Cerca nel blog

Loading

11 luglio 2011

Google+, Gmail e le mie manie

Ho una mania. Magari ne avessi una sola. Ma quella di cui vi voglio parlare oggi mi sta veramente mandando ai matti. Adoro avere i miei contatti tutti in ordine e possibilmente tutti sincronizzati.

Per chi stesse cercando i capire: con contatti non intendo quei pezzi di conduttore che collegano due circuiti elettrici, ma la rubrica con le informazioni dei miei amici, colleghi e conoscenti: telefono, indirizzo, email e via discorrendo. Qualche anno fa, avevo deciso che la cosa migliore era di utilizzare la rubrica di Gmail come repositorio unico e di sincronizzare tutto da quella fonte. L'approccio ha i suoi vantaggi, Gmail è online e quindi accessibile da ogni dove; è sicura e difficilmente perderà i miei dati; e ancora più importante permette di esportare / importare dati da un semplice file csv il che la rende praticamente universale.

Ma come sempre ci sono anche aspetti negativi. Quando cominciai questa avventura, Gmail utilizzava un solo campo per immagazzinare il nome completo senza distinguere tra nome e cognome. Così, io che sono un maniaco dell'ordine alfabetico, ho scritto tutti i miei contatti con il cognome prima del nome. In fondo questo è l'ordine che vi aspettate quando sfogliate un elenco telefonico.

Il numero dei contatti è andato via via crescendo, 100, 500, 1000... grazie anche alla comoda funzione di Gmail che, quando rispondi ad una email contente un indirizzo nuovo, lei te lo aggiunge nella sezione "Altri contatti" della tua rubrica, così che puoi rivederlo, aggiungere informazioni, trasferirlo alla sezione principale o anche più semplicemente integrare quelle info con altre che avevi già. Così io periodicamente rivedo la sezione "Other contacts" [1] e il numero dei contatti è arrivato a 1200.

Da qualche tempo, gli sviluppatori di Gmail si sono accorti che un solo campo per nome e cognome era troppo limitante, specie da quando Gmail è stato promosso come mail service da parecchie aziende. E' stato fatto il grande balzo, ora i contatti sono un database completissimo ed espandibile, esattamente come quello che uno si aspetterebbe di trovare sul proprio BlackBerry. Peccato che quando è stata eseguita la transizione, Gmail abbia automaticamente trasferito la prima parola del vecchio campo nome in quello che è diventato il nuovo nome, la seconda nel campo cognome, ovvero esattamente il contrario di quello che avevo fatto io. Conclusione a causa della mia mania, mi sono ritrovato con 1200 contatti tutti sbagliati e da risistemare e ovviamente senza la minima voglia di farlo a mano.

Ho preso il coraggio a due mani, salvato in un file csv tutti i miei contatti e apertolo con un foglio di calcolo ho scambiato la colonna del nome con quella del cognome e sistemato tutti i contatti con un cognome o un nome composto da due o più parole. A quel punto ho eliminato tutti i contatti esistenti e importato quelli rigenerati freschi freschi. La procedura è andata dritta filata fino in fondo, senza il ben che minimo problema ed io stavo già per stappare una bottiglia di bollicine per condividerla con gli amici di Google+, quando mi viene detto che tutte le mie cerchie sono vuote...

Cosaaaa?!? Esattamente, l'aver eliminato i miei contatti da Gmail ha fatto credere a Google+ che questi non fosse più appartenenti ai miei circles [2] e me li ha levati di torno. Appoggio il bicchiere di spumante, mi armo di santa pazienza e ricomincio a riempire i cerchiolini con le vostre facce. Ma le stranezze non sono finite..., infatti dopo una mezz'ora di drag-n-drop torno sulla pagina dei contatti di Gmail  e mi accorgo che ci sono un tot di nuovi arrivi nella sezione "Other", vado a vedere e scopro che sono tutti quelli che avevo appena finito di aggiungere in G+, solo che contengono esclusivamente la voce Profilo e la foto. Non ci penso due volte, eseguo un Find&Merge e riassegno i profili e... indovinate un po'? Le cerchie si sono svuotate nuovamente! 

Ho sottomesso un bug report a Google+, ma credo che per il momento la diagnosi sia disturbo ossessivo compulsivo dei maniaci che vogliono tenere in ordine la propria rubrica.

[1] il mio Gmail parla inglese così ottengo prima gli aggiornamenti e le nuove funzionalità! (su)
[2] domanda di mia sorella, ma Google+ esiste in italiano? Si basta cliccare su Google+ settings, Language e selezionare italiano. (su)

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

6 commenti:

  1. Ahahahah, scusa se rido ma una cosa del genere l'ho fatta un paio di settimane fa con 650 contatti. Google+ non lo avevo ancora e le mie cerchie sono ok.

    Buon lavoro e buon ripristino. :P

    LeNny

    RispondiElimina
  2. AnonimaFrancese11 luglio 2011 21:12

    ;.)))))))))))) te l'hanno mai detto che sei piu unico che raro:-))))))))

    RispondiElimina
  3. per esempio... perché tu non ti sei iscritta Google+? ti ho pure invitata

    RispondiElimina
  4. AnonimaFrancese11 luglio 2011 22:59

    perche non ho studiato e non ho capito bene di che si tratta...:-(((

    RispondiElimina
  5. non c`e` niente da fare sei un grande..

    RispondiElimina
  6. se non entri non lo saprai mai... ;-)

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...