Cerca nel blog

Loading

6 ottobre 2012

Nuovo termometro per il reattore 2 di Fukushima


Un aggiornamento breve, ma estremamente importante e positivo. Dopo tanto parlare (qui e qui per esempio), lunghi test e alcuni fallimenti, gli operatori di TEPCO sono riusciti nell'intento di installare un nuovo sensore di temperatura per il reattore numero 2. Abbiamo già descritto più volte la procedura, ma vale la pena di ripeterla. I tecnici hanno utilizzato una penetrazione esistente, ovvero un tubo che attraversa il muro del contenimento primario (PCV) e sale fino ad entrare nello spessore dell'acciaio del contenitore di pressione (RPV) dove è contenuto il nocciolo del reattore. Nello schema qui a lato vedete la parte finale del viaggio che la sonda di temperatura ha fatto nelle tubazioni. Vedete che lo spessore del RPV è di circa 14 centimetri e, in base alla lunghezza della guida inserita, hanno stimato di essere approssimativamente 5 centimetri all'interno.

In quest'altro schema vedete più in generale la posizione dove è installato il nuovo termometro rispetto all'ultimo ancora funzionante presente. Il nuovo termometro si trova più in basso (80 cm) rispetto al precedente e, nello schema non si riesce ad apprezzarlo, si trova ad un angolo differente rispetto all'asse verticale.

Oltre ad essere positivo il fatto che l'operazione è andata a buon fine e che può essere ripetuta qualora ce ne fosse la necessità in futuro, è importante notare come questi due sensori misurino una temperatura praticamente identica: 46.1 C l'esistente e 42.6 C il nuovo.


Per il momento, le letture del nuovo sensore non sono ancora state inserite nelle tavole di aggiornamento quotidiano, ma non appena saranno disponibili troverete i nuovi dai su grafici-reattori.tk.

Altre in breve
  • Durante questa settimana sono continuati i lavori preparatori per l'inserimento di una sonda endoscopica nel reattore 1. Ci aspettiamo di avere maggiori informazioni durante la prossima settimana.
  • Un'altra pompa da vuoto collegata all'aspirazione dei fusti esausti per la rimozione del cesio è andata in fumo. E' la seconda volta che si verifica esattamente questa situazione (la prima volta qui), potrebbe essere legato ad una cattiva progettazione del sistema (poca ventilazione, sottostima del riscaldamento, troppo assorbimento elettrico) piuttosto che un problema con la pompa stessa. (approfondimento)
  • TEPCO ha pubblicato sul proprio sito internet decine di video con le registrazioni delle riunioni d'emergenza. 
La situazione dell'acqua

Concludiamo l'aggiornamento di questa settimana con uno sguardo alla situazione dell'acqua contaminata aggiornata al 2 ottobre. Rispetto all'aggiornamento della scorsa settimana il sistema SARRY è stato fermo causa manutenzione programmata e controllo delle tubazioni, adesso è tornato in funzione.


Settimana precedentePrevisione per questa settimanaSettimana presentePrevisione per la settimana successiva
Acqua nei reattori + turbine79 90080 50079 50080 400
Acqua nello stoccaggio16 30015 85017 20017 600
Totale 96 20096 35096 70098 000

Clicca qui per il più recente aggiornamento tecnico su Fukushima

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

230 commenti:

  1. Gioire per un nuovo termometro potrebbe sembrare eccessivo, eppure se guardiamo le cose in prospettiva 2011-2051 avremo dannatamente bisogno di nuovi strumenti di monitoraggio ovunque sui 3 impianti perchè quelli originali non si può pensare che durino in eterno, anzi è già tanto che stanno ancora funzionando con tutto quello che è successo loro intorno. E dunque sì, gioisco per questo termometro. Per altro posizionato in un punto interessantissimo!
    Ciao SM

    RispondiElimina
  2. mamoru_giappopazzie6 ottobre 2012 14:45

    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201210060041

    Ecco ci mancava il grande complotto, dopo verifiche, controverifiche, grinpiss, analisi imparziali etc...

    Ok, chi glielo spiega adesso che rispetto a chernobyl sono un ordine di grandezza sotto e per quantosi sforzino di drammatizzare, abbassare limiti e altre amenità resta il fatto che questo incidente e' ben altra cosa

    RispondiElimina
  3. A mio esclusivo uso e consumo (diciamo in vista di possibili future traduzioni, visto che probabilmente quando ne avete parlato ero assente), qualcuno mi spiega la seguente frase "Un'altra pompa da vuoto collegata all'aspirazione dei fusti esausti per la rimozione del cesio è andata in fumo" di cui non capisco nell'ordine "pompa da vuoto", "aspirazione" "fusti" e "esausti"? Già non l'avevo ben capita quando toto ne aveva accennato nei commenti. Grazie per il tempo che mi donerete.

    RispondiElimina
  4. Perché interessantissimo?

    RispondiElimina
  5. hai ragione... detta così è poco divulgativa.


    Hai in mente i fusti stagni usati per la rimozione del cesio? quando hanno raggiunto il fine vite (esausti) sono belli radioattivi perché contengono tutto il cesio che è stato rimosso e anche inevitabilmente un po' di acqua. Devono ovviamente venire stoccati in sicurezza e per farlo uno penserebbe di sigillare entrata e uscita come minimo. Il problema è che le radiazioni potrebbero spaccare le molecole di acqua generando idrogeno che andrebbe ad accumularsi pericolosamente nei fusti.


    Ci sarebbero parecchi sistemi per tenere sottocontrollo questo possibile eccesso di idrogeno, ma i Giapponesi hanno deciso di usare forse quello più complesso. Invece di lasciare sfogare leggermente i fusti e filtrare l'aria del locale che comunque deve essere leggermente depresso, TEPCO ha deciso di collegare i fusti ad una pompa a vuoto, ovvero un'aspirapolvere, così che non ci sia nessuna pressione all'interno dei fusti.


    Queste pompe sono situate in casette (tipo di cuccia di cane) all'esterno del locale di stoccaggio e, questa e un'altra prima di lei, hanno fatto una bella fumata bianca.


    Adesso dovrebbe essere più chiaro, se così non fosse basta chiedere!!!

    RispondiElimina
  6. perchè la parte bassa del RPV è maledettamente interessante. In quella zona ci sono le parti fuse di combustibile e molto presumibilmente anche le penetrazioni da cui esce l'acqua iniettata nel contenitore stesso.
    Siamo tutti in attesa delle prime letture di temperatura in quel punto. Se tutto va bene e il nuovo termometro conferma le temperature sino ad ora osservate si brinda. Se viceversa dovessero apparire gradini poco giustificabili cominceremmo a sentire le urla su internet ...
    SM

    RispondiElimina
  7. In passato avevamo discusso a lungo su questi sistemi e sulle soluzioni adottate dai giapponesi e ne eravamo rimasti un po' perplessi. Toto che ricorda ogni cosa ogni tanto dà per scontato che tutti siano perfettamente a conoscenza di tutto :)
    SM

    RispondiElimina
  8. Cosa vuoi che sia, c'è ancora chi crede che nell'Area 51 ci siano dischi volanti alieni o che l'uomo non sia mai andato sulla Luna.
    SM

    RispondiElimina
  9. Per Orsetto.
    Dopo lungo cercare ho trovato questa presentazione che mi sembra descrittiva e semplice e che tratta le interazioni dei neutroni, anche con qualche annesso piacevole
    Non troverai tutte le risposte, ma per lo meno non sono fredde equazioni
    Buona lettura :)
    SM
    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=14&ved=0CDEQFjADOAo&url=http%3A%2F%2Fusers.unimi.it%2Fsisn_gd2011%2Fguarini_1.ppt&ei=8W5wULX-FMeB4ATy1IDoDQ&usg=AFQjCNHlqECMBP25hbtC2oYFN9lWlovGFA

    RispondiElimina
  10. Grazie! E 80 cm fanno così tanto la differenza? Oppure (come sembrerebbe da immagine) si trova proprio in un comparto differente?

    RispondiElimina
  11. No, ma infatti il problema è mio, che mi sono deciso a seguirvi con costanza solo relativamente recentemente. E ne sono ben felice. Valga una volta per tutte (ché poi arrossisco), ma stare in mezzo a gente che ragiona, ha un valore di per sé, anche se si parlasse di sistemi di lavaggio a mano.

    RispondiElimina
  12. Chiarissimo, arigato! Domanda aggiuntiva: lasciarli "sfogare" significherebbe lasciar fuoriuscire "vent" (suona un po' come la ventilatio putris) radioattivo, no? Nei locali (ante-filtraggio, cioè) non si può entrare? Idem, immagino con la pompa, che pompa appunto idrogeno da un ambiente radioattivo. Che fine fa l'aria pompata? Viene filtrata?

    RispondiElimina
  13. bisognerebbe avere un po' di numeri, ma non credo che in quel locale sarebbe vietato l'accesso se fosse in depressione. al più si dovrebbe entrare in maschera. potrebbe esserci molta più dose da irraggiamento proveniente dai fusti, piuttosto che quella da inalazione. servono i numeri.


    tutte le volte che c'è un rischio di dispersione di contaminazione si ricorrere al confinamento dinamico (è il termine tecnico) sfruttando la depressione e l'aria che viene aspirata viene mandata ai filtri assoluti dove praticamente si ferma tutto, fatta eccezione per i gas nobili e credo anche una buona frazione di idrogeno.


    il problema dell'idrogeno è però reale solo quando si può accumulare, altrimenti una volta libero in atmosfera non da più preoccupazioni.


    (se vent ti fa sorridere, pensa al termine tecnico "purge" che utilizziamo ogni volta che mandiamo gas compresso nei tubi o capillari per svuotarli dall'acqua)

    RispondiElimina
  14. disqus continua a fare scherzi e non mandarmi le notifiche. succede anche a voi?
    se volete potete usare il feed RSS di questo thread che invece è sempre aggiornato:
    http://unico-lab.disqus.com/unico_lab_nuovo_termometro_per_il_reattore_2/latest.rss

    RispondiElimina
  15. No, 80 cm non fanno la differenza, ma santo cielo, lasciami entusiasmare lo stesso!

    RispondiElimina
  16. Mi sembra che per me stia funzionando tutto bene, non noto differenze ma potrei essere io a non accorgermene.

