Cerca nel blog

Loading

13 aprile 2013

Le cisterne interrate di Fukushima


L'aggiornamento di questa settimana è  incentrato nel tentativo di fare il punto della situazione sulle cisterne interrate presenti sul sito di Fukushima Daiichi e che, purtroppo, perdono. Dopo che una prima di queste cisterne (la numero 2) ha avuto una perdita importante con coinvolgimento del terreno circostante, si è iniziato a trasferire l'acqua contenuta verso altre cisterne del medesimo tipo e intensificato i controlli.

Controlli che hanno evidenziato e permesso di bloccare sul nascere prima che vi sia stata una vera e propria diffusione della contaminazione dalla cisterna 1, mentre sembrerebbe essere colpa di una flangia poco serrata la perdita avvenuta per la cisterna numero 3.
In conclusione, solo la numero 2 ha causato una vera e proprio perdita in quantità rilevanti, tale da essere visibile una diminuzione del livello, ma per tutte e tre le cisterne coinvolte si prevede un travaso in un contenitore più sicuro.


Il progetto di queste cisterne interrate non era nemmeno male, però qualche cosa deve essere andato storto e nonostante siano stati applicati dei rigidi controlli di qualità durante la fase realizzativa si sono rivelate assolutamente inadatte allo scopo generando anche un'aumento di mancanza di fiducia nelle capacità e nell'impegno di TEPCO nel risolvere la complessa situazione incidentale. Forse valeva la pena di investire tempo per fare un test con acqua pulita per verificare la tenuta prima di metterle in servizio.

Stando a quanto affermato da TEPCO, nel futuro non verranno più utilizzate cisterne interrate, ma solo contenitori di superficie in metallo come quelli già presenti. Va ricordato che anche questi non sono eterni e quando esposti all'ambiente esterno, specialmente con acqua contenente cloruri, tendono a degradarsi con il tempo.

Il messaggio è chiaro, l'attuale situazione dell'acqua è sempre più critica e se da un lato la situazione dei noccioli dei reattori non preoccupa più come inizialmente, tutta questa quantità di liquidi contaminati è il vero problema da affrontare oggi e gestire con la massima celerità.

Bisogna innanzitutto produrne di meno, quindi avanti a tutta forza con i lavori di emungimento di falda in modo da evitare il miscelarsi della acqua fortemente contaminata presente negli interrati dei reattori con quella pulita di falda. Allo stesso tempo, visto che l'acqua proveniente dai reattori è quasi mille volte meno contaminata di due anni fa, si potrebbe pensare di ripulirla grossolanamente dagli agenti chimici aggressivi (cloro in particolare) e ributtarla nei noccioli direttamente o quasi andando a diminuire le necessità di stoccaggio.

Bisogna iniziare a diminuire lo stoccaggio sul sito liberando l'acqua pulita proveniente dal sistema ALPS che, proprio, in questi giorni è entrato nella sua fase di test. Questo sistema dovrebbe essere in grado di trattare fino a 500 tonnellate d'acqua al giorno, rimuovendo tutti i contaminanti radioattivi per poi termodistruggere l'acqua pulita prodotta.

Se non si procederà speditamente su questi due sentieri paralleli, la situazione dell'acqua sarà destinata a diventare una bomba indipendentemente dall'uso o meno di cisterne interrate.

Un altro piano per il reattore 4

Comincia a farsi davvero imponente la struttura metallica che affianca il reattore 4. Lo sviluppo in altezza è terminato, ora manca solo di costruire la parte che sovrasta il piano operativo dell'edificio del reattore e poi potrà considerarsi conclusa.

Speriamo proprio di poterla vedere presto entrare in funzione e permette lo spostamento degli elementi di combustibile dalla piscina del reattore verso quella comune.

Ancora nella sala toro del reattore 2

Torniamo a parlare della sala toro del reattore 2 perché nelle giornate dell'11 e 12 aprile è stata portata a termine l'ispezione attraverso il secondo foro praticato nel pavimento del pian terreno dell'edificio. Ancora una volta, ingombri sulla via, questa volta sommersi e difficilmente visibili in prima istanza, non hanno permesso di completare il piano di misure, in particolare il campionamento del sedimento depositato sul fondo della stanza. Le misure di dose e di temperatura sono riportate in questo documento e non sono numeri particolarmente preoccupanti.

Dell'ispezione endoscopica è anche disponibile un video, dove però specialmente nella parte subacquea, le immagini sono veramente poco chiare.

La situazione dell'acqua

Chiudiamo questo post con il consueto aggiornamento della situazione dell'acqua contaminata come è stato fotografato dal più recente bollettino del 10 aprile 2013.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine73 50072 90074 30073 500
Acqua nello stoccaggio18 90019 21018 98019 790
Totale 92 40092 11093 28093 290

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

91 commenti:

  1. Volevo aggiungere due parole sulla gestione dell'acqua di sito.

    1) anche a me non è chiaro come mai non stiano riutilizzando acqua in loop chiuso. E' vero che la concentrazione di Cloro non è bassa quanto desiderabile per sicurezza nucleare, ma bisognerebbe valutare quale male è minore tra il ricircolo e la produzione costante di nuova acqua contaminata a questo ritmo

    2) la sola portata di acqua per raffreddamento dei 3 noccioli è 400 m^3/giorno. L'acqua che viene utilizzata per il raffreddamento delle 4 piscine contribuisce a questo conto oppure è già un loop chiuso con filtri? Attenzione andiamo verso l'estate, le temperature stanno già salendo nel sistema. Potrebbe essere necessario regolare un po' in sù la portata complessiva.


    3)la perdita delle vasche comporterà l'installazione su nuovo spazio di N cisterne in acciaio per lo stoccaggio temporaneo. Altre ramificazioni su una ragnatela già molto complessa non possono altro che incrementare la probabilità di nuove perdite/intoppi nel sistema. Che questa probabilità non sia piccola già adesso credo sia chiaro a tutti.


