Cerca nel blog

Loading

4 gennaio 2014

Fukushima: rapporto sulla contaminazione alimentare del 2014-01-04

Questi rapporti rappresentano un riassunto delle misure pubblicate nel periodo trascorso fra un rapporto e l'altro. L'idea è quella di dare un quadro veloce della situazione nelle varie prefetture in particolare per quello che riguarda i prodotti che contengono cesio, per questo non riteniamo utile riportare misure che si riferiscono a "prefetture sconosciute" o a "aree non comunicate", né presentare una lunga lista di aree e misure che non presentano alcuna contaminazione. Gli interessati possono naturalmente sempre trovare tutti i particolari delle misure complete consultando la WebApp a questo link.

Ecco le statistiche generali dei controlli pubblicati nel periodo di riferimento di questo rapporto:

Misure totaliContam. assenteContam. lieveContam. sopra i limitiContam. sopra i valori raccomandati dal Codex Alimentarius
14751 13825 (93.72%) 882 (5.98%) 44 ( 0.30%) 14 ( 0.09%)




Lista degli alimenti al di sopra dei limiti di legge ordinati per contaminazione decrescente

Questo elenco permette di individuare rapidamente quali e dove sono gli alimenti che hanno superato i limiti di legge, insieme con il valore medio e quello massimo misurato. La lista contiene tutti gli alimenti al di sopra dei limiti mettendo per primi quelli più contaminati.
  • carne di cinghiale, prefettura di Fukushima (valore medio/massimo di cesio totale su 28 misure in Bq/kg: 1267/6000)
  • carne di orso nero asiatico, prefettura di Fukushima (valore medio/massimo di cesio totale su 2 misure in Bq/kg: 370/530)
  • rockfish bianco, prefettura di Fukushima (valore medio/massimo di cesio totale su 2 misure in Bq/kg: 255/380)
  • carne di cinghiale selvatico, prefettura di Tochigi (valore medio/massimo di cesio totale su 2 misure in Bq/kg: 220/240)
  • semi di soia, prefettura di Fukushima (valore medio/massimo di cesio totale su 5 misure in Bq/kg: 136/180)
  • slime flounder (tipo di sogliola che vive sui fondali), prefettura di Fukushima (valore di cesio totale su 1 misura: 130 Bq/kg)
  • carne di cervo Sika selvatico, prefettura di Tochigi (valore medio/massimo di cesio totale su 2 misure in Bq/kg: 130/150)
  • halibut, prefettura di Fukushima (valore di cesio totale su 1 misura: 120 Bq/kg)
  • fungo shiitake cresciuto su tronchi d'albero, prefettura di Miyagi (valore di cesio totale su 1 misura: 110 Bq/kg)



Statistiche sulle categorie principali di alimenti con contaminazione inferiore ai limiti di legge

Siccome sono disponibili molte misure ben distribuite sul territorio, in queste categorie riportiamo in dettaglio solo le misurazioni che hanno fatto registrare un contenuto di cesio totale diverso da zero e il numero di misure totali per prefettura. Di conseguenza, dove non indicato esplicitamente i campioni sono da ritenersi puliti. Potete trovare naturalmente tutti i dettagli delle misure consultando la WebApp, il cui link è riportato all'inizio del rapporto.

Cereali, mais e derivati
Grano e prodotti derivati
  • Prefettura di Chiba, area di Kisarazu-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Togane-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Aizumisato-machi: 0.00 Bq/kg su 3 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Date-shi: 25.50 Bq/kg su 4 misure (5 misure in totale)
  • Prefettura di Fukushima, area di Fukushima-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Ishikawa-machi: 0.00 Bq/kg su 2 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Kawauchi-mura: 5.46 Bq/kg su 31 misure (75 misure in totale)
  • Prefettura di Fukushima, area di Kitakata-shi: 0.00 Bq/kg su 2 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Koriyama-shi: 3.90 Bq/kg su 1 misura (1 misure in totale)
  • Prefettura di Fukushima, area di Motomiya-shi: 4.30 Bq/kg su 1 misura (1 misure in totale)
  • Prefettura di Fukushima, area di Naraha-machi: 10.00 Bq/kg su 1 misura (1 misure in totale)
  • Prefettura di Fukushima, area di Nihonmatsu-shi: 3.80 Bq/kg su 2 misure (3 misure in totale)
  • Prefettura di Fukushima, area di Nihonmatsu-shi Tenei-mura: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Tamura-shi: 0.00 Bq/kg su 2 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Tanagura-machi: 16.00 Bq/kg su 1 misura (5 misure in totale)
  • Prefettura di Gunma, area di Maebashi-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Ibaraki, area di Ibaraki-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Ibaraki, area di Kasama-shi: 0.00 Bq/kg su 2 misure
  • Prefettura di Ibaraki, area di Kashima-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Ibaraki, area di Kasumigaura-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Iwate, area di Hachimantai-shi: 0.00 Bq/kg su 11 misure
  • Prefettura di Iwate, area di Oshu-shi: 5.90 Bq/kg su 1 misura (6 misure in totale)
  • Prefettura di Saitama, area di Sayama-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Saitama, area di Yorii-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Shizuoka, area di Fukuroi-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Tochigi, area di Utsunomiya-shi: 8.90 Bq/kg su 1 misura (62 misure in totale)

Orzo e prodotti derivati
Nessuna misura riportata in questi rapporti.

Mais e prodotti derivati
Nessuna misura riportata in questi rapporti.

Riso e prodotti derivati
  • Prefettura di Akita, area di Kazuno-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Futtsu-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Ichihara-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Katsuura-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Kimitsu-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Kyonan-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Matsudo-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Narita-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Noda-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Oamishirasato-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Sammu-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Shibayama-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Shirako-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Sodegaura-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Sosa-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Tonosho-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Chiba, area di Yokoshibahikari-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Aizuwakamatsu-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Fukushima-shi: 69.00 Bq/kg su 1 misura (3 misure in totale)
  • Prefettura di Fukushima, area di Kawamata-machi: 0.00 Bq/kg su 5 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Kitakata-shi: 0.00 Bq/kg su 2 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Nihonmatsu-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Nishiaizu-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Shirakawa-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Tamura-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Miyagi, area di Tome-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Niigata, area di Itoigawa-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Niigata, area di Joetsu-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Niigata, area di Kariwa-mura: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Yamagata, area non comunicata 0.00 Bq/kg su 6 misure

Latte e uova
72 misure di latte sono risultate non contaminate, 23 misure sono riportate con 1.4 Bq/kg in una prefettura non comunicata.
uova
Nessuna misura contaminata su 32 in totale.

Quadro riassuntivo del the
Questo elenco presenta un quadro riassuntivo delle misure di the, ordinate per prefettura, con riportato il valore medio misurato di cesio totale e tra parentesi il valore massimo registrato.
  • prefettura di Fukushima, 4 Bq/kg (12 Bq/kg) su 5 misure
  • prefettura di Hokkaido, 0 Bq/kg (0 Bq/kg) su 1 misura

Frutta e verdura
Fra le misure di frutta e verdura che presentano una contaminazione non nulla segnaliamo i seguenti alimenti che hanno fatto registrare valori superiori a 50 Bq/kg di cesio totale. Riportiamo qui solo queste misure perché riteniamo che al di sotto di questo valore gli alimenti possono essere considerati puliti sotto ogni aspetto.
I valori di contaminazione riportati sono i valori mediati sul numero di misure indicate e ordinati in ordine decrescente per contaminazione. La lista è completa, nel senso che non ci sono alimenti vegetali esclusi a priori.
  • fungo shiitake cresciuto su tronchi d'albero, prefettura di Miyagi (110.0 Bq/kg su 1 misura, in commercio: Si)
  • semi di soia, prefettura di Fukushima (80.3 Bq/kg su 33 misure, in commercio: No)
  • fungo shiitake coltivato in serra, prefettura di Miyagi (76.0 Bq/kg su 2 misure, in commercio: Si)
  • riso, prefettura di Fukushima (69.0 Bq/kg su 1 misura, in commercio: No)
  • fungo shiitake coltivato in serra, prefettura di Miyagi (61.7 Bq/kg su 3 misure, in commercio: No), prefettura di Gunma (61 Bq/kg su 1.0 misura, in commercio: No)
  • fagiolo azuki, prefettura di Fukushima (56.0 Bq/kg su 2 misure, in commercio: No)
Altre carni: pollo e suino
pollo
  • Prefettura di Fukushima, area di Aizuwakamatsu-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Date-shi: 0.00 Bq/kg su 2 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Futaba-machi: 0.00 Bq/kg su 2 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Kawamata-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Mishima-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Namie-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Shinchi-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Gunma, area di Maebashi-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Gunma, area di Tomioka-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Ibaraki, area di Chikusei-shi: 0.00 Bq/kg su 4 misure
  • Prefettura di Ibaraki, area di Ishioka-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura

suino
  • Prefettura di Fukushima, area di Asakawa-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Kitakata-shi: 0.00 Bq/kg su 2 misure
  • Prefettura di Fukushima, area di Samegawa-mura: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Tenei-mura: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Fukushima, area di Yabuki-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Gunma, area di Tamamura-machi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Gunma, area di Tomioka-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Ibaraki, area di Namegata-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Iwate, area di Hanamaki-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Iwate, area di Kuji-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Iwate, area di Shiwa-cho: 0.00 Bq/kg su 4 misure
  • Prefettura di Iwate, area di Yahaba-cho: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Kanagawa, area di Isehara-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Miyagi, area di Tome-shi: 0.00 Bq/kg su 10 misure
  • Prefettura di Tochigi, area di Nasushiobara-shi: 0.00 Bq/kg su 1 misura
  • Prefettura di Yamagata, area di Okura-mura Mogami: 0.00 Bq/kg su 1 misura


