Cerca nel blog

Loading

14 settembre 2012

A Varese, esperti in convegno su Fukushima

Le quattro associazioni italiane che raggruppano gli esperti nel settore della radioprotezione si sono riunite a Varese per una due giorni interamente dedicata alle conseguenze radiologiche dell'incidente di Fukushima. L'evento è iniziato ieri sera con un dibattito aperto al pubblico nel piccolo, ma accogliente teatrino Santuccio in centro, mentre il convegno per i tecnici si è tenuto oggi nella splendida cornice delle ville Ponti.

Il dibattito pubblico ha visto la partecipazione di un centinaio di persone che hanno discusso amichevolmente partendo da alcune informazioni di base raccontate da alcuni esperti in interventi flash con lo scopo di stimolare la discussione.


Durante il convegno, invece, sono stati analizzati tutti gli aspetti dell'emergenza, dalla sequenza degli eventi, alla quantità e qualità di radiazioni rilasciate, dalle carenze nella comunicazione del rischio e dell'emergenza alle conseguenze sul futuro della radioprotezione a livello globale e nella nostra Italia senza nucleare.

C'era anche unico-lab tra gli esperti, un riconoscimento molto importante da parte di autorità istituzionali per un blog come il nostro senza troppe pretese. A noi è toccato il compito di raccontare quello che è lo stato attuale nella centrale, visto che a tutti gli effetti continuiamo a seguire con costanza gli sviluppi tecnici. Se volete potete dare uno sguardo alle nostre presentazioni, quella di SM sull'emissioni di radiazioni in ambiente e nei cibi e la mia sullo stato attuale degli impianti, le trovate qui sotto. Tutte le altre sono invece disponibili sul sito dedicato.





E' stata un'esperienza molto interessante anche per chi come noi ha seguito da vicino la situazione in Giappone; ci sono sempre aspetti che sono stati trascurati o non sufficientemente messi in evidenza che vengono presentati.

Per tutti coloro che avessero scoperto unico-lab proprio in questa occasione, ricordiamo che il modo più semplice per rimanere in contatto con il nostro blog è quello di abbonarsi (gratuitamente!!!) agli articoli tramite il feed RSS; in particolare potete usare questo link per iscrivervi a tutti gli articoli, mentre questo è dedicato esclusivamente alle notizie su Fukushima.

Se non siete amanti dei feed, allora iniziate la navigazione dalla nostra pagina Speciale Fukushima che trovate sempre nella parte alta di ogni nostra pagina, e poi mettete nei preferiti e visitate regolarmente questi due indirizzi




Questi rimandano sempre al più recente articolo di aggiornamento tecnico e a quello sulla contaminazione alimentare rispettivamente.

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

55 commenti:

  1. a te!


    adesso volo a preparare l'aggiornamento di questa settimana!

    RispondiElimina
  2. Posso dire una sola cosa...

    Siamo orgogliosi del nostro Toto !!!!

    RispondiElimina
  3. grazie orsetto! io sono proprio orgoglioso del bel gruppetto che si è venuto a creare perché come dice il sottotitolo del nostro blog:


    un laboratorio di persone uniche

    RispondiElimina
  4. bravi ;.)))))

    RispondiElimina
  5. @AnonimaFrancese:disqus, con il permesso di @SM ho caricato anche la sua presentazione su slideshare e quindi è sfogliabile direttamente da questa pagina web.


    Tutte le altre sono sul sito del convegno http://www.fukushimaaccident.net/FK/presentazioni-convegno

    RispondiElimina
  6. Una domanda per @SM. Ci dici due parole in più circa la questione del rapporto Iodio/Cesio e della suddivisione Vapore/Particolato? Non ho osato chiedertelo alla presentazione perché io ero subito dopo di te e avevo la testa altrove... :)

    RispondiElimina
  7. Che dire? Due presentazioni da veri professionisti! Complimenti a entrambi !
    Perché non mi avete avvisato, birichini, che venivo anch'io al convegno, da esperta , si intende...:))

    RispondiElimina
  8. figurati che ancora mi domando come abbiano fatto a chiamare me!