    All'orizzonte non si vedono date certe per la soluzione dei problemi collegati all'emungimento della falda né tantomeno all'individuazione e chiusura delle perdite dagli edifici reattore e/o dai 3 PCV. Prosegue la situazione di stallo.


    SM

    RispondiElimina
  2. analisi ineccepibile. Aggiungo solo che le piscine sono in circuito chiuso da praticamente sempre.

    RispondiElimina
  3. Bene, stavolta ho battuto in volata SM !

    Davvero grande capacità di sintesi, Toto; a dire la verità con il martellamento di press release e l'accozzaglia di documenti di questi giorni " ti vedevo e ti piangevo" ...
    The Nuclear Regulation Authority panel met on Friday to discuss recent leaks of radioactive water from underground storage facilities in the Daiichi compound.
    After the leaks were found by workers earlier this month, the plant's operator, Tokyo Electric Power Company, has to quickly devise a plan to figure out a way to deal with the rising volume of water.
    Some panel members said TEPCO may not have adequately tested the storage facilities before they were used.
    The operator said their tests showed no abnormal data but they admitted that their tests may not have been adeguate.
    NHK

    Un articolo del New York Times sui punti deboli della centrale
    http://www.nytimes.com/2013/04/11/world/asia/fukushima-nuclear-plant-is-still-unstable-japanese-official-says.html?pagewanted=all&_r=0

    Il commissario della NRA Toyoshi Fuketa ha affermato lunedi che la perdita d'acqua non rappresenta la minaccia più immediata al processo di disattivazione dell'impianto. Ha detto che ci possono essere stati errori di progettazione nei serbatoi, ma anche allo stesso modo sottolineato che la NRA dovrà consentire TEPCO di utilizzare i serbatoi interrati per ora.
    http://japandailypress.com/investigators-nra-oversight-on-fukushima-decommissioning-too-lax-0926613

    Anche perché le opzioni sono 2
    ha detto Kazuhiko Kudo, docente di ingegneria nucleare presso Kyushu University. Kudo dice che la TEPCO può costruire serbatoi di stoccaggio fuori terra , e sarebbe una corsa contro un processo che può produrre acqua radioattiva più velocemente della costruzione dei serbatoi. La seconda opzione è quella di cercare di ridurre i livelli di radioattività l'acqua utilizzata e scaricarli nell'Oceano Pacifico.

    http://japandailypress.com/tepco-mulling-over-dumping-radioactive-water-into-pacific-ocean-due-to-leaks-1226862

    Auguro a tutti un buon fine settimana!

    Gio'

    RispondiElimina
  4. Ma non vale, hai postato mentre scrivevo!

    RispondiElimina
  5. Io onestamente punterei sulla soluzione numero due. ALPS a manetta e dopo il controllo che i parametri siano rispettati sui nuclidi selezionati, andrei diretto in mare. Lo so, resta il problema del trizio, ma per il momento temo dobbiamo farcene una ragione: o solo trizio o anche tutto il resto.

    RispondiElimina
  6. Concordo, ma occorrerebbe raddoppiare la capacità dell'ALPS altrimenti siamo solo in pari con la nuova produzione di acqua contaminata. In ogni caso meglio 500 ton/giorno che niente.
    Il Trizio non è un problema, può andare tranquillamente in mare. Lo Sr-90 invece no.

    RispondiElimina
  7. la capacità di ALPS dovrebbe essere 250 m3/giorno per ognuno dei tre sottosistemi identici. Quindi in realtà potrebbe essere fino a 750, ma la mia stima era "ragionevole" considerando uno dei tre sistemi in hot standby o quasi.

    RispondiElimina
  8. direi che siamo stati tutti troppo mattutini... io sveglia alle 5.30, ma anche voi non scherzate affatto!

    RispondiElimina
  9. AnonimaFrancese13 aprile 2013 10:36

    http://www.meteogiornale.it/notizia/27256-1-giappone-terremoto-causa-panico-e-29-feriti ma uffa pero:-(

    RispondiElimina
  10. ma ti rendi conto di quanto questi giornalisti sono approssimativi? hai visto l'immagine con la mappa che hanno pubblicato? sembra che l'epicentro sia al largo delle coste di Fukushima. Poi uno legge il testo e se non ci fa troppo caso si convince che il terremoto è avvenuto proprio lì.

    E invece è mooolto più a sud e da tutt'altra parte! addirittura su un'altra placca...

    qui la posizione corretta.
    http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/eventpage/usb000g5yg#summary

    RispondiElimina
  11. AnonimaFrancese13 aprile 2013 11:36

    Hai fatto bene a metterla ....di mio ho letto articolo e come dici tu ho notato la prossimità a Fukushima , ma non ho approfondito perché stavo uscendo ....

    RispondiElimina
  12. AnonimaFrancese13 aprile 2013 19:41

    un team dell' IAEA si recherà a breve a Fukushima http://www.iaea.org/newscenter/mediaadvisory/2013/ma201309.html

    RispondiElimina
  13. mamoru_giappopazzie14 aprile 2013 11:04

    kobe, fukushima... sempre giappone e'!


    ossignur!

    RispondiElimina
  14. Una cosa che mi sono dimenticato di dire e che forse valeva la pena di dire. Al fine di monitorare l'eventuale diffusione dei contaminati a causa della perdita dalla cisterna numero 2, stanno controllando nei pozzi profondi scavati per l'abbassamento dell'acqua di falda. Quelli per definizione pescano acqua di falda e la intercettano prima che essa arrivi al mare. Va ricordato infatto che le cisterne sono a monte rispetto ai reattori e quasi ad un chilometro di distanza dal mare.
    http://www.tepco.co.jp/en/press/corp-com/release/2013/1226398_5130.html

    Perché credo fosse importante dirlo, perché ho letto in giro dei commenti del tipo "tutta l'acqua arriva al mare, è inutile che TEPCO dica che non ci sono canali dalle cisterne al mare". L'affermazione pur rimanendo corretta in termini generali non specifica il tempo necessario perché questo movimento avvenga, e nel caso particolare del cesio, la mobilità non è neppure così elevata.