Quadro riassuntivo della carne di manzo
Questo elenco presenta un quadro riassuntivo delle misure relative alla carne di manzo con contaminazione non nulla, ordinate per prefettura, con riportato il valore medio misurato di cesio totale e tra parentesi il valore massimo registrato.
  • prefettura di Fukushima, 15 Bq/kg (26 Bq/kg) su 3 misure
  • prefettura di Iwate, 22 Bq/kg (22 Bq/kg) su 1 misura
  • prefettura di Miyagi, 30 Bq/kg (38 Bq/kg) su 3 misure

Prodotti ittici
In questa lista riportiamo i prodotti ittici risultati con contaminazione media superiore a 100 Bq/kg di cesio totale ordinati in modo decrescente per contenuto di cesio. Questo elenco risulta utile per individuare i prodotti più colpiti a prescindere dalle singole prefetture.
  • rockfish bianco, 255.00 Bq/kg su 2 misure
  • slime flounder (tipo di sogliola che vive sui fondali), 130.00 Bq/kg su 1 misura
  • halibut, 120.00 Bq/kg su 1 misura
Nella tabella seguente riportiamo invece le statistiche dei prodotti ittici relative al periodo in esame, ripartite per prefettura. Questo elenco risulta utile per individuare le prefetture più colpite dalla contaminazione dei prodotti ittici.

PrefetturaMedia cesio totale (Bq/kg)% Sopra limiteNumero misureCampioni in commercio
0.23 0.00 %7
Aomori 1.09 0.00 %74
Chiba 2.81 0.00 %36
Fukushima 8.47 1.35 %297
Hokkaido 0.22 0.00 %24
Hyogo 0.00 0.00 %1
Ibaraki 5.88 0.00 %102
Iwate 0.51 0.00 %59
Kanagawa 2.50 0.00 %1
Kochi 0.00 0.00 %1
Miyagi 1.82 0.00 %73
Niigata 0.00 0.00 %8
Shizuoka 0.00 0.00 %4
Tochigi 0.00 0.00 %4
Tokyo 0.00 0.00 %2
Yamagata 0.00 0.00 %4


Qui sotto potete trovare i link ai rapporti originali pubblicati dal Ministero della Salute giapponese:
Clicca qui per il più recente aggiornamento sulla contaminazione alimentare

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

131 commenti:

  1. Ah ah ah! La maledizione non ha funzionato tanto bene...E poi infilzo quotidianamente tutta la classe politica greca e una buona metà ( facciamo tre quarti) di quella italiana e europea.

    Piuttosto tenevi forte perché da oggi la Grecia assume la presidenza di turno del consiglio UE. A luglio toccherà all'Italia. Cerimonia ad Atene con Barroso e Van Rompuy e tutti i commissari europei. L'opposizione non ha partecipato. 5.000 i poliziotti in assetto antisommossa. Grande abbuffata e alla fine fotografia di gruppo.

    RispondiElimina
  2. Ho copiato da Wikipedia -:)

    RispondiElimina
  3. Bella domanda retorica

    RispondiElimina
  4. Quello che si dice essere tempestivi con le notizie ... di 3 anni fa
    SM

    RispondiElimina
  5. Ehi!... su NHK dicono che ALPS si e' fermato, un problema ad una gru/carroponte!... moriremo tutti!... diommio.... proprio oggi che e' il mio compleanno!... noooooo!... non posso accettarlo!... per tirarmi su dovrete tutti farmi gli auguri... :-)

    R.

    RispondiElimina
  6. NO!... per lamordiddio!... che lascino tutto come'e', di danni ne hanno gia' fatti abbastanza... ci manca solo un altro incidente, per quanto piccolo, per dar voce agli antinuclearisti...

    R.

    RispondiElimina
  7. ... ed io ho verificato la metabolizzazione di quantita' abnormi di tale sostanza... ad un certo punto ho pensato di andare all'anagrafe e farmi aggiungere il secondo nome... "nutello"...

    R.

    RispondiElimina
  8. le radiazioni non ti risparmieranno certo se è il tuo compleanno! auguri!

    RispondiElimina
  9. .... miiiiinchia!... ci tocchera' mica vendere le alpi?... e la mia vista del Monte Bianco... non voglio mica rinunciarci!... :-)
    Questa notizia e' sintomatica del degrado culturale di oggi... si e' spacciato come un cataclisma mortale l'incidente di Fukushima che ha, dimostrabilmente, provocato ZERO morti... e a seguito (il)logico del quale e' stato scagliato l'anatema sul nucleare mondiale... se difendi il nucleare su basi razionali ti becchi epiteti assurdi... "assassino di bambini ucraini e bielorussi", per esempio... in compenso sono giorni che, abitando a cavallo di francia e svizzera ed seguendo i media italiani... sento ogni giorno notizie di morti in montagna... 4 in svizzera per una slavina... 3 in italia... schumacher... altri 4 in francia... nei 25 anni che lavoro con e sugli acceleratori in ambiente radioprotetto non ho mai visto morire un collega a causa delle radiazioni, in compenso ne ho visti partire QUATTRO a causa di valanghe (5 con il fidanzato di una collega che poi e' morta anche lei, alla quarta valanga... miracoli dello sci-alpinismo).... senza contare i disastri ambientali, taglio di alberi, quantita' d'acqua assurde utilizzate per sparare neve artificiale coi cannoni, strade... autostrade... per portare SUV che consumano come lo space shuttle al decollo sulle piste... e tutto in nome delle "vacanze"...
    Ripeto per la prima volta del 2014 quanto ho detto molte volte nel 2013: la specie umana MERITA l'estinzione.


    R.



    R.

    RispondiElimina
  10. Ahaahahaahahaha... neanche IO avrei potuto essere piu' kaustiko!... ahahaah... ben detto!...


    R.

    RispondiElimina
  11. ... se guardi i dati del Fraunhofer Institute ISE... Renewabkle Energy... lo trovi facilmente... vedi che nel 2013 hanno installato in Germania un certo numero di GW di FV e eolico (non ricordo adesso, 3,5 di FV e 1,6 di eolico se non ricordo male)... se guardi la quantita' di energia elettrica prodotta trovi che le due farlocchissime tecnologie hanno prodotto con un fattore di capacita' medio del 7,2%!... cioe' ogni GIGAWATT di potenza nominale (farlocca, buona per prendere in giro gli sprovveduti) genera come 72 MEGAWATT elettrici continui... prima di sostituire a questo ritmo tutto il carbone, la lignite,il gas ed il nucleare che tanto odiano gli "ambientalisti" ci vorranno secoli... cioe' non accadra' mai.

    R.

    RispondiElimina
  12. Buon compleanno!
    http://digiphotostatic.libero.it/ulisse8001/lrg/74abbc7e01_1298014_lrg.jpg

    RispondiElimina
  13. Nutella omnia divisa est in partes tres:
    Unum: Nutella in vaschettorum plasticae.
    Duum: Nutella in vitreis bicchieribus custoditam.
    Treum: Nutella sita in magnum barattolorum (magno barattolo si, sed melium est si magno Nutella IN barattolo).
    Nutella placet omnibus pueris atque puellis, sed, si troppa Nutella fagocitare cicciones divenire, cutaneis eructionibus sottostare et brufolos peticellosque supra faciae tua stratos formare atque, ipso facto, diarream cacarellamque subitaneam venire.

    RispondiElimina
  14. Iori ci informa che ieri si è tenuta la prima conferenza stampa Tepco del 2014. But it was only 11 minutes and 43 seconds. It usually lasts for 30 minutes ~4 hours.

    Da oggi sarà in funzione un'altra telecamera dal lato reattore 1
    http://www.tepco.co.jp/nu/fukushima-np/handouts/2014/images/handouts_140108_04-j.pdf

    Per quanto riguarda Alps il problema non è certo la gru. Da un documento (disponibile solo in giapponese) della prima riunione della task force METI.nov 29, 2013 risulta che la stima totale del prodotto di scarto è di 2.300 m3 all'anno (800 High Integrity Contenitori), il 95% dei quali è il liquame da pretrattamento (coprecipitazione ferro e coprecipitazione carbonato ). I contenitori inoltre pare non abbiano superato il etst di caduta e la NrA ha richiesto ulteriori test.

    http://ex-skf.blogspot.gr/2013/12/fukushima-i-npp-multi-nuclide-removal.html

    RispondiElimina
  15. Ciceronica!!! stupenda, specie la conclusione!

