione di TEPCO come una sorta di tracciante grazie alla sua vita più lunga.

    come diceva @SM in uno dei primi commenti della serie, queste stime devono essere corredate da una serie di ipotesi (inizio esposizione, lavoro all'aperto / chiuso, iodioprofilassi...). Se queste ipotesi non sono vere si rischia di sbagliare e anche di grosso.

    RispondiElimina
  41. AnonimaFrancese22 luglio 2013 22:37

    giustissima Kukukyo :-)

    RispondiElimina
  42. Non ci sono fatti nuovi, stanno giocando con acqua, fango e palette e provando a sbagliare le misure. Quella matrice è difficile da campionare in modo riproducibile. La varianza dei risultati è così ampia da generare un po' di patos tra i nullasapienti.
    Perchè gira la voce solo sul fratellino piccolo (Cs-134) e non su quello grande (Cs-137)? E chi lo sa?? Sul sito Tepco i dati ci sono per entrambi. Forse piacciono più i numeri pari di quelli dispari? Oppure, come dici tu, si tratta di vera e propria discriminazione radionuclidica :)
    SM

    RispondiElimina
  43. Marco Casolino23 luglio 2013 06:28

    sì i messaggi con i link vengono automaticamente cestinati.
    Sull'art di cianciullo, se non altro prova a cimentarsi e confrontarsi con numeri e unità di misura. Siamo lontani da una cosa seria, ma è anche molto meglio di quasi tutto quello che si è letto su repubblica negli anni scorsi

    RispondiElimina
  44. Ancora vapore dal 3, parte centrale 5 piano

    http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/2013/1229142_5130.html

    Ecco i risultati della termografia a infrarossi sopra il 3 ( ma me ne sfugge il significato recondito)

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130722_01-e.pdf

    RispondiElimina
  45. Grazie di dire che la mia affermazione e` giustissima :)

    RispondiElimina
  46. Se vuoi una soluzione semitampone tenti una mezza ripulita con "tuneup utilities" e contrl+alt+del lo schiaccerai ogni 3/4 giorni.
    Ma l`unica vera soluzione e` formattare/arare tutto ogni 2 anni e reinstallare eXtremePork.

    Poi ci sono anche CTRL+ALT+DEL che faresti piu` volte al giorno...

    RispondiElimina
  47. Per intendersi, quei poveri bambini di Chernobyl che si sono presi fino a 2 [o era 4?] Sv di dose efficace, si sarebbero presi 40,000mSv di dose equivalente?

    Cosa che ha portato a 15 morti su 6000 [99.75% di sopravvivenza] tumori di qualche milioncino di poveri frugoletti.

    RispondiElimina
  48. Per intendersi, quei poveri bambini di Chernobyl che si sono presi 2-3 Sv di dose equivalente alla tiroide, ---punto
    Fixed :)
    SM

    RispondiElimina
  49. Guardate un po' questo grafico. http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r2&par=Press&vis=graph&startTime=2013-01-23&endTime=2013-08-23

    E' la pressione del PCV del reattore 2 e ha raggiunto il valore più alto degli ultimi 6 mesi.

    RispondiElimina
  50. sembra che il vapore sia sparito nel primo pomeriggio. questa mattina alle 9 (ora del Giappone) c'erano 20 gradi e 91% di umidità! Non oso immaginare quanto si potesse sudare.


    la termografia poteva dirci solo se la fonte del vapore fosse superficiale, infatti difficilmente si può scendere in profondità a meno che la temperatura sia davvero molto elevata.

    RispondiElimina
  51. IL problema e' che il "consigliere" di Cianciullo, Bachicchio, ha pubblicato un articolo sull'argomento su un Le Scienze recente... magari qualcuno qui e' abbonato a puo' postare l'articolo qui?... nel suo CV il 99% sono studi sul radon nelle abitazioni italiane... decine di articoli tutti identici.


    R.

    RispondiElimina
  52. OK, saranno i 110 gradi all`ombra, sara` l`umidita`, saranno le 12 pubblicazioni con dodici metodi diversi, ma.. ammetto di essermi perso ormai!
    Vi prego lanciatemi un salvagente facendo un post riassuntivo :)
    Abbiate pieta` di un povero orsetto.

    RispondiElimina
  53. BTW, quando un adulto si prende una dose di 5GBq per ipertiroidismo che nel 30% dei casi devono ripetere,che dose si sono presi in mSv?

    RispondiElimina
  54. Bisogna rompere a Mamorino per la risposta precisa.
    Ma mentre per i drogati quotidiani sono scappati tutti i tepchiani e sono arrivati i 50 samurai nucleari ormai tutti defunti, in realta` erano un centinaio di tepchiani, a cui si sono aggiunti altrettanti tepchiani in una decina di ore e circa 900 toshibani in 24 ore.
    Ma ripeto che sto andando con la mia memoria ad un bit.
    Attendiamo altre fonti con memorie da 4TB.