    RispondiElimina
  15. Buona Domenica!

    Vedi toto, per quanto tu possa dire, argomentare, linkare e spiegare, una volta che commenti come quelli da te letti cominciano a girare, non puoi fare più nulla. Nella memoria resterà l'acqua contaminata che va al mare.
    Piuttosto che niente ti troverai un laureato in giurisprudenza o beni culturali che ti dirà che menti, magari perchè al soldo della TEPCO, rafforzando poi la convinzione che i pozzetti pescano dalla prima falda mentre lo St-90 passa alla seconda falda e arriva al mare. Roba da far cascare le palle, ma succede praticamente sempre così.


    E' una lotta impari cui si fa fronte solamente con vasche e cisterne perfette, e anche in quel caso troveresti commenti del tipo "questa è la versione ufficiale ..."


    Ho litigato qualche giorno fa con uno che sosteneva convintamente che l'uomo non è mai andato sulla Luna ...


    Meglio dire che l'acqua fuoriuscita è stata consegnata agli Antariani !!
    SM

    RispondiElimina
  16. Ho litigato qualche giorno fa con uno che sosteneva convintamente che l'uomo non è mai andato sulla Luna .
    Uff... ancora si fanno vivi questi?? Quasi è meglio parlare con gli sciechimichisti :-)

    RispondiElimina
  17. E dopo l`aumento di CO2 per nucleare [quasi] spento, ora ci danno il consuntivo GAS/OLIO.

    LNG consumption surges in 2012
    Japan consumed a record amount of liquid natural gas during the last fiscal year.
    The Federation of Electric Power Companies said LNG consumption rose in fiscal 2012 to make up for the energy-resource shortages after the March 2011 accident at the Fukushima Daiichi nuclear power plant.
    The group said the operation rate at nuclear plants across the country was only 3.9 percent during fiscal 2012. The rate for the year was the lowest since Japan's first nuclear plant began operation in 1966.
    Japanese utilities suspended operations at all nuclear plants after the Fukushima accident except for one in Fukui Prefecture.
    The consumption rate for other energy resources has jumped as utilities are relying more on thermal power generation. They used 56 million tons of liquid natural gas and 30 million kiloliters of heavy and crude oil during fiscal 2012.
    The figures were 2.6 times what they were in 2010, the year before the Fukushima accident.
    Japan's reliance on thermal power generation is likely to lead to higher electric bills. The consumption of fossil fuel will also increase emissions of greenhouse gases that will worsen global warming, leading to the need for more environmental protection measures.
    Apr. 14, 2013 - Updated 15:48 UTC

    Tradotto: nonostante una produzione elettrica inferiore del 5% si sono consumati 34.5milioni di tonnellate di GAS liquido e 18.5 miliardi di litri di olio combustibile in piu` rilasciati in atmosfera e non in contenitori di acciaio.

    RispondiElimina
  18. 30 million kiloliter, cioè
    30 giga liter, cioé
    30 kilo megaliter, cioé
    30 milli Teraliter, cioé
    30 micro Petaliter
    Ma questa gente come le usa le unità di misura? Non si usavano i barili per il "crude oil"??
    http://en.wikipedia.org/wiki/Barrel_%28unit%29#Oil_barrel


    /doh!
    SM

    RispondiElimina
  19. SHHHHHHH, non scrivere 30 milli TERAliter oppure i drogatiquotidiani penseranno che si possa sostituire la produzione da nucleare giapponese con un centesimo di un Hard Disk da 3 TERA!

    Sono quelli che alle elementari moltiplicavano mele per pere ed ora sommano MWe con MWp e con MWh, tanto i pedici sono una invenzione della societa` consumistica sociocapitalistica come fosse antani con bersani a destra.

    RispondiElimina
  20. Ridendo e scherzando in seguito al terremoto di sabato ad Awaji, Hyogo Prefecture, sono stati danneggiati quasi 2.000 edifici . Ieri c'è stata una scossa di risposta 5,3 nelle vicinanze di Fukushima, a Namie
    http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/eventpage/usb000g6nx#summary

    La Tepco rassicura sulle centrali

    http://www.japantimes.co.jp/news/2013/04/14/national/m5-2-quake-jolts-fukushima-vicinity/#.UWvY0qLt_To

    http://english.kyodonews.jp/photos/assets/201304/0413019-thumbx86.jpg

    http://english.kyodonews.jp/photos/assets/201304/0413018-thumbx40.jpg

    RispondiElimina
  21. OT
    Mi sa che anche questi hanno non vinto
    http://bari.repubblica.it/cronaca/2013/04/14/news/referendum_ilva_quorum_lontanissimo_alle_urne_il_13_per_cento_dei_tarantini-56639846/?ref=HREC1-11

    RispondiElimina
  22. Il referendum è stato consultivo, cioè richiesta di parere legalmente non vincolante quanto alla decisione successiva . Dal risultato - qualora fosse stato superato il quorum - il Comune dovrebbe trovare spunto per decidere come comportarsi con l'azienda, pur avendo l'amministrazione comunale solo un potere sanitario.
    Il dilemma poi... chiudere tutto o chiudere l'area a caldo? Ma senza area a caldo (produzione di ghisa) che razza di acciaieria sarebbe? Il comitato promotore del referendum: l’associazione ambientalista Taranto Futura e altre associazioni riunite nella sigla Altamarea
    Insomma una pagliacciata bella e buona.
    I tarantini vogliono lavorare e vogliono misure concrete di bonifica per non mettere a rischio la salute dei loro figli. Chiedono troppo?