    RispondiElimina
  16. Grazie per la notizia della nuova webcam. Ho aggiornato la nostra pagina con entrambe le viste... e TEPCO si è dimenticata di sincronizzare gli orologi :)

    http://unico-lab.blogspot.de/2011/05/le-webcam-sulla-centrale-di-fukushima.html

    RispondiElimina
  17. Nutella omnia divisa est in partes tres
    Ma ROTFL...

    RispondiElimina
  18. AnonimaFrancese9 gennaio 2014 09:53

    Secondo me prima o poi ti andrai ad una conferenza stampa Tepco cara la mia Gio ...è ti vedremo come Paolini la dietro le telecamere :-) ,.....va beh Paolini un tempo famoso e tristemente grottesco ormai pure pedofilo e mostruoso , ma era per dare l idea che un giorno accenderemo la tv e ti vedremo la in prima linea con sorriso sornione :-) e pronta con la torta in mano :-)

    RispondiElimina
  19. AnonimaFrancese9 gennaio 2014 09:55

    Joyeux Anniversaire :-) anzi..." ..Choyeux zanniversère " direbbero gli alsaziani di casa mia :-)

    RispondiElimina
  20. Sì certo, nel significato di imperiale , relativo a Cesare ma anche come Taglio cesareo La parola cesareo deriva dal verbo latino 'tagliare', caedo, -ĕre, caesus sum, IPA 'kae-do, 'kae-sus sum) e quindi è il cognomen "Caesar" che potrebbe derivare, secondo il racconto di Plinio il Vecchio, dal fatto che Cesare nacque dall'utero tagliato (caeso) della madre. anche se non tutti sono d'accordo con questa spiegazione

    RispondiElimina
  21. Davvero pedofilo??? E pensare che mi era simpatico...
    Comunque adesso non posso partire, sono impegnatissima a fare un sunto di alcuni capitoli del Diritto della navigazione: chiedimi quello che vuoi sul demanio marittimo e aereo, Convenzione di Montego Bay, zona contigua, piattaforme continentali , diritti di passaggio in transito, documenti di bordo , quaote carati e caratisti ., espropriazioni ecc. ecc.

    RispondiElimina
  22. ti stai preparando per la disputa delle isole Senkaku? così con un solo viaggio sistemi due problemi...

    RispondiElimina
  23. Ah non so quanto distano dalle coste cinesi, ma fino a 200 miglia marine dalla linea base la Cina potrebbe dichiarare una ZEE Zona Economica Esclusiva :))

    RispondiElimina
  24. Davvero pedofilo?
    E' l'accusa che va di moda. Se ci fai caso, i capi di accusa seguono certe mode. C'era un momento in cui a tutti-dico-tutti i perquisiti trovavano "materiale pedopornografico" sul PC, come per caso.

    RispondiElimina
  25. chapeau, ancora una volta :-)

    RispondiElimina
  26. Molto interessante, specie la parte relativa ai commenti al testo :)
    SM

    RispondiElimina
  27. Adesso ci si mettono anche raggi X
    http://the-japan-news.com/news/article/0000928371

    e poi una domanda : ha qualche base scientifica la proposizione: Un chilogrammo di benzina contiene grosso modo 13.000 Wh di energia. Risultati imbattibili visto che le migliori batterie elettriche di cui disponiamo possono immagazzinare circa 300 Wh al chilogrammo
    Tratto dal romanzo Solar di Ian McEwan * che di solito brilla per l'accurata preparazione nella terminologia tecnologica), la parabola professionale ed etica di un Nobel per la fisica ( per una non meglio identificata Beard-Einstein Conflation ) che alla fine progetta di produrre energia rinnovabile a basso costo attraverso un processo di fotosintesi artificiale.

    RispondiElimina
  28. E' ln effetti l'accusa più ripugnante, persino gli ateniesi avevano una regolamentazione in materia, e pene severissime per chi si accostava a minori sotto i 12, cioè non in età pubere.

    RispondiElimina
  29. il vuoto assoluto? :-D

    RispondiElimina
  30. il contenuto energetico della benzina è intorno ai 10 kWh/kg, e varia a seconda di parecchi parametri, quindi direi che quello che citi è giusto. Le batterie al litio nelle varie tipologie variano da poco sotto i 300 Wh/kg a circa 500 Wh/kg. http://en.wikipedia.org/wiki/Lithium_battery

    RispondiElimina
  31. Si, mi dice qualcosa. Ricordo questo capolavoro di dimostrazione scientifica al 3° punto:
    Molti stanno incolpando Fukushima

    Ah beh, se "molti" incolpano Fukushima, allora...

    RispondiElimina
  32. Tanto mi censurano, figurati ... funziona sempre il save preventivo :)


    "SM il gennaio 9, 2014 alle 3:10 pm scrive:
    Il commento è in attesa di moderazione.
    Sicuramente c’è da preoccuparsi per la salute mentale di chi scrive tali sciocchezze
    SM"

    RispondiElimina
  33. Raggi X ... hahahaha
    Al momento questa è al top della speciale classifica del 2014!!
    SM

    RispondiElimina
  34. Nuclear regulators say that's due to the increasing number of storage tanks for radioactive water at the plant. There are now about 1,000 tanks at the site.
    They explained that the water basically emits beta-rays, which are too weak to penetrate the steel tanks. But they say, when beta-rays hit metals, stronger X-rays come out of the tanks, affecting the environment.

    http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/english/news/nuclear.html


    Quindi tu osi negarlo?

    RispondiElimina
  35. Ogni metro cubo d'acqua di mare emette 12 mila raggi gamma di piu' di 1 MeV di energia, con i quali ci si potrebbero fare radiografie industriali... I raggi gamma sono emessi dal decadimento del potassio-40 naturale... eppure non ricordo di aver mai visto i bambini in spiaggia con le tute di piombo!


    Relax, Gio'... nessuno morira' per quei raggi X!


    R.

    RispondiElimina
  36. Sigh!... magari esistesse! :-(

    R.

    RispondiElimina
  37. No per carità. quanto scritto è più o meno corretto. Il frenamento dei beta all'interno dell'acciaio provoca radiazione di bremsstrahlung (si usa la parola tedesca anche in italiano!). Di sicuro non saranno più energetici (strong) dei beta che li hanno generati e questo è un principio base incontrovertibile fissato dal principio di conservazione dell'energia.


    Detto questo, tutti questi raggi X non faranno male all'ambiente che nemmeno se ne accorgerà.

    RispondiElimina
  38. ti piacerebbe vincere facile!!!

    RispondiElimina
  39. La mia stronxata preferita in questa lista e' la no.17...

    "17. Secondo la Tepco, un totale compreso tra 20 mila miliardi e 40.000
    miliardi di becquerel di trizio radioattivo sono stati riversati
    nell’Oceano Pacifico dopo il disastro di Fukushima ha iniziato."

    ... sapendo che l'Oceano Pacifico emette da sempre 7700 miliardi di miliardi di Bq dal solo K-40... cioe' circa 200 milioni di volte di piu' rispetto al valore superiore di trizio indicato sopra... senza contare gli altri radioisotopi naturali e la loro progenie.

    R.

    RispondiElimina
  40. Pare che anche se e' a piu'di 200 miglia ma si trova su uno zoccolo continentale sul quale c'e' un certo paese, quest'ultimo ha il diritto di reclamarne la sovranita'... l'ho letto a proposito della disputa sullo sfruttamento delle acque del circolo polare per installare piattaforme petrolifere...

    R.

    RispondiElimina
  41. Yum!... ma senza latte scremato!... cos'e... la versione light? :-(

    R.

    RispondiElimina
  42. Volevate sapere dei cinghiali in Piemonte? Eccovi accontentati :)
    SM

    http://www.arpa.piemonte.it/news/nuova-mappa-della-deposizione-della-radioattivita-nei-suoli-del-piemonte

    RispondiElimina
  43. Così ti ci abbuffi senza pensare alle calorie, no? ROTFL

    RispondiElimina
  44. Si sa niente delle lepri?

    RispondiElimina
  45. La resa di radiazione di frenamento è attorno al 2-3% per l'Y-90 in equilibrio con Sr-90.
    Non si genera solamente nelle pareti di acciaio delle Tank ma nache nell'acqua stessa. Sarebbe un problema per sorgenti piccole con concentrazioni mostruose di Sr-90. In soluzione acquosa il processo è molto poco efficiente, contano sicuramente molto di più i gamma dei Cesi dentro e fuori dalle Tank, in termini di dose.
    Il trizio non contribuisce affatto alla dose per radiazione di frenamento.