    RispondiElimina
  9. alla faccia delle due paroline... altro commento di @SM da aggiungere ai preferiti.


    grazie mille, preciso come al solito!

    RispondiElimina
  10. Cosa avrei pagato ad essere li` e farti questa domanda hahahahaha

    RispondiElimina
  11. Domandina facile facile.
    Sappiamo, o meglio, tra i frammenti che conosco io, l`ordine di evacuazione dei 10km e` stato dato l`11/3 e la prima esplosione di idrogeno e` avvenuta il 12/3 con immediato ordine a 30km.
    Ma ci sono stati rilasci gassosi prima dell`esplosione di idrogeno?

    RispondiElimina
  12. a guardare la slide 12 della presentazione di @SM direi di no.


    ti consiglio due siti di riferimento. questa bella timeline pubblicata da scientific american http://www.scientificamerican.com/article.cfm?id=one-year-later-fukushima-nuclear-disaster


    e questa descrizione delle fasi iniziali dell'incidente su world nuclear
    http://www.world-nuclear.org/info/fukushima_accident_inf129.html

    RispondiElimina
  13. SHHHHH, non dirlo cosi`!
    O si capisce che devo ancora leggermi le slides!
    Poi faccio la figura dell`orsetto lavatore... :)

    RispondiElimina
  14. Complimenti ragazzi :;.) bravissimi! ma mi volete dire che non esiste un miseri video???????? non ci credo manco se mi passate col rullo compressore sopra i piedi ;.) su su sputate il link !!!

    RispondiElimina
  15. hahahaah ma sei un OL ;.))))

    RispondiElimina
  16. piantala toto.................ormai c'hai un età ;.) nel senso che sei abbastanza bravo da capire da solo quanto sei bravo ...su :.) (detto con affetto e stima)

    RispondiElimina
  17. purtroppo no. poteva essere utile e magari interessante, ma era troppo incasinato richiedere tutti i permessi per la diffusione video.

    RispondiElimina
  18. conosco e riconosco le mie capacità come anche i miei limiti!


    e cmq, specie quando parlo con qualcuno non esattamente vicino, sento (capisco) meglio se ho gli occhiali.

    RispondiElimina
  19. Non c'è problema, se mi prenoti una vacanza per 2 persone per 1 settimana e ti do 3 pagine di risposta :))
    SM

    RispondiElimina
  20. Prese dal video online del servizio fatto dalla radio locale :)
    Indovina chi è?
    ;:)
    SM

    RispondiElimina
  21. quindi ,indi ,dunque brutti mostri pelosi il video c'e !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e noi di UL lo vogliamo vedere ;.))))))) chi sia mi sembra ovvio oppure no? (della serie mi fai venire il sospetto= )

    RispondiElimina
  22. Dipende da cosa intendi per rilasci.
    -Nel PCV dal RPV in difficoltà la risposta è 15-16h dallo scram.
    -In ambiente dalla linea 2pollici di venting diretta RPV-Stack è 18h dopo lo scram. Credo sia 1-2 ore prima dell'esplosione di idrogeno ma bisognerebbe verificare bene gli orari. Non si escudono rilasci tipo edificio tra i due eventi (da 15 a 18 ore dallo scram) perchè il sisma ha danneggiato molte tubazioni e lo tsunami ha completato l'opera.

    L'evacuazione è stata forzata entro 20km. tra 20 e 30km hanno raccomandato il riparo al chiuso ma non l'evacuazione
    SM

    RispondiElimina
  23. opss avevo letto male...........e un video sulla radio locale? SI MA QUALE E IL NOME DELLA SUDDETTA RADIO ;.)

    RispondiElimina
  24. Una reporter d'assalto come te ci mette 3min a scoprirlo ...