    RispondiElimina
  17. ti prego continua così! nel senso continua a domandare tutto quello che non si capisce. @SergioManera:disqus ha ragione, do per scontato troppi dettagli :)

    RispondiElimina
  18. faccio un piccolo [OT] telefonico.


    ho tra le mani il volantino di media world. vedo che c'è il samsung galaxy next s5570 a 119 euro (no wifi), e il galaxy ace a 179 euro con tutto quello che volevi.


    se però il telefono lo usi e anche parecchio, ti consiglio di guardare le offerte delle varie compagnie telefoniche che a fronte di un contratto di x mesi a y euro/mese ti danno uno smartphone ultima generazione, traffico internet e telefonate incluse. se la tua spesa telefonica è già di y euro/mese o molto vicino, allora potrebbe essere una possibilità interessante.

    RispondiElimina
  19. oh grazie. La mia spesa telefonica è di circa 30euro/6mesi, non lo uso molto, di solito sono gli altri ad usare me :/
    Comunque mi sto rendendo conto che effettivamente questi centri hanno offerte interessanti. Il wifi mi dicono tutti che è comodissimo e l'ho aggiunto alla lista dei miei desideri.
    Compagnie telefoniche che danno lo smartphone ultima generazione con il contratto sono assolutamente interessanti ma al momento ho visto solo 3 che a casa mia non prende (ho un vicino che ce l'ha ed è disperato).
    Questa settimana mi sa che giro per centri commerciali
    Grazie della dritta :)
    SM

    RispondiElimina
  20. Il problema è che ci sono poche persone che seguono così da vicino i lavori a Fukushima. Pensa che giorni fa ne parlavo con una persona che ritenevo fosse nel cerchio degli esperti-informati e mi diceva che Daini era pronta a ripartire e che gli sembrava che daiichi 5-6 analogamente volessero riaccenderle.
    Gli ho detto semplicemente: "Scusa, ma in che film l'hai visto?".

    RispondiElimina
  21. Vuoi dire che l'autopsia sull'alieno è un falso???
    :-DDD

    RispondiElimina
  22. Molto bella, c'è un po' di tutto.
    Supenda e inarrivabile la diapositiva 37 :-)

    RispondiElimina
  23. Perdono, sono un cacacazzi... ;( però sto imparando molto

    RispondiElimina
  24. A me piace da morire il filtro ASSOLUTO! Ne vojo uno assolutamente! Ci faccio le mascherine antifiatella del giorno dopo le ormai rarissime notti brave
    (e se la batte un po' anche con il locale "depresso" haha, che depressione mamma mia!)
    Semplice ed eccezionale, questa cosa della depressione nei locali. ...ma aspetta, se il locale è depresso, l'aria non dovrebbe esservi attirata e non viceversa? Per cui invece che fluire all'esterno (filtrata) non dovrebbe risucchiare quella esterna?
    O forse è proprio così: si risucchia l'aria esterna con l'effetto di creare ricambio e intanto l'aria del locale (inclusa l'aria esterna aggiunta) viene filtrata per altre vie...?

    RispondiElimina
  25. La depressione d'aria in un locale si crea estraendo più aria di quella che entra. Perchè questo accada è necessario un certo grado di sigillatura dello stesso. Dopodochè è solo regolazione dell'inverter alla depressione d'aria desiderata. In genere si usano poche decine di Pa per un normale laboratorio oppure edificio (da me sono 50Pa). In bunker speciali dove è particolarmente opportuno occuparsi della radioattività in aria si può arrivare anche a 100Pa.
    L'estrazione di solito avviene in continuo su "piccoli" volumi, tanto più piccoli quanto migliore è la sigillatura del locale e si controlla l'ingresso. Anche gli ingressi d'aria sono filtrati, in genere pre-filtri grossolani e poi filtri Hepa. L'estrazione pasa su filtri Hepa+carbone attivo (laddove richiesti) e le efficienze di abbattimento della radioattività veicolata sono dell'ordine di 99.95% (in genere questi sono i requisiti delle prescrizioni).
    Questo sistema garantisce una barriera di sicurezza per i locali attorno a quelli in depressione. Infatti se capita un guaio per cui c'è effettivamente radioattività in aria, questa non può passare dinamicamente ai locali attorno che hanno occupazione di personale. Viceversa essa viene coinvogliata all'esterno dell'edificio in maniera controllata attraverso l'espulsione filtrata.
    Banalmente la sorgente fuori controllo ti aspetti di recuperarla nel filtro in uscita e da li rimetterla in sicurezza.
    I costi per fare queste operazioni sono spesso elevati. Immagina un impianto con ...mila m^3 di volume e 3-4 ricambi d'aria all'ora che deve pretrattare in ingresso l'aria e poi espellerla. In inverno quando l'aria è molto fredda e in estate quando è molto calda sono $$$ di trattamenti termici ...
    SM

    RispondiElimina
  26. Allora vedila così. Se hai un locale in depressione rispetto all'esterno e apri la porta per entrare cosa succede? Sentirai una corrente d'aria che va dal fuori al dentro. Questo si chiama confinamento dinamico, perché se nell'aria dentro ci fossero contaminanti, l'apertura della porta non provoca dispersioni all'esterno.


    In genere tutti questi locali (anche i laboratori come il nostro lo sono) sono stagni e il ricambio d'aria avviene solo grazie alla ventilazione. Nei laboratori poi c'è in genere una cascata di depressioni in modo da avere confinamenti dinamici che spingono sempre più verso l'interno.

    RispondiElimina
  27. It makes perfect sense! Thanks
    (ma fino a quando ce l'avremo Toto così a disposizione? Prima o poi gli daranno la direzione dell'INFN e lo saluteremo da lontano :)

    RispondiElimina
  28. Quanta grazia! Siete magnanimi e gentilissimi!

    RispondiElimina
  29. Mi permetto l`esempio banale:
    E` come per la copertura a pallone in inverno per piscine e campi da tennis con le sue doppie porte di compensazione della pressione, solo che funziona al contrario.

    RispondiElimina
  30. Grazie tante Sergio!
    Visto che e` domenica, ti sei scaricato John Smith, detto Doctor Who?

    RispondiElimina
  31. presidente di che? non comando nemmeno a casa :)

    RispondiElimina
  32. Beh, ma questo è normale: a casa mia comandano nell'ordine la gatta e Vittoria, il resto delle decisioni sono prese a maggioranza e perdo sempre 1:2 :/
    SM

    RispondiElimina
  33. A fine anno c'è l'esame e ti interroghiamo per vedere se hai studiato!

    RispondiElimina
  34. ma come prof, non ci sono i compitini di metà semestre :))

    RispondiElimina
  35. La vecchina candidata ai Verdi Europei tra gli scarni commenti è carina, però, dai. "Nothing surprise me anymore...". Pensa trovartela la mattina, sul cuscino accanto, occhi spalancati che ti fissano! Quella sì, sarebbe una sorpresa quotidiana

    RispondiElimina
  36. Però in cambio voglio il pranzo al sacco in uno di quei raduni di voi cervelloni.

    RispondiElimina
  37. Esempio sublime, ancorché ridondante ;) hahaha
    Vedi, il fatto è che non ero proprio andato a pensare alla prevenzione della fuga d'aria. Per questo dico che sto imparando tanto. Non mi servirà mai a nulla, ma ci sto prendendo gusto. Tutto è cominciato quando ho visto Egiovanna parlare di sala del Toro in scioltezza come delle vacanze in montagna. Era ora di rimboccarsi un po' le maniche.

    RispondiElimina
  38. per non parlare del fatto che solo la settimana scorsa l'unità 6 ha avuto una piccola perdita al sistema di purificazione dell'acqua (quello suo proprio) e il 5 aveva il filtro che pesca l'acqua di mare per il circuito di raffreddamento completamente pieno di schifezze.


    e per Daini, abbiamo visto tutti i video dell'apertura del reattore 4.

    RispondiElimina
  39. Certamente ridondante vista la serie di risposte precedenti, ma ricordati che a volte le risposte non sono solo per chi fa le domande ma anche per chi un giorno passera` di qua e vorra` studiarsi lo tsunami di Fukushima SERIAMENTE [per il lato tecnico/qualitativo/quantitativo] e GIOIOSAMENTE grazie ad una marea di OT nati dal mosaico di esperienze tutte diverse.
    Ergo... a volte le risposte possono aiutare a far comprendere anche i bimbi, i grinpissiani quelli no, quelli hanno connessioni neurali saldate a freddo e non capiranno mai.

    RispondiElimina
  40. Hem... ma disqus si e` pure fregato tutti i commenti?
    Ne stai facendo un backup prima che dischetto fallisca e perdiamo anni di dati?
    http://unico-lab.blogspot.jp/2011/09/parte-il-core-spray-del-reattore-3-e.html

    RispondiElimina
  41. perché? io li vedo.


    comunque tutti i commenti di disqus sono anche forwardati alla piattaforma nativa di blogger che non è così evoluta, ma per lo meno è un backup.

    RispondiElimina
  42. All`ennesima ricarica e` andata, ma per un po` 2 pagine vecchie non mostravano commenti.

    RispondiElimina
  43. Buongiorno e buona settimana a tutti!
    My Disqus mi notifica chi ha risposto ma non mi mostra i commenti Su Gmail arrivano i commenti ma con ritardo. Cliccando sui commenti di ciascuno appaiono solo un paio di pagine e non è possibile visionare interventi meno recenti.


    Segnalo che ieri il primo ministro Noda, essendo domenica, si è fatto una gitarella a Fukushima e ha controllato l'edificio 4. Possiamo stare tranquilli, tutto OK.
    http://ajw.asahi.com/article/0311disaster/fukushima/AJ201210080058



    CURIOSITA'


    Per chi non l'avesse mai sentito, ecco il suono della Terra nello spazio
    http://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2012/28sep_earthsong/



    I giapponesi cominciano a temere il terrorismo alimentare da parte della Cina. Ci credo
    se è vero che "Circa il 60% delle verdure, frutti di mare e altri alimenti semilavorati e congelati importati in Giappone proviene dalla Cina."
    Pare ci sia stato un caso di gyoza ( fagottini di pasta ripieni di carne o verdura) avvelenati 4 anni fa
    http://www.japantoday.com/category/kuchikomi/view/food-terrorism-a-new-concern-in-growing-china-japan-rift

    RispondiElimina
  44. Lys, attento che mi annovero nella "gente", altrimenti dovevi avere il coraggio di specificare -:))

    RispondiElimina
  45. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 13:57

    si anche a me ...non mi arriva mai nulla........ma forse voi non mi scrivete piu nulla ? ;.)))) soddisfatti di esservi sbarazzati di me ;.)