    Quindi oso si. Riconosco che il problema esiste ma presentarlo come "il" problema è poco sensato.
    SM

    RispondiElimina
  46. Ops, chapeau col picchio, non abbiamo preso in considerazione l'aggettivo cesariano che si usa per indicare ciò che è relativo a Ceasare come generale e uomo politico, e come scrittore
    esercito cesariano
    i cesariani ( i seguaci di Cesare)
    lo stile cesariano
    però
    le mura cesaree
    poeta cesareo
    Quindi nel nostro caso era giusto l'appellativo di SM, che riferendosi allo stile , aveva commentato CESARIANA!

    adesso posso riprendermi lo chapeau -:)

    RispondiElimina
  47. Quelli in acqua con le tute di piombo si sono estinti causa annegamento :)

    RispondiElimina
  48. La piattaforma continentale secondo l’UNCLOS United Nations Convention on the Law of the Sea o Convenzione di Montego Bay (firmata a Montego Bay , Giamaica , il 10 dicembre 1982 ed entrata in Vigore il 16 novembre 1994) può superare le 200 miglia nautiche ma non eccedere le 350, le acque territoriali sono fissate a 12 miglia nautiche (22 km).
    Poi dipende se gli stati in questione hanno firmato e riconoscono l’accordo. Altrimenti nascono contenziosi. Per quanto riguarda l’Italia ad esempio le cose sono chiarissime, ecco le linee di limitazione della piattaforma continentale italiana In base agli accordi con CROAZIA, ALBANIA, GRECIA, FRANCIA, SPAGNA,TUNISIA.
    vedi a pag 11
    http://unmig.sviluppoeconomico.gov.it/unmig/buig/supplemento57-2/supplemento57-2.pdf
    ma si vede benino anche nella carina sotto.
    http://temi.repubblica.it/UserFiles/limes/Image/Carte/800_3_FrontiereAcq_Mari.jpg.jpg
    Come vedi le frontiere acquatiche greco orientali della Grecia non sono delimitate, da decenni si trascina un contenzioso con la Turchia. Nell'Egeo le acque territoriali rivendicate da entrambe le parti sono ancora a 6 miglia. La possibilità di una estensione a 12 miglia ha alimentato le preoccupazioni turche su un possibile aumento
    sproporzionato dello spazio controllato dalla Grecia. ( la Turchia ha rifiutato di diventare membro della Convenzione e non si considera vincolata da essa) e quindi procedere all’estensione di 12 miglia da paerte greca significherebbe caus belli. La Turchia sostiene inoltre che la nozione di "piattaforma continentale", per sua stessa definizione, implica che le distanze devono essere misurate dalla terraferma continentale, e non dalle isole, sostenendo che il fondale del Mar Egeo forma geograficamente un prolungamento naturale della massa terrestre dell’Anatolia. Ciò significherebbe che la Turchia ha il diritto alla ZEE fino alla linea mediana del Mar Egeo (lasciando fuori, naturalmente, le acque territoriali intorno alle isole greche nella sua metà orientale, che rimarrebbero come enclavi greche.) Il confronto nell'Egeo rimane la causa principale delle alte spese militari greche.
    Naturalmente la UE tace su tutto ciò. Mi dirai che importa, la Grecia ha perso la sua sovranità da un pezzo, ci penseranno gli europei a decidere chi e che cosa gli fa comodo al momento debito. Però la situazione è quantomeno paradossale: nel 2004 si è unita all’Unione Europea solo la parte greca di Cipro e la restante parte dell’isola rimane occupata dalla Turchia, Stato candidato ad entrare nell’Unione, che rifiuta per di più di dichiarare legittima la Repubblica di Cipro, unica entità invece riconosciuta a livello internazionale. In pratica quindi il nord di Cipro è de iure non solo una parte occupata della Repubblica di Cipro, ma anche una parte dell’Unione Europea stessa occupata da un paese candidato terzo.

    chi ha firmato l”UNCLOS e chi no
    http://en.wikipedia.org/wiki/United_Nations_Convention_on_the_Law_of_the_Sea
    contenzioso greco –turco nell’Egeo
    http://en.wikipedia.org/wiki/Aegean_dispute

    RispondiElimina
  49. Beh, molti dicono che le scie chimiche... che haaaaaaaarp... che il filosofo Rossi...

    RispondiElimina
  50. Si`, ma se non vuoi spendere qualche triliardo di euro per un backup del FV italiano devi andare su quelle al piombo da 30-40Wh/kg.

    RispondiElimina
  51. Ma come si puo` parlare dei cinghiali e non dei calamari e di Godzilla [gojira]?

    SASHIMI e TAKOYAKI per tutti!

    http://www.lightlybraisedturnip.com/giant-squid-in-california/
    http://www.lightlybraisedturnip.com/giant-fish-found-in-california/
    http://www.youtube.com/watch?v=fZe46MJmA48

    RispondiElimina
  52. C'è gente a cui il cervello è letteralmente andato in acqua.

    Ps. Ci vogliono delle patate giganti per mangiarselo

    RispondiElimina
  53. Tranquillo, coi primi caldi scaveranno sotto alla centrale e troveranno patate e carote da qualche tonnellata l`una e tutto gia` lessato dal`acqua dei reattori.

    RispondiElimina
  54. In realtà, adesso che l'ho letto, questo rapporto non si occupa di cinghiali o lepri (forse anche cervi) ma semplicemente di rimappare e aggiornare quanto era già stato fatto in precedenza (nel 1998) andando a definire un po' più in dettaglio la mappa di deposizioni di Chernobyl.

    Si possono trarre alcune conferme:
    - il fenomeno dei cinghiali non aveva altra causa incognita che non fosse già quella nota (Chernobyl)
    - le valutazioni teoriche di dose, fatte secondo alcune modellistiche ragionevoli producono risultati di nessuna rilevanza sanitaria per la salute pubblica
    - alcuni prodotti italiani non passerebbero la frontiera del Giappone (in particolare i funghi) causa superamento dei ridicoli limiti giapponesi sul Cesio

    C'è menzione di un altro rapporto speciale per i cinghiali ad opera dell'Istituo Zooprofilattico Sperimentale Piemonte e Valle d'Aosta. Chissà se arriverà al grande pubblico?
    SM

    RispondiElimina
  55. E intanto negli Stati Uniti: http://www.corriere.it/esteri/14_gennaio_11/west-virginia-emergenza-acqua-contaminata-ottocento-persone-ospedale-b39f7580-7b0b-11e3-b46a-38fa5c85cfc2.shtml

    Immaginatevi se fosse stato un Bq...

    RispondiElimina
  56. ..ogni tanto se ne riparla: alghe da decontaminazione:
    http://zeenews.india.com/news/eco-news/microalgae-aquatic-plants-can-help-clean-radioactive-pollution-at-fukushima_903118.html
    in particolare per estrarre cesio dall'acqua...

    RispondiElimina
  57. Mah, alghe, girasoli, etc... sono notizie che circolano, riaffiorano, rispuntano. Un po' come le comete che ogni tanto passano attorno al Sole rendendosi ben visibili per il codazzo che si lasciano dietro.
    Estrarre il Cesio dall'acqua. Ma sapete che il Cesio nell'acqua ci sta un gran bene? In quella di mare poi ci va a nozze.
    SM

    RispondiElimina
  58. Buongiorno a tutti!

    stanno facendo ancora qualcosa sul raffreddamento del reattore 3. hanno spento ancora il CS trasferendo tutta la portata sul FDW. diciamo che non ci dispiacerebbe conoscerne il motivo.

    http://www.grafici-reattori.tk/index.php?react=r3&par=Flux&vis=graph&startTime=2013-12-21&endTime=2014-01-18

    RispondiElimina
  59. Per chi si stesse domandando dove informarsi seriamente su Fukushima, l'incidente e le conseguenze radiologiche, ecco che esperti veri da tutto il mondo si incontrano per discusterne. L'evento è organizzato da IAEA a Vienna dal 17 al 21 febbraio, ma le presentazioni verranno messe on-line al termine per tutti. Formarsi ed informarsi!

    http://www.iaea.org/newscenter/news/2014/iemvi.html

    RispondiElimina
  60. E intanto in Germania: (se non ho sbagliato a tradurre)

    RWE il gestore di un impianto da 2 GWe era stato obbligato a chiudere subito dopo l'incidente di Fukushima senza che potesse dimostrare che non ci fossero problemi di sicurezza con i suoi due reattori a Biblis. Per tre mesi i reattori sono stati offline, prima che passasse la nuova legge sull'uscita dal nucleare tedesco. RWE si è appellata e gli è stato dato ragione, quello spegnimento per tre mesi è stato ingiusto e adesso gli avvocati si stanno spellando le mani perché porteranno il governo del Land in tribunale per chiedergli un rimborso che si prevede di qualche centinaio di milioni.


    Si teme una reazione a catena... con anche altri operatori che adesso salteranno sul carro dei vincitori!

    http://www.swr.de/landesschau-aktuell/rp/biblis-stilllegung-rechtswidrig/-/id=1682/vv=teaser-12/nid=1682/did=12693254/1yqtz0u/index.html

    RispondiElimina
  61. http://uk.reuters.com/article/2014/01/14/rwe-biblis-idUKL6N0KO23L20140114

    La reazione era partita da un pezzo: "E.ON, RWE and Vattenfall have filed constitutional
    complaints with Germany's highest court against this decision,
    claiming billions of euros in compensation. A decision could
    come as soon as this year, the court has said."