    RispondiElimina
  23. Chloride rilevata nell'acqua di tutti e 7 i carotaggi / pozzi scavati tra i tanks e il mare

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130415_05-e.pdf

    E un po' di plutonio nel porto

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/f1/smp/2013/images/ocean_soil_130415-e.pdf

    RispondiElimina
  24. Fortunatamente i giappo aderiscono al sistema internazionale, senno' avresti le unita' britanniche come i piedi cubici, i barili, le tonnellate (nella variante metrica e non), i galloni, le libbre per pollice quadrato, etc... 'ascolta zio robbe'... ben vengano i kilomeganano (cioe 1) come suffissi...

    R.

    RispondiElimina
  25. "Ho litigato qualche giorno fa con uno che sosteneva convintamente che l'uomo non è mai andato sulla Luna ..."


    Ne conosco almeno 3... e sono parenti stretti! :-(


    ... l'ultima discussione sulla luna, due settimane fa, verteva sul fatto che la NASA avrebbe (ha, sti pirla) perso gli originali dei filmati fatti dagli astronauti... secondo questa parente (e' laureata, aggiungo) sarebbe LA prova inoppugnabile che avevano qualcosa da nascondere, nel "perderli"...


    E non parliamo del controllo delle menti con HARP, delle scie chimiche, etc...


    ... ormai viviamo in un mondo FattoQuotidianizzato al 100%... non c'e' punto di ritorno (mi riferisco all'Italia).


    Auguri ai superstiti.


    R.

    RispondiElimina
  26. http://www.corriere.it/esteri/13_aprile_16/iran-terremoto-violento-vicino-confine-pakistan_b3cc80bc-a685-11e2-bce2-5ecd696f115c.shtml
    Purtroppo un'altra scossa in Iran e sembra forte.
    SM

    RispondiElimina
  27. Buongiorno a tutti! Una news diversa dalle solite di questi giorni: hanno pubblicato un rapporto sullo stato della sala MSIV del reattore 2. La sigla significa Main Steam Isolation Valve e sono quella serie di grosse valvole e tubazioni che portano il vapore dal reattore alle turbine (se @ValerianoB:disqus è da queste parti, magari può verificare che è proprio la direzione giusta: reattore -> turbine e non il viceversa dove dovrebbe essere acqua).

    Queste tubazioni sono delle enormi penetrazioni e come potete vedere dalle immagini sembrano in ottimo stato e potrebbero essere una via d'accesso per il PCV quando tra una decina d'anni si inizierà questo nuovo cantiere.

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130416_06-e.pdf

    RispondiElimina
  28. http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201304160084
    Notizia riguardo Oi
    SM

    RispondiElimina
  29. Aggiungo via di accesso anche per il RPV perchè le linee di vapore partono da li nei BWR. Le valvole sull'RPV sono quelle che si sono chiuse immediatamente con lo scram causato dal sisma.
    Sembre che le tubazioni siano ancora intatte nella parte interna al PCV, chi può dirlo?
    SM

    RispondiElimina
  30. Ultimamente ho accesso limitato durante il giorno... dunque!

    Si, la MSIV è la valvola principale che manda il vapore verso le turbine, da non confondere su quella della main feedwater line che ritorna nel vessel. E' quella che serve (fra le altre cose) a regolare la potenza del BWR.

    RispondiElimina
  31. Visto che non risponde nessuno, ci provo (poi vedrai che tutti correranno a
    correggermi: benvenuti, naturalmente!) Perocché si tu es veniuto meco per discutere lo sesso degli agnoli pigliati codesto mio tomo...
    fin dove è arrivata l’acqua dello tsunami? Si vede a pag. 4
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/f1/images/f12np-gaiyou_e_1.pdf

    Quindi direi che almeno i primi 4 campioni vengono dai pump well in zona inondazione , pag 3
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130416_05-e.pdf
    (da confrontare con la pag.2 del
    documento riportato sotto)

    quanto ai pozzi sono di due tipi
    quelli di emungimento falda, muniti di pompe , disposti sul versante monte degli edifici reattori ,come a pag 2
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130128_04-e.pdf

    La tecnica di perforazione è stata più o meno questa
    http://bertella.eweb.it/pozzi.htm

    poi ci sono i pozzi di osservazione perdite dalle cisterne sotterranee, gli observation holes, che raggiungono anche i 30 metri

    Non credo ci sia differenza strutturale tra i due tipi di pozzi, comunque nel caso degli observation holes ci hanno parlato di boring, perforazione, e una volta ottenuto
    il foro inserendo un tubo si ottiene un pozzo During drilling, samples of the earth may be brought to the surface for us to observe. After enough test drilling has been completed, the structure of the subsurface can be reconstructed. The borings can then be converted into wells by installing pipe with slots or holes, or a screen section to permit water to enter. Then the depth to water can be measured and groundwater samples can be collected for analysis to investigate flow direction, the composition of the water, and if it contains contaminants

    http://earthsci.org/processes/geopro/ugwater/ugwater.html

    Concludendo, tutta la zona a monte degli edifici è una specie di gruviera supermonitorata.

    RispondiElimina
  32. Stranamente dall'Iran arrivano notizie confuse, pare che ci siano stati solo feriti

    Vittime invece in Pakistan
    http://www.thenews.com.pk/Todays-News-13-22320-Mashkel-quake-death-toll-reaches-35

    RispondiElimina
  33. La WNN non dice molto di più di quanto diciamo noi. Curiosa questa frase:
    Tokyo Electric Power Company (Tepco) is allowed to recirculate the water for cooling, but may not discharge it even when decontaminated to a quality fit for drinking.
    Si può sapere allora perchè non cominciano a ricircolare?
    SM
    http://www.world-nuclear-news.org/RS_Pits_pose_problems_at_Fukushima_1504131.html

    RispondiElimina
  34. bisogna capire a che punto della catena è ammesso il ricircolo. adesso viene usata solo acqua completamente ripulita e che quindi è passata attraverso tutta la catena di decontaminazione. io mi accontenterei di molto meno, per esempio rimozione dei detriti grossolani e cloro.