    RispondiElimina
  46. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 13:58

    figooooooooooo il rumore della terra ;.))))))))))))))))) grande Gio ;.)

    RispondiElimina
  47. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 14:02

    ahahahahahaah son gli altri ad usare me ............;-))))))))))))))

    RispondiElimina
  48. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 14:04

    lisandro bastone e carota qui ...........ma sempre piu bastone :-) stimola i neuroni ;-)

    RispondiElimina
  49. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 14:05

    ahahaha LYS ;.)))))))))))))))) ROTFL ;.)

    RispondiElimina
  50. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 14:07

    tanto per una botta di ottimismo .............http://fukushima-diary.com/2012/10/shallow-earthquakes-are-distributed-south-inland-area-of-fukushima-plant/

    RispondiElimina
  51. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 14:10

    ahhhhhh questa mi mancava.........consiglio di ascoltarla ......http://fukushima-diary.com/2012/10/3132011-tepco-had-no-cash-to-buy-batteries-went-to-a-do-it-yourself-store-but-it-was-closed-reactor3-exploded-the-next-day/

    RispondiElimina
  52. Ritorno sulla notizia Noda a Fukushima perché il JT riferisce che il primo ministro ha incontrato al campo base 8 dei "Fukushima 50" , di cui 6 hanno rifiutato di essere identificati.
    http://www.japantimes.co.jp/text/nn20121008a1.html



    L'Economist calca la mano e sottolinea come ci siano voluti 18 mesi per rendere omaggio ai 50. Altrove sarebbero diventati degli eroi
    http://www.economist.com/blogs/banyan/2012/10/japans-nuclear-disaster

    RispondiElimina
  53. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 14:14

    bambini di Fukushima e tiroide http://www.businessinsider.com/fukushima-children-have-abnormal-thyroid-growths-2012-7

    RispondiElimina
  54. Ah! ah! ah! Capita nelle migliori famiglie rimanere a corto di cerotti, colla spille ecc ecc.
    P.S.
    Controlla subito se Dischetto ti notifica la risposta :))

    RispondiElimina
  55. All'inizio mi venivano in mente battute del tipo "allora sono stati loro a vandalizzare i negozi che ha visto Pio d'Emilia!", ma poi al contrario ho pensato: questi, indipendentemente dalla loro volontà erano in black out completo, con una strizza al culo che se li portava via, probabili nuove esplosioni imminenti e un compito da svolgere, a tutti i costi. L'idea di collegare le batterie di una macchina, o anche solo le pile di tutte le torce elettriche che avevano sul posto, la colletta... ebbene ho perso tutta la voglia di scherzarci sopra. Anzi, a dirla tutta mi ci sono anche un po' commosso sopra.
    La Asahi, al suo solito, commenta "uno scambio di battute impensabile per la più grave catastrofe nucleare mai verificatasi al mondo"... ebbene, se lo è stata, non lo è stata a caso. Altro che batterie.

    RispondiElimina
  56. Mi hai preceduto! Volevo postarla stamattina io la notizia di Noda, poi il treno era troppo affollato per farmi battere sulla misera tastiera dell'Iphone. Aggiungo, se mai servisse, che Noda oltre al tetto di R4 ha messo piede anche nelle sale di controllo di R1 e R2, e che l'ultima volta che è andato nella centrale è stato a settembre appena assunto l'incarico, e non a dicembre. Qui il video http://www.fnn-news.com/news/headlines/articles/CONN00233042.html

    RispondiElimina
  57. Carissima, oggi sei molto audace o irresponsabile: qui parla Helen Caldicott, ih ih ih se ti becca SM ti dovrai sorbire tonnellate di tabelle e grafici che dimostrano il contrario ,., per non parlare di Rob , che ha mano più pesante

    RispondiElimina
  58. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 14:44

    e secondo te cosa sono venuta a fare quest'oggi ? ;.) a spazzolare gli ortaggi ? o a scatenare le bave lumacose? ;.===)))

    RispondiElimina
  59. e neanche a pettinare gli istrici

    RispondiElimina
  60. I 50 di Fukushima... quanto gli piace all'occidentale la versione hollywoodiana dell'eroe contro le fiamme. Chi se l'è vissuta dal Giappone, non ha mai ma dico mai nemmeno avuto il piacere di sentire anche solo nominare i 50 di Fukushima. Li hanno celebrati France 24, il Guardian, persino i cinesi, ma in patria nessuno. Certo, complotto generale, o meglio il solito popolo spietato. A nessuno passa per la testa che piuttosto che 50, è lo sforzo complessivo quello che è stato riconosciuto. Anche perché, a dirla tutta, in 50 sono rimasti il 15 sera. Il 16 mattina se ne sono pure andati per un attimo perché c'era veramente un livello preoccupante di radiazioni, e quando sono tornati erano già in 180. Il 18 è arrivato il rinforzo da Kashiwazaki di 400 e il 21 i 700 della squadra speciale messa in piedi dalla Toshiba. Mi ricordo che c'era anche chi diceva che 50 era la media dell'età degli operai ammessi, gente che non aveva più problemi di riprodursi... dioperdonaloroperchénonsanno

    RispondiElimina
  61. da lei si dice "a pettinare le bambole" :-)

    RispondiElimina
  62. Forse lo sapete già, ma Nobel per la Medicina e Fisiologia (anche) a Yamanaka per le staminali
    http://www.nobelprize.org/nobel_prizes/medicine/laureates/2012/press.html
    Se lo covavano da tutto quest'anno. Son contento per loro, veramente.

    RispondiElimina
  63. Fortunato quel Paese che non ha bisogno di eroi, scriveva Brecht. Vuol dire che il Giappone è un paese normale.

    RispondiElimina
  64. eh, ma senza eroi, manco l'epica ;)

    RispondiElimina
  65. Ma se sei la prima della lista! In qualità di outsider, poi, per me sei un modello!

    RispondiElimina
  66. Tema interessante, riguarda però la sfera psico/sociologica e , tranne qualche luogo comune, non ne so molto. Oggi si tende a considerare eroe chi fa semplicemente il proprio dovere, e non si può negare che ciò richieda spesso
    considerevole coraggio fisico e mentale. Direi che assistiamo a una omologazione e banalizzazione del concetto di eroismo.

    RispondiElimina
  67. Non potevi esprimere meglio quello che è anche il mio pensiero!

    RispondiElimina
  68. Non conosco Helen Caldicott, mi spiace. Difficile commentare quando i medici parlano ma occorre prima che si mettano d'accordo tra di loro :)
    SM

    RispondiElimina
  69. Per come l'ho sempre vista io, il concetto di eroismo E' per sua natura una omologazione e banalizzazione (per di più sempre a uso e consumo di un fine ben preciso, nella migliore ipotesi, di vendita (di giornali, nella migliore delle ipotesi), ideologico (nella peggiore).

    RispondiElimina
  70. Non lamentarti che approvo le tue foto provocanti...

    RispondiElimina
  71. Prima in qualita` di outsider e di lanciatrice di mattarello!

    RispondiElimina
  72. Le cose piu` belle sono che naturalmente citano yablokov ed il suo metodo di conteggio percui gli svizzeri non superano i 10 anni di vita, ed che dopo il controllo lo 0% ha bisogno di esami successivi prima di tornarsene contenti a casa.
    Ma qualcuno ha fatto un test comparativo analizzando i kodomini di Hiroshima ed Okinawa?

    RispondiElimina
  73. La domanda dovrebbe essere "perche` l`economist ci ha messo 18 mesi per dire a grinpiss che i 50 fossero vivi e pimpanti anziche` defunti con bubboni su tutto il corpo, mentre in Giappone tutti lo sapevano?".
    Ancora oggi i drogatiquotidianisti sono TUTTI convinti che siano morti assieme al mangiatore di lattughe televisivo ed all`eletto che si e` bevuto l`acqua filtrata del 5 o del 6...
    Dio perdona, il plantigrado no.

    RispondiElimina
  74. E se mi accodassi all`elogio della coscialunga?

    RispondiElimina
  75. A farci vedere la tua chioma splendente e vaporosa ed a lustrare la lampada per far apparire Robert One [Russel Crowe].

    RispondiElimina
  76. Secondo me avete ragione entrambe.

    RispondiElimina
  77. beh, quello è proprio la degradazione di cui parla EGiovanna...

    RispondiElimina
  78. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 17:39

    esatto orsetto <3

    RispondiElimina
  79. AnonimaFrancese8 ottobre 2012 19:43

    oh ma sembra quasi quasi stavi la dentro ;.) ..........!

    RispondiElimina
  80. Ciao, una news sull'arricchimento del combustibile nei reattori di ricerca:
    http://www.nuclearnews.it/news-3002/anche-il-reattore-di-ricerca-polacco-passa-alluranio-a-basso-arricchimento/

    I due reattori italiani "superstiti" come sono messi?

    Drugo

    RispondiElimina
  81. Niente pranzo al sacco, solo pizzona in riva al lago!

    RispondiElimina
  82. ho provato ad ascoltare tre volte il suono della terra e di capirne l'origine (per farne un post), ma non appena inizia il video c'è sempre qualcuno che mi interrompe!

    RispondiElimina
  83. mamoru_giappopazzie9 ottobre 2012 06:33

    tutte le volte che c'e' un nobel con coinvolto un giapponese potrebbero anche degnarsi di dare un minimo risalto anche alla controparte non giapponese. senno e' come quella dei due chimici che si trasferirono in usa per fare un poco di ricerca decente, che altrimenti in patria erano ancora li ab reggere il moccolo

    RispondiElimina
  84. chiediamolo ad uno dei diretti interessati. @SergioManera:disqus voi come siete messi?