    Povera Merkel...

    RispondiElimina
  62. ICP-MS... che ne dite?

    http://www.separationsnow.com/details/ezine/1437797a7c7/Finding-the-Fukushima-fallout-Separating-uranium-from-plutonium-in-marine-sedime.html

    RispondiElimina
  63. Quella è una tecnica molto affidabile e decisamente collaudata. L'articolo mi sembra la stia mettendo giù un po' troppo dura visto che normalmente si fanno misure di questo tipo. Forse, quello che non si dice, è che si vuole spingere la tecnica a valori minimi di rivelazione molto bassi e allo stesso tempo avere incertezze minime. Entrambe le caratteristiche potrebbero essere necessarie per poter discriminare la frazione di Fukushima da quella di fondo.

    RispondiElimina
  64. A parte l'esercizio di calcolo mi sembra un lavoro del tutto inutile. Che si fa, si vanno a cercare gli atomi sfuggenti? Non ci sono dubbi che con tutti quei rilasci in mare anche qualche attinide si sia accodato. Ma se ci vuole la lente di super-ingrandimento non è difficile pensare che si stia determinando il sesso degli angeli.

    Tecnicamente parlando dubito che la sensibilità strumentale sia migliore di una buona e sana spettrometria alfa fatta come si deve! Per inciso in spettrometria alfa Plutonio e Uranio si distinguono benissimo ...
    SM

    RispondiElimina
  65. Nabucco Donosor15 gennaio 2014 08:00

    Questo lo trovo interessante:

    Taxi company in nuclear plant town turns away anti-nuclear lawmaker

    TSURUGA, Japan, Jan. 15, Kyodo

    A taxi company in a western Japan city home to a nuclear power plant refused service to Liberal Democratic Party lawmaker Masatoshi Akimoto last week due to his stance against nuclear power, the company said Wednesday.

    An employee at the company in Tsuruga, Fukui Prefecture, refused a request from Akimoto's office for a taxi to take the House of Representatives member to a tour of the Tsuruga nuclear power plant and related facilities next Monday, saying many of the company's customers rely on the plant.

    The company said it is considering disciplining the call-taker, who it says acted on his own judgment.

    Akimoto, a lawmaker from Chiba Prefecture, said Wednesday the company has not apologized, although the company said it has already done so.

    The Ministry of Land, Infrastructure, Transport and Tourism has cautioned the company to avoid a repeat of the incident.

    RispondiElimina
  66. ognuno deve cercarsi un modo per arrivare a fine mese! :)

    RispondiElimina
  67. Hai visto giusto, complimenti! :-)

    RispondiElimina
  68. aperta a tutti?

    RispondiElimina
  69. In teoria sì. Se ritieni di aver titolo a partecipare di persona al meeting, ovvero hai un expertise nel campo, allora compili il modulo di partecipazione e lo invii alla tua autorità nazionale competente (credo che per l'Italia sia l'ISPRA) che lo trasmette all'IAEA. Quindi ci saranno i vari controlli di sicurezza e si va a Vienna,


    Metteranno le presentazioni on-line, ma forse sarebbe anche bello avere un webstreaming se fosse possibile.


    In quei giorni sarò a Stockholm per un altro workshop.... quindi mi perderò questo di sicuro!

    RispondiElimina
  70. OK, quindi di fatto riservato "agli addetti ai lavori".

    RispondiElimina
  71. Potrebbe essere l'ISPRA ma non credo. Molto più facilmente è la delegazione italiana a Vienna presso la IAEA (ministreo Esteri)

    RispondiElimina
  72. Non necessariamente, è una semplice richiesta che tu sia presentato dal tuo paese, mi sembra doveroso

    RispondiElimina
  73. Mi piacerebbe, ma ho solo due giorni di ferie a quella data...
    Ma...chi è il mio paese adesso? :-(

    RispondiElimina
  74. Non necessariamente. La "paginetta prestampata" richiede Designating Government or organization In ogni caso la data per la presentazione di paper è scaduta il 31 ottobre. Non credo che si possa intervenire alzando la mano, voglio dire a questo punto si può essere solo spettatori. Carino l'invito the meeting is promoting the participation of young, radiation protection professionals from around the world who can share their thoughts on solutions to the issues that need to be addressed , in traduzione NON SAPPIAMO CHE PESCI PRENDERE.
    E poi smettetela di torturare Actarus, me l'avete messo in crisi di identità!

    RispondiElimina
  75. Intanto l'haiku del giorno che si adatta da ogni situazione

    Haiku: Jan. 16, 2014

    up and down
    on a teeter-totter
    clinging not clinging
    --
    Victor Ortiz (San Pedro, CA, USA)

    e poi
    Tepco hopes to restart reactors 6 and 7 at the complex this summer, while aiming to get units 1 and 5 operational in the second half of fiscal 2014. visto che il governo ha approvato il suo business plan a 10 anni

    http://www.japantimes.co.jp/news/2014/01/15/national/tepco-business-plan-including-july-reactor-restarts-gets-official-ok/#.Utd2P9JdVAI

    Nuovo recordi per lo stronzio
    http://the-japan-news.com/news/article/0000941861

    http://www.tepco.co.jp/nu/fukushima-np/f1/smp/2014/images/2tb-east_14011502-j.pdf

    RispondiElimina
  76. Ne parlavo proprio ieri con un collega: lo spegnimento immediato dei reattori porta ad una immediata cessazione di liquidità delle compagnie elettriche. In banca questa gente ha portato le licenze di esercizio e su quella base hanno ottenuto soldi subito. Se domani il governo ti dice che il reattore va spento subito, tu non solo non guadagni dalla vendita della corrente, ma perdi anche i soldi che avevi garantito alla banca. Insomma un bel casino.


    Se TEPCO se la sente (leggi ha le persone e le capacità operative) riaccendere altri reattori non dovrebbe essere un problema operativo.

    RispondiElimina
  77. Si, ma tanto sarebbe (era, potrei dire) solo come spettatore!
    La crisi di identità è perché io cerco di staccarmi, ma "loro" si attaccano sempre :-)

    RispondiElimina
  78. Primo 10% andato...

    RispondiElimina
  79. OT, a volte le storie che sembrano leggende si concludono a 91 anni.

    Holdout soldier dies
    A former Japanese soldier who hid in the Philippine jungle for nearly 3 decades after World War Two died in Tokyo on Thursday. He was 91 years old.
    Hiroo Onoda was sent to Lubang Island as an intelligence officer of the Imperial Japanese Army in 1944. After the end of the war, he remained in the jungle until 1974, when he emerged from his hideout and returned to Japan.
    He later moved to Brazil and ran a ranch there.
    He opened a youth camp in Fukushima Prefecture in 1989.
    Onoda visited Lubang in 1996, for the first time in 22 years, and donated funds to provide scholarships to local children.
    People close to him say Onoda fell ill at the end of last year and was hospitalized early this month.
    Jan. 17, 2014 - Updated 02:04 UTC

    RispondiElimina
  80. OT anch'io

    Costa troppo stoccare l'energia rinnovabile in eccedenza? Ora non più grazie alla nuova batteria al rabarbaro, anzi ai chinoni composti organici presenti nel rabarbaro e in altre piante ( ma anche nel petrolio greggio) , a basso costo e idrosolubili
    http://dailyfusion.net/2014/01/new-organic-flow-battery-may-revolutionize-energy-storage-25856/
    http://www.nytimes.com/2014/01/09/business/energy-environment/from-harvard-a-cheaper-storage-battery.html?_r=0

    Svelato il mistero del perché i cani prima di defecare fanno tutte quelle giravolte, poverini è che devono allinearsi con...
    http://www.theguardian.com/news/datablog/2014/jan/08/dogs-defecate-earths-magnetic-field-research-finds

    RispondiElimina
  81. Ripristinato ancora una volta il raffreddamento del n.3 senza che ce ne sia notizia. Inoltre la Tepco non ci ha nemmeno chiesto l'autorizzazione a farlo :)
    Eh!
    SM

    RispondiElimina
  82. Today (January 18) at around 2:40PM, our employee who was monitoring the images taken by the camera mounted on the robot for removing the debris from the Reactor 3 building found the water running, at 30cm wide, from near the door to the Main Steam Isolation Valve Room located in the northeast area of the 1st floor of Reactor 3 into the floor drain funnel near the door.
    This water is flowing into the floor drain funnel that connects to the floor drain sump in the basement of the reactor building, and there is no leak from the reactor building to outside.
    There is no statistically significant change observed at the monitoring posts and in the plant parameters (amount of water injected into the reactors, temperatures at the bottom of reactor pressure vessels, temperatures inside the containment vessels, etc.).
    We are currently investigating the situation of the leak and the cause of the leak.
    The ambient air dose rate near the leak is about 30 millisieverts/hour.