    La mia domanda è: perché se è la stessa qualità dell'acqua potabile (mi sembra un'iperbole) allora non può essere scaricata?

    RispondiElimina
  35. Perchè è un rifiuto, ci vuole l'autorizzazione e sembra che non ce l'abbiano.
    Sono d'accordo sul ricircolo, via il cloro, gli olii, i detriti si può ricircolare. Temo che anche per questo ci voglia l'autorizzazione.
    SM

    RispondiElimina
  36. Chiarissima grazie.
    Gruviera, ecco il perchè di Topo Gigio!

    RispondiElimina
  37. Sono polemico, vogliamo scommettere che questo è peggio di Fukushima?
    SM
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2013/04/18/Usa-almeno-2-morti-200-feriti-esplosione-fabbrica-fertilizzanti_8570994.html

    RispondiElimina
  38. Ammoniaca... e pensa che molti "rinnovabilisti" vorrebbero utilizzare l'eccesso di energia elettrica prodotto da eolico e FV per produrre ammoniaca, da trasformare poi in combustibili da bruciare in centrali termiche...



    R.

    RispondiElimina
  39. BRUCIARE AMMONIACA????
    Non sono esperto di chimica, ma immagino produzione di NO2 e NO3 a raffica....

    RispondiElimina
  40. Nota di colore.
    Oggi ho scoperto che nella mia assicurazione vita c'è specificato:

    Les risques ci-dessus sont garantis, à l’exclusion de ceux résultant:
    [...]
    directement ou indirectement de la désintégration du noyau atomique



    :-))

    RispondiElimina
  41. K-40 compreso?
    Sei fregato!

    RispondiElimina
  42. Sbaglio o ci sentiamo male tutti noi per le inutili martellate sugli zebedei che si sono tirati negli ultimi due anni?
    E NON DANNO SEGNO DI SMETTERE!

    RispondiElimina
  43. Un anno e mezzo fa avevo fatto un conto spannometrico sul costo di andare a gas e chiudere il nucleare.
    Spannometrico nel senso che sono partito dai conti della Chubu El.Co. riguardo allo spegnimento forzato dei reattori di Hamaoka [ordinato da Kan poiche` nei prossimi 70 anni c`era una probabilita` dell`80% di terremoto], ed estendendolo agli altri reattori giapponesi mi era saltato fuori 50 miliardi di dollari/anno.

    Il seguente articolo ci dice che la previsione di aumenti di costo [a fronte di una diminuzione dei consumi 2012 del 5%] rispetto al 2010 [ultimo anno full nuclear] e` di 4.5 trilioni di yen pari a [98.3yen/$ in questo istante] 45.8miliardi di $/anno.
    Come faccio i conti a spanne io non li fa nessuno!

    http://mainichi.jp/english/english/newsselect/news/20130417p2a00m0na014000c.html

    Tornando ad Hamaoka ed il costo di circa 3miliardi di $/anno per tenerlo spento, la Chubu aveva risposto al governo: visto che perdiamo 3 mld/anno, che ne dite se rialziamo la darsena a 10m s.l.m., poi ci mettiamo un muro di 23 metri sopra a questi 10m, poi mettiamo ogni entrata a prova di intrusione di acqua, poi mettiamo delle condutture per raffreddare il reattore in remoto dalle colline circostanti, poi sopra al tetto dei reattori mettiamo sistemi di raffreddamento ad aria con generatori diesel e ci fate ripartire? [costo 1.1mld$ una tantum].
    Risposta del governo: "NO, ma anche se tenete i reattori spenti dovete mettere un muro di 25 metri".
    CHE PENSIERI VI VENGONO?

    RispondiElimina
  44. E' noto che nessuna assicurazione copre i rischi per effetti tardivi delle radiazioni ionizzanti, è una questione di tempi di latenza.
    E' sempre stato così da che io ricordi.
    SM

    RispondiElimina
  45. http://www.wired.com/wiredscience/2013/04/the-most-dangerous-manmade-lava-flow/

    RispondiElimina
  46. Grazie della stima, ricambio di cuore! E' bello vedere come tra pazzi ci si intende cosi' bene.....

    RispondiElimina
  47. Bravo,rispondi con battute cretine e avatar da mente debole... di commentare il documento che ho linkato non se ne parla proprio, eh?... :-)

    Sei a corto di argomenti, ciccio!...l'unica cosa che sai fare e' di prendere a prestito disegnetti scemi da GreenPiss...

    R.

    RispondiElimina
  48. D'accordo, ovvio.
    Ma là escludono anche il caso di morte immediata e diretta. Per esempio se metto piede nel reattore e mi becco una ventina di Sievert :-)
    E siccome sono pignoli, probabilmente anche se mi cade una carro ponte del combustibile sulla testa, visto che è "indirettamente legato alla disintegrazione del nucleo" :-)
    Ciò detto, non mi sorprende.

    RispondiElimina
  49. Non è molto chiaro, sai?
    Ok, NH3 come carrier, però scrivono qualcosa come:
    NH3 -> produzione energia -> N2.

    Dunque due possibilità:

    2 NH3 -> N2 + 3 H2O (la sospetto endotermica, questa...)
    o (più logicamente):
    4 NH3 + 3 O2 -> 2 N2 -> 6 H2O
    questa dovrebbe essere l'equivalente della combustione del metano:
    CH4 + O2 -> CO2 + 2 H2O


    Due cose noto a occhio: consuma un pacco di ossigeno in più (non bene) e produce tanta acqua.

    Mi secca di andare a controllare le entalpie per vedere la resa energetica, se qualcuno le ha sotto mano per rispondere senno' vedrò più tardi...

    RispondiElimina
  50. Luca ti faccio i miei complimenti!