    RispondiElimina
  85. mamoru_giappopazzie9 ottobre 2012 06:41

    quella dei gyoza me la ricordo perché ero nel kyushu quando accadde, ovviamente il ricordo e' rimasto vivo sulla parte cinese come dimostra anche il commento di @kumachantokyo, molti dimenticano infatti ccvghe quello fu il settembre degli scaldali alimentari giapponesi col riso non edibile venduto come tale e delle anguille cinesi eticcghettate come nazionali, piu' la storia dei gyoza che era opera di un demente, mentre il resto erano truffe ai consumatori giapponesi perpretate da aziende jp, mi paae ci fosse anccvge il latte avvelenato o dei dolci...sull'onda poi ne saltarono fuori di cotte e di crude.


    PS per il 12 la deadline e' domani fatemi sapere. @kumachanTokyo vieni a vedere lo skytree con noi? ti mando avanti così ci fanno entrare... se hai una carta di credito jp puoi prenotare in anticipo

    RispondiElimina
  86. [OT] [MODALITA' ORGOGLIO ON]
    il fatto che alcuni unico-labbers si incontrino dall'altra parte del mondo mi fa il pieno di orgoglio! mitici!
    [MODALITA' ORGOGLIO OFF][/OT]

    RispondiElimina
  87. L'articolo contiene molte inesattezze, specie nelle frasi finali. Situazione e motivazioni sono ben diverse da quanto scritto.
    I reattori "superstiti" in Italia sono 4 e non 2 e lo stato del combustibile è off-topic, ovviamente.
    SM

    RispondiElimina
  88. Hai ragione. Dei 50 che si gonfiavano a vista d'occhio mi ricordavo dall'anno scorso, e ieri, nello scrivere il commento ho fatto un breve e superficiale scanning per vedere se i numeri di wiki erano attendibili. Se vuoi mi lancio in una di quelle ricerche a carroarmato che piacciono tanto al Clementi ma in grado di stendere la più paziente delle platee :D


    Di certo "i 50 di Fukushima" sono un'invenzione occidentale a uso e consumo dei nostri appetiti "emozionali". Anzi, direi proprio che sono stati in tutto e per tutto un'invenzione francese, come il lattugaro che ricorda orsetto fu un'invenzione dei media tedeschi.

    Oggi la spalla di un articolo del Sec XIX recitava: "Il mistero di quei 50 eroi spariti nel nulla
    I "50 di Fukushima" cioè i volontari dopo l'incidente lavorarono tra le fughe radioattive sono spariti (sic). Non vogliono apparire o il Giappone li tiene nascosti? E perché?"
    Poi dici che non ti devi arrabbiare...

    RispondiElimina
  89. AnonimaFrancese9 ottobre 2012 09:48

    Strano che Rob non si sia destato con H.Caldicott chengiamfu messa nuda e scorticata sulla pubblica piazza :-)

    RispondiElimina
  90. AnonimaFrancese9 ottobre 2012 09:52

    Ma poiché da un mese a spasso per lo,stivale mi son persa il comm di orsacchiotto sul lattugaro.....ma vorrei sentire che lampadina a riguardo ha acceso a questo giro :-) su su ditemi :-) Immagino poi volessi dire lattucario? O altro? :-))))

    RispondiElimina
  91. Grazie Messer Antonio Da Varese.
    Ero tentato di scrivere Da Como e farmi blacklistare...
    E ci incontriamo davanti al cagnone: Hachiko.
    E` piu` un cagnetto in realta`, ma noi siamo megaloman(i).

    RispondiElimina
  92. Sul latte per bambini, non ricordo se i morti sono stati centinaia o migliaia, i Cinesi hanno messo una bella pallotola nel cranio dei direttori degli impianti...
    [spett un att che ti scriv].
    Per lo Skytree, che i grinpissiani non hanno ancora capito che l`11/3 [ o 3/11 locale] non e` venuta giu` nemmeno una vitina da 632 metri di altezza, io mi piazzo davanti, copro la visuale e voi passate di fianco, ed infine mi lanciate una fune e tirate su il mio peso piuma.

    RispondiElimina
  93. Sulla maniglia della porta devi mettere il cartello: "STICAZZI, non rompete sino a quando non tolgo il cartello, a meno che non siate la SLOvacca del WBC".
    [e se non sei scoppiato a ridere questa volta, mi butto a volo d`angelo su di te]

    RispondiElimina
  94. PUFFETTA!
    Ma ci hai cambiato la foto?
    Quale onore!
    Manca solo che ci dai il tuo numero di telefono che cosi` sentiamo il tuo accento frhanscese`.

    RispondiElimina
  95. perdindirindina, ho dimenticato l`AT @AnonimaFrancese:disqus !

    RispondiElimina
  96. mi butto a volo d`angelo su di te
    ohiohi, stiamo per perdere toto... rischi di disintegrarlo :-)

    RispondiElimina
  97. Rischio di disintegrarlo?
    Lo raccogliamo con la pompa molecolare!

    RispondiElimina
  98. Notizie buone dal sito di FD. La prima volta sotto 200 microSv/h. Era ballerino appena sopra da alcuni giorni. Mesi fa era tra 300 e 400, quando cominciai a seguirlo ...

    ▼southern side of The main office: 500 meters north-west of the Unit 2 .



    190 μSv/h Time:09:00 Oct. 04, 2012



    ▼near the West Gate : 1,100 meters west of the Unit 2 .



     6.8 μSv/h Time:09:00 Oct. 04, 2012 Winds: north-northwesterly 5.6m/s



    There was no neutron dose detected.
    http://www9.nhk.or.jp/kabun-blog/500/133769.html#more

    Teniamo presente che 200microSv/h corrispondono più o meno a 30 MBq/m^2 ma li non c'è certo una superficie piana ed infinita come ipotesi di calcolo ...
    SM

    RispondiElimina
  99. Dissento!... off_topic perche'?? Poi "gli altri" hanno ragione quando dicono che non c'e' trasparenza nel nucleare... tenendo le cose segrete non si fa altro che alimentare la bestia...

    Opinione personale; sia chiaro.

    Roberto

    RispondiElimina
  100. "TEPCO ha deciso di collegare i fusti ad una pompa a vuoto, ovvero
    un'aspirapolvere, così che non ci sia nessuna pressione all'interno dei
    fusti. "

    MADONNAMIA CHE BESTEMMIE DEVO LEGGEREEEEE!!!!

    "un aspirapolvere"... "nessuna pressione all'interno dei fusti"!!!
    Si ripresenti a settembre, meglio preparato.

    Voto: 3+

    Roberto

    ... scherzo ovviamente... ho capito cosa vuoi dire...

    RispondiElimina
  101. E' vero, ha cambiato la foto, ma non ho capito perche' abbia scelto quel trucco color grigio... secondo me le sta male. :-)

    Roberto

    RispondiElimina
  102. Il nome di Helen Caldicott, nota ballista anti-nucleare che INVENTA teoriee assurde, squalifica questo articolo... non lo leggo neppure. Voto: ZERO assoluto.

    Tra l'altro, che nella prefettura di Fukushima, e diverse altre, ci fossero dei problemi sanitari GRAVI era gia' chiaro dal 2008, quando un'agenzia governativa aveva deciso di iniziare uno studio epidemiologico sistematico sulla popolazione di quelle prefetture... ho il link sull'altro computer... che dosi INFIME di isotopi di iodio possano creare problemi tiroidei praticamente istantanei andrebbe contro tutte le risultanze epidemiologiche note, in particolare quelle post-Chernobyl, dove la popolazione infantile e adolescente assorbi dosi medie ben piu' alte di quelle di Fukushima, per non parlare dell'incidenza endemica di gozzo delle popolazioni ucraine/bielorusse/russe rispetto alla dieta naturalmente ricca di iodio della popolazione giapponese.

    Ciao,

    Roberto

    P.S.: a scanso di equivoci, gia' accaduti nel passato, non intendo attaccare l'ambasciatrice AF, so che lei non porta pena... solo la notizia.

    RispondiElimina
  103. Ostia!!! Mi hai anticipato!... ma allora mi conosci bene, non ho segreti per te... mi sento... come dire?... NUDO!... un'altra persona che ha capito e anticipa le mie risposte... scaaary!!!!

    :-)

    Roberto

    P.S.: rumor has it che la Caldicott, in gioventu', se la facesse con l'altro fenomeno col baschetto, come si chiama?... quello che vendeva a caro prezzo le tisane anti-radiazioni!... diamine, possibile che non ricordi il nome?... ah, si!... Busby!

    RispondiElimina
  104. Il segreto sta nella parte "Donations"... da 3 dollari fino a 100...

    Roberto

    RispondiElimina
  105. "se hai una carta di credito jp puoi prenotare in anticipo "

    ... se hai la carta di credito illimitata puoi anche comprarmi un biglietto Paris-Tokyo (business class; che c'ho le gambe lunghe e davanti al mio posto sull'aereo c'e' sempre il coglione che deve abbassare lo schienale dal decollo all'atterraggio, grazie!)... cosi' posso accodarmi all'allegra brigata di unico-labbers in quel di Giappone... :-)

    R.

    RispondiElimina
  106. Quali inesattezze?
    ..
    e quali sono gli altri 2 reattori in funzione, oltre a Pavia e Casaccia?
    Grazie

    Drugo

    RispondiElimina
  107. mi pento e mi dolgo dei miei peccati :)

    RispondiElimina
  108. Tapiro (sempre a Casaccia) e Palermo.
    SM

    RispondiElimina
  109. OT
    http://www.corriere.it/esteri/12_ottobre_09/merkel-giacca-verde_0c6fa848-120c-11e2-919a-606647d2c25a.shtml
    Credevo che il nostro nanerottolo pelato in quanto a gaffe fosse imbattibile ma mi accorgo che raggiunto il fondo del bidone si comincia a scavare ...
    Ma possibile una tale assenza di sensibilità con tutto il neo-amore greci-tedeschi???
    Mah!
    SM

    RispondiElimina
  110. AnonimaFrancese10 ottobre 2012 01:08

    Puffetta non riceve notifiche unico lab:>:-)

    RispondiElimina
  111. AnonimaFrancese10 ottobre 2012 01:12

    Oh my good ....Parbleu ....troppa gentillezza Peakoil :-) attento che ti Strozzi poi :-)))))

    RispondiElimina
  112. AnonimaFrancese10 ottobre 2012 01:13

    Prrrrrrrr :-)

    RispondiElimina
  113. A questo indirizzo un bel po' di documenti in inglese sulle "Innovative Strategy for Energy and the Environment" del NPU, il National Policy Unit giapponese cioè l'organo cosnultivo del gabinetto (che poi non è che diventino legge così, seduta stante o vengonoseguite alla lettera, però per avere un'idea...)
    http://j.mp/RcwMe4