    RispondiElimina
  55. Comunque sia sono stati sospesi i lavori di rimozione detriti dal 3 ed effettuate 25 misurazioni con la gru nella "zona vapore", il documento per ora in giapponese tradotto da ex-skf

    http://ex-skf.blogspot.gr/2013/07/fukushima-i-nuke-plant-radiation-level.html

    https://pbs.twimg.com/media/BP6KxnkCUAAL6OA.jpg:large

    RispondiElimina
  56. Non è per essere pignoli, ma non ce ne facciamo nulla delle misure di dose in quel posto.
    Ci servirebbe una serie di misure di radioattività campionata su filtro in quei punti. Per capire se questo vapore si trascina qualcosa di "anomalo" oppure se i valori sono stazionari.
    Grande Tepco, avanti così!
    SM

    RispondiElimina
  57. Cadeau agli amici di unico-lab... due foto del robottino che si prende la dose al posto nostro nelle zone piu' attive degli acceleratori... il tunnel che si vede e' dove c'e' il beam dump del PS... 14 mSv/ora circa...

    Il braccio del robot e' equipaggiato con un'avvitatrice/svitatrice per aprire le flange a sgancio rapido... il povero operatore ha penato 5 minuti prima di riuscire a centrare il bullone...

    Enjoy... :-)

    R.


    ... ostia!!.... meno di 2 MB senno! non passa!!!! Toto, te le mando e le posti tu? Dimmi dove...

    RispondiElimina
  58. Ciao:


    sulla pagina web della Health Physics Society hanno un esempio di trattamento con l'I-131... non ricordo di quanti MBq parlavano, ma la dose era 113 mSv...


    R.

    RispondiElimina
  59. Salve:

    due notizie interessanti, e correlate:

    http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/english/news/20130724_12.html

    "Japan has posted its largest-ever trade balance deficit for the first
    half of this year, mainly due to higher costs of fuel imports stemming
    from the weaker yen.

    Finance Ministry officials say the trade deficit for January to June
    came to about 4.8 trillion yen, or more than 48 billion dollars."

    ... e, stesso sito:

    http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/english/news/20130723_34.html

    "Experts estimate that cleaning up radioactivity in Fukushima Prefecture
    would cost 50 billion dollars, more than 4 times the amount that has
    been earmarked."


    Non lo commento neanche, non serve...



    R.

    RispondiElimina
  60. In terapia con Iodio si hanno diversi Sv di dose. La cosa divertente è che i medici chiamano "dose" l'attività ...

    RispondiElimina
  61. Ancora sulla verdura deforme ()

    RispondiElimina
  62. Articolo molto ben fatto, compreso l'accenno al discorso delle famose farfalle.
    Ovviamente la gente ricorderà le enormi mutazioni di Fukushima e non le ragionate controdeduzioni.
    SM

    RispondiElimina
  63. OT

    Mentre si discute di pomodori giapponesi ci sono 77 morti veri in Spagna per un tremendo deragliamento ferroviario. E guardate cosa combina il premier spagnolo con i copia-e-incolla?
    http://www.corriere.it/esteri/13_luglio_25/rajoy-condoglianze-errore_e5564be0-f4e1-11e2-b38b-ce85f307318c.shtml

    RispondiElimina
  64. Suppongo che allo stagiaire occupato delle relazioni pubbliche del premier non rinnoveranno il contratto.

    RispondiElimina
  65. Io propongo un soggiorno alla Cayenna, quella del film con Steve McQueen (ri-visto recentemente... mi-ti-co!)... per lo stagista... per il primo ministro invece propongo un futuro obbligatorio da stagista... peggio ancora.


    R.

    RispondiElimina
  66. Il 'trade balance' (valore di beni e servizi scambiati col resto del mondo) non dice tutta la verita'. Bisogna anche tenere conto dell'import-export dei capitali finanziari.
    Quello che conta veramente e' infatti il saldo delle partite correnti ed il Giappone e' ampiamente in grado di far fronte a centinaia di 'clean-up' ed a qualsiasi aumento dei costi energetici!

    http://www.indexmundi.com/map/?v=145&l=it

    RispondiElimina
  67. Radioactive material may have leaked from tunnel

    Japan's nuclear regulators suspect that contaminated wastewater may be seeping into the sea from an underground utility tunnel at the Fukushima Daiichi nuclear plant.

    Highly radioactive substances have been detected in coastal observation wells on the plant's premises, and in nearby seawater, since May this year.

    The plant's operator, Tokyo Electric Power Company, admitted for the first time on Monday that wastewater is leaking into the sea.