    Per due anni hai postato ovunque che secondo te ed i tuoi guru il corio aveva forato i 20 metri di cemento dei BWR di Fukushima1 nonostanche qualcuno cercasse di darti una svegliata.
    Ora vedo con gioia che capisci come cio` sia impossibile.
    Tra l`altro, come da tuo link, non lo e` stato nemmeno nel caso di Chernobyl in cui non si e` nemmeno proceduto a raffreddare il corio ma solo a coprirlo con assorbitori di neutroni sperando che si amalgamasse un pochino.

    RispondiElimina
  51. Ciao Bob!

    Capisco che un avatar che dia colpe di morti non avvenute al nucleare sia una assurdita`, specialmente se uno si va a fare un salto a Bei-Jing, ma devi apprezzare che ha fatto un cambio di 180 gradi rispetto a quello che diceva fino a poco fa riguardo al corio che era sparito non si sa dove.
    Ti ricordo che era un seguace anche di Gundy e dell`esplosione nucleare del 3 che aveva sublimato tutta la piscina.


    Dai, fai un atto di fiducia e tra due anni spieghera` lui ai drogati quotidiani che i reattori nucleari variano potenza al 10%/minuto, hanno un costo basso e sono tanto sicuri che 3 reattori fusi di 50 anni fa hanno fatto zero morti presenti e future.


    P.S. la mia mail l`hai gia` quindi manda tutto!
    P.P.S. visto che i tuoi uffici sono registrati a tutto, mi riusciresti a mandare l`analisi dei 600Bq/kg dei Sami che spiego due robette ai drogati?
    P.P.P.S. la nipotina, come presumo Luca, si rifiuta ancora di mangiare la pasta italiana radioattiva ed OGM?

    RispondiElimina
  52. Ha postato anche che le conseguenze sanitarie di Fukushima sarebbero state terribili... se e' per quello... ed infatti... ho appena scaricato una ventina di articoli dal sito di Environmental Science and Technology,con la keyword "Fukushima"...decine di misure di ogni sorta di radioisotopo, e effetti su piante, animali, uomo... e le conclusioni sono sempre le stesse... conseguenze trascurabili...perche' si parla di frazioni di mSv/anno... ovviamente chiedere a cellai di leggerli e di commentarli e' come sperare che bambino di 2 anni reciti la divina commedia a memoria... non succedera' mai, meglio passare il proprio tempo a cercare avatar imbecilli da associare al proprio nome, no?


    R.

    RispondiElimina
  53. Ciao Bambini!
    Vi autorizzo a farmi gli auguri!
    Almeno in Italia e` ancora il mio compleanno :)
    Ora alle mie 2am vado a farmi la doccia poiche` ho passato il dopocena a fare il pedofilo nuovamente all`HUB di Shibuya, di capodannica memoria, rimanendo insozzato di tanto fumo e poco cesio, ma questa e` un`altra storia :)

    RispondiElimina
  54. mamoru_giappopazzie19 aprile 2013 19:07

    auguri kuma, dai che ad agosto viene anche mamorina

    RispondiElimina
  55. Auguri al veneto-italo-nippo piu' simpatico che conosca... non ti chiedo quanti sono solo perche' lo so gia'... eh... eh... eh... :-)


    Confessa: quante "ombre" ti sei fatto per festeggiare?



    R.

    RispondiElimina
  56. No, dunque, farei dei distinguo.

    Danno diretto ad un lavoratore con effetto deterministico o reazione tissutale avversa (adesso si chiamano così) in teoria non dovrebbe essere nemmeno possibile salvo scomodare incidenti da scala INES. In pratica nei casi di incidenti radiologici (anch'essi contemplati dalla INES) oppure nei casi di incidenti di criticità sono anche successi. Pensa ad esempio a Tokai-Mura con 3 persone oggetto di dose nel range-ordine di grandezza della D(50). Su quello sono assolutamente convinto che risponde la polizza standard che ti copre anche per i rischi convenzionali.

    Diverso è il caso delle patologie tardive che possono essere messe in relazione con le radiazioni ionizzanti. Su queste, per lo meno in Italia, non c'è niente da fare, gli assicuratori non assicurano e non pagano. Nemmeno nei singoli casi conclamati mesotelioma per amianto. Infatti a far cambiare opinione su questo aspetto ci sono volute non 1-2 morti singole ma decine se non centinaia di casi tutti legati alle stesse sedi di lavoro. Esempio Broni (Pv) oppure Casale Monferrato. E' storia recente comunque.

    Il problema è quasi insormontabile, anche come causa di servizio, quando il caso è isolato, in genere il nesso di causalità non è riconosciuto. Sono convinto che in futuro si faranno passi avanti per lo meno sul discorso della copertura assicuratuva.

    Dopodiché, slegato da qualsiasi relatà lavorativa con datore di lavoro, etc. se tu come cittadino vai da un assicuratore e chiedi in modo specifico di avere una polizza che comprenda questi rischi, per lo meno un preventivo te lo devono fare. Ricordo che l'immenso regista Kubrick era assicurato su svariati rischi stranissimi del tipo caduta meteoriti, rapimento alieni, etc... SM

    RispondiElimina
  57. mamoru_giappopazzie19 aprile 2013 20:02

    tu sei ottimista: parti dal presupposto che ci sia ancora un futuro per l'italia

    RispondiElimina
  58. Risposta tecnicamente precisa.
    In un certo senso è logico: quante volte hai detto tu stesso che per basse-bassissime dosi il rapporto causa-effetto è difficile da dimostrare.


    Poi certo, basta pagare e ti assicurano tutto...

    RispondiElimina
  59. ...non sono neanche più capaci di trovarsi un presidente...