    RispondiElimina
  114. prova a guardare nello spam

    RispondiElimina
  115. @disqus_Ah1dbfX4AC:disqus abbiamo una sfida per te! Leggi questo articolo: http://www.japantoday.com/category/national/view/tepco-couldnt-get-battery-during-fukushima-meltdown-went-to-hardware-store-the-next-day

    parla del fatto che durante le prime fasi dell'emergenza per azionare le valvole venissero usate le batterie delle auto, ma apparentemente in uno dei recenti video si parla delle difficoltà nel procurarsele. tipo che erano senza soldi e che non avevano negozi dove andare.


    ovvio che i commenti all'articolo sono tutti estremamente incazzati: tipo non potevano usare una batteria delle auto presenti sul sito? possibile che in tutta l'area evacuata non c'era una macchina da cannibalizzare e si sono dovuti far mandare un elicottero da Tokyo con i soldi per poi fare sei ore di macchina per prendere la batteria?
    come dare torto a questi commenti?



    il fatto che siano state utilizzate batterie d'auto è cosa nota e anche TEPCO lo conferma, però questa storia mi sembra montata ad arte, tipo che vengono detti solo i particolari necessari per ottenere il risultato. cosa dice la versione giapponese dell'articolo? non oso chiederti di guardarti i video :)

    RispondiElimina
  116. Ecco il piano d'azione per l'ispezione dentro il PCV del reattore 1.
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_121009_01-e.pdf



    è stato un lavorone che ha coinvolto circa 50 persone.


    il che vuol dire che: primo ieri hanno fatto la prima ispezione con la camera, quindi attendiamo in giornata i video. secondo, avevamo ragione, il video precedente era solo del foro (così @mamoru_giappopazzie:disqus è contento che non dico buco).

    RispondiElimina
  117. Consiglio, prima lo metti sul netepad (che filtra via gia` un po`), lo aggiusti, e poi lo fai mangiare a dischetto.

    RispondiElimina
  118. Almeno adesso sai che appare quando cambi foto ;)

    RispondiElimina
  119. In che senso "lo stato del combustibile è off-topic"?

    RispondiElimina
  120. Perche` in Italia o anche tra noi "quasi smanettatori di notizie", quanti conoscono l`ingegnere che si e` preso il Nobel ASSIEME (inteso anche come "stando a 2cm da") Rubbia?
    Simon van der Meer.
    Adesso mi becco una ventina di "Io", "Io", "Io"... e mi sotterro :)
    http://www.nobelprize.org/nobel_prizes/physics/laureates/1984/

    RispondiElimina
  121. Lo stesso del video che aveva postato Anonima francese, preso dal sito di quello straccione di Fukushima Diary no? Il video dell'Asahi l'avevo visto stando attendo al giapponese e non faceva una grinza, ma è un servizio dell'Asahi, e quindi fortemente orientatoi in partenza. Stasera mi smazzo l'articolo e vedo se in rete trovo qualche info scottante.

    RispondiElimina
  122. Io avrei trovato questo documento, che sotto il paragrafo Applicazione delle Tecnologie Nucleari in Italia ci fornisce qualche informazione interessante. I 2 reattori tipo TRIGA sono con arricchimento al 20% ,
    http://energia24club.it/01NET/Photo_Library/665/rapporto_nucleare_italia_pdf.pdf

    per il modello Tapiro guarda quihttp://www.enea.it/it/Ricerca_sviluppo/documenti/nucleare/TAPIROBove.pdf
    Secondo questa tabella http://www.diritto.it/pdf/21836.pdf un modello SM-1 si trova a Legnaro e appartiene all'INFN-Legnaro, ma non riesco a scovarlo, il sito parla solo di acceleratori http://www.lnl.infn.it/
    Questo pdf ha delle belle immagini sull'evoluzione dei reattori a cominciare dalla prima generazione, da pag.39 http://www.fe.infn.it/fissione/IngReattori.pdf

    RispondiElimina
  123. Il lattugaro è un povero presentatore (Otsuka Norikazu) di un programma mattutino che a un certo punto ha dovuto assentarsi dal programma a causa di una leucemia che gli era spuntata. Una TV tedesca (http://j.mp/Rvq3ZZ), subito ripresa da francesi e spagnoli, e dopo il tam tam di rete anche dai nostri inneffabili quotidiani, ha collegato la leucemia al fatto che il nostro in passati programmi, aveva occasionalmente mangiato in diretta piatti cucinati con verdure in arrivo dalla provincia di Fukushima (chissà poi...), ovviamente assieme ad almeno altri 15 presenti in studio, tutti pimpanti.
    Tu non sai la gente che ancora parla del giapponese che s'è preso la leucemia per la lattuga di Fukushima. Sono dovutopure andare a cambiare la pagina di Wiki della trasmissione (http://en.wikipedia.org/wiki/Mezamashi_TV) laddove al punto seguente "At the end of October 2011, Otsuka discovered a lump in his neck, went to his doctor to have it checked and, in November 2011, was diagnosed with acute lymphoblastic leukemia.[1][2][3], " i sempreverdi attivisti avevano subitaneamente aggiunto che si sospettava che l'episodio fosse collegabile all'ingerimento di alimenti contaminati in diretta televisiva. Memorabile la lotta con quelli di Giornalettismo.
    Questo il vostro adorato Fukushima Diary. http://j.mp/RvoYS6

    RispondiElimina
  124. Per quest'anno niente Nobel per Higgs
    http://www.repubblica.it/scienze/2012/10/09/news/premio_nobel_2012_per_la_fisica_serge_haroche_e_david_wineland-44162210/

    RispondiElimina
  125. Tre giorni di indagine!

    RispondiElimina
  126. Ieri l'hanno intervistato al TG, tipo simpatico.
    Ed è bello che sia un Francese che lavora in Francia, a differenza dei Nobel italiani, che li prendono è vero ma non lavorano in Italia... e peggio si ricordano che sono italiani solo quando sono premiati.

    RispondiElimina
  127. In merito a SM-1 la tabella non è corretta. Anche SM-1 è a Pavia (sempre sotto la mia ala protettrice) ma è un semplice complesso moltiplicante sottocritico.
    Sulla informazione che riporti sopra è ni, 20% LEU è inteso come <20% che è un limite da non superare. I reattori TRIGA hanno arricchimenti del tipo 19.95 ... per questo motivo.

    EGio, la presentazione che hai trovato dell'amico Juan di Legnaro va proprio a pennello per soddisfare le curiosità del nostro orsetto sui neutroni. Brava, sei una ricercatrice implacabile!
    SM

    RispondiElimina
  128. Bravo, nei limiti dei criteri di sicurezza, sarebbe bene non farne tanto mistero

    RispondiElimina
  129. E fra l'altro, non dimentichiamo che l'"Higgs" è un candidato per ora.

    RispondiElimina
  130. Possibile che non hanno niente di meglio a cui pensare?

    RispondiElimina
  131. Sì, meglio che "maturi" un pochino...
    Invece i giapponesi potrebbero beccarsi un altro Nobel in letteratura con Murakami Haruki, Bravissimo, ma io preferirei Mo Yan. C'è anche Umberto Eco tra i candidati.
    Se di Mo yan non avete letto niente, cominciate con Il supplizio del legno di sandalo SCONVOLGENTE!!!!!!!!

    RispondiElimina
  132. Beh, spiattellare in giro quante barre hai, dove e quanto sono arricchite in effetti rientra nelle informazioni classificate, immagino (e spero).
    Mica tutti devono sempre sempre tutto, anche se questo crea tanti scrittori di fantascienza in erba :-), come dice @efad7cb9df976cdb8526347154d2f328:disqus

    RispondiElimina
  133. Non so manco chi sia, ma io e la letteratura moderna non siamo grandi amici :-)

    RispondiElimina
  134. Sì vabbè l'ala protettrice, ma non mi rischiare un'anchilosi eh!...-))))

    RispondiElimina
  135. è ancora meglio di così! l'ultimo giorno verrà installata la strumentazione per il monitoraggio permanente. Se ho capito bene, sarà possibile misurare la temperatura e il livello dell'acqua nel PCV, che è molto importante quando si inizierà a tappare le perdite.

    RispondiElimina
  136. Una foto con il genio di Aladino!!! Che figata1

    RispondiElimina
  137. AnonimaFrancese10 ottobre 2012 09:14

    Te lo invio :-) Giò

    RispondiElimina
  138. Perche` straccione?
    Solo perche` se il mondo non lo paga attraverso paypal non si riesce a mantenere l`unica fonte di "verita` onirica" rimasta? :)

    RispondiElimina
  139. Bubo bubo: "È la specie di gufo più grande con un'apertura alare da 1,60 fino a 2 metri per gli esemplari femmine più grandi, ed un'altezza che varia negli adulti dai 65 agli 80 centimetri."

    fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Bubo_bubo

    RispondiElimina
  140. Forse davvero la scelta della giacca è simbolica, certo é che di questa giacca , stesso taglio, ne ha di ogni tessuto e colore, poteva sceglierne un'altra
    Il senso della visita Merkel ( misure di sicurezza mai viste, 7.000 poliziotti in strada, divieto di manifestare in una vasta area del centro, elicotteri , sommorzatori, forze speciali Delta, recinzioni metalliche...per 6 ore di permanenza della cancelliera) è chiaro oggi su Focus, che pubblica un Appello ai cittadini della colonia in tedesco e IN GRECO
    ( ho fatto qualche taglio)
    Cari greci, molti di noi
    tedeschi amano il vostro paese, i monumenti antichi, le isole, il mare, il
    clima, la vostra cucina e il vostro vino.Viaggiamo spesso e con grande gioia
    nel vostro paese, uno dei motivi è che siete così diversi da noi, più informali
    e con una grande gioia di vivere.