    Trad. di EXSKF da email alert Tepco in giapponese
    http://www.tepco.co.jp/cc/press/2014/1233690_5851.html

    è disponibile un video
    http://photo.tepco.co.jp/date/2014/201401-j/140118-01j.html


    Ciao ciao

    http://img.mainichi.jp/mainichi.jp/feature/20110311/images/20140119k0000m040083000p_size5.jpg

    RispondiElimina
  83. "OT anch'io

    Costa troppo stoccare l'energia rinnovabile in eccedenza? "



    Heila' la greca de noantri:


    Si, costa tantissimo... in tutti i sensi, economicamente, ambientalmente, temporalmente...

    La forma di stoccaggio dell'energia elettrica che costa meno ed e' scalabile, almeno sulla carta, a volonta', e' l'idroelettrico da pompaggio.

    Hai un surplus d'energia elettrica, lo invii verso un bacino idroelettrico dove pompano acqua verso l'alto (perdendo facilmente il 20%) per poi farla discendere quando serve (perdendo un altro 10% circa)... nel ciclo completo le perdite sono del 25-30%.

    Costi: se guardi questa brochure di un recentissimo progetto in italia (di proprieta' di una societa' straniera, ovviamente...)

    http://www.repower.com/group/assets/projects/campolattaro-pumped-storage-plant/27679/8606/a74cb96e/


    .... 600 milioni di Euro e 6 anni di tempi di costruzione per produrre 600 MW per poche ore al giorno!... 7 milioni di metri cubi al massimo di stoccaggio... cioe' 7.5 GWh... pari a 1/120 del consumo di ieri in Italia (860 GWh).
    Questa e' una delle tante prove contro la fattibilita' di un sistema di produzione dell'energia elettrica basato in larga parte su rinnovabili intermittenti... purtroppo gli "ambientalisti" de noantri no se lo vogliono far entrare in zucca, ma non c'e' problema, alla fine vince sempre Madre Natura! :-)



    Ciao,


    Roberto

    RispondiElimina
  84. http://world-nuclear-news.org/C-German-nuclear-shutdown-unlawful-1401131.html

    "German nuclear shutdown unlawful
    14 January 2014

    CORRECTED: An earlier version of this article was
    inaccurate in its description of the legal action ongoing in
    Germany. This is corrected below.

    The forced
    closure of RWE's Biblis nuclear power plant after the Fukushima
    accident was unlawful, the German Supreme Administrative Court has
    ruled. The utility is now likely to sue for considerable damages."

    RispondiElimina
  85. poveri tedeschi... che dopo aver da pagare il kWh piu' caro d'europa (dopo quello degli... italiani) dovranno anche pagare un qualcosina in piu' per indennizzare queste societa'.

    Della serie "No al nucleare, perche' costa"... si, ma quando lo fermi! :-)

    R.

    RispondiElimina
  86. A questo link uno studio RSE sulle varie tecnologie di stoccaggio... il pompaggio è quello più economico!
    http://www.isesitalia.it/docfrm/eventi_2012/workshop_ISES-AIEE/Mazzocchi.pdf

    RispondiElimina
  87. Salve Rob! Oggettivamente non si può produrre con le battterie e i vari sistemi di accumulo. Energia di regolazione...regolazione dell’energia... E’ un bel casino, non c’è che dire. Il punto comunque, visto che volenti o nolenti bisogna accumulare, era la batteria organica basata sui chinoni. Certo siamo ai primi passi, c’è da lavorarci su, ma pare prometta molto molto bene. Nessun segno di degrado dopo più di 100 cicli, ma le applicazioni commerciali richiedono migliaia di cicli
    I ricercatori di Harward , finanziati dal Dipartimento USA dell’energia Department of Energy’s Advanced Research Projects Agency–Energy (ARPA-E) calcolano che la loro batteria di flusso potrebbe conservare un kWh di energia prodotta al costo di 27 dollari, ovvero un terzo del prezzo richiesto col sistema a base di vanadio. Il prossimo passo sarà una batteria da 24 kWh e poi la progettazione su scala commerciale.
    Il punto che mi piace di più è questo: This technology could also provide very useful backup for off-grid rooftop solar panels—an important advantage considering some 20 percent of the world's population does not have access to a power distribution network.
    http://www.seas.harvard.edu/news/2014/01/organic-mega-flow-battery-promises-breakthrough-for-renewable-energy

    RispondiElimina
  88. Molto interessante ... Risulta chiarissimo che intorno alle rinnovabili c'è da " mangiare con il cucchiaio d'oro", come si dice da queste parti, ( il senso è chiaro, no?). Certo questo vale in genere per il settore energia, ma allora i criteri principali dovrebbero essere quelli che prevedono i maggiori vantaggi per la comunità, rapidità e stabilità del servizio, sicurezza, costi. Spinosissimo, AHIA!!!

    RispondiElimina
  89. senza contare l'impatto ambientale di una diga che non è certo trascurabile!

    RispondiElimina
  90. Oh finalmente qualcosa di interessante! Mi sorgono un paio di domande curiose:


    - è la prima volta che analizzano quest'area? giusto per capire se è una perdita recente o se c'era già anche prima e non se ne erano accorti. Se dal primo piano (pian terreno in Giappone) scende di sotto, allora potrebbe andare a contribuire all'acqua negli scantinati e eliminare la perdita potrebbe avere un doppio vantaggio.


    - da dove viene? dalle immagini non si capisce, ma secondo me può arrivare da due posti, o dalla stanza con le valvole principali (appena sotto nello schema) dove una di queste perde o dal plug appena a sinistra nello schema che isola il contenimento primario. tenderei ad escludere il secondo perché vorrebbe dire che il livello dell'acqua all'interno del PCV è davvero molto alto rispetto alle stime.


    se c'è una valvola che perde allora il problema potrebbe essere duplice, perché oltre alla perdita ci potrebbe essere anche il fatto che quell'acqua non sta arrivando dove dovrebbe.

    RispondiElimina
  91. Ottimo studio... grazie del link!

    Roberto

    RispondiElimina
  92. Comincerei col dire che non si capisce se la dose ambientale (30 mSv/h) deriva dall'acqua che è contaminata oppure c'era già prima che si vedesse quest'acqua. Gradiremmo un campionamento e relativa analisi, oppure per lo meno altre misure di dose ambientale nel locale.
    Con le informazioni che ci sono possiamo solo dire che l'acqua proviene da un po' più in alto e va un po' più in basso. Dalla foto non mi sembrano esagerati i depositi rugginosi per cui si potrebbe pensare che il fenomeno sia recente
    Che abbia a che fare con i giochetti FDW/CS che stavano facendo i giorni scorsi?
    SM

    RispondiElimina
  93. ..beh almeno negli USA stanno investendo tantissimo sullo storage dell'energia e il perchè è spiegato bene in questo link del DOE:
    http://energy.gov/sites/prod/files/2013/12/f5/Grid%20Energy%20Storage%20December%202013.pdf

    Si vede che le batterie a flusso sono una sola dele tecnologie su cui stanno spingendo la ricerca. Un risultato è questo:
    http://theenergycollective.com/stephenlacey/326061/enervault-nears-completion-its-first-commercial-scale-flow-battery

    batterie a cromo-ferro (meglio del vanadio). Certo il rabarbaro sarebbe l'ideale:-)
    Non mi sembra che in Europa si stia lavorando così tanto, nonostante si voglia diventare i primi della classe con le rinnovabili. Peccato...

    RispondiElimina
  94. esatto.. e nel caso specifico richiede anche parecchia perforazione per i tunnel di collegamento. Immagino già i blocchi stradali alla no-tav...
    Però spero che si realizzi, mi sembra che il nostro sistema elettrico abbia un bisogno disperato di storage

    RispondiElimina
  95. Parli della Main Steam Isolation Valve? Forse l'acqua di raffreddamento all'interno del Pressure Vessel 3 si è prosciugata perché perdeva attraverso la MSIV danneggiata dal sisma? si chiede EXSKF. La MSIV è un dispositivo enorme
    http://ex-skf.blogspot.gr/2014/01/fukushima-i-npp-reactor-3-water-leak.html
    http://2.bp.blogspot.com/-vNoG5ULG8ps/UttI-6G1l8I/AAAAAAAAGoQ/McoXjtH1GnU/s1600/Reactor3MSIV1-18-2014.jpg

    piccola storia del 1 piano del 3
    - Il 16 novembre 2011 è stato inviato un robot a campionare l’aria. Hanno trovato il pavimento asciutto ma le rotaie at equipement hatch sporche di melma.
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_111116_01-e.pdf
    - il 22 novembre 2011 sono stati mandati 2 Packbot a pulire le rotaie che anche dopo l’asciugatura rimangono bagnate
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_111122_02-e.pdf
    relativo video
    http://www.youtube.com/watch?v=lL7yNRcpJJo

    - Un’altra ispezione è stata condotta da 2 impiegati Tepco il 19 aprile 2012, è stata confermata la perdita ? ( sinceramente non si capisce)
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_120419_03-e.pdf

    RispondiElimina
  96. le ultime misurazioni sono queste

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_121128_02-e.pdf

    RispondiElimina
  97. la MSIV, come dice proprio il nome isola il vapore quindi non dovrebbe essere utilizzata al momento per iniettare acqua. Però potrebbe essere che anche altre linee con altre condotte siano contenute in quella stanza.