    RispondiElimina
  60. Nella mia assicurazione sulla casa c'e' scritto che non sono coperti eventi "eecezionali" (tipo vento oltre tot km/h, e alluvioni)... per quelli c'e' un fondo speciale che copre i danni.
    In Giappone, solo il 30% delle abitazioni distrutte da terremoto e tsunami sono state o saranno rimborsate da assicurazioni.
    Nessuno sano di mente propone, pero', di svuotare il mare o di fermare il vento, il primo ha ammazzato istantaneamente 20 mila persone... per il nucleare che non ha ammazzato nessuno ne' lo fara', in compenso, chiedono immediatamente di fermare tutti i reattori... questo inspieganile mistero di psicologia collettiva e' affascinante, per quanto causi e causera' in futuro migliaia e migliaia di morti tramite le emissioni delle centrali termiche che hanno preso il posto dei reattori.



    R.

    RispondiElimina
  61. auguri vecchietto! occhio alle ragazzine!

    RispondiElimina
  62. bravo... ero quasi quasi tentato di aprire un post off-topic riguardo l'incapacità unica al mondo di non riuscire ad eleggere un presidente della repubblica.


    cmq lasciatemelo dire: Bersani è come l'Inter. Se propone destra non vince e se propone sinistra perde.

    RispondiElimina
  63. AnonimaFrancese19 aprile 2013 22:30

    Joyeux anniversaire petit ourson :-)

    RispondiElimina
  64. Auguroni Orsetto!

    http://us.cdn4.123rf.com/168nwm/dazdraperma/dazdraperma0906/dazdraperma090600048/5081094-carino-piccolo-orso-teddy-detiene-un-bouquet.jpg

    RispondiElimina
  65. Hanno appena riproposto Napolitano!

    RispondiElimina
  66. E cambialo questo benedetto avatar, davvero è stupidamente provocatorio e non invita al dialogo...

    RispondiElimina
  67. Grazie! Gioiremo dei 35 gradi col 100% di umidita` in sudata compagnia!

    RispondiElimina
  68. Grazie putin!
    Lo so che sei un genio, e rimanendo sul calcolo della mia eta` posso dirti che ieri sera una delle minorenni 21enni [ovviamente la studentessa di sociologia, non quella di economia] ha pure sbagliato a calcolare i miei anni dopo che le ho messo la mia patente in mano!
    Tu dirai: ma non sanno nemmeno fare 2013 meno 2011 e dirti che hai due anni?
    Beh, siamo in Giappone... quindi io sono nato nel XX anno del regno dell`imperatore SanchoPanza.
    Mi sono limitato ad una pinta di Kirin poiche` ero gia` saturo dai 300gr di filetto australiano con cottura medio-bencotta giappo, pari ad una cottura media da fiorentina a Firenze ed una discreta teoria di contorni.
    E poi sono come Cenerentola... devo prendere il treno entro mezzanotte se da Shibuya [Tokyo est-sud-est] voglio tornare a casa [Tokyo nord-ovest] prima delle 6am.

    P.S. E mi hanno dato un pacco di anni di meno senza nemmeno aver offerto birre!
    P.P.S. Un`altra delle minorenni 21enni invece era una studentessa di balletto classico con un viso da bambola di porcellana perfetto.
    In quel momento ho avuto uno sdoppiamento di personalita` percui mentre una parte di me parlava tranquillamente, l`altra aveva la mandibola a terra e sulla fronte c`era scritto "out of memory error".
    E figlioli, vi garantisco che sarebbe successo lo stesso a tutti gli unicolabbisti maschi sposati [o quasi] salvo poi prendersi uno shinkansen sul muso guidato dalle rispettive fanciulle.
    A proposito di Shinkansen, l`Hayabusa [falco] lo hanno upgradato da 320 a 340km/h, fate vobis.
    http://images4.wikia.nocookie.net/__cb20120204070017/locomotive/images/0/03/E5_S11_Sendai_Profile-shot.jpg

    RispondiElimina
  69. Grassie Sergione!

    RispondiElimina
  70. Grazie Valeriano!
    Ho una domanda: ma Yulia ha una presa d`acciaio?

    RispondiElimina
  71. Grassie Capo, per le ragazzine devi leggere sotto.
    In realta` so gia` che mentre sto scrivendo questo messaggio hai gia` letto tutte le altre mie risposte :P

    RispondiElimina
  72. Merci mademoiselle!

    RispondiElimina
  73. Coscialunga, che meravigliosa fanciulla che sei!

    RispondiElimina
  74. Pero` fa morir dal ridere dirlo a CAPS LOCK... o a voce alta :)
    E che tu dica: VERO!.
    [ed ora non dirlo in giro, ma devi rispondere "VERO!" anche a questo messaggio, ma fallo fischiettando casualmente]

    RispondiElimina
  75. Ma ti sei perso la chicca piu` chiccosa del Lucapensiero:
    quando il governo voleva ripopolare le aree sotto i 5mSv/anno si e` messo a sbraitare a destra e sinistra che che si voleva uccidere la popolazione poiche` il livello ICRP standard era 1mSv.
    Ma non e` questa la chicca!
    Il fatto e` che quando gli ho fatto notare che il valore medio italiano erano 3.7mSv/anno ed a piazza San Pietro sono 10mSv/anno voleva fare una denuncia per scoprire i responsabili di questa situazione!
    Dopo 3 post di questo tenore ed una mia parola e` venuto a piu` miti consigli ed ha detto che scherzava...

    RispondiElimina
  76. No, e` l`unica cosa che gli rimane a cui aggrapparsi, dopo aver scoperto che Gundy gli raccontava palle a dire che il reattore 3 aveva avuto una esplosione nucleare che aveva sublimato il carburante nella piscina 3 e che la Tepco nascondeva le foto del 3 per nascondere la verita` gundiana.
    Per 2 anni il corio aveva raggiunto il centro della terra contaminando tutto il Giappone.
    Una volta mi ha tirato fuori il video degli esperti di aljazeera che dicevano che Tokyo stava per essere evacuata.
    Tirava fuori enenews un giorno si` ed uno anche.
    Poi se non era gundy era busby.
    Ora, dopo due anni, ha un tale livello di dissociazione dal ragionamento che posta orgogliosamente pure gli articoli che dimostrano l`assurdita` delle affermazioni sue e di gundy.