    Fino ad ora non vi era
    l'impressione che tu e gli espatriati che vivono in Germania non vi trovastei
    bene. Gli europei del sud non sono stranieri,
    ma parte della società.Tutto questo non dovrebbe essere dimenticato quando si
    sentonoi commenti offensivi sulla Germania.Allo stesso modo i tedeschi devono
    rendersi conto che per noi tedeschi Europa significa molto più di un Euro
    stabile. Dentro la crisi non deve essere perso ciò che ci unisce. .Anche se si
    tratta di poche decine di migliaia che marciano ad Atene e gridano insultanti, siete una nazione di 11 milioni. Non è immaginabile che la maggior parte di voi
    creda che la condizione attuale del
    paese sia dovuta al Cancelliere federale
    tedesco

    L’austerità che vi è imposta
    richiede nuove misure draconiane che non provengono dalla Germania ma da tutta
    l’Europa

    Non ha molto senso sprecare
    la vostra energia contro la persona sbagliata. contro Angela Merkel... .Al contrario, le proteste fanno diminuire la propensione
    ad aiutarvi. Diventa sempre più difficile da spiegare in Germania, l'importanza
    di un'Europa unita

    Le proteste non danno
    un’alternativa.
    http://www.focus.de/

    Nella fotoSì, mamma, hai ragione, anzi picchiami ancora, me lo meritohttp://content-mcdn.ethnos.gr/filesystem/images/20121010/engine/assets_LARGE_t_420_54118020_type12128.jpg

    RispondiElimina
  141. Ecco il punto:
    "Non è immaginabile che la maggior parte di voi creda che la condizione attuale del paese sia dovuta al Cancelliere federale tedesco"
    "Non ha molto senso sprecare la vostra energia contro la persona sbagliata."

    Questa sa quasi di ultimatum, come mi aspettavo da un po' di tempo:
    "Diventa sempre più difficile da spiegare in Germania, l'importanza di un'Europa unita"
    E in quel caso, chi ci perde di più non è certo la Germania.

    RispondiElimina
  142. Benissimo e bravissimi!
    Inoltre Legnaro e` sotto la mia Uni, e sapevo solo di acceleratori non di reattori sottocritici o meno.

    RispondiElimina
  143. Murakami è in odore di nobel almeno dal 1998-9. Ormai gli sarà venuta un'ulcera così. Mi sa che essere candidati di prima linea porti sfiga, almeno per la letteratura. Però, Gio, convieni con me che 19Q4 è uno strazio. Uno strazio che fa luce su tanti strazi precedenti su cui almeno io tenevo il giudizio in sospeso. Non tutti ma molti.

    RispondiElimina
  144. Chi ha tempo può leggersi un po' il diario, quello suo proprio, quello dove lamenta preoccupato il calo dei contribuenti "fissi", il viaggio in Canada che era costretto a autofinanziarsi, e con soli 400$ di pocket money. Il tizio non è avido, sicuramente non ci si vuole arricchire. Però "i zordi" avoja se li vuole...

    RispondiElimina
  145. @Egiovanna:disqus
    Ed io a bestemmiare su un paio di giornali per cercare di mettere in testa ai mentecatti che non solo la gnoccona seduta al fianco di Otsuka doveva schiattare ma, chi si e` preso diversi Sv ad Hiroshima ed aveva oltre 40 anni di eta`, ha impiegato comunque 20 anni prima di avere una leucemia, quindi era semplicemente impossibile averla in poche settimane per una eventuale frazione millesimale di quella dose.
    La ridico chiaramente nessun ultraquarantenne ha avuto leucemie sopra la norma per 20 anni.

    RispondiElimina
  146. [@Egiovanna:disqus]
    Proposta di OT: perche` non battagliate un pochino su queste vostre due affermazioni?
    Pero` tu Giovannona devi lasciarmi Ale libero per venerdi` sera.

    RispondiElimina
  147. Era andato in Canada per vedere quanti canadesi siano morti per le emissioni di Fuku1?
    Speravo di farti sorridere di piu` con l`aggetivo "onirico" :)

    RispondiElimina
  148. Qualche modifica e integrazione per meglio comprendere il senso ... (senza risentimento per nessuno)
    SM

    Cari greci, molti di noi
    tedeschi amano il vostro paese, i monumenti antichi, le isole, il mare, il
    clima, la vostra cucina e il vostro vino. Molti tedeschi pensano che la Grecia debba essere un posto gratuito per le nostre vacanze visto che noi lavoriamo e voi fate un c...o. Viaggiamo spesso e con grande gioia
    nel vostro paese, uno dei motivi è che siete così diversi da noi, più informali
    e con una grande gioia di vivere. In pratica vivete tutto il giorno al posto che lavorare.
    Fino
    ad ora non vi era l'impressione che voi e gli espatriati che vivono in
    Germania non vi trovaste bene nonostante i vostri espatriati li paghiamo 2euro-cents/ora per i lavori più umili fatti per noi grandi teutonici. Gli europei del sud non sono
    stranieri ma solo cittadini ancora da conquistare ,ma parte della società che putroppo non si sono ancora rassegnati a diventare tedeschi.Tutto questo non dovrebbe essere
    dimenticato quando si sentonoi commenti offensivi sulla grande Germania. Allo
    stesso modo i tedeschi devono rendersi conto che per noi tedeschi Europa
    significa molto più di un Euro stabile, significa spazio vitale per la vera razza tedesca. Dentro la crisi non deve essere
    perso ciò che ci unisce (cioè quello che è nostro è nostro e quello che è vostro è nostro), cioè tutto ciò che è nostro o sarà nostro. .Anche se si tratta di poche decine di
    migliaia di sfigati che marciano ad Atene e gridano insultanti, siete una nazione
    di 11 milioni mentre noi 100milioni contiamo molto di più e infatti abbiamo vinto 4:0, visto che avevo la stessa giacchetta della partita. Non è immaginabile che la maggior parte di voi creda che
    la condizione attuale del paese sia dovuta al Cancelliere federale
    tedesco che in fin dei conti fa del bene soprattutto a noi germanici
    L’austerità che vi è imposta richiede nuove misure draconiane che non provengono dalla Germania ma da tutta l’Europa ancora da conquistare da parte nostra, dateci ancora un paio di anni ...
    Non
    ha molto senso sprecare la vostra energia contro la persona sbagliata.
    contro Angela Merkel... .Al contrario, le proteste fanno diminuire la
    propensione ad aiutarvi. Diventa sempre più difficile da spiegare in
    Germania, l'importanza di un'Europa unita sotto la dominazione teutonica.
    Le proteste non danno un’alternativa. Rassegnatevi ad essere la diciannovesima provincia della Germania

    RispondiElimina
  149. L`espressione ROTFLOL non rende abbastanza l`idea!
    Grazie

    RispondiElimina
  150. oniriko mi faceva molto おなら :)

    RispondiElimina
  151. Veramente il commento l`avevo fatto oltre un anno fa e da altre parti...
    Ho anche trovato l`articolo del 10 ottobre 2011, ma siccome i microcefali non accettavano (come sempre) i fatti, sono partiti con una bella teoria di insulti ed il mite orsetto e` stato trascinato a meno miti consigli e quindi mi trattengo dal darti il link :)
    Meglio che ti nasconda The strange case of Dr. Kuma e Mr. Chan.
    Ti lascio solo il link del lattugaro con la gnoccona.
    http://polpix.sueddeutsche.com/polopoly_fs/1.1193142.1321607280!/image/image.jpg_gen/derivatives/860x860/image.jpg

    RispondiElimina
  152. ROTFLOL al quadrato! Santo subito!
    La tua apertura alare è impressionante , spazia dai voli pindarici...( poesiola sull'energia geotermica) ai tuffi in picchiata per bombardamento comico...

    RispondiElimina
  153. kusaiiiiiiii.
    Beh, il livello del tizio e` quello!
    La tua battuta e` migliore, mi inchino.

    La metto assieme a quella delle "futomomo" di Mamorino [ e non fraintendiamo!].
    Uso il Romaji per aiutare i passanti.

    RispondiElimina
  154. 19Q4 non l'ho ancora letto. Di lui ho letto Dance dance dance , Norvegian wood, Kafka sulla spiaggia, racconti strani dove il realistico cede improvvisamente all’onirico e al surreale , creano molti interrogativi però non si riesce a staccarsi dal libro. scusa se è poco. Comunque in Italia non ci sono artisti di questa levatura da un bel po', Eco come artista non lo prendo nemmeno in considerazione, è fuori, è più filosofo-semiologo-storico-enciclopedico.

    RispondiElimina
  155. Ci faccio un giro domani, non voglio bloccarmi la digestione adesso :)

    RispondiElimina
  156. Ironia a parte, veramente non capisco.
    La prima domanda che mi pongo è: se queste stesse manovre le avesse proposte la Francia, o anche l'Italia o addirittura il Lussemburgo ci sarebbe lo stesso livore? Io credo di no. Secondo me, la maggior parte di questo astio è ancora un retaggio della II GM. I tedeschi di oggi sono un'altra cosa (e qui si dovrebbe aprire un discorso a parte tremendamente OT e soprattuto ad alto rischio di flame).

    Per avere un'area forte, e quindi una moneta forte, bisogna che tutti i paesi siano stabili e con economie sane, prima ancora di parlare di qualunque crescita. Se non partiamo da questo presupposto non si va da nessuna parte.

    Diversi paesi, non ce l'ho con la Grecia in particolare (ci mancherebbe!), ma anche Italia, Spagna e Irlanda, hanno fatto la festa nei tempi di vacche grasse e ora in questa crisi (che è la seconda in circa un decennio, ricordiamolo) si trovano ridotti a mal partito. Il conto arriva sempre.
    Ma il popolo invece di predersela con i colpevoli che hanno causato il disordine, ovvero i governi nazionali, se la prendono con chi invece mostra dov'è il problema.

    Che sia l'uno o l'altro a proporre rimedi poco conta. Altrimenti si corre il rischio di incorrere nello stesso errore che si fa spesso in Italia: "approvare l'errore di chi si giudica giusto ed oltraggiare il giusto di chi si giudica riprovevole". Poco importa da dove arriva la cura se è quella giusta.