    Grazie per averci ricordato delle precedenti ispezioni in quella zone. Sembra decisamente essere qualcosa di nuovo, quindi immagino, nuovi grattacapi per TEPCO.

    RispondiElimina
  98. Le ultimissime misure riguardanti l'acqua della perdita vicino alla MSIV room , sono in un avviso stampa in giapponese, ecco la trad. excite e l'originale

    http://www.tepco.co.jp/cc/press/2014/1233699_5851.html

    http://www.excite-webtl.jp/world/english/web/?wb_url=http%3A%2F%2Fwww.tepco.co.jp%2Fcc%2Fpress%2F2014%2F1233699_5851.html&wb_lp=JAEN

    RispondiElimina
  99. Se da un lato non sono proprio "acque della salute" dall'altro ci tranquillizza il fatto che termodinamicamente almeno hanno fatto il loro lavoro, provengono indubbiamente dal Vessel
    :)
    Grazie SM

    RispondiElimina
  100. Come dice Sergio, l'attività e soprattutto la temperatura sono la conferma che quell'acqua arriva da dentro il vessel. Quindi non è una perdita sulla via verso il reattore, ma sul "ritorno" che non c'è.


    adesso devono lavorare seriamente intorno a questa perdita non tanto per le conseguenze, ma per il fatto che se vogliono continuare a lavorare verso la rimozione del combustibile chiudere le perdite è il primo passo. E adesso che ne hanno trovata una devono agire,

    RispondiElimina
  101. OT:
    Che dire, se ne è andato un grandissimo italiano, direttore d'orchestra e maestro di cultura a 360 gradi. Non solo per la musica ma anche per l'impegno civile con i giovani di tutto il mondo.
    Ci restano indimenticabili ed emozionanti incisioni (la mia preferita è sempre quel favoloso Machbet 1976). A suo modo ha raggiunto l'immortalità.
    SM

    RispondiElimina
  102. Il 40% di chi ha richiesto dalla prefettura di Fukushima il dosimetro gratuito ha smesso di utilizzarlo visto che, dati i valori, era piu` una rottura che altro :)

    Use of dosimeters falling sharply in Fukushima
    An NHK survey shows that the use of personal radiation dosimeters has dropped sharply in Fukushima Prefecture.
    After the meltdown accident at the Daiichi nuclear plant in March 2011, most municipalities in Fukushima handed out portable dosimeters to residents.
    NHK contacted 26 municipalities that provide the devices, and found that a total of about 85,000 people are using them this fiscal year ending in March. That's down roughly 40 percent from 2011. Fukushima City was one of the municipalities where the decline was notable.
    Doctor Osamu Saito, who provides health consultations to the city's residents, says one reason for the drop in use is the decline in radiation levels due to the passage of time.
    He says parents are also starting to have qualms about having their children carry the devices at all times, as it inevitably keeps them stressed about radiation.
    Dr. Saito recommends that people continue monitoring their external exposure levels, because not everything is known about the health risks of radiation.
    Municipal authorities are also urging residents to keep on using the dosimeters.
    Jan. 21, 2014 - Updated 01:49 UTC

    RispondiElimina
  103. Fukushima inner leaks possibly from opening
    The operator of the Fukushima Daiichi nuclear plant says water leaks inside the No. 3 reactor building likely came from an opening in the containment vessel.
    Officials of the Tokyo Electric Power Company said high levels of radioactivity in the leaked water suggest the water is most likely from that used for cooling down nuclear fuel that melted after the accident in March 2011.
    They spotted the leak on the first floor of the reactor building last Saturday when watching images filmed by a camera on a remote-controlled robot.
    The officials suspect the water is leaking from around an opening for a steam pipe in the wall of the containment vessel.
    They said the extra space around the opening had been tightly sealed with resin. But they suspect the substance may have deteriorated after being exposed to the heat of the melted fuel and to salt from sea water poured into the vessel immediately after the accident.
    TEPCO engineers are planning to locate cracks in the containment vessel and seal them. They will then fill the vessel with water and remove the melted fuel.
    The removal is key to dismantling the Fukushima plant.
    But they cannot enter the reactor building to study the leak further due to high levels of radiation. They said they are looking into alternative ways to investigate.
    Jan. 20, 2014 - Updated 21:20 UTC

    RispondiElimina
  104. Davvero una figura carismatica, ce lo invidiavano tutti, one of the greatest musicians of the past 50 years and one of the very few musicians who had a very strong connection with the spirit of music across the different genres (Baremboim).
    Poi nell’ambiente si scannano tra loro gli abbadiani e i mutiani, ma si può forse decidere se un Cezanne sia meglio di un Renoir?
    Io posso pronunciarmi in altro campo e personalmente gli rimprovero di aver accettato la nomina a senatore prestandosi così a giochetti di potere. A rigor di logica, adesso tocca a Muti (ci teneva tanto poverino...) farà in tempo prima che aboliscano
    finalmente il senato? :> oppure v__v

    RispondiElimina
  105. Tanto per rompere qualche uovo nel paniere : qui si sostiene che l’ipotesi Tepco che la perdita provenga dal vessel è molto improbabile, visto che il fondo del vaso di contenimento si trova un piano e mezzo sotto rispetto al steam tunnel e alla sala MSIV. O il livello dell'acqua è estremamente elevato o essa stessa dovrebbe correre in salita.

    http://www.fukuleaks.org/web/?p=12166

    http://www.fukuleaks.org/web/wp-content/uploads/2014/01/containment_steam.jpg

    RispondiElimina
  106. Mi sembra che eravamo giunti alla medisima conclusione. Resta vero il punto messo in luce anche dalla @Egiovanna qui sotto, per uscire l'acqua da lì allora il contenimento deve essere bello pieno. La cosa non sarebbe male, anzi!


    ricordo che sia stato misurato il livello dell'acqua nel numero 2 (solo 60 cm dal fondo) e nel numero 1 (quasi 3 metri), siamo a conoscenza di numeri certi per il numero 3?

    RispondiElimina
  107. Escludiamo l'acqua in salita, ma perché non potrebbe essere un livello così alto? Tutte le altre misure che abbiamo, contaminazione e temperatura sono la prova definitiva che quell'acqua arrivi dal nocciolo.


    Quali altre spiegazioni possono reggere? Che sia una perdita dalla piscina? Che scorre giù tre piani senza raffreddarsi?

    RispondiElimina
  108. di per sé, la nomina a senatore per meriti personali non la trovo disdicevole.
    Ma va presa per quella che è, una carica più che altro onoraria.

    RispondiElimina
  109. ... piu' che altro abbiamo bisogno di potenza baseload che NON necessita quantita' di stoccaggio troppo elevate rispetto ai limiti fisici, economici, ecologici, ambientali, etc... propri del nostro paese.
    Un futuro basato sulla produzione di energia elettrica in larga parte da rinnovabili intermittenti necessita di grandi quantita' di stoccaggio A LUNGO TERMINE... l'Italia ha relativamente tanto sole ma poco vento, quindi e' logico installare piu' FV... ma questo necessita di stoccaggio "stagionale"... accumula energia in eccesso nei ~4 mesi con tanto sole per poi utilizzarli nei ~4 mesi con poco sole... basta guardare i rapporti mensili di Terna, e fare due calcoli a spanne... parliamo di almeno 1 settimana di consumo elettrico medio... 850 GWh/giorno... fanno circa 6 TWh... molto di piu' di quanto sia il potenziale idroelettrico da pompaggio per l'Italia.


    Ripeto: impianto di RWE di Campolattaro, provincia di Benevento (se non ricordo male): 570 MW di potenza su un massimo di 12 ore, per una frazione di GWh di stoccaggio totale (7 milioni di m3 con 500 m di caduta)... costo di mezzo MILIARDO di Euri...
    Case closed, direi.



    R.

    RispondiElimina
  110. Vi siete mai chiesti perche' tanta gente sia contro al nucleare per produrre energia elettrica?
    Un esempio qui...

    http://www.tuttogreen.it/gli-incidenti-nucleari-nella-storia/

    ... notare la lista che, senza pieta', inchioda l'industria nucleare sulle sue colpe!...

    Ahahaahah... "incidente di Fleurus, Belgio,2006... Un operaio della centrale è rimasto gravemente ferito a causa di alte dosi di radiazioni"

    ...peccato si trattasse di un irradiatore industriale, di reattori manco l'ombra!

    Non c'e' niente da fare, la madre dell'imbecille e' sempre incinta.

    R.

    RispondiElimina
  111. La piscina sarebbe da escludersi, anche se l'acqua della piscina ha quasi la stessa concentrazione di cesio, si trova molto lontano , dall'altra parte del vaso di contenimento. Inoltre non è stata registrata nessuna diminuzione di livello dell'acqua della piscina
    Letto qui
    http://www.excite-webtl.jp/world/english/web/?wb_url=http%3A%2F%2Fwww.tokyo-np.co.jp%2Farticle%2Fnational%2Fnews%2FCK2014012102000140.html&wb_lp=JAEN

    RispondiElimina
  112. Secondo me perche` i governi con le radiazioni creano Godzilla.