    RispondiElimina
  25. Tra i limiti occorre segnalare che Toto parlava a lato del palco in legno, non dietro, altrimenti vedevamo solo le orecchie :)
    SM

    RispondiElimina
  26. trovato infatti ;.))) amen ;.)

    RispondiElimina
  27. e al voce alla Gianni Morandi come andava? ;.)))))))

    RispondiElimina
  28. ah grande! vedo che qualcuno ha notato la mia postura! quando ho visto il palchetto ho subito pensato al piano b :)

    RispondiElimina
  29. va bene... eccoti servita:
    http://webtv.rete55news.tv/video/100043869



    a partire dal minuto 13':20''

    RispondiElimina
  30. Ma non sembra anche a voi un Mosconi piu` giovane di qualche settimana?

    Una certezza comunque ce l`ho, ogni volta che gli arriva l`avviso che ha un messaggio da me, il prode Sergio inizia a mosconeggiare.

    RispondiElimina
  31. Chiedo venia per la non specificazione della domanda, era riferito ai bimbi e quindi al rilascio al di fuori dell`edificio.

    RispondiElimina
  32. benissimo..........e tu pensi che il mio goloso appetito si soddisfi con questo ben strutturato video ma di cosi breve durata???????????? vogliam di più.---datti da fà!!!!! (detta alla Romana)

    RispondiElimina
  33. questo è quello che passa il convento!

    RispondiElimina
  34. Brutta disgraziata!
    Vabbeh.. BELLA disgraziata!
    Per colpa tua adesso ci sono altri 30 nippi che avranno pensato "baka gaijin" di me.
    Me ne stavo tornando tranquillo in treno ascoltando musica e smangiucchiandomi le rottelline haribo appena scovate in un negozietto [100gr 240 yen, li mortacci] che ho letto il tuo post e sono scoppiato a ridere come un pazzo.
    Ma sai la parte piu` comica?
    Tu non hai idea del motivo!
    Paese che vai, acronimi che trovi.

    Ma prima due salti indietro.
    Primo: Toto puo` confermare che piu` di un dolce orsetto lavatore io sia un dolce orsetto polare, le dimensioni sono quelle.
    Secondo: la classica impiegata giappo ha la sua camicia bianca, tailleur-ino, anzi TAIYUURU, nero e magari corto, capelli corvini lunghi.
    Ed ora mi immagino Toto, Vale e Mamorino che a loro volta si immaginano Kumachan coi suoi 120cm di gambe ursinidi, parruca nera che, a gambe accavallate, si mette a fare la "OL", OFFICE LADY!
    Forse nemmeno HAADO GEI e` peggiore di questa immagine:
    HAADO GEI ed il ramen shop
    http://www.youtube.com/watch?v=OuE8rMgiIno&feature=related
    HAADO GEI contro YAHOOjapan
    http://www.youtube.com/watch?v=o7tmE-QFPRE&feature=relmfu

    RispondiElimina
  35. Senti, torni li` questa notte, piazzi un po` di amici tra le prime file, e rifilmi tutto!

    RispondiElimina
  36. Io prenoto... ma prima dammi il numero della tua carta :)

    RispondiElimina
  37. avarissimo convento?

    RispondiElimina
  38. mamoru_giappopazzie17 settembre 2012 19:03

    Unica nota: il banner del sito ha l'immagine al contrario, un giapponese le noterebbe subito le scritte speculari. :D
    Sui contenuti siete impeccabili!

    RispondiElimina
  39. che figura di menta!!! adesso mando il tuo commento a chi ha lavorato sulla grafica per settimane!

    RispondiElimina
  40. Ma no, ragazzi! Era voluto! Si è girata l'onda come ci era più utile per mettere la grafica.... ;-) prima di qua e poi di là....

    Anonimo Daniele

    RispondiElimina
  41. mamoru_giappopazzie17 settembre 2012 20:06

    vabbe' non e' mica grave, fa solo un poco strano vedere alcune scritte che non tornano... nel dubbio conviene togliere!