    In questo momento, a ben vedere l'ultimo che ha da perdere da una scissione dell'Europa, e quindi regressione verso le monete nazionali, è proprio la Germania. E se si legge bene la dichiarazione della Merkel, preceduta da parecchi segnali fra l'altro, lo conferma.
    L'Italia potrebbe uscirsene con le ossa rotte, ma potrebbe farcela. La Francia non dovrebbe avere enormi problemi. Altri paesi (tranne piccole eccezioni) sopravviverebbero, ma ovunque con enormi tassi di disoccupazione, la crisi irlandese insegna. La Germania probabilmente ci guadagnerebbe: tutte le centinaia di miliardi (di fatto a fondo perduto, lo sappiamo, perché se un paese fa default i debiti restano insoluti, hai voglia a reclamare. Chi ha veramente interesse a che la Grecia faccia default?) potrebbero essere investite diversamente. La bilancia commerciale della Germania pende sempre più verso mercati extra-auropei e EGiovanna ci illustra bene come le società tedesche si diano da fare. Nel giro di poco se ne puo' mediamente fregare dei mercati europei e abbandonarli a sé stessi. O meglio, prendere solo quello che vale la pena prendere dai paesi più grossi e stabili: Francia, Italia e non vedo chi altro.

    Perché con le monete nazionali e nella congiuntura attuale si ritorna a condizioni simili a quelle degli anni 70, prima dei grandi accordi commerciali internazionali. Cioé, a contratti bilaterali che saranno stipulati solo se conviene ad entrambe le parti, il che implica mercati comparabili (quindi niente Germania-Grecia, ma neanche Italia-Finlandia...). Oppure, dove c'è un forte divario fra i mercati, il paese più forte richiede una contropartita al paese più piccolo in termini di installazioni e occupazione, il che favorisce enormemente la corruzione. Questa è storia già vista, non è niente di nuovo, Historia magistra vitae diceva un tale antipatico.

    In una situazione del genere, come ne uscirebbe la Grecia (e probabilmente la Spagna e il Portogallo)? Uscente dall'euro con una economia allo sfascio, industria inesistente, mercato nero al galoppo per via del ritorno alla dracma (peso, escudo) e quindi investitori che fuggono via. Dove invece le nazioni più forti, quelle "cattive" (Germania, Francia e ci metto l'Italia se si muove bene), grazie ai loro mercati avranno peso sufficiente.

    Con buona pace del Benelux, che se ne frega altamente e senza contare le inevitabili tensioni con i nuovi nuovi entrati/entranti (Polonia, Romania, Slovacchia, Bulgaria, Slovenia).

    RispondiElimina
  157. Sì. Vero quello che dici. Poi io sono dell'idea che gli interrogativi li devi pure risolvere in qualche modo, altrimenti diventi come gli sceneggiatori di Lost, costretti a improvvisare perché non sono capaci di dare una soluzione non dico plausibile, ma almeno una soluzione ai misteri impostati. Per lasciarli in sospeso devi essere non tanto veramente bravo (quello aiuta), ma lavorare su atmosfere che non siano impostate (artefatte, un po' leziose) come quelle di Murakami. Leziose? Torno con la memoria a una mail che mi scrisse una persona che ne sa molto più di me, ma che in quel momento trovò parole che andavano a pennello: "Murakami e i suoi aforismi sentenziosi, le sue similitudini che sanno di Chandler lontano un miglio (ma questo è un pregio post moderno, temo) , i suoi single nostalgici non si sa bene di che cosa" (quei "single nostalgici non si sa bene di che cosa" è da scolpire nella pietra).
    Vera la scrittura coinvolgente, ma solo fino a quando non gli sgami la leziosità. Poi crolla tutto come un castello di carte. Ovvio che auguro di non accorgertene mai. Non c'è nulla di buono nel privarsi di un'occasione di piacere in più.

    RispondiElimina
  158. Sono usciti i risultati dell'indagine dentro a PCV R1. C'è più acqua del previsto, molta di più delle mie previsioni.


    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_121010_01-e.pdf



    sto scaricando le ore di video da caricare sul tubo.

    RispondiElimina
  159. La mia prima di oggi ha impiegato 3 secondi, la seconda 3 ore e la terza... la sto ancora attendendo....

    RispondiElimina
  160. è proprio strano, perché io le sto ricevendo tutte e puntualmente.

    RispondiElimina
  161. quindi metri 2,80

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=bzibtck62U4

    RispondiElimina
  162. caspita mi hai preceduto con l'upload del video
    http://youtu.be/d9mXWstRUf8



    io avevo scommesso 60 cm o poco più, ma sono contento di aver perso!!!

    RispondiElimina
  163. Io? Piuttosto questo Lucas Hixson, chissà chi è....

    RispondiElimina
  164. Molto bene per il livello alto. Dai grafici per il R1 leggo 34°C, dal video sembra di vedere molto vapore, è possibile secondo voi che sia vapore o sono disturbi sul video?
    SM

    RispondiElimina
  165. Adesso sì che si vede la griglia
    * The dose measured at the penetration tip when the measurement instrument was inserted was approx. 11.1 Sv/h.
    E' parecchio, vero?

    RispondiElimina
  166. E' così alta che andrebbe scritta 11 Gy/h per fare figura migliore. Dose letale in 1h per umanoidi ...
    SM

    RispondiElimina
  167. @SM ti ha dato la risposta diretta. Per qualcosa in più: http://unico-lab.blogspot.com/2011/07/descrizione-delleffetto-delle.html

    Tieni presente solo che 6 Sv di raggi gamma rilasciano circa 450 J, comparabile con l'energia di impatto di un proiettile (un calibro .45 fa circa 900 J).

    RispondiElimina
  168. Questo avviso dopo 30min.

    RispondiElimina
  169. io mi sentirei di dire che si tratta di vapore. non mi stupisce troppo. tieni conto che la temperatura ottimale per la doccia è 35 gradi e un po' di vapore si vede sempre. credo che poi l'aggiunta dell'azoto (20 m3/h) possa favorire l'evaporazione.


    nei prossimi giorni dovremmo avere una misura della temperatura dell'acqua.

    RispondiElimina
  170. Ovviamente sì, concordo che un po' di vapore si vede anche a bassa temperatura ma la mia domanda indiretta era: abbiamo sonde di temperature nella parte bassa del PCV del R1? Credo sia una domanda retorica perchè sono quasi sicuro della risposta negativa. Se il corium è effettivamente la sotto potrebbe anche essere ad una temperatura più alta.
    Di contro nel medio-lungo periodo il RPV dovrebbe andare alla stessa temperatura perchè si trova esattamente sopra.
    Da qui i miei rinnovati dubbi, più che altro come considerazioni a voce alta, anzi, a tastiera in libertà.
    SM

    RispondiElimina
  171. ho preparato un post di commento alle prime due indagini e che aggiorneremo con le prossime. andrà live domani mattina.


    abbiamo 10 sensori di temperatura atmosferica nel PCV e che stando al disegno di TEPCO potrebbero non essere molto distanti in altezza dal livello dell'acqua.


    questi i grafici per quei sensori: http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r1&par=PCVAirTemp&vis=graph mentre questi i due sensori di temperatura dell'acqua nella vasca di soppressione http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r1&par=SCWaterTemp&vis=graph che è sicuramente in contatto con l'acqua nel PCV.


    ho guardato l'evoluzione della dose in altezza (i dettagli nel post di domani mattina) e c'è una netta tendenza a diminuire scendendo verso l'acqua. mi sentirei di dire che la frazione di corio uscito è ben schermata dall'acqua e che la dose provenga dal vessel che è sopra. Potrebbe non essere tutta dose da nocciolo nell'RPV, anche l'RPV stesso sarà bello attivato, però possiamo stare tranquilli che quanto uscito è immerso per intero, schermato e direi anche raffreddato.


    dobbiamo aspettare anche un paio di giorni per vedere la temperatura dell'acqua.


    una domanda: quali gamma emettitori possono utilizzare per ipotizzare la presenza di combustibile danneggiato in acqua? sono certo che faranno analisi per alfa emettitori, ma ci vorrà la solita decina di giorni.

    RispondiElimina
  172. Grazie, ottime info!!!
    Drugo

    RispondiElimina
  173. Antonio da Varese? adesso ti banno

    RispondiElimina
  174. Ho messo un approfondimento sull'evolversi delle indagini dentro al reattore 1. mettiamo di là i commenti relativi.
    http://unico-lab.blogspot.it/2012/10/indagine-da-dentro-il-reattore-1-di.html

    RispondiElimina
  175. Direi che hai fugato parte dei miei dubbi sulla temperatura dell'acqua, ma comunque sarei felice di vederne una misura diretta presa alla superficie della stessa. Aspetto volentieri un paio di giorni.

    Là dentro tracce di combustibile sono ovunque, non possono cercarlo in quel modo. Quello che possono monitorare in continua è un set ristretto di nuclidi gammaemittenti di facile misura per eventuali criticità (xe-138, kr-88, Cs-138 oltre ai loro xe-133 e xe-135). Salvo questi è tutto talmente compromesso che non saprei da che parte girarmi.

    Dose ne arriva da ogni direzione. Se il corium è sotto 2.8m di acqua potrebbe non essere la fonte principale di dose misurata in corrispondenza della parte inferiore del RPV. Il Vessel parzialmente vuoto o totalmente vuoto è un valido candidato a vincere il premio.
    Oltre che visivamente il corium secondo me va cercato per la potenza che sta dissipando. MW residui ce ne sono ancora.
    SM

    RispondiElimina
  176. Detto fatto! http://j.mp/W6TJjZ

    RispondiElimina
  177. ragazzi le vostre capacità divinatorie mi terrorizzano. non avete qualche numero?

    RispondiElimina
  178. Pubblicato il video con la ccd che va sott'acqua nel reattore 1.
    http://youtu.be/Qu-iNa_oSKc



    Vi ricordo dell'approfondimento http://unico-lab.blogspot.it/2012/10/indagine-da-dentro-il-reattore-1-di.html che questa sera andrò ad aggiornarne.

    RispondiElimina
  179. Il bello è che l'80% degli articoli in rete iniziano con "Chi è Mo Yan...". Almeno variassero... vi spieghiamo chi è... ecco a voi...forse non tutti sanno che...

    RispondiElimina
  180. YES!!! e merde perché non ho scommesso...
    Almeno voi , riconoscetemi il fiuto del Bello!