    RispondiElimina
  77. Allora lunedi` l`Euro precipitera` sullo yen...

    Ma qualcuno sa spiegarmi perche` Bersanov ha detto no a Berlu per 2 mesi e contemporaneamente riteneva di poter fare un governo?

    RispondiElimina
  78. perché? Non direi, no... almeno rispetto a me :-)

    RispondiElimina
  79. me lo immaginavo al punto in cui erano.

    RispondiElimina
  80. Perché adesso con la rielezione forzata di Napolitano potrà dire, o chi per lui, che il PD è stato costretto dalla gravità della situazione a larghe intese, leggi ad inciuciarsi, senza perdere al 100% il consenso popolare . Personalmente mi aspetto un Monti bis.
    Grazie per lo spettacolo di altissima incapacità politica.

    RispondiElimina
  81. Perche` sul volo Aepopnot [hihihi], vabbe` Aeroflot/Аэрофлот, che mi ha riportato in Nippolandia mi hanno servito 2 cioccolatini che non sono ancora riuscito ad aprire nonostante mi sia messo a tirare con tutte le mie forze in direzioni opposte la classica parte dentellata finale.
    Percui mi domandavo se ai bambini russi dessero gli stessi cioccolatini per fargli sviluppare mani da scaricatori di porto fin dall`infanzia... :)
    Nota: non sto scherzando, devo ancora aprirli e non mi sono ancora rassegnato ad usare le cesoie.
    La cosa piu` bella di Aeroflot e` che da quando le ruote si sono sollevate dal Marco Polo a quando hanno toccato Narita sono passate solo 16 ore, mentre per la gioia di @mamoru_giappopazzie:disqus il volo Tokyo-DuBaL-Ve ha impiegato 25 e fischia ore passando sopra a Cina, India, Iran ed Iran, Iraq, Turchia [tratta sconsigliata il giorno in cui gli israeliti bombarderanno].
    Altro lato positivo di Aeroflot e` che finalmente mi sono visto il Solaris originale di Tarkovskij, solamente che ho preso sonno nonostante io riesca a rimanere sveglio durante 2001: odissea nello spazio.
    Finiro` di vederlo al prossimo giro.

    RispondiElimina
  82. Io spero in un non monti bis, ma con la polita italiana sappiamo che le cose logiche non avvengono.
    Sinceramente, se proprio e` stata tutta una sceneggiata non l`ho capita, e se c`era l`intenzione di farne una potevano far passare l`idea che super bersanov aveva costretto il povero berlu a votare marini.
    A mio limitatissimo giudizio rovina molto di piu` l`inseguire per due mesi uno che ti chiama morto che cammina, senza fare ne` presidente ne` governo, che fare un presidente dicendo " abbiamo costretto berlu ad appoggiarci".
    Rimanendo nella logica, un secondo dopo che si e` visto che i voti erano 1/3, 1/3. 1/3 si poteva unire solo 2/3 che magari erano gia` stati uniti sotto mariEmonti, non sara` bello ma nell`immediatezza del voto non aveva senso andare subito di nuovo al voto.
    E che cosa ha ottenuto bersanov non unendosi a berlu?
    Che il pd e` spaccato ed ha perso voti, mentre berlu ne ha di piu`.
    E scusami se ho detto dieci volte la stessa cosa, ma la ronfata si avvicina :)

    RispondiElimina
  83. Completiamo l`OT nipponico di ieri con aggiunte sulla patente nipponica.
    Tra il Filetto e la birra mi son fatto un giretto al BOOK-OFF, catena di CD-DVD-Bluray-libri usati e mi son comprato a 300 yen [2.31 euro] l`hardback [ = rilegato, mentre l`edizione economica e` il paperback] di Patrick Robinson "Nimitz Class" [25$ di listino], un mio amico ne ha approfittato per regalarmi "Culture shock!" [ di Rex Shelley] sui costumi e l`etichetta nipponica negli anni `80/`90.
    Patente di guida.
    La patente l`ho fatta un lontano di` entrando al centro patenti alle 12.05 ed uscendo con la patente alle 13.03 assieme ad almeno un altro centinaio di nipponini.
    La foto l`hanno fatta loro, vietandomi di sorridere con i denti [ ma ho lottato stoicamente ed ho ottenuto una foto con sorriso a labbra chiuse] e le marche da bollo le compravi a 4 metri dallo sportello in cui presentavi i documenti.

    Ero andato a farla assieme ad un amico francese e ci siamo ritrovati che la sua durava 3 anni e la mia 2 anni e 3 mesi!
    Il fatto e` che la patente scade alla data di compleanno [piu` un mese per rinnovarla] ed il mio amico aveva appena compiuto gli anni ma io no :(
    Ebbene si` Capo, ora ho un mese per rinnovarla!

    RispondiElimina
  84. Magari i maschi hanno una bella stretta. Le donne se le fanno scartare dai loro uomini i cioccolattini :-))

    L'Aeroflot è genrealmente considerata male, ma è una bella compagnia.
    Se ti hanno proposto il Solaris in russo ci credo che ti sei addormentato :-) D'altronde, bastava chiedere a me...

    RispondiElimina
  85. L`Aeroflot [ORA] ha comprato tutti [tranne 1 mi sembra] Airbus e Boieng con eta` media della flotta di 7 anni, percui Putin ha sborsato un pacco di soldi ma ha una flotta sicura e per il tratto Italia-Giappone [se coincide bene in aeroporto] e` la compagnia che impiega meno con uno scalo.
    Se invece siete a Roma o Malpensa e fate zero scali, beati voi.

    RispondiElimina
  86. @kumachanTokyo:disqus Non è che i Tupolev cadessero come mosche, eh? Non è mai stata nella lista nera e le statistiche erano in linea con le altre compagnie.
    I voli interni erano un po' più alla buona, è vero, ma anche là le statistiche non erano tanto diverse dalla media.

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...