Cerca nel blog

Loading

19 marzo 2012

Che mestiere fare il papà

Per chi se lo fosse dimenticato, basta aprire Google per avere un reminder, oggi è la festa del papà e sarebbe un giorno normale se non ci fossero i figli, con un disegno con i pastelli o con una telefonata a renderlo speciale.

La notte appena trascorsa è stata piuttosto movimentata, con entrambi i nostri piccoli insonni: una per il mal di denti che piangeva senza pace e l'altro che faceva avanti e indietro dal bagno per qualcosa di indigesto. E proprio quando ero tutto impegnato in questo lavoro straordinario che mi sono tornate alla mente le stupende parole di Giacomo Poretti - meglio conosciuto da tutti come il baffetto del trio Aldo, Giovanni e Giacomo - raccolte in un articolo apparso su La Stampa di ieri, intitolato: Giacomo: è più facile fare il premier che il papà.

Prendete cinque minuti del vostro tempo per leggerlo, poi spendetene un minuto per pensare se siete un papà moderno o uno di quelli di una volta, e prima di passare oltre, investite un altro minuto, magari due e fate un colpo di telefono al vostro papà (sicuramente uno di quelli di una volta), solo per dirgli tanti auguri, o anche solo "ciao come stai?" se fare gli auguri vi sembra una cosa da asilo ormai passato di moda.

Io, lo faccio così: Auguri papà!

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

3 commenti:

  1. AnonimaFrancese20 marzo 2012 08:46

    :-) carino anche l'articolo di Giacomo oltre al tuo ;-) avrai un papa fiero di te toto...;.) ciao

    RispondiElimina
  2. Ormai il mio di papà è stato promosso a nonno e quindi il suo lavoro è decisamente più complesso! 

    RispondiElimina
  3. Senti questa, sei un  facToto, tra l'altro anche il papà!

    RispondiElimina

Chiunque può lasciare commenti su questo blog, ammesso che vengano rispettate due regole fondamentali: la buona educazione e il rispetto per gli altri.

Per commentare potete utilizzare diversi modi di autenticazione, da Google a Facebook e Twitter se non volete farvi un account su Disqus che resta sempre la nostra scelta consigliata.

Potete utilizzare tag HTML <b>, <i> e <a> per mettere in grassetto, in corsivo il testo ed inserire link ipertestuali come spiegato in questo tutorial. Per aggiungere un'immagine potete trascinarla dal vostro pc sopra lo spazio commenti.

A questo indirizzo trovate indicazioni su come ricevere notifiche via email sui nuovi commenti pubblicati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...