    RispondiElimina
  181. Eccoci. C'è poco da investigare. L'articolo è paro paro alla versione di Fukushima Diary dell'Anonima franciosa. Il quale a sua volta è paro paro al servizio montato dal canale televisivo Asahi riportato da Fukushima Diary e, in questo senso, corretto. E' la fonte che l'ha montato in questo modo, perché come vi ho detto in più occasioni, Asahi è al momento schieratissima contro il nucleare. La fonte citata dell'articolo poi (qui, se avete voglia http://jin115.com/) è un sito di notizie sconclusionatissimo, legato a 2channel, che non so se sapete che cosa sia, ma per farla breve un thread anarchico al massimo grado in cui si scatenano i peggiori istinti dei giapponesi. E tra l'altro nemmeno ce lo trovo la dentro. Trovo articoli di persone che si lamentano di essere state contaminate per contatto da persone che avevano lavorato a Dai-ichi, stipendio di presidente e vice a 13 milioni di yen, ritrovamento sacco di riso di Fulushima nella capitale, caos di tiroide in un ragazzo di 18 anni ecc. ecc.


    Piuttosto: io non vedo proprio il caso. Questi avevano da aprire un vent e niente energia elettrica. Che fanno? Pensano alle batterie d'auto. E' così strano? Iniziano a pensare di usare le batterie delle auto degli impiegati. Ne servono 10. Adesso io non so esattamente, non ero sul posto, ma l'intero sito è stato appena spazzato via da uno tsunami. Non so quanto fossero utilizzabili le batterie del posto. Non si proprio come stessero le macchine, se ribaltate, se una sopra l'altra, se sotto una collina di fanga. Non era facile.
    E allora pensano nell'evenienza di andarle a comprare. Ripeto, perché non c'è energia e 'sta valvola la devono aprire a tutti i costi. Andare a comprarla come, e dove? I mezzi pesanti, quelli che richiedono una patente particolare, i presenti non li possono guidare, almeno così dice il video. Insomma, si sono arrangiati. Boh, ripeto, non vedo il caso.


    La cosa del cash che arriva "10 ore dopo" è una piccola bastardata di montaggio "ad hoc", a quanto posso dedurne, perché le immagini del pezzo della batteria sono di poco dopo le 7 di mattina del 13, e alla fine, dopo aver messo assieme le batterie, il vent lo azionano circa 6 ore dopo. Di conseguenza, il cash di cui parla la sede centrale TEPCO è cash (tra l'altro parecchio) d'uso generale, per le esigenze future. Con le batterie non c'entra assolutamente nulla.


    Ad ogni modo, certi media si sono cibati del pezzo della batteria, perché "fa ride", come anche su queste pagine abbiamo dimostrato. Ma nelle 5h48" di video ci sono un mucchio di altre cose: la previsione dell'irraggiamento radioattivo in caso di esplosione di R3 la mattina del 14, quando la pressione è iniziata a salire alle stelle (1600 mSv su un raggio di 2,2 kmq, a 3 ore dall'eventuale esplosione; la vicina città di Soma entro la zona a 250 mSv dopo 3 ore... dati sconfortanti (infatti Yoshida se li fa ripetere incredulo) e non comunicati alle autorità locali. R3 sarebbe saltato poche ore dopo, alle 11. Yoshida ripete "le radiazioni andrebbero verso nord, vero?", confermando la versione SPEEDI che tanto utile sarebbe stata alle persone che evacuavano); e sempre Yoshida che implora di non disturbarlo le galline del centro di comando che, dopo l'esplosione di R3, alle 11:30 gli strillano di aprire i vent di R2? Io non so quanta gente sarebbe riuscita a mantenere il sangue freddo di quell'uomo. Altro che i 50 di Fukushima. Ma l'articolo giustamente vuole chiudere in bellezza "Yoshida retired late last year, reportedly diagnosed with cancer and having suffered a brain hemorrhage which experts say are not related to radiation exposure."... e allora che lo dici a fa'?

    RispondiElimina
  182. guarda @Egiovanna:disqus tu sei una dea sul mio altare della conoscenza, quindi altro che riconoscerti il fiuto del Bello (notare che ho rispettato la tua maiuscola)

    RispondiElimina
  183. Grazie mille @disqus_Ah1dbfX4AC:disqus.


    No, non è affatto sbagliato usare le batterie delle auto, anzi in quella situazione è stato proprio un bel colpo di genio. E la tua conclusione è simile alla mia, ovvero che pur essendo vero nel contenuto - necessità di acquistare delle batterie - l'articolo e il video erano montati ad arte per far fare pessima figura a chi si trovava a gestire quella situazione d'inferno piuttosto che mettere in risalto che loro erano lì per evitare un danno peggiore, rischiando la loro vita.

    RispondiElimina
  184. Per sintetizzare: loro sono rimasti li, Schettino è scappato. Non serve aggiungere altro
    SM

    RispondiElimina
  185. http://www.corriere.it/esteri/12_ottobre_12/fukushima-tsunami-potevamo-prendere-misure-sicurezza-tepco_50780396-146e-11e2-ba17-f3d153226b97.shtml

    Ammissione di colpa Tepco. I commenti si sprecheranno. La frittata l'hanno fatta.
    SM

    RispondiElimina
  186. Perché frittata? Tanto alla Tepco non credeva più nessuno, peggio di Giuda. Tanto vale allora "pentirsi" e rinascere dalle proprie ceneri. In Giappone il pentimento può salvare da una condanna a morte, è un'arma potente in mano a politici, gente dello spettacolo con vari vizietti, aziende intere. Detto questo nel documento non vedo traccia di "conseguenze economiche e politiche" né tantomeno di "lezioni di Hiroshima".


    Piuttosto il comunicato accompagna la nascita del tanto voluto (dalla Tepco, almeno apparentemente) comitato per la riforma e il Controllo dell'Energia Nucleare con membri esterni alla Tepco a partire dal suo capo, l'americano Dale Klein, ex capo della Nuclear Regulatory Commission americana ai tempi del potere repubblicano. Conf. stampa, in cui ha detto che Kashiwazaki Kariwa potrà essere riavviata solo in seguito a profondi cambiamenti interni all'azienda, e interventi pratici (barriere antitsunami, impermeabilizzazione delle porte, incremento delle fonti di approvvigionamento); ha criticato la teoria dell'uscita del Giappone dal nucleare per il 2030, e dichiarato che alla Tepco d'ora in poi non gliene verrà fatta passare nemmeno una. Un po' teatralizzata, all'americana, diciamo.

    RispondiElimina
  187. ce lo siamo sempre detti. lo tsunami è stato devastante, ma TEPCO non era priva di colpe. non so che conseguenze potrà avere questo gesto di ammissione di colpa, ero tentato di pensare in un atto di onestà, ma poi ho letto il commento di @disqus_Ah1dbfX4AC:disqus sotto e ho capito che potrebbe essere anche una manovra politica.

    RispondiElimina
  188. Ecco le novità di oggi circa l'interno del PCV del reattore 1. Aspetto i vostri commenti dall'altra parte: http://unico-lab.blogspot.com/2012/10/indagine-da-dentro-il-reattore-1-di.html#20121012

    RispondiElimina
  189. Concedetemi un ennesimo OT


    Riferisco la barzelletta dell'anno. Il Nobel per la pace all'Unione europea, cioè ad una struttura burocratica che senza dubbio ha avuto qualche merito ma che da anni è in pieno disfacimento. La pace? (per chi?)
    La Francia bombarda Costa d’Avorio , Somalia, l’Italia bombarda la Serbia , la Libia e l°Afghanistan, dove peraltro bombarda anche l’ Inghilterra
    insieme alla Francia, tutta l’Europa appoggia la Turchia che ha già schierato 250 carri armati e 70 caccia al confine con la Siria
    I diritti umani?
    Grecia
    439.000 bambini sotto la soglia della povertà

    1.000 nuovi disoccupati al giorno

    25,1%.
    disoccupati

    50% giovani disoccupati

    Spagna 2,3 milioni di bambini
    sotto la soglia di povertà in 30 province spagnole , devo continuare?

    In Europa, in nome della crisi, è in
    atto una espropriazione della democrazia senza precedenti, quel minimo di democrazia che permette ad un
    elettore di esprimersi, comandano BCE Efsm a loro volta orchestrate da BUBA e
    non possiamo dire niente sulle loro decisioni, un’espropriazione politica
    bella e buona, che una volta si otteneva
    con un golpe, cui consegue l’espropriazione economica; governatori,
    direttori di banche centrali hanno l’assoluta immunità giuridica, sindacato e contratto nazionale di lavoro sono ormai
    parole obsolete -ognuno col suo contrattino a 2-3-6- mesi e retribuzione da
    fame-, solidarietà nessuna.

    A questo punto mi aspetto il Nobel per l’economia a
    Papandreu o alla signora Merkel.
    Gli ipocriti si consolano così ''Il premio Nobel per la Pace 2012 sia uno stimolo a proseguire sulla strada dell'approfondimento dell'integrazione europea per diventare un soggetto globale regolatore di democrazia e diritti''. E' quanto afferma la senatrice Francesca Marinaro, capogruppo Pd in commissione Affari Europei.

    RispondiElimina
  190. Nuovo studio sull'uso dei muoni per radiografare Fukushima
    http://prl.aps.org/abstract/PRL/v109/i15/e152501


    i segreti svelati dai raggi cosmici

    http://www.focus.it/ambiente/natura/Piramidi_eruzioni_vulcaniche_acqua_ecco_i_segreti_svelati_dai_raggi_cosmici_C12.aspx



    per i più esigenti
    http://www.pa.iasf.cnr.it/IASF/outreach/varie/Maccarone_RaggiCosmici.pdf

    RispondiElimina
  191. Troppa grazia sant'Antonio! :)))
    ( Però mi piace quando esageri)

    RispondiElimina
  192. Avevano esaurito i presidenti americani a cui darlo ...

    RispondiElimina
  193. Studi interessantissimi. Applicazioni a Fukushima 0 (ZERO). L'avranno buttata li per ottenere finanziamenti per le loro ricerche.
    SM

    RispondiElimina
  194. Anche un fisico giapponese non mi ricordo chi aveva ventilato l'idea, mi sembra si fosse evidenziato però il problema della schermatura, lastre di piombo ecc.

    RispondiElimina
  195. ecco , era il prof. Mitsuhiro Nakamura dell'Università di Nagoya


    http://www.yomiuri.co.jp/dy/national/T120107003539.htm

    http://www.yomiuri.co.jp/dy/photo/DY20120108102148088L0.jpg

    RispondiElimina
  196. Parole sante e LOL

    RispondiElimina
  197. anche secondo me, l'idea è interessante, l'applicazione estremamente difficile. però se vogliono provare, non sarò certo io ad impedirglielo!!!

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...