    Members of the Nuclear Regulation Authority discussed the issue on Wednesday. They pointed out that highly contaminated wastewater that has filled an underground utility tunnel between the turbine building and the sea may have seeped through layers of gravel that cover the floor of the tunnel.

    This is the same route through which contaminated wastewater is believed to have leaked out to sea in April 2011.

    The authority's chairman Shunichi Tanaka said the contamination must be prevented from spreading outside the harbor.

    The authority plans to launch an expert panel to discuss measures to this end.

    Jul. 24, 2013 - Updated 09:41 UTC

    http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/english/news/20130724_24.html

    Astaco-Sora supportato dal solito packBot è stato spedito al 1 piano del 3 per rimuovere detriti.

    http://www.tepco.co.jp/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130724_07-j.pdf

    C'è stata anche un'indagine col braccio robotico e PackBot al 1 piano del 2
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130724_08-e.pdf

    ( mi sono ricordata che ce n'era stata un'altra, di indagine, ad aprile, con Quince)

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130416_06-e.pdf

    RispondiElimina
  68. Eh!... quindi mi confermi che quelli che obbiettano al nucleare "perche' hai visto cosa e' successo al giappone che adesso fara' fallimento per coprire le spese dell'incidente" dicevano delle caxxate?


    R.

    RispondiElimina
  69. AnonimaFrancese25 luglio 2013 22:52

    ultima dell 'IRSN : avviso sull'inchiesta epidemiologica retroattiva riguardante le conseguenze della nuvola di Tchernobyl sulle popolazioni di Corsica realizzata dal gruppo Italiano Ospedali Galliera ------------in lingua corretta :-) http://www.irsn.fr/FR/Actualites_presse/Actualites/Pages/20130724_Avis-IRSN-enquete-epidemiologique-consequences-Tchernobyl-Corse.aspx

    RispondiElimina
  70. Allora definiamo corretta :)

    RispondiElimina
  71. l'idioma di Asterix è corretto per definizione :-)
    Versione scientificamente corretta:
    Siccome è l'IRSN, allora l'unica lingua in cui può pubblicare è quella dei Galli. Le altre non sarebbero corrette rispetto all'ente emettitore.
    QED.
    Anzi:
    CQFD.

    :-P

    RispondiElimina
  72. Sei senza pietà.
    Hai visto la posta?

    RispondiElimina
  73. AnonimaFrancese25 luglio 2013 23:31

    domanda superflua di fronte alla grandeur :-) francese :-)

    RispondiElimina
  74. Più seriamente, se interessano traduzioni non hai che da chiedere!

    RispondiElimina
  75. AnonimaFrancese25 luglio 2013 23:53

    ma con zioo google è abbastanza chiaro mi pare no?

    RispondiElimina
  76. Hai paura che ti chieda di tradurre? :-)
    Zio Google traduce solo verso la lingua di Mordor...

    RispondiElimina
  77. Quindi ricordiamo che la pulizia dei prossimi 40 anni costa quanto andare per un anno a gas...

    RispondiElimina
  78. Basta che non definiamo "corretta" = "giusta".
    Al massimo potremmo definirla "lingua corretta per la testa dei franzosi".
    E sia chiaro che non transigo perche` non voglio interrompere questa meravigliosa guerra con Bellafigheira dopo solo due anni e mezzo.
    Quindi anche tu CAPO, non cedere ai seducenti occhioni della franzosa!

    RispondiElimina
  79. Quello di Asterix si`!
    Poiche` era o celtico o latino, il franzoso e` un`altra storia :P

    E comunque Alberto Uderzo era lo zio di un mio vicino di casa (e compagno di studi), ed Alberto la lingua "giusta" la conosce :)

    RispondiElimina
  80. SI. Dicevano delle cazzate.

    RispondiElimina
  81. Se vogliamo pignoleggiare, sarebbe celtico. Certo non il latino! ;-).
    Ma la frase più famosa è senz'altro la Ils sont fous ces romains!
    https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTXT06aLpKYg_AIbVyDIi-4cgMMhMJ2Af2TP-n238cQNjMIDs2S9w

    RispondiElimina
  82. mandala al mio indirizzo email che vedo di renderla disponibile. l'indirizzo ce l'hai vero?

    RispondiElimina
  83. Posta? No... non ho avuto tempo, fra tunnel, ufficio, conferenze, due giorni di ferie-che-piove-tutto-il-giorno-ed-il-wifi-dell'albergo-non-funzia, non sono riuscito a fare nulla... corro avederlo adesso, con QUATTRO giorni di ritardo... scusa/scusatemi.


    R.

    RispondiElimina
  84. OK, ho visto... scarico nel pomeriggio e faccio quello che devo fare stasera... spero non sia troppo tardi...


    R.

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...