    Altrimenti sono "scelte stilistiche" come questa

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=JmnjieKHGQQ#t=203s



    Visto che Hiroshima si scrive cosi' >> 広島 

    RispondiElimina
  42. va beh, va! per fortuna che non era l'onda il nostro punto di forza. Anzi consiglio a tutti di leggersi la bellissima relazione di De Luca (che ha promesso di venire a visitarci più spesso) perché è proprio ben fatta.

    http://www.fukushimaaccident.net/FK/images/Presentazioni/06%20-%20De%20Luca.pdf

    RispondiElimina
  43. ahaha Opsss a farlo a posta non ci sarei riuscita ;.)

    RispondiElimina
  44. Io comunque SM lo preferisco in maglietta

    RispondiElimina
  45. Credo vi abbiano copiato alla grande. Come minimo farei valere il copyright per l'AIRP
    SM
    http://www.corriere.it/salute/neuroscienze/12_settembre_18/meditazione-anti-stress_d253d0e2-00ab-11e2-821a-b818e71d5e27.shtml

    RispondiElimina
  46. http://www.controllitecnologici.com/wp-content/uploads/fukushima-convegno-610x238.jpg

    RispondiElimina
  47. L'onda dovrebbe rappresentare il disagio e la sofferenza che dobbiamo accettare per stare in pace con noi stessi e superare lo stress? Mah, una associazione di idee ben contorta

    RispondiElimina
  48. Allora non ci leggono solo alla Tepco!

    RispondiElimina
  49. l'abbiamo visto questa mattina e volevamo chiedere i danni!

    RispondiElimina
  50. quello è il sito di uno sponsor! è questo quello ufficiale! http://www.fukushimaaccident.net/FK/presentazioni-convegno


    RispondiElimina
  51. Ah Giovanna, Giovanna, troppo lontana dall`Italia.

    Confermo che Sergio ha il fisique du role per star bene con tutto, ma piu` ci penso e piu` Sergio Mosconi mi si appalesa col suo vocione e...
    "Ehooo TotooOOooo, ma porcanna la miseria, chi se che l`ha tolto l`orsetto da la blec list?".
    "Che ieri sera ero in poltrona con la Vittoria a vedermi l`ultimo Doctor Who, quelo co la fassa de goma, che ho visto su l`aifon `[unicolab-lab] kumachan wrote` e m`e` vegnu` su tuta la cassoeula".
    "Ah, ma un giorno lo becco e ghe tiro un pugno che ghe staco la testa!"

    [scusate il finto-simil-quasi-nordico]

    RispondiElimina
  52. Già, non ho sudato abbastanza :))) Ma a me interessava vedere la famosa immagine al contrario.

    RispondiElimina
  53. La mia voce durante le conferenze credo che sia assolutamente noiosa. Per altro ci sono ampi momenti all'inizio di una presentazione in cui non saprei nemmeno dire di cosa ho parlato, figurati l'intonazione :)
    Io e il grande pubblico siamo due cose diverse, mica sono una bionda premier dame come qualcuna di nostra conoscenza ... :))))

    SM

    RispondiElimina
  54. Confermo che Sergio ha il fisique du role per star bene con tutto...

    Nota importante: dopo la domanda di Giovannona, ed un rapido scambio con Toto, ho capito che il giornalista Mosconi sia meno conosciuto e piu` male interpretato di cio` che gli articoli della sua recente scomparsa sui giornali nazionali mi avessero fatto capire.

    Percui, se avete riso al mio post precedente bene, ma se non conoscevate il giornalista in precedenza, vi prego di non iniziare ora a cercarlo su internet, altrimenti i primi risultati sarebbero alquanto fuorvianti e disturbanti.

    Sono stato costretto a questa nota, dato che se si interpreta male il messaggio si potrebbe interpretare male il messaggero. Grazie

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...