    Ma perche` non pensano che con le radiazioni abbiamo fatto la pasta italiana?
    E ne abbiamo pure venduto il brevetto al mondo intero!

    RispondiElimina
  113. Non c'è stata ispezione del PCV del 3, solo al PCV dell' 1

    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/images/handouts_121015_05-e.pdf

    e del 2
    http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/handouts/2013/images/handouts_130812_06-e.pdf

    RispondiElimina
  114. Grazie per la ricerca! Azzardo... se veramente questa perdita è causata dall'altezza dell'acqua all'interno e solo ora si è manifestata, potrebbe significare che il livello all'interno è salito, magari anche di soli pochi cm e visto che il flusso in ingresso non è aumentato, la causa sarebbe nel flusso in uscita che potrebbe essere diminuito. Che si stia otturando da sola la perdita più in basso?

    RispondiElimina
  115. Capo mi piace che rivolgi le tue ipotesi proprio a me. Vuoi che ti dica la mia per divertirci un po’? Guarda cosa scrivono i tepchiani

    The officials suspect the water is leaking from around an opening for a steam pipe in the wall of the containment vessel. Il dubbio che si pone : è l’acqua in entrata o quella in uscita che provoca la perdita ? Ok, abbiamo escluso che sia l’acqua iniettata che perde dal tubo per via della temperatura e della contaminazione:
    immagino che i tepchiani sappiano a che temperatura la immettono e a che temperatura la recuperano da ogni reattore o no? E l’acqua che immettono che valori di contaminazione ha? Pare che il tubo per l’iniezione dell’acqua passi attraverso lo steam tunnel : Confermi?
    The feedwater pipe is known to be housed in the same location. The radiation levels in the water differ considerably as does the temperature. The water injection is the only known source of
    ongoing water supply to the building and the gpm rate for water injection is similar to the gpm of the leak.
    (Pescato da Symlinfo) Se risponde a verità che la contaminazione dell’ acqua iniettata è simile a quella della perdita , a parte la domanda Allora a che cavolo servono tutti i sistemi di decontaminazione che usano nel ricircolo un’altra ipotesi potrebbe essere
    La perdita non proviene da un troppo pieno del vessel , ci aspetteremmo valori più alti, ma dal tubo di iniezione d’acqua ,
    che si scalda al calduccio del vapore della steam pipe

    Se poi vuoi uscire pazzo ecco il nuovo comunicatato Tepco: il flusso d’acqua [ diminuito senza che siano cambiati i parametri

    http://www.tepco.co.jp/cc/press/2014/1233739_5851.html

    e ci propinano un’altro video

    http://photo.tepco.co.jp/date/2014/201401-j/140121-01j.html

    http://www.youtube.com/watch?v=cEcq1UmBnXQ

    RispondiElimina
  116. Mi piace discutere con persone intelligenti! E voi siete ottimi interlocutori in tal senso.

    L'acqua viene iniettata a 7 gradi centigradi, che è praticamente la temperatura ambiente esterno sul sito. E quella in ingresso è pulita, ovvero priva di tutto il cesio.

    Prendi questa tabella: http://www.tepco.co.jp/en/nu/fukushima-np/f1/smp/2014/images/water_140117-e.pdf e leggi la colonna 7. Questa è l'acqua in uscita dal sistema ad osmosi inversa da cui poi vai alle cisterne di riserva e quindi ai reattori. Vedi che il cesio è ND che probabilmente è fissato ad almeno <Bq/cm3.

    Nel report che hanno fatto il 19/01 http://www.tepco.co.jp/cc/press/2014/1233699_5851.html dicono di aver misurato 1.7e3 Bq/cm3 di cesio-137 che è decisamente maggiore di quello in uscita dal sistema di decontaminazione e piuttosto simile ai valori nella colonna 1 e 3 della tabella di prima dove ci sono le misure della contaminazione nell'acqua degli scantinati. A pelle, direi che quei valori non sono giustificabili diversamente se con il contatto con il combustibile.


    Per quanto riguarda il vapore di ritorno. Potrebbe anche essercene, ma viste le temperature in gioco (molto basse comparate al normale funzionamento del reattore) credo che si condensi prima piuttosto che fare tutta la strada su per il vessel, passare nell'essicatore, poi nella condotta e giù verso la valvola in questione.


    Occhio che il gpm che citi non c'entra con la contaminazione, ma è l'acronimo di gallons per minutes, ovvero la portata dell'acqua. Ora a vedere il video la perdita mi sembra ben visibile, ma non 5 metri cubi l'ora come quella che viene iniettata.


    Mah,,,

    RispondiElimina
  117. Galloni????? ah beh allora cade tutta l’impalcatura, ho capito fischi per fiaschi, ( whistles for flasks ) lucciole per lanterne, alghe per nastrini verdi, se vedo “rate” per me è contaminazione...Ohi ohi ohi , ho le ossa rotte... La tabella con i dati acqua in entrata da qualche parte devo averla vista, ma quando imparerò a leggere qualche numero sarà sempre troppo tardi. Sigh! :(
    OK, ti concedo l’ipotesi del troppo pieno e poi si vedrà. :-)

    RispondiElimina
  118. Ho letto tutti i vostri interessantissimi commenti, peccato che sono un ignorante in questo campo. Devo partire a breve per il Giappone, classico tour di una settimana tra Tokyo e Kyoto. E' pericoloso per le radiazioni? Sono tutti allarmismi inutili quelli che si leggono sulla rete? Devo prendere accorgimenti sul cibo che mangerò? Grazie a chi mi saprà rispondere.

    RispondiElimina
  119. CIAO MARIO! Vieni qui bello tranquillo assieme ai 180milioni di Giapponesi ed ai 10 milioni di visitatori del 2013.
    Consigli di base [per i miei gusti] sushi e tonkatsu.

    La versione breve e`: Tokyo ha un quarto della radioattivita` di Roma ed e` il cibo BIO italiano ad essere fermato alla frontiera giapponese e non il cibo giapponese ad essere fermato alla frontiera italiana.
    GIAPPONE 2 - RADIOATTIVITA` 0.
    http://www.ilgiornaledellaprotezionecivile.it/index.html?pg=1&idart=3013&idcat=1
    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-10-25/radioattivita-marmellata-italiana-mirtilli-tokyo-blocca-frontiera-prodotti-italia-123331.shtml

    RispondiElimina
  120. OT
    Di sicuro voialtri lo sapete da tempo:
    Al Cern hanno prodotto un fascio di atomi di anti-idrogeno. L'antimateria

    http://www.galileonet.it/blog_posts/52df833ca5717a014600002f

    RispondiElimina
  121. Grazie per la risposta, io infatti non vedo l'ora di partire(tra 10 giorni), ma sono contornato di gente che storce la bocca e si stupisce della meta scelta.

    RispondiElimina
  122. Ma quali persone intelligenti? Diciamolo che non ci avviciniamo nemmeno un poco alla realtà delle cose. Siamo poco informati e poco istruiti. La verità vera emerge da link come questo sotto ...
    eh eh :)

    http://www.corriere.it/spettacoli/14_gennaio_22/povia-terremoti-forse-colpa-7-miliardi-persone-che-si-muovono-65844e12-836b-11e3-9ab1-851e2181383b.shtml

    Scherzi a parte ragazzi, torniamo alla realtà! Concordo con tutto quanto detto in merito alla suddetta perdita e sono convinto che tra qualche giorno la Tepco ci darà ragione e ulteriori informazioni. Dopodichè non ci vuole un genio per capire che il Vessel del n.3 è un colabrodo, un colapasta che dir si voglia!
    Basta vedere i grafici di pressione ... quello che si dice nucleare open-space, cielo-aperto, il cielo stellato sopra di me (e la legge morale dentro di me).

    Galloni, cara Egiovanna !!!!
    Si tratta di:
    -galloni imperiali
    -galloni metrici
    -galloni liquidi o anche detti americani
    -galloni secchi
    A voi la risposta ...
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gallone

    Ciao SM

    RispondiElimina
  123. Non è possibile definire ignorante una persona che si informa preventivamente e nel posto giusto. Semmai direi che sei una persona previdente e accorta.
    Per tutto il resto c'è Mastercard :)
    SM

    RispondiElimina
  124. Ciao @Mario, benvenuto! Vuoi il mio consiglio? Evita di fare il bagno nel porto della centrale :) e per il resto goditi questo viaggio fantastico.

    RispondiElimina
  125. in realtà mi fa sempre specie chiamarlo fascio, perché quando penso ad un fascio penso sempre a particelle cariche e allora non è anti-idrogeno. Fasci di antiprotoni e di antielettroni ci sono da parecchi anni. Il difficile è metterli insieme a formare un atomo e tenerlo vivo (lontano dalla materia) sufficientemente a lungo per poter verificare se le proprietà della materia e quelle dell'antimateria coincidono.

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...